3^ Categoria Joomla! - il sistema di gestione di contenuti e portali dinamici http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=category&id=90&layout=blog&Itemid=378 Sun, 16 Dec 2018 14:06:53 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it L'Atletico Pagliara fa suo il derby (2-1) con il Città di Roccalumera (decide La Rocca). L'Antillese vince a Rometta. Riviera Nord vince il derby con l'Aldisio ed è terzo. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17079:latletico-pagliara-fa-suo-il-derby-2-1-con-il-citta-di-roccalumera-decide-la-rocca-lantillese-vince-a-rometta-riviera-nord-vince-il-derby-con-laldisio-ed-e-terzo&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17079:latletico-pagliara-fa-suo-il-derby-2-1-con-il-citta-di-roccalumera-decide-la-rocca-lantillese-vince-a-rometta-riviera-nord-vince-il-derby-con-laldisio-ed-e-terzo&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 L’Atletico Pagliara Rocchenere vince il suo primo storico derby (2-1) con il Città di Roccalumera, lo fa attraverso due ex giocatori Frontaurea e Salvo La Rocca che regalano il successo ai pagliarini che rimangono saldamente in testa alla classifica a punteggio pieno: 15 punti con 5  vittorie su altrettante gare, con 14 gol fatti e 4 subiti. A restare in scia della compagine del duo Spadaro-Famulari l’Antillese che va a vincere sul campo del Rometta (4-2). Due punti separano le due squadre che vantano la migliore difesa (4 gol subiti) l’Atletico Pagliara, miglior attacco (21 reti) quello dell’Antillese del Presidente Claudio Bongiorno.

Atletico Pagliara Rocchenere – Città di Roccalumera (2-1): C’era molta attesa per il derby della valle del Dinarini tra i padroni di casa dell’Atletico Pagliara Rocchenere i il Città di Roccalumera arrivati al Comunale con il tentativo di infliggere la prima sconfitta alla capolista, allo stesso tempo accorciare le distanze. Invece, due ex giocatori biancocelesti hanno rimandato al mittente ogni velleità di vittoria, in una gara dal sapore particolare con tanti ex in campo. Un gol per tempo è i ragazzi di mister Spadaro esultano davanti ai propri tifosi confermandosi i primi della classe.  La gara è stata decisa da due azioni da calcio da fermo: il vantaggio arriva su una perfetta punizione dal limite del’area all’altezza della lunetta, in posizione centrale dove il piede magico di Frontaurea trova l’angolino giusto che sblocca il risultato.  In campo si vede solo il Pagliara che sfiora il raddoppio con Carnabuci su suggerimento di Omettere con la sfera che si stampa sulla traversa.  Gol sfumato, gol subito, subito dopo il Città di Roccalumera di mister Carmelo Brigandì riacciuffa il pareggio con un preciso sinistro di Spadaro che non lascia scampo al pur attento Sturiale.

Al rientro in campo prende subito in mano il pallino del gioco l’Atletico che sfiora in più di un’occasione la rete del vantaggio con La Rocca non troppo dinamico in fase conclusiva. La gara è intensa è Carnabuci a chiamare agli straordinari il portiere ospite, niente da fare il risultato rimane invariato. Il pareggio sembrava ormai cosa fatta, invece,  a 6 minuti dalla fine il vantaggio della capolista grazie al calcio di rigore concesso dall’arbitro per fallo su Antonio Scarci.

Sulla sfera va il capitano Salvo La Rocca che manda la sfera all’angolino, poi una lunga corsa a festeggiare sotto la tribuna dei tifosi di casa. Minuti finali al cardiopalma con il Città di Roccalumera  in pressing, arriva il triplice fischio finale che sancisce la quinta vittoria stagionale dell’Atletico Pagliara Roccherere.

Rometta – Antillese (2-4): La capolista vince sul terreno amico, l’immediata inseguitrice l’Antillese vince sul campo del fanalino di coda del Rometta lo fa grazie alla doppietta di Sebastiano Mastroieni, completano il tabellino un gol di Giampiero Mastroeni e Diego Miano. Per i padroni di casa in gol Aiello e Girone.

Riviera Nord – Atletico Aldisio (3-1): Dietro alle due battistrada la matricola Riviera Nord che supera non solo nel risultato ma anche in classifica l’Atletico Aldisio (3-1), ma anche il Città di Roccalumera, adesso è terzo con dieci punti.  La gara si decide nella frazione di un minuto dal 37’ al 38’ del primo tempo, uno-due dei biancorossi di casa che vanno in rete con Zanghì e Tomasello. L’Atletico accorcia le distanza su calcio di rigore al 65’ con Rifici. A tempo scaduto arriva il 3-1 firmato Antonio Licata che trasforma un calcio di rigore.

Città di Francavilla – Pompei (2-0): Si affaccia nella griglia dei play-off in quinta posizione il Città di Francavilla che supera con il classico dei risultati 2-0 il Pompei grazie alla rete al 36’ del primo tempo di Giovanni Tosto su calcio di rigore, il raddoppio a metà della ripresa di Boemi.

Virtus Rometta – Sportiamo Villafranca (0-1): Arriva il secondo successo stagionale per lo Sportiamo Villafranca sul campo della Virtus Rometta.  Match-winner dell’incontro Mici al 74’ abile a raccogliere uno spiovente sugli sviluppi di un calcio di punizione è superare Merlino. Prima del vantaggio lo Sportiamo al 66’ era rimasto in inferiorità numerica per doppio giallo a Stracuzzi.

Un successo che proietta la squadra tirrenica a sette punti dove aggancia il Città di Roccalumera. Rimane a quota 4 punti la Virtus Rometta insieme all Sc Sicilia e all’Olivarella con la vittoria aggancia le dirette rivali.

Olivarella – Sc Sicilia (1-0): Arriva il primo successo stagionale per l’Olivarella grazie ad un autorete a metà della ripresa doma la resistenza della SC Sicilia. Un primo tempo dove i padroni di casa hanno sciupato molto in fase conclusiva.  Una volta passati in vantaggio i locali sono riusciti a contenere il pressing asfissiante degli ospiti fino al triplice fischio finale che regala il primo sorriso amaro ai padroni di casa in seguito all’infortunio piuttosto serio alla spalle  a Salvatore Di Bella che è stato prontamente trasportato all’ospedale per le cure del caso.

GUARDA I RISULTATI E LA CLASSIFICA GENERALE

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 3^ categoria Tue, 04 Dec 2018 14:25:22 +0000
3^ Cat. Me: Partenza sprint per l'Antillese e Atletico Pagliara. Atletico Aldisio sull'ottovolante. Ottimo pari del Città di Roccalumera. La Virtus vince il derby di Rometta. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16909:3-cat-me-partenza-sprint-per-lantillese-e-atletico-pagliara-atletico-aldisio-sullottovolante-ottimo-pari-del-citta-di-roccalumera-la-virtus-vince-il-derby-di-rometta-&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16909:3-cat-me-partenza-sprint-per-lantillese-e-atletico-pagliara-atletico-aldisio-sullottovolante-ottimo-pari-del-citta-di-roccalumera-la-virtus-vince-il-derby-di-rometta-&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Go…..si è partiti anche con l’ultimo campionato della Figc, ovvero la Terza Categoria con la disputa della prima giornata valevole per la stagione sportiva 2018-19.  Dai risultati emersi nei primi 90’ di gioco, spicca il largo risultato dell’Atletico Aldisio che sale sull’ottovolante sul campo del Pompei. Altra vittoria roboante è quella della Pol. Antillese del nuovo corso che fa cinquina in casa con il Sc Sicilia. Il debutto conferma l’obiettivo dell’Atletico Pagliara che s’impone con un secco 3-0 sul campo dell’Olivarella. Poi ricco pareggio nella gara Città di Francavilla, anche qui si riparte con un nuovo ciclo e il retrocesso Città di Roccalumera. Va alla Virtus il derby tirrenica di Rometta Marea, si dividono la posta il Riviera Nord con lo Sportiamo Villafranca.

In questi primi 90’ sono stati realizzati ben 24 reti con mattatori la coppia dell’Atletico Aldisio Christian Tripodo e Luca Pollina (tripletta), poi sono state realizzate tre doppiette i cui protagonisti sono stati Valerio Vaccaro (Città di Francavilla), Sebastiano Mastroieni (Antillese), Antonio Scarci (Atletico Pagliara). (GUARDA LA CLASSIFICA MARCATORI)

L’Atletico Pagliara parte con il piede giusto di Scarci e La Rocca (3-0):  Vince sul terreno dell’Olivarella la compagine pagliarina che mette subito in chiaro quelli che sono gli obiettivi finali, partire con il piede giusto per un campionato da protagonisti, in quest’ottica il debutto è stato perfetto un gol nei minuti finale della prima frazione di Antonio Scarci porta in vantaggio l’Atletico, ad inizio ripresa concede il bi portando gli ospiti sul 2-0. L’Olivarella cerca di rientrare in gara, ecco che sale in cattedra il giocatore più rappresentativo della squadra ospite, Salvatore La Rocca che sigla il 3-0 definitivo.  Chi parte bene è a metà dell’opera.

L’Antillese fa cinquina al debutto sul sintetico di casa (5-1): Che dire, si riparte dalla Terza Categoria in quel di Antillo, con nuovi programmi, con nuovi obiettivi, con un nuovo gruppo di giocatori, con un nuovo allenatore Carmelo Di Bella, quel mister che qualche anno fa ha stravinto il campionato di Terza Categoria proprio con i colori gialloblù con il record dell’imbattibilità. Il presente parla di un Antillese che doveva disputare il campionato di Prima Categoria, invece, ancora una volta ad Antillo si riparte da zero con tanto entusiasmo di fare bene, ecco che arriva una larga ed convincente vittoria al debutto, un secco 5-1 alla matricola Sc Sicilia. Protagonista assoluto è stato un veterano del calcio antillese il bomber Sebastiano Mastroieni autore di una doppietta, poi i gol di due altri protagonisti degli ultimi successi dell’Antillese Giampiero Mastroeni e il capitano Luca Crupi, oltre al gol di Carmelo Rositano. Il gol della bandiera dei peloritani è stato siglato da Bengala.

Il Città di Roccalumera due volte in vantaggio si fa raggiungere dal Città di Francavilla (2-2): Divisione della posta in quel di Francavilla tra due Società che ritornano a calpestare i campi della Terza Categoria dopo diverse stagioni, alla fine è 2-2: sblocca il risultato a metà del primo tempo il Roccalumera con un tiro dal limite dell’attaccante Antonio Gravina. La reazione dei locali si concretizza poco prima dell’intervallo con Valerio Vaccaro bravo a capitalizzare un lungo lancio in profondità.  Ad inizio ripresa la gara è combattuta, regna l’equilibrio che viene spezzato da un perfetto suggerimento di Gianluca La Speme per Onofrio Palella. Battute finali quando sembrava fatta per i ragazzi di mister Brigandì, arriva il pareggio del Francavilla sempre protagonista Valerio Vaccaro che raccoglie un lungo lancio è supera in uscita il portiere ospite.

Va all’Atletico Aldisio il derby cittadino con il Pompei (8-0): Non c’è stata gara in un derby che ha visto l’assoluto predominio dei colori rosanero dell’Aldisio che ha gioito per ben otto volte. Un passivo pesante per il nuovo corso della Pol.  Pompei la scorsa stagione in Prima Categoria con la retrocessione in Seconda.  Sono saliti sull’ottovolante per ben tre volte i bombers Christian Tripodo e Luca Pollina che hanno messo a segno una tripletta ciascuno e i due difensori Andrea Caristi e Carmelo Cisco.

Va alla Virtus Rometta il derby cittadino con il Rometta (1-0): Un gol di Martino Arnò regala i primi tre punti alla compagine del Presidente Saija che si aggiudica il primo round della stracittadina. E’ stata come tutti i derby molto combattuto con una Virtus molto cinica che oltre alla rete ha colpito due pali con Riccardo Venuto e Samuele Previti. Il Rometta ha cercato il pareggio con tutte le forze anche quando è rimasto in inferiorità numerica per l’espulsione di Fortunato Previti.

Succede tutto nella ripresa tra il Riviera Nord e lo Sportiamo Villafranca (1-1): Una gara vibrante ben giocata da entrambe le compagini con i padroni di casa che sin dal fischio d’inizio hanno tenuto in mano le redini del gioco con ottime  trame sfiorando il vantaggio con Tomasello e Aliotta che trovano la pronta risposta del portiere ospite. Alla mezz’ora il risultato viene sbloccato su un calcio di punizione di Frisone, ma il direttore di gara annulla per una carica sul portiere.  Il risultato viene sbloccato ad inizio ripresa al 50’: ottima azione di Amadù che chiama in causa il portiere ospite che respinge, sulla sfera si avventa come un falco Baidy che sotto porta di piatto mette in fondo al sacco.  La reazione dello Sportiamo viene ben controllata dai difensori locali,  il Riviera cerca il raddoppio che non arriva, anzi viene annullato un gol a Tomasello per fuorigioco.  Al 75’ arriva il pareggio dello Sportiamo Villafranca sugli sviluppi di un calcio di punizione con l’incornata vincente di Morabito. Pressing finale del Riviera Nord ma il risultato non cambia.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 3^ categoria Tue, 06 Nov 2018 18:48:46 +0000
3^ Cat. - Ufficializzata la prima giornata: l'Antillese in casa con il SC Sicilia. Fuori casa Atletico Pagliara e Città di Roccalumera. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16875:3-cat-ufficializzata-la-prima-giornata-lantillese-in-casa-con-il-sc-sicilia-fuori-casa-atletico-pagliara-e-citta-di-roccalumera-&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16875:3-cat-ufficializzata-la-prima-giornata-lantillese-in-casa-con-il-sc-sicilia-fuori-casa-atletico-pagliara-e-citta-di-roccalumera-&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Si parte Domenica 4 Novembre 2018 con la prima giornata del campionato di Terza Categoria del Comitato di Messina.  E’ stata resa nota la prima giornata del campionato che vede ai nastri di partenza 12 squadre che si contenderanno il salto di categoria che ha visto la scorsa stagione trionfare il Casalvecchio Siculo.

La nostra riviera jonica è rappresentata da ben quattro formazioni: il retrocesso Città di Roccalumera, l’Atletico Pagliara finalista play-off la scorsa stagione, l’Antillese che ha rinunciato alla Prima Categoria e la matricola Città di Francavilla.

Già alla prima giornata di fronte Città di Francavilla e Città di Roccalumera, mentre l’Antillese debutterà sul terreno amico con la Sc Sicilia,  in trasferta l’Atletico Pagliara sul campo dell’Olivarella. Subito in avvio il derby tirrenico tra Rometta e Virtus Rometta.

Giocheranno di Sabato: Atletico Aldisio (15.00), Città di Francavilla, Pompei (16.30) e Virtus Rometta.

Giocheranno di Domenica: Antillese e Olivarella (14.30), Riviera Nord e Sportiamo Villafranca (15.00), Sc Sicilia (16.30), Atletico Pagliara, Città di Roccalumera, Rometta (Or. Uf.).

Ecco la prima giornata di campionato:

Antillese – Sc Sicilia

Pompei – Atletico Aldisio

Città di Francavilla – Città di Roccalumera

Rometta – Virtus Rometta

Olivarella – Atletico Pagliara

Riviera Nord – Sportiamo Villafranca.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 3^ categoria Tue, 30 Oct 2018 21:28:56 +0000
Slitta l'inizio del campionato di 3^ Categoria di Messina: fischio d'inizio Domenica 4 Novembre. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16845:slitta-linizio-del-campionato-di-terza-categoria-di-messina-fischio-dinizio-domenica-4-novembre&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16845:slitta-linizio-del-campionato-di-terza-categoria-di-messina-fischio-dinizio-domenica-4-novembre&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Slitta di una settimana l’inizio del campionato di Terza Categoria stagione sportiva 2018-19 del Comitato di Messina guidato dal Presidente Leonardo La Cava: Domenica 4 Novembre.

L’inizio era stato fissato per questo fine settimana, ovvero Domenica 28 ottobre con la disputa della prima giornata, invece, per una problematica regionale, il tutto slitta di ben sette giorni.

Ai nastri di partenza come è noto ci sono ben 12 squadre inserite in un unico Girone che si contenderanno il salto di categoria, ad inizio della prossima settimana verrà pubblicato il calendario delle partite, dopodiché il fischio d’inizio.

Rispetto alla passata stagione che ha visto il trionfante cammino dell’Asd Casalvecchio Siculo, l’organico è piuttosto rinnovato dalle presenze di due club che la passata stagione militavano in Prima Categoria che per vicissitudine vari ripartono dalla Terza Categoria (Antillese e Pompei), il retrocesso Città di Roccalumera, poi il ritorno del Riviera Nord e della Sc Sicilia.

Tra le conferme della scorsa stagione l’Atletico Pagliara, Atletico Aldisio e Sportiamo Villafranca, poi new-entry come il Città di Francavilla e Virtus Rometta.

Ecco le squadre partecipanti al campionato di Terza Categoria di Messina stagione sportiva 2018-19

Versante Jonico (4): Antillese, Atletico Pagliara, Città di Roccalumera, Città di Francavilla

Messina Città (4): Atletico Aldisio, Pompei, Riviera Nord, Sc Sicilia

Versante Tirrenico (4): Olivarella, Rometta, Sportiamo Villafranca e Virtus Rometta.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 3^ categoria Fri, 26 Oct 2018 12:33:50 +0000
Definito l'organico di Terza Categoria di Messina da 15 scende a 12. Tre squadre "traslocate" nel barcellonese. il Città di Naxos giocherà a Catania. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16796:definito-lorganico-di-terza-categoria-di-messina-da-15-scende-a-12-tre-squadre-qtraslocateq-nel-barcellonese-il-citta-di-naxos-giochera-a-catania-&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16796:definito-lorganico-di-terza-categoria-di-messina-da-15-scende-a-12-tre-squadre-qtraslocateq-nel-barcellonese-il-citta-di-naxos-giochera-a-catania-&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Ancora cambiamenti nell’organico della Terza Categoria della Delegazione di Messina rispetto a quello annunciato nell’ultimo comunicato della Figc di Messina l’8 Ottobre.  Le squadre al via non saranno più 15 ma 12 che saranno ai nastri di partenza per la stagione sportiva 2018-19.

Non fanno parte dell’organico di Messina  il Don Peppino Cutropia, le due squadre eoliane Malfa e Inter Club  Lipari che sono state trasferite nella Delegazione di Barcellona, dove solo sei le squadre iscritte ( Novara 1965, Ficarra, Nuova Oliveri, Real Torre, Tusa e Young People Power), con il risultato di farli “emigrare in un altro girone”.

Ecco il “trasloco” delle tre squadre del Distretto di Messina (Malfa, la matricole Inter Club Lipari e Don Peppino Cutropia)  in quello di Barcellona. Con questo passaggio la Delegazione barcellonese ha il suo campionato con un Girone a nove squadre.

Altro caso sorto alla fine della scorsa settimana, è quello della matricola “Asd Città di Naxos” compagine di Giardini dove giocherà le gare interne, ma iscritta al Comitato di Catania con sede legale a Calatabiano.  L’ipotesi paventata, di fare giocare il Città di Naxos nel Comitato di Messina, con il trasloco dell’altra matricola messinese Città di Francavilla in quel di Catania.

Dopo diverse riunioni nelle rispettive sedi, l’ultima Lunedi mattina (15 ottobre) nella sede del Comitato di Catania, si è risolto l’enigma: Asd Città di Naxos nel Comitato di Catania e il Città di Francavilla rimane in quello di Messina dove aveva effettuata l’iscrizione al suo primo campionato Figc.

Una premessa questa per fare capire come si è arrivati alla composizione del Girone A  del campionato di Terza Categoria di Messina stagione sportiva 2018-19 che vedrà al via 12 squadre che si contenderanno il salto di categoria.

Ecco le squadre partecipanti al campionato di Terza Categoria di Messina stagione sportiva 2018-19

Versante Jonico (4): Antillese, Atletico Pagliara, Città di Roccalumera, Città di Francavilla

Messina Città (4): Atletico Aldisio, Pompei, Riviera Nord, Sc Sicilia

Versante Tirrenico (4): Olivarella, Rometta, Sportiamo Villafranca e Virtus Rometta.

Il Girone A del Comitato di Catania dove fa parte il Città di Naxos: un raggruppamento di 11 squadre ( Zafferana, Belvedere Piedimonte, Città di Viagrande, Puntese, Guardia Calcio, New Randazzo, Play Shop Nebrodi, Real Cappuccini Acireale, Sporting Fiumefreddo, Virtus Etna e Città di Naxos.

Restando in casa catanese l’altro Girone B è composto da 13 squadre.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 3^ categoria Fri, 19 Oct 2018 11:46:48 +0000
Terza Cat. Me: Novità nell'organico le squadre delle Isole Eolie trasferite a Barcellona, il Città di Francavilla a Catania, il Città di Naxos a Messina. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16763:terza-cat-me-novita-nellorganico-le-squadre-delle-isole-eolie-trasferite-a-barcellona-il-citta-di-francavilla-a-catania-il-citta-di-naxos-a-messina-&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16763:terza-cat-me-novita-nellorganico-le-squadre-delle-isole-eolie-trasferite-a-barcellona-il-citta-di-francavilla-a-catania-il-citta-di-naxos-a-messina-&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Novità dell’ultim’ora nel campionato di Terza Categoria della Delegazione di Messina il cui inizio è stato fissato per Domenica 28 Ottobre 2018.

Da premettere che da una settimana dopo la proroga si sono concluse le iscrizioni alla stagione sportiva 2018-19 che ha visto l’adesione alla Delegazione di Messina guidata dal Presidente Leonardo La Cava di ben 15 squadre tutte inserite in un unico Girone.

Sembrava tutto pronto per formare il calendario delle gare per dare il definitivo “start” al campionato, invece, nelle ultime ore sono arrivate delle novità nella composizione dell’organico del Comitato di Messina che va a coinvolgere anche i Comitati di Barcellona e di Catania.

La prima modifica (il tutto sarà ufficializzato nel prossimo comunicato ufficiale a metà settimana), le due formazioni delle Isole Eolie (Malfa e la matricola  Inter Club Lipari) dovrebbero fare parte del Comitato di Barcellona. L’altra scambio tra le Delegazioni è  tra quella di Messina e Catania: si tratta di due matricole Città di Naxos (compagine di Giardini ma con matricola della Figc di Catania avendo la sede legale a Calatabiano, quindi inserita nella Figc di Catania) e Città di Francavilla regolarmente iscritta nel Comitato di Messina. Ecco l’interscambio tra le due Delegazioni il Città di Naxos farà parte del campionato di Terza Categoria di Messina, invece, il Città di Francavilla sarà ai nastri di partenza del campionato di Terza Categoria di  Catania.

In attesa dell’ufficialità ecco come si presenta il nuovo organico del Comitato di Messina stagione sportiva 2018-19 il cui inizio è stato fissato per il 28 Ottobre con 13 squadre al via:

Versante Jonico (4): Antillese, Atletico Pagliara, Città di Roccalumera e Città di Naxos.

Messina Città (4): Atletico Aldisio, Pompei, Riviera Nord, Sc Sicilia.

Versante Tirrenico (5): Don Peppino Cutropia, Olivarella, Rometta, Sportiamo Villafranca e Virtus Rometta.

 

 

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 3^ categoria Sun, 14 Oct 2018 12:31:46 +0000
Ufficializzato l'organico di 3^ Categoria, il 28 Ottobre si parte con 15 squadre al via. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16735:ufficializzato-lorganico-di-3-categoria-il-31-ottobre-si-parte-&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16735:ufficializzato-lorganico-di-3-categoria-il-31-ottobre-si-parte-&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Ufficializzato l’organico provvisorio del campionato di Terza Categoria stagione sportiva 2018-19 della Delegazione di Messina del Presidente Leonardo La Cava il cui inizio è stato fissato per Domenica 28 Ottobre 2018.

Ben 15 le compagini che hanno perfezionato la propria iscrizione al campionato con l’esordio assoluto da matricole ben 4 , si tratta del Città di Francavilla, Riviera Nord,  Virtus Rometta e Inter Club Lipari. Ritroviamo dopo qualche stagione l’Antillese che ha rinunciato al campionato di Prima Categoria.

Ecco le squadre partecipanti al campionato di Terza Categoria di Messina stagione sportiva 2018-19

Versante Jonico (4): Antillese, Atletico Pagliara, Città di Roccalumera, Città di Francavilla

Messina Città (4): Atletico Aldisio, Pompei, Riviera Nord, Sc Sicilia

Versante Tirrenico (5): Don Peppino Cutropia, Olivarella, Rometta, Sportiamo Villafranca e Virtus Rometta.

Isole Eolie (2). : Malfa, Inter Club Lipari

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 3^ categoria Mon, 08 Oct 2018 23:16:39 +0000
La passione la base della nuova realtà calcistica Asd Virtus Etna Fc Mascali del Presidente Massimiliano Anastasi. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16651:la-passione-la-base-della-nuova-realta-calcistica-asd-virtus-etna-fc-mascali-del-presidente-massimiliano-anastasi-&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16651:la-passione-la-base-della-nuova-realta-calcistica-asd-virtus-etna-fc-mascali-del-presidente-massimiliano-anastasi-&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Martedi 28 Agosto 2018 una data particolare per gli sportivi etnei della cittadina di Mascali con la nascita di una nuova realtà calcistica: ASD Virtus Etna Fc Mascali che prenderà parte al campionato di Terza Categoria stagione sportiva 2018-19. Un nuovo sodalizio nel panorama sportivo locale nato dalla fusione di una vecchia squadra UISP denominata Virtus Macchia e  dall’ impegno di alcuni giovani dell’Hinterland già militanti e veterani dei campionati F.I.G.C che vede nelle vesti di Presidente il giovane 33enne Massimiliano Anastasi.

Cosa ha spinto alla nascita di questa nuova realtà calcistica? “ Creare nuove opportunità di aggregazione, di divertimento e di promozione del paese – ci ha dichiarato il Presidente Anastasi - mediante la fondazione di una realtà sportiva competitiva e capace nel tempo di sviluppare un progetto, migliorandosi stagione dopo stagione nei risultati, sia sportivi che societari”.

Virtus Etna il nome della nuova squadra il cui allenatore è Marcello Valeri, ha come simbolo appunto la “montagna” come viene chiamata dagli abitanti etnei, l’Etna che testimonia la volontà forte dell’Associazione di legarsi e di affermarsi nel territorio.

Tutto pronto in casa Virtus per affrontare la nuova esperienza, risolte le pratiche burocratiche con l’avvenuta affiliazione alla Figc e al Coni, adesso l’attenzione è rivolta alla preparazione pre-campionato in vista del debutto in quel di Ottobre, peraltro da qualche giorno iniziata.

Una Società Virtus Etna nata dalla passione di un gruppo di giovani, di un appassionato come il Presidente Massimiliano Anastasi con un passato di giocatore cresciuto nelle giovanili del Paternò (ai tempi della Serie C) fino ad arrivare alla disputa del campionato Berretti Nazionale. Alle spalle  anche due campionati di Eccellenza, per arrivare in 1^ Categoria con il Piedimonte nella doppia veste di dirigente e giocatore, adesso la nuova scommessa in quel di Mascali con degli obiettivi ben chiari e precisi “ educare i ragazzi con sani valori etico-sportivi promuovendo l´attività calcistica – ci ha dichiarato il Presidente Anastasi -  formare calciatori che in prospettiva possano costituire l´ossatura della Prima Squadra anche per le prossime stagioni”.

Alla base come ogni cosa vi è un progetto? “Obiettivo dell’associazione è quello di sviluppare un progetto di crescita sportiva, economica e di immagine che possa portare nel nostro territorio una società sportiva solida e vincente che degnamente lo rappresenti”.

Un progetto per promuovere lo sport? “ L’associazione si propone di promuovere lo sport ed in particolare il calcio come attività salutare e aggregante per tutti e come occasione di incontro di persone che si riconoscono nei valori dello sport e nei principi di lealtà e solidarietà”.

Un progetto che vede impegnate diverse persone? “L´organizzazione societaria coinvolge molte persone, da genitori ed amici a semplici appassionati di questo sport, che contribuiranno a portare avanti l´attività di ogni giorno”.

Di Mimmo Muscolino

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 3^ categoria Fri, 21 Sep 2018 09:53:18 +0000
Il Città di Roccalumera riparte da mister Carmelo Brigandì. La Speme, Gravina, Altieri, Tella e Carrolo i colpi di mercato. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16624:il-citta-di-roccalumera-riparte-da-mister-carmelo-brigandi-la-speme-gravina-altieri-tella-e-carrolo-i-colpi-di-mercato-&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16624:il-citta-di-roccalumera-riparte-da-mister-carmelo-brigandi-la-speme-gravina-altieri-tella-e-carrolo-i-colpi-di-mercato-&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Dopo due anni ritroviamo ai nastri di partenza del campionato di Terza Categoria il Città di Roccalumera del Presidente Antonio Sterrantino.

Dopo l’amara retrocessione della scorsa stagione, in quel di Roccalumera si sono rimboccate le maniche per ripartire con un nuovo entusiasmante ed stimolante  impegno calcistico che vede sempre impegnato in prima persona il Presidente Antonio Sterrantino che ha affidato la panchina, per lui si tratta di un ritorno all’allenatore Carmelo Brigandì, al mister della prima stagione di Terza Categoria (2014-15).

Nessuna obiettivo da raggiungere, è intenzione di disputare un campionato tranquillo, giocare a calcio è divertirsi senza alcuna pressione particolare, poi sarà il terreno di gioco a decretare il valore del Città di Roccalumera stagione sportiva 2018-19.

Una compagine rispetto alla scorsa stagione che vede diverse facce nuove, sul mercato il colpo da 90 è stato senz’altro l’attaccante Gianluca La Speme, un lusso per la categoria, un giocatore dal passato con campionati di Promozione e Prima Categoria che lo ha portato a vestire le maglie del Garden Sport, Pistunina, Città di Messina, Jonica, ultima stagione nelle file del Messina Sud.

Altro pezzo pregiato per la categoria il centrocampista Antonio Gravina la scorsa stagione nelle file del Real Zancle, precedentemente ha indossato le maglie del Garden Sport, Antillo Val D’Agrò e S. Alessio.

Il mercato roccalumerese ha portato a vestire la maglia del Città di Roccalumera altri giocatori, dai cugini del Fiumedinisi sono arrivati i centrocampisti Giuseppe Altieri e Giovanni Tella e l’attaccante Massimo Carrolo.

Giocatori di spessore per lo scacchiere di coach Carmelo Brigandì che può contare anche sull’apporto tecnico del riconfermato Onofrio Palella solo per citarne qualcuno.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 3^ categoria Fri, 14 Sep 2018 15:03:23 +0000
L'Atletico Pagliara cambia denominazione: da oggi si chiamerà Asd Pagliara Rocchenere. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16443:latletico-pagliara-cambia-denominazione-da-oggi-si-chiamera-asd-pagliara-rocchenere&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16443:latletico-pagliara-cambia-denominazione-da-oggi-si-chiamera-asd-pagliara-rocchenere&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Nell’estate 2017 nasceva l’Asd Atletico Pagliara per volontà di un gruppo di appassionati che hanno fatto rivivere il calcio giocato agli sportivi pagliarini dopo 20 anni di assenza. I colori scelti il giallo-blù che hanno rappresentato la scorsa stagione il Pagliara nel campionato di Terza Categoria sfiorando il salto di categoria.

La compagine del Presidente Carmelo Micalizzi e di mister Antonino Spadaro si è fermata ad un passo  dal sogno…….finale play-off contro il Cus Unime con i peloritani che hanno la meglio per 4-1. Un campionato che ha visto l’Atletico Pagliara chiudere la regular season in quarta posizione con 43 punti conquistati in 24 gare, 12 vittorie, 7 pareggi, 5 sconfitte, 46 gol fatti e 30 subiti che vale la qualificazione alla griglia dei play-off.

Questi i numeri della prima stagione dell’Atletico Pagliara che vanno in archivio, anche perché nella prossima stagione sportiva 2018-19 scenderà sui campi di gara con un’altra denominazione Asd Pagliara Rocchenere, anche se il tutto a livello federale sarà formalizzato nella stagione 2019-20 (ndr quando i dirigenti hanno deciso di cambiare la denominazione i termini della Figc erano già scaduti) per il resto come è successo per altre Società  da questo momento inizia il nuovo corso della squadra Asd Pagliara Rocchenere che avrà gli stessi dirigenti che bene hanno fatto la scorsa stagione che già in queste settimane sono al lavoro per disputare un campionato da protagonisti, al riguardo non si sa in quale categoria: Terza o Seconda?

E’ intenzione dei dirigenti presentare domanda di ripescaggio in Seconda Categoria sfuggita qualche mese fa, indifferentemente del campionato che disputerà l’Asd Pagliara Rocchenere, a guidare la squadra ci sarà sempre mister Antonino Spadaro che sarà coadiuvato dal tecnico santateresino Enzo Famulari in un progetto di crescita della Società. Sul fronte acquisti ci sono diverse trattative in corso, ormai in dirittura d’arrivo, nelle prossime ore saranno ufficializzati.

Data  certa, invece, per quanto riguarda l'inaugurazione del nuovo look del  campo sportivo il 23 Agosto  con un triangolare che oltre al Pagliara Rocchenere, ci sarà la Jonica compagine di Eccellenza e Casalvecchio Siculo neo promosso in Seconda Categoria.

Di Giuseppe Carpo

]]>
info@sportjonico.it (di "Giuseppe Carpo") 3^ categoria Sun, 29 Jul 2018 08:12:18 +0000
Asd Casalvecchio Siculo nel “Gotha” del calcio nazionale: imbattibilità e punti di vantaggio sulla seconda. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16290:asd-casalvecchio-siculo-nel-gotha-del-calcio-nazionale-imbattibilita-e-punti-di-vantaggio-sulla-seconda&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16290:asd-casalvecchio-siculo-nel-gotha-del-calcio-nazionale-imbattibilita-e-punti-di-vantaggio-sulla-seconda&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Un campionato irripetibile dai numeri stratosferici è ormai un dato di fatto, il campionato di Terza Categoria stagione sportiva 2017-18 del Comitato di Messina ha chiuso i battenti con la regular season, ultimo epilogo la finale play-off (Cus Unime – Atletico Pagliara) per chiudere definitivamente la stagione con i suoi numeri, statistiche è primati. A primeggiare con un cammino da record è stato il Casalvecchio Siculo “promosso” in Seconda Categoria” con diverse giornate d’anticipo: 65 punti, 21 vittorie, due pareggi e “zero” sconfitte, frutto di 80 gol fatti e 22 subiti. Numeri che hanno decretato, oltre la vittoria del campionato, miglior attacco, miglior difesa,  l’unica squadra imbattuta del girone messinese.

Numeri vincenti che hanno portato il Casalvecchio calcio del Presidente Cosimo Cicala a mettere nella bacheca dei “Primati Calcistici” che oltrepassano i confini provinciali, ma non solo anche quelli siciliani per arrivare a quelli “Nazionali”. Non è facile primeggiare su vasta scala, il Casalvecchio Siculo, possiamo dire i ragazzi di mister Alessandro Moschella ci sono riusciti: essere tra le 17 squadre su tutto il territorio “Italia” a finire imbattuti il proprio campionato insieme a  tre lombarde, due calabresi, campane, venete e abruzzese, 1 marchigiana, pugliese, toscana, emiliana e sarda, oltre ad essere l’unica formazione a detenere un primato particolare, quello di aver vinto con +15 punti di vantaggio sulla diretta inseguitrice.

Le squadre imbattute: Casalvecchio Siculo (Messina), Nicotera (Vibo Valentia), D. B. Rossoblu (Cosenza – Girone B), S. Andrea del Pizzone (Caserta – Girone B), La Rocca  (Avellino – Girone B), Football Club Santeramo (Bari), Arischia (Aquila – Girone A), Serese ( Pescara – Girone A), Borgo Pace (Pesaro-Urbino – Girone A), Punta Ala 2013 (Grosseto – Girone A), Real Chero (Piacenza – Girone B), Oratorio Gambara ( Brescia – Girone B), Nuova Fiamma Oro Fermo (Legnano – Girone B), Fulgatore Segrate (Milano – Girone B), Juventina Marghera (Venezia), Campodorese Calcio (Padova – Girone A), Sinnai Calcio (Cagliari – Girone A).

Nell’apposita classifica seguono con una sconfitta 37 squadre, a seguire con due sconfitte maturate troviamo 50 formazioni.

Primato Nazionale per il vantaggio sulla seconda: In questo settore il Casalvecchio Siculo tinge di giallorosso un record “distacco sulla seconda in classifica” il proprio nome. I casalvetini vincono il proprio girone con 15 punti di distacco dal Cus Unime (65-50) che le permette di essere l’unica squadra sul territorio nazionale a detenere questo prestigioso “primato”.  Seguono in questa particolare classifica tre formazioni che hanno vinto il loro rispettivo campionato con 14 punti di vantaggio: Nuova Fiamme Ore sulla Rovellese (Comitato di Legnano – Girone B), S. Andrea Del Pizzone  sul Castel Morrone 2015 (Comitato di Caserta - Girone B),  il Real Robbiate sul Montevecchia (Comitato di Lecco – Girone A).

Tra i vari record provinciali e siciliani, il Casalvecchio sale sul podio nazionale per quanto riguarda le vittorie conquistate (21): a vincere questa speciale classifica con 23 vittorie sono state il Nicotera (Vibo Valentia), Collevica e Bellaria Cappucini (Livorno – Girone A). Posto d’onore con 22 vittorie il duo Piscopio (Vibo Valentia) e Casale Cremasco (Cremona – Girone A).  Sul terzo gradino con 21 vittorie  troviamo il Casalvecchio Siculo (Messina), Fortitudo Lamezia (Catanzaro – Girone F) e Lanza 2016 (Avellino – Girone A)-

Terzo posto su scala nazionale, primato in Sicilia:

21 Vittorie: Casalvecchio Siculo (Comitato di Messina).

19 Vittorie: Atletico Favara (Agrigento).

18 Vittorie: Alessandra della Rocca 2016 e Eraclea Minoa Calcio (Agrigento)

17 Vittorie: Sommatese Calcio (Caltanisetta).

16 Vittorie: Cus Unime (Messina).

15 Vittorie: San Paolo 2017 (Ragusa).

Sul fronte dei gol segnali il Casalvecchio primeggia nel Girone messinese con 80 reti che le vale anche il miglior reparto offensivo siciliano dove troviamo in seconda posizione con 78 reti il Calcio Piano Tavola, sul terzo gradino il Calcio S. Venerina (73). Sul fronte dei gol subiti a livello regionale è lontano dalle posizioni di vertice la cui palma va al Castellamare Calcio (Trapani) che ha subito solo sette reti.

Ecco la rosa del Casalvecchio Siculo 2017-18.

Portieri: Miceli Carmelo e Massimo Colloca

Difensori: Ferraro Luigi,  Cicala Cosimo, Marco Spadaro, Stefano Triolo, Salvatore Trimarchi, Salvatore di Bella,  Samuele Santoro, Santoro Giovanni, Alessio Casablanca,  Restifo Giovanni, Comandare Domenico, Roberto Crisafulli.

Centrocampisti: Onofrio Trovato, Onofrio Smiroldo, Cristian Chillemi, Emanuele Giunta, Carmelo Casablanca, Caminiti Marco, Concetto Crisafulli, Giuseppe Di Natale, Alessandro Moschella.

Attaccanti: Orazio Vittorio, Thomas Paratore, Gugliemo Miano, Antonio Spadaro, Concetto Crisafulli, Trovato Francesco, Elia Crisafulli, Massimo Santoro, Antonino Santoro, Mondello Francesco, Andrea De Clò.

Staff Tecnico:

Allenatore: Alessandro Moschella

ViceAllenatore:  Marco Lucifora

Preparatore dei Portieri: Marco Perrone

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 3^ categoria Wed, 06 Jun 2018 10:58:39 +0000
Che emozione al Gescal Stadium: l'Atletico Pagliara compie l'impresa (5-3) al Real Zancle è conquista la finale play-off. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16288:che-emozione-al-gescal-stadium-latletico-pagliara-compie-limpresa-5-3-al-real-zancle-e-conquista-la-finale-play-off&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16288:che-emozione-al-gescal-stadium-latletico-pagliara-compie-limpresa-5-3-al-real-zancle-e-conquista-la-finale-play-off&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Grande prestazione dell’Atletico Pagliara allo Stadium Gescal di Messina nella  gara di semifinale play-off contro il Real Zancle valevole per il campionato di Terza  Categoria del Comitato di Messina. Un’impresa quella compiuta dai ragazzi di mister Nino Spadaro che conquistano meritatamente la finale play-off contro il Cus Unime.

Una gara al cardiopalma, emozionante con il risultato sempre altalenante con i pagliarini che dopo 13’ di gara si trovano sul doppio vantaggio grazie a Salvo Garufi (1’ su calcio di rigore per fallo di Vaccaro su Simone Carnabuci) e Marcello Rinati (sugli sviluppi di un corner colpo di testa vincente),  il sogno della “finale” stava per diventare realtà, invece prima Contarini (20’ diagonale vincente) e  poi Bengala (29’ colpo di testa vincente)  riportano il risultato sul punteggio di 2-2, adesso la qualificazione è in mano ai padroni di casa (terzi al termine della regular season).

Nella ripresa le emozioni non mancano ad iniziare dal vantaggio del Real Zancle protagonista Aloisi che adesso fa sognare i propri supporters che intravedono la finale con i cugini del Cus Unime. Un brutto colpo per l’Atletico Pagliara che adesso per raggiungere l’obiettivo deve segnare due gol, basta un giro dell’orologio per riacciuffare i tempi supplementari  un retropassaggio che diventa un assist per il pareggio della squadra del Presidente Micalizzi: 3-3.

Gara riaperta, rimane l’equilibrio, ecco altra sorpresa: secondo giallo a Giovanni Carnabuci che lascia in dieci gli ospiti.  Adesso si fa dura per l’Atletico Pagliara in inferiorità numerica, il caldo si fa sentire, subentra la stanchezza, la gara è intensa, combattuta, gli episodi da gol non mancano su entrambi i fronti.

A quattro minuti dalla fine la svolta della partita: punizione ispirata da A. Garufi per il colpo vincente del 50enne Marcello Rinati che di  testa gonfia la rete, Atletico Pagliara si porta sul 4-3 che vale la qualificazione… ma non è finita, ancora si deve giocare, il Real Zancle si riversa in area pagliarina, su una ripartenza finalizzata da Antonio Scarci gli ospiti mettono il sigillo sul 5-3 mettendo un’ipoteca alla vittoria. L’atmosfera agonistica sale alle stelle, a farne le spese Cipriano e Mauromicali, subito dopo S. Pagano.

La gara sembra interminabile, dopo 8 minuti di recupero arriva il triplice fischio finale che fa esultare l’Atletico Pagliara, delusione ed amarezza in casa del Real Zancle per l’obiettivo sfumato. Tra una settimana la finalissima tra Cus Unime e Atletico Pagliara in palio la “Seconda Categoria”.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 3^ categoria Sun, 03 Jun 2018 09:44:38 +0000
Cala il sipario sulla Terza Categoria: Casalvecchio "Campione". Cus Unime, Real Zancle e Atletico Pagliara ai play-off. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16278:cala-il-sipario-sulla-terza-categoria-casalvecchio-qcampioneq-cus-unime-real-zancle-e-atletico-pagliara-ai-play-off&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16278:cala-il-sipario-sulla-terza-categoria-casalvecchio-qcampioneq-cus-unime-real-zancle-e-atletico-pagliara-ai-play-off&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Cala il sipario sul campionato di Terza Categoria stagione sportiva 2017-18 del Comitato di Messina che ha visto con diverse giornate d’anticipo  tagliare il traguardo della Seconda Categoria con una cavalcata inarrestabile il Casalvecchio Siculo che chiude in prima posizione con 66 punti conquistati su 24 gare, 21 vittorie, 3 pareggi e nessuna sconfitta, con 81 gol realizzati (miglior attacco) segue con 80 reti il Real Zancle e miglior difesa (23).

Un campionato stratosferico quello disputato dai ragazzi di mister Alessandro Moschella, primo posto, la squadra che ha totalizzato più vittorie a livello regionale (21), inoltre altro primato, unica squadra imbattuta fra tutte le squadre di terza categoria in Sicilia. Primato messo a rischio nell’ultima gara casalinga della stagione sul terreno del Comunale di Bucalo con il Don Peppino Cutropia passato in vantaggio su calcio di rigore trasformato da Perugini stava infliggendo la prima sconfitta stagionale alla squadra del Presidente Cosimo Cicala, al 93’ proprio lui su punizione sigla il pareggio.

Le statistiche: In tutte sono state disputate 26 giornate di campionato con 150 gare, con 621 reti segnati, di cui 343 in casa e 278 fuori casa. La miglior vittoria in casa: Real San Filippo – Stromboli (9-0), miglior vittoria fuori casa Città di Antillo – Don Peppino Cutropia (2-10).

Chiude al posto d’onore il Cus Unime (53 punti) con ben 14 punti di vantaggio sulla quinta che le permette di qualificarsi direttamente alla finale play-off.  Chiude con una vittoria (3-1) al Roccaguelfonia: in gol Vermiglio, Centorrino e Iacopino, segna il gol della bandiera Galasso.

Sul terzo gradino troviamo il Real Zancle (47) conclude con una vittoria sul campo del Malfa (5-3), poker di Alosi e Marco Cipriano, per la squadra eoliana Matteo Alizzo, Mohamed Najouani e Di Losa.

Ottimo quarto posto finale per l’Atletico Pagliara che vale la qualificazione ai play-off (semifinale sul campo del Real Zancle), complessivamente 43 punti conquistati dai ragazzi di mister Nino Spadaro che chiudono con un secco 3-0 sul campo dell’Arci Grazia con i gol di Rinati, Alfonso Garufi e Annone.

Chiude con una sconfitta il Città di Antillo che perde sul campo del Real San Filippo (3-0)  che va in gol con Foti, Dell’Acqua e Barbera. Quinto posto finale per i peloritani (39 punti), penultimo posto per gli antillesi (15 punti).

Altra gara dell’ultimo turno ha visto la vittoria dello Sportiamo Villafranca in quel di Stromboli (2-1), in gol Pagano e Pino, per gli eoliani in gol Vito Cupani.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 3^ categoria Mon, 28 May 2018 10:34:35 +0000
3^ Cat. - Due giornate a Smiroldo (Città di Antillo), una a Miano e Trimarchi (Casalvecchio). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16077:3-cat-due-giornate-a-smiroldo-citta-di-antillo-una-a-miano-e-trimarchi-casalvecchio&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16077:3-cat-due-giornate-a-smiroldo-citta-di-antillo-una-a-miano-e-trimarchi-casalvecchio&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 La gara Stromboli Scirocco – Malfa non si è disputata per l'impossibilità, da parte dell'arbitro, di raggiungere la sede della gara a causa delle avverse condizioni meteomarine e sarà recuperata in data da destinarsi. Per il resto vediamo nel dettaglio:

Giocatori Squalificati:

Due Giornate:

Alessio Centorrino (Cus Unime) “Per contegno offensivo ed irriguardoso nei confronti dell'arbitro”.

Roberto Smedile (Cus Unime) “Per contegno offensivo ed irriguardoso nei confronti dell'arbitro, nonchè per indebito ingresso sul terreno di gioco dalla panchina”.

Sebastiano Smiroldo (Città di Antillo) “Per condotta violenta nei confronti di un calciatore avversario”.

Una Giornata: Calderone (Arci Grazia), Sottile (Cus Unime), Crivello (Don Peppino Cutropia), Miano  e Trimarchi (Casalvecchio Siculo), Loiacono (Roccaguelfonia).

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 3^ categoria Thu, 05 Apr 2018 18:22:42 +0000
Il Casalvecchio Siculo sta battendo tutti i “Record” in Terza Categoria: +17 sulla seconda è “Primato Nazionale”. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16016:il-casalvecchio-siculo-sta-battendo-tutti-i-record-in-terza-categoria-17-sulla-seconda-e-primato-nazionale&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16016:il-casalvecchio-siculo-sta-battendo-tutti-i-record-in-terza-categoria-17-sulla-seconda-e-primato-nazionale&catid=90:terza-categoria&Itemid=378 Un campionato stratosferico quello che sta disputando il Casalvecchio Siculo compagine che guida la classifica di Terza Categoria del Comitato di Messina. Dopo  17^ turni è in testa con 47 punti , frutto di 15 vittorie, 2 pareggi, con 52 gol fatti e 14 subiti.  Numeri da record per i ragazzi di mister Alessandro Moschella, unica squadra imbattuta del Girone, miglior attacco e miglior difesa. A tutto questo si deve aggiungere un altro primato quello di aver ben 17 punti di vantaggio sulla immediata inseguitrice, ovvero l’Atletico Pagliara (30).

Il vantaggio di +17 è “primato nazionale”: Il Casalvecchio Siculo è l’unica squadra a livello nazionale di tutti i campionati di Terza Categoria ad aver un vantaggio di ben 17 punti sull’immediata inseguitrice l’Atletico Pagliara.  Nella speciale classifica segue  la Nuova Fiamme Ore  +15 sulla Rovellese (Comitato di Legnano – Girone B), il S. Andrea Del Pizzone + 14 sul Castel Morrone 2015 (Comitato di Caserta - Girone B), Margine Coperta +14 su Pescia (Comitato di Pistoia – Girone A) e il Real Robbiate + 14 sul Montevecchia (Comitato di Lecco – Girone A). Nella speciale classifica a livello Nazionale troviamo il Casale Cremesco +11 sull’Excelsior (Comitato di Cremona – Girone A),  Mongrando sempre +11 sulla Caresana Calcio (Comitato di Novara – Girone A). Con +10 troviamo quattro squadre,  a +9  altre quattro formazioni, a +8  sei squadre.

Analizzando nel dettaglio i numeri davvero impressionanti di questa incredibile cavalcata casalvetina che sta battendo tutti i primati possibili a livello regionale: Miglior vantaggio sulla seconda (+17), la squadra con più vittorie (15), la squadra che ha totalizzato più vittorie in casa (8), la squadra che ha totalizzato più punti (47), il miglior attacco (52), unici primati sfuggiti quello della miglior difesa e dei pareggi. Inoltre detiene anche il record di imbattibilità insieme al Calcio Santa Venerina (Comitato di Catania).  Il Casalvecchio Siculo fa parte di quelle 30 squadre ancora imbattute a livello nazionale.

Vediamo nel dettaglio i vari primati collezionati dal Casalvecchio Siculo del Presidente – Cosimo Cicala, numeri che possono essere ulteriormente migliorati visto che mancano ancora otto gare alla fine (il tutto è riferito all’ultimo turno di campionato disputato domenica 18 Marzo 2018).

Punti di vantaggio sulla seconda

  1. Casalvecchio Siculo: 47 punti  +17 sull’Atletico Pagliara ( Comitato di Messina – Girone A
  2. Sommatese Calcio:   39 punti  +10 sull’Accademia Mazzarinese (Comitato di Caltanisetta)
  3. San Paolo 2017:       39 punti  +10 su Monterosso Almo (Comitato di Ragusa).
  4. Calcarelli           :       32 punti  + 7  sulla Belsitana (Comitato di Palermo – Girone A).
  5. Calcio S. Venerina:   41 punti   +6  sul Kaggi (Comitato di Catania – Girone A).

La squadra con più vittorie: è il Casalvecchio a primeggiare in Sicilia,  a livello nazionale occupa la 21^ posizione, a guidare tale classifica è il Bellaria Cappuccini (Comitato di Livorno- Girone A) e Margine Coperta (Comitato di Pistoia) con 20 vittorie.

Più Vittorie in Campionato in Sicilia

15 Vittorie: Casalvecchio Siculo (Comitato di Messina).

13 Vittorie: Eraclea Minoa Calcio (Agrigento), Sommatese Calcio (Caltanisetta), San Paolo 2017 (Ragusa).

12 Vittorie: Calcio S. Venerina (Comitato di Catania – Girone  A), Massiminiana Calcio 1958 ( Comitato di Catania – Girone B), Alessandria Della Rocca 2016 e Atletico Favara (Agrigento).

10 Vittorie: Longi (Comitato di Barcellona P.G), Kaggi e New Randazzo (Comitato di Catania - Girone A), Calcarelli (Comitato di Palermo – Girone A), Aics Montevago (Trapani)

Il Casalvecchio Siculo, oltre al record delle vittorie complessive, detiene un altro primato quello di aver vinto tutte le gare casalinghe in coabitazione con la compagine ragusana del San Paolo 2016:

Vittorie in casa

  1. 8 su 8: Casalvecchio Siculo e San Paolo 2016 (Ragusa)
  2. 7 su 7: Alessandria Della Rocca 2016 (Agrigento).
  3. 6 su 6: Longi (Barcellona).

Questo primato riportato a livello Nazionale, colloca il Casalvecchio e il San Paolo nei primi posti della classifica, precisamente in quarto posizione: meglio di loro solamente sei squadre.

11 su 11 Sporting Pietrasanta 1909 (Massacarrara) e Margine Coperta (Pistoia)

10 su 10 Real Zapponeta (Foggia), Acquasanta Calcio 1971)

9 su 9 Nicotera (Vibo Valentia G), Real Vatolla (Salerno E)

8 su 8 Casalvecchio (Messina), San Paolo 2016 (Ragusa), Fortitudo Lamezia (Catanzaro F), D.B. Rossoblu (Cosenza E), Conza 2016 (Avellino A), La Rocca (Avellino B), Atletico Avellino 2016 (Avellino C), Gallicano nel Lazio (Roma A), Nuova Castelchiodato 2017 (Roma E)

7 su 7 Pol. Castelfranci (Avellino A), Villaricca Calcio e Paratina Chiaiano (Napoli A), Atletico Pontinia (Latina A)

La squadra che ha totalizzati più punti

  1. 47 – Casalvecchio Siculo (Comitato di Messina)
  2. 41 – Calcio Santa Venerina (Comitato di Catania – Girone  A)
  3. 40 – Eraclea Minoa Calcio (Agrigento)
  4. 39 – Sommatinese Calcio (Caltanisetta), San Paolo 2017 (Ragusa)
  5. 38 – Alessandria Della Rocca (Agrigento), Massiminiana Calcio (Catania B)
  6. 37  - Polpensez Camporotondo (Comitato di Catania – Girone  B)
  7. 36 – Pro Librino 2012 (Comitato di Catania –Girone B)
  8. 35 – Kaggi (Comitato di Catania – Girone  A).
  9. 32 – Longi (Comitato di Barcellona P.G.)

Miglior Attacco: Oltre ad avere il miglior attacco del Girone, il Casalvecchio è primo anche a livello regionale insieme al New Randazzo con 52 gol fatti.

  1. 52 Reti: Casalvecchio Siculo (Comitato di Messina) e New Randazzo (Comitato di Catania - Girone A).
  2. 50 Teti: Calcio Santa Venerina (Comitato di Catania – Girone  A), Pro Librino 2012 (Catania B)
  3. 47 Reti: Calcio Piano Tavola (Comitato di Catania – Girone  A)
  4. Reti 46: Massiminiana Calcio (Comitato di Catania - Girone B), Alessandria Della Rocca 2016 (Agrigento), Sommatese Calcio (Caltanissetta).
  5. 45 Reti: Longi (Comitato di Barcellona), Ragazzini Generali (Comitato di Catania – Girone  B)
  6. 44 Reti: Educare Giovani Sport (Comitato di Catania – Girone  B)
  7. 43 Reti: Eraclea Minoa Calcio (Agrigento), Polpensez Camporotondo Etneo (Comitato di Catania – Girone B).
  8. 42 Reti: Real Zancle (Comitato di Messina)

L’unico primato sfuggito fino al questo momento al Casalvecchio Siculo riguarda il reparto difensivo. Miglior difesa solo 14 gol subiti nel proprio girone messinese, ma riportato a livello siciliano, i casalvetini li troviamo in ottava posizione. La miglior difesa di tutti campionati siciliani è quella del Novara (Comitato di Barcellona) con soli 6 reti subiti.

Gol Subiti

  1. 6 Reti: A.C. Novara (Comitato di Barcellona)
  2. 7 Reti: Longi (Comitato di Barcellona), Valle Jato Calcio (Comitato di Palermo- Girone B), Castellammare Calcio (Comitato di Trapani)
  3. 9 Reti:  Animosa Civitas Corleone (Comitato di Palermo- Girone  B)
  4. 10 Reti: Eraclea Minoa Calcio, Alessandria Della Rocca 2016 e Atletico Favara (Agrigento), San Paolo 2017 (Ragusa)
  5. 11 Reti: Aics Montevago (Trapani).
  6. 12 Reti: Bianco Arancio (Trapani)
  7. 13 Reti: Calcio Santa Venerina (Comitato di Catania- Girone  A) e Bruno Viviano Partanna (Trapani).
  8. 14 Reti: Casalvecchio Siculo (Comitato di Messina).
]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 3^ categoria Wed, 21 Mar 2018 22:33:53 +0000