VolleyFemminile Joomla! - il sistema di gestione di contenuti e portali dinamici http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=category&id=92&layout=blog&Itemid=382 Sat, 25 May 2019 06:07:26 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it Messina Volley: “Questa stagione si archivia positivamente” le parole del coach Danilo Cacopardo. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17905:messina-volley-questa-stagione-si-archivia-positivamente-le-parole-del-coach-danilo-cacopardo&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17905:messina-volley-questa-stagione-si-archivia-positivamente-le-parole-del-coach-danilo-cacopardo&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Al termine del Campionato di Serie C, il Messina Volley di mister Danilo Cacopardo si è  collocata al settimo posto in classifica con 26 punti. La compagine giallo-blu, la cui media in campo è stata di 18,75 anni, ha sviluppato un torneo in crescendo, trovando soprattutto nel girone di ritorno quel ritmo giusto che gli ha consentito di vincere in casa ben 5 partite su 6 disputate.

La squadra è cresciuta sia nei singoli che nel collettivo, gettando le basi per il prossimo anno, che sicuramente vedrà le giovani leonesse ambire ad un posto più alto in graduatoria. Una stagione ponderata quella del team del direttore generale Mario Rizzo, basata su un progetto di crescita caratterizzato da giovani giocatrici di prospettiva.

A commentare il torneo disputato da capitan Gloria Scimone e compagne è stato il tecnico Cacopardo: “Quest’anno si archivia positivamente. Siamo partiti con un gruppo di giocatrici esordienti, a parte Gloria, al massimo classe ’97, affiancate alle ragazze provenienti dal settore giovanile e che non avevano nessuna esperienza. In questa squadra praticamente la maggior parte era esordiente in Serie C, con la problematica di rendere la squadra un gruppo omogeneo che doveva abituarsi anche a certi ritmi di allenamento per adattarsi alla categoria.

Dopo un inizio difficile, comunque previsto, ad ogni partita abbiamo registrato un’evoluzione e la squadra è migliorata tecnicamente sia dal punto di vista individuale che dal punto di vista tattico e anche atletico. Il livello della squadra è diventato omogeneo e questo ha aumentato la qualità dell’allenamento. Di conseguenza anche i risultati sono stati in crescendo tant’è che nel girone di ritorno abbiamo fatto più punti di quello d’andata. Ma a parte questo ci sono state prestazioni, tranne la partita di Catania contro il Teams Volley, con un livello buono.

Così si sono poste le basi per il prossimo anno, in cui si parte da un livello molto più alto tecnico, di esperienza e fisico. Da questo dobbiamo raggiungere degli obiettivi di livello più alto che si basano, per un gruppo così giovane, sulla crescita dal punto di vista tecnico e fisico. Se ci riferiamo al campionato, gli obiettivi sono difficilmente programmabili perché dipende anche dalla qualità del campionato”.

]]>
info@sportjonico.it (di "Pietro Fazio") VOLLEY FEMMINILE Thu, 23 May 2019 15:29:00 +0000
B/1 - Lo spagnolo Antonio Jimenez è il nuovo coach dell'Amando Volley S. Teresa di Riva. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17901:2019-05-18-21-18-33&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17901:2019-05-18-21-18-33&catid=92:pallavolo&Itemid=382 E’ inutile sottolineare quanto io sia contento di questo accordo, tenuto conto che da un poco ho fatto una scelta di vita decidendo di risiedere a Santa Teresa di Riva. In un primo tempo la mia volontà era quella di lavorare nel settore giovanile, in quanto da sempre  trovo grande soddisfazione nel veder crescere giovani pallavoliste che da ragazzine impacciate diventano ottime atlete. Ma alla fine non ho resistito alle lusinghe dei dirigenti dell’Amando, che, subito dopo la fine della stagione regolare, hanno cercato di convincermi a guidare la prima squadra in prima persona. Alla fine ho accettato, anche perché questo permetterà di creare un filo diretto fra il settore giovanile e la serie B1”.

Queste le parole del nuovo tecnico dell’Amando Volley S. Teresa di Riva lo spagnolo Antonio Jimenez. Sarà il tecnico spagnolo ex S. Teresa Volley a guidare la compagine del Presiedente Andrea Lama nel prossimo campionato di Serie B1stagione sportiva 2019-20. Rivestirà il ruolo di Direttore Tecnico, con competenza sulla prima squadra e sul settore giovanile. Nello specifico Jimenez sarà l’allenatore della prima squadra recentemente promossa in serie B1, e gestirà in prima persona tutto il settore giovanile dal minivolley alle varie categorie Under, coadiuvato da uno staff tecnico, selezionato dallo stesso in accordo con la società.

Jimenez comincerà fin dai primi di giugno a strutturare il settore giovanile, e darà fin da subito indicazioni ai dirigenti preposti per  costruire un roster di tutto rispetto che dovrà affrontare il nuovo impegnativo campionato di serie B1

Chi è Antonio Jimenez? Nato a Santa Cruz di Tenerife,  dopo aver raggiunto da giocatore grandi traguardi tanto da vestire la maglia della nazionale Spagnola, approda in Italia da tecnico nel 1999 al Serramanna in Serie B1 femminile. In 20 anni di carriera, spiccano le due promozioni in Serie A2 con Pontecagnano 2008-2009 e Mam Volley S. Teresa di Riva  2016-2017 con la finale di Coppa Italia. Tante le stagioni in serie B1, che lo disegnano come uno dei veterani assoluti soprattutto del girone I. (guarda la carriera di allenatore).

“Siamo felici di questa soluzione, in quanto potranno contare su un allenatore di comprovata esperienza, che ha sempre operato bene in tutte le piazze in cui ha lavorato. Jimenez viene unanimemente ritenuto allenatore capace di far alzare il livello tecnico delle proprie giocatrici e questo ritornerà utile nella crescita dei talenti del settore giovanile. A tal proposito la società ringrazia Mister Nicola D’Andrea , che con la collaborazione di Valentina Rania, ha gestito egregiamente il vivaio in questi primi 2 anni di attività”.

Jimenez comincerà fin dai primi di giugno a strutturare il settore giovanile, e darà fin da subito indicazioni ai dirigenti preposti per  costruire un roster di tutto rispetto che dovrà affrontare il nuovo impegnativo campionato di serie B1.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") VOLLEY FEMMINILE Sat, 18 May 2019 21:12:38 +0000
Gara1: La Saracena Volley sfata il fattore campo e vince il match con Santo Stefano si decide al tie break http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17868:gara1-la-saracena-volley-sfata-il-fattore-campo-e-vince-il-match-con-santo-stefano-si-decide-al-tie-break&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17868:gara1-la-saracena-volley-sfata-il-fattore-campo-e-vince-il-match-con-santo-stefano-si-decide-al-tie-break&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Con grande cuore e determinazione,la Saracena Volley fa sua gara 1 delle semifinali playoff del campionato di Serie C di pallavolo femminile. La squadra allenata da Agata Licciardello, al termine di un match combattuto e durato quasi due ore e mezza, ha avuto la meglio sul Santo Stefano per 2-3 (18-25; 25-22; 23-25; 29-27; 11-15).

Le due squadre hanno dato vita ad una vera e propria battaglia sportiva giocando con grande determinazione e lottando su ogni singolo pallone. Alla fine ad avere la meglio è stata la Saracena Volley che, specialmente nel tie break ha realizzato una piccola impresa sportiva.

Foraci e compagne partono subito bene piazzando un break di 1- 6. Con un servizio efficace ed una difesa attenta riescono a mettere in difficoltà Santo Stefano che, però, sfruttando gli attacchi di Perreira e l’esperienza della Pipitone, rientrano in partita (11-13). Ma la reazione delle atlete de tecnico Agata Licciardello non si fa attendere ed il primo set si chiude 18-25.

La seconda frazione sembra una fotocopia della prima con la Saracena Volley subito avanti (1-6). Ma Pipitone e compagne perfezionano l’aggancio (10-10) e chiudono in loro favore il parziale 25-22.

Il terzo set si sviluppa con una sostanziale parità (20-20). Santo Stefano prova l'allungo nel finale (22-20) ma Foraci e compagne non si arrendono e con un break di 1-5 trovano la vittoria della frazione (23-25).

Il quarto parziale è la sintesi di un match combattuto in cui entrambe le formazioni vogliono con determinazione la vittoria e nessuna squadra è decisa a mollare. Sia le padrone di casa che le atlete ospiti danno vita ad uno spettacolo sportivo bellissimo, giocando con grande grinta e cuore. Santo Stefano si mostra più cinico e riesce a conquistare il set (29-27) portando il match al tiè break.

Il quinto set vede le padroni di casa prendere in mano la partita piazzando un break di 11-4 che sembra aprirgli le porte della vittoria. Ma Foraci e compagne non ci stanno. E la reazione arriva quando ormai sembrava tutto perso. Con una difesa perfetta ed un attacco preciso le Saracene, da vere guerriere, piazzano un break incredibile di 0-11 vincendo gara 1 al termine di un confronto equilibrato e spettacolare.

Entrambe le formazioni ci hanno messo il cuore e tutta la voglia di conquistare la vittoria. Alla fine ha vinto chi ha smesso, per ultima, di lottare in una partita in cui, anche le atlete di entrambe le formazioni, hanno dato tutto, sia fisicamente che mentalmente, uscendo stremate.

Adesso l'appuntamento è per gara 2 in programma sabato 11 maggio alle ore 18 a Brolo.

]]>
info@sportjonico.it (di "Gabriele Villa") VOLLEY FEMMINILE Mon, 06 May 2019 22:34:38 +0000
B/2 - Con la vittoria a Nola si conclude col segno positivo la stagione per la Planet Strano Pedara. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17862:b2-con-la-vittoria-a-nola-si-conclude-col-segno-positivo-la-stagione-per-la-planet-strano-pedara&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17862:b2-con-la-vittoria-a-nola-si-conclude-col-segno-positivo-la-stagione-per-la-planet-strano-pedara&catid=92:pallavolo&Itemid=382 La Planet Strano Light rispetta il pronostico dell’ultima gara stagionale. Vince 3-1 a Nola, in casa della Snie Cittagigli già retrocessa, e chiude l’annata 2018-2019 al settimo posto del girone I di Serie B2, con 34 punti all’attivo ed a metà classifica.

Dopo una falsa partenza che lascia campo alla formazione campana, abile ad imporsi 25-19 in avvio, la Planet si ricompatta, reagisce con carattere e riporta in parità l’incontro staccando di nove lunghezze l’avversario. Ordinaria amministrazione negli altri due set e successo che si materializza grazie ad un’ottima gestione della gara.

“Siamo soddisfatti per come è stata condotta quest’ultima tappa stagionale – ha commentato Coach Francesco Andaloro -, un plauso a tutta la squadra. Ci possiamo ritenere contenti per quanto fatto in questa stagione che registra uno score di 12 vittorie e 12 sconfitte, probabilmente avremmo meritato qualche punto in più, che abbiamo lasciato per strada, ma nel complesso grazie a un bel settimo posto abbiamo rispettato l’obiettivo che ci eravamo prefissati agli albori di questo campionato”.

Adesso spazio ad un meritato riposo e, a partire dalle prossime settimane, in casa Planet si getteranno le basi per costruire il futuro.

Snie Nola - Planet Strano Light 1-3

Planet: Giuffrida 11, Asero 4, Perticone 10, Rapisarda 10, De Luca 9, Bellapianta 16, Bonaccorso (L1). Ne Pennisi, Boffi, Viola (L2). All.: Andaloro.

Nola: Prisco, D’Aniello, Guarracino, Guadagnino, Palazzolo, Paura, Posillipo, Rispoli, Santoriello, De Martino, Angelillo (L1), Vetrano (L2). All. Quinto.

Arbitri: Dimartino e Iaia

Set: 25-19, 14-25, 10-25, 16-25

]]>
info@sportjonico.it (di "Giuseppe Signorino") VOLLEY FEMMINILE Sun, 05 May 2019 10:50:33 +0000
B/2 - Le "Campionesse" dell'Amando Volley chiudono la stagione con una sconfitta con la Kondor (3-1). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17861:b2-le-qcampionesseq-dellamando-volley-perdono-con-la-kondor-3-1&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17861:b2-le-qcampionesseq-dellamando-volley-perdono-con-la-kondor-3-1&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Si conclude con una sconfitta indolore il campionato di serie B2 girone I per la Farmacia Schultze-Villa Zuccaro. La partita non aveva molto da dire dal punto di vista del risultato e gli allenatori, soprattutto Scala, hanno dato spazio a chi aveva giocato meno in questa stagione.

I sestetti all'inizio: La squadra di casa parte con Ferraro in palleggio e Franceschini opposto, Bilardi e Carnazzo centrali, Lo Re e Murru schiacciatrici ricettrici, Davì libero. Scala risponde con Agostinetto in regia e De Luca opposto, Mercieca e Richiusa centrali, Siracusano e Rania schiacciatrici, Foscari libero.

Il primo set molto combattuto, con qualche macroscopico errore degli arbitri (fortunatamente i 3 punti non erano importanti), viene vinto da Kondor per 25-21. Nel secondo set Scala schiera Bertiglia in luogo della giovane De Luca. Il set vede l’Amando quasi sempre davanti che si impone agevolmente per 16-25. Sul finale di set spazio alla giovanissima Sturniolo al posto di Agostinetto.

Il terzo set parte con un parziale di 4 a 0 per le Catanesi, ed il divario non viene più colmato dalle santateresine, anche con gli innesti di De Luca per Siracusano in posto 4, nel tentativo di gestire meglio gli attacchi delle squadra di casa, Kondor operava all'inizio del set la sostituzione, risultata forse decisiva per le sorti dell’incontro, con l’inserimento di Gaia Catania da opposto, ruolo che occuperà fino alla fine del match. 25-18 il punteggio del parziale

Nel 4 set diventa inarrestabile la Lo Re, che mette in difficoltà le ospiti sia dalla prima che dalla seconda linea, alternando pallonetti a schiacciate. Con una sferzata di orgoglio la capolista, che registrava anche sette punti di distacco, si rifaceva sotto sul 21-19. Ma alla fine il set si chiudeva con la vittoria della kondor per 25 a 21

Differenti le motivazioni in campo. La Farmacia Schultze-Villa Zuccaro ancora sbronza per i festeggiamenti della settimana ed a corto di allenamenti, si è presentata in formazione rimaneggiata, dando giustamente spazio alle giovani meno impegnate durante l’anno. Per contro la Kondor schierava le motivate Lo Re e Bilardi, che proprio a Santa Teresa e con molte delle attuali Amandine hanno scritto capitoli di storia recente, affiancate da giovani ragazze tirate a lucido in vista delle finali regionali di under 18 delle prossime settimane.

Questa sconfitta non scalfisce minimamente quanto di bello fatto dall’Amando quest’anno e non cancella i ricordi e le emozioni che questa squadra ha saputo regalare a tutti. Gli Eagles hanno dimostrato anche oggi di essere superiori e di avere acquisito maturità e  cultura della sconfitta. E così come fatto a Castellana (coppa Italia n.d.r.) e ad Agrigento (sconfitta con Aragona) hanno chiamato a se le giocatrici per il classico saluto e i cori di fine gara. Ulteriore tributo finale per Valentina Rania, alla sua ultima partita agonistica. Capitano chapeau!!!

Ringraziamo tutte le testate giornalistiche che hanno dato spazio alla nostra formazione nel corso della stagione agonistica 2018-2019. L’appuntamento è fissato con i prossimi comunicati già finalizzati alla prossima stagione. Ancora Grazie

SIFI KONDOR VOLLEY-AMANDO SANTA TERESA 3-1

Kondor Volley: Ferraro, Franceschini, Bilardi, Carnazzo, Lo Re, Murru, Davì (L1) Isgrò, Lo Porto, Jimenez, Moltisanti, Catania. All. Martinengo.

Amando S. Teresa: Agostinetto, De Luca, Mercieca, Richiusa, Siracusano, Rania, Foscari (L1), Sturniolo, Bertiglia. All. Scala.

Arbitri: Flavia Caltagirone di Castelvetrano e Giovanni La Mantia di Palermo.

Set: 25-21, 16-25, 25-18, 25-21.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") VOLLEY FEMMINILE Sun, 05 May 2019 10:39:44 +0000
B/2 - Life Electronics Giarre chiude con una sconfitta al PalaCannavò: vince l'Aragona. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17860:b2-life-electronics-giarre-chiude-con-una-sconfitta-al-palacannavo-vince-laragona&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17860:b2-life-electronics-giarre-chiude-con-una-sconfitta-al-palacannavo-vince-laragona&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Si chiude il campionato della Life Electronics Giarre che esce con le ossa rotte nel match contro l’Aragona. Al Pala Cannavò le ragazze allenate da coach Piero Camiolo dicono addio definitivamente ai playoff anche se virtualmente già la settimana scorsa il sogno spareggi si era infranto con la sconfitta patita a Reggio Calabria contro la Reghion.

Il sestetto giarrese cede di schianto il primo set, lotta strenuamente nei successivi due parziali ma non riesce a piegare le avversarie con la testa già alla lotta promozione dopo aver visto sfumare la vittoria finale del campionato aggiudicata dal Santa Teresa di Riva.

Adesso non resta che programmare la prossima stagione per capitan Barone e compagne con la certezza di aver disputato un torneo da matricola all’altezza delle aspettative.

LIFE ELECTRONICS GIARRE    0          SEAP PALLAVOLO ARAGONA    3

Giarre: Barone, Chiesa 10, Marletta, Leone 3, Bontorno 7, K. Tracinà, Rotella 1, S. Tracinà 1, Motta, Gueli (L1), Famoso (L2), Nielsen 5. Coach: Piero Camiolo

Aragona: Messina, Marangon, Baruffi 3, Valente, Composto 14, Macedo 11, Sicorello, Cusumano, Falcucci, Cammisa 18, Biccheri 6, Gabriele, Do Nascimiento. Coach: Paolo Collavini

Arbitri: Dicerto e Richichi

Parziali set: 14-25; 19-25; 22-25

Alessandro Famà

]]>
info@sportjonico.it (di "Alessandro Famà".) VOLLEY FEMMINILE Sun, 05 May 2019 10:33:12 +0000
B/1 - Si chiude con una sconfitta il campionato del S. Teresa Volley, al Palabucalo vince l'Arzano. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17859:b1-si-chiude-con-una-sconfitta-il-campionato-del-s-teresa-volley-al-palabucalo-vince-larzano&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17859:b1-si-chiude-con-una-sconfitta-il-campionato-del-s-teresa-volley-al-palabucalo-vince-larzano&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Vince come da pronostico l’Arzano che contro un avversario imbottito di under fa sua l’intera posta quest’oggi al Palabucalo con un netto 3-0. Con questa vittoria le campane confermano la seconda posizione in classifica e rimangono adesso in attesa di conoscere il loro primo avversario da incontrare nei play-off che, in caso di esito positivo, consentirà loro di far compagnia all’Aprilia nella categoria superiore.

Primi due set senza storia, il terzo invece è stato pirotecnico ed ha riconciliato il pubblico con le sue beniamine; talvolta sono state perfino in vantaggio, ed hanno insidiato le forti avversarie fino all’ultimo punto. Buona prestazione delle giovanissime Fleres e Testagrossa all’esordio assoluto nella B1 nazionale; cambi anche nell’Arzano che oltre al sestetto titolare ha mandato in campo Battaglia e Piscopo nel corso della gara mentre Campolo, claudicante, non ha preso parte alla contesa.

I due sestetti all'inizio: Staiti ha schierato le sue con il doppio palleggiatore (Surace e Buttarini), Lestini e Monzio Compagnoni di banda, Testagrossa e Barbera al centro e Moschella libero. Di contro Piscopo sceglieva Coppola al palleggio, Zonta opposta, Postiglione e Passante centrali, Aquino e Mautone di banda, Guida libero.

Primi due set senza storia: le ospiti imperversano dal centro con Passante in gran vena e con Postiglione non da meno che non hanno avuto difficoltà a imporre i loro centimetri contro un muro spesso assente. A questo aggiungiamoci alcuni errori in ricezione, una Lestini a corrente alternata e con troppe under da cui non bisogna al momento pretendere troppo.

Il terzo ha ravvivato il pubblico facendo in più occasioni spellare le mani agli spettatori per la determinazione con cui le locali hanno tentato il tutto per tutto per vincere almeno un set, tuttavia non riuscendoci. L’avvio era di marca ospite che si portavano sullo 0-3 (errore di Moschella in ricezione). Lento ma costante recupero delle padrone di casa che con un doppio ace consecutivo della quindicenne Fleres impattavano sul 7-7. Nuova fuga ospite e nuovo aggancio in parità sul 13-13 con tre consecutivi punti della Surace (un tocco di seconda, un ace ed una schiacciata).

Vantaggio interno sul 15-14 con un secondo tocco vincente della Buttarini che trova impreparata la retroguardia ospite. Chiara Monzio Compagnoni fissa ancora il punteggio sul 16-16. Scappano ancora le ospiti ma strenuamente le ragazze di Staiti non mollano e restano in scia delle campane. La Monzio Compagnoni schiaccia con successo dalla seconda linea ed è 21-23 ma prima l’arbitro ravvisa un’invasione della Lestini e poi un ace della Battaglia decretano set e match a favore delle ospiti.

Sanitaria Si.Com Prestasì Santa Teresa – Luvo Barattoli Arzano 0-3 (9-25, 10-25, 21-25)

Santa Teresa Volley: Surace 6, Monzio Compagnoni 7, Buttarini 3, Barbera, Moschella (L), Testagrossa 1, Lestini 9, Fleres 2. All: Staiti

Luvo Barattoli Arzano: Postiglione 6, Battaglia 4, Passante 11, Aquino 11, Coppola 2, Zonta 9, Mautone 6, Guida (L), Piscopo. N.e. Campol

]]>
info@sportjonico.it (di "Orazio Leotta") VOLLEY FEMMINILE Sun, 05 May 2019 10:26:11 +0000
Fipav Me: Grande successo della 51^ Edizione del "Trofeo dei Territori" http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17857:fipav-me-grande-successo-della-51-edizione-del-qtrofeo-dei-territoriq&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17857:fipav-me-grande-successo-della-51-edizione-del-qtrofeo-dei-territoriq&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Un’organizzazione impeccabile che conferma ancora una volta la professionalità del Comitato Territoriale Fipav Messina e del suo staff.

Si è conclusa ieri, con grande successo, la 51^ edizione del Trofeo dei Territori che è tornato a Messina a distanza di due anni. Teatro della massima kermesse regionale sono stati il PalaCeramica di Santo Stefano di Camastra, ed il Palasport Mangano di S. Agata Militello.

TDT 2019 “MEMORIAL DI PIETRA” In campo femminile si è iniziato con le due semifinali (Catania-Trapani e Palermo-Messina, ndr) che si sono disputate in contemporanea nei due campi di S. Agata e S. Stefano. Catania ha gestito la “pratica” Trapani in due set (25-23, 25-16). Le “leonesse” del Comitato messinese hanno invece ceduto il primo set a Palermo per poi conquistare il secondo con una strepitosa rimonta. Al tie-break però non sono riuscite a mantenere il ritmo, cedendo alle palermitane l’accesso alla finale (15-11).

Alle 12, al PalaCeramica si è disputato la finale per il 5^/6^ posto tra Monti Iblei e Akranis al termine della quale le prime hanno avuto la meglio per 2 set a 0 (25-21, 25-17). Alle 17, al Palasport Mangano di S. Agata, è andata di scena la finalissima tra Palermo e Catania. Le catanesi di mister Gelardi hanno gestito bene tutta la partita, battendo il Palermo di Linda Troiano e aggiudicandosi il Memorial Di Pietra. Al terzo posto si attesta Messina, quarto posto per Trapani, quinto per Monti Iblei e sesto per Akranis.

TDT 2019 “MEMORIAL PICCIURRO” In campo maschile, dopo la fine delle gare femminili, si sono affrontati Catania e Monti Iblei (prima semifinale) e Messina-Palermo (seconda semifinale). I catanesi di mister Petrone hanno ben gestito la gara accedendo così alla finalissima. Messina invece non riesce ad entrare in partita e regala l’accesso alla finale a Palermo.

A seguire, nella finale 5^/6^ posto Trapani batte Akranis 2 a 0. Dopo la finale femminile, è andata in scena quella maschile con Catania e Palermo a darsi battaglia in una gara dalle mille emozioni. Catania vince il primo set 25-22; nel secondo Palermo è nettamente in vantaggio ma i catanesi non mollano, li raggiungono e riescono ad imporsi ai vantaggi. Finisce 29-27 il secondo set, in un crescendo di emozioni che hanno infiammato tutto il pubblico presente. Catania vince il Memorial Picciurro, Palermo arriva seconda. Terzo posto per Messina, quarto per Monti Iblei, quinto per Trapani e sesto per Akranis.

Ospite d’onore della manifestazione, Franco Bertoli, uno degli atleti che hanno fatto la storia della pallavolo italiana in maglia azzurra, già tecnico e dirigente, oggi consigliere nazionale della Federazione Italiana Pallavolo.

Al termine della manifestazione ha commentato così il presidente del Comitato di Messina, organizzatore dell’evento: ““Il Trofeo dei Territori è per noi una ciliegina sulla torta al culmine di una cinque giorni che ha visto sul nostro territorio lo Staff della Nazionale Under 16 femminile, con D’Aniello, Pieragnoli e Maghella e dell’incontro con Franco Bertoli.

E’ da un anno che il nostro Comitato si dedica alla formazione ed alla qualificazione dei nostri giovani e dei nostri tecnici, senza tralasciare il settore arbitrale. Siamo felici di essere stati tra S. Agata e S. Stefano, di aver fatto conoscere a tutti le nostre strutture, palazzetti di eccellenza dove pulsa il cuore della pallavolo grazie all’instancabile attività delle società locali che ringrazio per la disponibilità. Parlando di strutture non posso non citare quelle della Cittadella Universitaria di Messina che hanno ospitato lo Stage Nazionale, mostrando il loro grandissimo potenziale”.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") VOLLEY FEMMINILE Sat, 04 May 2019 12:05:39 +0000
B/2 - L'Amando Volley chiude la stagione in quel di Catania con la Kondor. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17853:b2-lamando-volley-chiude-la-stagione-in-quel-di-catania-con-la-kondor&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17853:b2-lamando-volley-chiude-la-stagione-in-quel-di-catania-con-la-kondor&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Con la Serie B1 già conquistata, la Farmacia Schultze-Villa Zuccaro affronterà sabato  4 maggio la Kondor Catania, per l’ultimo atto di questa fantastica stagione che l’ha vista protagonista assoluta, con la vittoria del girone I ottenuta con una settimana di anticipo.

Sembra chiuso anche il discorso play off, con Aragona seconda e Pizzo terza in solitaria e con una partita molto abbordabile in casa contro Terrasini. In virtù di questo  la partita al Pala Spedini avrà poco da dire dal punto di vista del risultato, ma sicuramente ne uscirà fuori una partita bella, con i 2 allenatori che presumibilmente daranno spazio alle seconde linee.

Kondor ha scelto già da tempo una linea verde, con molte under titolari, che sono state affiancate alle esperte Lo  Re e Bilardi. Scala, negli allenamenti di questi giorni sta provando soluzioni alternative al classico sestetto, anche se l’allenatore Germanico dell’Amando non da indicazioni neanche alle stesse giocatrici. Il campionato va onorato fino in fondo,  ci ha confidato, e sarebbe bello congedarsi con un’ennesima vittoria.

In sala stampa abbiamo scelto di portare per le interviste pre-gara, due giovanissime, che hanno comunque dato un grosso apporto quando sono state chiamate in causa. Si tratta dell’eclettica Giulia De Luca, enfant du pais, e della schiacciatrice messinese Giordana Siracusano.

“Ci accingiamo ad affrontare ormai l’ultima partita del campionato, esordisce la mancina di Roccalumera, con il nostro obiettivo già raggiunto. Ci stiamo preparando per la gara con lo stesso entusiasmo di sempre. Lo scopo più importante della partita sarà fare un’ottima prestazione, in modo tale da poter chiudere il campionato in bellezza e continuare a festeggiare la meritata promozione. Inoltre, per me sarà una partita speciale perché affronto le mie compagne dell’under 18 con le quali abbiamo ancora importanti obiettivi da raggiungere”.

Anche Giordana si sofferma sul risultato raggiunto sabato: “la nostra vittoria è il risultato di tanti sacrifici e di tanto lavoro, in palestra. Per me è stata un’esperienza fantastica,  siamo felici di aver raggiunto questo obiettivo e adesso affronteremo questa partita con tanta serenità e tanta voglia di divertirci. Volevo , infine, ringraziare la società per l’opportunità concessa , e i magnifici tifosi che ci sono stati vicini per tutta la stagione”.

E i tifosi non mancheranno neanche a Catania. Pulmann già organizzato per continuare la festa iniziata sabato 17 aprile  alle 19,20.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") VOLLEY FEMMINILE Thu, 02 May 2019 10:32:24 +0000
B/1 - Il Santa Teresa Volley chiude il torneo al Palabucalo ospitando l’Arzano. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17852:b1-il-santa-teresa-volley-chiude-il-torneo-al-palabucalo-ospitando-larzano&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17852:b1-il-santa-teresa-volley-chiude-il-torneo-al-palabucalo-ospitando-larzano&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Sabato 4 maggio con inizio alle ore 18.00 la Sanitaria Si.Com Prestasì chiude tra le mura amiche il campionato di serie B1 girone D per la stagione 2018-19. Al Palabucalo sarà di scena la forte compagine campana del Luvo Barattoli Arzano, squadra seconda in classifica con 41 punti che ha già certezza di disputare i play-off indipendentemente dal risultato di sabato prossimo.

Il pronostico è ovviamente tutto dalla parte delle campane, motivate nel raggiungere comunque il miglior piazzamento possibile oltre che costrette a non perdere il ritmo di gara e la concentrazione in virtù del proseguo di gare che il torneo riserverà loro nel tentativo di aggiudicarsi i play-off e far così compagnia all’Aprilia nel prossimo campionato di serie A2.

All’andata fu un netto 3-0 per le ragazze di mister Piscopo: le santateresine resistettero solo nei primi due set poi crollarono di schianto nel terzo sotto i colpi di Zonta, Campolo e Passante in quella che viene ricordata come la prima gara delle siciliane senza Giulia Mordecchi accasatasi qualche giorno prima a Lamezia Terme.

A disposizione di mister Staiti oltre al capitano Monica Lestini anche le giovani Rebecca Surace, Nicole Buttarini, Chiara Monzio Compagnoni, Serena Moschella, Erika Mantarro ed Elena Barbera.

]]>
info@sportjonico.it (di "Orazio Leotta") VOLLEY FEMMINILE Thu, 02 May 2019 10:28:13 +0000
B/2 - La Planet Strano Pedara chiude in bellezza davanti al proprio pubblico: 3-0 al Castelvetrano. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17841:b2-la-planet-strano-pedara-chiude-in-bellezza-davanti-al-proprio-pubblico-3-0-al-castelvetrano&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17841:b2-la-planet-strano-pedara-chiude-in-bellezza-davanti-al-proprio-pubblico-3-0-al-castelvetrano&catid=92:pallavolo&Itemid=382 La Planet Strano Light conquista la seconda vittoria consecutiva nello scorcio finale del campionato, Serie B2 girone I, e chiude al meglio le gare interne della stagione 2018-2019. Senza l’infortunata Boffi e con l’Under Foti dall’inizio (piazza sei punti), gara chiusa in maniera agevole al cospetto di Castelvetrano e formazione etnea che sale a quota 31 punti, in attesa dell’ultima giornata: tappa finale a Nola sabato 4 maggio contro un avversario già retrocesso.

Planet Strano Light – Castelvetrano Volley Selinunte 3-0

Planet: Giuffrida 12, Perticone 2, Rapisarda 16, Foti 6, De Luca 9, Bellapianta 6, Bonaccorso (L1). Pennisi 1. Ne Asero, Boffi, Viola (L2). All.: Andaloro.

Castelvetrano: Saladino, Monticciolo, Cinturi, Crescente, Augusta, Marozzi, Vullo (L). All. Calcaterra.

Arbitri: Vitola e Verta

Set: 25-15, 25-12, 25-21

]]>
info@sportjonico.it (di "Giuseppe Signorino") VOLLEY FEMMINILE Sun, 28 Apr 2019 10:46:28 +0000
L'Amando Volley promossa in Serie B/1. Il sogno è diventato realtà: le leonesse festeggiano in un Palabucalo in delirio. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17842:lamando-volley-promossa-in-serie-b1-il-sogno-e-diventato-realta-le-leonesse-festeggiano-in-un-palabucalo-in-delirio&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17842:lamando-volley-promossa-in-serie-b1-il-sogno-e-diventato-realta-le-leonesse-festeggiano-in-un-palabucalo-in-delirio&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Chi l'avrebbe detto 20 mesi fa che quello che sarebbe successo ieri, in un pomeriggio di Sabato 27 Aprile 2019 nel "tempio" della pallavolo santateresina (ovvero il Palabucalo) si sarebbe scritta una pagina di storia che parte da S. Teresa di Riva, un paese di quasi 10mila anime per arrivare ad abbracciare l'intera Provincia di Messina, ma non solo, quello Regionale per arrivare alla finestra Nazionale con la partecipazione al campionato di Serie B/2, che da poco meno di 24 ore adesso si chiama Terza Serie Nazionale, ovvero la Serie B/1: l'Amando Volley S. Teresa nata nell'estate del 2017 mette in bacheca il suo primo titolo di "Campione del campionato di Serie B/2 femminile stagione sportiva 2018-19.

Tutto questo “solo”  660 giorni da quando un pugno di amici, sostenuti ed incoraggiati da un gruppo di tifosi di sani principi e innamorati della pallavolo, ha raggiunto un traguardo "fantastico" la serie B1 "sognata e realiazzata". La terza serie nazionale è diventata realtà con una cavalcata meravigliosa, con 22 vittorie su 23, l'ultima quella di ieri (penultima giornata di campionato) in un Palabucalo stracolmo, addobbato a festa, con mille bandierine e palloncini bianco-azzurri con lo spettacolo della curva degli insuperabili "Eagles": 3-0 secco alla compagine amica della Mediolanum Energia Pizzo che alla fine ha potuto festeggiare (appena è arrivata la notizia della sconfitta del Giarre) alla conquista dei play-off con la gioia dei 30 supporters arrivati a S. Teresa di Riva (gemellati con gli Eagles) gemellaggio nato nella partita di andata.

In un clima di festa le "protagoniste" sono scese" sul parquet con l'unico obiettivo la vittoria, c'erano tutti gli ingredienti per conquistarla, dal pubblico, dalle autorità presenti, dalla tifosa speciale Federica Pietrangeli, dalla sofferenza della compagna Alessandra Marino (infortunata) a bordo campo ad incitare le sue compagne, ma soprattutto l'ultima gara davanti al proprio pubblico del capitano Valentina Rania (alla sua ultima stagione da giocatrice).

Al proprio capitano gli "Eagles" hanno riservato una sorpresa speciale: siamo al terzo set finalesul punteggio di 24-17 coach Roberto Scala richiama in panchina il numero 3 biancazzurro (un cambio non tattico ma voluto per omaggiare in maniera particolare il "capitano": dalla Curva viene scandito il nome Valentina Rania in contemporanea viene esposto uno striscione: "GRAZIE CAPITANO per sempre nei nostri Cuori".

Una stagione stupenda che ha  visto tutte protagoniste Valentina Rania che è stata “il capitano” di un gruppo eccezionale che ha contribuito per una stagione fantastica che non è stata facile,  grinta, caparbietà, determinazione,  classe,  esperienza, saper soffrire nei momenti cruciali del campionato, l’attaccamento alla maglia,  sono state  gli ingredienti per diventare “Campionesse”: grazie di vero cuore per uello quello che avete regalato ad un’intera Comunità GRAZIE… alle schiacciatrici Valentina Rania, Alessandra Marino, Sara Casale  e Giordana Siracusano, alle centrali Selene Rinchiusa e Matilde Mercieca, all’opposto Benny Bertiglia e Giulia De Luca, al libero Claudia Grillo e Federica Foscari, alle palleggiatrici Emma Sturniolo e Giulia Agostinetto.

Questi i protagonisti sul parquet con un coordinatore in panchina che è subentrato in campionato in corso, in un momento particolare della stagione, ovvero coach Roberto Scala ed il suo staff Matteo Scotti e Giuseppe Crupi è riuscito a portare al termine il “SOGNO” della B/1 alla fine la passione, l'umiltà, la determinazione oltre alla propria capacità tecnica lo hanno ripagato degli enormi sacrifici.

A festeggiare l'Amando Volley per l'impresa in tribuna, presenti molte autorità sportive,  non poteva mancare il primo cittadino di Santa Teresa Danilo Lo Giudice in curva con la sciarpa al collo a sostenere la squadra nell'ultimo ostacaolo, presente anche l'Assessore allo Sport Ernesto Sigillo, ma soprattutto  tutti gli sponsor, senza i quali è bene dirlo, non sarebbe possibile oggi fare sport a certi livelli.

Oggi è stata scritta una pagina di storia, che domani in tanti ricorderanno. Resterà impressa nella mente di chi ha permesso che si realizzasse, la dirigenza,  e nella memoria di chi l’ha vissuta da protagonista in campo e sugli spalti. Sicuramente il mondo Amando merita il palcoscenico della B1.

FARMACIA SCHULTZE/VILLA ZUCCARO – MEDIOLANUM ENERERGIA PIZZO  3-0 (25-19; 25-19; 25-17)

FARMACIA SCHULTZE: De Luca 2, Rania 13, Sturniolo, Casale 5, Mercieca 5, Agostinetto 8, Siracusano, Foscari L2, Richiusa 3, Grillo L1, Bertiglia 13. Allenatore Scala

MEDIOLANUM ENERGIA PIZZO: Bruno 6, Filacchioni 7, De Franco 1, Speranza 12, Mercanti 2, Labate 7, Varcasia, Dodaro. Allenatore Monopoli

Arbitri : Rossino di Modica e Galletti di Catania.


]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") VOLLEY FEMMINILE Sun, 28 Apr 2019 10:46:28 +0000
DF - Coach Donatella Donato (Messina Volley): " Faremo di tutto per conquistare punti contro l'Orlandina". http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17835:df-coach-donatella-donato-messina-volley-q-faremo-di-tutto-per-conquistare-punti-contro-lorlandinaq&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17835:df-coach-donatella-donato-messina-volley-q-faremo-di-tutto-per-conquistare-punti-contro-lorlandinaq&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Nel Campionato di Serie D, il Messina Volley di mister Donatella Donato cercherà punti preziosi in chiave salvezza in casa dell’Orlandina Volley. Per le giallo-blu infatti le ultime due giornate del torneo saranno fondamentali visto che, successivamente, si scontreranno contro una diretta rivale per la permanenza in questa categoria, ossia il Roccalumera.

Le ragazze di Fontanot all’andata si sono imposte al “PalaRescifina” per 3-0, motivo in più per capitan Cristina D’Angelo e compagne per cercare la vittoria. A presentarci il match di domenica prossima presso la palestra dell’Istituto per l’Agricoltura di Capo D’Orlando è coach Donato: In queste ultime due partite ci giochiamo la salvezza. All’inizio dell’anno abbiamo scommesso su questo gruppo, un gruppo giovane con un età media bassa rispetto alle altre società. Di certo il gioco è migliorato sia dal punto di vista tecnico che tattico, sia singolarmente che, soprattutto, come squadra. Purtroppo alle ragazze manca quel pizzico di malizia agonistica visto che questo sopravviene con l’esperienza in determinati campionati. Fino adesso hanno militato in campionati provinciali ed ora si sono trovate ad affrontare un’esperienza regionale.

Abbiamo incontrato squadre con cui io stessa mi sono misurata in Serie C, quindi composte da gente esperte. Non è stato facile far prevalere la sfrontatezza dovuta alla giovane età. Loro sono, anzi erano, un po’ insicure e quindi tante partite perse ai vantaggi e per pochi punti sono dovute all’inesperienza e quindi credo che in queste due partite ci giochiamo il tutto per tutto. Qui non conta più l’esperienza, ma la voglia di salvarci e mantenere questo titolo, perché credo che questo gruppo l’anno prossimo potrà far vedere quanto vale e giocarsela diversamente. Noi faremo di tutto per conquistare punti contro l’Orlandina, anche se sarà molto difficile, visto che la formazione di Fontanot è una bella squadra. Tutto si basa sui nostri risultati e quelli del Roccalumera, con cui giocheremo in casa lo scontro diretto. Io vorrei vincere entrambe le partite in quanto le ragazze devono dare una risposta a loro stesse, perché purtroppo spesso sono poco positive nei loro confronti ed invece devono credere in loro stesse e due vittorie rappresenterebbero una scossa per tutta la squadra.

Lavoreremo in ottica salvezza come ho fatto dall’inizio dell’anno. Al di là di tutto sono soddisfatta del percorso che hanno fatto le ragazze e mi dispiace aver perso una delle palleggiatrici, Laura Cafarella, che si è dovuta operare di ernia. E’ una ragazza promettente del 2004 e, insieme al capitano Cristina D’Angelo e l’altra palleggiatrice, si sono equamente distribuite per tutto il campionato e non averla per questo finale di campionato mi dispiace”.

]]>
info@sportjonico.it (di "Pietro Fazio") VOLLEY FEMMINILE Fri, 26 Apr 2019 16:03:52 +0000
B/2 - L'Amando Volley ...tre punti per "festeggiare la promozione": Sabato al Palabucalo arriva la Mediolanum Pizzo. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17829:b2-lamando-volley-tre-punti-per-qfesteggiare-la-promozioneq-sabato-al-palabucalo-arriva-la-mediolanum-pizzo&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17829:b2-lamando-volley-tre-punti-per-qfesteggiare-la-promozioneq-sabato-al-palabucalo-arriva-la-mediolanum-pizzo&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Sabato al Palabucalo la Farmacia Schulzte – Villa Zuccaro, potrebbe scrivere un capitolo importantissimo della sua breve storia, centrando la promozione diretta alla serie B1,  a soli 20 mesi dalla sua apparizione nello scenario Locale e Nazionale della Pallavolo Femminile. Per farlo sarà necessario battere la terza forza del campionato, quella Mediolanum Pizzo che con 47 punti è appaiata al Giarre nell’ultimo posto utile per l’accesso ai Play Off, vantando nei confronti della squadra etnea una migliore media set.  Un dato importantissimo balza agli occhi: nelle ultime 11 partite 10 vittorie ed una sola sconfitta al tie break.

La squadra napitina, ben allenata dal giovane Monopoli, vanta un roster importante con nomi di categoria, quali quello della schiacciatrice Sara Speranza, delle centrali Labate e De Franco, della giovane ma promettente palleggiatrice Mercanti. Le calabresi venderanno cara la pelle, e la partita si preannuncia avvincente. Per altro il Palabucalo si presenterà gremito in ogni ordine di posti e parecchie autorità hanno dato conferma di partecipare alla partita della stagione.

Se c’è fibrillazione nell’ambiente, per contrappasso nelle ragazze dell’Amando traspare tranquillità e concentrazione. Grande impegno negli allenamenti alle dipendenze di mister Scala. Si sta lavorando sui fondamentali e sembra aver fatto bene qualche giorno di riposo concesso per il periodo pasquale.

Ai nostri microfoni in sala stampa si presenta proprio l’allenatore locale che ci fornisce le sue impressioni sulla gara di sabato : “Avversario tosto, forse il peggiore che ci potesse capitare,  capace di mettere sotto tutte le squadre di questo girone compresa l’Aragona. Invito a volare basso, squadra chiusa a riccio, isolata dall’ambiente esterno. Ottime individualità nelle calabresi e squadra che difende molto bene. Servirà una partita attenta, durante la quale ci saranno sicuramente dei passaggi difficili nei quali dovremo saper soffrire mantenendo la lucidità, per raggiungere quell’obiettivo, che la città e il comprensorio sognano

Non resta che aspettare Sabato pomeriggio per vivere insieme un pomeriggio di grande sport. Arbitreranno le Signore Rossino e Galletti

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") VOLLEY FEMMINILE Thu, 25 Apr 2019 08:23:26 +0000
B/1 - Ultima trasferta stagionale per il S. Teresa Volley, Sabato 27 in Calabria con il Palmi. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17828:b1-ultima-trasferta-stagionale-per-il-s-teresa-volley-sabato-27-in-calabria-con-il-palmi&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17828:b1-ultima-trasferta-stagionale-per-il-s-teresa-volley-sabato-27-in-calabria-con-il-palmi&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Si disputerà sabato 27 aprile la gara Expert Palmi – Sanitaria Si.Com Prestasì Santa Teresa, valida per la penultima giornata del campionato di volley serie B1 girone D. L’orario di inizio, le ore 18.00, è uguale per tutti gli incontri della giornata per assicurare la contemporaneità delle stesse visto che i giochi non sono ancora fatti per stabilire quali saranno le due squadre che disputeranno i play-off.

La gara che vedrà opporsi calabresi e siciliane non ha molto da dire sia per le santateresine che per le reggine in quanto già salve, visto che aritmeticamente ha abbandonato la categoria il Bari, l’unico team battuto sia all’andata che al ritorno dalle rosso-blu.

Nella gara di andata fece sensazione la vittoria esterna per 2-3 delle calabresi al Palabucalo; era da circa un anno infatti che il fortino del Palabucalo non veniva violato e ci riuscirono proprio le ragazze di mister Santacaterina al quinto set per 14-16 in una rocambolesca partita nella quale le locali sotto di due set a zero erano riuscite a conquistare la parità per poi soccombere nell’ultimo set in un finale al cardiopalma. A nulla valsero i 27 punti di una stratosferica Monica Lestini, rigorosamente, come solitamente accade, best scorer di giornata.

Largo anche in questa circostanza a chi ha giocato di meno sia nelle file santateresine che in quelle calabresi; il torneo volge ormai al termine e sia negli ambienti tecnici che in quelli societari c’è solo voglia di staccare la spina dopo un anno tribolato, specie in quelli santateresini che hanno vissuto un girone d’andata da protagonisti e un girone di ritorno con medie da retrocessione.

]]>
info@sportjonico.it (di "Orazio Leotta") VOLLEY FEMMINILE Thu, 25 Apr 2019 08:18:35 +0000