VolleyFemminile Joomla! - il sistema di gestione di contenuti e portali dinamici http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=category&id=92&layout=blog&Itemid=382 Tue, 16 Jan 2018 17:04:48 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it B/2 - La Kondor Espugna il Palarescifina al tie-break 3-2 al Messin Volley. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15664:b2-la-kondor-espugna-il-palarescifina-al-tie-break-3-2-al-messin-volley&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15664:b2-la-kondor-espugna-il-palarescifina-al-tie-break-3-2-al-messin-volley&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Una vittoria tutta cuore e squadra quella che porta a casa dall’ostico campo di Messina la Sifi Kondor Catania, capace d’imporsi per 3-2 al termine di un tie break concluso ai vantaggi. Etnee corsare su un parquet che fino ad oggi era stato violato appena una volta in cinque gare. Un successo che assume un sapore ancora più dolce per le modalità con le quali è stato raggiunto: fondamentale per il risultato il contributo di tutte le giocatrici, chiamate a più ripetizioni anche dalla panchina a dare il proprio contributo alla squadra.

Orfana dell’influenzata Morfino, Licciardello sceglie di mandare in campo Bontorno al suo posto. Ma è l’innesto di Foscari a banda la vera novità della gara, insieme all’esordio da titolare della classe 2002 Davì, autrice di un’ottima prestazione. Durante la gara, a supporto del gruppo anche il neo acquisto De Luca, subentrata in alcuni frangenti alla stessa Davì. Buono l’impatto pure di Carmeci, chiamata a far rifiatare la ritrovata regista Buiatti, e della giovane Vescovo, 10 punti raccolti durante gli ultimi due set.

Giungono così due punti essenziali per rilanciarsi in classifica, con la Sifi Kondor che balza nuovamente sulla quarta piazza in compagnia di Cerignola e Santa Teresa, a 6 punti di distanza dalla capolista Cofer.

“Probabilmente la miglior partita che abbiamo giocato fino ad oggi – confessa il secondo allenatore Davide Giuffrida -. Era difficile reggere l’impatto psicologico del derby sul campo di Messina, la posta in palio era altissima. Ma la cosa più bella è poter dire che ognuna delle ragazze ha dato il proprio contributo giocando la partita con il cuore”.

MESSINA-SIFI KONDOR CATANIA 2-3

Messina: Polito 12, Lestini 25, Nielsen 22, Cannizzaro 3, Donato 4, Scimone 9, Rando (L1), Mondello (L2) 1. Ne: Criscuolo, Laganà, Biancuzzo, Carnazza. All. Cacopardo.

Sifi Kondor Catania: Buiatti 6, Tomaselli 13, Bilardi 15, Torre 14, Bontorno 9, Carmeci 0, Foscari 1, Vescovo 10, Davì (L1), De Luca (L2). Ne: Catania, Anastasi, Franceschini. All. Licciardello.

Arbitri: Santabarbara e Badolato.

Set: 25-19, 22-25, 25-20, 22-25, 17-19.

]]>
info@sportjonico.it (di "Federica Susini") VOLLEY FEMMINILE Sun, 14 Jan 2018 22:40:16 +0000
B/1 - Brutto stop casalingo per la Finchiara S. Teresa, il Cerignola vince al tie-break. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15656:b1-brutto-stop-casalingo-per-la-finchiara-s-teresa-il-cerignola-vince-al-tie-break&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15656:b1-brutto-stop-casalingo-per-la-finchiara-s-teresa-il-cerignola-vince-al-tie-break&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Brutta, pessima battuta d'arresto per Finchiara S.Teresa che lascia la posta alle brave ofantine, magari alte di statura ma non irresistibili. Segno che nel bene e nel male le gare sono sempre e comunque fatte e condotte da S.Teresa.

Se dal punto di vista della classifica, non si è aggiunto nè tolto niente ai valori in gioco fino al fischio di inizio della dodicesima d'andata, è nel morale che si è caduti da un precipizio. Le compagini inseguitrici delle migliori, si sono diversamente raggruppate alle spalle di Finchiara, nè si è ridotto il gap di vuoto pneumatico rispetto a chi ambisce ai play off di girone, ancora ben 5 punti da Fiamma Torrese che chiude il drappello delle brave.

Della gara che dire: grande, grandissimna e visibile delusione di Coach Jimenez per le prestazioni delle sue atlete. Le dirimenti rischiano di essere fuffa: il punticino per essere arrivate soccombenti e mentalmente moribonde al tie break lasciato all'acqua e al vento non aiuta a nulla, Benny Marcone triste top scorer con 16 tacche è un dato riproposto anche su gare vinte! La "scintilla rossa" Fizzotti, generosissima era costretta a sgusciare tra gambe amiche per recuperare l'impossibile, spesso da futili errori di approccio dell'azione. E anche cosa poter dire di Casale con 15 punti o della sempiterna Mordecchi che da sola si vince sempre tre quarti di set? ben più di quando si vince.

E' crollato tutto il castello insomma, con un primo set appena decente e, sbugiardando gli stessi parziali, secondo e quarto, letteralmente lasciati vincere. Oltre rete, malgrado l'assenza del primo Coach Cosimo Albanese, i centimetri delle operaie Cerignolesi saranno sembrati ciclopici: le quattro sorvegliate speciali della catechesi Jimenesiana sono andate tutte a scores significativi, Montenegro-Martilotti-Mauriello e Cesario. Infine, black out irreversibile da metà del quarto set fino alla palla match del tiebreak. Raquel e Marlene, una decina di palloni a terra in due, è come se avessero inciso al 50% rispetto a Isernia, mentre la incisività di Peonia è andata in calo dopo un buon inizio.

Un po' tutto il pubblico e i vari conciliaboli di appassionati hanno convenuto che polsi, braccia e mani schiacciavano in attacco con una inaspettata poca forza, poca cattiveria, poca cinicità; mentre dall'altro lato astuzia, pallonetti, colpetti e piazzate su praterie santateresine senza l'ombra di una maglietta rossa.

C'è da lavorare ancora, a casa Finchiara, per chiudersi a riccio dopo questa débacle, lasciare che sbollisca la delusione siderale soprattutto di Coach Jimenez e guardare con rinnovata serenità il prossimo appuntamento, puta caso, proprio il Fiamma Torrese che tappa a distanza di sicurezza l'accesso al gruppo delle brave della classe. A cui non è dato accedere, con performances simili. 

Sara Fizzotti, Libero: "rileggere una gara con un risultato così è difficile, eravamo partite con tanta determinazione e poi pian piano siamo crollate. Abbiamo avuto qualche problema tra muro e difesa, mentre per ricezione non ho molto da dire...stiamo lavorando tanto e sono contenta di quello che stiamo facendo in palestra giorno per giorno. Purtroppo è andata così, qualche errore di troppo e ci siamo giocati set che ci potevano portare a casa...".

Finchiara S. Teresa  2    Dilillo Cerignola  3

Parziali Set: 25-14, 22-25, 25-22, 20-25, 7-15

Finchiara Santa Teresa Volley: Ascensao Silva M. 4, Mordecchi 14, Casale 15, Marcone 16, Mazzulla, Casale 15, Peonia 11, Fizzotti (L), Ascensao Silva R. 7, Dilati, Moschella. Coach Jimenez 

Dilillo Libertas Cerignola: Altomonte 3, Montenegro 12, Cesario 10, Modestino, Mauriello 14, Matte 6, Palladino, Lanza, Puro, Martilotti 13, Di Schiena, Giombetti (L). Coach Di Lucia

]]>
info@sportjonico.it (di "Massimo Cicala") VOLLEY FEMMINILE Sun, 14 Jan 2018 20:01:48 +0000
B/1 - Planet Pedara perde 3-1 anche a Manfredonia. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15654:b1-planet-pedara-perde-3-1-anche-a-manfredonia-&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15654:b1-planet-pedara-perde-3-1-anche-a-manfredonia-&catid=92:pallavolo&Itemid=382 La Planet Strano Light, ancora senza punti, cade a Manfredonia in un altro delicato scontro salvezza. Incoraggianti i segnali di ripresa e miglioramenti.

Ad eccezione del primo set, la Planet ha giocato quasi alla pari, accorciando le distanze al terzo parziale. In campo Silvia Zuppardo di banda e la opposto Valentina Biccheri: le due novità di mercato registrate in settimana.

«Al di là della falsa partenza – commenta Coach Francesco Andaloro -, avremo bisogno di un po’ di tempo, magari nel girone di ritorno, per inquadrare bene la squadra che è stata rafforzata in settimana. Al giro di boa faremo di tutto per porci come obiettivo la terzultima posizione, utile per il ripescaggio. Purtroppo, sull’andamento del match di Manfredonia hanno pesato alcune sviste arbitrali, in particolare in cinque casi, che hanno influito sul risultato».

MANFREDONIA    3   PLANET PEDARA     1

PArziali Set: 25-12. 25-21,22-25, 25-18.

MANFREDONIA: Luglio, Vinciguerra, Pesce, Padula, Sestini, Tauro, Colarusso, Mastrilli (L), BArbaro, Milano. All: Bastae CAppello.

PLANET PEDARA: Surace 2, Bicchieri 23, Monzio Compagnoni 2, Carnazzo 6, Zuppardo 2, MOntesi 10, Gueli (L), Albano 2. All: Andaloro.

ARBITRI: De Curtis e De Martini di Napoli.

 

]]>
info@sportjonico.it (di "Giuseppe Signorino") VOLLEY FEMMINILE Sun, 14 Jan 2018 19:37:01 +0000
B/2 - Clamoroso al PalaSpiedini, "capitombolo" della Villa Zuccaro Farmacia Schultze sotto i colpi delle giovanissime atlete della Pallavolo Sicilia. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15648:b2-clamoroso-al-palaspiedini-qcapitomboloq-della-villa-zuccaro-farmacia-schultze-cade-sotto-i-colpi-delle-giovanissime-atlete-della-pallavolo-sicilia-&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15648:b2-clamoroso-al-palaspiedini-qcapitomboloq-della-villa-zuccaro-farmacia-schultze-cade-sotto-i-colpi-delle-giovanissime-atlete-della-pallavolo-sicilia-&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Doveva essere una passeggiata per le “famose” e “viziate” giocatrici della Villa Zuccaro Farmacia Schultze che fanno “capitombolo” al Palaspiedini di Catania nella 12^ giornata del campionato di Serie B/2 femminile contro la giovanissima compagine etnea (tutte Under 21) della Maya Dentis Pallavolo Sicilia.

Tra le due squadre un netto divario in classifica (-18), ma non solo, la differenza la voglia di vincere delle giovanissime atlete di coach Viselli ha fatto la differenza che costerà cara alle ragazze  santateresine.

Una sconfitta “pesante” per Bertiglia & compagne in ottica play-off, il passo falso di ieri “costerà caro” alla Villa Zuccaro in termine di classifica, in attesa dei risultati di oggi, potrebbe scivolare dall’attuale quarto posto addirittura in sesta posizione (-6 dalla vetta, invece di -3), in caso di vittoria del Modica o una delle due Messina Volley-Siki Kondor Catania.

Una sconfitta mal digerita dai dirigenti della Villa Zuccaro Farmacia Schultze “ Adesso non saranno ammessi più errori se si vogliono ancora fare sogni di gloria.   Il campo sin qui non ha ripagato gli sforzi di una società giovane e virtuosa. Resta la speranza che si cambi rotta, per un ambiente sin qui deluso dai risultati di una squadra, non in linea con le proprie potenzialità tecniche.   Sicuramente il lavoro di un tecnico super preparato come Nino Gagliardi col tempo darà i suoi frutti, ma da adesso in avanti sono vietati gli errori se si vuole ancora guardare alla parte alta della classifica.

Forse le ragazze della Villa Zuccaro Farmacia Schultze dovrebbero leggere,  meditare e riflettere su  quanto riportato sulla pagina ufficiale facebook della pallavolo sicilia “ Clamoroso al Cibali. Succede poche volte di assistere nello sport a spettacoli di questo genere. -Davide contro Golia. Da una parte la formazione ospite dove giocatrici di serie maggiore con le loro qualità e la loro esperienza ti mettono soggezione solo a guardarle, per quanto sono alte e atletiche, oltretutto allenate da uno dei migliori allenatori in circolazione venuto in Sicilia dopo aver vinto tanti campionati, anche di serie maggiore. Dall'altra la formazione di casa composta da giovani under 21 guidate da un giovane esordiente , Gaspare Viselli, su cui la società ha puntato tutto per far crescere le proprie atlete”

Invece, le ragazze della Villa Zuccaro Farmacia Schultze hanno dimostrato di avere delle lacune soprattutto a livello caratteriale non riuscendo mai - una volta sotto - a reagire seppur di fronte ad un avversario non trascendentale.  Una gara che, per l'ennesima volta in questa stagione, dimostra che solo i nomi non bastano per superare avversari più motivati, una gara che ha visto giocatrici dal curriculum illustre scomparire dal campo al cospetto di un gruppo di volenterose ragazzine.

La gara: In avvio Nino Gagliardi si affida alla solita formazione con Bertiglia in diagonale con Caruso, Rania ed Escher in P4, Cassone e Richiusa dal centro e Cosentino Libero.  Il primo tempo di gioco con Escher sugli scudi scivola facile e si chiude sul 16-25. Sembra il preludio ad un tranquillo 0-3, invece nei successivi tre tempi di gioco succede tutto ed il contrario di tutto.

Dalla seconda frazione di gioco il neo acquisto Valeria Diomede prende il posto di Federica Cassone. Sino al 2-5 tutto sembra filare liscio, poi la debacle. Break di 10-1 per le padroni di casa che si portano sull'11-6. Tentano il recupero Rania e compagne che si portano sul meno uno ( 11-10 ). Le santateresine incredibilmente si smarriscono e gradatamente scompaiono dal campo. Evidenti falle in ricezione ed una battuta poco incisiva, spianano la strada alle giovanissime della Maya Dentis che diventano baluardi insuperabili e si aggiudicano il secondo ( 25-21 ) ed il terzo set (25-22 ). Nel quarto è resa totale per S. Teresa che alza bandiera bianca sul 25-15 e 3 a 1 finale.

Post gara con  coach Nino Gagliardi (Villa Zuccaro): " l'approccio alla gara e' stato corretto. Dal secondo set, di fronte alle prime difficoltà, è mancata la capacità di assumersi le responsabilità....da parte di tutta la squadra. Per contro dall'altro lato ci siamo trovate della ragazze cui è riuscito tutto e questo ha fatto si che si galvanizzassero fino ad ottenere i 3 punti in palio".

Post gara  con  DS Ernesto D'Agata (Pallavolo Sicilia): " siamo partiti a Settembre con solo 7 ragazze e con tutte le difficoltà dovute alle problematiche della stagione precedente, ma grazie alla volontà della società che ha creduto in un progetto giovanile in accordo con il mister Viselli , anche grazie all'aiuto del mister Maurizio Garozzo, che sempre ci è stato vicino, raccogliamo i frutti di 4 mesi di lavoro; le ragazze sono state straordinarie contro una formazione che sicuramente non sfigurerebbe nella serie maggiore; brave loro e un grazie a tutti coloro , genitori in testa che hanno creduto in questo progetto, non facile, ma che sono sicuro ciò darà ancora soddisfazioni come quelle di oggi pomeriggio"

MAYA DENTIS CATANIA - VILLA ZUCCARO SCHULTZE S. TERESA 3-1 ( 16-25. 25-21 25-22 25-15 )

MAYA DENTIS : Luzzi 17, Gervasi 16, Petta 15, Gulino 10, Li Muli 7, Giannone 5, Ferrera ( L ), Miuccio, Lombardo, Sirone,Marzullo. ALL : Viselli

VILLA ZUCCARO FARMACIA SCHULTZE S. TERESA : Rania 13, Carsuso 3, Diomede 8, Richiusa 9, Cassone, Escher 16, Bertiglia 12, Cosentino ( L ), Sozzi, Rapisarda . ALL : Gagliardi

Foto di Salvo Angelini.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") VOLLEY FEMMINILE Sun, 14 Jan 2018 09:42:34 +0000
B/1 - La Finchiara S. Teresa al Palabucalo con il Cerignola per il salto di qualità in classifica. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15645:b1-la-finchiara-s-teresa-al-palabucalo-con-il-cerignola-per-il-salto-di-qualita-in-classifica&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15645:b1-la-finchiara-s-teresa-al-palabucalo-con-il-cerignola-per-il-salto-di-qualita-in-classifica&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Inutile negare l'evidenza: le recenti performances della Società Santateresina Finchiara VOlley S.Teresa, sia per quanto attiene alla sofferta vittoria esterna su Isernia al Tie Break, che nel VolleyMercato di Gennaio con il doppio botto di Marlene e Raquel Ascensao, hanno rifatto il pieno di entusiasmo per tutto l'ambiente volleystico a cui stanno cari i colori finchiarini. 

Ora la squadra sembra quasi completa (il quasi lo ha messo coach Jimenez, che adesso desidera allungare la panchina in vista del girone di ritorno), i risultati arrivano, la robustezza nelle mattonelle centrali c'è e non è più delegato ad atlete sacrificate al fuori ruolo. In una parola, "personalità", che Finchiara esprime tanto al palabucalo che fuori casa. E per finire i punti in classifica, che non sono più pochi, e che lasciano vedere che in fondo, nel girone D, c'è chi è peggio combinato di noi.

Ora si profila uno scontro di interessanti contenuti agonistici, con Cerignola, a quattro punti più in basso delle SantaTeresine, desideroso di imprimere alla propria stagione un respiro diverso. La gara, che darà le rispettive risposte ai due ambienti, il 13 gennaio alle 18 al Pala bucalo..  Salvatore Albanese e Cosimo DiLucia, coach foggiane, di sicuro, venderanno cara la pelle. 

Ai microfoni dell'Ufficio Stampa interno di Finchiara le due gemelle Marlene e Raquel Ascensao Silva.
Raquel: - Come vivete questo avvicinamento alla data dì esordio interno al PalaBucalo? "Sabato per noi sarà la prima partita con questa maglia in casa...sappiamo che la squadra è stata seguita da tanti tifosi.. Non vediamo l'ora di enrare in campo con le nostre nuove compagne e fare del nostro meglio per ricambiare l'affetto e la fiducia che Società, Allenatore e tifosi hanno riposto in noi".

Marlene:- A che punto è il processo di integrazione con il resto dell'ambiente? " Qui siamo state sin da subito accolte in maniera calorosa. Abbiamo trovato un bel gruppo, molto affiatato, che ha voglia di lavorare e fare bene...per questo è stato facile integrarci sin da subito".

]]>
info@sportjonico.it (di "Massimo Cicala") VOLLEY FEMMINILE Fri, 12 Jan 2018 10:55:24 +0000
B/2 - Prima trasferta 2018 per la Villa Zuccaro Farmacia Schultze sul parquet della Pallavolo Sicilia Catania. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15644:b2-prima-trasferta-2018-per-la-villa-zuccaro-farmacia-schultze-sul-parquet-della-pallavolo-sicilia-catania-&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15644:b2-prima-trasferta-2018-per-la-villa-zuccaro-farmacia-schultze-sul-parquet-della-pallavolo-sicilia-catania-&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Prima trasferta del 2018 per la Villa Zuccaro Farmacia Schultze S. Teresa che sabato 13 alle ore 17,00 va a far visita alla Maia Dentis Pallavolo Sicilia Catania. Si giocherà al Palaspedini nella struttura adiacente lo stadio di Cibali. 

Trattasi di una squadra giovane che, nonostante occupi il penultimo posto in graduatoria, negli ultimi turni ha dato segnali di crescita mettendo in difficolta tutti gli avversari fronteggiati. Insomma una trasferta che non sarà una passeggiata nonostante la forbice in classifica.  

In settimana l'ambiente biancazzurro si è rivitalizzato grazie al rientro di coach Nino Gagliardi, reduce dalla qualificazione per gli Europei ottenuta dalla nazionale femminile under 18, e grazie all'ingaggio appena formalizzato della fortissima centrale Valeria Diomede.   Tutte disponibili le giocatrici santateresine con Martina Escher e Martina Rapisarda completamente recuperate. 

Le dichiarazioni pre partita sono dell'opposto Benny Bertiglia, punta di diamante dello scacchiere caro al Ds Natale Rigano. " Catania e' una squadra giovane - esordisce la giocatrice piemontese - e dobbiamo prestare molta attenzione per imporre il nostro gioco sin dal fischio d'inizio. Stiamo preparando bene la gara e saremo decise a centrare il punteggio pieno. Nelle ultime ore ci siamo ulteriormente rinforzate - continua la schiacciatrice - con una giocatrice molto forte ed esperta con la quale ho già avuto il piacere di giocare e sono felicissima di ritrovarla. E' una gran lavoratrice sempre disposta ad aiutare ed a consigliare le compagne. Sono sicura che ci darà una grossa mano".

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") VOLLEY FEMMINILE Fri, 12 Jan 2018 10:49:29 +0000
B/2 - Colpo del Presidente Lama, una top player per la Villa Zuccaro Farmacia Schultze: Valeria Diomede. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15640:b2-colpo-del-presidente-lama-una-top-player-per-la-villa-zuccaro-farmacia-schultze-valeria-diomede&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15640:b2-colpo-del-presidente-lama-una-top-player-per-la-villa-zuccaro-farmacia-schultze-valeria-diomede&catid=92:pallavolo&Itemid=382 " Mi mancava la Sicilia nella mia lunga carriera e sono felicissima di approdare a Santa Teresa. Della terra trinacria me ne hanno parlato sempre bene e non vedo l'ora di viverla. Il mio scopo è quello di aiutare la società a raggiungere gli obiettivi preposti. Conosco Benny Bertiglia, Valentina Rania e Nino Gagliardi che già mi ha allenata. Inutile sottolineare che sono entusiasta ed emozionata di iniziare questa nuova avventura. Vi aspetto in palestra e mi ricordo molto bene di alcuni di voi".

Queste le prime parole del nuovo top-player della Villa Zuccaro  Farmacia Schultze la 37enne bresciana Valeria Diomede proviene dal Maglie Lecce B/1. Il curriculum della neo biancazzurra è lunghissimo ed è costellato di partecipazioni in A1 ed A2. Un percorso di eccellenza per una professionista stimata nell'ambiente a qualsiasi latitudine ed arrivata in riva allo jonio su precisa indicazione del neo coach Gagliardi.

La trattativa è stata portata avanti in prima persona dal presidente Andrea Lama, passo dopo passo, tassello dopo tassello, fin quando quello che sembrava un sogno figlio di una " lucida follia " è divenuta fantastica realtà. Più volte ammirata ed applaudita al Palabucalo da avversaria, arriva da protagonista assoluta per la gioia degli Eagles da sempre " innamorati " delle gesta tecniche dell'esperta giocatrice lombarda.

Chi è Valeria Diomede? Inizia nelle giovanili del Gottolengo per proseguire nel Metalleghe Fleri. Poi Burro Virgilio Mantova. Poi tre anni col Millenium Mazzano. Si continua con la Farnesiana Piacenza per poi fare il salto nel 2006 in A2 con la Lupa Copra Piacenza. Nel 2008 il volo in A1 con Sassuolo, l'anno successivo a Donoratico in A2. A seguire Casalmaggiore e poi due anni in A2 a Soverato. Poi nelle ultime stagioni sempre in terza serie. Prima col Bari allenato da Nino Gagliardi, poi con Brindisi, Cisterna, Cutrofiano, Montella ed appunto Maglie.

Scheda Giocatore: Nata il 08/05/1980 Brescia, Ruolo Centrale, Altezza 183 cm

  • GEN 2018          B2         VILLA ZUCCARO FARMACIA SCHULTZE
  • 2017-2018         B1         MAGLIE LECCE
  • 2016-2017         B1         CUTROFIANO VOLLEY
  • 2015-2016         B1         CISTERNA
  • 2014-2015         B1         NEW VOLLEY  BRINDISI
  • 2013-2014         B1         BARI
  • 2012-2013           A2          VOLLEY SOVERATO
  • 2011-2012           A2          ASSITUR CORRIERE ESPRESSO SOVERATO
  • 2010-2011           B1           CASALMAGGIORE (CR)
  • 2009-2010           A2          KATHY VAN ZEELAND DONORATICO
  • 2008-2009           A1          UNICOM STARKER KERAKOLL SASSUOLO
  • 2007-2008           B1           PALLAVOLO DONORATICO (LI)
  • 2006-2007           A2          LA LUPA COPRA VOLLEY PIACENZA
  • 2004-2006           B1           FARNESIANA PIACENZA
  • 2002-2004           B2           FARNESIANA PIACENZA
  • 2000-2002           B             MILLENNIUM MAZZANO (BS)
  • 1999-2000           B2           VOLLEY MILLENNIUM MAZZANO (BS)
  • 1998-1999           B1           BURRO VIRGILIO MANTOVA
  • 1996-1998           B2           METALLEGHE FLERO (BS)
  • 1993-1996           GIOV     GOTTOLENGO (BS)

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") VOLLEY FEMMINILE Thu, 11 Jan 2018 16:58:00 +0000
La schiacciatrice Angela Milazzo si aggrega all’under 16 della Saracena Volley http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15631:la-schiacciatrice-angela-milazzo-si-aggrega-allunder-16-della-saracena-volley&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15631:la-schiacciatrice-angela-milazzo-si-aggrega-allunder-16-della-saracena-volley&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Continua il lavoro in casa Saracena Volley per quel che riguarda il settore giovanile ed in particolare la squadra Under16 che nasce in collaborazione con la società ASD Athlon.

Il nuovo nome è quello della mamertina Angela Milazzo, giovane schiacciatrice classe 2003, in arrivo dal Volley 96 Milazzo del prof. Franco Salmeri.

La Milazzo ha iniziato a giocare a pallavolo all’età di sette anni, prima nel CSI Milazzo e poi nel Volley 96. Frequenta il primo anno della sezione chimica dell’Industriale a Milazzo e, appena finiti i doveri scolastici, corre subito in palestra che considera la sua seconda casa, alternando lo studio agli allenamenti.

Giovanissima, ma con le idee ben chiare e la testa sulle spalle. «Conosco molto bene l’ambiente della Saracena ed ho voluto fare questa esperienza con l’under 16 – ha detto Angela Milazzo. Sono convinta che qui avrò molte occasioni per imparare e migliorare. Spero anche di poter dare il mio contributo per il raggiungimento degli obiettivi della società». E se gli si chiede cosa rappresenti il volley, Angela risponde con fermezza: «per me la pallavolo è vita».

Continua la linea verde della Saracena che, in questa stagione, sta puntando in maniera decisa sul settore giovanile. «Con tutta la dirigenza – ha dichiarato il presidente della Saracena Luca Leone – abbiamo deciso di investire sui giovani perché siamo convinti che questa sia la ricetta giusta in quanto essi rappresentano un serbatoio importante per assicurare un futuro a questo sport. Lo stiamo facendo con una proficua collaborazione avviata con l’Athlon di Pace del Mela nella convinzione che la condivisione di obiettivi comuni permette a tutti di crescere e raggiungere i risultati sperati».

]]>
info@sportjonico.it (di "Gabriele Villa") VOLLEY FEMMINILE Wed, 10 Jan 2018 18:00:38 +0000
B/2 - Sifi Kondor Catania-Asem Bari 3-0 La Sifi Kondor inizia al top il 2018 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15629:b2-sifi-kondor-catania-asem-bari-3-0-la-sifi-kondor-inizia-al-top-il-2018&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15629:b2-sifi-kondor-catania-asem-bari-3-0-la-sifi-kondor-inizia-al-top-il-2018&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Il 2018 s’inizia nel migliore dei modi per la Sifi Kondor Catania che anche sul campo di Misterbianco non lascia tregua all’Asem Bari e trionfa per 3-0.

Con l’infermeria in sovraffollamento (out Buiatti e Bilardi, Vescovo recuperata in extremis), coach Licciardello gioca la carta Carmeci, per la prima volta titolare in stagione, spedendo in campo Bontorno al posto di Bilardi. L’impatto è positivo. L’esperta regista mostra immediatamente le proprie capacità affrontando con carattere l’esordio, le centrale imbeccate a dovere piazzano a terra palloni decisivi.

Il primo set volge rapidamente in favore delle padrone di casa. Più equilibrati i successivi due parziali. Bari prende le misure alle catanesi e mira con precisione gli angoli scoperti nella metà campo etnea, passando a tratti in vantaggio. Licciardello corre ai ripari equilibrando la linea difensiva con l’innesto del neo acquisto De Luca.Mossa azzeccata, il punteggio torna in equilibrio.

Ai vantaggi è capitan Tomaselli a trascinare le compagne, mentre a chiudere il gioco è un errore delle pugliesi. Le ragazze di Girgenti però vendono cara la pelle e balzano nuovamente avanti alla terza frazione di gioco.

Anche questa volta, la reazione etnea arriva in tempo: Torre e Vescovo dalle rispettive diagonali riprendono ad essere determinanti, un lungolinea chirurgico di Tomaselli pone fine ai giochi. «Non è stato difficile farsi trovare pronta – confessa Denise Carmeci, regista alla prima da titolare – lavoriamo bene in settimana e le compagne sono state eccezionali, non ho sentito alcun tipo di pressione ed è grazie a loro se sono riuscita a fare una buona gara».

Sifi Kondor Catania – Asem Bari 3-0

Sifi Kondor Catania: Carmeci 2, Vescovo 15, Tomaselli 12, Torre 11, Morfino 11, Bontorno 7, De Luca 0, Foscari (L1). Ne: Bilardi, Buiatti, Catania, Davì (L2). All. Licciardello.

Asem Bari: Milella 1, Bottiglione 8, Zicari 7, Nuzzi 4, Novia 0 Calabrese 8, Fanelli 4, Zanella 1 (L1), Russo 0, Nanocchio 0, Gambacorta (L2) ne. All.  Girgenti.

Arbitri: Amenta e Calafiore di Siracusa.

Set: 25-16, 27-25, 25-23.

]]>
info@sportjonico.it (di "Federica Susini") VOLLEY FEMMINILE Mon, 08 Jan 2018 17:47:08 +0000
B/2 - Una Villa Zuccaro Farmacia Schultze "incerottata" come da pronostico supera il Torretta Crotone. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15618:b2-una-villa-zuccaro-farmacia-schultze-qincerottataq-come-da-pronostico-supera-il-torretta-crotone&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15618:b2-una-villa-zuccaro-farmacia-schultze-qincerottataq-come-da-pronostico-supera-il-torretta-crotone&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Vince come da pronostico la Villa Zuccaro Farmacia Schultze che supera il Torretta Crotone. Un tre a zero netto che consente al team santaresino di accorciare le distanze dalla vetta della graduatoria.

Natale Rigano, in panchina al posto di Nino Gagliardi impegnato con la nazionale under 18, costretto a fare i miracoli per schierare un sestetto di " sana e robusta costituzione " dopo gli infortuni a catena che si sono succeduti in questa pausa natalizia e che si sono aggiunti a quello del libero Federica Pietrangeli che si è sottoposta nei giorni scorsi ad un intervento in artroscopia al ginocchio.

Out Martina Escher, il tecnico santateresino ha recuperato in extremis Martina Rapisarda che ha giocato con una caviglia visibilmente gonfia e si è adattata nel ruolo di banda facendo coppia con Valentina Rania. Dal centro il duo Cassone-Richiusa con Benny Bertiglia opposto. In regia Carlotta Caruso con Floriana Cosentino Libero.

La partita è stata non bellissima con una forte disparità di valori in campo parzialmente colmata dalle defezioni in casa biancazzurra. L' inizio delle padroni di casa è stato in sordina. Dopo un più tre sul 8-5 alcuni errori in battuta ed una ricezione non delle migliori hanno consentito alle calabresi di portarsi avanti sul 9-11. Col passare dei minuti usciva fuori la differenza tecnica ed un attacco di capitan Rania sanciva il 25-17.

Il secondo set e' stato un monologo S. Teresa. E' bastato forzare in battuta per mettere in tilt il sistema squadra della compagine allenata da Monopoli. Sul 16-6 Sposato prendeva il posto di Malena. Sul 19-6 Maria Cristina Gambadoro faceva rifiatare Martina Rapisarda, mentre sul 23-13 faceva il suo esordio Elisa Sozzi che sostituiva Carlotta Caruso in palleggio.

Nella terza frazione di gioco le siciliane abbassavano un po' la guardia e si ritrovavano sotto sul 3-6. Con Benny Bertiglia letale al servizio la Villa Zuccaro Schultze si riportava avanti sul 9-7. Sul 9-8 piccolo problema per Carlotta Caruso che veniva rimpiazzata da Elisa Sozzi che lasciava il posto alla sua collega di ruolo nuovamente sul 11-14 con le calabresi che si erano portate avanti. Parità sul 17-17. Santa Teresa avanti sul 20-18 mentre si susseguono errori macroscopici dei due direttori di gara che hanno dimostrato di non aver smaltito bene le tossine delle feste. Lo strappo finale è per le padroni di casa che chiudevano con Selene Richjusa sul 25-21 e 3 a 0 definitivo.

Una partita che passa in archivio come da routine in questo finale di girone di andata che si presenta non proibitivo per le giocatrici care al Presidente Andrea Lama che adesso devono ricaricare le batterie in vista del girone di ritorno, nella speranza di recuperare qualche atleta reduce da infortuni.

In forte crescita il capitano Valentina Rania, che nell'inedito ruolo di S1 ha suonato la carica nei pochi momenti difficili della gara. Top scorer Benny Bertiglia con 18 punti, vero valore aggiunto dell' Amando. Bene il libero Floriana Cosentino che cresce ad ogni partita prendendo confidenza con il campo. Vivace dal centro Selene Richiusa. Si conferma statuaria a muro Federica Cassone con Carlotta Caruso che distribuisce da par suo il gioco e si dimostra gara dopo gara sempre più determinante in battuta. Stoica per adattamento al ruolo e per essersi immolata alla causa Martina Rapisarda che ha giocato in condizioni fisiche precarie ed in un ruolo non esattamente proprio, dimostrando grande attaccamento ai colori sociali.

Alla ripresa degli allenamenti rientrerà mister Gagliardi per preparare il rush finale di questo avvincente ed equilibrato campionato di B2 femminile .

VILLA ZUCCARO FARMACIA SCHULTZE - VOLLEY TORRETTA CROTONE 3-0 ( 25-17 25-14 25-21 )

VILLA ZUCCARO FARMACIA SCHULTZE : Rania 12, Caruso 3, Richiusa 7, Cassone 8, Rapisarda 5, Bertiglia 18, Cosentino ( L ), Sozzi, Gamabadoro 1, Escher . ALL : Natale Rigano

VOLLEY TORRETTA CROTONE : De Franco, De Luca, Malena, Toscano, Piccione, Galeotti, Stasi ( L ), Sposato, Gangale,Varcasia. ALL : Monopoli

ARBITRO : Privitera da Sr. SECONDO : Rossino da Modica

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") VOLLEY FEMMINILE Sun, 07 Jan 2018 21:45:36 +0000
B/1 - Ennesima sconfitta per la Planet Pedara, 3-0 per lo Scafati. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15617:b1-ennesima-sconfitta-per-la-planet-pedara-3-0-per-lo-scafati&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15617:b1-ennesima-sconfitta-per-la-planet-pedara-3-0-per-lo-scafati&catid=92:pallavolo&Itemid=382 La Planet inizia nel peggiore dei modi il 2018 e lo fa con l'ennesima sconfitta, la undicesima in undici gare.

Anche contro Scafati, in un altro match ball salvezza e contro un avversario ridotto ai minimi termini in tema di organico, le etnee sono state sconfitte senza attenuanti e con ampio punteggio: il primo set chiuso sull'8-25 ha dato sin da subito chiare indicazioni sull'andamento della sfida.

Campane implacabili sottorete con Alikaj, Solla e Sannino, padrone di casa nel segno di tanti errori soprattutto in ricezione. La salvezza rimane ormai un miraggio a poche giornate dalla fine del girone d'andata.

Si spera in un miracolo, specialmente se la campagna rafforzamenti porterà quella banda tanto sperata e anche un'atleta nel ruolo di opposto, in virtù della cessione al Lamezia di Laura Biscardi.

In corso di gara spazio ad alcune giovani: Claudia Di Lorenzo, classe 2001, ed all'Under 16 Elisa Parpaglioni la cui prestazione è stata positiva (in ottica futura).

PLANET PEDARA 0    SCAFATI  3

Parziali Set: 8-25, 14-25, 14-25.

Planet Pedara: Monzio, Compagnoni, Surace, Albano, Montesi, Carnazzo, Parpaglioni, Gueli (L1), Di Lorenzo, Amadel. Ne: Carmeci. All: Andaloro.

Scafati: Santin, Solla, Vinaccia, Manzano, Sannino, Alikaj, Modena (L), Miceli.All: Napolitano.

Arbitri: Ciaccio e Pampalone di Palermo.

 

 

]]>
info@sportjonico.it (di "Giuseppe Signorino") VOLLEY FEMMINILE Sun, 07 Jan 2018 21:30:23 +0000
B/1 - Vittoria al tie-break per la Finchiara S. Teresa sul parquet dell'Isernia. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15616:b1-vittoria-al-tie-break-per-la-finchiara-s-teresa-sul-parquet-dellisernia&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15616:b1-vittoria-al-tie-break-per-la-finchiara-s-teresa-sul-parquet-dellisernia&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Era la gara delle risposte a molti interrogativi, e così è stata, un confronto maschio che ha messo in gran spolvero centrali e martelli, i quali non si sono risparmiati.

I black out alternati hanno fatto in modo da creare una storia agonistica per questa partita che trova nell'epilogo da trascrivere negli archivi una specie di tormentone molisano: sei volte arrivati al tie break, sei volte perso. Che però con le attuali regole fa piangere da un occhio ai fini di classifica, e toglie l'appagamento della posta completa a chi ha messo chilometri e sudore sperando di trovare la squadra pentra permissiva o peggio, soggiogata.

Dal lato Finchiara, si portano oltre lo stretto due punticini d'oro che dovevano essere tre, ma gli altri messaggi espliciti sono di uguale significatività: le mattonelle centrali del roster sono ormai appannaggio delle gemelle capoverdiane, egregie nella gara di ieri con uno score di una ventina di punti in due, e che il girone resta tosto anche con l'ultimo doppio colpo di mercato. Una considerazione quasi sportiva però è che il più delle volte, con l'assetto di squadra del passato, partite come queste si solito si perdevano. E di brutto, neanche al quinto set.

Dicevamo che il primo set ha visto, anzi non ha visto Isernia, mentre nel secondo ha ricambiato Finchiara, nel non esserci. Momento top nel terzo, quando sotto 21 a 24 si vince 24 a 26, altra brutta assenza al quarto, per poi vincere in semi scioltezza al tie break. Marcone regina dello score con 16 tacche, ma tutte le attaccanti di ambo le compagini sono entrate in doppia cifra. Animi con la ventola spesso accesa, purtroppo, a causa di decisioni e metri di valutazioni talvolta crativi da parte della coppia arbitrale. Insomma, Finchiara ha giocata la sua schedina, ha fatto tredici, tredici come i suoi attuali punti in classifica.

Coach Antonio Jimenez: "Partita non bella, abbiamo vinto giocando bene il primo set e poi perso anche abbastanza male il secondo. Il terzo eravamo sotto e l'abbiamo recuperato e vinto. Quarto fotocopia del secondo, abbiamo incassato due bordate e loro sono andate via...sono venuti fuori tutti i limiti di integrazione delle due nuove giocatrici...errori, incertezze..e l'abbiamo buttato via. Nel quinto loro sono crollate fisicamente e noi abbiamo buttato fuori del carattere, vincendo anche abbastanza bene".

Coach Pippo Staiti: "Siamo partiti a mille, poi rimasti negli spogliatoi e Isernia ha fatto il perfetto opposto. Battaglia terzo set, con nostra rimonta, pausa caffè nel quarto, per poi scioltezza nel quinto. Santa Teresa merita questa vittoria, che resta un po' penalizzata da qualche errore arbitrale di troppo".

Regista Giulia Mordecchi "Gara difficile, per dei punti pesanti in classifica...spero da fuori sia emersa la voglia di non mollare mai. Nel quinto set prova di grande orgoglio nostra. Ho percepito come importante l'apporto delle duegemelle, brave ad integrarsi subito...ma in via di miglioramento.Un plauso al coach Jimenez, capace di non farci andar fuori di testa nei momenti più brutti e di tenere fino alla fine. Insomma un vincente che sa motivare".

Europea 92 Isernia  2     Finchiara Volley Santa Teresa 3

Parziali Set:15-25 25-13 24-26 25-11 5-15.
Europea 92 Isernia: Ceresi 1, Taddei 11, Bruno 11, Monitillo 15, Caputo 10, Muzzo 8. Coach: Montemurro.

Finchiara S. Teresa: Dilati, Montecchi 4, Sergi, Casale 11, Marcone 16, Peonia 10, R. Ascensao 11, M.Ascensao 8, Fizzotti, Moschella. All: Jimenez.

Foto della gara di Pino Manocchio



]]>
info@sportjonico.it (di "Massimo Cicala") VOLLEY FEMMINILE Sun, 07 Jan 2018 21:07:26 +0000
Serie C - Netta vittoria della Saracena Volley in casa del Messana Tremonti. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15615:serie-c-netta-vittoria-della-saracena-volley-in-casa-del-messana-tremonti&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15615:serie-c-netta-vittoria-della-saracena-volley-in-casa-del-messana-tremonti&catid=92:pallavolo&Itemid=382 La Saracena Volley Lavalux Elits apre il nuovo anno con una importante vittoria in esterna contro il Messana Tremonti. Netto il risultato finale di 0-3 (16-25; 12-25; 11-25) frutto di una partita giocata con la giusta intensità e concentrazione da tutte le atlete che hanno disputato una gara praticamente perfetta dove ha primeggiare è stato il gruppo.

La società nebroidea era giunta nella città dello Stretto per conquistare l’intero bottino in palio e rimanere, così, aggrappata alle squadre di testa. I tre punti ottenuti consolidano il quarto posto in classifica in linea con gli obiettivi stagionali.

L’esito finale del match non è mai stato in discussione sin dal primo servizio con la Saracena Volley che ha dominato i tre set controllando le avversarie e giocando una buona pallavolo.

Nel primo parziale Foraci e compagne hanno subito imposto il proprio ritmo portandosi avanti 1-9 e tenendo a distanza di sicurezza le messinesi sino al 16-25. Stesso copione nel secondo set con un accelerata iniziale (1-6) che ha poi portato le giocatrici della Saracena sul 3-16 per poi rallentare e chiudere il set 12-25.

Più equilibrato l’avvio dell’ultimo parziale con le padrone di casa che hanno tentato di tenere testa alle ragazze del team nebroideo sino all’8-9. Poi Foraci e compagne hanno ripreso a giocare con l’intensità di inizio gara chiudendo il match e festeggiando il nuovo anno con tre punti fondamentali per la classifica.

Archiviata la pratica Messana Tremonti, da domani si tornerà subito a lavorare per preparare le ultime due partite del girone di andata contro Barcellona e Nino Romano Milazzo. Si tratta di due gare impegnative con punti pesanti in palio per la classifica e l’eventuale accesso in Coppa Sicilia.

Messana Tremonti – Saracena Volley 0-3 (16-25; 12-25; 11-25)

Messana Tremonti: Privitera, Di Bartolo, D’Andrea, Giordano (l2), Giovenco, Foti (l), Millo, Gentiluomo, De Luca, Mento, Regalbuto, De Francesco, Scilipoti.

]]>
info@sportjonico.it (di "Gabriele Villa") VOLLEY FEMMINILE Sun, 07 Jan 2018 20:55:54 +0000
B/2 - La Villa Zuccaro Farmacia Schultze sabato al Palabucalo riceve il Volley Torretta Crotone. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15605:b2-la-villa-zuccaro-farmacia-schultze-sabato-al-palabucalo-riceve-il-volley-torretta-crotone&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15605:b2-la-villa-zuccaro-farmacia-schultze-sabato-al-palabucalo-riceve-il-volley-torretta-crotone&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Ritorna in casa sabato 6 alle ore 18,00 la Villa Zuccaro Farmacia Schultze che ospita il fanalino di coda Volley Torretta Crotone che ancora in classifica non è riuscito a smarcarsi da quota zero.  

Tra un infortunio e l'altro la formazione santateresina in queste settimane di riposo ha seguito i dettami del neo coach Nino Gagliardi che non sarà della gara in quanto impegnato con la nazionale under 18. In panchina siederà ancora una volta il Dt Natale Rigano che ha preparato la gara in contatto con il tecnico pugliese. L'ultima arrivata, Elisa Sozzi palleggiatrice ex Siracusa, sarà subito a disposizione.

Nel pre-gara prende il microfono il libero Floriana Cosentino " nonostante la dea bendata continui a non guardarci con occhio benevolo facendoci collezionare infortuni a ripetizione, siamo pronte a giocare questa gara al massimo delle nostre potenzialità. In panchina avremo Mister Rigano che ci ha già fornito numerose indicazioni su come affrontare la gara. Siamo determinate a far bene e non vediamo l'ora di ripartire e rivedere i nostri Eagles al nostro fianco ".

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") VOLLEY FEMMINILE Fri, 05 Jan 2018 20:37:53 +0000
B/2 - La Sifi Kondor Catania in casa con l'Asem Bari. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15600:b2-la-sifi-kondor-catania-in-casa-con-lasem-bari&catid=92:pallavolo&Itemid=382 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15600:b2-la-sifi-kondor-catania-in-casa-con-lasem-bari&catid=92:pallavolo&Itemid=382 Sarà il Gerflor della Pitagora di Misterbianco ad ospitare la prima gara del 2018 della Sifi Kondor Catania. A causa dell’indisponibilità del PalaSpedini, sarà infatti la palestra dell’istituto comprensivo misterbianchese lo scenario sul quale la squadra di Agata Licciardello affronterà l’Asem Bari nel pomeriggio di sabato 6 gennaio.

Alle ore 18.00 Tomaselli e compagne scenderanno in campo per provare a ritrovare la strada della vittoria dopo le due sconfitte esterne incassate in un finale di 2017 da dimenticare. Per cancellare in fretta le ultime trasferte la medicina migliore sarebbe infatti un successo, che aiuterebbe le biancazzurre pure a ritrovare le prime posizioni della classifica.

Nonostante la settima posizione, la zona play off rimane ampiamente a portata di mano, considerando la presenza di quattro squadre a quota 20 punti, due in più dei 18 attualmente conquistati dalla Sifi Kondor. Le future avversarie delle etnee invece orbitano attualmente a quota 13 punti in nona posizione.

Siamo sicure che tutti i tifosi verranno comunque a seguirci, anche a Misterbianco – commenta fiduciosa la regista Michela Buiatti –. Dobbiamo concentrarci su di noi e prendere consapevolezza dei nostri mezzi, chi c’è dall’altra parte va affrontato sempre con lo stesso rispetto, fronteggiando ogni avversario alla stessa maniera e senza guardare la classifica”.

SIFI KONDOR PER IL SOCIALE. La gara sarà anche l’ultima occasione per acquistare la maglietta “Be a Chanche”, iniziativa utile al progetto “Per dare un’opportunità”. Grazie al ricavato della raccolta fondi, portata avanti dalla società durante il periodo natalizio, saranno istituite delle borse di sport in favore dei piccoli ospiti dell’istituto “Mary Poppins” di Librino.

 

]]>
info@sportjonico.it (di "Federica Susini") VOLLEY FEMMINILE Fri, 05 Jan 2018 20:07:53 +0000