Volley Maschile Joomla! - il sistema di gestione di contenuti e portali dinamici http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=category&id=91&layout=blog&Itemid=718 Wed, 17 Oct 2018 10:45:38 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it B/1 - Sonante convincente 3-0 della Savam Volley Letojanni al Vibo Valentia. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16761:b1-sonante-convincente-3-0-della-savam-volley-letojanni-al-vibo-valentia&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16761:b1-sonante-convincente-3-0-della-savam-volley-letojanni-al-vibo-valentia&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 Da com’era iniziata la gara sembrava proprio che si sarebbe prospettato un risultato finale a sorpresa. Ma alla fine tutto è andato per il verso giusto. Vittoria doveva essere, infatti, e vittoria è stata. Un’affermazione per una Savam Costruzioni Volley Letojanni che, al cospetto di una giovanissima Tonno Callipo Vibo Valentia, nella prima giornata del campionato di serie B, girone H, è riuscita ad essere pienamente incisiva, anche se c’è ancora molto da lavorare.

Una vittoria per 3 a 0 contro i calabresi di mister Agricola, maturata nell’arco di un’ora e mezza di partita ad altissima tensione soltanto nel primo set, quando gli ospiti hanno messo in seria difficoltà Schifilliti e compagni che sono poi usciti dal tunnel di una possibile sconfitta del set, legittimando l’affermazione nei due parziali successivi. Tre punti importanti, dunque, per cominciare al meglio una stagione agonistica da affrontare con la stessa determinazione dello scorso anno, nonostante quello iniziato ieri sia un torneo difficile da disputare, visti i roster ai nastri di partenza.

Primo Set: Società come il Vibo Valentia che iniziava il primo parziale con una marcia in più rispetto ai letojannesi, guidati da Centonze e dal secondo allenatore Caminiti. La squadra calabrese dimostrava una verve maggiore sotto rete, mettendo sotto pressione la retroguardia locale ed attaccando meglio la ricezione, mentre i padroni di casa stentavano ad arginare la manovra e a costruire gioco. E il risultato non poteva che essere uno: 12 a 9 per il Vibo che, dopo un testa a testa, prendeva il largo. La Savam tentava invano il recupero, visto che gli ospiti, con Armenante e Battaglia (11 punti totali il primo e 15 il secondo), allungavano sul 18 a 13 e Centonze a questo punto chiamava time-out per far rifiatare i suoi.

Secondo Set: Al rientro sul parquet i letojannesi sembravano rigenerati e con un buon Mazza, sorretto da tutti gli uomini in campo, riuscivano a recuperare terreno minuto dopo minuto, giungendo infine sul 22 pari. A questo punto, con una difesa più precisa, una regia impeccabile ed attacchi sempre più potenti, il Letojanni si disimpegnava bene e la spuntava ai vantaggi per 26 a 24 grazie ad un muro di Schifilliti.

Set in bilico fino alla fine cui ne seguiva uno dominato totalmente dai padroni di casa, che in poco tempo giungevano sul 5 a 1 e poi sul 13 a 7, con un massimo vantaggio di 9 lunghezze che veniva piazzato sul 18 a 9. In mezzo tanta precisione in difesa e in ricezione da parte di Ruggeri e parecchia potenza di Bonsignore e Boscaini nel mettere giù palloni pesanti. Il set scorreva così, veloce, e si arrivava subito al 20 a 11 per i padroni di casa. Su questo punteggio Centonze metteva dentro la “fame di punti” di Bertone per le “stoccate” di un esausto Fasanaro ma la situazione non cambiava per nulla, anzi i letojannesi riuscivano a chiudere il set sul 25 a 14 grazie ad una bordata di Mazza e ad un’altra di Bonsignore.

Terzo Set: Si andava quindi all’ultimo round che iniziava con una Savam accorta nel limitare le scorribande ospiti che, nonostante tutto, tentavano di rientrare in gara pareggiando sul 6 a 6. Ma qualche errore di troppo a servizio dei calabresi permetteva ai casalinghi di andare prima sul 10 a 6 e poi sul 13 a 7. Il parziale scorreva veloce senza particolari problemi per i padroni di casa che alimentavano il loro vantaggio, giungendo sul 18 a 10 e successivamente sul 22 a 12.

Girandola di cambi:  Saraceno per Schifilliti, Tomasello per Mazza e Mastronardo per Bonsignore, prima del 25 a 17 definitivo, firmato da D’Andrea in battuta. E adesso testa al Cosenza, formazione che la Savam dovrà affrontare domenica prossima fuori casa, e che ieri ha perso 3 a 0 in quel di Modica.

SAVAM COSTRUZIONI VOLLEY LETOJANNI: Schifilliti 3, Ruggeri (L), D’Andrea 9, Mazza 11, Boscaini 7, Fasanaro 4, Bonsignore 9, Bertone 3, Saraceno 1, Mastronardo, Tomasello, Andronico (L2). ALL.: Centonze

TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA: Armenante 11, Battaglia P. 15, Cappio (L1), Focosi 2, Kolev 1,  Sorrenti 6, Battaglia R. 1, Saragò 1, Barbuto (L2), Cugliari, Montesanti, Vommaro. ALL.: Agricola

SET: 26-24, 25-14, 25-17

ARBITRI: Amenta di Siracusa e Galletti di Catania

]]>
info@sportjonico.it (di "Enrico Scandurra") Volley Maschile Sun, 14 Oct 2018 10:19:09 +0000
B/1 - Carattere, grinta gli ingredienti della rimonta dalla Papiro Fiumefreddo: 3-2 al Pozzallo. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16759:b1-carattere-grinta-gli-ingredienti-della-rimonta-dalla-papiro-fiumefreddo-3-2-al-pozzallo&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16759:b1-carattere-grinta-gli-ingredienti-della-rimonta-dalla-papiro-fiumefreddo-3-2-al-pozzallo&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 Il Papiro Fiumefreddo ricomincia proprio da dove aveva lasciato. Una vittoria al tie break in rimonta, come nella finale della scorsa stagione per il salto di categoria, con una prestazione monstre e una grinta invidiabile.

Al palazzetto di via Amendola il sestetto di coach Tani Frinzi Russo supera un indomito Pozzallo e conquista i primi due punti del suo campionato. Per i fiumefreddesi c’è tutto: gioco di squadra, difesa, muri e carattere da vendere. Se le premesse sono queste la stagione si preannuncia molto divertente. Vanno a segno tutte le bocche di fuoco (Gavazzi, Chiesa, Buremi) e i centrali (Pappalardo e Leonardi). Solita grande gara del libero fiumefreddese Simone Lombardo, buona la regia del neo palleggiatore Dell’Arte e l’apporto dalla panchina di capitan Patti e dell’atro storico regista Sabella.

La gara: Nel primo set la squadra ospite prende in mano le redini dell’incontro e va sul 15-21. Poi i padroni di casa si rimettono in marcia recuperando sette lunghezze ma non basteranno con il 23-25 firmato dall’opposto Giusto Corso (top score con ben 30 punti finali). Il secondo parziale è una lotta impressionante tra le due compagini che si ridurranno a giocare ai vantaggi conclusi sul 27-29 a favore dei pozzallesi. Da qui in poi sarà un’altra partita. Il Papiro Fiumefreddo ha una reazione veemente e annichilisce gli avversari riuscendo a vincere 25-16 il terzo e 25-20 il quarto set con azioni corali da grande squadra. Il contraccolpo psicologico va a favore del sestetto di Frinzi Russo che, incitato dal solito caloroso pubblico, trionfa al tie break per l’apoteosi finale dei tifosi.

Post gara con coach Frinzi Russo (Papiro Fiumefreddo): “L’inizio della partita non è stato tanto convincente da parte nostra però di contro c’è da dire che abbiamo trovato un avversario veramente ben attrezzato con molti ragazzi in gamba e messi benissimo in campo, Bonaccorsi è un maestro in queste cose. Sul 2-0 per loro abbiamo preso le misure e siamo riusciti a fare qualcosa in più rispetto a quello che stavamo facendo prima: qualche primo tempo in più, ricezione migliore, battute con più astuzia e chiudendo gli spazi a muro.

Nessuno dei ragazzi ha fatto una partita ottima ma l’unione di tutti è servita per fare squadra ma d’altronde siamo solo a un mese e mezzo di preparazione ed è normale che ci vuole tempo per amalgamarli bene, per metterli bene in campo e soprattutto per affinare l’intesa con il nostro nuovo giovane palleggiatore. Nel complesso sono abbastanza soddisfatto perché iniziando con una vittoria in casa il percorso per la salvezza parte bene”.

PAPIRO FIUMEFREDDO    3          HERING POZZALLO    2

Fiumefreddo: Sabella, Pappalardo 16, Leonardi 8, Gavazzi 20, Patti 1, Dell’Arte 2, Lombardo (L1), Buremi 15, Chiesa 15. Ne: Isidoro, Monforte (L2), Rapisarda. Coach: Tani Frinzi Russo

Pozzallo: Giunta, Germano 3, Bocchieri, Giudice 1, Corso 30, Hoxha 3, Pappalardo 1, Bartoli 14, Vitanza 10, Utro (libero), Puglisi 5, Canto. Coach: Giovanni Bonaccoro

Arbitri: Virga e Caronna di Palermo

Parziali set: 23-25; 27-29; 25-16; 25-20; 15-11

Alessandro Famà

]]>
info@sportjonico.it (di "Alessandro Famà" ) Volley Maschile Sun, 14 Oct 2018 09:51:42 +0000
Due sconfitte per la Savam Letojanni al Triangolare "Guglielmino" di Catania. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16748:due-sconfitte-per-la-savam-letojanni-al-triangolare-qguglielminoq-di-catania-&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16748:due-sconfitte-per-la-savam-letojanni-al-triangolare-qguglielminoq-di-catania-&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 Due partite giocate ad armi pari e due sconfitte. Senza sfigurare ma con l’obiettivo di migliorare la tenuta fisica e i meccanismi interni per presentarsi al meglio al debutto casalingo contro la Tonno Callipo Vibo Valentia di sabato prossimo. Per la Savam Costruzioni Volley Letojanni quelle di ieri pomeriggio, al Pala “Spedini”, sono state due amichevoli disputate bene sotto molti punti di vista. Un triangolare, il “Guglielmino”, vinto per la cronaca per 2 a 0 dal Catania di serie A2 contro un Universal, giunto al secondo posto dopo aver sconfitto per 2 a 1 i ragazzi di mister Centonze.

Un allenatore che ha mischiato le carte nel corso delle due gare, giocate sul parquet etneo, e che ha ottenuto delle buone indicazioni dai suoi uomini nonostante aver perso entrambe le amichevoli, la prima delle quali contro la squadra locale. Bella partita proprio quella contro la serie A2 terminata 2 a 0 per la formazione casalinga che, dopo aver lottato contro un ottimo Letojanni, è riuscita a vincere il primo set per 25 a 23 e il secondo per 25 a 22. Si giocava con la formula due frazioni su tre e, dunque, la Savam andava subito a vedersela con l’Universal. Nel primo tempo si registrava un testa a testa e, poi, un dominio dei letojannesi almeno fino al 18 a 15 grazie ad ottimi muri e ad attacchi precisi e potenti.

Da qui in poi qualche errore in battuta di troppo, unito a delle difese ospiti ineccepibili, permetteva all’Universal di ricucire lo strappo e chiudere la prima frazione sul 25 a 22 a proprio favore. Nel secondo set, sin dall’inizio il Letojanni prendeva il largo, murando bene, sfruttando alcuni passaggi a vuoto dei catanesi e chiudendo sul 25 a 18. Si andava così al terzo set, che veniva giocato con la formula del tie-break. Centonze dava spazio a tutti i suoi atleti che, nonostante il buon avvio, cedevano il passo ad un Universal che riusciva ad essere vivo nei momenti topici e che chiudeva sul 15 a 8. Gara avvincente e che ha rappresentato un antipasto del torneo che inizierà tra una settimana, visto che l’Universal sarà anch’essa ai nastri di partenza del campionato che si preannuncia già duro e di alto livello.

]]>
info@sportjonico.it (di "Enrico Scandurra") Volley Maschile Mon, 08 Oct 2018 21:01:28 +0000
Buon test per la Savam Volley Letojanni pur sconfitta dal Catania compagine di A2. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16683:buon-test-per-la-savam-volley-letojanni-pur-sconfitta-dal-catania-compagine-di-a2&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16683:buon-test-per-la-savam-volley-letojanni-pur-sconfitta-dal-catania-compagine-di-a2&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 Un set vinto e tre persi. Con una buona prova di gruppo e con il coraggio di chi si appresta ad iniziare l’ennesimo campionato di serie B, la Savam Costruzioni Volley Letojanni ha concluso sabato , con il match amichevole contro il Catania di Serie A2, la quarta settimana di preparazione atletica in vista della partita d’esordio contro la Tonno Callipo Vibo Valentia, prevista per il 13 ottobre prossimo.

Due settimane esatte dall’inizio di un torneo che si preannuncia già duro e difficile da disputare, visti i roster delle altre squadre iscritte al girone H, e che i letojannesi di mister Fernando Centonze e del suo vice Dario Caminiti dovranno affrontare alla stessa maniera di come è stato fatto ieri, al Pala “Spedini” di Catania, contro una formazione, quella di A2, che ha dimostrato di essere fisicamente più forte. Sotto il profilo della forza fisica gli etnei hanno avuto vita facile sul proprio terreno di gioco, anche se tecnicamente la Savam non è stata per niente inferiore. Anzi, per larghi tratti di partita l’intelaiatura jonica ha funzionato molto bene anche se c’è ancora molto da lavorare per migliorare i meccanismi tra ricezione-attacco e muro-difesa.

Per la cronaca il risultato finale è stato di 3 a 1 per il Catania, con il primo set vinto per 25 a 19 dai letojannesi. Nel secondo, punto a punto fino al 26 a 24 a favore dei padroni di casa, mentre nel terzo i locali hanno creato di più riuscendo così a vincere per 25 a 19. L’ultimo parziale è poi terminato sul 25 a 15 per gli etnei che hanno sofferto oltremodo, soprattutto nei primi due tempi. Ciò a causa di un’ottima prova di gruppo dei messinesi che, domenica prossima, ritorneranno in quel di Catania per disputare un triangolare con Universal e con lo stesso Catania di A2. Tutto per essere pronti allo start tra circa quattordici giorni.

]]>
info@sportjonico.it (di "Enrico Scandurra") Volley Maschile Mon, 01 Oct 2018 19:38:27 +0000
La Savam Volley Letojanni vince il triangolare di Piedimonte contro Gupe Catania e Papiro Fiumefreddo. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16674:la-savam-volley-letojanni-vince-il-triangolare-di-piedimonte-contro-gupe-catania-e-papiro-fiumefreddo&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16674:la-savam-volley-letojanni-vince-il-triangolare-di-piedimonte-contro-gupe-catania-e-papiro-fiumefreddo&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 Si è conclusa con un triangolare con Gupe Battiati Catania e Papyro Fiumefreddo la terza settimana di preparazione atletica della Savam Costruzioni Volley Letojanni.

Due incontri con formazioni che disputeranno anch’essi il girone H del campionato di serie B che inizierà il 13 ottobre prossimo e che hanno dato un antipasto di torneo, nel corso di una serata, costellata da prove tattiche da parte di mister Fernando Centonze.

Un tecnico, coadiuvato dal secondo Dario Caminiti, che ha voluto ruotare tutta la rosa a sua disposizione e che ha ottenuto le sue personali indicazioni in merito allo stato di salute della squadra, prossima all’amichevole con il Catania di serie A2, sabato prossimo in terra etnea, alle ore 17.

Si è trattato di una semplice sgambata in vista, appunto, del grande inizio con la Tonno Callipo Vibo Valentia, prevista tra 15 giorni, ma nel corso dei due match giocati da tutti gli atleti alla palestra comunale di Piedimonte Etneo, Centonze ha potuto constatare come gli equilibri di formazione si stiano livellando sempre di più anche se i meccanismi di gioco devono ancora essere rodati. Un fatto ormai innegabile che mette di buon umore la dirigenza e lo staff locali che, durante la settimana appena conclusa, ha lavorato sui pesi, alternati ad allenamenti tecnico-tattici, e a cui seguirà adesso una nuova settimana di duro impegno sotto il profilo fisico e tecnico.

Ciò per essere pronti anche all’atteso triangolare che si giocherà il 7 ottobre al Pala “Spedini” contro Universal e Catania (A2). Un’ulteriore prova per testare le reali condizioni fisiche dei 13 di Centonze che, a partire da lunedì, lavoreranno anche su ricezione, difesa e attacco.

Per la cronaca i due incontri con Gupe e Fiumefreddo sono stati vinti dalla Savam entrambi per 2 a 0.

Volley Letojanni contro Gupe: Fasanaro, Tomasello, Boscaini, Saraceno, Andronico, Bertone, Mastronardo. 25-22 25-19

Volley Letojanni contro Fiumefreddo: Fasanaro, Schifilliti, Boscaini, Mazza, Ruggeri, D’Andrea, Bonsignore.

25-13 25-20

]]>
info@sportjonico.it (di "Enrico Scandurra") Volley Maschile Wed, 26 Sep 2018 13:24:58 +0000
B/1 - La Savam Letojanni mette alle spalle la seconda settimana di preparazione. Il 21 impegno nel Triangolare di Piedimonte. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16636:b1-la-savam-letojanni-mette-alle-spalle-la-seconda-settimana-di-preparazione-il-21-impegno-nel-triangolare-di-piedimonte&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16636:b1-la-savam-letojanni-mette-alle-spalle-la-seconda-settimana-di-preparazione-il-21-impegno-nel-triangolare-di-piedimonte&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 La prima settimana di preparazione atletica si era conclusa con esercizi specifici, con sedute di piscina e pesi. Quella che è terminata ieri è stata, invece, una seconda settimana nel corso della quale gli atleti della Savam Costruzioni Volley Letojanni hanno puntato soprattutto su esercizi specifici per prendere confidenza con il pallone, alternati ad allenamenti tecnico-tattici.

Una preparazione che sta andando a gonfie vele, visto che la squadra agli ordini di mister Fernando Centonze e del professor Nicola D’Andrea ha rispettato almeno finora il crono programma stabilito all’inizio che riguarda il ripristino della parte atletica. Uno step necessario per poter poi passare alla seconda fase, ovvero quella che riguarderà gli schemi e la parte tecnica su cui si comincerà a lavorare già a partire da martedì, quando si inizierà anche a preparare il triangolare, previsto a Piedimonte Etneo, il 21, e al quale parteciperanno anche la Gupe Battiati Catania e il Papyro Fiumefreddo.

Si tratterà di una sgambata in vista dell’amichevole del 29, contro il Catania di serie A2, squadra contro la quale verranno fuori le prime indicazioni per Centonze che si aspetta subito risposte concrete, dopo tre settimane di duro lavoro.

“Stiamo faticando il giusto, cercando di allenarci al meglio delle nostre possibilità, con serenità e voglia di presentarci bene davanti alla Tonno Callipo Vibo Valentia, prima formazione che incontreremo il 13 ottobre prossimo in casa - ha fatto sapere Centonze -. Stiamo rispettando il carico di lavoro previsto e a breve cominceremo a lavorare sulle sinergie delle competenze nei vari settori del campo: dalla ricezione all’attacco, dal muro alla difesa”.

Allenamenti che serviranno per migliorare l’intesa in un organico rivoluzionato per sette dodicesimi rispetto allo scorso anno e che si dovrà calare nell’atmosfera del Pala “Letterio Barca”, in una stagione dalle mille insidie.

]]>
info@sportjonico.it (di "Enrico Scandurra") Volley Maschile Sun, 16 Sep 2018 23:38:34 +0000
Continua a pieno ritmo la preparazione dalla Savam Letojanni. Il ritorno dell'Universale Raffaele Venosa. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16618:continua-a-pieno-ritmo-la-preparazione-dalla-savam-letojanni-il-ritorno-delluniversale-raffaele-venosa&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16618:continua-a-pieno-ritmo-la-preparazione-dalla-savam-letojanni-il-ritorno-delluniversale-raffaele-venosa&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 Attività in palestra, piscina ed esercizi in spiaggia. Si è svolta in questo modo la prima settimana di preparazione atletica della Savam Costruzioni Volley Letojanni che, dopo cinque sedute di allenamento curate dal professor Nicola D’Andrea, sabato e domenica due giornate di stop per rifiatare e ricominciare nuovamente, a partire da lunedì pomeriggio, la seconda fase.

Si tratterà di fatto di un riepilogo delle attività effettuate nel corso della prima settimana che si è conclusa ieri, dopo una seduta di scarico fisico necessario per far prendere confidenza con il pallone ai 12 atleti inseriti in rosa dalla società.

Un sodalizio, quello letojannese, che ha pure fatto sapere del ritorno in riva allo Jonio di Raffaele Venosa, universale, quattro stagioni in quel del Pala “Letterio Barca”, di cui una in serie B2, e nelle ultime due stagioni in forza al Floridia in serie C.

Un giocatore di comprovata esperienza che servirà a migliorare ulteriormente la squadra, messa a disposizione da una Savam intenzionata a disputare un’altra stagione da protagonista, nonostante il livello della serie B si sia alzato notevolmente.

“Sono felice di essere ritornato in una società che ritengo più una famiglia, avendovi militato per ben 4 anni - ha dichiarato a caldo Venosa, che dovrà viaggiare da Siracusa dove per il momento vive con la famiglia -. Sarà un ritorno importante in un palazzetto carico di bei ricordi vissuti nel corso degli ultimi 5 anni. Sono sicuro che anche quella appena cominciata sarà un’avventura sensazionale”.

Appuntamento dunque lunedì, quando la rosa si ritroverà in palestra per iniziare la seconda settimana di preparazione che sarà strutturata esattamente come la prima.

]]>
info@sportjonico.it (di "Enrico Scandurra") Volley Maschile Wed, 12 Sep 2018 11:38:23 +0000
Serie B - Vacanze finite per la Savam Volley Letojanni, iniziata la preparazione sotto le direttive di coach Centonze. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16606:serie-b-vacanze-finite-per-la-savam-volley-letojanni-iniziata-la-preparazione-sotto-le-direttive-di-coach-centonze&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16606:serie-b-vacanze-finite-per-la-savam-volley-letojanni-iniziata-la-preparazione-sotto-le-direttive-di-coach-centonze&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 Per i tifosi ci sarà ancora da aspettare ma per gli atleti della Savam Costruzioni Volley Letojanni l’attesa è quasi terminata. Il periodo di vacanza è ufficialmente finito, insomma. Perché lunedì 3 Settembre alle ore 19.30, al Pala “Letterio Barca”, è iniziata la preparazione atletica in vista dell’inizio del nuovo campionato di serie B.

Un’annata che non vedrà protagonisti molti dei beniamini che hanno accompagnato ormai da 5 anni le partite interne ed esterne di una squadra molto rinnovata. Parecchi saranno i volti nuovi del torneo 2018/2019 che per le prime due settimane si dedicheranno a pieno regime (tutti i giorni) alla parte fisica, con alternanza in piscina, agli ordini ovviamente di mister Fernando Centonze e del secondo allenatore Dario Caminiti, anche lui presente nell’organigramma della squadra costituita da 5 atleti confermati e 7 nuovi acquisti.

Oltre che da Carmelo Mazza, Giuseppe Mastronardo, Maurizio Schifilliti, Orazio Ruggeri e Nicola D’Andrea, la rosa è composta da Andrea Saraceno (opposto), Walter Bonsignore (martello ricettore), Giuseppe Boscaini (martello ricettore), Federico Andronico (universale), Stefano Bertone (centrale), Fulvio Fasanaro (centrale) e Mario Tomasello (palleggiatore). Tutti giocatori giunti a Letojanni per dare il massimo e lottare per obiettivi importanti.

L’intenzione è quella di giocare un campionato da protagonisti, nonostante il livello delle altre pretendenti alle zone alte della classifica, si sia alzato notevolmente rispetto allo scorso anno. Dunque niente illusioni ma tanto lavoro che potrà portare ad ottenere risultati lusinghieri. Intanto sono state già programmate le prime due amichevoli, una delle quali si terrà il 20 settembre contro la Gupe Battiati Catania e l’altra il 29 contro il Catania di serie A2. Tutto ciò per essere pronti e al meglio per il debutto casalingo contro la Tonno Callipo Vibo Valentia, previsto per il 13 ottobre.

]]>
info@sportjonico.it (di "Enrico Scandurra") Volley Maschile Thu, 06 Sep 2018 08:49:51 +0000
Vulcano pronta ad ospitare il Campionato Italiano di Beach Volley dei Vigili del Fuoco. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16597:vulcano-pronta-ad-ospitare-il-campionato-italiano-di-beach-volley-dei-vigili-del-fuoco&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16597:vulcano-pronta-ad-ospitare-il-campionato-italiano-di-beach-volley-dei-vigili-del-fuoco&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 Tutto pronto per la decima edizione del campionato italiano di Beach Volley dei Vigili del Fuoco che si svolgerà dal 6 al 9 settembre. Dopo l’edizione del 2015 ad Agrigento, la manifestazione ritorna in Sicilia, e precisamente a Vulcano, location mozzafiato che ha ospitato diverse manifestazioni internazionali.

Con grande orgoglio ritorniamo a Vulcano. – ha commentato il presidente del Comitato Territoriale Fipav Messina, Alessandro Zurro – Siamo fieri di essere presenti in questa splendida isola per una manifestazione di interesse nazionale che coinvolge i Vigili del Fuoco, un Corpo che ammiro in quanto dedito alla salvaguardia delle vite umane. L’obiettivo del Comitato è valorizzare il territorio e lo sport; un paio di anni fa abbiamo iniziato a creare eventi a Vulcano e ancora oggi siamo a qui a proporre un altro evento di spessore, così come stiamo facendo in altri territori. Sport, turismo e valorizzazione del territorio, sono gli obiettivi che ci siamo prefissati e che continueremo a portare avanti.

Ringrazio il Comandante dei Vigili del Fuoco di Messina, Pietro Foderà ed il Dirigente Superiore Ginnico-Sportivo, Fabrizio Santangelo, la pubblica amministrazione, il Lido Baia Negra, sempre disponibile, e tutti gli isolani che aspettano a braccia aperte questi eventi”.

Le sabbie nere dunque sono pronte ad accogliere gli atleti del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, pronti a sfidarsi, sia uomini che donne, in un 2x2 che coinvolgerà diversi comandi italiani.

L’Ufficio per le attività sportive del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco indice e organizza tra i 20 e i 25 campionati nazionali per vigili del fuoco; quello di beach volley ha preso il via nel 2002 e, dopo una breve interruzione, continua ogni anno in location diverse.

Entusiasta il Comandante dei Vigili del Fuoco di Messina, Pietro Foderà: “E' l’occasione per incontrarsi. Ogni comando dei vigili del fuoco ha dei gruppi sportivi che praticano diverse discipline sia a livello agonistico che amatoriale. In particolare il beach volley è abbastanza sentito, soprattutto nelle località di mare che sono più favorevoli per questo tipo di disciplina. Roberto Bombara (Vigile del Fuoco e responsabile del settore di Beach Volley del Comitato Territoriale Fipav di Messina, ndr) mi ha proposto proprio un anno fa la possibilità di organizzare questo campionato, ed io ho accettato molto volentieri. Da siciliano, sono molto contento di organizzare un evento del genere qui, alle isole Eolie. La cosa importante è che tutti i vigili del fuoco avranno l’opportunità di incontrarsi qui a Vulcano, in questa bella isola e naturalmente cimentarsi in questo sport. Cercheremo di fare una bella festa per tutti gli atleti del Corpo Nazionale dei vigili del fuoco".

A Vulcano saranno attesi dunque circa 60 atleti, così come ha confermato il Dirigente Superiore Ginnico-Sportivo, Fabrizio Santangelo: “Sto seguendo l’evolversi delle iscrizioni e, nonostante la sede, che pur nella sua bellezza ha anche una certa scomodità nel raggiungimento, siamo sui numeri degli anni passati, riusciremo a mantenere circa una sessantina di atleti. Sulla scia dei successi di Lupo e Nicolai, un’attività che era già affascinante di suo sta raccogliendo ulteriori consensi".

 

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Volley Maschile Wed, 05 Sep 2018 15:04:40 +0000
Beach Volley: A Vulcano il Campionato Italiano Vigili del Fuoco , da 6 al 9 Settembre. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16593:beach-volley-a-vulcano-il-campionato-italiano-vigili-del-fuoco--da-6-al-9-settembre&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16593:beach-volley-a-vulcano-il-campionato-italiano-vigili-del-fuoco--da-6-al-9-settembre&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 Beach volley protagonista a Vulcano. Nell’incantevole isola dell’arcipelago eoliano, è in programma, infatti, da giovedì 6 a domenica 9 settembre, la decima edizione del Campionato Italiano dei Vigili del Fuoco.

Alla manifestazione nazionale, fortemente voluta dalla FIPAV Messina e patrocinata dall’AICS, prenderanno parte oltre 30 coppie provenienti dai comandi dei VV.F. di tutta Italia, che si confronteranno, a cominciare da giovedì pomeriggio, in quattro intense giornate agonistiche. L’evento si svolgerà presso il lido “Baia Negra”, dove saranno messi a disposizione quattro campi, tra i quali il “centrale”, palcoscenico ideale, a pochi metri dal mare, delle partite più importanti del torneo tricolore.

“In una splendida cornice naturale e paesaggistica si sfideranno atleti preparati e di buon livello – dichiara soddisfatto il direttore ginnico sportivo dei VV.F. Antonio Occhipinti – l’organizzazione dell’evento è affidata al comando provinciale dei Vigili del Fuoco in sinergia con la Direzione regionale per la Sicilia. Il comitato promotore, coordinato da Roberto Bombara e Antonio Genovese, sta curando ogni minimo dettaglio tecnico e logistico per garantire ai partecipanti ed ai loro accompagnatori un soggiorno speciale alle Eolie. Credo che sarà una kermesse che resterà negli annali”.

Il campionato sarà presentato ufficialmente giovedì (ore 11.30) al lido “Baia Negra”, dove si alzerà il sipario alla presenza di importanti figure istituzionali e sportive e agli organi dell’informazione.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Volley Maschile Wed, 05 Sep 2018 14:43:28 +0000
Gupe e Volley Catania insieme: il futuro della pallavolo a Catania è qui. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16438:gupe-e-volley-catania-insieme-il-futuro-della-pallavolo-a-catania-e-qui&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16438:gupe-e-volley-catania-insieme-il-futuro-della-pallavolo-a-catania-e-qui&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 Si chiama Volley Catania Gupe ed è il modo catanese di fare pallavolo 2.0. Ci sono volute settimane di intensi lavori preparatori e di meticolosa pianificazione, per sancire il sodalizio volleistico nello Studio Legale dell’Avv. Andrea Lo Faso. Il risultato è questa nuova realtà che, senza dubbio, si candida ad essere punto di riferimento del panorama pallavolistico nazionale.

Il cammino comune di Volley Catania e Gupe Volley, ha avuto inizio al termine della scorsa stagione sportiva, quando una delle due società lottava per la permanenza in A2 e l’altra combatteva nelle zone alte della B.

Quello che si prospetta adesso, e per la prossima stagione sportiva, è un lavoro fianco a fianco che parte dal presupposto “l’unione fa la forza” e la forza condivisa sarà la chiave di tutto. Quando si parla di forze si parla innanzitutto di quelle dei due team, rappresentati durante la trattativa da Natale Aiello, Mauro Puleo, Davide Maimone, Piero D'Angelo ed Enzo Pulvirenti per Volley Catania, e da Andrea Lo Faso, Fabrizio Petrone, Saro Gulisano e Massimo Smario per Gupe Volley.

Da questo non può prescindere, anzi passa in primo piano, la questione degli atleti che, in questo nuovo ambiente, possono crescere e migliorare con la possibilità di godere della vetrina nazionale offerta dalla Serie A. La società di Aiello proseguirà infatti il percorso in seconda serie, mentre quella di Lo Faso avrà il compito di dare seguito alla linea verde già adottata negli ultimi anni in Serie B, con particolare attenzione pure a tutti i campionati giovanili.

Unica maglia, unici colori, unici obiettivi: la valorizzazione delle risorse comuni attraverso lo sviluppo di tecniche e metodologie congiunte affidate ad un unico direttore tecnico, Fabrizio Petrone, il quale, a sua volta, coordinerà, i responsabili delle singole squadre e gruppi. Condivisione di intenti e di progetti, ma anche di strutture, attraverso un’Area Tecnica che avrà il compito di curare l’organizzazione dell’attività agonistica, dei CAS, e del recruiting di nuovi talenti.

La sinergia sarà totale: il nuovo sodalizio parteciperà con la stessa denominazione, fatti salvi gli inserimenti dei title sponsor, ai campionati di Serie A2, B, e C oltre che ai tornei giovanili Under 18, 16 e 14 ed a tutte le attività di base. Anche la comunicazione sarà integrata, attraverso comunicati congiunti ed eventi che coinvolgeranno tutti i tesserati, così come sarà avviata una collaborazione tra i rispettivi responsabili del marketing.

«La parola condivisione ha sempre fatto parte dello spirito di Volley Catania. - E’ il commento di Aiello - Fin dalla promozione in Serie A il nostro intento è stato condividere il percorso con le altre realtà pallavolistiche del territorio, per essere noi volano di progetti che potessero essere utili soprattutto ai giovani. L’ingresso in squadra di Sergio Petrone e Marco De Costa è stato già un primo passo concreto dell’obiettivo che vogliamo raggiungere: rendere Catania un vivaio di giovani talenti del volley».

«Da tempo a Catania si parla di condivisione – spiega Lo Faso -, per la prima volta in quarant’anni però due grandi società decidono di collaborare in maniera seria. L’obiettivo è quello di concedere un opportunità ai giovani che potranno rimanere in Sicilia ed ambire alla Serie A. Il passaggio di Sergio e Marco alla prima squadra è solo il primo di quello che mi auguro sia un gran numero di talenti da ammirare al PalaCatania».

Il nuovo sodalizio è già al lavoro ed ha programmato per la giornata di domani un collegiale che coinvolgerà i migliori prospetti nati nel 2003 che si riuniranno allo Sporting Center S. M. della Mercede agli ordini di mister Fabrizio Petrone.

]]>
info@sportjonico.it (di "Federica Susini") Volley Maschile Tue, 24 Jul 2018 12:25:30 +0000
Nico Rovito e Domenico Curcuruto (Savoca Beach) trionfano al "Bob Summer Cup 2018"di Marina di Ragusa. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16430:nico-rovito-e-domenico-curcuruto-savoca-beach-trionfano-al-qbob-summer-cup-2018qdi-marina-di-ragusa&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16430:nico-rovito-e-domenico-curcuruto-savoca-beach-trionfano-al-qbob-summer-cup-2018qdi-marina-di-ragusa&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 All’inizio della loro, possiamo dire avventura nel pianeta Footvolley, non avrebbero mai immaginato un giorno di prendere parte ad un torneo fuori dai confini della riviera jonica, alzare al cielo un “trofeo” di una tappa di un Tour a livello nazionale. Mai avrebbero immaginato di diventare protagonisti con la loro passione di una pratica sportiva prettamente estiva di sfidare da “vincitori” i loro beniamini, ovvero Bobo Vieri e Herman Crespo nella seconda edizione del Bob Summer Cup 2018 di Marina di Ragusa nella finale Vip.

Stiamo parlando di Nico Rovito e Domenico Curcuruto, due savocesi con la casacca del “Savoca Beach” hanno trionfato nella prima tappa  di Marina di Ragusa dove hanno preso parte ben 32 coppie con incontri ad eliminazione diretta.

Alla vigilia l’obiettivo era arrivare il più lontano possibile, certo non partivano favoriti in una competizione a livello nazionale, anche se nella riviera jonica in questi anni si sono dimostrati “imbattibili”,  ma dentro di loro c’era la consapevolezza di giocarsi il tutto incontro dopo incontro, ecco che nella gara di esordio di sabato mattina, s’impongono sul  Citropec che apre le porte dei Quarti di Finale dove vincono nettamente contro Livio Team che li proietta nella gara di semifinale in programma  Domenica Mattina.

Come si vuol dire, l’appetito vien mangiando come dice un famoso detto, ecco che Nico e Domenico vincono nettamente 2-0 contro i Icurti (21-14, 21-18), successo che li qualifica alla finale del pomeriggio contro il Team “Prince” che si deve arrendere alla forza d’urto devastante della coppia Rovito-Curcuruto che rifilano un secco 2-0 con parziali 21-16, 21-13 che li fa volare sul gradino più alto del podio.

Una sensazione immensa, indescrivibile per i due savocesi che hanno vinto meritatamente, ecco che adesso come premio, sfidare nella finale Vip il duo mondiale del calcio Bobo Vieri e Herman Crespo, i loro idoli, una carica in più sostenuti dall’arena di Marina di Ragusa completano il trionfo vincendo anche la finale Vip.  Un sogno? No è realtà, Savoca Beach composto dalla coppia Rovito-Curcuruto entra di diritto nell’albo d’oro della manifestazione  Bob Summer Cup.

Abbiamo chiesto ad un incredulo ma entusiasta Nico Rovito, qual è sensazione hai avuto, tu interista doc avere i tuoi campioni di fronte come Vieri e Crespo?Emozionante, alzare gli occhi alla battuta e vedere Vieri e Crespo che giocano contro di te è fantastico, sia per me che sono interista,  sia per Curcuruto nonostante sia juventino sono anche i suoi beniamini”

Adesso cosa cambia nella coppia Rovito-Curcuruto "campioni" di Footvolley? “Campioni forse è pure troppo, ancora n0n abbiamo realizzato per  bene l’impresa. Di  sicuro è merito, non solo nostro ma di tutto il gruppo footvolley che abbiamo organizzato  tra Savoca e Santa Teresa,  il livello tecnico negli ultimi anni si è alzato tanto e proprio per questo siam0 riusciti ad ottenere questo risultato, quindi il merito di questa vittoria non è solo nostro ma di tutti i ragazzi che nel periodo estivo giocano divertendosi sulle spiaggie di S. Teresa di Riva”

Questo successo vi dà il diritto di prendere parte anche alle altre tappe oppure c’è prevista una finale delle coppie vincitrici del Tour? “No questa vittoria non ci dà diritto a partecipare all .altre tappe, siamo solo campioni della prima tappa di Marina di Ragusa”

 

Di Mimmo Muscolino


]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") Volley Maschile Mon, 23 Jul 2018 19:10:15 +0000
I savocesi Nico Rovito e Domenico Curcuruto a Ragusa per il "Bobo Summer Cup" di Footvolley. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16427:i-savocesi-nico-rovito-e-domenico-curcuruto-a-ragusa-per-il-qbobo-summer-cupq-di-footvolley-&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16427:i-savocesi-nico-rovito-e-domenico-curcuruto-a-ragusa-per-il-qbobo-summer-cupq-di-footvolley-&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 La coppia savocese Nico Rovito e Domenico Curcuruto “Savoca Beach” saranno impegnati nella seconda edizione del “Bobo Summer Cup “ 2018 di Marina di Ragusa dal Venerdì 20 a Domenica 22 Luglio. La location la “Beach Arena” Lungomare Mediterraneo di Marina di Ragusa.  Il debutto oggi pomeriggio alle ore 18.40  contro la coppia “Citropec”.

La formula del torneo prevede la partecipazione di 32 squadre con un tabellone a eliminazione diretta. Il primo turno si  disputerà nella giornata di Venerdì 20, sabato 21 a partire dalle 11.20 gli Ottavi, per proseguire dalle 15.40 con i Quarti,  nell’ultima giornata semifinale dalle 11.00 con la finale prevista alle ore 15.00.

Il duo Rovito-Curcuruto è ai nastri di partenza del torneo di Footvolley organizzato dall’ex attaccante della Juventus e Inter  Bobo Vieri e Stars On Field,  tre giorni di gare e puro divertimento con protagonisti Bobo Vieri e i suoi ospiti. A tal proposito insieme al bomber ci saranno, oltre al comico e suo amico Andrea Pucci, anche Alvaro Recoba ed Hernan Crespo.

Oltre alla tappa di Marina di Ragusa, ci saranno altre tre location che ospiteranno  il”Bobo Summer Cup 2018”  Bari (27-29 luglio – Lido San Francesco alla Rena – Via Giuseppe Verdi), Civitanova Marche in provincia di Macerata (03-05 agosto – Shada Beach Club, Lungomare Sergio Piermanni, 10/A) e Cervia in provincia di Ravenna (10-12 agosto presso il Fantini Club, Lungomare Grazia Deledda, 182).

PROGRAMMA EVENTO:

VENERDÌ

10/13 – 15/20: torneo amatoriale di footvolley (32 squadre FREE ENTRY)

SABATO

10.00/12.30: OTTAVI torneo (FREE ENTRY)

15.00/17.00: QUARTI torneo (Ingresso a pagamento)

17.00/20.30: Bobo on the beach (Ingresso a pagamento)

DOMENICA

10.00/12.30: SEMIFINALE torneo (FREE ENTRY)

15.00/17.00: FINALE torneo (Ingresso a pagamento)

17.00/20.30: Bobo on the beach (Ingresso a pagamento)

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Volley Maschile Fri, 20 Jul 2018 12:26:03 +0000
B/1 - Il giovane Alberto Nicotra aggregato alla prima squadra del Papiro Volley. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16516:b1-il-giovane-alberto-nicotra-aggregato-alla-prima-squadra-del-papiro-volley&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16516:b1-il-giovane-alberto-nicotra-aggregato-alla-prima-squadra-del-papiro-volley&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 Ci sono motivazioni speciali che in un volley mercato non puoi non considerare. Vanno oltre l'aspetto squisitamente tecnico. Perché toccano il cuore ed emozionano. In quel campo quando il papà Isidoro Nicotra nel 2007 cominciò ad allenare il Papiro nel suo primo anno di vita, era un vulcano, a fine partita, era lì e non voleva andarsene.

Alberto in quei momenti - aveva appena 5 anni - sognava un futuro da calciatore, ed era pure portato. E il tecnico in questione lottava per conquistare la prima promozione della nostra storia. Gli anni passano, le storie s'incontrano e i percorsi s'incrociano. Isidoro purtroppo è diventato angelo troppo presto.

Alberto è ormai diventato uno dei giovani promettenti del volley siciliano, ha disputato il Trofeo delle Regioni ed è un riferimento della Pallavolo Roomy che l'ha scovato, cresciuto e coccolato in questi anni. La storia si trasforma e diventa un'onda di emozioni.

Alberto Nicotra giocherà nel Papiro Fiumefreddo, gioca nella società in cui il papà allenava ed era molto amato. Il nostro primo tifoso dal cielo sorriderà di certo. Alberto farà parte della rosa della B, avrà l'occasione di poter vivere il clima della prima squadra e di giocare in D.

"Siamo orgogliosi - ammette Davide Massimino, presidente del Papiro - di avere Alberto con noi in prestito nella stagione del ritorno in B. Ringraziamo la Pallavolo Roomy e Giovanni Barbagallo per l'opportunità e per aver creduto in noi".

Alberto è entusiasta, non vede l'ora di vivere ogni momento e di guardare in quell'angolo dell'impianto. E chissà potergli dedicare tanti punti e tanti sorrisi. Noi ce lo auguriamo di certo

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Volley Maschile Tue, 17 Jul 2018 10:15:08 +0000
B/1 - Un centrale per il Papiro Fiumefreddo: l'acese Corrado Isidoro. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16402:b1-un-centrale-per-il-papiro-fiumefreddo-lacese-corrado-isidoro&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16402:b1-un-centrale-per-il-papiro-fiumefreddo-lacese-corrado-isidoro&catid=91:volley-maschile&Itemid=718 Continua il mercato della matricola Papiro Fiumefreddo per il suo ritorno in Serie B, alla corte di coach Tani Russo il centrale 25enne Corrado Isidoro che ritorna a calpestare il parquet dopo due anni di inattività.

"Sono felice di poter vivere questa nuova esperienza in una realtà catanese che ha saputo riconquistare la B dopo appena un anno. Io ce la metterò tutta per riprendere nel migliore dei modi e poter dare un contributo importante alla causa". Queste le prime parole del nuovo volto fiumefreddese Corrado Isidoro.

Scheda Giocatore: Corrado Isidoro

Data di nascita: 10 Aprile 1993

Città: Acireale

Ruolo: Centrale.

Altezza: 198

N. Maglia: 14

Palmares: 1 Titolo Regionale Under 18 Catania (2008-09)

Carriera

2018-19       Papiro Fiumefreddo   Serie    B

2015-16       Universal Catania        Serie B/1

2014-15       Universal Catania        Serie B/1

2013-14      Aquilia Acireale            Serie B/2

2012-13      Cagliari Volley              Serie B/1

2011-12      Volley  Valley Ct           Serie C

2010-11      Sport Volley Ct            Serie B/1

2009-10      Pall. S. Croce                Serie C

2008-09      Bcr Acicastello              Serie C

2007-08     Aquilia Acireale             Serie C

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Volley Maschile Tue, 10 Jul 2018 11:59:57 +0000