2 ^ Categoria Joomla! - il sistema di gestione di contenuti e portali dinamici http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=category&id=89&layout=blog&Itemid=364 Sat, 23 Feb 2019 22:13:42 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it Diversi i giocatori squalificati: un turno a Sgroi (Robur), Restifo (Akron Savoca), Carpillo (Fiumedinisi) e Kanoute (Itala). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17519:diversi-i-giocatori-squalificati-un-turno-a-sgroi-robur-restifo-akron-savoca-carpillo-fiumedinisi-e-kanoute-itala&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17519:diversi-i-giocatori-squalificati-un-turno-a-sgroi-robur-restifo-akron-savoca-carpillo-fiumedinisi-e-kanoute-itala&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Diversi i giocatori fermati dal Giudice Sportivo nel campionato di Seconda Categoria – Girone C-D – di domenica 17 Febbraio 2019.

Giocatori Squalificati

Quattro Giornate: Genovese (Stefano Catania)

Una Giornata: Asaro (Giovanile Mascali), Sgroi (Robur), Naccari, Oliva e Villari (Pgs Luce), Di Bella (Civitas Linguaglossa), Muscolino (Real San Filippo), Giambo (Stefano Catania), Terrizzi (Arci Grazia), Kanoute (Itala), Restifo (Akron Savoca), Iacopino (Cus Unime), Carpillo (Fiumedinisi), Scivolone (Real Sud).

Squalifica Dirigenti

Dario Lombardo (Robur) fino al 25 Febbraio 2019 “ per proteste nei confronti dell’arbitro”

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 2^ categoria Wed, 20 Feb 2019 21:19:23 +0000
Cade il Furci, il Kaggi nuova capolista. L'Akron frena la Robur con un super Di Pietro. Il Riposto ridimensiona il Casalvecchio. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17506:cade-il-furci-il-kaggi-nuova-capolista-lakron-frena-la-robur-con-un-super-di-pietro-il-riposto-ridimensiona-il-casalvecchio&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17506:cade-il-furci-il-kaggi-nuova-capolista-lakron-frena-la-robur-con-un-super-di-pietro-il-riposto-ridimensiona-il-casalvecchio&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 La quinta di ritorno del campionato di Seconda Categoria – Girone D – ha riservato diverse novità sia per quanto riguarda la vetta che la coda della classifica. Dopo otto giornate perde la leadership il Calcio Furci che ha perso 1-0 nello scontro diretto con il Kaggi, per i furcesi alla loro seconda sconfitta consecutiva. Ritorna al primo posto il Kaggi di mister Giovanni Currò che per la quarta volta in campionato guarda tutti dall’alto verso il basso, l’ultima volta alla sesta giornata.

La compagine della Valle dell’Alcantara, ritorna al primo posto, grazie alla vittoria sui furcesi, ma anche al contemporaneo pareggio della Robur fermata (1-1) sul campo difficile dell’Akron Savoca con in panchina il ritorno di mister Peppe Mangiò. Cade il Casalvecchio nella difficile trasferta di Riposto una sconfitta (2-0) che permette alla squadra etnea di agganciare proprio i casalvetini in quarta posizione (28 punti). Si fa minaccioso il Calcio S. Venerina (quinto con 26 punti) che rifila un secco poker sul campo del Librino che per la prima volta è ultimo in classifica. Il pareggio della Civitas Linguaglossa (1-1) nella gara interna con il Calcio Lavinaio fa scivolare la squadra catanese in ultima posizione con otto punti. Gara ricca di reti l’anticipo di Sabato con la vittoria della Giovanile Mascali (3-2) all’Acitrezza, una vittoria che pone nei piani tranquilli la formazione di casa.

In un campionato che entra nel vivo per il rush finale, diamo uno sguardo ai numeri della stagione con Kaggi che brinda non solo al primato in classifica, ma detiene anche il miglior reparto offensivo (32), +4 dalla coppia inseguitrice Casalvecchio-S. Venerina (28). Il reparto difensivo meno perforato spetta al Riposto (11 reti incassati) subito dopo con 15 la Robur.

In 16 giornate sono state realizzate ben 265 reti di cui 153 dalle formazioni di casa e 112 da quelle in trasferta. Il 4-0 del S. Venerina sul campo del Librino è la miglior vittoria esterna fuori casa, mentre tale particolare primato spetta al Riposto (5-0) alla Civitas Linguaglossa per la miglior vittoria in casa.

La 16^ Giornata: La quinta di ritorno si apre con due gare che si sono giocate nel pomeriggio di Sabato, iniziamo di quella andata in onda in quel di Mascali tra la formazione di casa della Giovanile e l’Acitrezza.  I locali chiudono la prima frazione di gara sul doppio vantaggio grazie alla doppietta di Sgroi. Ad inizio ripresa accorciano gli ospiti su calcio di rigore.  Allunga le distanze Castorina (3-1), al 90’ una deviazione porta l’Acitrezza sul 3-2 con gli ultimi minuti al cardiopalma, arriva il triplice fischio finale che regala il sorriso alla Giovanile che ritorna al successo.

Spostandoci in quel della Valle dell’Alcantara andava in onda il big-match della giornata tra la capolista Calcio Furci e la terza forza ed ex capolista Kaggi. Decide l’incontro al 42’ una rete di Alexandru che sfrutta in pieno lo sfondamento a destra di Leonardi. Un gol pesante che al triplice fischio finale vale il sorpasso in classifica per  i colori giallorossi alcantarini di mister Giovanni Currò almeno per 24 ore in attesa della gara della Robur sul campo dell’Akron Savoca finita sul punteggio di parità che consacra il Kaggi primo solitario in classifica.

In quel di Rina in scena una gara delicata per entrambe le formazioni con unico obiettivo i “tre punti” per rientrare nell’area play-off l’Akron Savoca, invece per la compagine del Presidente Carmelino Laganà, un successo per “brindare” al primo posto. Alla fine ci è stata la divisione della posta, in una gara equilibrata con una miglior Robur nella prima frazione, poi è venuto fuori il carattere dell’Akron Savoca nella ripresa.

Alla fine un pareggio giusto che ha visto il vantaggio dei ragazzi di mister Camarda con Filippo Saglimbeni che sblocca il risultato  dopo 5’ su calcio di punizione dal limite. La Robur va vicina al raddoppio con Viki Ciocarlan e Alessandro Monforte. Nella ripresa i savocesi entrano in campo con un altro piglio, mister Peppe Mangiò mette in campo il giovane Colloca, proprio il neo entrato al 70’  lo ripaga con il gol del pareggio. Il gol galvanizza la squadra di casa che a due minuti dalla fine sfiora la rimonta, un super Paolo Di Pietro si oppone al colpo di testa a botta sicura di Colloca. Un punto che permette alla Robur di agganciare al secondo posto l’ex capolista Robur, in attesa dello scontro diretto di sabato prossimo al Comunale “Mario Lo Turco” di Letojanni dove arriva la “fresca capolista” Kaggi

Perde il Casalvecchio dopo una striscia di 10 risultati utili consecutivi, nell’ostica trasferta di Riposto, un secco 2-0 che frena la possibilità di potersi avvicinare ulteriormente nei piani alti della graduatoria.

Frena il Casalvecchio ma avanza proprio il Riposto che si affaccia nelle zone nobili della classifica. Non basta un super Carmelo Miceli a salvare la porta casalvetina che capitola alla fine della prima frazione con un gol di Iraci direttamente su calcio di punizione.

L’estremo numero uno casalvetino in precedenza era stato determinante contro Torrisi, Russo, Ventaloro e Guarnera. Nella ripresa i ragazzi di mister Moschella cercano con più insistenza la via della rete, è la squadra di casa che raddoppia con Sapienza abile a riprendere una corta respinta di Miceli per il 2-0 definitivo.

Cala il poker un lancio Calcio S. Venerina che non si fa sorprendere dal Pro Librino a caccia di una vittoria scaccia-crisi, alla fine si impone la formazione ospite che scrive nel tabellino dei marcatori i nomi di Raiti, Indelicato, Spina e Cristaldi.

Un pareggio casalingo della Civitas Linguaglossa che permette alla formazione di casa di lasciare per la prima volta l’ultimo posto in graduatoria ai danni del Pro Librino.  A sbloccare il risultato sono i padroni di casa con Miskhyn che vengono raggiunti dagli ospiti dal gol di Rolando Coppola.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 2^ categoria Mon, 18 Feb 2019 19:10:30 +0000
Il colpo vincente di Alexandru fa volare il Kaggi in vetta alla classifica: 1-0 all'ex capolista Furci. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17491:il-colpo-vincente-di-alexandru-fa-volare-il-kaggi-in-vetta-alla-classifica-1-0-allex-capolista-furci-&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17491:il-colpo-vincente-di-alexandru-fa-volare-il-kaggi-in-vetta-alla-classifica-1-0-allex-capolista-furci-&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Torna in vetta nel girone D di Seconda categoria il Kaggi che si aggiudica il big match del “Valentino Mazzola” contro la ex capolista Furci. Davanti al pubblico delle grandi occasioni gli uomini di mister Giovanni Currò s’impongono di misura in attesa di conoscere il risultato della sfida tra Savoca e Robur. Prossima settimana trasferta a Letojanni in un altro difficile incontro che risulterà decisivo per le sorti dei giallorossi.

Primo Tempo: Prima occasione limpida al minuto 8 con un tiro cross dalla destra di Scalisi che centra la traversa, poi dal cuore dell’area calcia a botta sicura Alexandru con la sfera che sibila a lato del palo a portiere battuto. Formazione ospite che reagisce al 15’ con un diagonale al volo del bomber D’Amico, pescato ottimamente da una punizione di Russo, che si spegne sul fondo. La gara scivola via fino al 42’ quando tutto si sblocca. Sfondamento a destra di Leonardi che penetra in area e mette in mezzo per l’accorrente Alexandru che scarica sotto la traversa mandando in visibilio i tifosi. Un minuto dopo Campo centralmente per Castorina che ci prova ma la sua conclusione debole è facile preda di Aloisi. Al 44’ Lipari impegna Montesanti con un tiro centrale.

Nella ripresa il copione non cambia. Al 20’ Bonaccorso da lontano sorvola l’incrocio. La girandola delle sostituzioni non servirà a produrre azioni pericolose. Incredibile quello che accade al 37’: il neo entrato Francesco Currò subisce fallo in area da Di Bartolo e il direttore di gara ravvisa gli estremi per un calcio di rigore.

Dal dischetto si presenta Campo che insacca ma l’arbitro aveva già fischiato perché erano entrati in area alcuni giocatori. Il penalty si ripete ma stavolta Campo calcia a lato lasciando il risultato invariato. Nonostante ciò al triplice fischio finale il boato del pubblico di casa saluterà il cambio della guardia in testa alla classifica.

Post-gara con mister Giovanni Currò (Kaggi): " E’ un sogno e noi non vogliamo svegliarci. Devo fare un ringraziamento speciale a questi ragazzi che sono meravigliosi e ci mettono un impegno immenso.

Siamo una matricola ma ci facciamo rispettare in campo e adesso almeno abbiamo la consapevolezza di essere quasi certi di entrare nella griglia playoff.

Noi tenteremo in qualcosa di più anche se il cammino è arduo. Complimenti al Furci, squadra composta da molti giovani locali, per la sportività mostrata”.

KAGGI    1            FURCI    0

Marcatori: 42’ pt Alexandru

Kaggi: Montesanti, Caruso (35’ st A. Manitta), Lo Iacono, Vaccaro, G. Manitta, Scalisi (30’ st F. Currò), Campo, Alexandru, Castorina (29’ st Orlando), Bonaccorso, Leonardi (26’ st Grioli). A disposizione: R. Currò, Giamporcaro, Silvestro, Mannino. All. Currò

Calcio Furci: Aloisi, Sturiale (17’ st Ingegneri), Russo (40’ st Proteggente), Burgio, Di Bartolo, Fleres (8’ st L. Di Nuzzo), Lipari (26’ st Capiniti), F. di Nuzzo (17’ st A. Catania), D’Amico, O. Giannetto, Visalli. A disposizione: Lundi, Ralli, W. Giannetto, G. Catania. All. Mancuso Malerba

Arbitro: Garzo di Messina

Alessandro Famà



]]>
info@sportjonico.it (di "Alessandro Famà" ) 2^ categoria Sun, 17 Feb 2019 13:24:16 +0000
Concluso il rapporto tra mister Carmelo Rigano e l'Akron Savoca. Panchina riaffidata nuovamente a Peppe Mangiò. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17490:concluso-il-rapporto-tra-mister-carmelo-rigano-e-lakron-savoca-panchina-riaffidata-nuovemente-a-peppe-mangio&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17490:concluso-il-rapporto-tra-mister-carmelo-rigano-e-lakron-savoca-panchina-riaffidata-nuovemente-a-peppe-mangio&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 “La Società Akron Savoca ringrazia il mister Carmelo Rigano per aver seguito la squadra in questi mesi e riaffida la squadra al mister Giuseppe Mangiò”. Con queste poche righe, il sodalizio savocese del Presidente Massimo Santoro, ha annunciato nella giornata di oggi, l’interruzione del rapporto con l’allenatore santateresino Carmelo Rigano, 24 ore prima della delicata partita casalinga con la Robur, gara crocevia per le sorti del campionato.

Adesso come si legge nel comunicato, la squadra è stata riaffidata all’allenatore Giuseppe Mangiò che ha accettato il nuovo incarico per le prossime sette gare che rimangono da disputare dove l’Akron Savoca, attualmente al settimo posto (23 punti) fuori dalla zona play-off del campionato di Seconda Categoria cercherà di rientrare nella griglia promozione.

Dopo tre mesi, ritorna sulla panchina savocese Peppe Mangiò che si era dimesso, subito dopo la gara persa (2-1) sul campo della Robur (Sabato 17 Novembre 2018) valevole per la quinta giornata di campionato con l’Akron in quarta posizione con 8 punti. Dopo le sue dimissioni, la Società savocese aveva affidato la guida tecnica a Carmelo Rigano, un ritorno il suo sulla panchina dell’Akron dopo diversi anni.

Mister Rigano, ex allenatore Sportinsieme, Ciumaredda e Agostiniana Calcio aveva iniziato la sua nuova esperienza savocese con una netta vittoria nella gara casalinga con il Lavinaio (4-0). In tutto dieci gare sulla panchina dell’Akron con 4 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte per un totale di 15 punti con 12 gol fatti e 9 subiti. Al cammino in campionato (settimo posto con 23 punti in coabitazione con il S. Venerina), a -2 dal quinto posto (Riposto), - 5 dal quarto occupato dal Casalvecchio (28 punti), la gara persa in settimana in Coppa Trinacria sul campo del Real Sud (3-2).

Alla vigilia della gara con la Robur (in programma Domenica 17 febbraio 2019 alle ore 15.00 al Comunale di Rina), sulla panchina dell’Akron ci sarà di Peppe Mangiò, nel destino la Robur  il 17 Novembre per le dimissioni, il 17 Febbraio per il “ritorno con i colori biancocelesti”.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 2^ categoria Sat, 16 Feb 2019 21:22:00 +0000
Sconfitte per Akron Savoca e Robur nella prima giornata della Coppa Trinacria. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17486:sconfitte-per-akron-savoca-e-robur-nella-prima-giornata-della-coppa-trinacria&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17486:sconfitte-per-akron-savoca-e-robur-nella-prima-giornata-della-coppa-trinacria&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Esordio con sconfitta nella seconda fase della prima giornata del Triangolare della Coppa Trinacria riservata alle formazioni di Seconda Categoria, l’Akron Savoca che si fa rimontare dal Real Sud (3-2), perde sul terreno amico la Robur (2-1) contro l’Atletico Mascalucia.  A riposa il Fiumedinisi che incontrerà nella seconda giornata l’Akron Savoca (Mercoledi 20 Febbraio), nella terza riceverà il Real Sud (Domenica 3 Marzo 2019).

Delusione in casa savocese che si è presentata sul terreno di Itala con una formazione formata dalle seconde linee, capace di portarsi per due volte in vantaggio, al 10’ con Cannata, poi subisce il pareggio di Curcio alla mezz’ora, poi ci pensa il giovane Abate al 35’ a portare nuovamente i savocesi in vantaggio.Nella ripesa i ragazzi di Peditto mettono a segno la rimonta: prima il pareggio di Acquaviva al 72’. Dopo pochi minuti il gol vittoria ancora di Curcio.

La Robur perde al Mario Lo Turco (2-1) ad opera dell’Atletico Mascalucia che si era portato in vantaggio dopo tre minuti su calcio di punizione di Lupo. I ragazzi di Camarda pareggiano con Marco Calì su calcio di rigore al 42’. Nella ripresa il gol etneo a cinque minuti dalla fine di Vaccaro.

Ecco i risultati della prima giornata

Triangolare 1: Castellammare-Città di Giuliana 0-0. Riposa: Sporting Termini

Classifica: Castellammare, Città di Giuliana 1, Sporting Termini 0

Prossimo turno: Sporting Termini-Castellammare.

Triangolare 2: S.Anna Enna-Riesi 3-0. Riposa: Calcarelli.

Classifica: S.Anna 3, Riesi, Calcarelli 0

Prossimo turno: Riesi-Calcarelli.

Triangolare 3: Real Sud Nino Di Blasi-Akron Savoca 3-2. Riposa: Fiumedinisi.

Classifica: Real Sud Nino di Blasi 3, Akron Savoca, Fiumedinisi 0

Prossimo turno: Akron Savoca-Fiumedinisi

Triangolare 4: Robur-Atletico Mascalucia 1-2. Riposa: Città di S.Venerina.

Classifica: Atletico Mascalucia 3, Robur, Città di S.Venerina 0

Prossimo turno: Città di S.Venerina-Robur

 

 

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 2^ categoria Thu, 14 Feb 2019 21:24:45 +0000
Tre giornate a Virnuccio (Real S. Filippo). Squalificati mister Frazzica (Fiumedinisi), il dirigente Paiano (Robur). Multa al Kaggi. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17479:tre-giornate-a-virnuccio-real-s-filippo-squalificati-mister-frazzica-fiumedinisi-il-dirigente-paiano-robur-multa-al-kaggi&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17479:tre-giornate-a-virnuccio-real-s-filippo-squalificati-mister-frazzica-fiumedinisi-il-dirigente-paiano-robur-multa-al-kaggi&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Decisioni del Giudice Sportivo riguardante le gare di Domenica 10 Febbraio 2019 del campionato di Seconda Categoria  Girone C e D.

Squalifica Giocatori

Tre Giornate: Virnuccio (Real S. Filippo) “ per grave atto di violenza nei confronti di un calcio avversario”

Una Giornata: Alfonso (Linguaglossa), Raiti (S. Venerina), Cham (Fondachelli), Lo Faro (Calcio Lavinaio),

Squalifica Allenatore

Matteo Frazzica (Fiumedinisi) “ Per proteste nei confronti dell’arbitro”

Squalifica Dirigenti

Antonio Paiano (Robur) fino al 25 Febbraio 2019 “Per contegno irriguardoso nei confronti dell’arbitro”

Multa Società

45,00 Euro Kaggi “Per aver indicato in distinta un proprio giocatore con data di nascita diversa da quella risultante al tesseramento”

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 2^ categoria Wed, 13 Feb 2019 22:57:06 +0000
Quaterna del Casalvecchio al Mascali: 10^ risultato utile che vale il terzo posto in classifica. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17465:-quaterna-del-casalvecchio-al-mascali-10-risultato-utile-che-vale-il-terzo-posto-in-classifica&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17465:-quaterna-del-casalvecchio-al-mascali-10-risultato-utile-che-vale-il-terzo-posto-in-classifica&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Il Casalvecchio Siculo cala il poker alla Giovanile Mascali è continua la scalata nei piani alti della classifica. Una vittoria firmata da quattro giocatori diversi: Salvo Trimarchi, Marco Lombardo, Antonino Spadaro e Marvin Costa che vale il terzo posto in graduatoria (28 punti), a – 3 dalla capolista Calcio Furci.

Continua la striscia positiva dei ragazzi di mister Alessandro Moschella di ben 10 risultati utili consecutivi ( 6 vittorie e 4 pareggi), iniziata con la gara esterna sul campo del Linguaglossa (1-1) il 24 Novembre  per la gara della sesta giornata, un cammino che ha portato il Casalvecchio Siculo dalla nona posizione (7 punti,  -7 dalla capolista Kaggi), all’attuale terzo posto (28 punti) a soli tre punti dai furcesi. Una rimonta che adesso vede i casalvetini in piena lotta play-off, ma anche in lotta per la vittoria finale. Un trend che vale anche il miglior attacco del girone con 28 gol.

Un poker alla Giovanile Mascali arrivata a Furci, non certo nelle migliori condizioni, tra infortunati, squalificate, al forfeit all’ultimo minuto di giocatori in una stagione certamente non fortunata per il club etneo.

Questo non sminuisce il valore della forza d’urto dei casalvetini che hanno dimostrato di essere una buona squadra, dove a primeggiare il gioco corale che porta in rete tutti i giocatori, lo dimostrano le quattro marcature contro la Giovanile.

La gara: Apre la serie al 13’  Salvo Trimarchi abile a sfruttare un cross dalla destra di Marco Nipo sul secondo palo dove trova l’incornata vincente del difensore. Il raddoppio arriva subito dopo al 20’: azione che parte dalla destra con uno scambio tra Marvin Costa e Santoro, quest’ultimo mette al centro per Spadaro che ha la possibilità di calciare a rete, invece fa da velo per l’inserimento di Marco Lombardo che dà dentro l’area manda la sfera sotto la traversa.

Il 3-0 arriva al 40’ con iniziativa dalla destra di Santoro che pennella al centro per Costa che fa sponda a Antonio Spadaro che di sinistro incrocia all’angolino.

Nella ripresa il Casalvecchio rallenta il ritmo dellagara, controlla la gara senza correre particolari pericoli, poco prima del triplice fischio arriva il 4-0: lancio di Lombardo per Giuseppe Leo che al volo mette al centro dove trova Marvin Costa che da solo davanti al portiere la mette dentro per l’esultanza dei supporters casalvetini.

Post-gara con mister Alessandro Moschella (Casalvecchio Siculo):  " Mister continua la risalita in classifica, adesso siete a -3 dalla vetta? “Siamo felici di questo momento in due mesi abbiamo stravolto la nostra classifica ed abbiamo recuperato davvero tanto,  il nostro primo obiettivo penso è stato raggiunto e di questo ne siamo tanto orgogliosi.. io voglio ringraziarli davvero tutti i miei ragazzi perché si fanno trovare pronti in qualsiasi momento”.

Un risultato importante che parte da lontano, dove sicuramente l'approccio al campionato non è stato buono....adesso ha  trovato il Casalvecchio dei record? “Sicuramente daremo battaglia su ogni campo cercando di trarre il massimo profitto Il progetto Casalvecchio ormai è una realtà che grazie alla società ed ai suoi dirigenti sta cercando di fare il massimo sperando sempre di migliorare Si sta puntando anche molto sui giovani e la conferma sta nel vedere molti 2000-2003-2002 giocare contemporaneamente in prima squadra.”

Un momento positivo con il supporto dei "Warrios" davvero insuperabili ed essenziali per voi? “Warrios davvero unici non esiste tifo più bello,  ti confesso che a volte mi fanno ritornare in mente i tifosi del Genoa.”

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 2^ categoria Mon, 11 Feb 2019 12:12:47 +0000
Con i gol degli ex Calì e Monforte con un super Di Pietro, la Robur doma il Linguaglossa. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17462:con-i-gol-degli-ex-cali-e-monforte-con-un-super-di-pietro-la-robur-doma-il-civitas-linguaglossa&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17462:con-i-gol-degli-ex-cali-e-monforte-con-un-super-di-pietro-la-robur-doma-il-civitas-linguaglossa&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Ottavo risultato utile consecutivo (5 vittorie e 3 pareggi) per la Robur Letojanni che si avvicina alla vetta della classifica (-1 dal Calcio Furci). La compagine di mister Alessio Camarda doma (2-1) un buon Civitas Linguaglossa arrivato al Mario Lo Turco ben determinato di portare a casa un risultato utile per la lotta alla salvezza.

Non è stato facile ma alla fine è uscito fuori la maggior esperienza dei suoi giocatori, in questo caso tre ex di lusso, il portiere Paolo Di Pietro protagonista con due interventi importanti che hanno evitato il gol degli ospiti, quando la Robur era in vantaggio per 1-0, grazie alla rete di un altro ex di lusso, ovvero Marco Calì, l’esperto Re Leone ritorna a ruggire al 15’ quando in una gara equilibrata riceve un perfetto lancio da capitan Riccobene, scatto in velocità sombrero sul difensore ospite e tiro al volo con la sfera all’angolino.

Sulle ali del vantaggio, la Robur sfiora il raddoppio ancora con Marco Calì su cross di Monforte.  Il Civitas non sta certamente a guardare, superato il momento critico viene fuori un buon Linguaglossa che diventa insidioso con Di Pietro che sale sugli scudi. Da un calcio d’angolo ospite ancora il numero uno roburino si supera su un colpo di testa a botta sicura del difensore D’Amico.

Nel momento migliore degli ospiti, arriva il raddoppio della Robur: siamo al 35’ serpentina di Saglimbeni in area etnea, viene messo giù con l’arbitro che indica il dischetto di rigore. Dagli undici metri, un altro ex Alessandro Monforte che spiazza Lo Giudice per il 2-0.  Possiamo dire con la rete di Monforte si “completa” la vendetta degli ex. Ma prima dell’intervallo, il Civitas riapre la gara  con il gol di Mirskyn che dà speranze di una rimonta per la ripresa per gli etnei.

Nella ripresa la gara diventa tattica, né viene fuori una gara noiosa con i padroni di casa che controlla bene gli avversari, sfiora il  terzo gol con Calì e Saglimbeni. A tempo scaduto secondo calcio di rigore per la Robur, questa volta Alessndro Monforte calcia a lato.

Arriva il triplice fischio finale che conferma la Robur al secondo posto in graduatoria, ed accorcia le distanza dalla capolista sconfitta a S. Venerina.

Adesso i ragazzi della coppia Camarda-Paino guardano con più fiducia all’insidiosa trasferta di domenica prossima sul campo dell’Akron Savoca con un occhio all’altra gara che si gioca in quel di Gaggi tra il Kaggi e la capolista Calcio Furci, in casa bianconera si sente profumo di sorpasso…!!!

Robur Letojanni   2    Civitas Linguaglossa  1

Marcatori: 15’ Calì, 35’ Monforte su rigore, 43’ Mirskyn

Robur: Di Pietro, Bucalo, Ciocarlan (70’ Cortese), Donato, Riccobene, D’Agostino, Saglimbeni, Calì (74’ Sgroi), Cipolla (80’ Smiroldo), Alecci, Monforte. All: Camarda.

Civitas Linguaglossa: Lo Giudice, Malfitana (65’ Musumeci), Cavallaro, Di Marco (77’ Augan), Lo Giudice (68’ Di Bella), D’Amico, Patanè, Romeo, Musumeci, Mishkin, Cesav. All: Spartà.

Arbitro: Venuto di Messina.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 2^ categoria Mon, 11 Feb 2019 10:20:03 +0000
Cinque anni di squalifica a Coletta (Civitas Linguaglossa). Un turno a Konate e Caminiti (Itala), Visalli (Calcio Furci). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17445:cinque-anni-di-squalifica-a-coletta-civitas-linguaglossa-un-turno-a-konate-e-caminiti-itala-visalli-calcio-furci&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17445:cinque-anni-di-squalifica-a-coletta-civitas-linguaglossa-un-turno-a-konate-e-caminiti-itala-visalli-calcio-furci&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Per preannuncio reclamo da parte della Società Calcio Saponarese, il Giudice Sportivo non ha omologato la gara contro il Cus Unime. Mano pesante del Giudice Sportivo nei confronti del giocatore  PierGiuseppe Coletta (Civitas Linguaglossa), squalificato per cinque anni fino al 2 Febbraio 2014 “Per avere afferrato il braccio sinistro dell’arbitro provocando un graffio con fuoriuscita di sangue, bruciore e dolore e per averlo colpito con un calcio al ginocchio sinistro provocando un lieve dolore, refertati con una prognosi di giorni due; e, ancora, per avere violentemente colpito tesserati avversari, il tutto a fine gara.

Valutato che il comportamento sopra riportato configura una condotta da parte del tesserato che rientra tra quelle che determinano l’ applicazione delle sanzioni previste dal C.U. n.104/A del 2014; Che, nella concreta fattispecie, infatti, si rinviene una  condotta violenta; secondo la definizione della concorde giurisprudenza federale, che consiste in un comportamento caratterizzato da intenzionalità e volontarietà miranti a produrre danni da lesioni personali o a porre in pericolo l’;integrità fisica e che si risolve in un’ azione impetuosa e incontrollata connotata da una accentuata volontaria aggressività con coercizione operata su altrui….. Si delibera che la sanzione irrogata va considerata ai fini dell’ applicazione delle misure amministrative come previste dall’ art.16 comma 4 bis del C.G.S. nel testo approvato dal Consiglio Federale della FIGC (C.U.n.256/A del 27.1.2016).

Giocatori squalificati

Due Giornate: Abdulrahman e La Malfa (Arci Grazia), Giunta e Gugliotta (Calcio Saponarese), Foti (Cus Unime)

Una Giornata: Pane (Lavinaio), Grasso (Calcio S. Venerina), Fichera (Giovanile Mascali), D’Amore (Cus Unime), Ruggeri e Sanneh  (Real Zancle), Konate e Caminiti  (Itala), Campo (Fondachelli), Coletta (Civitas Linguaglossa), Pedala (Stefano Catania), De Gaetano (Arci Grazia), Visalli (Calcio Furci), Santonocito (Fiumedinisi), Iraci (Riposto Calcio), Ciancio (Tortorici).

Squalifica allenatori

Giuseppe Midiri (Calcio Saponarese), fino al 10 Febbraio 2019 “ per grave condotta scorretta”

Squalifica Dirigenti

Samy Musumeci (Civitas Linguaglossa) fino al 20 Febbraio 2019 “per reiterate proteste nei confronti dell’arbitro”

Roberto Bagnato e Antonino Lo Presti (Real S. Filippo) fino al 10 Febbraio 2019 “ Per proteste nei confronti dell’arbitro”.

Multa Società

150,00 Euro Civitas Linguaglossa “Per avere, propri sostenitori, attinto con sputi calciatori avversari, a fine gara”.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 2^ categoria Wed, 06 Feb 2019 20:45:33 +0000
Coppa Trinacria: L'Akron Savoca e Fiumedinisi nel Triangolare 3 con il Real Sud. La Robur con il S. Venerina e Atl. Mascalucia. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17441:coppa-trinacria-lakron-savoca-e-fiumedinisi-nel-triangolare-3-con-il-real-sud-la-robur-con-il-s-venerina-e-atl-mascalucia&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17441:coppa-trinacria-lakron-savoca-e-fiumedinisi-nel-triangolare-3-con-il-real-sud-la-robur-con-il-s-venerina-e-atl-mascalucia&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Pubblicata la “seconda fase” della Coppa Trinacria stagione sportiva 2018-19 riservata alle formazioni del campionato di Seconda Categoria. Le dodici squadre qualificate sono state suddivise in quattro triangolari con la prima giornata in programma per Mercoledi 13 Febbraio 2019 alle ore 15.00.  La seconda giornata si giocherà Mercole 20 Febbraio, la terza giornata è in programma Domenica 3 Marzo 2019 sempre alle ore 15.00.

Quattro le formazioni messinesi ancora in lizza, una peloritana Real Sud Nino Di Blasi inserita nel Triangolare 3 insieme alle due squadre joniche dell’Akron Savoca e del Fiumedinisi. Mentre la Robur è stata inserita nel Triangolare 4 con le catanesi dell’Atletico Mascalucia e Città di S. Venerina.  Passeranno il turno le prime di ogni “Triangolare” che disputeranno la fase delle semifinali.  Nel Triangolare 1 sono state inserite il Castellammare, Città di Giuliana e Sporting Termini. Nel Triangolare 2, invece troviamo, S. Anna Enna, Riesi 2002 e Calcarelli.

1^  giornata Mercoledì 13 febbraio 2019 ore 15.00

Triangolare 1: Castellammare - Città di Giuliana. Riposa: Sporting Termini

Triangolare 2: Calcarelli-Riesi 2002. Riposa: S.Anna Enna

Triangolare 3: Real Sud Nino Di Blasi - Akron Savoca. Riposa: Fiumedinisi

Triangolare 4: Robur - Atletico Mascalucia. Riposa: Città di S.Venerina

2^  Giornata – Mercoledì 20 febbraio 2019 ore 15.00

In caso di vittoria, nella prima giornata, della squadra A si giocherà: B – C. Riposa: A

In caso di pareggio o vittoria, nella prima giornata, della squadra B si giocherà: C – A Riposa: B

3^  Giornata - Domenica 3 marzo 2019 ore 15.00. Si svolgerà la gara non ancora disputata.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 2^ categoria Wed, 06 Feb 2019 19:32:06 +0000
Quattro giornate a Midiri (Saponarese), un turno a Rovito (Akron), Trimarchi (Casalvecchio). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17399:quattro-giornate-a-midiri-saponarese-un-turno-a-rovito-akron-trimarchi-casalvecchio&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17399:quattro-giornate-a-midiri-saponarese-un-turno-a-rovito-akron-trimarchi-casalvecchio&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Decisioni del Giudice Sportivo del Comitao Siculo relative all’ultimo turno del campionato di Seconda  Categoria – Girone C- D – disputato Domenica 27 Gennaio 2019.

Giocatori Squalificati

Quattro Giornate: Antonino Midiri (Calcio saponarese) “ per condotta scorretta, nonché per contegno irriguardoso ed offensivo nei confronti dell’arbitro, dopo l’espulsione”.

Una Giornata: Rovito (Akron Savoca), Bombaci (Cus Unime), Jome Omar (Fondachelli), Salvatore Trimarchi (Casalvecchio Siculo), Caminiti (Fiumedinisi), Calì e Raiti (Calcio S. Venerina),

Squalifica Allenatori

Alessio Camarda (Robur) fino al 20 Febbraio 2019 “ per contegno offensivo nei confronti dell’arbitro”

Multa Società

100,00 Euro Giovanile Mascali “ per avere inserito in distinta, quale dirigente, persona non avente titolo, in quanto non risultante nell’organigramma della Società”.

25,00 Euro Akron Savoca “ per aver indicato in distinta un proprio calciatore con data di nascita diversa da quella risultante al tesseramento”

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 2^ categoria Thu, 31 Jan 2019 13:13:04 +0000
Due turni a Musumeci (Linguaglossa). Una giornata a Cicala (Casalvecchio), Castorina (Kaggi), Mauro (Giovanile Mascali). Squalifica per il dirigente Taormina (Robur). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17354:due-turni-a-musumeci-linguaglossa-una-giornata-a-cicala-casalvecchio-castorina-kaggi-mauro-giovanile-mascali-squalifica-per-il-dirigente-taormina-robur&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17354:due-turni-a-musumeci-linguaglossa-una-giornata-a-cicala-casalvecchio-castorina-kaggi-mauro-giovanile-mascali-squalifica-per-il-dirigente-taormina-robur&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Decisioni del Giudice Sportivo del Comitato Siculo riguardanti l’ultimo turno del campionato di Seconda Categoria, disputate Domenica 20 Gennaio 2019.

Giocatori Squalificati

Due Giornate: Musumeci (Civitas Linguaglossa)

Una Giornata: Mauro (Giovanile Mascali), Castorina (Kaggi), Corsaro (Acitrezza Calcio), Campo (Fondachelli), Gresti (Calcio Lavinaio), Cicala (Casalvecchio), Aloisi (Real Zancle)

Squalifica Dirigenti

Carmelo Taormina (Robur) fino al 5 Febbraio 2019 “ per contegno irriguardoso nei confronti dell’arbitro”

Angelo Passari (Real Zancle) fino al 31 Gennaio 2019 “ per proteste nei confronti dell’arbitro”

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 2^ categoria Wed, 23 Jan 2019 20:12:53 +0000
Solo su rigore la capolista Calcio Furci doma il Calcio Lavinaio. Colpo esterno da play-off per il Casalvecchio Siculo. Pari dell'Akron a Mascali. Robur e Kaggi non mollano. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17341:solo-su-rigore-la-capolista-calcio-furci-doma-il-calcio-lavinaio-colpo-esterno-da-play-off-per-il-casalvecchio-siculo-pari-dellakron-a-mascali-robur-e-kaggi-non-mollano&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17341:solo-su-rigore-la-capolista-calcio-furci-doma-il-calcio-lavinaio-colpo-esterno-da-play-off-per-il-casalvecchio-siculo-pari-dellakron-a-mascali-robur-e-kaggi-non-mollano&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 La prima di ritorno non ha riservato particolari sorprese, tutto secondo pronostico anche se la capolista Calcio Furci è riuscita a portare i tre punti a casa solo a metà ripresa su calcio di rigore contro un buon Calcio Lavinaio.  Un successo che permette ai ragazzi di mister Peppe Mancuso di guidare la classifica del campionato di Seconda Categoria – Girone D – non molla l’immediata inseguitrice che sfrutta pienamente il doppio turno casalingo sconfiggendo con un secco 3-0 l’Acitrezza.

Colpo esterno della Robur sul campo di Librino si conferma terza forza del torneo, segue il Riposto scatenato (5-0) contro il fanalino di coda della Civitas Linguaglossa reduce due vittorie consecutive. Una giornata che ha riservato, grazie alla vittoria sul campo difficile del Calcio S. Venerina, per la prima volta l’ingresso nella griglia dei play-off del Casalvecchio Siculo (quinto con 21 punti), il gol del centrocampista Onofrio Smiroldo ha permesso di scavalcare in classifica l’Akron Savoca fermato in quel di Mascali dalla Giovanile che perde ulteriore possibilità di poter risalire la classifica, stesso discorso vale anche per il Calcio S. Venerina.

Una giornata in cui sono state realizzate 13 reti, due vittorie casalinghe (Furci e Riposto) , due esterne (Robur e Casalvecchio),  un solo pareggio (Giovanile-Akron).

I numeri della giornata indicano il miglior attacco è quello del Kaggi (26 reti) seguito dal Riposto (21), come miglior reparto difensivo con il gol incassato, l’Akron Savoca (9 reti), è primo insieme al Calcio Furci e Riposto. Complessivamente sono state segnate 198 reti, di cui 115 dalle squadre di casa e 83 da quelle in  trasferta. Miglior capocannoniere del  girone D con 11 reti Lorenzo D'Amico (Calcio Furci). (guarda la classifica marcatori)

La capolista Calcio Furci all’insegna del suo “bomber” D’Amico (1-0): La gara viene decisa dagli undici metri, a trasformare il penalty non poteva essere che lui, il trascinatore dei giallorossi, ovvero Lorenzo D’Amico che al 73’ con il risultato bloccato sul punteggio di 0-0 si è assunto una responsabilità da giocatore maturo a fare gonfiare la rete della porta avversaria è regalare tre punti importanti di una gara non facile quella contro il Calcio Lavinaio che si è difeso con ordine chiudendo bene gli spazi ai vari attacchi giallorossi che prima del rigore hanno sprecato anche delle occasioni per sbloccare il risultato. Un successo che porta la firma di Lorenzo D’Amico che vale il settimo risultato utile consecutivo, soprattutto punti preziosi che tengono a tre punti il Kaggi di mister Giovanni Currò, l’unica squadra che è riuscita a superare i furcesi.

Il Kaggi non molla fa valere la legge del V. Mazzola (3-0): La gara contro l’Acitrezza era piuttosto delicata per i ragazzi di mister Currò, un avversario tenace che non molla mai con ottime indivualità su tutti il bomber Carlo Imperiale.  Una gara da non sottovalutare,  così è stato per i padroni di casa sempre sostenuti dai propri tifosi alla fine si sono  3-0 grazie alle reti di Leonardi che sblocca il risultato a metà del primo tempo. Ad inizio ripresa, al 65’ arriva il raddoppio di Francesco Currò, a 10’ dalla fine il tris firmato Giamporcaro,  una vittoria che  permette alla formazione della Valle dell’Alcantara di stare in scia  (-3) della capolista Calcio Furci, soprattutto confermarsi al posto d’onore.

Con il minimo risultato la Robur espugna Librino (1-0): Non è stata una facile vittoria per i ragazzi di mister Alessio Camarda su un difficile campo, nonostante la posizione in classifica. Il Pro Librino ha affrontato i roburini a viso aperto con il chiaro intento di ritornare alla vittoria che manca da diverso tempo, ma soprattutto interrompere la striscia di quattro sconfitte consecutive.

La Robur ha rischiato di soccombere alla mezz’ora del primo tempo quando Celano colpisce la traversa, poco prima era stato Marco Calì ad avere l’opportunità di sbloccare il risultato. L’incontro si decide a metà della ripresa al 75’ ispiratore Alessandro Monforte che pennella un perfetto assist per Filippo Saglimbeni che non lascia scampo all’estremo difensore locale. La reazione locale si fa sentire, ma la Robur riesce a chiudere ogni velleità ai locali che si devono arrendere alla più quotata formazione del Presidente Carmelino Laganà in piena lotta play-off.

Ritorna al successo il Riposto (5-0): Dopo due sconfitte consecutive arriva una netta vittoria per i gialloverdi del Riposto Calcio che gioiscono fra le mura amiche, un successo che mancava dal lontano 25 Novembre.  Cinque gol contro il fanalino di coda della Civitas Linguaglossa reduce da due vittorie consecutive, una squadra in piena salute intenta a risalire la classifica.

Alla vigilia una gara da prendere con l’attenta concentrazione per evitare brutte sorprese, gara che viene sbloccata da Tropea che si avventa su una ribattuta del portiere avversario. Il raddoppio su calcio di punizione di Russo. Nella ripresa arriva l’eurogol di Coco per il 3-0, poi ancora Russo (4-0) e Coco (5-0).

Il Casalvecchio con il cecchino Onofrio Smiroldo espugna S. Venerina: I casalvetini volano in quel di S. Venerina è continuano nella loro striscia di risultati positivi ben sette che le hanno permesso di risalire la classifica, adesso è quinto posto per la prima volta in zona play-off con 21 punti (-6) dalla capolista Calcio Furci, anche se per il momento coach Alessandro Moschella guarda al secondo posto (-3) del Kaggi.

Una gara non facile quella vinta dai casalvetini, costretta a giocare tutto il secondo tempo in inferiorità numerica per l’espulsione di capitan Cosimo Cicala (doppia ammonizione), squadra cinica, esperta che ha colpito nel momento giusto: una micidiale ripartenza con un lungo lancio dalle retrovie a tagliare il centrocampo con la sfera che arriva all’esperto Onofrio Smiroldo che s’invola lungo la fascia destra, poi si accentra verso l’area di rigore, una volta dentro fa partire un diagonale che s’insacca all’angolino della porta santavenerina, è il gol-partita festeggiato sotto la curva dei onnipresenti tifosi “Warrios” anche in quest’occasione hanno incitato i propri beniamini per tutta la gara.

La gara è servita anche per sancire ufficialmente il gemellaggio con i tifosi organizzati del S. Venerina Calcio.

Il Casalvecchio ritorna con un importante successo alla vigilia di un importante incontro, non solo per la rivalità sportiva, ma adesso anche per la classifica, il derby con la capolista Calcio Furci in programma sabato pomeriggio al Luigi Papandrea.

Carmelo De Luca riacciuffa il Giovanile Mascali (1-1): Entrambe le due squadre hanno fatto capire la propria intenzione di voler a tutti i costi la vittoria. Gara giocata a viso aperto, con i locali che sin dal primo minuto hanno impresso un ritmo alto alla gara creando soprattutto nella prima frazione seri pericoli alla porta difesa da un ottimo Malino decisivo nel risultato. Il vantaggio arriva su calcio di rigore alla mezz’ora trasformato da Mauro.  Sulle ali del vantaggio, i locali sfiorano il raddoppio, poco prima dell’intervallo, arriva il pareggio dei savocesi: un rinvio non perfetto di un difensore permette al volpone bomber savocese Carmelo De Luca di siglare il pareggio. Nella ripresa l’Akron in superiorità numerica per l’espulsione di Mauro, la gara non ha offerto particolare emozioni, gioco molto spezzettato alla fine il pari è giusto.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 2^ categoria Mon, 21 Jan 2019 15:56:04 +0000
2^ Cat. - Campionato finito per Cipriano (Real Zancle), tre turni a Iacopino (Cus Unime). Un turno a Santoro (Casalvecchio), Alexandru e Bonaccorso (Kaggi). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17319:2-cat-campionato-finito-per-cipriano-real-zancle-tre-turni-a-iacopino-cus-unime-un-turno-a-santoro-casalvecchio-alexandru-e-bonaccorso-kaggi&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17319:2-cat-campionato-finito-per-cipriano-real-zancle-tre-turni-a-iacopino-cus-unime-un-turno-a-santoro-casalvecchio-alexandru-e-bonaccorso-kaggi&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Puntuali sono arrivate le decisioni disciplinari del Giudice Sportivo del Comitato Siculo del campionato di Seconda Categoria – Girone C e D – relative all’ultimo turno di Domenica 13 Gennaio 2019.

Giocatori Squalificati

Davide Cipriano (Real Zancle) fermato fino al 10 Aprile 2019 “ Per  contegno irriguardoso, offensivo e minaccioso nei confronti dell’arbitro; nonché per aver tentato di aggredire lo stesso non riuscendovi e per averlo strattonato per il braccio”

Tre  Giornate: Iacopino (Cus Unime) “ per grave atto di violenza nei confronti di un calciatore avversario”.

Due Giornate: Villari (Pgs Luce)

Un Giornata: Santoro (Casalvecchio Siculo), Fugazzotto (Fondachelli), Mbye Demba (Juvenlia),Iamonte (Cus Unime), Vasta (Pgs Luce), Faranda e Di Natale (Riposto), Alexandru e Bonaccorso (Kaggi), Fichera (Acitrezza), Curcio (Real Sud), Leonardi (Calcio Lavinaio), Spadaro (Real S. Filippo), Vaccaro (Real Zancle).

Squalifica Allenatori

Vito Viola (Pro Librino) fino al 5 Febbraio 2019 “ Per  contegno offensivo nei confronti dell’arbitro”

Squalifica Dirigenti

Gianluca Metallo (Real Zancle) fino al 10 Marzo 2019 “ Già inibito sino a tutto il 20 gennaio 2019, assumeva contegno offensivo e minaccioso nei confronti dell’arbitro, nello spiazzo antistante gli spogliatoi”

Davide Badolato (Fondachelli) fino al 20 Gennaio 2019 “ Per proteste nei confronti dell’arbitro”

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 2^ categoria Thu, 17 Jan 2019 20:59:34 +0000
2^ Cat. - Parità nel big-match tra Calcio Furci e Robur. Mannino fa esultare il Kaggi. Colpi esterni dell'Akron Savoca e Casalvecchio Siculo. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17298:2-cat-parita-nel-big-match-tra-calcio-furci-e-robur-mannino-fa-esultare-il-kaggi-colpi-esterni-dellakron-savoca-e-casalvecchio-siculo&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17298:2-cat-parita-nel-big-match-tra-calcio-furci-e-robur-mannino-fa-esultare-il-kaggi-colpi-esterni-dellakron-savoca-e-casalvecchio-siculo&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Con la disputa dell’undicesima giornata di campionato, si è concluso il girone di andata del campionato di Seconda Categoria – Girone D – con i suoi primi verdetti, ma soprattutto con una caratteristica di un torneo piuttosto equilibrato che ha premiato al giro di boa, il Calcio Furci che ha vinto il “Titolo di Campione d’Inverno” stagione sportiva 2018-19.

Un riconoscimento importante per il prestigioso traguardo per una squadra quella giallorossa non partita certamente come un team “favorito” ma ben attrezzato per fare un ottimo campionato da disputare con i “gioiellini” di casa, infatti in estate ‘ vari giocatori sparsi nelle varie squadre della riviera jonica, hanno deciso di indossare nuovamente la casacca del proprio paese. Unico “straniero” se possiamo dire è l’allenatore, ovvero il savocese Peppe Mancuso che dopo tanti anni sulla panchina del S. Alessio (dove ha vinto anche un campionato di Seconda Categoria), ha accettato la nuova sfida con i colori giallorossi furcesi.

Risultato? Primo posto in classifica (24) punti, sette vittorie, tre pareggi e una sconfitta, con 19 gol (con Lorenzo D’Amico bomber della squadra con 10 reti) realizzati e 9 subiti (seconda miglior difesa del torneo), numeri che hanno permesso di chiudere il girone di andata al comando con tre punti di vantaggio su una squadra attrezzata per vincere il campionato, ovvero il Kaggi di mister Giovanni Currò.

Un campionato dicevamo equilibrato, dove si sono alternate diverse squadre in testa alla classifica (le prime cinque in classifica hanno assaporato più di una giornata l’ebbrezza del primato), tutte racchiuse in sei punti, ad eccezione del Casalvecchio che dopo un’avvio non certo brillante, sembra aver trovato la mentalità giusta per disputare la categoria. Quindi tutti in corsa per poter migliorare la propria posizione nel girone di ritorno visto l’andazzo del girone di ritorno si deciderà sul filo di lana.

I numeri del campionato: Miglior attacco è quello del Kaggi con 23 reti realizzati, posto d’onore con 19 reti Calcio Furci e Casalvecchio Siculo. Il peggior attacco del Pro Librino solo sette reti realizzati. Miglior attacco casalingo è quello del Casalvecchio Siculo (14), seguito dal Kaggi con 13.

La squadra che ha segnato di meno, il duo Pro Librino e Civitas Linguaglossa solo 4 reti. L’attacco più prolifico in trasferta è quello gialloverde del Riposto Calcio (11 reti), segue il Kaggi con 10. Il peggior quello del Pri Librino con soli 3 reti.

Per quanto riguarda il miglior reparto difensivo, tale primato spetta all’Akron Savoca (8 reti incassate), seguito dal Riposto e Calcio Furci (9). La più perforata con 24 reti quella del Calcio Lavinaio.

L’Akron Savoca è la compagine che ha subito solo due reti fra le mura amiche, seguita con quattro dal Calcio Furci. Peggiore difesa casalinga quella del duo Giovanile Mascali e Acictrezza. La squadra che ha subito meno gol fuori casa la coppia Riposto Calcio e Calcio Furci (5 reti), seguite da Kaggi, Robur e Savoca (6 reti). La difesa più perforata quella della Civitas Linguaglossa (16).

Altri numeri del girone di andata:  Il Kaggi è l’unica squadra imbattuta sul terreno amico (3 vittorie e 2 pareggi) , mentre l’Akron Savoca è l’unica ad non aver mai pareggiato in casa (4 vittorie e 1 sconfitta). Analizzando, invece, il cammino fuori casa, il Calcio Furci è l’unica squadra imbattuta solo 3 vittorie e 2 pareggi.

Mentre il Pro Librino è l’unica formazione che non ha vinto fuori casa. Non conoscono il segno “x” in trasferta ben quattro squadre: Riposto Calcio, Calcio S. Venerina, Acitrezza e Civitas Linguaglossa.

Gol e Bomber: In queste 11 giornate sono state realizzate 185 reti di cui 105 dalle formazioni di casa e 80 fuori casa. Miglior capocannoniere è il giallorosso Lorenzo D’Amico con 10 reti (Calcio Furci), posto d’onore per Fabio Castorina con 9 reti, di cui 2 su rigore (Kaggi), sul terzo gradino Carmelo De Luca, con 1 rigore trasformato (Akron Savoca). (Guarda la classifica generale capocannonieri).

11^ Giornata: Per quanto riguarda l’ultima giornata di campionato disputata Domenica 13 Gennaio 2019, gli occhi degli sportivi erano puntati al Luigi Papandrea di Furci Siculo per l’incontro di cartello tra il Calcio Furci e la Robur Letojanni. Al termine di una gara tatticamente bloccata ha fatto registrare la traversa colpita da Di Nuzzo al 12’ del primo tempo dai padroni di casa, la risposta ospite alla mezz’ora con Monforte che vede la strepitosa parata del portiere giallorossa Francesco Lundi.

Nessuna altra emozione da registrare, alla fine è stato (0-0). Del pari sul terreno furcese, né ha beneficiato il Kaggi di mister Giovanni Currò che a metà ripresa con un gol di Stefano Mannino piega la resistenza del Riposto Calcio per l’esultanza dei numerosi tifosi presenti al Valentino Mazzola di Gaggi. Un successo che permette al Kaggi di passare dal quarto alla secondo posto (21), scavalcando in un solo colpo i rivali del Riposto (19) e la Robur (20).

Ritorna al successo l’Akron Savoca grazie al gol a metà del primo tempo di Stefano Famulari sul campo del sempre ostico Pro Librino.  Tre punti preziosi che proiettano i savocesi di mister Carmelo Rigano di portarsi a quota 18 punti, in quinta posizione in coabitazione con i cugini del Casalvecchio Siculo.

Un successo che dà morale ai savocesi, privi del loro capitano Nico Rovito fermo ai box per infortunio: “ era importantissimo vincere ed i ragazzi non hanno steccato la gara – ci ha dichiarato il capitano Rovito – riprendersi  dopo due sconfitte consecutive non è mai facile. Però pian pianino stiamo cercando di recuperare il terreno perso, speriamo di recuperare il prima possibile tutti gli infortunati per poter dare il massimo in questo girone di ritorno.”

I giallorossi di mister Alessandro Moschella soffrono nel primo tempo gli attacchi dell’Acitrezza con il suo bomber Carlo Imperiale, nella ripresa arriva la stoccata vincente di Felice Leopardi che fa esultare i “warrios” presenti sulle tribune dello stadio catanese. Un successo che permette alla compagine del Presidente Cosimo Cicala di restare agganciata al quinto posto, grazie al primo successo esterno stagionale, oltre a continuare nella striscia positiva di ben sei risultati (tre vittorie nelle ultime tre gare).

Fallisce la possibilità di rientrare nel giro play-off la Giovanile Mascali che perde in casa con il fanalino di coda Civitas Linguaglossa alla sua seconda vittoria consecutiva.  A far gioire la Civitas i gol di Patanè, Musumeci e Di Marco, per i locali a segno il solito Marco Mauro.

Non fallisce l’appuntamento interno il Calcio S. Venerina che liquida con un secco 4-1 il Lavinaio, grazie alla tripletta di C. Indelicato e al gol di Russo. Per la compagine ospite a segno Gerbino.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 2^ categoria Tue, 15 Jan 2019 16:46:51 +0000