Solo nel finale il Giardini Naxos si arrende sul campo della capolista Acicatena: decide Costa.

Solo nel finale il Giardini Naxos si arrende sul campo della capolista Acicatena: decide Costa.

Lunedì 18 Febbraio 2019 10:38 di "G. Muscolino"
Stampa
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

La gara si decide a 10’ minuti dalla fine sugli sviluppi di un calcio di punizione di Cordova che trova la deviazione vincente di Costa che regala tre punti “pesanti” ai padroni di casa dell’Acicatena, un gol che  vale la vetta solitaria del campionato di Promozione – Girone C – tre punti di vantaggio sullo Sporting Pedara (43 punti).

Si deve arrendere nel finale di gara il Giardini Naxos sul campo della capolista, il punticino sembrava cosa fatta, invece, il colpo nel finale biancorosso fa tornare a casa i ragazzi di mister Brunetto a mani vuoti. Una sconfitta che per il momento allontana biancocelesti giardinesi dalle posizioni valide per un posto nella griglia dei play-off (ottavo posto con 31 punti – a 5 dal quinto posto occupato dall’Aci S. Antonio.

La gara: Non è stata una gara esaltante dove è prevalso il tatticisimo delle due formazioni che si sono affrontate esclusivamente nella zona centrale del campo con le due difese pronte a smorzare ogni tentativo offensivo, tanto che nella prima frazione di gara i due portieri rimangono inoperosi. Per la cronaca un tiro di Costa che viene parato in tuffo da Ravasco, poco prima dell’intervallo cross basso di Di Bella con Spadaro dal limite con l’estremo portiere giardinese che intercetta l’insidioso tiro.

Nella ripresa stesso copione, squadre bloccate, al 60’ azione di contropiede del Giardini con Vaccaro abile a liberarsi di Tedeschi ma sbaglia l’appoggio per Patanè tutto solo in area acese.  Con i padroni di casa che premono, il Giardini risponde con delle ripartenze, al 67’ è Longo a chiamare con un tiro da fuori Tabascio che non si fa sorprendere. L’Acicatena va vicino al vantaggio: punizione dai 20 metri di Cordova che va a colpire la parte superiore della traversa.

L’Acicatena sblocca il risultato: Siamo all’80’ punizione  in favore dei padroni di casa di Cordova che mette al centro per il colpo di testa vincente di Costa, che subito dopo è costretto a lasciare il terreno di gioco per somma di ammonizioni. Finale di gara che vede il Giardini buttato in avanti, ma non succede nulla fino al triplice fischio finale.

Acicatena   1    Giardini Naxos  0

Marcatore: 80’ Costa.

Acicatena: Tabascio, Tedeschi, Amore, Cordova, Fazio, Raneri  (84’ Russo), Di Bella, Spadaro  (76’ Di Marco), Costa, Napoli, Spina. All.: Vittorio Jemma.

Giardini Naxos: Ravasco, Di Giuseppe, Vaccaro, Borzì, Vecchio (32’ pt Santitto), Salemi, Giannetto (85’ Caltabiano), R. Patanè, Longo, Varrica (64’Tornitore), L. Patanè. All.: Francesco Brunetto.

Arbitro: Papaserio di Catania.

Espulso: Costa per doppia ammonizione.