News Varie Joomla! - il sistema di gestione di contenuti e portali dinamici http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=category&id=95&layout=blog&Itemid=383 Sat, 21 Apr 2018 19:30:33 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it Sicily Triathlon Series: nella prima tappa i catanesi Enrico Schiavino e Cristina Ventura si impongono ad Ortigia. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16139:sicily-triathlon-series-nella-prima-tappa-i-catanesi-enrico-schiavino-e-cristina-ventura-si-impongono-ad-ortigia&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16139:sicily-triathlon-series-nella-prima-tappa-i-catanesi-enrico-schiavino-e-cristina-ventura-si-impongono-ad-ortigia&catid=95:altri-sport&Itemid=383 Il triathlon moderno torna a Siracusa è subito successo, oltre 150 i partecipanti che si sono sfidati nelle tre frazioni (swim, bike e run).  Nella tappa di apertura della Sicily Triathlon Series si sono imposti  i catanesi Enrico Schiavino (Minerva Roma) e Cristina Ventura (Magma Team), due fra gli atleti più attesi. Schiavino  ha messo subito la sua firma sulla tappa d’esordio avendo la meglio su un’agguerrita concorrenza. C’era attesa per il duello Cristina Ventura-Federica Cernigliaro che ha contraddistinto la scorsa edizione della Series, ma la caduta della trapanese nella frazione bike ha privato il pubblico di un possibile arrivo in volata, consegnando la vittoria all’etnea Ventura.  La Sicily Triathlon Series nasce sotto l’egida della Fitri (Federazione italiana Triathlon) ed assegna anche punti per il rank nazionale

IL PERCORSO. La gara ha preso il via dal tratto di mare antistante il piazzale della Marine di Ortigia con la frazione di “swim” (750m), è proseguita col circuito “bike” in direzione Portopalo (6,5 km ripetuti tre volte) e si è conclusa con la frazione “run” (5 km, con un anello ripetuto 4 volte) sviluppata all'interno della splendida location di Ortigia.

LA GARA. La presenza di nuovi atleti, la crescita di alcuni dei partecipanti alla scorsa stagione e la voglia di ripetersi dei favoriti ha offerto una gara altamente competitiva e che ben promette per i successivi appuntamenti di Mondello (12 maggio) e la "Gran Finale" di Catania (7 Ottobre). Oltre 150 i partecipanti, che si sono sfidati nelle consuete tre discipline: swim (750mt), bike (20 km) e run (5 km).

I VINCITORI ASSOLUTI.  Nella categoria assoluti uomini è andata in  scena un’inedita battaglia tra il favorito, catanese, Ernico Schiavino (Minerva Roma), il palermitano Monfrecola Dario (CCR Lauria) e i due giovanissimi atleti Antonio Limoli e Gabriele Grimaldi (Magma Team). Durante le prime due frazioni (swim-bike) i quattro atleti si sono alternati al comando; nell'ultima frazione Enrico Schiavino ha fatto valere la sua  supremazia, vincendo con il tempo di 1:05:36.

Seconda posizione per il catanese Gabriele Grimaldi (Magma Team, 1:06:13), seguito da  Dario Manfrecola (CCR Lauria, 1:06:28); quarta piazza per Antonio Limoli ( 1:06:52). Grandi assenti per infortunio Ennio Salerno, Davide Ventura ed Fabio Sirugo . Nella categoria assoluti donne, come anticipato, si impone  la catanese Cristina Ventura (Magma Team, 1:13:55);  secondo posto per la norvegese Berntsen Gunhild (Magma Team1:16:50), seguita dalle giovanissima - Youth B – Denise Perna (Magma Team 1:22:56). Nella classifica generale degli assoluti vanno in testa con 1000 punti Enrico Schiavino e Cristina Ventura.

]]>
info@sportjonico.it (di "Ludovico Licciardello") News Varie Wed, 18 Apr 2018 05:38:31 +0000
Martedì 17 Aprile a Cefalù la presentazione di Earth Day e Running Sicily - Coppa Conad. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16110:martedi-17-aprile-a-cefalu-la-presentazione-di-earth-day-e-running-sicily-coppa-conad&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16110:martedi-17-aprile-a-cefalu-la-presentazione-di-earth-day-e-running-sicily-coppa-conad&catid=95:altri-sport&Itemid=383 Arte, natura, spettacolo e podismo. E’ il ricchissimo cartellone della 6^ edizione di Earth Day in programma a Cefalù dal 20 al 25 aprile prossimi.

All’interno della manifestazione organizzata in occasione della Giornata Mondiale della Terra, spicca domenica 22 aprile la terza tappa del Running Sicily 2018-Coppa Conad, gara internazionale che dopo due prove (Capo d’Orlando e Malta) vede al comando nella classifica a squadre l’Asd Palermo H. 13.30 tra le donne (davanti a Vphthac, Asd Palermo Running, St. Patrick’s, Asd Marathon Misilmeri e Asd Trinacria Palermo) e tra gli uomini la maltese Mellieha (che precede Asd Palermo H. 13.30, Asd Palermo Running, GS Amatori Palermo e St Patrick’s).

Tutti i particolari sulla 6^ edizione di Earth Day e sulla terza tappa del Running Sicily-Coppa Conad (10 km di un suggestivo percorso nel centro storico con partenza ed arrivo a Piazza Duomo) saranno resi noti nella conferenza stampa in programma a Cefalù martedì 17 aprile, alle ore 12.30, nell’Aula consiliare del Palazzo di città.

Oltre al Sindaco, Rosario Lapunzina, saranno presenti, tra gli altri, Salva Francesca MancinelliSimona D'Angelo di Baz'Art Sicilia, il Coordinatore Regionale Guardie Ecozoofile Fare Ambiente Sicilia Antonino D'Agostino e gli organizzatori del Running Sicily-Coppa Conad. (nr)

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") News Varie Fri, 13 Apr 2018 14:12:13 +0000
Al Torneo "Alberto Mura" i pugili della Cavallaro Boxing e della Lanza Boxe conquistano quattro medaglie. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16103:al-torneo-qalberto-muraq-i-pugili-della-cavallaro-boxing-e-della-lanza-boxe-conquistano-quattro-medaglie&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16103:al-torneo-qalberto-muraq-i-pugili-della-cavallaro-boxing-e-della-lanza-boxe-conquistano-quattro-medaglie&catid=95:altri-sport&Itemid=383 Si è conclusa domenica l’avventura del più importante torneo giovanile pugilistico italiano: il Torneo Nazionale “Alberto Mura”, disputatosi a Cascia tra il 6 e l’8 aprile. Sconfitto Giuseppe Recupero nei 60 kg-Junior: febbricitante si è scommesso ed ha onorato l’impegno al cospetto del campano Nassim Boussadra.

Soddisfazioni, grazie alla conquista di quattro medaglie, un oro, due argenti e un bronzo, per la Lanza Boxe Scordia, gruppo diretto da Coach Mario Lanza con cui il gruppo di Coach Cavallaro vanta una proficua collaborazione da qualche anno e, nell’occasione del “Mura”,  hanno lavorato in sinergia a bordo ring.

Podio più alto per lo Junior Salvatore Montenotte che nei 52 kg-Junior ha battuto in finale Leonardo Vincelli (Grosseto); medaglia d’argento per gli Schoolboys Antonino Favara e Antonio Lopes che rispettivamente nei 50 kg e 72 kg hanno fermato la loro corsa solo finale contro Davide Sassu (Porto Torres) e Alessandro Marchese (Gs Fiamme Oro); bronzo per lo Schoolboy Francesco D’Ascari nei 44,5 kg, sconfitto in semifinale da Alessandro Di Santantonio (Olivier Brindisi).

Durante la competizione una parentesi azzurra, nella quale hanno preso parte i guantoni della Nazionale giovanile in vista degli imminenti Europei, in programma a Roseto degli Abruzzi (Teramo) dal 18 al 25 aprile: si sono disputati dei match validi come qualificazioni per stabilire il solo pugile per ciascuna categoria che rappresenterà l’Italia. E tra loro c’era Salvo Cavallaro “Jr.”, allievo di Coach Cavallaro, che ha battuto Marco Giannetti (Di Luisa di Giugliano-Napoli) ed ha staccato il pass per l’Europeo nei 69 kg; non ce l’ha fatta Remus Ilas in un derby tutto siciliano contro Alessio Cangelosi (Palermo): nonostante un’ottima prova, il catanese dei 64 kg è stato sconfitto 3-2.

]]>
info@sportjonico.it (di "Giuseppe Signorino") News Varie Thu, 12 Apr 2018 17:13:36 +0000
Gran successo per il "Trofeo Regionale Aics" di pattinaggio artistico organizzato dall'AICS Messina. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16101:gran-successo-per-il-qtrofeo-regionale-aicsq-di-pattinaggio-artistico-organizzato-dallaics-messina&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16101:gran-successo-per-il-qtrofeo-regionale-aicsq-di-pattinaggio-artistico-organizzato-dallaics-messina&catid=95:altri-sport&Itemid=383 Ha riscosso un meritato successo il “Trofeo regionale AICS” di pattinaggio artistico, che si è svolto al “PalaMili”. Alla manifestazione siciliana, ben organizzata dall’AICS Messina grazie alla preziosa esperienza tecnica di Eleonora Picelli della Futura ‘90, hanno preso parte oltre 300 atleti di diverse età, sostenuti dal caloroso tifo di genitori, parenti ed appassionati, che hanno gremito la tribuna dell’impianto sportivo peloritano.

Tredici le società partecipanti, in rappresentanza delle province di Messina (Futura ‘90, Pgs Luce e Skating Venere di Gliaca di Piraino), Catania (ben 6 associazioni), Palermo e Siracusa. Le applauditissime performance si sono susseguite a ritmi sostenuti nelle due intense giornate in calendario.

Hanno primeggiato i messinesi Sofia Orlandi, Rachele Lupò e Simone Certo, tutti e tre della Futura ’90, e non sono mancati altri podi e piazzamenti di prestigio nelle varie categorie, che hanno visto i pattinatori etnei e palermitani recitare il ruolo di grandi protagonisti.

“E’ stata una vera e propria festa, un bellissimo evento dichiara il presidente dell’AICS Messina Lillo Margareci che ha richiamato, al “PalaMili”, una cornice di pubblico importante. L’atmosfera di sano agonismo mi ha personalmente coinvolto, regalandomi emozioni davvero speciali. In particolare, mi sono entusiasmato nel vedere i più piccoli gareggiare senza particolari esitazioni, magari cadere per poi rialzarsi con la voglia di rimediare all’errore. L’AICS – conclude Margareci - è sempre orgogliosa di promuovere kermesse di questo tipo”.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") News Varie Thu, 12 Apr 2018 17:00:49 +0000
Prove di maturità per due guantoni di Catania: Giuseppe Recupero e Jessica Erbasecca in azzurro. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16070:prove-di-maturita-per-due-guantoni-di-catania-giuseppe-recupero-e-jessica-erbasecca-in-azzurro&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16070:prove-di-maturita-per-due-guantoni-di-catania-giuseppe-recupero-e-jessica-erbasecca-in-azzurro&catid=95:altri-sport&Itemid=383 Aprile 2018 si apre con due impegni di prestigio per due pugili della Cavallaro Boxing Team. Da un lato la partecipazione all’imminente Torneo Nazionale per Giuseppe Recupero, dall’altro la convocazione azzurro nella categoria Schoolgirl della giovanissima Jessica Erbasecca.  Lavoro ad alti ritmi prima delle vacanze pasquali da parte del loro Coach Giovanni Cavallaro, supportati dal prezioso lavoro dei Maestri Giuseppe Platania e Fabrizio Amico alla Fitbull Palestre di Catania.

Recupero, categoria Junior peso 60 kg, noto nell’ambito locale e non solo come Egorov in quanto accostato al pugile russo campione mondiale, ha smaltito i postumi di un infortunio alla schiena che per un anno lo ha tenuto lontano circa un anno da competizioni e convocazioni dell’Italia (nel 2016 era tra i rappresentanti del gruppo azzurro agli Europei).

Adesso è pronto a rimettersi in gioco: da venerdì 6 a domenica aprile a Cascia (Perugia) lo attende il “Torneo Nazionale Alberto Mura”. “Un’infiammazione lombare mi ha bloccato e adesso mi sto riprendendo a pieno – così Recupero a pochi giorni dalla partenza in Umbria - , abbiamo svolto una preparazione nei minimi dettagli. L’augurio è da parte mia di non ripetere certi errori che hanno caratterizzato alcuni match passati”. “Lo vedo pronto, carico e determinato all’appuntamento, sono certo che non si farà trovare impreparato e vincerà una competizione che mette a confronto i quattro pugili migliori d’Italia per ciascuna categoria – L’ottimismo di Coach Cavallaro -. Un esito positivo gli varrebbe la nuova convocazione in Nazionale”.

Chi invece ha conquistato la fiducia dei quadri tecnici azzurri è la giovanissima rivelazione Jessica Erbasecca. La Schoolgirl 42 kg, tricolore in quanto poco meno di un mese fa è salita sul podio più alto del “Torneo Nazionale Femminile”, ha ricevuto la convocazione di Coach Valeria Calabrese tra le diciotto atlete di categoria (con altre ventidue Juniores) per poter prendere parte ad un raduno da domani, giovedì 5 aprile, a domenica 8 al Centro federale di Assisi. Un evento atteso quello che ha coinvolto Jessica e che il suo Coach Cavallaro aveva annunciato, in attesa dell’ufficialità, qualche settimana addietro.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") News Varie Wed, 04 Apr 2018 15:28:09 +0000
Agosto nel segno dell’Olimparty: tappa a Messina e Palmi http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16069:agosto-nel-segno-dellolimparty-tappa-a-messina-e-palmi&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16069:agosto-nel-segno-dellolimparty-tappa-a-messina-e-palmi&catid=95:altri-sport&Itemid=383 La Mega Convention di Musica e Sport torna per il settimo anno consecutivo e si svolgerà dall’1 al 4 agosto al Lido Spiaggia d’Oro di Mortelle. Il 24 e 25 agosto, invece, è in programma la prima edizione calabrese a Palmi

Il sito www.olimparty.it segna già lo scorrere del tempo e accompagnerà sportivi e appassionati verso la VII edizione del “Messina Olimparty - la Mega Convention di Musica e Sport da spiaggia” che, anno dopo anno, si è ritagliata uno spazio importante e sempre più di primo piano nel panorama cittadino.

L’associazione “Mediterranea Eventi A.S.D.”, organizzatrice dell’evento, si è già attivata per offrire un’edizione che sia sempre più social (canali facebook e instagram attivi per non perdere nessun aggiornamento) e coinvolgente: il Messina Olimparty, quindi, torna anche nel 2018 nella splendida location del Lido Spiaggia d’Oro di Mortelle da mercoledì 1 a sabato 4 agosto.

L’appuntamento più atteso dell’estate si preannuncia, come sempre, ricco e affascinate e, come un anno fa, saranno quattro giorni di musica, spettacoli, divertimento e, soprattutto, di sport, con oltre 20 discipline ma anche dimostrazioni di arti marziali, fitness e tanto altro.

Il successo delle passate edizioni, la grande partecipazione e la costante crescita hanno confermato che il format ideato da giovani messinesi under 30, che si spendono per il proprio territorio, è risultato vincente e apprezzato da migliaia di ragazzi: è la dimostrazione che Messina è viva e le idee possono funzionare e diventare realtà, un concetto espresso e sottolineato con convinzione dal presidente di “Mediterranea Eventi A.S.D.”, Alfredo Finanze.

Il lavoro e la programmazione per il prossimo Messina Olimparty sono già in fase avanzata, ma la grande novità dell’estate 2018 è che la mega convention “farà le valigie” per oltrepassare lo Stretto: il 24 e 25 agosto, infatti, la voglia degli organizzatori messinesi incontrerà quella di giovani calabresi decisi a valorizzare il proprio territorio e che credono nel mondo dello sport, del turismo sportivo e degli eventi legati allo sport. L’Olimparty, quindi, è pronto a raddoppiare le forze e il divertimento e la “Mediterranea Eventi A.S.D.” esporterà il proprio format al Sunset Beach Club della Tonnara di Palmi, dove si svolgeranno 9 tornei sportivi e tante altre attività extra.

Tutte le info sulla settima edizione di Messina e sulla prima di Palmi sul sito www.olimparty.it.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") News Varie Wed, 04 Apr 2018 15:22:03 +0000
Applausi per la "Settimana dello Sport per tutti 2018" dell'Aics Messina. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16055:applausi-per-la-qsettimana-dello-sport-per-tutti-2018q-dellaics-messina&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16055:applausi-per-la-qsettimana-dello-sport-per-tutti-2018q-dellaics-messina&catid=95:altri-sport&Itemid=383 E’ stata una “Settimana dello Sport per tutti 2018” particolarmente ricca di appuntamenti quella organizzata a Messina ed in provincia dall’AICS. Le numerose attività previste si sono susseguite, infatti, unendo la contagiosa voglia di stare insieme alla sana pratica dell’attività sportiva.

Si è cominciato con la danza ed, in particolare, con le coreografiche evoluzioni degli allievi dell’associazione Lauretana. Poi è stata la volta delle arti marziali protagoniste di due giornate; la prima a Giardini Naxos nella palestra della Reimeikan, l’altra promossa dalla Kineo. Il “testimone” è passato ai pattinatori di Pgs Luce e Futura ‘90. Molto partecipata l’attività ludico-motoria delle scuole calcio affiliate all’AICS Messina, come l’esibizione di hockey in line proposta dai ragazzi della Pgs Luce.

gran finale è toccato, come da tradizione, all’atteso “Corritalia-Insieme per i Beni Culturali ed Ambientali”. L’evento nazionale, giunto alla 27^ edizione, ha ribadito la volontà di unire idealmente l’impegno per lo sviluppo dello sport praticato con quello per la tutela del patrimonio storico, culturale e naturale italiano.

A Messina si è scelto come luogo simbolo della “passeggiata” non agonistica l’incantevole Forte Gonzaga, fortezza fatta costruire intorno al 1540 dal condottiero Ferrante Gonzaga, viceré di Sicilia, nell’ambito della realizzazione di un imponente sistema difensivo dell’intera città.

“E’ stata una bella settimana vissuta intensamente – dichiara il presidente dell’AICS Messina Lillo Margareci – abbiamo, come ogni anno, coinvolto numerosi circoli, tantissimi giovani e diverse discipline. La risposta è stata buona e ciò ci stimola a fare ancora meglio in futuro. Per quanto riguarda il Corritalia, si è optato per una passeggiata, ma, com’è già avvenuto in passato, potremo nel 2019 riproporre pure la prova di corsa su strada, che ci è stata richiesta dai podisti peloritani”.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") News Varie Thu, 29 Mar 2018 18:25:56 +0000
Grande successo per il campionato provinciale "staffette" di atletica leggera. Atletica Savoca vince nella categoria "Cadette" http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16054:grande-successo-per-il-campionato-provinciale-qstaffetteq-di-atletica-leggera-atletica-savoca-vince-nella-categoria-qcadetteq&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16054:grande-successo-per-il-campionato-provinciale-qstaffetteq-di-atletica-leggera-atletica-savoca-vince-nella-categoria-qcadetteq&catid=95:altri-sport&Itemid=383 Si è svolto al campo scuola “Cappuccini” di Messina il campionato provinciale di Staffette di atletica leggera. La manifestazione FIDAL, organizzata dalla Polisportiva Odysseus del presidente Antonello Aliberti con la fattiva collaborazione delle società peloritane aderenti al progetto “Pista & Go” e dei GGG “ Fratelli Tiano”, ha riguardato le categorie maschili e femminili Ragazzi, Cadetti, Allievi, Junior ed Assoluti.

Discreti sia i riscontri cronometrici che la partecipazione registrata nell’impianto cittadino in un intenso pomeriggio di sport ed aggregazione. Sette i sodalizi rappresentati: Atletica Villafranca, Duilia Barcellona, Polisportiva Europa, Atletica Savoca, Podistica Messina, Indomita Torregrotta e appunto l’Odysseus, che si è imposta con la 4x100 Cadetti, composta da Manuel Scalzo, Gabriele Bonaccorso, Mario Jayasuriya Rehan e Simone Ganfi, con il tempo di 52”7.

Ecco tutti i vincitori.

4x100 Allievi: Atletica Villafranca (Cannuni, Scibilia, Priscoglio e Francesco Bucca) 45”6;

Junior F: Polisportiva Europa: (Giachinta, Salvato, Emovi e Visalli) 1’00”5;

Assoluti F: Atletica Villafranca (Maccotta, Nastasi, Puglisi e Ruggeri) 52”0;

Assoluti M: Atletica Villafranca (Amato, Ferrarotto, Filippo Gangemi e Crisafulli) 44”6;

Ragazze: Duilia (Giulia Bucca, Martello, Rao Genovese e Caliri) 57”7;

Ragazzi: Duilia (Antonio Gangemi, Sindoni, Siracusa e Salvo) 58”7;

Cadette: Atletica Savoca (Zizzo, Volzone, Triolo e Foti) 58”4;

Cadetti: Odysseus (Scalzo, Bonaccorso, Jayasuriya e Ganfi) 52”7.

4x400 Allievi: Atletica Villafranca (Simone Messina, Cannavò, Priscoglio e Bucca) 3’41”4;

Assoluti F: Atletica Villafranca (Del Bono, Sanò, Torre e Munafò) 4’31”0;

Assoluti M: Duilia (Magistro Contenta, Squadrito, Agrip e Mario Gangemi) 4’14”4.

3x800 Ragazzi: Polisportiva Europa (Coglitore, Ampelli e Brigandì).

3x1000 Cadette: Atletica Savoca (Aliberti, Santoro e Pizzolo) 11’25”7.

4x1500 Assoluti F: Polisportiva Europa (Visalli, Abbate, Giachinta e Di Bella) 26’38”00;

Assoluti M: Atletica Villafranca (Quattrocchi, Trimarchi, Scibilia e Vincenzo Messina) 18’50”2. (

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") News Varie Thu, 29 Mar 2018 17:57:54 +0000
Campionati del Mondo Cadetti Verona 2018: 4 i siciliani convocati. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16025:campionati-del-mondo-cadetti-verona-2018-4-i-siciliani-convocati-&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16025:campionati-del-mondo-cadetti-verona-2018-4-i-siciliani-convocati-&catid=95:altri-sport&Itemid=383 Sono state diramate le convocazioni per gli atleti che rappresenteranno l'Italia ai Campionati del Mondo Cadetti e Giovani Verona2018. La squadra azzurra chiamata ad affrontare l'appuntamento iridato giovanile tra le pedane di "casa" è composta da ben 40 atleti tra under17 ed under20, provenienti da 31 società schermistiche di tutto il territorio nazionale.

A rappresentare la Sicilia saranno Gianpalolo Buzzacchino della Catania Fencing (GS Fiamme Oro), e le due riserve Federico Pistorio del CS Siracusa e Siria Mantegna de Il Discobolo Sciacca. Un altro siciliano nella spedizione azzurra, il Tecnico delle Armi, Salvatore Migliore. Buzzacchino gareggerà l’1 aprile nell’individuale e il 3 aprile nelle gara a squadre.

I Campionati del Mondo Cadetti e Giovani Verona2018, sono stati presentati ufficialmente ieri mattina nel salone d’onore del CONI alla presenza del vertice dello sport italiano, Giovanni Malagò, e del Presidente della Federazione Italiana Scherma, Giorgio Scarso e del Presidente del Comitato organizzatore Verona2018, Luca Campedelli, si svolgeranno dal 1 al 9 aprile al Cattolica Center scaligero e vedranno in pedana oltre 1250 atleti in rappresentanza di 130 Paesi. Si tratta dell'appuntamento più importante per la scherma giovanile internazionale e, soprattutto, è la rassegna internazionale che coinvolge il numero più elevato di partecipanti e di Nazioni.

L'evento iridato vedrà anche un programma gare diverso dal solito: le nove giornate di gara saranno suddivise in tre fasi, una per ogni arma. Si inizierà con la spada maschile e femminile che domenica 1 aprile vedrà lo svolgimento delle gare della categoria Giovani. Il giorno dopo saliranno in pedana gli under17, mentre martedi 3 saranno di scena le gare a squadre dell'arma non convenzionale. Da mercoledi 4 aprile spazio invece alla sciabola maschile e femminile con dapprima le gare under20, poi - giovedi 5 - le prove individuali Cadetti e quindi venerdi 6 le gare a squadre. Sabato 7, domenica 8 e lunedi 9 invece riflettori puntati sul fioretto maschile e femminile con prima le prove individuali under20, poi quelle under17 ed infine le gare a squadre.

L'Italia arriva all'appuntamento iridato dopo l'ottima spedizione ai Campionati Europei Cadetti e Giovani svoltasi a Sochi e che ha portato un totale di 20 medaglie. Ad indossare la "maglia azzurra" sulle pedane di Verona saranno i fiorettisti under17 Alessio Di Tommaso, Filippo Macchi e Filippo Quagliotto, gli under20 Davide Filippi, Tommaso Marini, Matteo Claudio Resegotti e Pietro Velluti Franzì, le fiorettiste uernd17 Martina Favaretto, che salirà in pedana anche nelle gare Giovani, Claudia Memoli e Lucia Tortelotti e le Giovani Marta Ricci, Serena Rossini ed Elena Tangherlini.

Per la spada saranno in pedana Davide Di Veroli, già campione europeo under17 ed anche under20, Simone Greco e Filippo Armaleo, Gianpaolo Buzzacchino, Valerio Cuomo e Giacomo Paolini, e le spadiste Sara Maria Kowalczyk, Marta Lombardi, Alessia Pizzini, Alessandra Bozza, Beatrice Cagnin, Eleonora De Marchi e la campionessa europea under20 Federica Isola.

La sciabola italiana sarà invece rappresentata in pedana dai Cadetti Michele Gallo, Giorgio Marciano, Lorenzo Ottaviani, Alessia Di Carlo, Vally Giovannelli e Benedetta Taricco, e dai Giovani Alberto Arpino, Giacomo Mignuzzi, Raffaele Minischetti, Matteo Neri, Giulia Arpino, Beatrice Dalla Vecchia, Lucia Lucarini e Claudia Rotili.

La delegazione, che sarà guidata dai Vicepresidenti federali, Paolo Azzi per il fioretto e Giampiero Pastore per la sciabola, e dal consigliere federale Luigi Campofreda per la spada, vedrà la presenza dei Commissari tecnici Andrea Cipressa, Sandro Cuomo e Giovanni Sirovich. I maestri a supporto dei fiorettisti saranno Maria Elena Proietti, Michele Venturini e Fabrizio Villa, mentre la spada potrà contare sul sostegno tecnico dei maestri Carmine Carpenito,  Guido Marzari e Maurizio Mencarelli, e la sciabola su Andrea Aquili, Luigi Tarantino ed Andrea Terenzio.

Lo staff medico sarà composto dalla dottoressa Annalisa Bosio e dai fisioterapisti Benedetta Abatini, Federica Balbi e Beatrice Taffelli, mentre il tecnico delle armi a supporto della squadra azzurra sarà Salvatore Migliore.

CAMPIONATI DEL MONDO CADETTI E GIOVANI VERONA2018 - DELEGAZIONE - Verona, 1-9 aprile 2018

ATLETI

Fioretto Maschile | Cadetti

Alessio Di Tommaso (Cs Pisa A.DiCiolo), Filippo Macchi (Cs Navacchio), Filippo Quagliotto (Cs Montebelluna)

Riserva: Tommaso Martini (Cs Agliana)

Fioretto Maschile | Giovani

Davide Filippi (Comini Padova), Tommaso Marini (Cs Jesi), Matteo Claudio Resegotti (CdS Mangiarotti Milano), Pietro Velluti Franzì (Cs Mestre)

Riserva: Federico Pistorio (Cs Siracusa)

Fioretto Femminile | Cadetti

Martina Favaretto (Cs Mestre), Claudia Memoli (Cs Salerno), Lucia Tortelotti (CdS Mangiarotti Milano)

Riserva: Eleonora Berno (Comini Padova)

Fioretto Femminile | Giovani

Martina Favaretto (Cs Mestre), Marta Ricci (Comini Padova), Serena Rossini (Fiamme Gialle), Elena Tangherlini (Esercito)

Riserva: Arianna Pappone (Esercito)

Spada Maschile | Cadetti

Filippo Armaleo (Cs Salerno), Davide Di Veroli (G.Verne Roma), Simone Greco (Soc.Schermistica Lughese)

Riserva: Alessandro Gabriolo (Isef Eugenio Meda Torino)

Spada Maschile | Giovani

Gianpaolo Buzzacchino (Fiamme Oro), Valerio Cuomo (Fiamme Oro), Davide Di Veroli (G.Verne Roma), Giacomo Paolini (Isef Eugenio Meda Torino)

Riserva: Giacomo Gazzaniga (Scherma Bergamo)

Spada Femminile | Cadetti

Sara Maria Kowalczyk (Giannone Caserta), Marta Lombardi (Cus Pavia), Alessia Pizzini (Circolo Ravennate della Spada)

Riserva: Benedetta Repanati (Pro Vercelli)

Spada Femminile | Giovani

Alessandra Bozza (Aeronautica Militare), Beatrice Cagnin (Aeronautica Militare), Eleonora De Marchi (Fiamme Oro), Federica Isola (Aeronautica Militare)

Riserva: Gaia Traditi (Fiamme Oro)

Sciabola Maschile | Cadetti

Michele Gallo (Cs Salerno), Giorgio Marciano (Champ Napoli), Lorenzo Ottaviani (Frascati Scherma)

Riserva: Alberto Nigri (Petrarca Scherma M°Ryszard Zub Padova)

Sciabola Maschile | Giovani

Alberto Arpino (Fiamme Rosse), Giacomo Mignuzzi (Carabinieri), Raffaele Minischetti (Cs San Severo), Matteo Neri (Carabinieri)

Riserva: Matteo Cederle (Petrarca Scherma M°Ryszard Zub Padova)

Sciabola Femminile | Cadetti

Alessia Di Carlo (Cs Roma), Vally Giovannelli (Frascati Scherma), Benedetta Taricco (Comando Aeronautica Militare)

Riserva: Gaia Pia Carella (Champ Napoli)

Sciabola Femminile | Giovani

GIulia Arpino (Cs Roma), Beatrice Dalla Vecchia (Champ Napoli), Lucia Lucarini (Fiamme Rosse), Claudia Rotili (Champ Napoli)

Riserva: Siria Mantegna (Il Discobolo Sciacca)

DELEGAZIONE

Capo delegazione | Fioretto: Paolo Azzi

Capo delegazione | Spada: Luigi Campofreda

Capo delegazione | Sciabola: Giampiero Pastore

Commissario tecnico | Fioretto: Andrea Cipressa

Commissario tecnico | Spada: Sandro Cuomo

Commissario tecnico | Sciabola: Giovanni Sirovich

Maestri | Fioretto: Maria Elena Proietti, Michele Venturini, Fabrizio Villa

Maestri | Spada: Carmine Carpenito, Guido Marzari, Maurizio Mencarelli

Maestri | Sciabola: Andrea Aquili, Luigi Tarantino, Andrea Terenzio

Medico: Annalisa Bosio

Fisioterapisti: Benedetta Abatini, Federica Balbi, Beatrice Taffelli

Tecnico delle armi: Salvatore Migliore

PROGRAMMA GARE

Domenica 1 aprile

Spada femminile | Giovani - ore 8.30

Spada maschile | Giovani - ore 10.20

Lunedi 2 aprile

Spada femminile | Cadetti - ore 8.30

Spada maschile | Cadetti - ore 10.20

Martedi 3 aprile

Spada femminile | Giovani | Squadra - ore 8.30

Spada maschile | Giovani | Squadra - ore 10.15

Mercoledi 4 aprile

Sciabola femminile | Giovani - ore 8.30

Sciabola maschile | Giovani - ore 9.45

Giovedi 5 aprile

Sciabola femminile | Cadetti - ore 8.30

Sciabola maschile | Cadetti - ore 9.45

Venerdi 6 aprile

Sciabola femminile | Giovani | Squadra - ore 8.30

Sciabola maschie | Giovani | Squadra - ore 10.30

Sabato 7 aprile

Fioretto femminile | Giovani - ore 8.30

Fioretto maschile | Giovani - ore 10.40

Domenica 8 aprile

Fioretto femminile | Cadetti - ore 8.30

Fioretto maschile | Cadetti - ore 10.40

Lunedi 9 aprile

Fioretto femminile | Giovani | Squadra - ore 8.30

Fioretto maschile | Giovani | Squadra - ore 9.45.

]]>
info@sportjonico.it (di "Andrea Cataldo") News Varie Thu, 22 Mar 2018 18:38:35 +0000
Impegni azzurri per i pugili della Cavallaro Boxing Team con La Piana in Ungheria. Al Torneo Nazionale vittoria della Ciobanu. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16022:impegni-azzurri-per-i-pugili-della-cavallaro-boxing-team-con-la-piana-in-ungheria-al-torneo-nazionale-vittoria-della-ciobanu&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16022:impegni-azzurri-per-i-pugili-della-cavallaro-boxing-team-con-la-piana-in-ungheria-al-torneo-nazionale-vittoria-della-ciobanu&catid=95:altri-sport&Itemid=383 E’ un periodo ricco di convocazioni per i pugili che compongono i ranghi della Nazionale Italiana. Raduni e allenamenti, eventi internazionali all’orizzonte: su tutti l’Europeo Youth che verrà ospitato in Italia, a Roseto degli Abruzzi, dal 17 al 26 aprile. L’etnea Martina La Piana, 51 kg allieva di Coach Giovanni Cavallaro, continua a fare la spola tra i Training camp azzurri e la Fitbull, palestra catanese che rappresenta il quartier generale della Cavallaro Boxing Team.

Da lunedì sera, 19 marzo, La Piana è sbarcata in Ungheria con altre sei giovani “colleghe”, guidate tutte da Coach Valeria Calabrese e Jorge Valdez Perez: domani, giovedì 22 marzo, un impegno sul ring utile per valutarne la condizione, un Dual Match a Budapest contro le pari età ungheresi. “Non combatto da sei mesi, è arrivato il momento di un confronto dopo un lungo periodo di preparazione – afferma Martina La Piana da Budapest -. Credo di aver raggiunto la forma ideale per affrontare ciò che prevede il calendario: obiettivo vittoria”.

L’ascesa verso contesti di respiro intercontinentale della Youth catanese, ricordiamo campionessa Europea un anno fa, s’inquadra in un discorso di ampia crescita dei guantoni in rosa locali e siciliani in genere.

A Roccaforte di Mondovì, città in cui si è disputato il Torneo Nazionale nello scorso fine settimana e che ha visto due allieve di Cavallaro ai vertici della competizione, Jessica Erbasecca Schoolgirl ed Emanuela Cavallaro Youth, si è distinta con una vittoria in finale la Schoolgirl 57 kg Michaela Cristina Ciobanu dell’Accademia sport da combattimento Caltagirone, allieva del Maestro Marco Grimaldi, vittoriosa per Rsci (ferita) alla prima ripresa in un derby isolano su Martina Cataldi della Little Club Palermo, dopo l’esordio positivo contro la laziale Gaia Coccoluto.

“Per Cristina questo titolo è un punto di partenza verso grandi traguardi che, sono certo, potranno arrivare nei prossimi anni. A lei toccherà il compito di allenarsi con costanza per raggiungerli”, è felice il Coach calatino Marco Grimaldi. “Sono felicissima di questa vittoria, dedicata al mio maestro e alla mia famiglia che mi hanno sostenuto in questi anni”, commenta così l’esperienza piemontese la promettente Ciobanu.

]]>
info@sportjonico.it (di "Giuseppe Signorino") News Varie Wed, 21 Mar 2018 17:10:01 +0000
Boxe, ritornano con due vittorie dal "Torneo Nazionale Femminile" le catanesi Emanuela Cavallaro e Jessica Erbasecca. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16018:boxe-ritornano-con-due-vittorie-dal-qtorneo-nazionale-femminileq-le-catanesi-emanuela-cavallaro-e-jessica-erbasecca&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16018:boxe-ritornano-con-due-vittorie-dal-qtorneo-nazionale-femminileq-le-catanesi-emanuela-cavallaro-e-jessica-erbasecca&catid=95:altri-sport&Itemid=383 Due giovani donne pugili all’esordio su un palcoscenico importante tornano a Catania con due vittorie. La Schoolgirl Jessica Erbasecca, 42 kg, e la Youth Emanuela Cavallaro, 51 kg, si dimostrano già “grandi” alla prima uscita in una competizione di prestigio a livello italiano.

Lo scorso fine settimana le due allieve della Trinacria Boxing di Coach Giovanni Cavallaro, e del suo affermato gruppo Cavallaro Boxing Team, il cui cognome è sinonimo di fama pugilistica (i due Salvo, figlio e nipote, da anni militano in pianta stabile in Nazionale)  hanno coronato con una vittoria ciascuna l’esperienza al “Torneo Nazionale Femminile”, dedicato alle categorie giovanili e svoltosi a Roccaforte di Mondovì (Cuneo) dal 16 al 18 marzo 2018.

Per entrambe la strada verso il guantone azzurro è stata tracciata. Ne sapremo di più nelle prossime settimane. Erbasecca, direttamente alla finalissima, ha superato la toscana Giulia Massone ai punti: 4-1. Due “step” per E.Cavallaro, un’altra della “famiglia”, nella fattispecie nipote di Coach Giovanni. Dopo il netto successo su Valeria Parracciani in semifinale (5-0), si è imposta sulla laziale Livia Novelli in un match fortemente combattuto e vinto dalla pugile etnea per 3-2.

“Quattro mesi di allenamento alla Fitbull Palestre con questo gruppo, solo quattro, e posso dire che sono cambiata davvero tanto, sia fisicamente che mentalmente – si è espressa così Jessica Erbasecca, una esordiente del “vivaio” Cavallaro -. Sono entrata solo per gioco e, dopo due mesi, ha apprezzato le mie qualità lo staff tecnico che ringrazio vivamente. A me stessa ma anche a loro dedico questo successo, oltre che alla mia famiglia: con l’impegno di tutti e con i sacrifici del grande lavoro abbiamo fatto strada sino a raggiungere i risultati sperati. Mi auguro di poter portare avanti questo mio piccolo sogno”.

“Obiettivo centrato, esperienza conclusa nel migliore dei modi – ha commentato con soddisfazione Emanuela Cavallaro -. Quando il mio maestro Giovanni mi ha indossato il caschetto, c’era bisogno di massima concentrazione e grinta. Così alla fine, nel momento di gioia ed esultanza, ho abbracciato il Coach: lo ringrazio, come la mia famiglia che mi ha sostenuto in questi mesi, per questa grande opportunità ed il traguardo prestigioso, con lui gli altri Maestri Fabrizio Amico e Giuseppe Platania”.

Coach Giovanni Cavallaro ci rivela una “chicca”: “Jessica, voglio sottolineare che alle spalle ha appena quattro mesi di palestra, ha dimostrato di essere un talento. E’ con immensa soddisfazione rivelo che è stata osservata dal Coach azzurro Emanuele Renzini e presto riceverà la convocazione per la preparazione agli Europei. E’ possibile che cambi categoria di peso, gareggiando per i 39 kg anziché gli attuali 42. Emanuela, che proviene dalla Pallanuoto, ha deciso di sposare il progetto della Boxe alcuni mesi fa: anche per lei è stato avviato un percorso di stage nell’Italia Youth, possibile cambio di peso a 48 kg”.

]]>
info@sportjonico.it (di "Giuseppe Signorino") News Varie Tue, 20 Mar 2018 16:42:02 +0000
Boxe: Nel weekend il torneo nazionale femminile a Mondovì: 24 le siciliane in gara tra Elite, Youth, Junior e Schoolgirl. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15988:boxe-nel-weekend-il-torneo-nazionale-femminile-a-mondovi-24-le-siciliane-in-gara-tra-elite-youth-junior-e-schoolgirl&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15988:boxe-nel-weekend-il-torneo-nazionale-femminile-a-mondovi-24-le-siciliane-in-gara-tra-elite-youth-junior-e-schoolgirl&catid=95:altri-sport&Itemid=383 La Boxe femminile italiana è attesa da tre giorni di full immersion. Da venerdì 16 a domenica 18 marzo il PalaEllero di Roccaforte di Mondovì (Cuneo) sarà lo scenario del consueto “Torneo Nazionale” ad invito.

Tra le centotrentotto partecipanti, molte all’esordio in una competizione rilevante, ventiquattro saranno quelle siciliane. La Cavallaro Boxing Team del Maestro Giovanni Cavallaro presenterà sul ring la 14enne Jessica Erbasecca, 42 kg Schoolgirl, e la Youth 51 kg Emanuela Cavallaro, forte del nome e della parentela col Coach della Fitbull Palestre di Catania e dei due Salvatore, pugili che vantano presenze azzurre da qualche anno. Entrambe le pugili sono tesserate con l’Asd Trinacria Boxing, il cui presidente è Santi Marletta (in foto con Erbasecca, E.Cavallaro e G.Cavallaro).

Le siciliane in gara. Elite. Valentina Milazzo 54 kg, Acc.dello sport. Valentina Liotta 54, Eagle. Simona Pantano 64 kg, Eagle.

Schoolgirl. Jessica Erbasecca 42 kg, Trinacria Boxing. Asia Campisi 48, Pug.Dresda. Francesca Falconeri 51 kg, Divina Boxe. Federica Lombardo 51 kg, Dresda. Martina Cataldi 57 kg, Pol.Little club. Mihaela Cristina Ciobanu 57 kg, Acc.sport da combattimento.

Junior. Giulia Lombardo 46kg B, Dresda. Desirè Macca 46 kg B, Eagle. Emilia Maria Rita Indaco 46 kg C, Dresda. Alessandra Dell’Aquia 50 kg, Dresda. Lucia Elen Ayari 52 kg, Catania Ring. Alessia Artale 57 kg, Eagle. Diana Coco 60 kg A, Athleta Boxe. Flavia Sapienza 66 kg, Dresda. Martina Andolina 75 kg, Eagle.

Youth. Giulia Alota 48 kg, Dresda. Emanuela Cavallaro 51 kg, Trinacria boxing. Sarah Attardo 54 kg A, Siracusa boxing. Sara Paladino 57 kg, Marsala ring. Martina Gionfriddo 60 kg B, Pug.Rossitto. 64 kg Martina Salerno, Catania Ring.

]]>
info@sportjonico.it (di "Giuseppe Signorino") News Varie Thu, 15 Mar 2018 19:15:50 +0000
Europei Cadetti Sochi 2018: Medaglia d'argento nella Spada per la squadra maschile. Trionfa il catanese Gianpaolo Buzzacchino. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15969:europei-cadetti-sochi-2018-medaglia-dargento-nella-spada-per-la-squadra-maschile-trionfa-il-catanese-gianpaolo-buzzacchino&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15969:europei-cadetti-sochi-2018-medaglia-dargento-nella-spada-per-la-squadra-maschile-trionfa-il-catanese-gianpaolo-buzzacchino&catid=95:altri-sport&Itemid=383 SOCHI - Cala il sipario a Sochi sui Campionati Europei Cadetti e Giovani 2018 e l'Italia conclude con un bilancio complessivo di venti medaglie, di cui otto d'oro, sette d'argento e cinque di bronzo.

L'ultima giornata di gara porta tre medaglie in casa Italia: si tratta delle due medaglie d'argento conquistate dalle Nazionali di spada maschile e sciabola femminile e da quella di bronzo portata in dote dalla squadra di fioretto maschile.

Nella spada maschile la squadra azzurra formata dall'oro individuale Davide Di Veroli e da Valerio Cuomo, Giacomo Paolini e dal catanese della Catania Fencing che tira per le Fiamme Oro Gianpaolo Buzzacchino, si ferma in finale per 34-27 contro l'Ungheria, conquistando così la medaglia d'argento. Gli azzurri, dopo aver superato per 45-29 la Svezia e, ai quarti, la Romania per 44-37, avevano avuto ragione in semifinale della Polonia col punteggio di 45-38.

L'Italia vince il medagliere sia del programma under17 che di quello under20, rappresentando così un ottimo viatico verso il prossimo appuntamento internazionale: i Campionati del Mondo Cadetti e Giovani in programma a Verona dal 1 al 9 aprile.

CAMPIONATI EUROPEI CADETTI E GIOVANI SOCHI2018 - SPADA MASCHILE - GIOVANI - PROVA A SQUADRE - Sochi, 11 marzo 2018

Finale

Ungheria b. ITALIA 34-27

Finale 3°-4° posto

Francia b. Polonia 45-37

Semifinali

ITALIA b. Polonia 45-38

Ungheria b. Francia 40-36

Quarti

ITALIA b. Romania 44-37

Polonia b. Russia 45-41

Francia b. Svizzera 45-32

Ungheria b. Repubblica Ceca 45-35

Tabellone dei 16

ITALIA b. Svezia 45-29

Classifica (17): 1. Ungheria, 2. ITALIA, 3. Francia, 4. Polonia, 5. Russia, 6. Repubblica Ceca, 7. Romania, 8. Svizzera

ITALIA: Davide Di Veroli, Valerio Cuomo, Giacomo Paolini, Gianpaolo Buzzacchino



]]>
info@sportjonico.it (di "Andrea Cataldo") News Varie Sun, 11 Mar 2018 19:31:47 +0000
La messinese Simona Mento con 564 punti vince il titolo italiano master di tiro con l'arco. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15927:la-messinese-simona-mento-con-564-punti-vince-il-titolo-italiano-master-di-tiro-con-larco&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15927:la-messinese-simona-mento-con-564-punti-vince-il-titolo-italiano-master-di-tiro-con-larco&catid=95:altri-sport&Itemid=383 La Fiera di Rimini ha ospitato, dal 26 al 28 febbraio, il 45° Campionato Italiano Indoor di tiro con l’arco. Edizione da record con 954 arcieri (120 in più rispetto a Bari 2017) nelle tre divisioni - olimpico, compound e arco nudo – con ben 131 paglioni battifreccia, sulla distanza di diciotto metri.

Grande performance dell’atleta messinese Simona Mento che con un eccellente bottino di 564 punti, vince il titolo italiano nella classe master, riscattando una stagione altalenante, caratterizzata da risultati non proprio soddisfacenti per un arciere del suo rango.

Ancora un importante successo per la portacolori del Toxon Club Messina che si aggiunge al prestigioso e pluridecorato palmares, fiore all’occhiello di tutto il movimento siciliano.

“La conquista del tricolore – ha dichiarato il Delegato Provinciale Antonio Villari – ci riempie di gioia, e rappresenta l’ennesimo riconoscimento ad un sodalizio di grande tradizione come il Toxon Club, ai suoi dirigenti e allo staff tecnico.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") News Varie Sun, 04 Mar 2018 17:24:50 +0000
La giovane Anna Foti ammessa al Centro Studi Coreografici Teatro Carcano di Milano. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15914:la-giovane-anna-foti-ammessa-al-centro-studi-coreografici-teatro-carcano-di-milano&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15914:la-giovane-anna-foti-ammessa-al-centro-studi-coreografici-teatro-carcano-di-milano&catid=95:altri-sport&Itemid=383 La giovane Anna Foti ha sostenuto l'audizione ed è stata ammessa al 5° corso del Centro Studi Coreografici Teatro Carcano di Milano. Grande gioia per la giovane Foti che porta a casa il suo primo risultato ad appena 15 anni. L'ingresso nella prestigiosa scuola milanese è considerato da Anna non certo un traguardo ma il primo passo verso la realizzazione di un sogno: diventare una ballerina classica professionista.

Residente a Milazzo, Anna Foti ha scelto di studiare danza a Messina e da due anni frequenta il Centro Professionale "Oltredanza a.s.d. - a.p.s." dove segue le lezioni di tecnica accademica con la Maestra Tilia Ruggeri (insegnante certificato di dal Teatro alla Scala di Milano) e di danza contemporanea con la maestra Claudia Bertuccelli (danzatrice e coreografa in attivo). Ovviamente soddisfatto per l'ambizioso traguardo il Presidente di Oltredanza, Vincenzo Bertuccelli.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") News Varie Sat, 03 Mar 2018 21:02:09 +0000