3^ Categoria Joomla! - il sistema di gestione di contenuti e portali dinamici http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=category&id=90&layout=blog&Itemid=378 Tue, 21 Aug 2018 12:31:50 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it L'Atletico Pagliara cambia denominazione: da oggi si chiamerà Asd Pagliara Rocchenere. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16443:latletico-pagliara-cambia-denominazione-da-oggi-si-chiamera-asd-pagliara-rocchenere&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16443:latletico-pagliara-cambia-denominazione-da-oggi-si-chiamera-asd-pagliara-rocchenere&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Nell’estate 2017 nasceva l’Asd Atletico Pagliara per volontà di un gruppo di appassionati che hanno fatto rivivere il calcio giocato agli sportivi pagliarini dopo 20 anni di assenza. I colori scelti il giallo-blù che hanno rappresentato la scorsa stagione il Pagliara nel campionato di Terza Categoria sfiorando il salto di categoria.

La compagine del Presidente Carmelo Micalizzi e di mister Antonino Spadaro si è fermata ad un passo  dal sogno…….finale play-off contro il Cus Unime con i peloritani che hanno la meglio per 4-1. Un campionato che ha visto l’Atletico Pagliara chiudere la regular season in quarta posizione con 43 punti conquistati in 24 gare, 12 vittorie, 7 pareggi, 5 sconfitte, 46 gol fatti e 30 subiti che vale la qualificazione alla griglia dei play-off.

Questi i numeri della prima stagione dell’Atletico Pagliara che vanno in archivio, anche perché nella prossima stagione sportiva 2018-19 scenderà sui campi di gara con un’altra denominazione Asd Pagliara Rocchenere, anche se il tutto a livello federale sarà formalizzato nella stagione 2019-20 (ndr quando i dirigenti hanno deciso di cambiare la denominazione i termini della Figc erano già scaduti) per il resto come è successo per altre Società  da questo momento inizia il nuovo corso della squadra Asd Pagliara Rocchenere che avrà gli stessi dirigenti che bene hanno fatto la scorsa stagione che già in queste settimane sono al lavoro per disputare un campionato da protagonisti, al riguardo non si sa in quale categoria: Terza o Seconda?

E’ intenzione dei dirigenti presentare domanda di ripescaggio in Seconda Categoria sfuggita qualche mese fa, indifferentemente del campionato che disputerà l’Asd Pagliara Rocchenere, a guidare la squadra ci sarà sempre mister Antonino Spadaro che sarà coadiuvato dal tecnico santateresino Enzo Famulari in un progetto di crescita della Società. Sul fronte acquisti ci sono diverse trattative in corso, ormai in dirittura d’arrivo, nelle prossime ore saranno ufficializzati.

Data  certa, invece, per quanto riguarda l'inaugurazione del nuovo look del  campo sportivo il 23 Agosto  con un triangolare che oltre al Pagliara Rocchenere, ci sarà la Jonica compagine di Eccellenza e Casalvecchio Siculo neo promosso in Seconda Categoria.

Di Giuseppe Carpo

]]>
info@sportjonico.it (di "Giuseppe Carpo") 3^ categoria Sun, 29 Jul 2018 08:12:18 +0000
Asd Casalvecchio Siculo nel “Gotha” del calcio nazionale: imbattibilità e punti di vantaggio sulla seconda. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16290:asd-casalvecchio-siculo-nel-gotha-del-calcio-nazionale-imbattibilita-e-punti-di-vantaggio-sulla-seconda&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16290:asd-casalvecchio-siculo-nel-gotha-del-calcio-nazionale-imbattibilita-e-punti-di-vantaggio-sulla-seconda&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Un campionato irripetibile dai numeri stratosferici è ormai un dato di fatto, il campionato di Terza Categoria stagione sportiva 2017-18 del Comitato di Messina ha chiuso i battenti con la regular season, ultimo epilogo la finale play-off (Cus Unime – Atletico Pagliara) per chiudere definitivamente la stagione con i suoi numeri, statistiche è primati. A primeggiare con un cammino da record è stato il Casalvecchio Siculo “promosso” in Seconda Categoria” con diverse giornate d’anticipo: 65 punti, 21 vittorie, due pareggi e “zero” sconfitte, frutto di 80 gol fatti e 22 subiti. Numeri che hanno decretato, oltre la vittoria del campionato, miglior attacco, miglior difesa,  l’unica squadra imbattuta del girone messinese.

Numeri vincenti che hanno portato il Casalvecchio calcio del Presidente Cosimo Cicala a mettere nella bacheca dei “Primati Calcistici” che oltrepassano i confini provinciali, ma non solo anche quelli siciliani per arrivare a quelli “Nazionali”. Non è facile primeggiare su vasta scala, il Casalvecchio Siculo, possiamo dire i ragazzi di mister Alessandro Moschella ci sono riusciti: essere tra le 17 squadre su tutto il territorio “Italia” a finire imbattuti il proprio campionato insieme a  tre lombarde, due calabresi, campane, venete e abruzzese, 1 marchigiana, pugliese, toscana, emiliana e sarda, oltre ad essere l’unica formazione a detenere un primato particolare, quello di aver vinto con +15 punti di vantaggio sulla diretta inseguitrice.

Le squadre imbattute: Casalvecchio Siculo (Messina), Nicotera (Vibo Valentia), D. B. Rossoblu (Cosenza – Girone B), S. Andrea del Pizzone (Caserta – Girone B), La Rocca  (Avellino – Girone B), Football Club Santeramo (Bari), Arischia (Aquila – Girone A), Serese ( Pescara – Girone A), Borgo Pace (Pesaro-Urbino – Girone A), Punta Ala 2013 (Grosseto – Girone A), Real Chero (Piacenza – Girone B), Oratorio Gambara ( Brescia – Girone B), Nuova Fiamma Oro Fermo (Legnano – Girone B), Fulgatore Segrate (Milano – Girone B), Juventina Marghera (Venezia), Campodorese Calcio (Padova – Girone A), Sinnai Calcio (Cagliari – Girone A).

Nell’apposita classifica seguono con una sconfitta 37 squadre, a seguire con due sconfitte maturate troviamo 50 formazioni.

Primato Nazionale per il vantaggio sulla seconda: In questo settore il Casalvecchio Siculo tinge di giallorosso un record “distacco sulla seconda in classifica” il proprio nome. I casalvetini vincono il proprio girone con 15 punti di distacco dal Cus Unime (65-50) che le permette di essere l’unica squadra sul territorio nazionale a detenere questo prestigioso “primato”.  Seguono in questa particolare classifica tre formazioni che hanno vinto il loro rispettivo campionato con 14 punti di vantaggio: Nuova Fiamme Ore sulla Rovellese (Comitato di Legnano – Girone B), S. Andrea Del Pizzone  sul Castel Morrone 2015 (Comitato di Caserta - Girone B),  il Real Robbiate sul Montevecchia (Comitato di Lecco – Girone A).

Tra i vari record provinciali e siciliani, il Casalvecchio sale sul podio nazionale per quanto riguarda le vittorie conquistate (21): a vincere questa speciale classifica con 23 vittorie sono state il Nicotera (Vibo Valentia), Collevica e Bellaria Cappucini (Livorno – Girone A). Posto d’onore con 22 vittorie il duo Piscopio (Vibo Valentia) e Casale Cremasco (Cremona – Girone A).  Sul terzo gradino con 21 vittorie  troviamo il Casalvecchio Siculo (Messina), Fortitudo Lamezia (Catanzaro – Girone F) e Lanza 2016 (Avellino – Girone A)-

Terzo posto su scala nazionale, primato in Sicilia:

21 Vittorie: Casalvecchio Siculo (Comitato di Messina).

19 Vittorie: Atletico Favara (Agrigento).

18 Vittorie: Alessandra della Rocca 2016 e Eraclea Minoa Calcio (Agrigento)

17 Vittorie: Sommatese Calcio (Caltanisetta).

16 Vittorie: Cus Unime (Messina).

15 Vittorie: San Paolo 2017 (Ragusa).

Sul fronte dei gol segnali il Casalvecchio primeggia nel Girone messinese con 80 reti che le vale anche il miglior reparto offensivo siciliano dove troviamo in seconda posizione con 78 reti il Calcio Piano Tavola, sul terzo gradino il Calcio S. Venerina (73). Sul fronte dei gol subiti a livello regionale è lontano dalle posizioni di vertice la cui palma va al Castellamare Calcio (Trapani) che ha subito solo sette reti.

Ecco la rosa del Casalvecchio Siculo 2017-18.

Portieri: Miceli Carmelo e Massimo Colloca

Difensori: Ferraro Luigi,  Cicala Cosimo, Marco Spadaro, Stefano Triolo, Salvatore Trimarchi, Salvatore di Bella,  Samuele Santoro, Santoro Giovanni, Alessio Casablanca,  Restifo Giovanni, Comandare Domenico, Roberto Crisafulli.

Centrocampisti: Onofrio Trovato, Onofrio Smiroldo, Cristian Chillemi, Emanuele Giunta, Carmelo Casablanca, Caminiti Marco, Concetto Crisafulli, Giuseppe Di Natale, Alessandro Moschella.

Attaccanti: Orazio Vittorio, Thomas Paratore, Gugliemo Miano, Antonio Spadaro, Concetto Crisafulli, Trovato Francesco, Elia Crisafulli, Massimo Santoro, Antonino Santoro, Mondello Francesco, Andrea De Clò.

Staff Tecnico:

Allenatore: Alessandro Moschella

ViceAllenatore:  Marco Lucifora

Preparatore dei Portieri: Marco Perrone

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 3^ categoria Wed, 06 Jun 2018 10:58:39 +0000
Che emozione al Gescal Stadium: l'Atletico Pagliara compie l'impresa (5-3) al Real Zancle è conquista la finale play-off. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16288:che-emozione-al-gescal-stadium-latletico-pagliara-compie-limpresa-5-3-al-real-zancle-e-conquista-la-finale-play-off&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16288:che-emozione-al-gescal-stadium-latletico-pagliara-compie-limpresa-5-3-al-real-zancle-e-conquista-la-finale-play-off&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Grande prestazione dell’Atletico Pagliara allo Stadium Gescal di Messina nella  gara di semifinale play-off contro il Real Zancle valevole per il campionato di Terza  Categoria del Comitato di Messina. Un’impresa quella compiuta dai ragazzi di mister Nino Spadaro che conquistano meritatamente la finale play-off contro il Cus Unime.

Una gara al cardiopalma, emozionante con il risultato sempre altalenante con i pagliarini che dopo 13’ di gara si trovano sul doppio vantaggio grazie a Salvo Garufi (1’ su calcio di rigore per fallo di Vaccaro su Simone Carnabuci) e Marcello Rinati (sugli sviluppi di un corner colpo di testa vincente),  il sogno della “finale” stava per diventare realtà, invece prima Contarini (20’ diagonale vincente) e  poi Bengala (29’ colpo di testa vincente)  riportano il risultato sul punteggio di 2-2, adesso la qualificazione è in mano ai padroni di casa (terzi al termine della regular season).

Nella ripresa le emozioni non mancano ad iniziare dal vantaggio del Real Zancle protagonista Aloisi che adesso fa sognare i propri supporters che intravedono la finale con i cugini del Cus Unime. Un brutto colpo per l’Atletico Pagliara che adesso per raggiungere l’obiettivo deve segnare due gol, basta un giro dell’orologio per riacciuffare i tempi supplementari  un retropassaggio che diventa un assist per il pareggio della squadra del Presidente Micalizzi: 3-3.

Gara riaperta, rimane l’equilibrio, ecco altra sorpresa: secondo giallo a Giovanni Carnabuci che lascia in dieci gli ospiti.  Adesso si fa dura per l’Atletico Pagliara in inferiorità numerica, il caldo si fa sentire, subentra la stanchezza, la gara è intensa, combattuta, gli episodi da gol non mancano su entrambi i fronti.

A quattro minuti dalla fine la svolta della partita: punizione ispirata da A. Garufi per il colpo vincente del 50enne Marcello Rinati che di  testa gonfia la rete, Atletico Pagliara si porta sul 4-3 che vale la qualificazione… ma non è finita, ancora si deve giocare, il Real Zancle si riversa in area pagliarina, su una ripartenza finalizzata da Antonio Scarci gli ospiti mettono il sigillo sul 5-3 mettendo un’ipoteca alla vittoria. L’atmosfera agonistica sale alle stelle, a farne le spese Cipriano e Mauromicali, subito dopo S. Pagano.

La gara sembra interminabile, dopo 8 minuti di recupero arriva il triplice fischio finale che fa esultare l’Atletico Pagliara, delusione ed amarezza in casa del Real Zancle per l’obiettivo sfumato. Tra una settimana la finalissima tra Cus Unime e Atletico Pagliara in palio la “Seconda Categoria”.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 3^ categoria Sun, 03 Jun 2018 09:44:38 +0000
Cala il sipario sulla Terza Categoria: Casalvecchio "Campione". Cus Unime, Real Zancle e Atletico Pagliara ai play-off. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16278:cala-il-sipario-sulla-terza-categoria-casalvecchio-qcampioneq-cus-unime-real-zancle-e-atletico-pagliara-ai-play-off&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16278:cala-il-sipario-sulla-terza-categoria-casalvecchio-qcampioneq-cus-unime-real-zancle-e-atletico-pagliara-ai-play-off&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Cala il sipario sul campionato di Terza Categoria stagione sportiva 2017-18 del Comitato di Messina che ha visto con diverse giornate d’anticipo  tagliare il traguardo della Seconda Categoria con una cavalcata inarrestabile il Casalvecchio Siculo che chiude in prima posizione con 66 punti conquistati su 24 gare, 21 vittorie, 3 pareggi e nessuna sconfitta, con 81 gol realizzati (miglior attacco) segue con 80 reti il Real Zancle e miglior difesa (23).

Un campionato stratosferico quello disputato dai ragazzi di mister Alessandro Moschella, primo posto, la squadra che ha totalizzato più vittorie a livello regionale (21), inoltre altro primato, unica squadra imbattuta fra tutte le squadre di terza categoria in Sicilia. Primato messo a rischio nell’ultima gara casalinga della stagione sul terreno del Comunale di Bucalo con il Don Peppino Cutropia passato in vantaggio su calcio di rigore trasformato da Perugini stava infliggendo la prima sconfitta stagionale alla squadra del Presidente Cosimo Cicala, al 93’ proprio lui su punizione sigla il pareggio.

Le statistiche: In tutte sono state disputate 26 giornate di campionato con 150 gare, con 621 reti segnati, di cui 343 in casa e 278 fuori casa. La miglior vittoria in casa: Real San Filippo – Stromboli (9-0), miglior vittoria fuori casa Città di Antillo – Don Peppino Cutropia (2-10).

Chiude al posto d’onore il Cus Unime (53 punti) con ben 14 punti di vantaggio sulla quinta che le permette di qualificarsi direttamente alla finale play-off.  Chiude con una vittoria (3-1) al Roccaguelfonia: in gol Vermiglio, Centorrino e Iacopino, segna il gol della bandiera Galasso.

Sul terzo gradino troviamo il Real Zancle (47) conclude con una vittoria sul campo del Malfa (5-3), poker di Alosi e Marco Cipriano, per la squadra eoliana Matteo Alizzo, Mohamed Najouani e Di Losa.

Ottimo quarto posto finale per l’Atletico Pagliara che vale la qualificazione ai play-off (semifinale sul campo del Real Zancle), complessivamente 43 punti conquistati dai ragazzi di mister Nino Spadaro che chiudono con un secco 3-0 sul campo dell’Arci Grazia con i gol di Rinati, Alfonso Garufi e Annone.

Chiude con una sconfitta il Città di Antillo che perde sul campo del Real San Filippo (3-0)  che va in gol con Foti, Dell’Acqua e Barbera. Quinto posto finale per i peloritani (39 punti), penultimo posto per gli antillesi (15 punti).

Altra gara dell’ultimo turno ha visto la vittoria dello Sportiamo Villafranca in quel di Stromboli (2-1), in gol Pagano e Pino, per gli eoliani in gol Vito Cupani.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 3^ categoria Mon, 28 May 2018 10:34:35 +0000
3^ Cat. - Due giornate a Smiroldo (Città di Antillo), una a Miano e Trimarchi (Casalvecchio). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16077:3-cat-due-giornate-a-smiroldo-citta-di-antillo-una-a-miano-e-trimarchi-casalvecchio&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16077:3-cat-due-giornate-a-smiroldo-citta-di-antillo-una-a-miano-e-trimarchi-casalvecchio&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 La gara Stromboli Scirocco – Malfa non si è disputata per l'impossibilità, da parte dell'arbitro, di raggiungere la sede della gara a causa delle avverse condizioni meteomarine e sarà recuperata in data da destinarsi. Per il resto vediamo nel dettaglio:

Giocatori Squalificati:

Due Giornate:

Alessio Centorrino (Cus Unime) “Per contegno offensivo ed irriguardoso nei confronti dell'arbitro”.

Roberto Smedile (Cus Unime) “Per contegno offensivo ed irriguardoso nei confronti dell'arbitro, nonchè per indebito ingresso sul terreno di gioco dalla panchina”.

Sebastiano Smiroldo (Città di Antillo) “Per condotta violenta nei confronti di un calciatore avversario”.

Una Giornata: Calderone (Arci Grazia), Sottile (Cus Unime), Crivello (Don Peppino Cutropia), Miano  e Trimarchi (Casalvecchio Siculo), Loiacono (Roccaguelfonia).

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 3^ categoria Thu, 05 Apr 2018 18:22:42 +0000
Il Casalvecchio Siculo sta battendo tutti i “Record” in Terza Categoria: +17 sulla seconda è “Primato Nazionale”. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16016:il-casalvecchio-siculo-sta-battendo-tutti-i-record-in-terza-categoria-17-sulla-seconda-e-primato-nazionale&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16016:il-casalvecchio-siculo-sta-battendo-tutti-i-record-in-terza-categoria-17-sulla-seconda-e-primato-nazionale&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Un campionato stratosferico quello che sta disputando il Casalvecchio Siculo compagine che guida la classifica di Terza Categoria del Comitato di Messina. Dopo  17^ turni è in testa con 47 punti , frutto di 15 vittorie, 2 pareggi, con 52 gol fatti e 14 subiti.  Numeri da record per i ragazzi di mister Alessandro Moschella, unica squadra imbattuta del Girone, miglior attacco e miglior difesa. A tutto questo si deve aggiungere un altro primato quello di aver ben 17 punti di vantaggio sulla immediata inseguitrice, ovvero l’Atletico Pagliara (30).

Il vantaggio di +17 è “primato nazionale”: Il Casalvecchio Siculo è l’unica squadra a livello nazionale di tutti i campionati di Terza Categoria ad aver un vantaggio di ben 17 punti sull’immediata inseguitrice l’Atletico Pagliara.  Nella speciale classifica segue  la Nuova Fiamme Ore  +15 sulla Rovellese (Comitato di Legnano – Girone B), il S. Andrea Del Pizzone + 14 sul Castel Morrone 2015 (Comitato di Caserta - Girone B), Margine Coperta +14 su Pescia (Comitato di Pistoia – Girone A) e il Real Robbiate + 14 sul Montevecchia (Comitato di Lecco – Girone A). Nella speciale classifica a livello Nazionale troviamo il Casale Cremesco +11 sull’Excelsior (Comitato di Cremona – Girone A),  Mongrando sempre +11 sulla Caresana Calcio (Comitato di Novara – Girone A). Con +10 troviamo quattro squadre,  a +9  altre quattro formazioni, a +8  sei squadre.

Analizzando nel dettaglio i numeri davvero impressionanti di questa incredibile cavalcata casalvetina che sta battendo tutti i primati possibili a livello regionale: Miglior vantaggio sulla seconda (+17), la squadra con più vittorie (15), la squadra che ha totalizzato più vittorie in casa (8), la squadra che ha totalizzato più punti (47), il miglior attacco (52), unici primati sfuggiti quello della miglior difesa e dei pareggi. Inoltre detiene anche il record di imbattibilità insieme al Calcio Santa Venerina (Comitato di Catania).  Il Casalvecchio Siculo fa parte di quelle 30 squadre ancora imbattute a livello nazionale.

Vediamo nel dettaglio i vari primati collezionati dal Casalvecchio Siculo del Presidente – Cosimo Cicala, numeri che possono essere ulteriormente migliorati visto che mancano ancora otto gare alla fine (il tutto è riferito all’ultimo turno di campionato disputato domenica 18 Marzo 2018).

Punti di vantaggio sulla seconda

  1. Casalvecchio Siculo: 47 punti  +17 sull’Atletico Pagliara ( Comitato di Messina – Girone A
  2. Sommatese Calcio:   39 punti  +10 sull’Accademia Mazzarinese (Comitato di Caltanisetta)
  3. San Paolo 2017:       39 punti  +10 su Monterosso Almo (Comitato di Ragusa).
  4. Calcarelli           :       32 punti  + 7  sulla Belsitana (Comitato di Palermo – Girone A).
  5. Calcio S. Venerina:   41 punti   +6  sul Kaggi (Comitato di Catania – Girone A).

La squadra con più vittorie: è il Casalvecchio a primeggiare in Sicilia,  a livello nazionale occupa la 21^ posizione, a guidare tale classifica è il Bellaria Cappuccini (Comitato di Livorno- Girone A) e Margine Coperta (Comitato di Pistoia) con 20 vittorie.

Più Vittorie in Campionato in Sicilia

15 Vittorie: Casalvecchio Siculo (Comitato di Messina).

13 Vittorie: Eraclea Minoa Calcio (Agrigento), Sommatese Calcio (Caltanisetta), San Paolo 2017 (Ragusa).

12 Vittorie: Calcio S. Venerina (Comitato di Catania – Girone  A), Massiminiana Calcio 1958 ( Comitato di Catania – Girone B), Alessandria Della Rocca 2016 e Atletico Favara (Agrigento).

10 Vittorie: Longi (Comitato di Barcellona P.G), Kaggi e New Randazzo (Comitato di Catania - Girone A), Calcarelli (Comitato di Palermo – Girone A), Aics Montevago (Trapani)

Il Casalvecchio Siculo, oltre al record delle vittorie complessive, detiene un altro primato quello di aver vinto tutte le gare casalinghe in coabitazione con la compagine ragusana del San Paolo 2016:

Vittorie in casa

  1. 8 su 8: Casalvecchio Siculo e San Paolo 2016 (Ragusa)
  2. 7 su 7: Alessandria Della Rocca 2016 (Agrigento).
  3. 6 su 6: Longi (Barcellona).

Questo primato riportato a livello Nazionale, colloca il Casalvecchio e il San Paolo nei primi posti della classifica, precisamente in quarto posizione: meglio di loro solamente sei squadre.

11 su 11 Sporting Pietrasanta 1909 (Massacarrara) e Margine Coperta (Pistoia)

10 su 10 Real Zapponeta (Foggia), Acquasanta Calcio 1971)

9 su 9 Nicotera (Vibo Valentia G), Real Vatolla (Salerno E)

8 su 8 Casalvecchio (Messina), San Paolo 2016 (Ragusa), Fortitudo Lamezia (Catanzaro F), D.B. Rossoblu (Cosenza E), Conza 2016 (Avellino A), La Rocca (Avellino B), Atletico Avellino 2016 (Avellino C), Gallicano nel Lazio (Roma A), Nuova Castelchiodato 2017 (Roma E)

7 su 7 Pol. Castelfranci (Avellino A), Villaricca Calcio e Paratina Chiaiano (Napoli A), Atletico Pontinia (Latina A)

La squadra che ha totalizzati più punti

  1. 47 – Casalvecchio Siculo (Comitato di Messina)
  2. 41 – Calcio Santa Venerina (Comitato di Catania – Girone  A)
  3. 40 – Eraclea Minoa Calcio (Agrigento)
  4. 39 – Sommatinese Calcio (Caltanisetta), San Paolo 2017 (Ragusa)
  5. 38 – Alessandria Della Rocca (Agrigento), Massiminiana Calcio (Catania B)
  6. 37  - Polpensez Camporotondo (Comitato di Catania – Girone  B)
  7. 36 – Pro Librino 2012 (Comitato di Catania –Girone B)
  8. 35 – Kaggi (Comitato di Catania – Girone  A).
  9. 32 – Longi (Comitato di Barcellona P.G.)

Miglior Attacco: Oltre ad avere il miglior attacco del Girone, il Casalvecchio è primo anche a livello regionale insieme al New Randazzo con 52 gol fatti.

  1. 52 Reti: Casalvecchio Siculo (Comitato di Messina) e New Randazzo (Comitato di Catania - Girone A).
  2. 50 Teti: Calcio Santa Venerina (Comitato di Catania – Girone  A), Pro Librino 2012 (Catania B)
  3. 47 Reti: Calcio Piano Tavola (Comitato di Catania – Girone  A)
  4. Reti 46: Massiminiana Calcio (Comitato di Catania - Girone B), Alessandria Della Rocca 2016 (Agrigento), Sommatese Calcio (Caltanissetta).
  5. 45 Reti: Longi (Comitato di Barcellona), Ragazzini Generali (Comitato di Catania – Girone  B)
  6. 44 Reti: Educare Giovani Sport (Comitato di Catania – Girone  B)
  7. 43 Reti: Eraclea Minoa Calcio (Agrigento), Polpensez Camporotondo Etneo (Comitato di Catania – Girone B).
  8. 42 Reti: Real Zancle (Comitato di Messina)

L’unico primato sfuggito fino al questo momento al Casalvecchio Siculo riguarda il reparto difensivo. Miglior difesa solo 14 gol subiti nel proprio girone messinese, ma riportato a livello siciliano, i casalvetini li troviamo in ottava posizione. La miglior difesa di tutti campionati siciliani è quella del Novara (Comitato di Barcellona) con soli 6 reti subiti.

Gol Subiti

  1. 6 Reti: A.C. Novara (Comitato di Barcellona)
  2. 7 Reti: Longi (Comitato di Barcellona), Valle Jato Calcio (Comitato di Palermo- Girone B), Castellammare Calcio (Comitato di Trapani)
  3. 9 Reti:  Animosa Civitas Corleone (Comitato di Palermo- Girone  B)
  4. 10 Reti: Eraclea Minoa Calcio, Alessandria Della Rocca 2016 e Atletico Favara (Agrigento), San Paolo 2017 (Ragusa)
  5. 11 Reti: Aics Montevago (Trapani).
  6. 12 Reti: Bianco Arancio (Trapani)
  7. 13 Reti: Calcio Santa Venerina (Comitato di Catania- Girone  A) e Bruno Viviano Partanna (Trapani).
  8. 14 Reti: Casalvecchio Siculo (Comitato di Messina).
]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 3^ categoria Wed, 21 Mar 2018 22:33:53 +0000
3^ Cat. - Due turni a Di Salvo (Arci Grazia). Una giornata a De Pasquale, Monte e Crivello. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15986:3-cat-due-turni-a-di-salvo-arci-grazia-una-giornata-a-de-pasquale-monte-e-crivello&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15986:3-cat-due-turni-a-di-salvo-arci-grazia-una-giornata-a-de-pasquale-monte-e-crivello&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Provvedimenti Disciplinari relativi all’ultimo turno di campionato in Terza Categoria adottati dal Giudice Sporitvo Salvatore Marzo, assistito dal Sostituto Giudice Sportivo Dott.Giuseppe Muffari e dal Rappresentante dell’A.I.A., A.B. Andrea Lippolis.

Giocatori Squalificati

Due Giornate: Davide Di Salvo (Arci Grazia) “Per aver tentato di colpire con un calcio un avversario che si trovava a terra”.

Una Giornata: De Pasquale (Arci Grazia), Monte (Roccaguelfonia), Crivello (Don Peppino Cutropia).

Squalifica Dirigenti

Alessandro Camattari (Don Peppino Cutropia) fino al 28 Marzo 2018 “Per proteste nei confronti dell'arbitro, nonchè per aver indebitamente abbandonato l'area tecnica”.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 3^ categoria Thu, 15 Mar 2018 19:04:34 +0000
3^ Cat. Due Giornate a Romano (Real Zancle), una a Centorrino (Cus Unime). Confermato il risultato (9-0) del Real San Filippo. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15955:3-cat-due-giornate-a-romano-real-zancle-una-a-centorrino-cus-unime-confermato-il-risultato-9-0-del-real-san-filippo&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15955:3-cat-due-giornate-a-romano-real-zancle-una-a-centorrino-cus-unime-confermato-il-risultato-9-0-del-real-san-filippo&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Il Giudice ha confermato il risultato acquisito sul campo (9-0) della gara Real San Filippo – Stromboli sospesa al 48’: al 3' del 2º tempo, l'arbitro ha sospeso la gara in epigrafe in quanto la squadra Stromboli Scirocco a seguito di infortuni si è trovata sul campo con un numero di calciatori inferiore al minimo prescritto;

Si delibera: assegnare gara perduta alla Società Stromboli Scirocco confermando il risultato acquisito in campo.

Squalifica Giocatori

Due Giornate: Giuseppe Romano (Real Zancle) “Espulso per proteste nei confronti dell'arbitro, assumeva contegno blasfemo”.

Una Giornata: Alessio Centorrino (Cus Unime).

 

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 3^ categoria Thu, 08 Mar 2018 21:01:56 +0000
3^ Cat.- L'Atletico Aldisio nel mirino del Giudice Sportivo: Pantò squalificato fino al 2021. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15911:3-cat-latletico-aldisio-nel-mirino-del-giudice-sportivo-panto-squalificato-fino-al-2021&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15911:3-cat-latletico-aldisio-nel-mirino-del-giudice-sportivo-panto-squalificato-fino-al-2021&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Mano pesante del Giudice Sportivo nei confronti di due giocatori dell’Atletico Aldisio: Antonino Pantò squalfiicato fino al 30 Giugno 2021, Giuseppe Raffa fino al 30 Marzo 2018.  Invece per quattro giornate a Vincenzo Laganà e due giornate a Luigi Santagati.

Andiamo nel dettaglio dei provvedimenti:

Antonino Pantò squalificato fino al 30 Giugno 2021: “Perché,a fine gara, si introduceva nello spogliatoio dell'arbitro e, dopo aver ritirato i documenti della propria società, colpiva il direttore di gara con un violento schiaffo al volto provocandogli stordimento; valutato: - che il comportamento sopra riportato, pur comportando una violazionedel Codice di Giustizia Sportiva e costituendo un atto riprovevole e meritevole di adeguata sanzione, NON rientra, tuttavia, tra quelli che determinano l'applicazione delle sanzioni previste dal C.U. n.104/A del 2014: - che nella concreta fattispecie, infatti, NON si rinviene una condotta violenta secondo la definizione della concorde giurisprudenza federale che consiste in un comportamento caratterizzato da " intenzionalità e volontarietà miranti a produrre danni da lesioni personali o a porre in pericolo l'integrità fisica (...) che si risolve in un'azione impetuosa e incontrollata connotata da un'accentuata volontaria aggressività con coercizione operata su altrui.."(cfr.Corte Giust.Fed.in C.U. n.161/CGF del 10.1.2014; Corte Giust.Fed. in C.U. n.153/CGF del 18.1.2011; e, da ultimo, C.Sportiva Appello, III sez., in C.U. n.056/CSA del 22.12.2016 e C.Sportiva Appello, Sez.Unite, in C.U.114/ CSA del 3.2017); - che, del resto, spetta all'Organo di Giustizia, ai sensi dell'art 16comma 1, C.G.S., stabilire "la specie e la misura delle sanzioni disciplinari, tenendo conto della natura e della gravità dei fatti.."; Pertanto, si delibera: - che la sanzione irrogata NON va considerata ai fini dell'applicazione delle misure amministrative come previste dall'art.16 comma 4 bis del Codice di Giustizia Sportiva nel testo approvato dal Consiglio Federale dellaFIGC (C.U.n.256/A del 27/01/2016)

Giuseppe Raffa  - squalificato fino al 30 Marzo 2018: Nella qualità di assistente arbitrale, faceva indebito prontamente fermato dai calciatori della propria squadra che lo allontanava ingresso sul terreno di gioco dirigendosi minacciosamente verso l'arbitro. Giunto ad un metro dall'arbitro, veniva a forza”.

Vincenzo Laganà – squalificato per quattro gare: “Per contegno offensivo ed irriguardoso nei confronti dell’arbitro, nonché per averlo spintonato”.

Luigi Santagati – squalificato per due gare: “ Per contegno offensivo nei confronti dell’arbitro, nonché blasfermo”.

Giocatori Squalificati

Tre Giornate: Marco Bombaci (Cus Unime) “Espulso per doppia ammonizione, sputava volontariamente all'indirizzo dell'arbitro attingendolo al polpaccio”.

Una Giornata: Christian Tripodo (Real Zancle).

 

 

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 3^ categoria Thu, 01 Mar 2018 21:47:12 +0000
3^ Cat. - Due giornate di stop per Coulibaly (Arci Grazia) e Lanza (Stromboli). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15888:3-cat-due-giornate-di-stop-per-coulibaly-arci-grazia-e-lanza-stromboli&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15888:3-cat-due-giornate-di-stop-per-coulibaly-arci-grazia-e-lanza-stromboli&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Provvedimenti Disciplinari emessi dal Giudice Sportivo  Salvatore Marzo, assistito dal Sostituto Giudice Sportivo Dott.Giuseppe Muffari e dal Rappresentante dell’A.I.A., A.B. Andrea Lippolis.

Giocatori Squalificati:

Due Giornate:

Mamadou Coulibaly (Arci Grazia) “Per condotta violenta nei confronti di un calciatore avversario”

Carlo Lanza (Stromboli) “ Per reiterate proteste e per contegno irriguardoso nei confronti dell’arbitro”.

Una Giornata: Marco Motta (Don Peppino Cutropia)

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 3^ categoria Fri, 23 Feb 2018 13:03:07 +0000
Il Don Peppino Cutropia si porta in vantaggio, poi la rimonta vincente della capolista Casalvecchio Siculo con Vittorio e Ferraro. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15787:il-don-peppino-cutropia-si-porta-in-vantaggio-poi-la-rimonta-vincente-della-capolista-casalvecchio-siculo-con-vittorio-e-ferraro&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15787:il-don-peppino-cutropia-si-porta-in-vantaggio-poi-la-rimonta-vincente-della-capolista-casalvecchio-siculo-con-vittorio-e-ferraro&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Sul campo Ciantro Don Peppino Cutropia di Milazzo la capolista Casalvecchio Siculo, conquista in rimonta la sua quinta vittoria in trasferta (2-1) nell’ultima gara del girone di andata contro la formazione locale che non demeritato contro i primi della classe.

Dicevamo quinto successo esterno per la formazione di mister Alessandro Moschella, decima in campionato che chiude al giro di boa conquistando (con tre giornate d’anticipo) il titolo d’inverno con 32 punti, unica squadra imbattuta, con il miglior attacco (37) e la miglior difesa (12), con + 10 punti di vantaggio sulla coppia d’inseguitrice Real Zancle e Cus Unime.

Questo in sintesi il cammino del girone di andata della capolista Casalvecchio che nonostante abbia sofferto il gioco veloce della giovane compagine di mister Camattari, alla fine è emerso la maggior personalità dei casalvetini che già al 4’ vanno vicino al vantaggio su un calcio di punizione di capitan Cosimo Cicala con la sfera che a sbattere sulla traversa. I ragazzi di casa per nulla intimoriti dalla prima della classe, esprimono un ottimo gioco che porta alla conclusione il numero 10 Feltrini il cui tiro sfiora il palo della porta difesa da Colloca. La gara è intensa, gli episodi non mancano: al 15’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Cicala, perfetta traiettoria sul secondo palo per la testa di Antonio Spadaro fa  gridare al gol.

Al 24’ il Don Peppino Cutropia sblocca il risulta: perfetto lancio a tagliare la difesa casalvetina che si fa trovare spiazzata con la sfera che arriva a D’Agnelli che di testa mette alle spalle di Colloca. Il gol sveglia i ragazzi di mister Moschella, è l’attaccante Miano a dare la carica ma la sua girata trovata il pronto intervento del portiere di casa che manda in angolo. Ancora Miano è protagonista, infatti dai suoi piedi parte l’azione che porta al pareggio dalla destra mette al centro per Orazio Vittorio che fa un gran gol in torsione: siamo al 43’ il Casalvecchio riequilibra il risultato.

Si ritorna in campo con il Casalvecchio più concentrato a non farsi sorprendere dai padroni di casa, una squadra ostica, rocciosa ma nonostante la buona volontà non riesce più ad impensierire i casalvetini che colpiscono il palo con De Clò., poi si portano in vantaggio al 52’ con Luigi Ferraro: cross di Triolo in area, errato disimpegno di un difensore locale che respinge proprio sui piedi di Ferraro che di destro fa gonfiare la rete che vale il vantaggio del Casalvecchio, gol che poi risulterà determinante per il successo finale.

Adesso il pallino del gioco è in mano ai giocatori ospiti che cercano il gol della sicurezza con Spadaro, Smiroldo e Miano che non trovano il guizzo vincente. Nel finale la capolista rischia grosso quando i padroni di casa si rendono pericolosi con il neo entrato con una grande girata a volo che va di poco fuori.

Da notare il ritorno in porta nella ripresa di Orazio Vittorio, quando mister Moschella fa entrare l’attaccante Andrea De Clò al posto del numero uno Colloca, spostando il numero 10 Vittorio in porta.  Migliori in campo gli autori delle due reti casalvetini: Orazio Vittorio e Gigi Ferraro.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 3^ categoria Mon, 05 Feb 2018 10:32:38 +0000
3^ Cat. - Tre giornate a Perugini (Don Peppino Cutropia). Un turno a Aloisi, Cipriano e Bengala (Real Zancle). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15724:3-cat-tre-giornate-a-perugini-don-peppino-cutropia-aloisi-un-turno-a-cipriano-e-bengala-real-zancle&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15724:3-cat-tre-giornate-a-perugini-don-peppino-cutropia-aloisi-un-turno-a-cipriano-e-bengala-real-zancle&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Provvedimenti Disciplinari dell’ultimo turno del campionato di Terza Categoria del Comitato di Messina

Giocatori Squalificati

Tre Giornate: Marco Perugini (Don Peppino Cutropia) “Per aver tentato di colpire un avversario con un pugno senza riuscirci. Dopo essere stato espulso, assumeva contegno minaccioso ed offensivo nei confronti dell'arbitro e degli avversari.

Una Giornata: Beniamino Aloisi, Davide Cipriano e Giuseppe Bengala (Real Zancle),

Multa Società

20,00 Euro – Real Zancle “Per aver consentito a persone non aventi titolo a stazionare nello spazio antistante lo spogliatoio dell'arbitro, una delle quali assumeva contegno offensivo ed irriguardoso nei confronti del direttore di gara.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 3^ categoria Thu, 25 Jan 2018 20:01:35 +0000
3^ Cat. Tre turni a Terrizzi (Arci Grazia), un turno a Danto (Città di Antillo). Due dirigenti Atletico Pagliara fermati. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15681:3-cat-tre-turni-a-donzella-arci-grazia-un-turno-a-danto-citta-di-antillo-due-dirigenti-atletico-pagliara-fermati&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15681:3-cat-tre-turni-a-donzella-arci-grazia-un-turno-a-danto-citta-di-antillo-due-dirigenti-atletico-pagliara-fermati&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Il Giudice Sportivo Salvatore Marzo, assistito dal Sostituto Giudice Sportivo Dott.Giuseppe Muffari e dal Rappresentante dell’A.I.A., A.B. Andrea Lippolis, ha adottato i seguenti provvedimenti disciplinari:

Squalifica Giocatori:

Tre Giornate: A. Terrizzi (Arci Grazia) “Per condotta violenta nei confronti di un calciatore avversario”.

Una Giornata: Giancarlo Danto (Città di Antillo) e Gabriele Manna (Stromboli) “Per condotta violenta nei confronti di un calciatore avversario”.

Squalifica Dirigenti:

Francesco Billa (Atletico Pagliara) fino al 31 Gennaio 2018 “Per contegno offensivo ed irriguardoso nei confronti dell'arbitro”.

Carmelo Micalizzi (Atletico Pagliara) fino al 24 Gennaio 2018 “Per contegno irriguardoso nei confronti dell'arbitro”.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 3^ categoria Thu, 18 Jan 2018 22:36:36 +0000
Il Casalvecchio Siculo supera 3-1 il Real Zancle è conquista il "Titolo d'Inverno". Vittoria dedicata a "Filippo". http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15647:il-casalvecchio-siculo-supera-3-1-il-real-zancle-e-conquista-il-qtitolo-dinvernoq-vittoria-dedicata-a-qfilippoq&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15647:il-casalvecchio-siculo-supera-3-1-il-real-zancle-e-conquista-il-qtitolo-dinvernoq-vittoria-dedicata-a-qfilippoq&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Con tre giornate di anticipo il Casalvecchio Siculo conquista il titolo di “Campioni d’Inverno” del campionato di Terza Categoria stagione sportiva 2017-18 del Comitato di Messina. Lo fa in una giornata dove la formazione allenata da mister Alessandro Moschella non ha disputato un’eccellente gara contro la seconda forza del torneo il Real Zancle una volta passato in vantaggio nella primo tempo ha avuto l’occasione di chiudere la gara…..così non è stato, nella ripresa la capolista se ne va…….doppietta di Thomas Paratore, una rete di Marco  Spadaro, il Casalvecchio supera 3-1 la formazione peloritana è può brindare al “titolo d’inverno”.

Traguardo raggiunto con una cavalcata che non ha visto rivali sin dalla prima giornata: 28 punti conquistati su 10 gare disputate, 9 vittorie e 1 pareggio (3-3) alla terza giornata in casa dell’Atletico Aldisio, con il miglior attacco (34) e seconda miglior difesa (10) in attesa delle altre gare di domani, dietro il Cus Unime (9).  Il tutto sintetizzato in ben 13 punti di vantaggio sul duo inseguitrice Real Zancle – Atletico Aldisio (15 punti)  che potrebbero diventare 12 in caso di vittoria del Malfa contro il Cus Unime.

Che dire di questi numeri messi in campo dai ragazzi di mister Alessandro Moschella, il timoniere di una squadra che oggi ha giocato a due velocità, ma alla fine è uscito fuori il carattere di chi ha grande potenzialità è che il primo posto in graduatoria non una casualità, tutt’altro.

Gara e Vittoria dedicata a "Filippo": La gara disputata oggi pomeriggio al Comunale di Bucalo, prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di raccoglimento per la prematura ed improvvisa scomparsa del giovane 42enne Filippo Miano,  parente del Presidente Cosimo Cicala e del giocatore Marco Spadaro, a cui il Casalvecchio ha dedicato partita e  vittoria a “Filippo”.

La partita: Oggi  un Casalvecchio in due versioni, una prima frazione si è potuto assistere ad un brutto Casalvecchio lento, prevedibile, senza carattere è possiamo aggiungere non ha espresso il suo calcio. In questo stand-by casalvetino  consente ai peloritani del Real Zancle di portarsi in vantaggio con un gran  sinistro di Aloisi dalla distanza, dopo una finta su capitan Cicala con la sfera che si insacca alle spalle di Carmelo Miceli non ottimamente posizionato.

Gli ospiti sulle ali dell’entusiasmo si rendono pericolosi con il suo numero nove  che mette scompiglio con i suoi dribbling il reparto difensivo casalvetino. I padroni di casa sembrano impacciati incapaci di reagire, ancora la squadra ospite mette i brividi ai padroni di casa, sempre con il numero 9 che prova un tiro dalla distanza che va sbattersi sul palo della porta difesa da Carmelo Miceli.

Il Casalvecchio nel primo tempo? Oltre a subire il gol e l’iniziativa degli ospiti ha creato qualche azione su calci da fermo con capitan Cicala che prima pennella per Cristian Chillemi che di testa manda alto, poi per Thomas Paratore che lasciato tutto solo dagli avversari sottoporta di testa mette in rete il pallone del pareggio (1-1).

Prima del riposo, ancora un’azione del Casalvecchio con cross di Spadaro che mette dentro per Thomas Paratore  che non arriva a colpire per un soffio la palla del 2-1.

L’intervallo ha fatto cambiare marcia ai ragazzi di mister Moschella, infatti si assiste ad una prestazione diversa da parte dei locali che vanno subito in gol: angolo battuto da Cosimo Cicala per l’accorrente Marco Spadaro che fa gonfiare la rete messinese per il vantaggio casalvetino. Da questo momento in poi c’è solo la squadra di casa che si porta sul 3-1: punizione calciata da Cicala che pennella per Paratore che di testa manda la sfera sotto l’incrocio dei pali.

IL Real Zancle non c’è più, subisce il gioco della capolista,  azione dalla destra traversone di Trimarchi per Paratore che fa partire un sinistro al volo con la porta incustodita ma la sfera va fuori.  Il Casalvecchio va di nuovo in gol per due volte, ma il direttore di gara annulla: azione iniziata da Triolo per Vittorio che tutto solo davanti al portiere ospite anziché tirare in porta, fa l’altruista per Miano che mette in rete, dopo pochi minuti iniziativa dalla destra per una palla filtrante per Vittorio con conclusione vincente, anche in questa occasione l’arbitro annulla per fuorigioco.

Siamo nelle battute finali, il Casalvecchio continua a pressare è sfiora il 4-1 con una bellissima manovra iniziata dalla sinistra da Miano che salta un paio di avversari, uno-due con  Chillemi palla per Vittorio che con un velo lascia passare la palla per Smiroldo tira addosso  al portiere. In precedenza era stato Samuele Santoro, il De Ceglie casalvetino, è protagonista di una azione personale: palla al piede parte dalla sua area di rigore supera sei  avversari fino a presentarsi  a tu per tu con il portiere sbaglia calciandogli addosso le sfera.

Arriva il triplice fischio finale di una gara dai due volti con il titolo d’Inverno in tasca per il Casalvecchio Siculo.

Foto di Antonino Celi.

GUARDA - RISULTATI E CLASSIFICA

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 3^ categoria Sun, 14 Jan 2018 08:41:44 +0000
L'Atletico Pagliara si illude con la capolista Casalvecchio che rimonta il risultato aggiudicandosi il derby per 3-2. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15625:latletico-pagliara-si-illude-con-la-capolista-casalvecchio-che-rimonta-il-risultato-aggiudicandosi-il-derby-per-3-2&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15625:latletico-pagliara-si-illude-con-la-capolista-casalvecchio-che-rimonta-il-risultato-aggiudicandosi-il-derby-per-3-2&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Il 2018 si apre come si era concluso il 2017, ovvero con il cammino vincente della capolista del campionato di Terza Categoria del Comitato di Messina: il Casalvecchio Siculo.

Nemmeno la sosta natalizia ha frenato la cavalcata vincente dei casalvetini che nella prima gara del nuovo anno si sono imposti (3-2) nel derby con l’Atletico Pagliara, conquistando l’ottava vittoria stagionale su nove gare, unica squadra ancora imbattuta.

Eppure il derby non era iniziato sotto i buoni auspici per i ragazzi di mister Alessandro Moschella, infatti sono i padroni di casa a portarsi in vantaggio, protagonisti Salvo La Rocca che effettua un cross che diventa un tiro da oltre 30 metri che porta all’errore il portiere casalvetino Carmelo Miceli che si fa trovare fuori posizione.

Entusiasmo alle stelle in casa pagliarina per il vantaggio contro i primi della classe che hanno una reazione ma la prima vera palla del pareggio sull’azione Spadaro che dalla sinistra mette dentro per l’accorrente Andrea De Clò che al momento della conclusione viene stoppato in angolo da un difensore in recupero. Poi ci prova Thomas Paratore non troppo convinto nella conclusione da ottima posizione. Il Casalvecchio ha in mano il pallino del gioco ma il pareggio arriva su calcio piazzato di Antonino Spadaro, perfetta esecuzione a mezza altezza che supera il portiere di casa.  Si va all’intervallo sul punteggio di parità (1-1).

Al rientro in campo mister Alessandro Moschella lascia negli spogliatoi Paratore e De Clò oggi entrambi in ombra, inserisce la coppia Guglielmo Miano e Orazio Vittorio. Un tandem d’attacco tutto nuovo, ed è proprio il neo entrato Miano che si rende subito protagonista: salta l’avversario pennella sul secondo palo per Antonio Spadaro che tira a botta sicura ma la sfera viene intercettata da un braccio di un difensore locale con l’arbitro che indica il dischetto di rigore. Dagli undici metri non sbaglia il capitano Cosimo Cicala che porta il Casalvecchio in vantaggio.

L’Atletico Pagliara cerca di reagire, lo fa con tanta buona volontà ma non crea seri pericoli alla capolista che mette al sicuro il risultato, grazie al fiuto del gol del neo-entrato Orazio Vittorio abile a carpire un errore di un difensore locale, sottoporta non fallisce la ghiotta occassione portando gli ospiti sul 3-1.

Praticamente gara conclusa, invece no, il capitano Cosimo Cicala sbaglia un disimpegno facendosi beffare da Fabio Ingalis, abile da vecchio marpione del pallone prende in contropiede la retroguardia casalvetina s’invola verso Miceli che viene superato dalla conclusione dell’attaccante di casa che  porta il risultato sul 3-2 che rimane così fino al triplice fischio finale.

Ottavo successo per i ragazzi di mister Alessandro Moschella che ormai possiamo dire fanno corsa a sé, a quattro giornate dalla conclusione del girone di andata vantano ben 10 punti di vantaggio sull’immediata inseguitrice il Real Zancle (15 punti), prossimo avversario dei casalvetini che in caso di pareggio o vittoria possono brindare con diverse giornate d’anticipo al titolo di “Campioni d’Inverno”.

Guarda: Classifica Generale

Guarda: Classifica Marcatori

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 3^ categoria Tue, 09 Jan 2018 19:14:13 +0000