calcio Joomla! - il sistema di gestione di contenuti e portali dinamici http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=section&id=16&layout=blog&Itemid=312 Tue, 18 Sep 2018 18:23:03 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it Con un gol per tempo l'Aci S. Antonio stende (2-0) un sprecone Giardini Naxos. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16639:con-un-gol-per-tempo-laci-s-antonio-stende-2-0-un-sprecone-giardini-naxos&catid=86:promozione&Itemid=352 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16639:con-un-gol-per-tempo-laci-s-antonio-stende-2-0-un-sprecone-giardini-naxos&catid=86:promozione&Itemid=352 Cade in quel di Aci S. Antonio la formazione di mister Francesco Brunetto che si deve arrendere ai padroni di casa che hanno la meglio grazie ai gol segnati uno per tempo da Gallo e Battaglia su calcio di rigore.

Il Giardini ritorna a mani vuote dalla prima trasferta stagionale, eppure le occasioni per portare a casa un risultato positivo ci sono state con Varrica e Zagami, alla fine ha vinto la squadra più cinica sotto porta.

La gara è volata sul sostanziale equilibrio fino al gol dei padroni di casa arrivato al 40’ quando un perfetto passaggio filtrante di Santangelo arriva a Gallo che in piena area di rigore trafigge il portiere giardinese Ravasco. Una beffa per il Giardini, visto che al 38’ aveva avuto la possibilità di portarsi in vantaggio:  cross basso di Tornitore per Salvo Zagami da posizione favorevole manda sopra la traversa.

Nella ripresa si vede subito il Giardini proteso in avanti nel tentativo di ristabilire la parità che viene sfiorata in ben due circostanze, prima con Varrica il cui calcio di punizione dal limite trova la respinta di Gulisano, poi un colpo di testa di Zagami sempre su suggerimento di Tornitore che supera il portiere ma trova sulla linea la respinta di Diaby.

Come succede nel calcio, dal possibile pareggio arriva il raddoppio degli etnei: siamo al 78’ con Santangelo che serve in area Battaglia che si coordina bene in mezzo agli avversari apre per l’accorente Borzì che cerca di anticipare l’uscita di Ravasco che a sua volta lo mette giù: cartellino giallo per il portiere giardinese e calcio di rigore per i padroni di casa con Ravasco che spintona Merenda con conseguente espulsione.  Mister Brunetto richiama in panchina Zagami al suo posto fa entrare il giovane portiere classe 2000 Leonardo De Tommaso che  fa così il suo debutto in prima squadra. Dal dischetto si presenta Battaglia che porta l’Aci S. Antonio sul 2-0, in pratica finisce qui la partita.

Aci S. Antonio    2      Giardini Naxos   0

Marcatori: 40’ Gallo, 78’ Battaglia su rigore.

Aci S. Antonio: A. Gulisano, Lauria, Ragonese, Gallo ( 36 st Platania), Diaby, Russo, Borzì (36’ st Carrabino), Santangelo (40’ D. Gulisano), Mirabella (27’ st Battaglia), Merenda, De Luca (17’ st Sinito). All: Torrisi.

Giardini Naxos: Ravasco, J. Santitto (47’ st Cliente), Vaccaro, Patti (43’ st M. Santitto), Stracuzzi, Patanè, Tornitore (40’ st Muscolino), Giannetto, Zagami (320 st De Tommaso), Varrica, Mangano (47’ st Scattamaglia). All: Francesco Brunetto.

Arbitro: Bonasera di Enna.

Espulso: 78’ Ravasco per doppia ammonizione.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Promozione Mon, 17 Sep 2018 11:51:18 +0000
Il S. Alessio scatenato sul mercato (14 arrivi), per il suo ripescaggio in Prima Categoria. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16638:il-s-alessio-scatenato-sul-mercato-14-arrivi-per-il-suo-ripescaggio-in-prima-categoria&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16638:il-s-alessio-scatenato-sul-mercato-14-arrivi-per-il-suo-ripescaggio-in-prima-categoria&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Venerdì 14 Settembre 2018 alle ore 19.00 è calato il sipario sul calcio mercato per le squadre dilettanti, dove ha visto protagonista in assoluto la Pol. S. Alessio che nelle ultime ore ha messo a segno una serie di colpi (ben 9) che si vanno ad aggiungere a quelli  fatti qualche settimana prima.

Andiamo per ordine, intanto la prossima stagione la compagine del Capo completamente rinnovata non solo dal punto di vista tecnico (il nuovo allenatore è Mimmo Ucchino) ma soprattutto dal punto di vista dell’organico, giocherà per il quarto anno consecutivo in Prima Categoria, infatti, dopo l’amara retrocessione della passata stagione lo storico sodalizio alessese è stato ripescato, l’ufficialità è arrivata con il comunicato emesso dal Comitato Siculo sempre nella giornata di Venerdì scorso.

I  dirigenti alessesi in vista del ripescaggio si erano mossi anzitempo per allestire una compagine competitiva per poter affrontare un campionato senza patemi che si presenta sempre più difficile ed insidioso, ecco che il Presidente Rovito insieme a mister Ucchino  e al dirigente Albino Saglimbeni si sono mossi sul mercato puntando su un mix di giovani ed giocatori esperti, in quest’ottica il S. Alessio riparte dalla riconferma di capitan Giuseppe Sterrantino, del giovane ma ormai esperto Federico Santoro, dalla riconferma di Mario Bertucelli che saranno da guida al nutrito gruppo dei nuovi acquisti, nelle ultime ore sono state perfezionati ben nove acquisti, scelte oculate di un certo spessore  tecnico sull’asse Città di Messina (compagine neo promossa in Serie D con un florido settore giovanile) e Pol. S. Alessio, ecco l’arrivo del portiere Rosario Gulletta, dei difensori Davide Capodivento e Mario D’Angelo (tutti classe 2000), sempre dalla squadra giallorossa peloritana arriva il forte attaccante classe ’99 Marco Augliera che ha la possibilità vista la giovane età di maturare con i colori nero-arancione del S. Alessio.

Restando in Riva allo Stretto arriva dal Real Rometta un altro pezzo pregiato l’attaccante Simone De Francesco che va a potenziare il reparto offensivo alessese dove può contare dell’esperienza di un altro bomber di razza, per lui si tratta di un ritorno a S. Alessio (ha vinto il campionato di 2^ Categoria stagione 2014-15) Tindaro Pistone. Altro tassello importante per l’attacco, il furcese Cristian Cutroneo nelle ultime due stagioni fino a Dicembre 2017 in Prima Categoria con il Valdinisi per finire la stagione con il Calcio Furci.

Il mercato sontuoso del S. Alessio non si è fermato certamente qui, ecco altri colpi di mercato che arrivano da Antillo dalla compagine neo promossa in Prima Categoria l’Antillese (ha rinunciato richiedendo la partecipazione alla terza categoria) con due protagonisti della promozione, ovvero il difensore Cristian Messina e il centrocampista con il vizio del gol Matthias Puglisi.

Altro volto nuovo il difensore Antonio Settimo nelle ultime stagioni con la maglia dell’Akron Savoca dove troverà nel reparto difensivo Giuseppe Ciatto proveniente dal Limina e Agatino Pistone, si tratta di due ritorni   a S. Alessio protagonisti della promozione in Prima Categoria.  Sempre dal Limina arriva il centrocampista Riccardo Garigali. Infine a completare il tassello della campagna acquisti del S. Alessio l’esperto centrocampista furcese Gianpaolo Agnone, un giocatore di categoria con esperienza nelle file dello Sportinsieme, Robur, Nuova Indipendente, Mandanici, Calcio Furci, adesso la nuova ed stimolante esperienza a S. Alessio.

Ecco tutti gli acquisti operati dal S. Alessio neo ripescato in Prima Categoria per la stagione sportiva 2018-19.

Portieri: Rosario Gulletta ’00 (Città di Messina).

Difensori: Davide Capodivento ’00 (Città di Messina), Mario D’Angelo ’00 (Città di Messina), Antonio Settimo (Akron Savoca), Giuseppe Ciatto (Limina), Cristian Messina (Antillese), Agatino Pistone ( Calcio Furci)

Centrocampisti: Gianpaolo Agnone (Calcio Furci), Matthias Puglisi (Antillese), Riccardo Garigali (Limina).

Attaccanti: Marco Augliera ’99 (Città di Messina), Simone Di Francesco (Real  Rometta), Cristian Cutroneo (Calcio Furci), Tindaro Pistone (Valdinisi)

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 1^ categoria Mon, 17 Sep 2018 07:34:40 +0000
Sfuma al 93' la vittoria dello Sporting Taormina (2-2) Mazzeo pareggia per l'Atl. Fiumefreddo. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16631:sfuma-al-93-la-vittoria-dello-sporting-taormina-2-2-mazzeo-pareggia-per-latl-fiumefreddo&catid=86:promozione&Itemid=352 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16631:sfuma-al-93-la-vittoria-dello-sporting-taormina-2-2-mazzeo-pareggia-per-latl-fiumefreddo&catid=86:promozione&Itemid=352 Con il rotto della cuffia l’Atletico Fiumefreddo esce indenne dal Valerio Bacigalupo di Taormina quando la squadra di casa di mister La Mela assaporava già il gusto del primo successo stagionale. Invece è arrivato il pareggio degli ospiti: siamo in pieno recupero, ultimi istanti ancora di gioco con la squadra catanese che ha disposizione l’ultimo jolly per riacciuffare il pareggio che arriva grazie agli sviluppi di un calcio di punizione che trova la deviazione vincente di Mazzeo. Esultanza per i ragazzi di Gulotta, delusione per quelli di La Mela capaci di ribaltare il risultato grazie alla doppietta di Miceli, invece subiscono la rete di un Fiumefreddo mai domo.

La gara: A sbloccare il risultato alla mezz’ora era stato l’Atletico Fiumefreddo grazie all’iniziativa di Arrabito che mette un invitante pallone al centro che trova l’intervento involontario del difensore di casa Bonanno che manda alle spalle del proprio portiere.

Atletico in vantaggio, ma prima erano stati i taorminesi a fare la gara creando due opportunità per sbloccare il risultato: al 20’ con Charlie Famà che manda alto, subito dopo al 25’ ancora Famà in versione assist-man per Lupo che non riesce a concretizzare in rete.

Subito il gol lo Sporting non demorde anzi riprende il suo gioco che li porta al 42’ al pareggio grazie alla magistrale punizione di Miceli che non lascia scampo al portiere Sommese.  Si va all’intervallo con le due squadre in parità dove entrambe le formazioni sono apparse ancora non in condizioni ottimali.

Al rientro in campo sono i taorminesi a prendere in mano le redini del gioco con gli ospiti che sembrano controllare le sfuriate dei giocatori di casa, ma il gol che  vale il sorpasso arriva al 59’ ancora protagonista Miceli che risolve una confusa mischia in area etnea.  Il gol dà carica alla squadra del Presidente Mario Castorina che sfiora il 3-1 con Famà, al 64’ da ottima posizione manda sopra la traversa e al 70’ è il palo a strozzare la gioia del gol.  Quando sembrava fatta al 93’ arriva il beffardo pareggio degli etnei, anche se il pareggio per quello che si è visto in campo è giusto.

Sporting Taormina       2      Atletico Fiumefreddo   2

Marcatori: 29’ aut. Bonanno, 42’ e 59’ Miceli, 93’ Mazzeo.

Sporting Taormina: Saia, Trovato (51’ Vasta), Spartà (51’ Cavallaro), Miceli, Salemi, Bonanno, Cariotti, Mannino, Famà, Lupo, Franco (51’ Puglia). All: La Mela.

Atletico Fiumefreddo: Sommese, Puglisi ( 90’ Di Stefano), Imbrogiano, Costanzo, Egitto, Tomaselli, Mazzeo, Rasà (63’ Lamboni), Viglianisi (65’ Seydi), Seminara, Arrabito. All: Gulotta.

Arbitro: Alessio Marino di Acireale. Assistenti: Saverio Di Martino di Ragusa e Marco Giuliani di Barcellona P.G.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Promozione Sun, 16 Sep 2018 11:59:49 +0000
La Jonica sconfitta nella sua prima trasferta in Eccellenza: vince 2 - 1 il Santa Croce, non basta il gol di Arigò. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16628:la-jonica-sconfitta-nella-sua-prima-trasferta-in-eccellenza-vince-2-1-il-santa-croce-non-basta-il-gol-di-arigo&catid=85:eccellenza&Itemid=319 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16628:la-jonica-sconfitta-nella-sua-prima-trasferta-in-eccellenza-vince-2-1-il-santa-croce-non-basta-il-gol-di-arigo&catid=85:eccellenza&Itemid=319 Va ai padroni di casa la gara delle matricole del campionato di Eccellenza Santa Croce – Jonica: sono i ragazzi di Gaetano Lucenti ad aggiudicarsi l’intera posta in palio contro una formazione quella Jonica che è stata punita al primo errore.  Ritorna da Santa Camerina con una sconfitta la compagine di mister Mimmo Moschella che dopo essere andata sotto di due reti nella prima frazione di gara, nella ripresa la reazione ma il gol di Arigò arriva ormai a tempo scaduto. Al di là della sconfitta la Jonica ha disputato un’ottima gara, peccato per le due ingenuità difensive a dimostrazione che in questa categoria al primo errore si è puniti. Come le opportunità avute è non sfruttate adeguatamente.

I due schieramenti al fischio d’inizio: La Jonica si presenta sul terreno di gioco del Kennedy con Gugliotta in porta, con il reparto difensivo composto da Loria, Sanfilippo, Herasymenko e Lombardo. A centrocampo Smiroldo, Monaco e Cambria. In fase d’attacc il tridente composto da Arigò, Alessio Savoca e Ferraro.  Mister Moschella non può contare sui giocatori Lillo Cardia e Giuseppe Savoca infortunati.

Per il debutto casalingo mister Gaetano Lucenti opta per un modulo offensivo: in porta Vindigni, sulla linea difensiva con la novità Ascia con Jatta e Ravalli centrali e Baki sulla fascia destra. A centrocampo il duo Evola – Fiore con un attacco a quattro punte formato da Di Rosa, Scerra, Sammartino e Leone.

Il Santa Croce con il lutto al braccio:  Prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di raccoglimento per Gaetano Mandarà, scomparso nella mattinata, grande uomo di sport e pioniere del calcio santacrocese.

Primo Tempo: Dopo una fase di studio sono i padroni di casa a tentare la prima sortita in avanti con capitan Leone con un tiro dal limite. Risponde la Jonica con Mirko Smiroldo che fa partire un tiro dal limite che scheggia la traversa.

Al 19’ il Santa Croce passa in vantaggio: abile ripartenza di Di Rosa che sfrutta una errata uscita dei difensori ospiti si incunea sulla sinistra il suo traversone trova il piatto vincente di Leone.

La reazione della Jonica: I ragazzi di Moschella reagiscono prontamente si fanno sentire con un tiro di Ferraro ben servito da Savoca che trova la pronta parata di Vindigni.

Dopo qualche minuto è Davide Arigò dalla sinistra serve un perfetto pallone per Cambria che arriva con un attimo di ritardo, poteva essere una buona occasione per ristabilire la parità.  Il Santa Croce si fa sentire con un colpo di testa di Sammartino su cross di Leone, incornata di poco alta.

Il raddoppio dei padroni di casa: Forse nel momento migliore della Jonica, arriva il 2-0 della squadra di mister Gaetano Lucenti con Di Rosa che s’incuneava dalla sinistra con conclusione vincente, una rete arrivata in maniera un po’ beffarda grazie all’ingenuità del giovane portiere Gugliotta che si lascia superare da un tiro innocuo di Di Rosa.

Prima dell’intervallo occasione per la Jonica: Siamo all’ultimo giro dell’orologio Loria offre un bel assist al Ciccio Ferraro che sotto porta fallisce l’opportunità di accorciare le distanze.

Secondo Tempo: Si ritorna in campo con la Jonica subito protesa in avanti, al 49’ grande occasione per andare in rete sciupata da Savoca che si presenta a tu per tu con Vindigni ma non riesce a superarlo dopo un’ottima giocata di Ferraro – Arigò.

Mister Mimmo Moschella opera subito il primo cambio tattico dentro Luca Galletta al posto di Cambria spostando  Ferraro nel ruolo naturale di interno di centrocampo.

Il riscatto di  Andrea Gugliotta:  Al 54’ su una ripartenza dei padroni di casa con un incursione di Leone che si presenta a tu per tu con il portiere ospite tenta la conclusione con Gugliotta che riesce a deviare il pallone poi ci pensa al salvataggio definitivo Herasymenko. Al 61’  su una ripartenza dei locali con un lancio di Ravalli  per Leone che tentava un pallonetto, ma Gugliotta togliere dall'incrocio un pallone che poteva diventare il 3-0 per i locali.

Mister Moschella cambia modulo: Nel tentativo di rimontare la gara l’allenatore giallorosso passa dal 4-3-3 al 4-2-4 inserendo al 64’ Filippo Marchiafava al posto di Smiroldo: nuovo assetto offensivo Savoca e Marchiafava sulle fasce,  Arigo' a ridosso di Galletta. Il cambio di modulo si fa subito sentire in campo,  al 70’ la Jonica ha la grande possibilità di riaprire la gara con Alessio Savoca tutto solo a centro area, un rigore in movimento manda la sfera fuori dello specchio della porta.

La Jonica tenta la carta Alessandro Saglimbeni: La scorsa settimana contro il Milazzo il suo ingresso in campo è stato vincente sul punteggio di 1-1 decide la gara, mister Moschella ci riprova anche contro il Santa Croce anche se da recuperare ci sono due reti, fuori Herasymenko per Saglimbeni e Savoca al suo posto La Forgia.  La contromossa di Lucenti è  tempestiva, manda in campo il difensore Occhipinti  e il centrocampista Hydara.

Niente da fare, la Jonica non sfonda, l’arbitro indica il recupero (4’), ormai è finita, invece, proprio nei secondi finali arriva il gol della Jonica:  Davide Arigo'conclude in rete di precisione una azione personale iniziata sulla sinistra. Nemmeno il tempo di riportare il pallone a centrocampo arriva il triplice fischio finale.

Santa Croce       2      Jonica Fc      1

Marcatori: 19’ Leone, 38’ Di Rosa e 93’ Arigò.

Santa Croce: Vindigni, Baki ( 26' st Nicosia ), Ascoa, Evola,Ravalli, Jatta, Di Rosa, Fiore, Sammartino ( 43' st Ceesay ), Leone (35' st Occhiointi ), Scerra ( 19' st Hydara). All: Gaetano Lucenti.

Jonica Fc:Gugliotta, Loria, Lombardo, Herasymenko ( 26' st Saglimbeni),Sanfilippo, Smiroldo ( 19' st Marchiafava), Ferraro, Cambria (6' st Galletta ), Savoca ( 39' st La Forgia ), Arigo', Monaco. All: Mimmo Moschella

Arbitro: Papaserio di Catania. Assistenti: Francesco Bonaccorso e Federico Severino di Catania.

Ammoniti: Evola e Sammartino (Santa Croce), Loria, Smiroldo e Aricò (Jonica).

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Eccellenza Sun, 16 Sep 2018 08:59:20 +0000
2^ Cat. - 80 Società in sette gironi: Furci, Savoca e Robur con le catanesi. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16626:2-cat-80-societa-in-sette-gironi-furci-savoca-e-robur-con-le-catanesi-&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16626:2-cat-80-societa-in-sette-gironi-furci-savoca-e-robur-con-le-catanesi-&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Ufficializzato il calendario del campionato di Seconda Categoria il cui fischio d’inizio è previsto per Domenica 7 Ottobre 2018.  Non mancano le sorprese nella composizione dei gironi con ben 16 squadre promosse in Prima Categoria con il ripescaggio, ben 17 le Società che hanno rinunciato come il Limina, Atletico Francavilla e Pompei.

Un campionato con 80 Società ai nastri di partenza suddivisi in sette gironi, tre composti da 12 squadre e 4 da 11 formazioni.  Le squadre messinesi sono state inseriti in tre Gironi:  in quello B le squadre del versante nebroideo con le palermitani. Le tirreniche, quelle della Città di Messina e due joniche nel raggruppamento  Girone C. Con le catanesi le altre quattro messinesi della riviera jonica: Calcio Furci, Akron Savoca, Robur e Kaggi.

Le squadre ripescate in Prima Categoria: Sanconitana, Or.sa.   Promosport, A.P.D. Futura/Brolo, Colomba Bianca,  Leo Soccer,  Branciforti, Calcio Belpasso;

Squadre che hanno rinunciato: Ludica Lipari e Pol. Alqamath (solo calcio a 5) , Limina, Atletico Francavilla, Pompei, Giarratanese, Olimpique Priolo ( ammissione alla terza categoria), Sortino, Nuova Niscemi, Orladina e Termitana  (solo calcio giovanile), Catania Fc, Nicolosi 2015, Troina, Vis Solunto, Città di Sambuca, Massiminiana Calcio, Giardinellese

Squadre ripescate: Dorothea Acquedolci, Real Zancle, Real San Filippo e Arci Grazia, oltre a Piano Tavola, Brothers Casa Amica, Atletico Gorgonia, Grammichele, Alimena, Bruno Viviano Partanna, Città di Petralia Soprana, Castel di Judica, S.Anna, Borgo Cia 2017, Acitrezza, Virtus Athena, Città di Giuliana e la nuova Civitas Linguaglossa.

Ecco la composozione dei gironi:

Giorne A (12 squadre): Bianco Arancio, Borgo Cia, Bruno Viviano Partanna, Calatafimi Don Bosco, Capaci City, Castellammare Calcio, Città di Giuliana, Customaci, Iccarense, Juvenilia 1958, Lampedusa e Sporting R.C.B

Girone B  (11 squadre): Alcara, Aluntina, Calcio Rangers, Caronia, Dorothea, Finale, Longi, Real Casale, Rosmarino, Sporting Termini, Virtus Athena.

Girone  C (12 squadre): Arci Grazia, Cus Unime, Saponarese, Fiumedinisi, Fondachelli, Pgs Luce, Real San Filippo, Real Sud Nino Di Blasi, Real Zancle, Itala, Stefano Catania, Tortorici.

Girone D  (12 squadre): Acitrezza Calcio, Akron Savoca, Civitas Linguaglossa, Calcio Furci, Calcio Lavinaio, Santa Venerina, Casalvecchio Siculo, Giovanile Mascali, Pro Librino, Riposto Calcio, Robur, Kaggi.

Girone E (11 squadre): Atletico Mascalucia, Atletico Santa Croce, Calcio Piano Tavola, Campanarazzu, Castel di Judica, Game Sport Ragusa, Grammichele Calcio, Motta Calcio, Olimpia Pedara, Pachino e S. Paolo 2017.

Girone F (12 squadre): Accademia Mazzarinese, Acquaviva, Alessandria D. Rocca 2016, Atletico Favara, Atletico Gorgonia, Brothers Casa amica, Marianopoli, Muxar, Ries 2002, S. Anna Enna e Sommatinese.

Girone G (12 squadre): Alia, Alimena, Animosa Corleone, Belsitana, Calcarelli, Calcio Per Caltavuturo, Cerda Giuseppe Macina, Città di Petralia Soprana,  Città di Petralia sottana, Lercara e San Mauro.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 2^ categoria Fri, 14 Sep 2018 22:42:26 +0000
Ufficializzati i Gironi di 1^ Categoria: S. Alessio e Città di Calatabiano ripescate. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16625:ufficializzati-i-gironi-di-1-categoria-s-alessio-e-citta-di-calatabiano-ripescate&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16625:ufficializzati-i-gironi-di-1-categoria-s-alessio-e-citta-di-calatabiano-ripescate&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Sono stati “partoriti” i sei gironi di Prima Categoria del Comitato Sicilia per la stagione sportiva 2018-19: adesso è ufficiale il S. Alessio insieme alla Juvenilia, Or.Sa, Futura e il Città di Calatabiano la prossima stagione giocheranno in Prima Categoria.

Oggi pomeriggio sono state resi noti la composizione dei vari gironi dove sono stati suddivisi i 97 club isolani: sei da 14 squadre e uno da 13 squadre (Girone B).

Vediamo come si è arrivati alla loro composizione:

Sei le Società ripescate in promozione: Atletico Scicli, Rocca di Caprileone, Don Bosco 2000/Aidone, Città di Torregrotta, Villabate e Barrese;

Quattro che hanno rinunciato alla Promozione per accedere alla 1^ Categoria: Calcio Avola, Merì, Pro Tonnarella e Stefanese Calcio.

Società che hanno rinunciato all’iscrizione: Città di Giuliana ( istanza di ammissione alla Seconda Categoria), Antillese ( ha chiesto l’ammissione alla Terza Categoria), Città di Villafranca,  FC Motta, Messina Sud, Piedimonte Etneo, Spartà Palermo  (solo settore giovanile). Hanno rinunciato il Pisano Calcio, Pro Loco S. Ambrogio Cefalù,  Real Adrano, Due Torri, Città di Castellamare e Strasatti.

Per completare l’organico il Comitato ha “pescato” nella relativa graduatorie dei ripescaggi (ben 14): Zafferana (36,20), Villarosa Calcio (35,00), Real Trabia (23,00), Real Menfì (17,00), Juvenilia (38,00), Resuttana S. Lorenzo ( 34 punti seconda squadra), Cusn Caltanissetta, 17,00, S. Alessio  (42,60), Città di Calatabiano (24,00), Sanconitana (10,20), Or.sa Promosport (87,20), Apd Futura (63,20), Colomba Bianca (32,20), Leo Soccer (26,40), Branciforti (22,00), Calcio Belpasso (20,00).

Società escluse: Calcio Rangers Palermo.

Richieste da parte dei Sindaci: Francofonte, Raffadali, Sciacca di essere iscritte in Prima Categoria.

Ecco i sette  Gironi di Prima Categoria stagione sportiva 201-19

Girone A: Real Menfi, Città di Carini, Città di Cinisi, Città di San Vito, Colomba Bianca, Fulgatore, Gibellina, Palermo Calcio Popolare, Belmonte Mezzagno, Resuttana S. Lorenzo, Mazarese, San Giorgio Piana, Unitas Sciacca Calcio e Valderice Calcio.

Girone B: Castelluccese, Castronovo, Città di Castellana, Città di Mistretta, Futura Brolo, Real Campofelice, Real Suttano, Real Trabia, Roccapalumba, San Fratello, Stefanese, Supergiovane Castelbuono, Valledolmo

Girone C: Aquila, Furnari Portorosa, Merì, Montagnareale, Nasitana, Nuova Azzurra, Nuova Rinascita, Pro Falcone, Pro Tonnarella, Rodì Milici, San Basilio, Sfarandina, Treesse Brolo, Umbertina

Girone D: Atletico Messina, Città di Calatabiano, Duilia 81, Juvenilia 1958, Monforte San Giorgio, Nike Torino Club, Or.Sa. Promosport, Polisportiva Sant'Alessio, Pro Mende, Randazzo, Santa Domenica Vittoria, Saponara, Valdinisi, Zafferana Fc.

Girone E: Aci Bonaccorsi, Belpasso, Calcio Belpasso, Calcio Giarre, Città di Catania, Città di Francofonte, Leo Soccer, Mascalucia, Militello Val Catania, Nisiana FC, Palagonia, Russo Sebastiano, Santa Lucia e Villaggio S.Agata 2016.

Girone F: Calcio Avola, Chiaramonte, Città di Canicattini, Città di Comiso, Ferla, Mazzarrone Calcio, Noto, Per Scicli, Portopalo, Pro Ragusa, Rinascitanetina, Sanconitana, Virtus Ispica e Vizzini Calcio.

Girone G: Agira, Angelo Cuffaro, Armerina, Atletico Aragona, Branciforti, Città di Nicosia, Csn Caltanisetta, Empedocliana, Gemini Calcio, Leonfortese (Città di Letojanni), Masterpro, Nissa, Ravanusa e Villarosa Calcio.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 1^ categoria Fri, 14 Sep 2018 21:39:03 +0000
Il Città di Roccalumera riparte da mister Carmelo Brigandì. La Speme, Gravina, Altieri, Tella e Carrolo i colpi di mercato. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16624:il-citta-di-roccalumera-riparte-da-mister-carmelo-brigandi-la-speme-gravina-altieri-tella-e-carrolo-i-colpi-di-mercato-&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16624:il-citta-di-roccalumera-riparte-da-mister-carmelo-brigandi-la-speme-gravina-altieri-tella-e-carrolo-i-colpi-di-mercato-&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Dopo due anni ritroviamo ai nastri di partenza del campionato di Terza Categoria il Città di Roccalumera del Presidente Antonio Sterrantino.

Dopo l’amara retrocessione della scorsa stagione, in quel di Roccalumera si sono rimboccate le maniche per ripartire con un nuovo entusiasmante ed stimolante  impegno calcistico che vede sempre impegnato in prima persona il Presidente Antonio Sterrantino che ha affidato la panchina, per lui si tratta di un ritorno all’allenatore Carmelo Brigandì, al mister della prima stagione di Terza Categoria (2014-15).

Nessuna obiettivo da raggiungere, è intenzione di disputare un campionato tranquillo, giocare a calcio è divertirsi senza alcuna pressione particolare, poi sarà il terreno di gioco a decretare il valore del Città di Roccalumera stagione sportiva 2018-19.

Una compagine rispetto alla scorsa stagione che vede diverse facce nuove, sul mercato il colpo da 90 è stato senz’altro l’attaccante Gianluca La Speme, un lusso per la categoria, un giocatore dal passato con campionati di Promozione e Prima Categoria che lo ha portato a vestire le maglie del Garden Sport, Pistunina, Città di Messina, Jonica, ultima stagione nelle file del Messina Sud.

Altro pezzo pregiato per la categoria il centrocampista Antonio Gravina la scorsa stagione nelle file del Real Zancle, precedentemente ha indossato le maglie del Garden Sport, Antillo Val D’Agrò e S. Alessio.

Il mercato roccalumerese ha portato a vestire la maglia del Città di Roccalumera altri giocatori, dai cugini del Fiumedinisi sono arrivati i centrocampisti Giuseppe Altieri e Giovanni Tella e l’attaccante Massimo Carrolo.

Giocatori di spessore per lo scacchiere di coach Carmelo Brigandì che può contare anche sull’apporto tecnico del riconfermato Onofrio Palella solo per citarne qualcuno.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 3^ categoria Fri, 14 Sep 2018 15:03:23 +0000
L'Akron Savoca già al lavoro con buoni propositi per un campionato da protagonista. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16623:lakron-savoca-gia-al-lavoro-con-buoni-propositi-per-un-campionato-da-protagonista&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16623:lakron-savoca-gia-al-lavoro-con-buoni-propositi-per-un-campionato-da-protagonista&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Finite le vacanze per i giocatori dell’Akron Savoca che Lunedi 10 Settembre hanno dato inizio alla nuova stagione sportiva 2018-19 con il primo giorno di preparazione in quel di Rina.

La compagine savocese si presenta con tanto entusiasmo, ma soprattutto dalle idee chiare per il suo quarto campionato consecutivo in Seconda Categoria, dopo la finale play-off della scorsa stagione l’obiettivo, anche se non esplicitamente dichiarato, è certamente il salto di categoria. L’Akron Savoca favorita? Ogni campionato è storia a sé, anche se il prossimo campionato il cui inizio dovrebbe essere alla seconda domenica di Ottobre, vede diverse compagini partire con obiettivi di vittoria finale.

In casa biancoazzurra sono consapevoli di tutto ciò, intanto è stato riconfermato la maggior parte del gruppo che sarà guidato da mister Peppe Mangiò che in questi due anni hanno fatto bene, ad un gruppo affiatato sono state aggiunte degli innesti mirati per elevare il già buon tasso tecnico della squadra, come l’arrivo dell’esperto portiere Giancarlo De Clò, dell’attaccante Thomas Paratore, per non parlare dell’altro attaccante proveniente dall’Antillese Antonio Saglimbeni,  come non citare il centrocampista Gianpaolo Stracuzzi, non solo gente esperta ma anche giovani promesse come il centrocampista Giuseppe Colloca, per non parlare dei fratelli Sebastiano e Daniele Miano.

Un gruppo coeso che sarà guidato in campo da capitano Domenico Rovito che vede la riconferma dei difensori Ivan Biella, Marco Santisi e di Ivan Bercolli. L’Akron Savoca punta molto sul centrocampista Emanuele Aquino la scorsa stagione costretto in tribuna nella seconda parte del torneo per un infortunio, ai gol del bomber Carmelo De Luca, oltre alla possente prestazione di Domenico Curcuruto ed i gol del giovane Stefano Famulari.

Una rosa dove trovano spazio anche tanti giovani che avranno la possibilità di mettersi in mostra come Marco Lo Monaco, Alessio Vitale e  Andrea Palella solo per citare qualche nome. Uno scacchiere ben nutrito con diverse soluzioni tattiche per mister Peppe Mangiò.

La rosa dell’Akron Savoca stagione 208-19 al primo giorno di raduno.

Portieri: Giancarlo De Clò e Domenico Malino.

Difensori: Fabrizio Lo Giudice, Nico Rovito, Marco Santisi, Danilo Lo Conti, Ivan Biella, Domenico Curcuruto.

Centrocampisti: Ivan Bercolli, Sebastiano Miano ’00, Mauro Moschella, Emanuele Aquino, Gianpaolo Stracuzzi, Giuseppe Colloca. G. Siligato, Giuseppe Currenti, Caminiti e Palella ’02.

Attaccanti: Daniele Miano ’00, Alessio Vitale, Marco Lo Monaco, Andrea Palella’ 01, Thomas Paratore, Carmelo De Luca, Stefano Famulari, Antonio Saglimbeni,

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 2^ categoria Fri, 14 Sep 2018 14:19:44 +0000
Asd Casalvecchio Siculo: iniziato con la presentazione della squadra e primo giorno di raduno il debutto in Seconda Categoria. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16622:asd-casalvecchio-siculo-iniziato-con-la-presentazione-della-squadra-e-primo-giorno-di-raduno-il-debutto-in-seconda-categoria&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16622:asd-casalvecchio-siculo-iniziato-con-la-presentazione-della-squadra-e-primo-giorno-di-raduno-il-debutto-in-seconda-categoria&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 “Dopo 30 anni e forse la prima volta che il Casalvecchio Siculo  gioca in Seconda Categoria,  il nostro obiettivo è quello di puntare alla salvezza è una volta riusciti vediamo cosa potrà succedere…..” questi in sintesi il pensiero di Alessandro Moschella che guiderà per il terzo anno consecutivo la compagine casalvetina del Presidente Cosimo Cicala anche nella stagione 2018-19.

Da qualche giorno l’intera rosa, ben 30 giocatori hanno iniziato a sudare, a togliere le tossine, mettere quella benzina necessaria per affrontare da matricola il campionato di Seconda Categoria.

Martedi sul terreno del vetusto impianto del Luigi Papandrea di Furci Siculo è iniziata ufficialmente la stagione sportiva con il primo giorno di preparazione dove tutti i convocati ad eccezione di Marco Spadaro (fuori sede per lavoro) e Guglielmo Miano ( infortunato salterà quasi tutta la stagione) sotto le direttive dello staff tecnico, oltra all’allenatore Alessandro Moschella, i due collaboratori Marco Perrone e Marco Lucifora e il preparatore dei portieri Giovanni Noto,  vecchi e nuovi hanno iniziato la preparazione.

Nel giorno del raduno un saluto particolare è arrivato ai giocatori, allo staff tecnico e ai dirigenti, il “calore” della tifoseria i mitici “The Warrios” il dodicesimo uomo in campo anche quest’anno pronti ad sostenere come hanno fatto anche nella stagione del trionfo i propri “beniamini”.

Non solo “The Warrios” sosteranno, seguiranno, tiferanno, soffriranno per i loro “beniamini”, ma ci sarà un’intera comunità con in testa il primo cittadino Marco Saetti, non è da meno il super tifoso Don Alessandro Malaponte parrocco della Parrocchia S. Onofrio, proprio in occasione dei festeggiamenti in onore del Santo Patrono,  l’Asd Casalvecchio Siculo è stato presentato alla cittadinanza, dove tutti i giocatori hanno preso parte alla Santa Messa officiata da  monsignor Cesare Di Pietro, Vicario Generale dell'Arcivescovo Monsignor Giovanni Accolla, ovviamente presente anche il Sindaco Saetti a dare “buon campionato ai colori giallorossi casalvetini” con la benedezione di S. Onofrio.…..poi  tutti intorno ad un tavolo per dare inizio “alla prima mangiata” della Stagione.

Ecco l’organigramma tecnico e parco giocatori del Casalvecchio Siculo 2018-19.

Staff Tecnico:

Allenatore: Moschella Alessandro

Vice-Allenatori: Perrone Marco e Lucifora Marco

Preparatore portieri: Giovanni Noto

Rosa Giocatori:

Portieri : Miceli Carmelo , Rosani Massimo e Massimo Colloca.

Difensori: Ferraro Luigi, Marco Nipo, Salvatore Trimarchi , Cicala Cosimo, Miano Cristian, Samuele Santoro Alessio Casablanca , Triolo Stefano , Riccardo Bondi, Spadaro Marco.

Centrocampisti: Smiroldo Onofrio, Giunta Emanuele, Luca Spadaro 2003 Juniores , Chillemi Cristian , Onofrio Trovato, Caminiti Marco, Bongiorno Carmelo, Carmelo Casablanca, Stefano Clari 2000 Juniores , Crisafulli Concetto.

Attaccanti: Marvin Costa, Spadaro Antonio, Matteo Santoro 2000 Juniores, Maggioloti Francesco, Andrea De Clò , Trovato Francesco  e Guglielmo Mian( infortunato salterà quasi tutta la stagione).

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 2^ categoria Thu, 13 Sep 2018 12:47:34 +0000
Dopo Regalino lo Sporting Pedara ingaggia Santo Orofino e l'attaccante Abdoulie. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16621:dopo-regalino-lo-sporting-pedara-ingaggia-santo-orofino-e-lattaccante-abdoulie&catid=86:promozione&Itemid=352 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16621:dopo-regalino-lo-sporting-pedara-ingaggia-santo-orofino-e-lattaccante-abdoulie&catid=86:promozione&Itemid=352 Lo Sporting Pedara comunica nuovi arrivi in organico. Tre calciatori sono stati tesserati nell’arco di una settimana, alla vigilia della trasferta di Torregrotta in programma domenica 16 settembre per la seconda giornata d’andata del campionato di Promozione girone C (arruolabile l’euro campione dell’Italia Beach Soccer Pietro Palazzolo, assente Luca Pacini per un infortunio che pare più serio del previsto, rimediato nel finale di gara della prima del torneo).

E’ delle ultime ore l’ufficialità del centrocampista Santo Orofino: 31 anni, dal 2004 rappresenta uno dei punti di forza della costruzione del gioco di molti club: Paternò, Trecastagni, Avola, Biancadrano, Universal Misterbianco e Misterbianco, Belpasso e di recente a Mascalucia. E’ già a disposizione del tecnico Luigi La Rosa in vista di domenica.

Ha già effettuato l’esordio a Pedara, nella prima di campionato, Andrea Regalino, altro centrocampista che lo Sporting ha tesserato venerdì scorso. 28 anni, ha iniziato la preparazione col Catania S.Pio X in Eccellenza ed in passato ha rappresentato sempre uno degli “uomini mercato” del dilettantismo siciliano: Catania Primavera durante le giovanili (ha vestito il rossazzurro insieme al portiere Cirnigliaro), Leonzio, Trecastagni, Aci Catena, Acireale, Misterbianco, Fiumefreddo.

Va verso il completamento l’Under 19 del tecnico Giovanni Pappalardo. Marena Abdoulie “Messi”, classe 2000, esterno d’attacco ex Giarre e Giardini Naxos, esperienza anche nel Csi con la Sport Enjoy di Manlio Grimaldi. Calciatore che potrà anche essere inquadrato in ottica prima squadra.

]]>
info@sportjonico.it (di "Giuseppe Signorino") Promozione Thu, 13 Sep 2018 11:18:19 +0000
Eccellenza: Top 11 e Flop della prima giornata di campionato. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16619:eccellenza-top-11-e-flop-della-prima-giornata-di-campionato&catid=85:eccellenza&Itemid=319 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16619:eccellenza-top-11-e-flop-della-prima-giornata-di-campionato&catid=85:eccellenza&Itemid=319 Iniziato  il campionato di Eccellenza stagione sportiva 2018-19 sriparte come di consueto anche la rubrica di www.sportjonico.it diTop&Flop dei giocatori, arbitri e allenatori della Prima Giornata disputata Domenica 9 Settembre.


Top 11 Prima Giornata

 

  1. La Licata (Marina di Ragusa).
  2. M. Messina (Città di Scordia)
  3. Rizza  (Città di Rosolini)
  4. Napoli  (Real Aci)
  5. Giordano (Palazzolo) e Filistad (Giarre)
  6. Puzzone (Terme Vigliatore)
  7. Fichera (Palazzolo)
  8. Pellegrino (Marina di Ragusa)
  9. Cortese (Palazzolo)
  10. Arigò (Jonica)
  11. Floridia (Città di Scordia).

 

 

Flop 11 Prima Giornata

 

  1. Sanneh (Camaro)
  2. Di Stefano (Santa Croce)
  3. Cammaroto (Camaro)
  4. Evola (Santa Croce)
  5. Alma (Santa Croce)
  6. Munafò (Camaro)
  7. Arena (Camaro)
  8. Sciacca (Palazzolo)
  9. Paludetti (Camaro)
  10. Messina (Atletico Catania)
  11. Ginagò (Camaro)

 

Top Arbitro: Damiano di Sondrio (Jonica – Milazzo) e Galioto di Siracusa (Marina Ragusa – Terme Vigliatore)

Flop Arbitro: Bonasera di Enna ( Real Aci – Giarre).

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Eccellenza Wed, 12 Sep 2018 12:10:05 +0000
Uno strepitoso Arigò con zampata finale di Saglimbeni la Jonica vincente (2-1) con il Milazzo. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16617:uno-strepitoso-arigo-con-zampata-finale-di-saglimbeni-la-jonica-vincente-2-1-con-il-milazzo&catid=85:eccellenza&Itemid=319 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16617:uno-strepitoso-arigo-con-zampata-finale-di-saglimbeni-la-jonica-vincente-2-1-con-il-milazzo&catid=85:eccellenza&Itemid=319 La coppia Arigò-Saglimbeni regalano la prima vittoria in assoluto in Eccellenza alla Jonica Fc che supera sul campo amico il blasonato team tirrenico del Milazzo. L’eroe della giornata, senz’altro Davide Arigò nella doppia veste di marcatore, in apertura di ripresa sigla il vantaggio, poi nelle vesti di assist-man se così possiamo dire visto che dal suo tiro arriva il gol del vantaggio del giovane Saglimbeni. Nell’intermezzo il pareggio di La Piana per i mamertini con un diagonale che lascia di stucco Gugliotta.

Debutto vincente per i ragazzi di mister Mimmo Moschella che conquistano i primi tre punti della stagione davanti ad un folto pubblico che ha riempito il vecchio comunale di Bucalo.

I due schieramenti: Mister Moschella (Jonica) con il 4-3-3 - In porta Gugliotta, difesa a quattro da destra a sinistra con Loria, Sanfilippo, Herasymenko e Lombardo. A centrocampo Mirko Smiroldo dall'inizio come mezzo destro, Monaco metronomo e Ciccio Ferraro interno a sinistra. Avanti Alessio Savoca a destra , Galletta centravanti e Arigo' che parte da sinistra.  Infortunati Marchiafava e Cardia.

Mister Ferrara (Milazzo) con il  4-2-3-1 con D’Amico (portiere ’00),  Ardiri e Franchina coppia centrale,  Maisano e Di Stefano sulle fasce.  Longo e Gatto davanti alla difesa , Serio, Ancione e Rossano  linea dei trequartisti dietro la prima punta Lentini . Squalifcato Russo.

Primo Tempo: Iniziano bene i giallorossi sospinti dalla neonata curva sud, al primo giro dell’orologio prima occasione della partita sui piedi di Luca Galletta che tenta di superare con un pallonetto (fuori misura) il portiere D’Amico.  Il primo tiro in porta per gli ospiti è di Longo il suo sinistro viene parato senza problemi da Gugliotta siamo al 9’.   Ancora Milazzo al 13’ con Serio che cerca di sorprendere da fuori Gugliotta.  In questa fase sono gli ospiti ad avere più continuità nel gioco al 20’ occorre l’esperienza di capitan Herasymenko a bloccare un’incursione di Serio.

Al 23’ la Jonica si fa viva con il giovane Mirko Smiroldo abile a sfruttare un buco della difesa ospite su suggerimento di Galletta, da ottima posizione non trova il colpo vincente.  Al 38’ la Jonica rischia grosso: svarione del portiere Gugliotta  con la palla che arriva a Rossano che tenta un “lob” dalla distanza sprecando la favorevole occassione.  Ancora da lontano prima dell’intervallo il Milazzo mette ansia alla porta di Gugliotta.

Secondo Tempo: Sale subito in cattedra Davide Arigò al 48’ sblocca il risultato: Francesco  Monaco recupera un pallone su Lentini e lancia in verticale l'ex primavera Juventus che e' abile a superare un avversario ed a portarsi tu per tu con D'Amico. Il piatto a giro e' chirurgico e letale. Jonica avanti.

Sulle ali dell’entusiasmo la Jonica sfiora il raddoppio: punizione dalla tre quarti Ferraro arriva un attimo dopo e svanisce la possibilità di mettere al sicuro il risultato.  Al 68’ ’ sono gli ospiti al termine di un’azione corale ad andare vicino al pareggio:  la sfera arriva a Serio dalla distanza  miracoloso intervento di Monaco-

Arriva il pareggio degli ospiti: siamo al 75’ il nuovo entrato La Piana sul filo del fuorigioco arpiona un lancio di Marino si invola sulla sinistra e con un rasoterra centra l'angolino alla sinistra dell'incolpevole Andrea Gugliotta.

Mister Moschella tenta la carta Saglimbeni: A nove minuti dalla fine il coach santateresino manda in campo Alessandro Saglimbeni al posto di Alessio Savoca. Mossa che risulta decisiva: tre minuti dopo l’ingresso in campo, perfetto lancio dalle retrovie per Davide Arigo' che raccoglie un rinvio corto della difesa ospite, finta di corpo che manda in bambola i due difensori, gran tiro che trova la respinta di D’Amico con la pallone che arriva a Saglimbeni che trafigge la rete milazzese mandando in delirio il proprio pubblico.

Prima del triplice fischio finale arriva l’espulsione per Franchina per proteste. La reazione milazzese con poco tempo a disposizione per recuperare il risultato arriva con un colpo di testa di Ancione di poco alto.  In pieno rcupero arriva l’espulsione di Franchina per doppia ammonizione.

Jonica Fc     2      SSD 1937 Milazzo    1

Marcatori: 48’ Arigo’, 84’ Saglimbeni, 75’ La Piana.

Jonica Fc: Gugliotta, Loria, Lombardo, Herasymenko( 70’ Savoca G.) , Sanfilippo, Smiroldo (63’ Cambria) , Savoca A.(81’ Saglimbeni , Ferraro, Galletta (61’ La Forgia) , Arigò (87’ Mifa) , Monaco . A disposizione: Potenza, Bartorilla, Maimone, Garufi.  All. Mimmo Moschella

1937 Milazzo : D’Amico, Franchina, Maisano (71’ Marino), Ardiri, Di Stefano (71’ La Piana), Longo, Serio (81’ Buda) , Gatto, Lentini, Ancione, Rossano (71’ Giordano) . A disposizione: Lo Verde, Antonuccio, Garofalo, Arena, Di Dio All:. Pasquale Ferrara

Arbitro: Emanuele Damiani di Sondrio. Assistenti: Salvatore Runza e Domenico Monaca di Siracusa

Ammoniti: 34’ Smiroldo, 70’ Ferraro, 84’ Saglimbeni (Jonica)  49’ Franchina, 66’ Longo (Milazzo)

Espulso: 47' st Franchina (Milazzo) doppia ammonizione.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Eccellenza Mon, 10 Sep 2018 07:59:42 +0000
Eccellenza Girone B - Risultati, Marcatori e Tabellini della 1^ Giornata (9 Settembre). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16616:eccellenza-girone-b-risultati-marcatori-e-tabellini-della-1-giornata-9-settembre&catid=85:eccellenza&Itemid=319 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16616:eccellenza-girone-b-risultati-marcatori-e-tabellini-della-1-giornata-9-settembre&catid=85:eccellenza&Itemid=319 Risultati, Marcatori e Tabellini della gare della prima giornata del campionato di Eccellenza - Girone B del Comitato Siculo disputate Domenica 9 Settembre 2018.

Atletico Catania  1    Città di Scordia   3

Marcatori: 10’ e 38’ Floridia, 16’ Marziale, 5’ st Desi.

Atletico Catania: Meo, Vitale (8’ st Di Venuto), Orefice, Di Maggio, Trovato, Timoniere, Marziale, Bonaventura (17’ st Spampinato), Giannaula, A. Messina, Marino (43’ st Cavallaro).  All. Richichi.

Città di Scordia: Pandolfo, M. Messina, Cosentino, Sangare, Guida, Tornatore, Caruso (26’ Conti), Baglione, Desi (29’ st Gambino), P. Messina, Floridia (37’ st Russello).  All. Serafino.

Ammoniti: Timoniere, Meo, Marziale, Di Venuto (Atletico Catania), , P. Messina e Baglione (Scordia).

Arbitro: Angelo Gulisano di Acireale. Assistenti: Giuseppe Minutoli e Marco Chillè di Messina.

 

Biancavilla  3     Usd Camaro   1

Marcatori: 19' Viglianisi, 26' Di Marco, 71’  Randis, 88’  Mondello su rig.

Biancavilla: Vitale, Scapellato, Cerra, Strano, D'Arrigo (46' Casella), Parisi, Marraffino (62’ Messina), Strano, Ancione,  Viglianisi (55’ Randis), Savasta (81’ Marcellino), Di Marco (68’ Greco).  All: Nicola Basile

Camaro: Sanneh, Mondello, Cammaroto, Campo, Cappello, Munafò (83’ Spoto), Arena (46’  Morabito),  Assenzio,Paludetti (83’ Pantano), Costa (55’ D’Amico),  Petrullo ( 46’ Ginagò). All: Michele Lucà.

Ammoniti: Marrafino, D'Arrigo, Randis, Marcellino (Biancavilla), Munafò, Assenzio (Camaro).

Espulso: 70' Ginagò per proteste.

Arbitro: Giovanni Martorana di Enna. Assistenti: Filippo Scanella di Caltanissetta e Pierluigi Fazzi di Enna.

 

Città di Rosolini   2    Catania S. Pio X    1

Reti: 18′ e78’ Implatini, 90′ Badyie.

Città di Rosolini: Fornoni, Brancato, Rizza (36′ Carbonaro), Monaco, Ulma, Lazzaro (5′ st Paternò), Elamraoui (37′ st Di Dio), Martines (28′ st Failla), Implatini, Ricca, Reginato (28′ st Covato). All: Trombatore.

Catania San Pio X: Romano, Cavallaro, Ranno (44′ Catania), Russo, Spampinato, Spitaleri, Garufi, Marino (37′ st Asara), Abbate, Grazioso, Badyie.  All: Di Cento.

Arbitro: Gaetano Bonasera di Enna. Assistenti: Antonino Spanò di Messina e Orazio Costantino di Barcellona P.G.

 

Jonica Fc     2    1937 Milazzo    1

Marcatori: 48’ Arigo’, 84’ Saglimbeni, 75’ La Piana.

Jonica Fc: Gugliotta, Loria, Lombardo, Herasymenko ( 70’ Savoca G.),  Sanfilippo, Smiroldo (63’ Cambria) , Savoca A. (81’ Saglimbeni), Ferraro, Galletta (61’ La Forgia), Arigò (8s7’ Mifa) , Monaco. All: Mimmo Moschella

Ssd 1937 Milazzo : D’Amico, Franchina, Maisano (71’ Marino), Ardiri, Di Stefano (71’ La Piana), Longo, Serio (81’ Buda) , Gatto, Lentini, Ancione, Rossano (71’ Giordano).All:. Pasquale Ferrara

Ammoniti: 34’ Smiroldo, 70’ Ferraro, 84’ Saglimbeni (Jonica), 49’ Franchina, 66’ Longo (Milazzo)

Espulso: 92’ Franchina  doppia ammonizione (Milazzo).

Arbitro: Emanuele Damiani di Sondrio. Assistenti: Salvatore Runza e Domenico Monaca di Siracusa.

 

Marina di Ragusa    0   Terme Vigliatore    1

Marcatore: 46’st S. Leo

Marina di Ragusa: La Licata, Carnemolla (46’st Maggio), Immesi, Iozzia, Chiazzese, Capozucchi, D’Agosta, Pellegrino, N. Arena (32’st Maiorana), D. Arena (30’ st Passewe), Bello (4’st Baldeh). All. Utro

Terme Vigliatore: Foti, Laudani, Triolo ( 24’st D. Leo), Bucolo,S. Leo, Puzzone, Bartuccio, Chiappone (31’st D’Anna), Calabrese, Genovese, Crifò (Chillari 37’st). All. Cambria.

Ammoniti: Pellegrino (Marina di Ragusa), Laudani, Triolo, Chiappone, S. Leo e Genovese (Terme Vigliatore).

Arbitro: Sebastiano Galioto di Siracusa. Assistenti: Antonino Di Paola e Cristina Lunelio di Catania.

 

Real Aci    1     Giarre 1946   1

Reti: 35' Frittitta, 3' s.t. Fascetto su rig.

Real Aci: Strano, Bisicchia, Pennisi, Napoli, Mozzicato, Fascetto, Lo Re (27' st Riceputo), Alidou, Cosentino, Costa (30' st Scalia), Patanè. A disp.: Cardillo, Raciti, Faraone, Mbengue, Spada, Aleo, Carbonaro. All.: Maurizio Romeo

Giarre: Colonna, Curcuruto, Aidala (35' st Palma), Marrone, Filistad, Trovato, Tribulato (30' Spampinato), Mento (15' st D'Arrigo), Frittitta, Nicolosi, Aleo. A disp.: Di Benedetto, Ambra, Magrì, Arena, Nirelli, Pesce. All.: Marco Coppa

Arbitro: Benito Saccà di Messina. Assistenti: Pablo Vasques e Alessio Bocarino di Siracusa.

 

Palazzolo   3   Santa Croce    1

Marcatori: 25’Ascia, 33′ Fichera, 3′ st Cortese, 28′ st Grasso

Palazzolo: Ferla, Coniglione (23′ st Mollica), Miraglia (34′ st Liistro), Spinelli, Giordano, Pettinato, Fichera, Sciacca (7′ st Palmisano), Cortese (29′ st Diallo), Grasso, Pandolfo (34′ Manuli). All: Gaetano Favara

Santa Croce: Vindigni, Di Stefano (10′ st Nicosia), Silva, Evola, Ravalli, Alma, Di Rosa, Hydara, Ceesay (44′ st Baki), Leone, Ascia. Allenatore: GaetanoLucenti

Ammoniti: Spinelli, Coniglione (Palazzolo); Di Rosa, Ravalli e Hydara (Santa Croce).

Arbitro: Luca Naselli di Catania. Assistenti: Pietro Anile di Acireale e Marco Riccocbcene di Enna.

 

CLASSIFICA GENERALE

CLASSIFICA MARCATORI

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Eccellenza Sun, 09 Sep 2018 12:49:24 +0000
Promozione Girone C - Risultati, Marcatori e Tabellini della 1^ Giornata (9 Settembre). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16613:promozione-gir-c-risultati-marcatori-e-tabellini-della-1-giornata-9-settembre&catid=86:promozione&Itemid=352 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16613:promozione-gir-c-risultati-marcatori-e-tabellini-della-1-giornata-9-settembre&catid=86:promozione&Itemid=352

Risultati, Marcatori e Tabellini della gare della prima giornata del campionato di Promozione - Girone C del Comitato Siculo disputate Sabato 8 e Domenica 9 Settembre 2018.

Academy S. Filippo    0     Città di Villafranca   0 (Sabato 8 Settembre)

Academy San Filippo: Soldino, Andaloro (76’ Tripi), Salmeri (71’ Bello), Quattrocchi, Buta, Pino, Ancione (46’ Stagno), Dushkaj, Buda, Piccolo (81’ Costa), A. Di Salvo (84’ Saporito).  All.: Nastasi

Villafranca Messana: Trinchera, Tiano, Cardaci, Gazzetta (63’ Maisano), Iovine, Bonaccorso, Libro, Brancati, Milici (71’ Bruno), Fleres (63’ Affè), D’Angelo (96’ Capilli). All.: Mancuso

Arbitro: Pasquale Neto di Messina. Assistenti: Alberto Fiore e Marco Gugliandolo di Messina

 

Gescal   1     Misterbianco   0 (Sabato 8 Settembre)

Marcatori: 52’Trovato

Gescal: Maisano, Giordano, Bonaffini, Barrilà, Arena, Alibrandi, Brigandì, P. Marino (76’ F. Marino), G. Florio, Trovato, Minissale (65’ Mangano). All: Di Maria.

Misterbianco: Sottile, F. Giordano, Stancampiano, Maesano, Ancione (90’ Spampinato), Coniglio, Siciliano, Giuffrida, Tosto, Ardizzone, Paone (61’ F. Patti). All: Giuffrida.

Arbitro: Lorenzo Fragalà di Acireale. Assistenti: Alessio Reitano e Andrea  Triolo di Acireale

Ammoniti: Minissale, Alibrandi  e Arena (Gescal), Stancampiano, Tosto e Siciliano (Misterbianco)

 

Atletico Fiumefreddo    0   Acicatena   2 (Sabato 8 Settembre)

Marcatori: 3’ st Spadaro, 19’ st Pafumi

Atl. Fiumefreddo: Sommese, Giuseppe Treffiletti, Imbrogiano (36’ st Geraci), Costanzo, Mazza (30’ st Rasà), Egitto, Mazzeo, Lamboni (10’ st Seydi), Cuntrò (14’ st Viglianisi), Arrabito, Gabriele Treffiletti (18’ st Litteri). A disposizione: Adornetto, Patanè, Calandra, Puglisi. All. Gulotta

Acicatena Calcio: Tabascio, Tedeschi (27’ st D’Aquino), Tola, Cordova, Amore, Raneri (15’ st Fazio), Catania, Spadaro (18’ st Russo), Pafumi, Febbraio (22’ st Fatty), Sorace (27’ st Leonardi). A disposizione: Crisafulli, Trovato, Muscia, Condorelli. All. Jemma

Arbitro: Elia Nunzio Salerno di Catania; Assistenti: Lorenzo Santorocco e Federico Severino di Catania

Espulso al 37’ st Giuseppe Treffiletti (AF) per somma di ammonizioni

 

Città di Misterbianco   2       Città di Torregrotta  0 (Sabato 8 Settembre)

Marcatori: 43´ Bruno, 51´ Luca.

Città di Misterbianco: Scalia, Musumeci (89´ Aiello), Baudo, Capizzi (81´ Di Stefano), Bruno, Murabito, Borzi´, Basile, Romano, Luca (92’ Grillo), Garrisi. All.: Insaguine.

Città di Torregrotta: Ficarra, Boemi, Manzella, Casale, Sofia, Merlino (57´ Arizzi), Sittineri (57´ Villari), Trovato, Abate (46´ De Vita), Ballarò, Isgrò (72´ Mamone). All. G. Borelli.

Arbitro: Fortunato Carmelo Papaserio di Catania. Assistenti: Calogero Gallea e Salvatore Zambuto Sitira (Agrigento).

Ammoniti: 30´ Murabito (CM), 33´ Luca (CM), 35´ Sofia (T)

 

Città di Mascalucia    3    Sporting Viagrande   0 (Sabato 8 Settembre)

Marcatori: 8’ Porto, 77’ Scuto, 86’ Tenerelli.

Città di Mascalucia: Spina, Vaccaro, Ciantia, Lupica (71’ Di Mauro), Maugeri, Crispino, Fisichella ( 50’ Scuto), Pistorio (50’ Sima), Tenerelli, Porto (92’ Galiano), Garozzo. All: Anastasi.

Sporting Viagrande: Calabretta, Sciacca (62’ Salpietro), Lpez, Mazzamuto, Caliò, Grasso (82’ Privitera), Sciacca, Leonardi (82’ Pennisi), Cutuli, Manca (62’ Fiamingo), Lombardo (62’ Scuderi). All: Manca.

Arbitro: Valerio Gambacurta di Enna. Assistenti: Pietro Anile di Acireale e Cristina Lunelio di Catania.

 

Carlentini Calcio – Sporting Taormina (Domenica 9 Settembre)

Marcatori: 2' Cunsolo, 67' Musumeci.

Carlentini: Sanfilippo, S. Sgroi, Di Bella, D. Mangiameli, Marziano, Castiglia (72' Micieli), Cunsolo, Ricciardi (46' Carpinteri), Musumeci (90' Ragusa), Sinatra, La Ferla ( 83' A. Sgroi). All: Migneco.

Sporting Taormina: Saia, Vasta, Cavallaro, Miceli, Salemi, Bonanno, Spartà, Mannino, Lupo, Franco (55’ Famà), Marsiglia (69’ Trovato). All: La Mela.

Arbitro: Alberto Natale Amore di Ragusa. Assistenti: Giuseppe Saracino e Davide La Terra di Ragusa.

Ammoniti: Castiglia, D. Mangiameli e A. Sgroi (Carlentini), Miceli e Mannino (Sporting Taormina).

Espulso: 60’ mister La Mela (Sporting Taormina) per proteste)

 

Giardini Naxos  - Ciclope Bronte (Domenica 9 Settembre)

Marcatori: 9’ Varrica, 52’ Saccullo.

Giardini Naxos: Rovasco, J. Santitto, Vaccaro, Patanè, Stracuzzi, Zagami (61’ Patti), Tornitore (71’ M. Santitto), Giannetto, Ilardo, Varrica, Di Giuseppe (60’ Mangano). All. Brunetto.

Ciclope Bronte: Rosiglione, Scafiti ( 63’ Capace), Basile, Spampinato, Leanza, Lupo ( 62’ Spitaleri), Ciraldo, Salinitri, Saccullo, Piazza, Sauta. All: Orefice.

Arbitro: Alessio Marino di Acireale. Assistenti: Orazio Fazio e Giuseppe Russo di Acireale.

 

Sporting Pedara   - Aci S. Antonio (Domenica 9 Settembre)

Marcatori:  7’ Finocchiaro, 13’ aut. Giacone, 90’ su rig. Santangelo.

Sporting Pedara: Cirigliano, Oliveri, Florio, Pacini ( 94’ Maugeri), Giacone, Campanella, De Carlo ( 77’ Trapani), Regalino, Finocchiaro, Boccaccio, Micalizzi. All: La Rosa.

Aci S. Antonio: Gulisano, Lauria, Ragonese, Gallo ( 73’ Battaglia), Diaby, Russo, Borzì ( 94’ Platania), Santangelo, Mirabella (55’ Lupo), Merenda (85’ Reale), De Luca (55’ Sinito). All. Torrisi.

Arbitro: Bryan Sanfilippo di Catania. Assistenti: Michele Raspanti e Luca Russo di Catania.

 

CLASSIFICA GENERALE

CLASSIFICA MARCATORI

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Promozione Sun, 09 Sep 2018 10:56:50 +0000
Nella ripresa l'Acicatena con Spadaro e Pafumi stende l'Atl. Fiumefreddo. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16611:nella-ripresa-lacicatena-con-spadaro-e-pafumi-stende-latl-fiumefreddo&catid=86:promozione&Itemid=352 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16611:nella-ripresa-lacicatena-con-spadaro-e-pafumi-stende-latl-fiumefreddo&catid=86:promozione&Itemid=352 Esordio senza vittoria per l’Atletico Fiumefreddo che incassa la prima sconfitta casalinga ad opera dell’Acicatena. All’Angelo Rossi finisce 2-0 per i biancorossi di mister Jemma che hanno la meglio sugli avversari nei secondi 45 minuti. Gli uomini di Gulotta dovranno subito rialzare la testa anche se le prossime due trasferte sembrano proibitive.

Primo Tempo: Prima occasione ospite al 7’ con Sorace che effettua una stupenda sforbiciata volante dal limite ma Sommese in tuffo manda in angolo. Tre minuti dopo è Mazzeo di testa a mandare alto sulla traversa. Minuto 42 Pafumi conclude debolmente da buona posizione con Sommese che ha tutto il tempo di respingere. Al 45’ Spadaro conclude alto.

Secondo Tempo: Nella ripresa al 3’ apre le danze lo stesso Spadaro, lanciato dalle retrovie, con un bolide all’incrocio. Il raddoppio è opera di Pafumi al 19’ il quale, dopo una volata in contropiede, supera Sommese in uscita con un diagonale all’angolino.

Locali annichiliti che provano una timida reazione senza frutto. Ultima sussulto al 42’ con Leonardi che ci prova da lontano con un pallonetto vedendo Sommese fuori dai pali ma non inquadra lo specchio della porta.

ATLETICO FIUMEFREDDO    0 ACICATENA 2

Marcatori: 3’ st Spadaro, 19’ st Pafumi

Fiumefreddo: Sommese, Giuseppe Treffiletti, Imbrogiano (36’ st Geraci), Costanzo, Mazza (30’ st Rasà), Egitto, Mazzeo, Lamboni (10’ st Seydi), Cuntrò (14’ st Viglianisi), Arrabito, Gabriele Treffiletti (18’ st Litteri). A disposizione: Adornetto, Patanè, Calandra, Puglisi. All. Gulotta

Acicatena: Tabascio, Tedeschi (27’ st D’Aquino), Tola, Cordova, Amore, Raneri (15’ st Fazio), Catania, Spadaro (18’ st Russo), Pafumi, Febbraio (22’ st Fatty), Sorace (27’ st Leonardi). A disposizione: Crisafulli, Trovato, Muscia, Condorelli. All. Jemma

Arbitro: Salerno di Catania; assistenti Santorocco e Severino di Catania

Note: espulso al 37’ st Giuseppe Treffiletti (AF) per somma di ammonizioni

Di Alessandro Famà

]]>
info@sportjonico.it (di "Alessandro Famà" ) Promozione Sun, 09 Sep 2018 06:27:22 +0000