calcio Joomla! - il sistema di gestione di contenuti e portali dinamici http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=section&id=16&layout=blog&Itemid=312 Sun, 18 Nov 2018 04:51:45 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it Due giornate a Alexandru (Kaggi). Una a Rosani (Casalvecchio) e Cipolla (Robur). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16976:due-giornate-a-alexandru-kaggi-una-a-rosani-casalvecchio-e-cipolla-robur&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16976:due-giornate-a-alexandru-kaggi-una-a-rosani-casalvecchio-e-cipolla-robur&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Resi noti i provvedimenti disciplinari del Giudice Sportivo del Comitato Siculo Pietro Accurso riguardanti l’ultimo turno del campionato di Seconda Categoria (Domenica 11 Novembre 2018).

Squalificato fino al 25 Febbraio 2019 Carmelo Chisari (Kaggi) in qualità di assistenti arbitro “Per proteste nei confronti dell'arbitro; nonchè per avere spintonato lo stesso, il tutto a fine gara”.

Fermato fino al 25 Novembre 2018 il dirigente del Calcio Furci, Orazio Proteggente “Per contegno irriguardoso nei confronti dell'arbitro.

Giocatori Squalificati

Due Giornate: Alexandru (Kaggi)

Una Giornata: Rosani (Casalvecchio Siculo), Cipolla (Robur), Barrow (Juvenilia).

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 2^ categoria Thu, 15 Nov 2018 21:46:59 +0000
Quattro giornate a Perdichizzi (Duilia), un turno a Cubito (Nike) e Agnone (S.Alessio). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16975:quattro-giornate-a-perdichizzi-duilia-un-turno-a-cubito-nike-e-agnone-salessio&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16975:quattro-giornate-a-perdichizzi-duilia-un-turno-a-cubito-nike-e-agnone-salessio&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Provvedimenti Disciplinari riguardanti l’ultimo turno del campionato di Prima Categoria – Girone D – emessi dal Giudice Sportivo Pietro Accurso. Mano pesante per Claudio Perdichizzi (Duilia) squalificato per quattro giornate “Non iscritto in distinta ma riconosciuto dall'arbitro, assumeva reiterato contegno offensivo e minaccioso nei confronti dello stesso”

Giocatori Squalifcati

Quattro Giornate: Perdichizzi (Duilia ’81)

Una Giornata: Interdonato (Atletico Messina), Cubito (Nike Torino Club), Bucca (Or.sa), Agnone (S. Alessio), Oltean (Randazzo)

Addetti all’Arbitro

Salvatore D’Agata (S. Alessio) fino al 20 Novembre 2018 “Per grave condotta scorretta

Squalifica Dirigenti

Rosario Cannata (Nike Torino Club) fino al 20 Novembre 2018 “Per proteste nei confronti dell'arbitro”.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 1^ categoria Thu, 15 Nov 2018 21:44:45 +0000
Fermati per un turno Tomaselli e Campo (Atl. Fiumefreddo), Alibrandi (Gescal), Battaglia (Torregrotta). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16974:fermati-per-un-turno-tomasellio-e-campo-atl-fiumefreddo-alibrandi-gescal-battaglia-torregrotta&catid=86:promozione&Itemid=352 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16974:fermati-per-un-turno-tomasellio-e-campo-atl-fiumefreddo-alibrandi-gescal-battaglia-torregrotta&catid=86:promozione&Itemid=352 Le decisioni del Giudice Sportivo Pietro Accurso riguardanti l’ultimo turno del campionato di Promozione – Girone C di Domenica 11 Novembre 2018.

Giocatori Squalificati

Una Giornata: Tomaselli (Atletico Fiumefreddo)

Squalifica per recidiva in ammonizione

Una Giornata: Campo (Atl. Fiumefreddo), Leanza (Bronte), Alibrandi (Gescal), Battaglia (Città di Torregrotta)

Squalifiche Dirigenti

Giuseppe Danna (Sporting Viagrande) fino al 31 Dicembre 2018 “Per reiterato contegno offensivo e minaccioso nei confronti di ufficiali di gara”

Antonino Paternò (Città di Misterbianco) fino al 20 Dicembre 2018 “Per grave e reiterato contegno irriguardoso ed offensivo nei confronti dell'arbitro”.

Multe Società

Euro 150,00 SPORTING VIAGRANDE  “Per avere persona non identificata, introdottasi indebitamente all'interno degli spogliatoi, assunto contegno irriguardoso e minaccioso nei confronti di ufficiali di gara, durante l'intervallo”.

Euro 100,00 CITTA'DI MISTERBIANCO “Per contegno offensivo e minaccioso, da parte di propri sostenitori, nei confronti di ufficiali di gara”.

Euro 50,00 SPORTING TAORMINA “Per avere causato il ritardato inizio della gara di oltre 10 minuti”

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Promozione Thu, 15 Nov 2018 21:40:25 +0000
Sei giornate a Failla e quattro a Ricca (Rosolini) e Bisicchia (Real Aci). Fermato mister Ferrara (MIlazzo) fino a Febbraio. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16973:sei-giornate-a-failla-e-quattro-a-ricca-rosolini-e-bisicchia-real-aci-fermato-mister-ferrara-milazzo-fino-a-febbraio&catid=85:eccellenza&Itemid=319 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16973:sei-giornate-a-failla-e-quattro-a-ricca-rosolini-e-bisicchia-real-aci-fermato-mister-ferrara-milazzo-fino-a-febbraio&catid=85:eccellenza&Itemid=319 I provvedimenti disciplinari relativi all’ultimo turno ( Domenica 11 Novembre) del campionato di Eccellenza – Girone B  - emessi dal Giudice Sportivo Pietro Accurso.  Squalificato il dirigente del Real Aci, Giovanni Trovato fino al 15 Gennaio 2019 “Nella qualita' di addetto al servizio d'ordine, assumeva reiterato e grave contegno offensivo e minaccioso nei confronti dell'arbitro e di calciatori avversari”.

Fino al 15 Febbraio 2019 l’allenatore del Milazzo, Pasquale Ferrara. Per quanto riguarda i giocatori mano pesante per Walter Failla (Città di Rosolini) squalificato per sei giornate: “Per reiterato contegno irriguardoso, offensivo, minaccioso ed aggressivo nei confronti dell'arbitro”.

Quattro turni per Luigi Ricca (Città di Rosolini) “Per grave contegno irriguardoso, offensivo e minaccioso nei confronti dell'arbitro” e Alfio Bisicchia (real Aci) “Per condotta scorretta; nonchè per avere assunto, dopo l'espulsione, grave contegno irriguardoso ed offensivo nei confronti dell'arbitro”.

Giocatori Squalificati

Sei Giornate: Failla (Città di Rosolini)

Quattro Giornate: Ricca (Città di Rosolini), Bisicchia (Real Aci)

Due Giornate: Implatini (Città di Rosolini)

Una  Giornata: Parisi (Biancavilla)

Giocatori squalificati per recidiva in ammonizione

Una Giornata: Fabio Arena (Giarre), Pettinato (Palazzolo)

Allenatori Squalificati

Pasquale Ferrara (Milazzo) fino al 15 Febbraio 2019 “Per reiterato contegno irriguardoso nei confronti degli ufficiali di gara e per avere stretto un braccio di un A.A. per indurlo ad abbassare la propria bandierina tentando di impedire una segnalazione”.

Orazio Trombatore (Città di Rosolini) fino al 31 Dicembre 2018 “Per reiterato contegno offensivo e minaccioso nei confronti di ufficiali di gara”.

Gaetano Lucenti (Santa Croce) fino al 20 Novembre 2018 “Per proteste nei confronti di un A.A”.

Multe Società

300,00 Euro Milazzo “Per avere, propri sostenitori, attinto ripetutamente con sputi un A.A”.

200,00 Euro Atletico Catania  “Per presenza di persone non autorizzate all'interno del terreno di giuoco che assumevano contegno offensivo nei confronti di calciatori avversari, altresì spintonandoli; nonchè per avere, una delle suddette, assunto contegno irriguardoso nei confronti dell'arbitro, il tutto a fine gara”.

200,00 Euro Real Aci “Per non avere, proprio dirigente, adempiuto ai propri doveri di addetto al servizio d'ordine; nonchè per avere, propri sostenitori, dato luogo ad una rissa con sostenitori avversari”.

150,00 Euro Città di Rosolini “ Per avere, propri sostenitori, dato luogo ad una rissa con sostenitori avversari”

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Eccellenza Thu, 15 Nov 2018 21:36:13 +0000
2^ Cat. - La Robur conquista la vetta, pari con gol tra Kaggi e Akron Savoca, cade il Riposto, vince il Calcio Furci. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16970:2-cat-la-robur-conquista-la-vetta-pari-con-gol-tra-kaggi-e-akron-savoca-cade-il-riposto-vince-il-calcio-furci&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16970:2-cat-la-robur-conquista-la-vetta-pari-con-gol-tra-kaggi-e-akron-savoca-cade-il-riposto-vince-il-calcio-furci&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Una cinica Robur è al comando solitario del campionato di Seconda Categoria – Girone D – grazie ad una reti di Alecci siglata al 35’ della prima frazione. Una rete pesante che vale il primo posto in classifica per i ragazzi di mister Alessio Camarda che trovano il pronto riscatto dopo la sconfitta interna della scorsa settimana, vanno a vincere sul campo del fanalino di coda della Civitas Linguaglossa: cross di Bucalo dalla destra stacco di testa di Alecci è Trovato è battuto.

Per il resto la quarta giornata ha riservato la sorpresa della sconfitta interna del Riposto Calcio che lascia l’intera posta in palio al Lavinaio. Gara ricca di gol tra le due capoliste Kaggi e Akron Savoca, raggiunte al secondo posto dal Calcio Furci,  si dividono la posta con i savocesi raggiunti nel finale. Cade il Casalvecchio Siculo in quel di Mascali. Prima vittoria dl Librino contro l’Acitrezza, non si fa sorprendere in casa un cinico Calcio Furci che risolve la pratica S. Venerina nella prima frazione di gara.

Prossimo turno gli occhi degli sportivi è rivolto al big-match Robur – Akron Savoca

In zona Cesarini il Kaggi riacciuffa l’Akron Savoca (3-3): Gara ricca di gol quella vista al Comunale Valentino Mazzola di Gaggi tra le due ex capoliste che alla fine si sono divise la posta in palio. E’ stato un incontro, non spettacolare, agonisticamente valido, spigoloso con le due squadre che si annullano reciprocamente nella prima frazione di gara, anche se a passare in vantaggio sono i padroni di casa al 10’ sul calcio di rigore decretato per atterramento in aerea del bomber Castorina. Dagli undici metri lo stesso attaccante realizza portando la squadra di mister Currò in vantaggio. L’Akron ristabilisce la parità dopo cinque minuti sugli sviluppi di un calcio d’angolo colpo di testa  vincente di Santisi. La gara è tosta, spigolosa con la squadra di casa che si riporta in vantaggio con Gianluca Manitta poco prima dell’intervallo.

Al rientro in campo, l’Akron spinge in avanti al 60’ arriva il pareggio, grazie all’iniziativa di Stefano Famulari per capitan Nico Rovito che trafigge Manitta.  I savocesi al 78’ passano in vantaggio con il loro bomber Carmelo De Luca che finalizza in rete un perfetto colpo di testa.  Sembrava fatta per l’Akron, nel frattempo il Gaggi rimane in dieci per l’espulsione di Alexandru per fallo di reazione,  invece, quando mancavano due minuti dalla fine il direttore di gara assegna il secondo rigore per i locali per atterramento di Castorina, un penality piuttosto dubbio, dal dischetto ancora lui Castorina ma questa volta viene ipnotizzato da Malino ma sulla sua ribattuta è più lesto Leonardi a mettere in rete la sfera per il 3-3 finale.

Un gol nella ripresa di Todaro condanna alla sconfitta il Casalvecchio (1-0): Dalla seconda trasferta di campionato il Casalvecchio Siculo ritorna senza punti dall’incontro in casa della Giovanile Mascali. Un gol a metà della ripresa di Todaro decide una gara sostanzialmente equilibrata, dove le due squadre bloccate tatticamente non riescono a concretizzare valide manovre di gioco. Alla fine il pareggio sarebbe stato il risultato giusto,  al termine dei 90’ ad esultare sono stati i ragazzi di mister Giuffrida grazie all’incornata vincente di Todaro sugli sviluppi di un calcio di punizione che trafigge il portiere Miceli.

Tutto nei primi 45’ al Luigi Papandrea, il Calcio Furci fa bis:2-1 al S. Venerina: La scorsa stagione era raro vedere vincere il Calcio Furci sul terreno amico, in questo inizio di stagione possiamo dire che ha fatto en-plein due gare sul terreno amico due vittorie con sei punti conquistati. Una gara che è stata sbloccata dopo 5’ di gioco con un lancio in profondità di Fabio  Cutroneo per Lorenzo D’Amico che buca il reparto arretrato degli etnei, poi una perfetta palombella a scavalcare il portiere Musumeci in uscita.  La reazione ospite  si fa sentire con Morabito prima, poi con Indelicato ma nulla di fatto.

I ragazzi di mister Mancuso, una squadra cinica  al 25’ sigla il raddoppio:  è Lorenzo D’Amico a conquistare un pallone, anzi a toglierlo ad un giocatore ospite, siamo sulla  trequarti di destra, lancio sul versante opposto per Ciccio Di Nuzzo appena in area fa partire un diagonale che fa gonfiare la rete della porta difesa da Musumeci.  Il Santa Venerina reagisce, ma sbaglia troppo sottoporta, all’ultimo giro dell’orologio prima dell’intervallo accorcia le distanza, grazie alla caparbietà dell’attaccante Spina che conquista in pressing un pallone parte in velocità evitando i difensori furcesi chiedo lo scambio ad un compagno, conclusione a parabola che scavalca Lundi.

Il Pro Librino con il minimo risultato conquista la prima vittoria stagionale (1-0) all’Acitrezza: In un campo ai limiti della praticabilità, in una gara poco spettacolare anche se le occasioni da reti non sono mancante. A decidere l’incontro è stato G. Pappalardo un tiro dalla distanza risultato fatale per il portiere ospite. L’Acitrezza ha cercato il pareggio ma ha sbagliato  troppo sotto porta. Alla fine a vincere sono i padroni di casa che si aggiudicano lo scontro diretto tra le penultime in campionato (entrambe a 1 punto), una vittoria importante per il Librino che prende un bel ossigeno in classifica, adesso sono 4 i punti in graduatoria.

L’ex di turno Rolando Coppola castiga il Riposto (1-0): Arriva in trasferta il primo successo stagionale per il Lavinaio Calcio che espugna il difficile campo ripostese. Una gara equilibrata giocata in gran parte nella zona nevralgica del campo, con le due squadre che hanno costruito con il contagocce occasioni da rete.  Nel primo tempo il Lavinaio colpisce l’incrocio dei pali su calcio di punizione dal limite. Nella ripresa con una ripartenza bruciate sbloccano il risultato con Coppola, una rete che vale al termine dei 90’ la vittoria.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 2^ categoria Tue, 13 Nov 2018 20:16:21 +0000
Bertucelli illude ancora una volta il S. Alessio che si fa rimontare dal Juvenilia: 2-1. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16965:bertucelli-illude-ancora-una-volta-il-s-alessio-che-si-fa-rimontare-dal-juvenilia-2-1&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16965:bertucelli-illude-ancora-una-volta-il-s-alessio-che-si-fa-rimontare-dal-juvenilia-2-1&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 S’inceppa il S. Alessio che non riesce più a portare a casa un risultato positivo contro la Juvenilia 1958 arriva il secondo stop consecutivo, ancora una volta una volta in vantaggio si fa rimontare.

Brutto scivolone esterno per la compagine del Presidente Giovanni Rovito capace di portarsi in vantaggio sul terreno del “Bonanno” al 25’ con il difensore Mario Bertucelli abile a capitalizzare al massimo una mischia in area peloritana.

Prima del vantaggio, i ragazzi di mister Mimmo Ucchino avevano avuto due ottime occasioni per sbloccare il risultato con Puglisi che parte in progressione con la conclusione a lato, poi il colpo di testa di Ponzio. Anche i locali al 22’ fanno gridare al gol su tiro di Lo Surdo con Miano che toglie le castagne dal fuoco.

Il vantaggio degli alessesi dura un giro dell’orologio, infatti, arriva il pareggio della Juvenilia con un gran tiro di Samuele Sanfilippo che non lascia scampo a Miano.  Si va al riposo sul punteggio di parità.

Nella ripresa il tema tattico non cambia con le due squadra attente a non scoprirsi, ma si annullano a vicenda fino al 70’ quando arriva il gol-partita dei padroni di casa:  è un tiro di Giovanni Sanfilippo a decretare il calcio di rigore concesso dal direttore di gara per un presunto braccio di un difensore ospite.  Dagli undici metri non fallisce De Tommasi per il vantaggio della Juvenilia 1958. Nel momento di dover recuperare lo svantaggio, il S.Alessio al 78’ rimane in dieci per l’espulsione di Gianpaolo Agnone (doppio giallo), il forcing finale non fa cambiare il risultato di 2-1 per la squadra di casa che può tirare per il momento un tiro di sollievo per i tre punti che proietta la Juvenilia a quota sette punti fuori dalla griglia retrocessione.

Il S. Alessio perde l’occasione di restare in scia delle due battistrada Valdinisi e Città di Calatabiano, anzi viene superato in classifica dall’Atletico Messina.

]]>
info@sportjonico.it (di "G. Muscolino") 1^ categoria Mon, 12 Nov 2018 21:17:43 +0000
Valdinisi implacabile vince in casa della Nike Torino Club.......ed è primo posto solitario. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16964:valdinisi-implacabile-vince-in-casa-della-nike-torino-clubed-e-primo-posto-solitario&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16964:valdinisi-implacabile-vince-in-casa-della-nike-torino-clubed-e-primo-posto-solitario&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 La Valdinisi sbanca anche il Comunale di Giardini Naxos, battendo la locale formazione del Nike Torino Club con il risultato di 1-2 grazie alle reti di capitan Briguglio e Principato. Il Città di Calatabiano, invece, non va oltre lo 0-0 a Santa Domenica Vittoria e, così, i 3 punti conquistati dai biancorossi valgono la vetta solitaria del proprio girone: Valdinisi 18, Città di Calatabiano 15, Atletico Messina 10….

Valdinisi al fischio d’inizio: L’allenatore biancorosso Giacomo Parisi schiera Simoni tra i pali, difesa a quattro con Lo Giudice, Riposo, Lombardo e Sterrantino, Ghartey e Gaeta sulla mediana con Tavilla, Mento, Principato e Briguglio a comporre il reparto avanzato.

Primo tempo: La prima occasione dell’incontro arriva subito dai piedi di Principato, la sua conclusione da fuori area trova però attento l’estremo difensore avversario che non si fa sorprendere. Poco dopo è Ivan Briguglio a provarci, ma il pallone finisce a lato di poco. I locali provano a rendersi pericolosi in avanti, ma, come al solito, Simoni risponde presente e a tu per tu con l’attaccante avversario respinge di piede. I minuti scorrono e si arriva così all’episodio del vantaggio della Valdinisi: punizione dalla trequarti, palla in mezzo con Mento che aggancia in piena area e serve sul palo opposto capitan Ivan Briguglio che non sbaglia, è 0-1!

Secondo Tempo: Nell’intervallo mister Parisi opera subito una sostituzione, fuori Lombardo e dentro Speranza, con Gaeta che arretra sulla linea dei difensori. Il cambio porta maggior vivacità in campo con Speranza che è presente su tutti i palloni e, dopo appena due minuti, è Principato a sprecare una ghiottissima occasione calciando addosso al portiere avversario a tu per tu con lui. Il raddoppio però arriva poco dopo con il numero 9 biancorosso che si fa perdonare l’errore precedente con un gran tiro dal limite dell’area che si insacca in fondo alla rete. In vantaggio di due reti, Riposo e compagni gestiscono adesso il risultato, consapevoli dell’importanza della vittoria che si sta andando a materializzare.

Al 90’ rigore per i padroni di casa: i giardinesi accorciano le distanze dal dischetto con Corica che spiazza Simoni dagli undici metri. Ma siamo già al novantesimo e, dopo cinque minuti di recupero, l’arbitro fischia la fine con i biancorossi che vanno a far festa sotto lo spicchio di tribuna occupata dai propri sostenitori, occorsi come sempre numerosi a sostegno della squadra. Nel recupero espulso Cubito.

]]>
info@sportjonico.it (di "Francesco Muzio") 1^ categoria Mon, 12 Nov 2018 20:48:00 +0000
Calcio Giarre sconfitto ancora: con un gol di Ravalli vince il Belpasso. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16959:calcio-giarre-sconfitto-ancora-con-un-gol-di-ravalli-vince-il-belpasso&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16959:calcio-giarre-sconfitto-ancora-con-un-gol-di-ravalli-vince-il-belpasso&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Sempre a zero la casella vittorie del Calcio Giarre che di rientro tra le mura amiche del Regionale cade di misura contro il Belpasso. La formazione di Antonello Musumeci non incide e non riesce nemmeno a creare occasioni pericolose nell’arco dei novanta minuti per impensierire l’estremo difensore ospite.

Episodio chiave al 6’ con scintille sul terreno di gioco tra Salvo D’Allura e Cristian Puglisi che vengono espulsi per reciproche scorrettezze. Le due compagini, in dieci, tentano di macinare gioco. Al 14’ punizione di Antonio Di Dio alta. Al 27’ tiro da fuori di contro balzo di Valastro che sfiora il palo alla destra di Maccarrone. Un minuto dopo cross da sinistra di Racca per la testa sempre di Valastro sfera sul fondo. Il vantaggio belpassese arriva al 36’: Ravalli stoppa un pallone crossato da sinistra da Racca e spara imparabilmente sotto la traversa. Al 45’ contropiede orchestrato da Censabella, uno-due con Ravalli e conclusione a pallonetto a lato.

Nella ripresa dopo 60 secondi Ravalli impegna Maccarrone poi sul pallone si fionda Valastro che spara alto da due passi. Al 5’ è incredibile cosa fallisce Ravalli da due passi calciando alle stelle. Il solito Ravalli ne salta due al limite dell’area ma il portiere risponde presente.

Arriviamo al minuto 35 sempre con il duello Ravalli-Maccarone che stavolta si oppone di piede. Ultima chance ancora con Ravalli al 45’ e ancora con Maccarrone che sventa.

CALCIO GIARRE    0        BELPASSO    1

Marcatore: 36’ pt Ravalli

Giarre: Maccarrone, Reina, Caltabiano, D’Allura, G. Zappalà (43’ st Contarino), Marino (14’ st Andrea Di Dio), Antonio Di Dio, Torrisi (37’ st A. Zappalà), Leonardi (24’ st Scandura), Pezzino (40’ st Currò), Mazzarino. A disposizione: Trovato, Grasso, Pulvirenti, Acquafermata. All. Musumeci

Belpasso: Ragusa, E. Puglisi, Palazzolo (1’ st Poma), C. Puglisi, Sciacca (7’ pt Di Mauro), Siriano, Ravalli (46’ st Salvatore Privitera II), Catania, Valastro, Racca, Censabella. A disposizione: Salvatore Privitera I, Linguaglossa, Ohazuruike, Catanzaro, Vittorio, Vota. All. Battiato

Arbitro: Lazzara di Barcellona Pozzo di Gotto

Note: espulsi al 6’ pt D’Allura (G) e C. Puglisi (B) per reciproche scorrettezze

Alessandro Famà

]]>
info@sportjonico.it (di "Alessandro Famà".) 1^ categoria Mon, 12 Nov 2018 13:37:41 +0000
La Jonica interrompe il digiuno casalingo con il Terme Vigliatore, alla fine è 0-0. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16963:la-jonica-interrompe-il-digiuno-casalingo-con-il-terme-vigliatore-alla-fine-e-0-0&catid=85:eccellenza&Itemid=319 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16963:la-jonica-interrompe-il-digiuno-casalingo-con-il-terme-vigliatore-alla-fine-e-0-0&catid=85:eccellenza&Itemid=319 Interrotto il digiuno fra le mura amiche da parte della Jonica Fc,  dopo due sconfitte consecutive (Biancavilla e Marina di Ragusa), arriva un pareggio a reti bianche con il Terme Vigliatore, un punto che fa muovere la classifica.  Arriva un risultato positivo, ma continua la “crisi del gol” per la squadra di casa che non riesce ad andare in rete da ben ….

Una gara priva di gol, ma le occasioni non sono mancante da entrambe le parti di un’incontro che ha visto un migliore Terme Vigliatore nella prima frazione di gara, nella ripresa è uscito fuori la squadra di casa che non ha saputo giocarsi la carta della superiorità numerica, quando al 63’ il direttore di gara mostrava il cartellino rosso, per doppio giallo al giocatore ospite Grifò. Gara bloccata tatticamente con il tentativo nel finale di mister Mimmo Moschella che tenta la carta dell’attaccante Galletta, ma il risultato rimaneva inchiodato sino al triplice fischio finale, per quello che si è visto in campo, sostanzialmente giusto.

La gara: Si parte con la Jonica che presenta nell’undici iniziale il bomber Arigò, mentre Giuseppe Savoca al posto di Gianluca Sanfilippo.  Dicevamo primi 45’ minuti di marca Terme Vigliatore con i ragazzi di mister Cambria più dinamici nei movimenti e nelle manovre anche se i tiri in porta si possano contare con il contagocce. Il primo tiro arriva al 3’ con Calabrese con Vittorio che risponde presente. La Jonica risponde due minuti più tardi con un’iniziativa di Marco Loria che penetra in area ma toglie ogni illusione in anticipo D’Anna.  Dopo queste due sfuriate, il pallino del gioco è in mano ai tirrenici  al 10’ da fuori Paolo Genovese tenta la conclusione da dimenticare, al 13’ un diagonale di Marchiafava per i locali.

Al 18’ iniziativa di Alessio Savoca dalla destra si accentra verso il centro da fuori fa partire un siluro che sfiora l’incrocio dei pali.  Poi un  tiro telefonato di Chillari.  Al 35’ arriva l’infortunio al giovane attaccante Filippo Marchiafava, lanciato in verticale, appena dentro l’area tenta un diagonale facile preda di Barca, ma  stiramento per il bomber di casa, costretto a lasciare il terreno di gioco al suo posto altro giovane Corrado La Forgia.  Al 40’ lancio di Monaco per Arigò dal vertice sinistro tenta un diagonale che viene parato da Barca.Non succede nulla fino all’intervallo.

Al rientro in campo si vede un’altra Jonica adesso sono i ragazzi di mister Moschella a dettare il ritmo di gioco, con il Terme Vigliatore costretto ad arretrare il proprio baricentro,  il primo tiro verso la porta avversaria è di Cardia da  fuori area, al 50’ lancio di Ciccio Monaco per Arigò al centro area con Barca che non si fa sorprendere.  Al 62’ si fa vedere il Terme Vigliatore con un’iniziativa di Calabrese stoppato da capitan Max Herasymenko.  Al 63’ l’episodio dell’espulsione ospite: fallo a centrocampo di Herasymenko ai danni del numero nove Calabrese, giustamente ammonito dal direttore di gara, protesta Grifò tanto da indurre l’arbitro ad estrarre il cartellino rosso.

Adesso la Jonica spinge, lungo lancio dalle retrovie per Arigò che s’invola lungo la corsia laterale destra, gli va incontro Barca che lo disturba all’altezza del vertice dell’area, l’attaccante giallorosso riesce a colpire il pallone che attraversa tutto l’area di rigore uscendo di poco fuori. Occasione all’85’ per la Jonica Cardia per Ferrraro in verticale per La Forgia che buca la difesa giallo-rosso- verde ma il suo diagonale di poco fuori. Un minuto più tardi Lombardo per Galletta dal versante destro conclusione parata da Barca.

Jonica Fc    0      Terme Vigliatore    0

Jonica Fc: Vittorio, Loria, Lombardo, Herasymenko, G. Savoca, Ferraro, Cardia, Monaco, Marchiafava (35’  La Forgia), Arigò,  A. Savoca (83’ Galletta).  All. Mimmo Moschella

Terme Vigliatore: Barca, Laudani (81’  A. Leo), Triolo, Chillari ( 78’ Bucalo), G. Leo, Puzzone, Bartuccio (86’ Benanti),  D’Anna, Calabrese, Genovese, Grifo. All. Cambria

Arbitro: Papaserio di Acireale

Espulso: 63’ Grifo.

]]>
info@sportjonico.it (di "M.M") Eccellenza Mon, 12 Nov 2018 10:00:48 +0000
Ennesima sconfitta per l'Atletico Fiumefreddo: vince il Bronte 2-0. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16955:ennesima-sconfitta-per-latletico-fiumefreddo-vince-il-bronte-2-0&catid=86:promozione&Itemid=352 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16955:ennesima-sconfitta-per-latletico-fiumefreddo-vince-il-bronte-2-0&catid=86:promozione&Itemid=352 Ennesima sconfitta per il fanalino di coda del girone C Atletico Fiumefreddo che deve cedere anche al Ciclope Bronte. I padroni di casa si ritrovano sotto di due gol già nella prima frazione di gioco. L’inversione di tendenza non è ancora arrivata.

La  gara: La formazione ospite di mister Orefice passa in vantaggio al 4’: cross pennellato da sinistra di Scafiti che in mezzo pesca il bomber Marco Saccullo abile ad approfittare di uno svarione tra portiere e difensore e insaccare di piatto. L’attaccante rossonero tenta di siglare la sua doppietta personale al 20’ ma coordinandosi manda sull’esterno della rete un assist al bacio da destra di Ciraldo.

Il raddoppio è cosa fatta al 26’ con un pallonetto di Caserta che sull’esterno di sinistra scavalca Barbagallo sfruttando al meglio un suggerimento di Calamato. Al 42’ Calamato, servito da Scafiti, non inquadra lo specchio della porta in diagonale al termine di un contropiede.

Nel finale di tempo il palo salva il Fiumefreddo su un colpo di testa ravvicinato di Pannitteri dopo un calcio di punizione del solito Scafiti.

Nella ripresa ordinaria amministrazione per i brontesi che sfiorano ancora il tris al 29’ con una bomba di Caserta che impegna Barbagallo.

ATLETICO FIUMEFREDDO    0          CICLOPE BRONTE    2

Marcatori: 4’ pt Saccullo, 26’ pt Caserta

Fiumefreddo: Barbagallo, Imbrogiano (17’ st Seydi), Patanè, Costanzo, Egitto, Tomaselli, Mazzeo [(24’ pt Gabriele Treffiletti) 17’ st Giuseppe Treffiletti], Santonocito, Viglianisi, Campo, Rasà. A disposizione: Adornetto, Puglisi, Geraci, Zappalà, Arrabito. All. Anastasi

Bronte: Rosiglione, Scafiti, Prestipino (45’ st Spitaleri), Basile, Spampinato, Pannitteri, Ciraldo (44’ st Capace), Caserta (39’ st Longhitano), Saccullo, Leanza, Calamato (20’ st Salanitri). A disposizione: Gangi, Reina, Piazza, Spitaleri, Catania, Lupo. All. Orefice

Arbitro: Bonasera di Enna; Assistenti: Rizza e Debole di Catania

Note: espulso al 10’ st Tomaselli (AF) per proteste

Alessandro Famà

]]>
info@sportjonico.it (di "Alessandro Famà".) Promozione Sun, 11 Nov 2018 17:33:01 +0000
Che tonfo del Giardini Naxos sconfitto 6-0 dal Gescal. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16950:che-tonfo-del-giardini-naxos-sconfitto-6-0-dal-gescal-&catid=86:promozione&Itemid=352 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16950:che-tonfo-del-giardini-naxos-sconfitto-6-0-dal-gescal-&catid=86:promozione&Itemid=352 La classifica era nettamente in favore del Giardini Naxos (17 punti ) con i padroni di casa del Gescal (7 punti),  dieci punti di differenza,  invece, al termine dei 90’ ha conquistare i tre punti fondamentali per il rilancio biancoverde  è stato il Gescal che ha inflitto una sonora sconfitta alla squadra jonica di mister Francesco Brunetto: un secco punteggio tennistico 6 – 0 che fa prendere un boccone d’ossigeno ai ragazzi di Di Maria. Non è così invece in casa giardinese, una sconfitta che deve fare riflettere.

Primo Tempo: Parte forte il Giardini che cerca di creare azioni pericolose con il giovane Tornitore ma quest’oggi si ritroverà a sbattere contro un muro, quello composto da Alibrandi e Arena. La prima metà del primo tempo scorre senza particolari pericoli né da una parte né dall’altra.

Il Gescal cala il tris: Al 33’ sono i padroni di casa a passare in vantaggio. Pasquale Minissale di testa, su un assist al bacio del capitano Trovato, deposita la palla in rete. Dopo 10 minuti il copione si ripete: Minissale firma la sua personale doppietta, ancora con un pallonetto.  Gescal che non si accontenta e due minuti più tardi è Brigandì a firmare la terza marcatura di giornata. Servito da un ispirato Minissale toglie le ragnatele dall’incrocio e porta i suoi sul 3-0. Gol dedicato al compianto Nino Brunelli.

Secondo Tempo: Sono gli ospiti a cercare di fare la partita ma la difesa del Gescal è attenta a non lasciare sbocchi pericolosi alle offensive degli ospiti. Al 59’ Brigandì firma il poker. Ancora un onnipresente Minissale che ha fatto ammattire la difesa del Giardini e che firma anche un secondo assist per il compagno di reparto che deve solo spingere in rete il pallone per il più facile dei gol.

Gescal che ancora non è sazio di gol e al 68’ arriva il pokerissimo: è il capitano, Salvo Trovato, a firmare la cinquina biancoverde. Si porta a spasso tre avversari in area di rigore e appena vede liberarsi lo spiraglio che porta dritto all’angolino non esita a liberare il sinistro. Ed è 5-0 Gescal.

Inizia la girandola di sostituzioni: entrano Marino, Nizzari, Fobert e Creazzo. Per quest’ultimo, esordio in maglia biancoverde. Il sesto gol arriva proprio dalla panchina: infatti è Marino a trovarsi nel posto giusto al momento giusto e a firmare la sua prima rete in campionato. Non succede più nulla e il sig. Ragusa può decretare la fine delle ostilità senza concedere recupero.

Gescal   6      Giardini Naxos    0

Marcatori: 33’ e 43’   Minissale, 45’  e 59’ Brigandì, 69’ Trovato, 82’  Marino.

Asd Gescal: Maisano, Giordano (9' st Mangano A.), Mannino, Barrilà, Arena, Alibrandi, Lo Presti (36' st Nizzari), Zappalà (33' st Marino F.), Minissale (41' st Fobert), Trovato, Brigandì (44' st Creazzo).  All.: Gaetano Di Maria

Giardini Naxos: Ravasco, Santitto J. (43' st La Rosa), Vaccaro, Patti R., Zagami (41' st Di Martino), Patanè, Mangano L. (18' st Ilardo), Giannetto, Tornitore, Varrica, Santitto M. (5' st Orefice).  All.: Francesco Brunetto

Ammoniti: Mannino, Brigandí e  Zappalà (Gescal),  R. Patti (Giardini Naxos)

]]>
info@sportjonico.it (di "Alice Cucinotta") Promozione Sat, 10 Nov 2018 21:49:45 +0000
Martedi 13 Novembre al via con 30 squadre il "Trofeo Aics 2018" di calcio giovanile. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16947:martedi-13-novembre-al-via-con-30-squadre-il-qtrofeo-aics-2018q-di-calcio-giovanile&catid=88:calcio-giovanile&Itemid=379 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16947:martedi-13-novembre-al-via-con-30-squadre-il-qtrofeo-aics-2018q-di-calcio-giovanile&catid=88:calcio-giovanile&Itemid=379 Mancano ormai poche ore all’inizio del “Trofeo AICS 2018”. La manifestazione di calcio giovanile prenderà il via, infatti, martedì 13 novembre alle ore 17 nella palestra di Montepiselli con l’incontro “Esordienti” Camaro-Barcelona.

Il torneo vedrà la partecipazione di ben 30 squadre, che difenderanno i colori di 13 club cittadini e della provincia, affiliati all’Associazione Italiana Cultura Sport: Camaro, Barcelona, Siac, Messina Soccer School, Rinascita Filippese, Accademia Messina, Bellinzona, Lauretana, Pistunina, Pgs Luce, Assomotoria, Spiga d’Oro V. Aldisio e Assomotoria. Complessivamente saranno quasi 400 i giovani, di età compresa tra i 5 ed i 15 anni, a contendersi gli ambiti titoli delle categorie Primi Calci, Pulcini, Esordienti e Giovanissimi Sperimentali. Numeri di rilievo, che confermano la bontà dell’evento, in programma nei pomeriggi dei giorni feriali, a partire dalle ore 15, nell’impianto di via Gelone. La cerimonia di premiazione si svolgerà il 21 dicembre. L’anno scorso si imposero: Messina Sud (Esordienti), Aga Messina, che centrò l’accoppiata Pulcini e Primi Calci, e Pgs Luce (Piccoli Amici).

“Siamo pronti per goderci questa edizione del “Trofeo AICS – dichiara il presidente dell’AICS Messina Lillo Margareci – abbiamo confermato la larga adesione delle passate stagioni, ma, soprattutto, dopo la fase prettamente organizzativa, potremo adesso finalmente ammirare i ragazzi divertirsi per oltre un mese inseguendo il pallone con il desiderio di fare gol. Sono queste le emozioni che contano”.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Calcio Giovanile Sat, 10 Nov 2018 19:10:14 +0000
Otto giornate di squalifica per Cipriano (Real Zancle). Stop per una gara per Aquino (Akron), Di Bartolo (Furci), Vaccaro e Lo Iacono (Kaggi). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16923:otto-giornate-di-squalifica-per-cipriano-real-zancle-stop-per-una-gara-per-aquino-akron-di-bartolo-furci-vaccaro-e-lo-iacono-kaggi&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16923:otto-giornate-di-squalifica-per-cipriano-real-zancle-stop-per-una-gara-per-aquino-akron-di-bartolo-furci-vaccaro-e-lo-iacono-kaggi&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Puntuali sono arrivate le decisioni del Giudice Sportivo riguardante il i due Gironi C-D di Seconda Categoria dell’ultimo turno di campionato. Mano pesante nei confronti del giocatore del Real Zancle, Davide Cipriano fermato per otto giornate: “Per contegno irriguardoso nei confronti dell'arbitro; nonchè per aver tentato di colpire lo stesso con un pugno non riuscendo perchè bloccato da un proprio compagno di squadra”.

Giocatori Squalificati

8 Giornate: Cipriano (Real Zancle).

1 Giornata: Coletta e Romeo  (Civitas Linguaglossa), G. Vaccaro e Lo Iacono (Kaggi), Aquino (Akron Savoca), Di Bartolo (Calcio Furci)

Squalifica Dirigenti

Fino al 20 Novembre 2018 Angelo Passari (Real Zancle) “Per grave contegno irriguardoso nei confronti dell'arbitro”.

Fino al 15 Novembre 2018 Samy Musumeci (Civitas Linguaglossa) “Per proteste nei confronti dell'arbitro”

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 2^ categoria Thu, 08 Nov 2018 08:50:55 +0000
Quattro giornate di stop per Sitajolo (Duilia '81). Un turno a Patanè (Nike Torino Club). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16922:quattro-giornate-di-stop-per-sitajolo-duilia-81-un-turno-a-patane-nike-torino-club&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16922:quattro-giornate-di-stop-per-sitajolo-duilia-81-un-turno-a-patane-nike-torino-club&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Per quanto riguarda i provvedimenti disciplinari in Prima Categoria – Girone D – il Giudice Sportivo ha squalificato per quattro gare il giocatore della Duilia ’81 Silvio Sitajolo “ Per condotta scorretta; nonchè per avere assunto contegno irriguardoso ed offensivo nei confronti dell'arbitro, dopo l'espulsione”.

Multa Società

50,00 Euro S. Domenica Vittoria “ Per avere causato il ritardato inizio della gara di oltre 20 minuti”.

Giocatori Squalificati

4 Giornate: Silvio Sitajolo (Duilia ’81).

2 Giornate: Pergolizzi (Duilia ’81), Orecchio (Saponara)

1 Giornata: Spoto (Duilia ’81), Piccolo (Saponara), Rudy Patanè (Nike Torino Club)

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 1^ categoria Thu, 08 Nov 2018 08:48:19 +0000
Multe per il Viagrande, Pedara e Gescal. Una giornata a Arizzi (Academy S. Filippo). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16921:multe-per-il-viagrande-pedara-e-gescal-una-giornata-a-arizzi-academy-s-filippo&catid=86:promozione&Itemid=352 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16921:multe-per-il-viagrande-pedara-e-gescal-una-giornata-a-arizzi-academy-s-filippo&catid=86:promozione&Itemid=352 Provvedimenti disciplinari nel campionato di Promozione per quanto riguarda il Girone C

Multe Società

150,00 Euro Sporting Viagrande: “Per avere persona non identificata, indebitamente introdottasi nello spiazzo antistante gli spogliatoi, assunto contegno irriguardoso, offensivo e minaccioso nei confronti dell'arbitro, a fine gara.”

100,00 Euro allo Sporting Pedara: “Per avere causato il ritardato inizio della gara di oltre 15 minuti; nonchè per mancanza predisposizione di adeguato servizio di Ordine Pubblico”.

55,00 Euro  Gescal: “ Per avere causato il ritardato inizio della gara di oltre 15 minuti”.

Giocatori Squalificati

1 Giornata: Arizzi (Academy San Filippo)

Giocatori Squalificati in recidiva ammonizione

1 Giornata: Siciliano (Misterbianco), Leonardi (Sporting Viagrande), Alessandro (Città di Torregrotta)

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Promozione Thu, 08 Nov 2018 08:45:50 +0000