News Varie Joomla! - il sistema di gestione di contenuti e portali dinamici http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=category&id=95&layout=blog&Itemid=383 Mon, 22 Oct 2018 08:57:39 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it Sabato 20 e Domenica 21 Ottobre due appuntamenti di Poligono a Montagnareale. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16795:sabato-20-e-domenica-21-ottobre-due-appuntamenti-di-poligono-a-montagnareale&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16795:sabato-20-e-domenica-21-ottobre-due-appuntamenti-di-poligono-a-montagnareale&catid=95:altri-sport&Itemid=383 Il poligono privato di Montagnareale, gestito dalla Tiro Dinamico Spartan, ospiterà nel weekend la terza gara sociale di "Lento mirato a due mani" ed il “1° Trofeo Spartan Rifle”.

Sabato e domenica la manifestazione, che gode del patrocinio dell’AICS Messina del presidente Lillo Margareci, vedrà i partecipanti sfidarsi nella disciplina inventata e brevettata da Angelo Mirabella, che consiste nel tiro di precisione con arma corta, posizione libera e statica con impugnatura a due mani a 25 metri dal bersaglio cartaceo, e nel tiro arma lunga sulla distanza dei 50 metri, che prevede l’esplosione di un numero massimo di 25 colpi sia su bersaglio cartaceo che frangibile.

Nella prima competizione, le armi utilizzabili sono ripartite in 5 divisioni (revolver, cal. 22, pistola grosso calibro, pistola cal. 45 e Open), mentre nella seconda si dividono in due in virtù del calibro. La categoria riservata alle carabine in calibro 22 lr e 22 magnum e quella per carabine di calibro maggiore. A loro volta, vi è una distinzione tra le carabine dotate di ottica e quelle con le sole mire metalliche. Il “Trofeo Spartan Rifle” rappresenta una delle novità che la Tiro Dinamico Spartan ha proposto ai soci per venire incontro a coloro che preferiscono cimentarsi con l’arma lunga e nella precisione sulla distanza.

Possono partecipare alla due giorni amatoriale i soci dell’ASD e i tesserati AICS. L’evento coincide, inoltre, con il 1° anno di vita dell’impianto; sarà, quindi, l’occasione per fare il punto sull’andamento delle attività e per annunciare i futuri sviluppi del sodalizio, in particolare la disponibilità ricevuta da qualificati istruttori per lo svolgimento di corsi specialistici in aggiunta a quelli base di maneggio e l’opportunità di cimentarsi con i bersagli in movimento.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") News Varie Fri, 19 Oct 2018 10:36:10 +0000
Un argento che vale oro per il Maestro Letterio Cutugno agli assoluti regionali di Spada maschile. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16794:un-argento-che-vale-oro-per-il-maestro-letterio-cutugno-agli-assoluti-regionali-di-spada-maschile&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16794:un-argento-che-vale-oro-per-il-maestro-letterio-cutugno-agli-assoluti-regionali-di-spada-maschile&catid=95:altri-sport&Itemid=383 Risultato di prestigio per il Club Scherma Messina nella prima prova di qualificazione regionale Assoluti di spada maschile e femminile, che si è svolta a Caltagirone. Il maestro Letterio Cutugno si è piazzato, infatti, al secondo posto in una manifestazione che vedeva la partecipazione dei migliori specialisti siciliani.

Una prestazione da incorniciare, considerando l’assenza di Cutugno dagli appuntamenti agonistici del 2018 e che ha duellato con rivali molto forti, ai vertici delle classifiche nazionali delle varie categorie, e di diversi anni più giovani. Il percorso dello schermidore peloritano è stato subito da incorniciare, come confermano le cinque vittorie nelle sei sfide in programma nel proprio girone. Nelle successive dirette, ha avuto ragione nell’ordine di: Andrea Chiaramonte (Cus Catania), Francesco Sigona (Scherma Modica), Damiano Lo Castro (Methodos), Alberto Niosi (Club Scherma Palermo) e Mirko Mangiagli (Club Scherma Acireale).

Spettacolare e combattuta è stata la finale contro Guglielmo Tomaselli (Cus Catania), terminata a favore dell’etneo solo per una stoccata (15-14). Cutugno ha proposto una scherma tatticamente e stilisticamente di alto livello, ricorrendo pure alla sua bravura nel fioretto, massima concentrazione ed una grande capacità di gestire il notevole impegno fisico.

“Salire sul podio nella spada è stato motivo di enorme soddisfazione – dichiara Cutugno – ho affrontato l’intera gara con serenità, con l’unico obiettivo di rendere complicato il compito a tutti gli avversari. Non mi aspettavo sicuramente di andare fino in fondo e sono felice sia per me che per il movimento messinese. Con il succedersi degli incontri, ho lottato con la fatica, ma la volontà e l’esperienza mi hanno consentito di non lasciarmi andare”.

Il portacolori del Club Scherma Messina si è assicurato, così, il prezioso “pass” per l’Open Tricolore di Bastia Umbra (2-4 novembre).

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") News Varie Fri, 19 Oct 2018 10:30:56 +0000
Domenica 21 Ottobre 2018 a S. Teresa di Riva ottava edizione del "Trofeo Curri chi ti pigghiù - Memorial Salvatore Aliberti". http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16788:domenica-21-ottobre-2018-a-s-teresa-di-riva-ottava-edizione-del-qtrofeo-curri-chi-ti-pigghiu-memorial-salvatore-alibertiq&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16788:domenica-21-ottobre-2018-a-s-teresa-di-riva-ottava-edizione-del-qtrofeo-curri-chi-ti-pigghiu-memorial-salvatore-alibertiq&catid=95:altri-sport&Itemid=383 Cresce l’attesa per l’ottava edizione del “Trofeo Curri chi ti pigghiu - Memorial Salvatore Aliberti – Trofeo Aism”, in programma domenica 21 ottobre a Santa Teresa di Riva. Giovedì 18, alle ore 10, presso il locale Palazzo Municipale, verrà presentata ufficialmente la manifestazione di corsa su strada organizzata dall’Atletica Savoca del presidente Manuela Trimarchi sotto l’egida del Comitato Provinciale FIDAL di Messina, con il patrocinio del Comune di Comune di Santa Teresa di Riva e il controllo del G.G.G. “Fratelli Tiano” di Messina.

L’appuntamento è valido per il Campionato Provinciale Individuale e di Società di Corsa Su Strada Ragazzi/e Cadetti/e ed il Campionato Provinciale Individuale Allievi/e, oltre ad essere la nona prova della “WinterRun Cup”. La riunione di giuria e concorrenti è fissata domenica, alle 8.30, presso Viale Regina Margherita adiacente Piazza Vº Reggimento Aosta (piazza del Comune).

Dalle 9.10 prenderanno il via le competizioni giovanili, alle 10 lo “start” della gara dei più grandi. Percorso ad anello, interamente chiuso al traffico, di circa 1.660 metri. Partenza da Viale Regina Margherita adiacente Piazza V Reggimento Aosta, si prosegue in Via delle Colline, Via Roma, Via Cimitero, Via Regina Margherita, arrivo sempre in Viale Regina Margherita. Il tracciato sarà ripetuto due volte dalle Allieve, tre dagli Allievi, cinque da Juniores M/F, Ass. M/F (cat. unica Promesse/Seniores) e Seniores, suddivisi per fasce d’età come da regolamento FIDAL F/M.

Al termine, il primo atleta e la prima atleta arrivati al traguardo riceveranno rispettivamente il “Trofeo Salvatore Aliberti” ed il “Trofeo AISM”. Premi, inoltre, per i primi tre classificati delle varie categorie, sia maschili che femminili. Ai vincitori Ragazzi/e e Cadetti/e sarà assegnata la maglia di campioni messinesi. Le migliori tre società M/F Ragazzi e Cadetti saranno premiate, inoltre, durante la Festa dell'Atletica 2018. Un anno fa Paolo Iovacchini della Podistica Messina e Nadiya Sukharyna della Torrebianca si aggiudicarono il “7° Trofeo Curri chi ti pigghiu - Memorial Salvatore Aliberti”.

PROGRAMMA ORARIO

8.30 Riunione giuria e concorrenti presso V. le Regina Margherita

9.10 Partenza Es. C M/F

9.20 Partenza Es. B M/F

9.30 Partenza Es. A M/F

9.40 Partenza RM e RF

9.50 Partenza CM e CF

10.00 Premiazione Categorie promozionali

10.00 Partenza AF/AM/Juniores/Promesse/Seniores

11.00 Premiazione Categorie Agonistiche

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") News Varie Thu, 18 Oct 2018 09:35:49 +0000
Boxe: Sabato 13 Ottobre riunione pugilistica alla Fitbull Palestre: il programma della giornata. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16747:boxe-sabato-13-ottobre-riunione-pugilistica-alla-fitbull-palestre-il-programma-della-giornata&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16747:boxe-sabato-13-ottobre-riunione-pugilistica-alla-fitbull-palestre-il-programma-della-giornata&catid=95:altri-sport&Itemid=383 Si ripropone a distanza di poche settimane un concentramento di Boxe alla Fitbull Palestre di Via XXXI Maggio a Catania. La Cavallaro Boxing Team di Coach Giovanni Cavallaro, con la preziosa collaborazione di Coach Giuseppe Platania, sta allestendo un ring per quattordici incontri, da disputarsi sabato 13 ottobre a partire dalle ore 16.30.

Spazio a tanti giovani ed a Elite locali che negli ultimi anni si sono messi in luce in eventi di calibro regionale e nazionale: come Platania e Montenotte, allievi del Maestro Mario Lanza di Scordia; Spampinato e Palumbo, diretti da Coach Riccardo Fiore; Ferrini, Coco e Rapisarda, pugili guidati da Cavallaro; il messinese Calabrò della Saporito ed il siracusano Fazio, allievo del Maestro Mammana. Tra gli altri, guantoni di Catania Ring, Athleta Boxe, Accademia dello sport, Pugilistica Busà, Geraci Boxe e Belpasso Boxe.

Nel dettaglio il programma.

Schoolboys. 41, 5 Stefano Guglielmino – Racing Bull vs Angelo Borrelli – Pugilistica Busà.

Junior. 50 kg Gianluca Fazio – Aquile Verdi vs Giuseppe Amormino – Catania Ring. 54 kg Salvatore Montenotte – Lanza Boxe vs Angelo Bruno Conti – Pugilistica Busà. 63 kg Giuseppe Rapisarda – Trinacria Boxing vs Salvatore Palumbo – Primo Round R.Fiore. 70 kg Daniele Coco – Trinacria Boxing vs Antonino Paratore – Pugilistica Saporito.

Youth. 49 kg Nicolino Platania – Lanza Boxe vs Modon Lamin Camara-Acc.sport combattimento.

Senior. 60 kg Massimiliano Strano – Racing Bull vs Andrea Freni – Geraci Boxe. 60 kg Gioele Aveni – Athleta Boxe vs Gaetano Todaro – Acc.sport combattimento. 69 kg Benito Falco – Athleta Boxe vs Andrea Orto Ricciari – Belpasso Boxe. 75 kg Antonino Caruso – Racing Bull vs Damiano Petralia – Athleta Boxe. 75 kg Luca Ferrini – Acireale Boxe vs Antonino Spampinato – Primo Round R.Fiore. 75 kg Giuseppe Monitto – Lanza Boxe vs Antonino Presti – Pug.Saporito.

Elite. 56 kg Alessandro Vincenzino – Geraci Boxe vs Haitham Fares – Acc.sport combattimento. 91 kg Carmelo Calabrò – Pug.Saporito vs Alessio Spampinato – Primo Round.

]]>
info@sportjonico.it (di "Giuseppe Signorino") News Varie Thu, 11 Oct 2018 17:45:24 +0000
E' iniziata la nuova stagione sportiva del Club Scherma Messina del maestro Letterio Cutugno. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16741:e-iniziata-la-nuova-stagione-sportiva-del-club-scherma-messina-del-maestro-letterio-cutugno&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16741:e-iniziata-la-nuova-stagione-sportiva-del-club-scherma-messina-del-maestro-letterio-cutugno&catid=95:altri-sport&Itemid=383 E’ in rampa di lancio la nuova stagione del Club Scherma Messina. L’attività della società cittadina è cominciata a settembre nella palestra dell’istituto “Spirito Santo-Annibale Maria di Francia” di via Santa Marta, dove gli allievi, di ogni età, a cominciare dai 4 anni, sono seguiti dal maestro Letterio Cutugno, tecnico di quarto livello europeo, da istruttori e preparatori qualificati e da animatori della Federscherma.

All’interno di una struttura dotata di moderne pedane ed attrezzature, si tengono, nei pomeriggi di lunedì e mercoledì, corsi di fioretto e spada. Per i piccoli ci si concentra sull’alfabetizzazione psicomotoria con lo scopo primario di sviluppare mirati percorsi di crescita fisica e psicologica, mentre gli allenamenti dei più grandi sono propedeutici agli impegni agonistici, compresi quelli Master.

“Ci attende un’annata intensa e ricca di appuntamenti a carattere siciliano, nazionale ed internazionale - dichiara Cutugno - l’obiettivo è proseguire l’ambizioso progetto di valorizzazione della scherma in una città che vanta una bella tradizione. E’ un orgoglio poter dare lustro a Messina e ritengo vi siano le premesse e le competenze per fare sempre meglio, partendo dalla cura del vivaio e credendoci nonostante le difficoltà che si possono incontrare. Oltre che la pratica sportiva, insegniamo cavalleria, fair play ed eleganza e facilitiamo lo sviluppo in breve tempo di riflessi e coordinazione. Amo definire la scherma il gioco degli scacchi ad alta velocità”.

Per elevare ulteriormente il livello qualitativo, alcuni ragazzi del Club Scherma Messina hanno partecipato, in estate, ad Acireale al “Future Champions Camp”, tenuto da campioni del calibro di Enrico Garozzo, Daniele Garozzo, oro olimpico, Erika Kirpu ed Alice Volpi, campionessa mondiale.

Il calendario del Club Scherma Messina prevede, infine, domenica la partecipazione alla prima prova di qualificazione regionale Assoluta di spada maschile e femminile, in programma a Caltagirone, dove sono attesi i migliori specialisti dell’Isola. Si inizierà ad incrociare le armi nei tradizionali gironi eliminatori, che qualificheranno alle dirette.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") News Varie Wed, 10 Oct 2018 17:42:14 +0000
Boxe: Il catanese Giovanni Scuderi esordio da professionista vincente in Usa contro Charles Johnson. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16710:boxe-il-catanese-giovanni-scuderi-esordio-da-professionista-vincente-in-usa-contro-charles-johnson&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16710:boxe-il-catanese-giovanni-scuderi-esordio-da-professionista-vincente-in-usa-contro-charles-johnson&catid=95:altri-sport&Itemid=383 Da catanese, cercando fortuna in America, ha superato a pieni voti l’esordio da professionista. Giovanni Scuderi, pugile massimo leggero di 24 anni, cresciuto agli ordini di Coach Ninni Valvo nella rinomata struttura Athleta Boxe Catania, ha vinto e dominato la scena sulle quattro riprese del Kings Theather di Brooklyn, battendo il guantone del Maryland Charles Johnson, all’interno di una riunione organizzata da Lou Di Bella ed Evander Holyfield lo scorso 29 settembre.

Un successo frutto di un ottimo ambientamento da parte di Giovanni “Leonidas” Scuderi, già da un anno negli Usa: da Washington, prima tappa che ha segnato la partecipazione ad alcune tappe dello storico torneo “Golden Glove” che gli ha portato in dote (da dilettante) una medaglia d’oro ed il trofeo di miglior pugile, a New York dove la frequentazione della Gleason’s Gym ha rappresentato l’apice della maturazione ed il traghettamento verso la prima da professionista: il passo verso la vicina Brooklyn è stato breve.

Adesso è tesserato con la Real Deal dell’ex campione mondiale Holyfield e seguito tecnicamente da Coach Marc Breland, ex campione mondiale Wba e oro olimpionico a Los Angeles. Scuderi è adesso atteso da un training camp, in vista di un match che si disputerà entro la fine 2018, training a cui prenderà parte Deontay Wilder, pugile diretto tecnicamente da Breland e che combatterà l’1 dicembre contro Fury. Wilder e Scuderi effettueranno degli sparring.

“Una grande atmosfera ha accompagnato questo evento – ci dice Giovanni Scuderi -. In quattromila sugli spalti, sentivo in quel momento che avrei rappresentato la Sicilia, da solo, consapevole però di poter contare su un grande supporto tecnico, il migliore sulla piazza. Di fronte a me un avversario mancino, alto 193 centimetri per 90 kg di peso, ho interpretato al meglio il match vincendo le quattro riprese. Adesso altra entusiasmante avventura, il training camp con Wilder che mi proietterà verso un altro match”.

 

]]>
info@sportjonico.it (di "Giuseppe Signorino") News Varie Thu, 04 Oct 2018 10:54:00 +0000
Palermo "Capitale della Scherma Italiana nel 2019"per i 110 anno della Federazione. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16709:palermo-qcapitale-della-scherma-italiana-nel-2019qper-i-110-anno-della-federazione&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16709:palermo-qcapitale-della-scherma-italiana-nel-2019qper-i-110-anno-della-federazione&catid=95:altri-sport&Itemid=383 Palermo sarà “Capitale della Scherma italiana” 2019. E’ questa la decisione assunta dal Consiglio federale della Federazione Italiana Scherma che, nell’istituire il “naming” che annualmente sarà assegnato ad una città italiana, ha voluto indicare Palermo quale “città simbolo” per il prossimo anno.

Nel capoluogo siciliano, infatti, sono in programma tra la fine del 2018 ed il primo semestre del 2019, numerose iniziative: dagli allenamenti collegiali delle Nazionali azzurre di fioretto, spada e sciabola, a gare di carattere nazionale rivolte agli under14, ma anche eventi promozionali e finanche un workshop che coinvolgerà i principali stakeholders a livello nazionale della Federazione Italiana Scherma.

Tutte iniziative che avranno quale sublimazione del percorso i Campionati Italiani Assoluti e Paralimpici 2019, in programma nel mese di giugno e che vedrà protagonisti sulle pedane palermitane atleti del calibro di Aldo Montano, Bebe Vio, Elisa Di Francisca, Arianna Errigo ed i siciliani Daniele Garozzo, primo olimpionico figlio di Sicilia nella storia olimpica della Regione, Giorgio Avola, Rossella Fiamingo e tanti altri.

Inoltre, la Federazione Italiana Scherma ha scelto proprio Palermo quale sede dei festeggiamenti per i 110 anni di storia di quella che è la realtà sportiva più medagliata dello sport italiano.

“Quella di Palermo è una scelta che punta a segnare un ritorno “a casa” della scherma, in una delle sue capitali storiche – dice il Presidente della Federazione Italiana Scherma, Giorgio Scarso -. Grazie al progetto “Fencing for Change” promosso dall’Esercito Italiano e che ha coinvolto da due anni l’Amministrazione Comunale, le istituzioni scolastiche, la Curia Arcivescovile e le società schermistiche palermitane, abbiamo avuto modo di constatare la voglia di tornare a vivere la scherma in questa città. Palermo ha nel suo DNA questa disciplina che veniva praticata soprattutto nei “salotti” delle famiglie nobili; fino a qualche decennio fa, inoltre, la città ha ospitato anche competizioni internazionali. E’ tempo quindi che la scherma torni in una delle città simbolo d’Italia e crediamo che, grazie alla sinergia ed alla comunione d’intenti con l’Amministrazione comunale ed il Sindaco Leoluca Orlando, le diverse iniziative poste in essere e soprattutto i festeggiamenti in onore dei 110 anni di storia della Federazione Italiana Scherma e poi i Campionati Italiani Assoluti e Paralimpici, possano essere l’inizio migliore per una nuova era per la scherma palermitana”.

“Siamo grati al Consiglio Federale e al Presidente Scarso – afferma il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando – per questo segnale di attenzione per la nostra città; un’attenzione cui corrisponde e cui corrisponderà la passione ed il caloroso seguito di pubblico che faranno da corollario a tutte le manifestazioni. La presenza nella nostra città di tanti campioni olimpici e paralimpici sarà certamente un modo per far conoscere ed apprezzare questo sport e sarà per noi uno stimolo a realizzare e supportare la realizzazione di tanti eventi piccoli e grandi per un vero e proprio anno di festa sportiva.”

]]>
info@sportjonico.it (di "Andrea Cataldo") News Varie Thu, 04 Oct 2018 10:47:29 +0000
Buoni risultati per i messinesi alle qualificazioni regionali su "distensione panca" http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16705:buoni-risultati-per-i-messinesi-alle-qualificazioni-regionali-su-qdistensione-pancaq&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16705:buoni-risultati-per-i-messinesi-alle-qualificazioni-regionali-su-qdistensione-pancaq&catid=95:altri-sport&Itemid=383 Si sono svolte nella palestra di Montepiselli le qualificazioni regionali agli Italiani Assoluti di distensione su panca della Federazione Italiana Pesistica.

L’importante manifestazione (“1° Memorial Giacinto Quacquaro”) è stata organizzata dalla FIPE Sicilia in collaborazione con la GSD Athlon e con il patrocinio e dell’AICS Messina. Nell’impianto di via Gelone, si sono dati appuntamento oltre 100 atleti, provenienti da tutte le province siciliane, che ambivano a classificarsi tra i migliori otto in Italia della loro categoria per essere promossi alle finali del 27 ottobre.

Tre le società messinesi in gara: Athlon, Kineo e Victoria. Da segnalare, gli ori conquistati dai portacolori dell’Athlon Valeria Curto nella 48kg femminile, con un’alzata di 57 kg, e Daniele Vasile, capace di sollevare in prima prova 180 kg.

Diversi poi i podi ed i brillanti piazzamenti degli altri peloritani, che hanno ben figurato, quindi, davanti ai propri sostenitori. In corsa per la kermesse tricolore, oltre a Vasile e alla Curto, anche Gianluca Nicolai, sempre dell’Athlon, che ha messo al collo la medaglia d’argento (175 kg).

Si attendono adesso le graduatorie comparate per sapere chi difenderà i colori dell’Isola in ambito nazionale.

“E’ stato un evento che ha regalato emozionidichiara Lillo Margareci, presidente dell’AICS Messinacon un livello tecnico alto data la rilevanza regionale. Mi ha fatto piacere vedere una buona partecipazione di iscritti ed appassionati. Come Ente, cerchiamo sempre di valorizzare tutte le iniziative dei nostri affiliati, soprattutto quelle che hanno dei particolari significati sportivi, sociali e culturali”.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") News Varie Thu, 04 Oct 2018 10:14:52 +0000
Alessio Zappia e Nadiya Sukharyna scrivo il loro nome nella prima edizione del "Trofeo Podistico Città di Furci". http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16695:alessio-zappia-e-nadiya-sukharyna-scrivo-il-loro-nome-nella-prima-edizione-del-qtrofeo-podistico-citta-di-furciq&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16695:alessio-zappia-e-nadiya-sukharyna-scrivo-il-loro-nome-nella-prima-edizione-del-qtrofeo-podistico-citta-di-furciq&catid=95:altri-sport&Itemid=383 Alessio Zappia e Nadiya Sukharyna hanno scritto i loro nomi nell’albo d’oro del “Trofeo Podistico Città di Furci Siculo”. Si sono aggiudicati, domenica 30 settembre, la prima edizione della manifestazione FIDAL organizzata dall’Atletica Savoca con il patrocinio e la collaborazione dell’Amministrazione comunale locale furcese. La corsa era contemporaneamente valida come ottava prova della “SummerRun Cup” e settima della “WinteRun Cup”.

L’intensa mattinata è stata aperta gli atleti delle categorie giovanili, da Esordienti ad Allievi, che, incoraggiati da genitori e parenti, hanno dato vita a batterie di diverse distanze, vinte da: Francesco Carnabuci, Isabel Novelli, Valerio Arizzi, Ginevra Bonanno, tutti e quattro dell’Atletica Savoca, Francesco Billone, Alessandra Salvadore, entrambi tesserati Indomita Torregrotta, Kevin Giorgianni (Atletica Villafranca), Giulia Feti (Podistica Messina), Gabriele De Luca (Atletica Savoca), Celeste Santoro (Atletica Savoca), Mamadou Moustaph Bah (Torrebianca) e Eva Rigano della Polisportiva Europa.

Poi è toccato ai più grandi, un centinaio di runner, che si sono confrontati su un circuito abbastanza tecnico di 1.400 metri, da ripetere cinque volte per complessivi 7 km. Zappia, in forza alla Podistica Messina, ha allungato subito, tagliando il traguardo, posto, come la partenza, nella piazza centrale, con il tempo 24’33”. Piazza d’onore per Alessandro Recupero (Podistica Pattese), attardato di 50”. Terzo Biagio Scibilia (Polisportiva Milazzo), quarto Massimo La Sala (Podistica Messina), quinto Salvatore Buccheri (Duilia Barcellona), sesto Daniele Straface dell’Odysseus, settimo Letterio Scarfì (Torrebianca) ed ottavo Mario Brancato della Polisportiva Europa.

Tra le donne, la Sukharyna, portacolori della Torrebianca, ha rispettato a pieno i pronostici della vigilia con il crono di 28’07”. Seconda Teresa Latella, che, dopo un ottimo avvio, si è inesorabilmente distanziata dalla rivale già nella seconda tornata, chiudendo in 30’07”, Sul podio pure Francesca Colafati della Fidippide. A seguire si sono piazzate Arianna Ferro (Cocoon Club Mazara), Santa Gringeri (Meeting Sporting Club) e Angela Triscari della Torrebianca.

Il sindaco di Furci Matteo Francilia e diversi assessori hanno presenziato, assieme al presidente della FIDAL Messina Nunzio Scolaro, all’intera competizione e premiato i migliori tre di ogni categoria, dichiarandosi soddisfatti della buona riuscita dell’evento sportivo

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") News Varie Tue, 02 Oct 2018 16:10:34 +0000
Successo della "Festa dello Sport" organizzata dall'Asd Giocosport del Presidente Dario D'Amico. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16691:successo-della-qfesta-dello-sportq-organizzata-dallasd-giocosport-del-presidente-dario-damico-&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16691:successo-della-qfesta-dello-sportq-organizzata-dallasd-giocosport-del-presidente-dario-damico-&catid=95:altri-sport&Itemid=383 Si è svolta Sabato 29 settembre, presso l'Istituto M.Annibale di Francia, la "Festa dello Sport" organizzata dall'A.S.D. Giocosport.

La giornata è stata contraddistinta di diverse parti: La prima, dove i genitori hanno ascoltato la presentazione di tutte le attività offerti dall'associazione, cioè, la seconda dove i bambini hanno provato le diverse tipologie di sport offerte dall'associazione, la terza, cioè l'ultima, che ha visto il buffet conclusivo e la visita del primo cittadino di Messina, On.Cateno De Luca, che dopo aver salutato i bambini e scambiato alcune parole con i responsabili, è dovuto andar via per impegni lavorativi.

Sulla giornata è intervenuto il Presidente dell'associazione, Dario D'amico: "Sono veramente contento della giornata appena conclusa. È emozionante vedere tantissimi bambini giocare, divertirsi fra di loro e aggregarsi.Ad inaugurare l'evento  è stata la presentazione del piano delle nostre attività, a cui hanno assistito i genitori, mentre i veri protagonisti (I bambini N. D. R.) erano con gli istruttori nella palestra. Al termine i bambini, alla presenza dei propri genitori, sono stati divisi in vari gruppi (per tipologia di sport), in modo che tutti potessero avere, a turno, la possibilità di provare tutte le attività.Tengo molto a ringraziare il nostro staff, i genitori, i bambini, l'istituto Annibale M. di Francia:  è merito di tutti la buona riuscita di questa fantastica giornata-evento.

Un grazie di cuore lo dedico al Sindaco Cateno De Luca che, nonostante gli innumerevoli impegni istituzionali che lo coinvolgono, ha ritagliato un posto nella sua agenda per stare insieme a noi e presenziare alla Festa dello Sport. Tutto questo mi rende ancora più entusiasta, facendomi rendere conto che dal nostro duro lavoro è nata una bella realtà al servizio delle famiglie messinesi".

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") News Varie Tue, 02 Oct 2018 15:47:45 +0000
Domenica 30 Settembre la prima edizione del "Trofeo Podistico" Città di Furci. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16677:domenica-30-settembre-la-prima-edizione-del-qtrofeo-podisticoq-citta-di-furci-&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16677:domenica-30-settembre-la-prima-edizione-del-qtrofeo-podisticoq-citta-di-furci-&catid=95:altri-sport&Itemid=383 Scatterà domenica 30 settembre l’attesa prima edizione del “Trofeo Podistico Città di Furci Siculo”. La manifestazione FIDAL è organizzata dall’Atletica Savoca del presidente Manuela Trimarchi con il patrocinio e la fattiva collaborazione del Comune furcese ed il controllo del gruppo giudici “Fratelli Tiano” di Messina.

La corsa è valida come ottava prova della “SummerRun Cup” e settima della “WinteRun Cup”, che, dopo la pausa estiva, riprenderà, quindi, proprio nella località ionica. Le classifiche sono abbastanza delineate, ma diverse posizioni si decideranno negli ultimi appuntamenti di entrambi i grand prix provinciali.

Il circuito cittadino di 1,400 km presenta partenza ed arrivo posti di fronte alla piazza centrale di Furci Siculo. Gli Allievi dovranno ripeterlo tre volte per un totale di 4.300 metri, cinque dagli Juniores in su per complessivi 7 km. Le competizioni da Esordienti a Cadetti saranno su distanze più brevi e, come avviene sempre, godranno sul caloroso e rumoroso tifo di genitori e parenti. La riunione giuria e concorrenti è fissata alle ore 8.30, il via agonistico, che verrà dato dagli Esordienti, alle 9, la gara più lunga alle 10.

Al termine, saranno premiati i vincitori Assoluti ed i migliori tre atleti di tutte le categorie.  Previsto, infine, un ricco ristoro finale.

COME ARRIVARE

• Da Catania Autostrada A 18 uscita Taormina e proseguire sulla S.S. 114 in direzione Messina (8 km), passando per Letojanni fino a Furci Siculo (zona centrale del paese).

• Da Messina Autostrada A 18 uscita Roccalumera e proseguire sulla S.S. 114 in direzione Catania (4 km) fino a Furci Siculo

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") News Varie Sat, 29 Sep 2018 12:41:48 +0000
Il Rotary Club Stretto di Messina promotore del progetto “Disabilità e sport”. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16657:il-rotary-club-stretto-di-messina-promotore-del-progetto-disabilita-e-sport&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16657:il-rotary-club-stretto-di-messina-promotore-del-progetto-disabilita-e-sport&catid=95:altri-sport&Itemid=383 C’è anche il Rotary Club Stretto di Messina del presidente Giuseppe Termini tra i soggetti promotori del progetto distrettuale “Disabilità e Sport”, proposto in collaborazione con gli altri club peloritani, Rotary Club Messina (presidente Edoardo Spina) e Messina Peloro (pres. Elvira Costa), e con il club-service di Taormina (pres. Giuseppe Cannata).

L’iniziativa è stata presentata in occasione della riunione interclub che ha visto protagonisti anche il prof. Ludovico Magaudda, direttore della scuola di specializzazione in medicina dello sport, e il dott. Alessandro Arcigli, direttore tecnico delle squadre nazionali di tennis tavolo per disabili e delegato del Coni Messina, che ha sposato il progetto.

Il docente dell’Università di Messina, con la relazione sul tema “L’attività fisica e sportiva come strumento per migliorare la salute delle persone con disabilità intellettiva”, ha posto l’accento sul valore dello sport per i soggetti diversamente abili. In passato, la pratica sportiva era utilizzata solo a livello riabilitativo, mentre, dal 1960 (anno delle prime paralimpiadi a Roma), l’attività agonistica ha coinvolto sempre più atleti disabili, che si sono messi in luce nelle più svariate discipline. Pur con una specifica suddivisione per categorie, utile a rendere le gare più competitive ed eque, lo sport si è contraddistinto come elemento fondamentale perché favorisce le relazioni e l’integrazione, la gratificazione personale, ma è anche determinante per il mantenimento del benessere psicofisico del soggetto, migliorando la qualità della vita.

«Si tratta di un progetto ampio e ambizioso e ci consentirà di avere attrezzature sportive e avviare un’attività che non si esaurirà ad aprile», ha dichiarato il delegato del Coni Messina, Alessandro Arcigli, entusiasta di prendere parte a un’iniziativa che, per sette mesi (da ottobre 2018 ad aprile 2019), coinvolgerà i ragazzi diversamente abili delle due associazioni di Nizza di Sicilia: “Vivere Insieme” del presidente Ulderigo Diana e “Autismo-Associazione Temporanea tra onlus” presieduta da Carmelo Caporlingua.

«L’obiettivo - ha spiegato il presidente del Rotary Club Messina, Edoardo Spina - è realizzare un programma che coinvolga i disabili in tre attività sportive: tennis tavolo, nuoto e attività motorie di base, sotto la guida di istruttori individuati dal Coni».

«Lo sport è fondamentale e speriamo di avere riscontri positivi, con la prospettiva di proseguire la collaborazione», ha aggiunto il presidente Giuseppe Termini, sottolineando che «l’attività agonistica favorisce il miglioramento delle capacità motorie e cognitive e, soprattutto, serve a sviluppare relazioni».

«Mi auguro che sia l’inizio di una proficua collaborazione e che il progetto non si esaurisca ad aprile», ha affermato la presidente del Rotary Club Messina Peloro, Elvira Costa, mentre il presidente del Rotary Club Taormina, Giuseppe Cannata, ha concluso: «È un progetto che ci unisce non solo per la vicinanza territoriale, ma per la sensibilità comune di dare priorità a pregevoli attività».

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") News Varie Sat, 22 Sep 2018 08:07:45 +0000
Patti in Sport: 22 e 23 settembre, due giorni dedicati alla pratica sportiva. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16646:patti-in-sport-22-e-23-settembre-due-giorni-dedicati-alla-pratica-sportiva&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16646:patti-in-sport-22-e-23-settembre-due-giorni-dedicati-alla-pratica-sportiva&catid=95:altri-sport&Itemid=383 Sabato 22 e domenica 23 settembre si svolgerà “Patti in Sport”. L’evento è organizzato dall’Endas provinciale di Messina in occasione della settimana europea dello sport. La due giorni dedicata all’attività fisica sarà divisa in due parti, una formativa e la seconda ludico -pratica.

Sabato 22, presso la sala comunale di Piazza Mario Sciacca, a partire dalle 9,30, si svolgerà un convegno sul tema “Lombalgia, Cervicalgia e disfunzioni posturologiche”. Dopo i saluti istituzionali da parte del presidente provinciale dell’Endas Messina, Salvatore Sidoti, e del sindaco di Patti, Mauro Aquino, si susseguiranno le relazioni di esperti del settore. Ad aprire gli interventi sarà il dott. Marco Cottone che parlerà del “Ruolo dei recettori posturologici nelle lombalgie e cervicalgie”. A seguire interverrà il dott. Pietro La Cava che relazionerà su “Ginnastica funzionale e lombalgia”. Il dott. Diego Buda affronterà il tema “Idrokinesiterapia nel trattamento del low back pain”. L’incontro sarà chiuso dal dott. Umberto Gatani che affronterà la tematica “Movimento e nutrizione per un piano preventivo e/o di terapia”.

Giornata dedicata allo sport pratico, invece, quella di domenica 23 con diversi punti allestiti sull’intero tratto del lungomare Filippo Zuccarello a Marina di Patti. Diverse associazioni sportive che operano nel comprensorio nebroideo presenteranno il proprio sport con dimostrazioni sportive a cui tutti potranno partecipare gratuitamente. Verranno, inoltre, realizzati dei campi prova dove le associazioni sportive proporranno delle esibizioni con i propri atleti.

L’evento è organizzato dall’Endas provinciale di Messina in collaborazione con diverse associazioni sportive e si avvale del patrocinio del Coni e del Comune di Patti.

“L’obiettivo – ha spiegato Salvatore Sidoti, presidente dell’Endas – è quello di promuovere le attività sportive dilettantistiche tra la cittadinanza. Una giornata che punta a coinvolgere tutti, giovani e meno giovani”.

La Settimana europea dello sport è un’iniziativa che, dal 2015, si svolge ogni anno a settembre in tutta Europa sotto l’egida sella Commissione Europea. Impostata come una campagna di sensibilizzazione, la Settimana promuove i molteplici benefici derivanti dal praticare lo sport e l'attività fisica ed è rivolta a tutti a prescindere dall'età, dalle esperienze maturate nel campo e dal livello di preparazione fisica. In questo contesto si inserisce l’evento promosso dall’Endas Messina.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") News Varie Wed, 19 Sep 2018 22:33:26 +0000
Al via le attività dell'associazione A.S.D. Giocosport:calcetto, pallavolo, basket, arti marziali e danza. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16632:al-via-le-attivita-dellassociazione-asd-giocosportcalcetto-pallavolo-basket-arti-marziali-e-danza-&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16632:al-via-le-attivita-dellassociazione-asd-giocosportcalcetto-pallavolo-basket-arti-marziali-e-danza-&catid=95:altri-sport&Itemid=383 Riparte la stagione sportiva dell'A. S. D. GiocoSport, associazione nata nel 2016 che svolge attività sportive e  ludico-ricreative, crescendo e migliorando anno dopo anno, sempre di più. 

A dimostrazione di tutto questo sono le attività che vengono gestite e sviluppate durante l'anno da professionisti, con la voglia di intrecciare lo sport, punto di riferimento per la crescita dell'individuo, al divertimento. 
Da lunedì 17  inizieranno le due settimane di prova che l'associazione offre per svolgere le attività di calcetto, pallavolo, basket, arti marziali e danza. 

Inoltre verrà presentata la disciplina dell'Offball, propedeutico per sport come pallamano e ufipallavolo, ottimo per bambini e ragazzi in età scolare e in più è una novità assoluta nel territorio messinese. Scopo del gioco è quello di eliminare tutti i giocatori che si trovano all'interno della metà campo avversaria attraverso due diverse azioni di attacco: Attacco a rete e attacco off.

Passa il tempo e aumentano le ambizioni, proprio come ci racconta Dario D'Amico, presidente dell'associazione:" L'A.S.D. Giocosport cresce anno dopo anno e questo è merito di tutti coloro che continuamente ci riempiono della loro fiducia. Quest'anno stiamo provando ad incrementare le nostre attività, per fornire sempre più servizi. Tutto questo a dimostrazione, se mai ci fosse bisogno di evidenziarlo, che i nostri progetti sono solidi e tendono a migliorare di volta in volta. Non ci fermiamo, superiamo ostacoli e cerchiamo di agevolare sempre di più i nostri tesserati, perché per noi lo sport è aggregazione, è  un parte fondamentale per la crescita fisica e mentale di tutti".

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") News Varie Sun, 16 Sep 2018 12:09:04 +0000
Boxe: Salvo Cavallaro e Guido Vianello, pugili nazionali sottoposti al "Metodo Tamburo" http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16602:boxe-salvo-cavallaro-e-guido-vianello-pugili-nazionali-sottoposti-al-qmetodo-tamburoq&catid=95:altri-sport&Itemid=383 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16602:boxe-salvo-cavallaro-e-guido-vianello-pugili-nazionali-sottoposti-al-qmetodo-tamburoq&catid=95:altri-sport&Itemid=383 La cura del pugile a livello fisioterapico e posturale. Un trattamento definito “Metodo Tamburo” - dal nome del Posturologo di Enna, il Prof. Pietro Tamburo - che in questi primi giorni di settembre 2018 ha coinvolto due guantoni della Nazionale Italiana Elite di Boxe al “Centro Fisioproject” di Enna: il medio catanese Salvo Cavallaro ed il supermassimo Guido Vianello.

“Si è trattato di una valutazione posturale e fisioterapica; nello specifico e inizialmente  – ci spiega Tamburo, che svolge anche il ruolo di Presidente del comitato Sicilia della Federpugilato - sono stati analizzati tutti i segmenti corporei: in particolare articolazioni e vari gruppi muscolari, con rilevazione di eventuali anomalie anatomo-funzionali, e le vie d’ingresso del sistema tonico-posturale quali occhio, piede e sistema stomatogmatico (apparato con funzioni digestive e respiratorie e di relazione). Poi si è lavorato sul miglioramento e sulla correzione delle anomalie riscontrate con nuove metodologie di lavoro globale: riallineamento funzionale dell’atlante di tutte le vertebre della colonna, trattamenti manuali, ginnastica posturale e trattamenti vibrazionali di ultima generazione.

Tutto questo è il “Metodo Tamburo”, un lavoro che permette un notevole miglioramento delle prestazioni ed un incremento della performance muscolare. La gestione dell’atleta avviene a 360 gradi e non tralascia nulla, anche sul piano della respirazione e della nutrizione. E’ determinante per mantenere alto lo stato di benessere psico-fisico attraverso un’operazione di prevenzione e/o correzione di eventuali anomalie posturali che potrebbero interferire con le normali attività agonistiche e sulla performance”.

“Un’equipe di spessore, preparata, quella del Prof. Tamburo, di grande supporto per me e per l’amico Vianello – ci dice Salvo Cavallaro, affiancato anche per l’occasione dal papà Giovanni, Coach della Fitbull Palestre di Catania -. Rappresenta credo il top della terapia, sin qui ha risolto ogni problema fisico che ho riscontrato durante la mia carriera”.

“La mia attività agonista quest’anno inizia proprio in Sicilia - queste le impressioni di Guido Vianello -, dove ho avuto il privilegio di essere sottoposto a terapie all’avanguardia con macchinari super tecnologici, grazie ai quali ho compreso quanto sia importante curare ogni particolare per raggiungere una forma fisica ottimale. Ringrazio in particolar modo il Dottor Tamburo per avermi accolto nella sua struttura insieme ad un personale veramente competente col quale stiamo costruendo i prossimi due anni di attività, programmando ed impostando tutto ciò che riguarda il mio benessere emotivo e fisico. Tornerò sicuramente in Sicilia per proseguire questo percorso di arricchimento personale”.

]]>
info@sportjonico.it (di "Giuseppe Signorino") News Varie Wed, 05 Sep 2018 15:33:46 +0000