2 ^ Categoria Joomla! - il sistema di gestione di contenuti e portali dinamici http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=category&id=89&layout=blog&Itemid=364 Mon, 23 Jul 2018 13:49:53 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it Altri arrivi all'Akron Savoca: l'esperto centrocampista Gianpaolo Stracuzzi e il giovane Peppe Colloca. Rinnova Ivan Biella. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16425:altri-arrivi-allakron-savoca-lesperto-centrocampista-gianpaolo-stracuzzi-e-il-giovane-peppe-colloca-rinnova-ivan-biella&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16425:altri-arrivi-allakron-savoca-lesperto-centrocampista-gianpaolo-stracuzzi-e-il-giovane-peppe-colloca-rinnova-ivan-biella&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 L’Akron Savoca dopo aver annunciato il primo colpo di mercato alcuni giorni orsono, l’attaccante Thomas Paratore dal Casalvecchio Siculo, mette a segno altri due acquisti uno di esperienza come il centrocampista Gianpaolo Stracuzzi la scorsa stagione nelle file del S. Alessio in Prima Categoria e il giovane Juniores sempre dal sodalizio del Presidente Giovanni Rovito, l’esterno di centrocampo Giuseppe Colloca.  Promosso in prima squadra anche il giovane terzino destro Giorgio Palella, classe 2002 un prodotto del vivaio savocese.

Gianpaolo Stracuzzi,  centrocampista classe ’91  proveniente dal S. Alessio dove ha disputato le giovanili per esordire in prima squadra nella stagione 2012-13, poi il passaggio nella squadra del suo paese l’Agostiniana Calcio (2013-14) in Terza Categoria dove disputa la finale play-off contro l’Akron Savoca (persa 1-0). Rimane tre stagioni all’Agostiniana ( Seconda Categoria), per trasferirsi l’estate scorsa al S. Alessio.

Mentre l’esterno di centrocampo, Peppe Colloca un giovane promessa del calcio jonico, classe ’97 cresciuto nelle giovanili del S. Alessio che va a occupare il settore Juniores della squadra allenata da Peppe Mangiò.

Il Direttore Generale Mimmo Costa e il direttore sportivo Nino Muscolino, oltra ad essere impegnati a concludere altre due trattative in corso, hanno portato a conclusione l’operazione del difensore Ivan Biella, arrivato la scorsa stagione in prestito dal S. Alessio, sarà una pedina importante per lo scacchiere di mister Peppe Mangiò.

Per quanto riguarda il gruppo della passata stagione tutti sono stati riconfermati, tranne l’attaccante Dario Cannata e il difensore Antonio Settimo che hanno scelto di intraprendere altre strade.

Scheda Atleta: Giuseppe Colloca

Data di Nascita: 17 Novembre 1997

Città: S. Teresa di Riva.

Ruolo: Centrocampista

Carriera

2018-19      Akron Savoca             2^ Categoria

2017-18      S. Alessio  Juniores    1^ Categoria

2016-17      S. Alessio Allievi         1^ Categoria

Scheda Atleta: Ivan Biella.

Data di Nascita: 10 Giugno 1990

Città: S. Alessio Siculo.

Ruolo: Difensore.

Palmares: 1 Campionato di 2^ Categoria 2014-15 (S. Alessio), 1 Campionato di Prima Categoria (Sportinsieme).

Carriera

2018-19    Akron Savoca           2^ Categoria

2017-18     Akron Savoca          2^ Categoria

2016-17      S. Alessio               1^  Categoria     2 reti

2015-16      S. Alessio               1^ Categoria

2014-15      S. Alessio                2^ Categoria

2013-14     Sportinsieme            Promozione

2012-13     Sportinsieme            Promozione

2011-12     Sportinsieme            Promozione

2010-11     Sportinsieme            Promozione

2009-10      Sportinsieme          1^ Categoria       1 Rete

2008-09      Sportinsieme          1^ Categoria       1 Rete

Settore Giovanile Sportinsieme

 

Scheda Atleta: Gianpaolo Stracuzzi

Data di Nascita:  8 Maggio 1991

Città: Forza  D’Agrò.

Ruolo: Centrocampista

Carriera

2018-19     Akron Savoca                  2^ Categoria

2017-18     S. Alessio                        1^ Categoria

2016-17     Agostiniana Calcio          2^ Categoria   1 rete

2015-16     Agostiniana Calcio          2^ Categoria

2014-15     Agostiniana Calcio          2^ Categoria

2013-14     Agostiniana Calcio          3^ Categoria

2012-13     S. Alessio                       2^ Categoria

2011-12     S. Alessio                       2^ Categoria

2010-11     S. Alessio   Juniores      1^ Categoria

Settore Giovanile S. Alessio

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 2^ categoria Wed, 18 Jul 2018 17:53:07 +0000
Colpaccio S. Alessio: il furcese Mimmo Ucchino è il nuovo allenatore. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16422:colpaccio-s-alessio-il-furcese-mimmo-ucchino-e-il-nuovo-allenatore&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16422:colpaccio-s-alessio-il-furcese-mimmo-ucchino-e-il-nuovo-allenatore&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Dopo cinque anni sulla panchina delle due squadre del suo paese, ovvero Nuova Indipendente prima, Asd Calcio Furci dopo, il furcese Mimmo Ucchino non allenerà la prossima stagione una squadra del suo paese. L’esperto allenatore che in passato ha allenato anche la Mediterranea Nizza, ieri sera ha ufficializzato la sua collaborazione tecnica con la Pol. S. Alessio compagine che dopo tre stagioni in Prima Categoria, disputerà il campionato di Seconda Categoria.

Dopo Nizza, Furci, adesso S. Alessio per coach Mimmo Ucchino, un allenatore preparato, profondo conoscitore del calcio della riviera jonica, proprio su di lui il Presidente della cittadina del Capo – Giovanni Rovito – ha puntato per aprire il nuovo ciclo della Pol. S. Alessio reduce dalla retrocessione dalla Prima Categoria.

Si volta pagina in casa alessese, come si volta pagina nella carriera di allenatore di Mimmo Ucchino che ha dato tanto al calcio furcese, dove è riuscito a vincere un campionato, senza dimenticare tre edizione della Coppa Disciplina, ma soprattutto il feeling particolare con i propri ragazzi.

L’accordo ieri sera tra il S. Alessio e mister Mimmo Ucchino , oltre la firma tra le due parti  si sono gettate le basi per la nuova stagione a partire dalle mosse di mercato.

Al riguardo sia la Società in sintonia con il nuovo mister hanno già individuato alcuni innesti per allestire una compagine competitiva per un pronto ritorno in Prima Categoria,  al riguardo nelle prossime ore verranno ufficializzati i primi colpi di mercato.

Scheda Allenatore: Mimmo Ucchino

Data di Nascita: 19 Dicembre 1958

Città: Furci Siculo.

Ruolo: Allenatore.

Palmares:  Premio “The Best Coach” 2014-15 vincitore dei playoff di Seconda Categoria  con la Nuova Indipendente. 1 Campionato di 2^ Categoria 2014-15 (Nuova Indipendente).

Carriera

2018-19    Pol. S. Alessio                   2^ Categoria

2017-18    Asd Calcio Furci               2^ Categoria

2016-17    Asd Calcio Furci               2^ Categoria

2015-16   Asd Calcio Furci                3^ Categoria

2014-15   Nuova Indipendente          2^ Categoria

2013-14   Nuova Indipendente          2^ Categoria

2012-13   Med. Nizza                         1^ Categoria

2011-12    Med. Nizza                        1^ Categoria

2010-11    Med. Nizza                        1^ Categoria

2009-10    Med. Nizza                        1^ Categoria

2008-09    Med. Nizza                        1^ Categoria

 

Di Mimmo Muscolino

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 2^ categoria Wed, 18 Jul 2018 14:44:47 +0000
Il difensore Salvo Trimarchi e il portiere Carmelo Miceli rinnovano con il Casalvecchio Siculo. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16421:il-difensore-salvo-trimarchi-e-il-portiere-carmelo-miceli-rinnovano-con-il-casalvecchio-siculo&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16421:il-difensore-salvo-trimarchi-e-il-portiere-carmelo-miceli-rinnovano-con-il-casalvecchio-siculo&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Tutti noi conosciamo  la famosa canzone del cantautore genovese Gino Paoli “ 4 amici al bar”, nel nostro caso sono tre gli amici che si sono ritrovati in un noto locale santateresino a “brindare” anzi a mettere nero su bianco sulla proposta di rinnovo di contratto da parte della Società del Casalvecchio Siculo compagine del Presidente Cosimo Cicala ai nastri di partenza del prossimo campionato di Seconda Categoria.

Tre amici seduti al bar, nell’occasione nelle vesti istituzionali di giocatori Salvatore Trimarchi e il portiere Carmelo Miceli con il Direttore Sportivo casalvetino Vittorio Tamà hanno sancito con un ottimo aperitivo il rapporto di continuare a vestire la casacca giallorossa del Casalvecchio anche nella prossima stagione 2018-19.

Continua il lavoro certosino del Direttore Sportivo Vittorio Tamà impegnato in questa fase di rinnovare il rapporto di collaborazione con gli artefici della storica promozione del Casalvecchio un gruppo allenato da mister Alessandro Moschella con numeri da record, dopo aver blindato alcuni giorni orsono l’attaccante Guglielmo Miano, è stata la volta del difensore Salvatore Trimarchi e del portiere Carmelo Miceli.

Nelle prossime ore – come ci ha dichiarato il Ds Vittorio Tamà – sarà ufficializzato il primo acquisto della stagione, un innesto di assoluto valore per la categoria che va ad innalzare ulteriormente il tasso tecnico della squadra”.

Scheda Giocatore: Salvatore Trimarchi.

Data di Nascita: 13 Dicembre 1977

Città: S. Teresa di Riva.

Ruolo: Difensore.

Palmares: 2 Campionati di 3^ Categoria 2011-12 (Alì Terme) e 2017-18 (Casalvecchio Siculo).

Carriera

2018-19      Casalvecchio Siculo        2^ Categoria

2017-18      Casalvecchio Siculo        3^ Categoria

2016-17      Akron Savoca                  3^ Categoria

2014-15     Calcio Sparagonà             2^ Categoria

2013-14     Calcio Sparagonà             2^ Categoria

2012-13     Calcio Sparagonà             3^ Categoria

2011-12      Alì Terme                          2^ Categoria

2010-11      Alì Terme                           3^ Categoria

2009-10      Ciumaredda                      3^ Categoria

2008-09     S. Alessio                           2^ Categoria

2007-08     S. Alessio                           2^ Categoria

Scheda Giocatore: Carmelo Miceli

Data di nascita: 7 Settembre 1982

Città:  Furci Siculo

Palmares: 1 Campionato di Seconda Categoria Med. Nizza ( 2013-14)

Carriera

2018-19     Casalvecchio Siculo     2^ Categoria

2017-18     Casalvecchio Siculo     3^ Categoria

2015-16     Fiumedinisi                   3^ Categoria

2014-15     Nuova Indipendente     2^ Categoria

2013-14     Med. Nizza                   2^ Categoria

2011-12     Forza D’AgròScifi         3^ Categoria

2010 -11    Akron Savoca               3^ Categoria

2009-10    Sportinsieme                1^ Categoria

2008-09    Misserio                        2^ Categoria

 

Di Mimmo Muscolino

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 2^ categoria Wed, 18 Jul 2018 13:30:50 +0000
L'attaccante Thomas Paratore è il primo rinforzo per le ambizioni dell'Akron Savoca. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16409:lattaccante-thomas-paratore-e-il-primo-rinforzo-per-le-ambizioni-dellakron-savoca&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16409:lattaccante-thomas-paratore-e-il-primo-rinforzo-per-le-ambizioni-dellakron-savoca&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Arriva il primo acquisto stagionale per l’Akron Savoca del Presidente Massimo Santoro, si tratta dell’esperto attaccante Thomas Paratore l’ultima stagione nelle file del Casalvecchio Siculo.

Primo puntello di rafforzamento di un gruppo che la scorsa stagione è arrivato al secondo posto al termine della regular season che ha portato alla finale play-off con l’Antillese. Proprio da quel gruppo si parte per tentare la scalata alla Prima Categoria, ecco che l’arrivo del liminese Thomas Paratore che conosce bene la categoria può dare un ulteriore passo per raggiungere certi obiettivi.

Il lavoro del duo Costa-Muscolino, ovvero il Direttore Generale e il Direttore Sportivo di questi giorni è rivolto non solo al potenziamento dell’organico, ma stanno mettendo a punto i vari rinnovi in scadenza con la maggior parte dei giocatori che ben hanno fatto la passata stagione che anche la prossima stagione saranno allenati da mister Peppe Mangiò.

Nelle prossime ore saranno ufficializzati le riconferme, intanto è stato messo a segno il primo colpo di mercato, l’esperto Thomas Paratore reduce dal trionfo con il Casalvecchio Siculo dove ha contribuito con 4 reti al successo finale.

Chi è Thomas Paratore? Un  33enne attaccante di Limina dal fisico possente, dotato di buona tecnica, di un buon intuito tattico, non solo goaleador, la sua miglior stagione con il Limina (2015-16) dove ha realizzato ben 12, ma un perfetto assist-man per il compagno di reparto.

Un giocatore dalla mentalità vincente che ha iniziato la sua carriera in quel di Antillo, poi ha indossato le varie casacche di diversi club della riviera jonica dal S. Alessio alla Robur, dalla Liminese allo Sportinsieme, dal Limina al Casalvecchio Siculo, oltre ad una stagione con l’Antillo Val D’Agrò.

Per lui campionati di Seconda e Terza Categoria sempre da protagonista, poi la piacevole esperienza in Promozione con lo Sportinsieme.

Una carriera di tutto rispetto per l’attaccante Thomas Paratore che ben fa sperare per i sogni savocesi di puntare ad un campionato da protagonista.

Scheda Giocatore: Thomas Paratore

Data di nascita: 4 Febbraio 1985

Ruolo: Attaccante.

Palmares: 2 Campionati di Terza  Categoria 2017-18 (Casalvecchio Siculo),  2015-16 (Limina)

Carriera

2018-19       Akron Savoca                  2^ Categoria

2017-18       Casalvecchio Siculo        3^ Categoria        4 reti

2016-17       Limina                              2^ Categoria        3 reti

2015-16       Limina                              3^Categoria       12 reti

2014-15       Limina                              3^Categoria       11 reti

2013-14       Antillo Val D’Agrò            2^ Categoria

2012-13      Sportinsieme                    Promozione         4 reti

2011-12      Liminese                          3^ Categoria

2010-11      Robur                               2^ Categoria       11  reti

2009-10      Pol. Antillese                   2^ Categoria

 

Di Mimmo Muscolino

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 2^ categoria Fri, 13 Jul 2018 11:57:23 +0000
L'attaccante Guglielmo Miano vestirà la maglia giallorossa del Casalvecchio anche la prossima stagione 18-19. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16408:lattaccante-guglielmo-miano-vestira-la-maglia-giallorossa-del-casalvecchio-anche-la-prossima-stagione-18-19&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16408:lattaccante-guglielmo-miano-vestira-la-maglia-giallorossa-del-casalvecchio-anche-la-prossima-stagione-18-19&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Continua il mercato della matricola Casalvecchio Siculo per il suo primo campionato di Seconda Categoria, un mercato improntato al momento sulle riconferme dei protagonisti che hanno stravinto il campionato di Terza Categoria. Ieri ha rinnovato il suo impegno con la maglia giallorossa l’attaccante Guglielmo Miano la scorsa stagione ha messo a segno ben 16 reti.

Continua senza sosta il lavoro certosino del direttore sportivo Vittorio Tamà a portare a termine le varie trattative, ricordiamo che la settimana scorsa avevano rinnovato il loro impegno con il sodalizio del Presidente Cosimo Cicala, diciamo lo zoccolo duro della squadra, ovvero i difensori Stefano Triolo, Luigi Ferraro e Salvo Trimarchi, i centrocampisti Onofrio Smiroldo e Lele Giunta, l’attaccante Orazio Vittorio.

Una scelta oculata quella fatta dal 30enne santateresino Guglielmo Miano (svincolato)  denominato dai suoi fans “Guly” di continuare a credere nel progetto casalvetino, nel credere nella famiglia Casalvecchio sperando di condividere altre gioie con un gruppo di amici dentro e fuori dal campo.

Con la firma di Martedi pomeriggio in un noto locale  santateresino l’attaccante “baraccoto” ha messo a tacere le varie voci di un possibile addio, al dire il vero diverse squadre erano sulle sue tracce, la più determinata l’Akron Savoca,  ma ai colori biancocelesti ha preferito scegliere dove batteva il l suo cuore tinto di giallorosso casalvetino.

Scheda Giocatore: Guglielmo Miano.

Data di Nascita: 3 Novembre 1988

Città: S. Teresa di Riva.

Ruolo: Attaccante.

Palmares: 1 Campionato di Terza Categoria 2017-18 (Casalvecchio Siculo), 2 Campionati di Seconda Categoria 2014-15 (Nuova Indipendente) e 2012-13 (S.Alessio),  1 Campionato di Prima Categoria 2009-10 (Sportinsieme).

Carriera

2018-19    Casalvecchio Siculo      2^ Categoria

2017-18    Casalvecchio Siculo      3^ Categoria       16 reti.

2016-17    Agostiniana Calcio        2^ Categoria          5 reti.

Dic. 15      Calcio Furci                   3^ Categoria          9 reti

2015-16    Mandanici                      2^ Categoria

2014-15    N. Indipendente             2^ Categoria        13 reti

2013-14    N. Indipendente             2^ Categoria          7 reti

2012-13     S. Alessio                      2^ Categoria        10 reti

2011-12    Asd Furci                        1^ Categoria          4 reti

2010-11    Asd Furci                        1^ Categoria          4 reti

2009-10    Sportinsieme                  1^ Categoria          7 reti

2008-09    Sportinsieme                  1^ Categoria          3 reti

 

Di Mimmo Muscolino

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 2^ categoria Thu, 12 Jul 2018 19:24:12 +0000
Il Casalvecchio Siculo riparte dallo zoccolo duro che ha vinto il campionato: Triolo, Ferraro, Smiroldo, Trimarchi, Vittorio e Giunta. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16403:il-casalvecchio-siculo-riparte-dallo-zoccolo-duro-che-ha-vinto-il-campionato-triolo-ferraro-smiroldo-trimarchi-vittorio-e-giunta&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16403:il-casalvecchio-siculo-riparte-dallo-zoccolo-duro-che-ha-vinto-il-campionato-triolo-ferraro-smiroldo-trimarchi-vittorio-e-giunta&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 “Never change a winning team” ovvero “squadra che vince non si cambia”  dice un vecchio detto, ma è attuale nella matricola Casalvecchio Siculo per il suo primo storico campionato di Seconda Categoria. Per la nuova esperienza sportiva il sodalizio del Presidente Cosimo Cicala riparte dallo zoccolo duro che la passata stagione ha portato al straordinario campionato di terza categoria battendo diversi primati, non solo provinciali e regionali, addirittura anche Nazionali.

Intanto la squadra è stata affidata per la terza stagione a mister Alessandro Moschella che può continuare nel lavoro svolto in queste stagioni, lo fa con il gruppo, meglio dire con lo zoccolo duro, nonostante l’età hanno rinnovato con estremo entusiasmo a indossare ancora una volta la maglia casalvetina. Nell’operazione di rinnovo contrattuale c’è stato lo zampino del Direttore Sportivo Vittorio Tamà che alcuni giorni fa ha chiuso brillantemente i vari accordi per la nuova stagione.

Chi è lo zoccolo duro casalvetino? In tutto sono sei i giocatori che hanno rinnovato, i tre difensori Stefano Triolo, Luigi Ferraro (un gol la scorsa stagione) e Salvatore Trimarchi. I centrocampisti Onofrio Smiroldo in rete per 5 volte nel cammino vincente della passata  stagione e Lele Giunta una rete per lui. In attacco non poteva mancare l’ex portiere, ma da alcuni anni “bomber prolifico anche se lui preferisce essere un assist-man” Orazio Vittorio che ha esultato per ben 11 volte nello scorso campionato.

In casa casalvetina si sta lavorando nell’individuare gli innesti giusti per poter affrontare da protagonista il campionato di Seconda Categoria, il Direttore Sportivo Vittorio Tamà in sintonia con il Presidente Cicala, il Direttore Generale Paolo Spadaro e mister Moschella è impegnato sul doppio fronte, rinnovi e nuovi acquisti, trattative che sono ormai in dirittura di arrivo….nelle prossime ore saranno ufficializzate.

 

di Mimmo Muscolino

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 2^ categoria Wed, 11 Jul 2018 08:57:22 +0000
Mimmo Costa rinnova il suo impegno come Direttore Generale con l'Akron Savoca. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16373:mimmo-costa-rinnova-il-suo-impegno-come-direttore-generale-con-lakron-savoca&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16373:mimmo-costa-rinnova-il-suo-impegno-come-direttore-generale-con-lakron-savoca&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Continua il rapporto di collaborazione tra l’Akron Savoca e il Direttore Generale Mimmo Costa alla sua terza stagione con i colori biancazzurri. L’ufficialità è arrivata l’altro ieri con l’apertura della nuova stagione sportiva 2018-19 che vede i savocesi impegnati nel campionato di Seconda Categoria.

“Ho deciso di continuare il mio percorso con il club savocese dove mi trovo bene, dove ci sono le condizioni di poter continuare nel cammino di crescita della squadra” ci ha dichiarato un entusiasta Mimmo Costa che già da tempo è a lavoro per allestire una squadra ancor più competitiva per essere ancora una volta protagonista in campionato con obiettivo di puntare alla Prima Categoria sfuggita la scorsa stagione fatale la finale play-off persa in casa con l’Antillese.

Mimmo Costa, per oltre un ventennio alla guida della Pol. S. Alessio, mette a tacere qualsiasi voci di un suo possibile disimpegno con il Presidente savocese Massimo Santoro. Nella nostra chiacchierata il Direttore  Generale Mimmo Costa è stato molto chiaro nelle sue intenzioni di continuare a lavorare in quel di Savoca, sin dal termine dello scorso campionato “ho iniziato subito a preparare insieme ad altri dirigenti – continua il direttore generale – a programmare la nuova stagione”.

La domanda sorge spontanea il gruppo che ben ha fatto la scorsa stagione è tutto confermato? “ Guarda salvo qualche eccezione fisiologica di ogni mercato, abbiamo massima fiducia nei nostri ragazzi, un gruppo fantastico che certamente sarà rafforzato con due –tre innesti che nella prossima settimana saranno ufficializzati”.

Mimmo Costa non lo dice, ma il tutto si pone con la riconferma di coach Peppe Mangiò (ndr  le cui richieste non sono mancante, ma lui ha deciso di continuare la sua esperienza savocese), con cui insieme al direttore sportivo Nino Muscolino, in perfetta sintonia stanno muove le mosse di mercato.

In questo momento della stagione l’Akron Savoca dopo la riconferma del Direttore Generale Mimmo Costa si sta muovendo anche in ottica di potenziamento societario con l’entrata di nuovi appassionati per poter affrontare una stagione che prevede oltre la partecipazione al campionato di Seconda Categoria, la partecipazione anche al campionato di calcio a 5 maschile (si sta pensando di fare domanda di ripescaggio in C2) e femminile, poi le basi di una società sono i giovani, in quest’ottica ci sarà la partecipazione anche al campionato giovanissimi provinciali.

 

Mimmo Muscolino

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 2^ categoria Sat, 07 Jul 2018 11:18:18 +0000
Dopo cinque anni si dividono le strade tra mister Peppe Mancuso e il S. Alessio. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16369:dopo-cinque-anni-si-dividono-le-strade-tra-mister-peppe-mancuso-e-il-s-alessio&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16369:dopo-cinque-anni-si-dividono-le-strade-tra-mister-peppe-mancuso-e-il-s-alessio&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Dopo cinque stagioni si è concluso il ciclo della gestione tecnica di mister Giuseppe Mancuso sulla panchina del S. Alessio.  Cinque anni intensi con la ciliegina della promozione in Prima Categoria nella stagione 2014-15, poi due salvezze miracolose, nell’ultima stagione è arrivata la retrocessione per il S. Alessio che ha visto mister Mancuso sulla panchina fino alla quarta giornata, poi  il passaggio delle consegne all’esperto giocatore Peppe Sterrantino, come obiettivo stimolare l’ambiente per raggiungere il traguardo prefissato la salvezza.

Un gesto per il bene del S. Alessio che per mister Mancuso è stato per tanti anni la sua seconda casa, artefice insieme al Presidente Mimmo Costa nell’estate 2013 ha non far “scomparire” dopo 40 anni di storia il calcio nella cittadina del Capo.

“Il S. Alessio è stato, rimane è sarà sempre nel mio cuore, sarò il primo tifoso – ci ha dichiarato mister Peppe Mancuso – sono stati anni intensi, bellissimi, un’esperienza indescrivibile, adesso però è arrivato il momento di voltare pagina nel calcio alessese, a livello personale ci sarà un momento di riflessione”.

Mister vuole dire che la prossima stagione sarà ai box, magari in attesa di qualche chiamata? “ Una cosa è certa, intanto ci prendiamo come si vuol dire un attimo di pausa, poi quello che ci riserverà il futuro lo valuterò attentamente tenendo conto dell’esperienza maturata in questi anni a S. Alessio non solo da allenatore. Al riguardo vorrei ringraziare il Presidente Giovanni Rovito la cui stima non si discute, la mia disponibilità nei suoi confronti ci sarà anche nel futuro…...ripeto sarò sempre il primo tifoso del S. Alessio”.

Ufficialmente con il 30 Giugno si è concluso il rapporto tra mister Mancuso e il S. Alessio anche se l’ultima stagione in casa alessese è stata un po’ travagliata, iniziata con il tecnico della promozione, poi come detto dalla quarta giornata (un punto conquistato), pur restando in seno alla Società il passaggio di testimone a al giocatore Peppe Sterrantino anche lui nonostante la buona volontà è passione messa non ha avuto la stessa risposta da parte dei senatori della squadra che nel mercato dicembrino hanno deciso di “dileguarsi” in altre Società. Nessun dramma, i dirigenti hanno deciso di proseguire dando spazio ai giovani, ai giocatori che hanno indossato con amore la maglia del S. Alessio scegliendo una soluzione interna affidando la panchina al giovane tecnico delle giovanili Fabio Lo Conti che ha iniziato a lavorare per il futuro, con molta probabilità, manca solo la conferma ufficiale dovrebbe essere proprio il tecnico savocese  a guidare nella prossima stagione il S. Alessio in Seconda Categoria puntando sempre sui giovani.

Scheda Allenatore: Giuseppe Mancuso Malerba.

Data di Nascita: 24-06 1977

Città: Savoca

Palmares: 1 Campionato di 2^ Categoria 2014-15 (S. Alessio).

2017-18   S. Alessio                    1^ Categoria

2016-17   S. Alessio                    1^ Categoria

2015-16   S. Alessio                    1^ Categoria

2014-15   S. Alessio                    2^ Categoria

2013-14   S. Alessio                    2^ Categoria

2009-10   Forzad’Agrò Scifì       3^ Categoria – Collaboratore Tecnico

2008-09   Forzad’Agrò Scifì       3^ Categoria – Collaboratore Tecnico

2006-07   Sportinsieme              Juniores

2005-06   S. Alessio                    2^ Categoria

2004-05   S. Alessio                    2^ Categoria

2003-04   S. Alessio                     2^ Categoria

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 2^ categoria Thu, 05 Jul 2018 10:58:03 +0000
Il Calcio Furci la squadra più corretta: vince la "Coppa Disciplina" 2017-18. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16357:il-calcio-furci-la-squadra-piu-corretta-vince-la-qcoppa-disciplinaq-2017-18&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16357:il-calcio-furci-la-squadra-piu-corretta-vince-la-qcoppa-disciplinaq-2017-18&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Che bella soddisfazione per il Calcio Furci essere la squadra più corretta della scorsa stagione. Le gioie, le soddisfazioni possono arrivare  anche senza vincere il campionato e chiudere in penultima posizione è vincere la “Coppa Disciplina 2017-18”  è far parte dell’albo d’oro della specialità.

Un risultato che premia i ragazzi di mister Mimmo Ucchino e l’intera Società per gli sforzi sostenuti per portare avanti un progetto calcistico con tanta sofferenza. Nonostante tutto è stata conquistata la salvezza: dodicesimo posto con 18 punti frutto di 4 vittorie, 6 pareggi e 14 sconfitte con 17 gol fatti e 38 subiti. L’obiettivo prefissato ad inizio stagione è stato raggiunto, cioè quello della salvezza, certamente non era stato preventivato quello di aggiudicarsi la “Coppa Disciplina” 2017-18 che va alla miglior squadra che ha subito meno provvedimenti disciplinari della stagione.

Questo “premio speciale” che è di tutti, deve essere una spinta in più per i giocatori, dirigenti, staff tecnico e tifosi di trovare le energie giuste per proseguire con obiettivi più ambiziosi per il prossimo futuro a partire dalla prossima stagione.

Vince il Calcio Furci con 13,85 punti dietro l’Atletico Francavilla 15,50, sul terzo gradino il Limina con 17,80.  Molto lontano le due squadre che hanno vinto il campionato il Nike Giardini (10 posto) con 30,20, addirittura ultima posizione per l’Antillese che ha vinto la finale play-off con 55,30.

Ecco la graduatoria della stagione 2017-18 – Girone D di Seconda Categoria

  1. Calcio Furci                 13,85
  2. Atletico Francavilla       15,50
  3. Limina                           17,80
  4. Sporting Pasteria          20,10
  5. Fiumedinisi                   21,40
  6. Itala                               21,85
  7. Giovanile Mascali         22,00
  8. Fasport Itala                 25,70
  9. Akron Savoca              25,75
  10. Nike Club                     30,20
  11. Città di Roccalumera   41,40
  12. Robur                           46,65
  13. Antillese                       55,30
]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 2^ categoria Sat, 30 Jun 2018 14:21:56 +0000
Fiumedinisi ambiziosa: Carpillo, Demestri, Caminiti e Ripano i colpi di mercato. Antonio Coledi nuovo Direttore Sportivo, riconfermato mister Matteo Frazzica. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16325:fiumedinisi-ambiziosa-carpillo-demestri-caminiti-e-ripano-i-colpi-di-mercato-antonio-coledi-nuovo-direttore-sporitvo-riconfermato-mister-matteo-frazzica&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16325:fiumedinisi-ambiziosa-carpillo-demestri-caminiti-e-ripano-i-colpi-di-mercato-antonio-coledi-nuovo-direttore-sporitvo-riconfermato-mister-matteo-frazzica&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Tutto in un solo colpo, parte con buoni propositi la programmazione per la nuova stagione sportiva dell’Asd Fiumedinisi del Presidente Antonio Caminiti ai nastri di partenza del campionato di Seconda Categoria.

La prima novità è nel quadro dirigenziale con Antonio Coledi nella doppia veste di Direttore Sportivo e Team Manager. In panchina è stato riconfermato Matteo Frazzica che avrà la collaborazione del santateresino Massimo Spadaro. Dalla panchina al campo, ecco i primi colpi di mercato: il portiere Carmelo Ripano, il difensore Carlo Demestri, il centrocampista Joseph Caminiti e l’attaccante Ciccio Carpillo.

La Società guidata dal Presidente Antonio Caminiti si prepara ad affrontare la prossima annata con tanti buoni propositi per un campionato di vertice. Innanzitutto è stata confermata la piena fiducia all'allenatore, Matteo Frazzica, a cui era già stata affidata la guida della squadra a metà della scorsa stagione, proprio in prospettiva di costruire un gruppo rinnovato nelle ambizioni e nel progetto tecnico.

Mister Frazzica ha fortemente voluto ed ottenuto la collaborazione dell'esperto tecnico e preparatore atletico Massimo Spadaro, che lo affiancherà negli allenamenti e nelle partite della prossima stagione. Altro discorso invece per Antonio Coledi, che ha terminato proprio con le 2 ultime stagioni al Fiumedinisi una lunga e luminosa carriera da calciatore e che ha assunto il ruolo di Direttore Sportivo e Team Manager all'interno della Società, che a sua volta vedrà l'inserimento di nuove forze.

Allo stato attuale i calciatori tesserati sono tutti confermati ma, come sempre, le porte restano aperte sia in entrata che in uscita. Infatti è innegabile che diversi innesti si rendono necessari per alzare il livello tecnico e di esperienza della squadra e, per questo, la Società, rappresentata dal DS Coledi, in perfetta intesa con mister Frazzica, ha portato a termine le prime importanti trattative di mercato, chiudendo l'accordo con il difensore Carlo Demestri, che nella scorsa stagione ha vinto il campionato di Prima categoria con lo Sporting Taormina, con il centrocampista Joseph Caminiti, ultima stagione all'Itala ma alle spalle numerosi campionati di Prima categoria e Promozione, e con l'esperto attaccante Francesco Carpillo, ultima stagione al Limina con 12 gol all'attivo.

A completare la "spina dorsale" il rientro, dopo un anno di inattività, del portiere Carmelo Ripano, fiumedisano doc. Altre trattative sono in corso per completare l’organico a disposizione di mister Frazzica, con l’Asd Fiumedinisi che punta senza esitazioni ad un campionato da protagonista.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") 2^ categoria Sun, 17 Jun 2018 11:20:12 +0000
Marco Calì sale sull'ottovolante: con la maglia della Nike Giardini vince il suo "ottavo campionato" con un record particolare....." http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16213:marco-cali-sale-sullottovolante-con-la-maglia-della-nike-giardini-vince-il-suo-qottavo-campionatoq-con-un-record-particolareq&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16213:marco-cali-sale-sullottovolante-con-la-maglia-della-nike-giardini-vince-il-suo-qottavo-campionatoq-con-un-record-particolareq&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 “Re Leone” con il suo numero 32 colpisce ancora una volta, mette nella propria bacheca l’ennesimo campionato vinto, l’ultimo in ordine di tempo è arrivato due settimane fa con la maglia gialloblù della Nike Club Giardini.

Un successo arrivato nella sua Giardini, quindi dal sapore particolare vincere con la maglia del proprio paese dà emozioni indescrivibili, per lui è la terza volta che vince con “adosso” una maglia giardinese, forse è un record: per un giardinese vincere tre campionati con tre maglie diverse che rappresentano tre colori sociali di tre Società (Giardini Naxos, Sporting Club Giardini e Nike Giardini)  in determinati periodi della sua carriera da giocatore,  è il massimo per un atleta dalla mentalità vincente che non si esalta per le vittorie, ma non si deprime per le sconfitte, perché nel suo DNA scorre un’unica parola “vincere” al di là della categoria.

Stiamo parlando di Marco Calì che nella doppia veste di giocatore-capitano, nonché se lo possiamo dire ha agito in estate credendo fortemente nel progetto sposato insieme al Presidente Tino Sturiale e Alessandro Trimarchi, nelle vesti di “direttore sportivo” ha scritto un’altra pagina sportiva alla sua formidabile carriera sportiva determinata da numerosi “gol” oltre 220 che hanno fatto gioire i tifosi dalla sua Giardini, a Gaggi, a Trappitello ancora giovanissimo ha avuto l’onore di giocare come lui lo chiama “il maestro Graziano Peri”, Letojanni e Agostiniana, da tutto questo percorso nasce il nomignolo di “Re Leone” che mette il proprio sigillo alla stagione sportiva 2017-18 vincendo il campionato di Seconda Categoria con la maglia della Nike Giardini.

Diamo subito i primi numeri: con la Nike quanti campionati hai messo nel tuo palmares? “E’ l’ottava promozione in carriera, forse la più sudata ,perché impegnato doppiamente sia in campo che fuori”.

Diversi campionati vinti: ci puoi ricordare le squadre? “Giardini Naxos, Desport Gaggi, tre con il Trappitello, Città di Letojanni, Sporting Club Giardini  e Nike Club Giardini, ma anche tante finalissime play-off perse (ben 6) le ultime due dolorosissime con la maglia del Linguaglossa”.

Ovviamente ognuno ti ha lasciato un ricordo particolare? “Ovviamente si, quando si vince un campionato a prescindere dalla categoria l’emozione è sempre forte, perché vincere non è mai facile, poi in ogni piazza il sapore è particolare, perché ha la propria storia e tradizione, sicuramente quella che ricordo con piacere è il salto ottenuto in Promozione con il Trappitello, squadra di uomini veri e guidati da un vero guru quale Giancarlo Fichera”

Parliamo del campionato appena vinto.....un emozione particolare per te? “Sicuramente un’emozione unica, perché vincere nel proprio paese ha un sapore diverso, poi non era facile, perché il girone era tosto, però noi abbiamo dimostrato di avere più fame, il merito è di tutti i componenti della rosa , perché ognuno ha dato un contributo per questa vittoria”.

Questa vittoria rispetto alle altre ti ha visto nella doppia veste di capitano se possiamo dire artefice del progetto Nike iniziato in estate? “Innanzitutto ringrazio la società perché si è fidata di me, mi ha dato carta bianca su tutto, con Alessandro Trimarchi abbiamo scelto Andrea Cerra come allenatore, ed ogni giocatore nessuno escluso è stato voluto da noi, ci abbiamo sempre creduto, mai mollato, ed alla  fine il lavoro ha dato i suoi frutti.”

Da capitano.... hai preso per mano i tuoi ragazzi nel momento più difficile della stagione? “Diciamo che ci siamo presi per mano tutti insieme, perché solo noi sappiamo cosa abbiamo passato, ad inizio dicembre, però abbiamo azzerato tutto e siamo ripartiti più forti di prima, onorato di essere il capitano di un gruppo così , che prima di giocatori reputo amici.”

Quando si vince il merito è di tutti, ma se permetti mister Andrea Cerra  merita particolare menzione? “Il mister è colui che ci mette la faccia sempre o si vince o si perde, stavolta va osannato non solo per la bravura che ha dimostrato , ma perché a 32 anni si è dimostrato capace e competente, smentendo gli scettici che nutrivano dei dubbi”.

Tu come giocatore e Andrea Cerra come mister avete vissuto una bella esperienza a Linguaglossa con la delusione che tutti sappiano.....Giardini é stata una scommessa vincente? “Diciamo che è nato tutto da lì, Linguaglossa un paese che porto sempre nel cuore, perché in due anni insieme abbiamo perso due finalissime playoff, quindi non era facile, abbiamo scommesso insieme su Giardini, ci abbiamo messo sempre la faccia nei momenti brutti e belli, adesso ci godiamo la vittoria.”

Tutto sommato la stagione con la maglia del Nike e stata positiva al di là della vittoria del campionato? “E’ stata una stagione positiva, perché ricordiamo che siamo partiti da zero, società, allenatore con una  squadra nuova, quindi diciamo che è stato fatto un piccolo miracolo sportivo, la cosa che mi ha fatto piacere è aver richiamato un po’ di giardinesi al campo, oltretutto visto che la rosa è composta al 90% da gente locale”.

A proposito la prossima stagione indosserai la maglia della Nike? “Al momento non ci penso, ho staccato la spina perché per me è stata una stagione logorante a livello mentale, il 30 giugno sarò svincolato, quindi ascolterò tutte le proposte, ovviamente la Nike avrà la priorità, però solo con un progetto a vincere, è che migliori gli errori passati, perché a me sinceramente non importa la categoria, gioco solo per vincere, alla fine posso anche perdere ma solo dopo aver dato tutto me stesso, quindi per adesso meritato relax mentale”.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 2^ categoria Wed, 09 May 2018 10:37:24 +0000
Finale Play-off: L'Antillese "esulta" a Savoca un poker che vale la Prima Categoria. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16205:finale-play-off-lantillese-qesultaq-a-savoca-un-poker-che-vale-la-prima-categoria-&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16205:finale-play-off-lantillese-qesultaq-a-savoca-un-poker-che-vale-la-prima-categoria-&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Porta bene il Comunale di Rina per i colori gialloblù dell’Antillese: domenica 12 Maggio 2013 con un gol di Antonio Paratore al 73’ su calcio di rigore permette alla formazione allenata da mister Carmelo Di Bella di vincere 1-0 è di festeggiare il salto in Seconda Categoria con una giornata d’antcipo.

Dopo cinque anni la storia si ripete: sullo stesso terreno la compagine di casa dell’Akron Savoca e la formazione dell’Antillese, in palio il salto in Prima Categoria, di fronte ancora alcuni protagonisti di cinque anni fa , nelle file savocesi Danilo Lo Conti e capitan Nico Rovito, sul fronte opposto il portiere Carmelo Cardone, Nicola Cardone, Luca Crupi, Matthias Puglisi,  Gianluca Sturiale e G. Mastroeni. Risultato finale: 4-1 per l’Antillese che festeggia al termine dei 90’grazie ai gol di Sebastiano Mastroieni, Cristian Rizzo, Matthias Puglisi e Luca Crupi che due stagioni orsono indossavano la maglia biancoceleste savocese, un successo che vale la conquista della Prima Categoria arrivata dopo una lunga rincorsa che ha portato la squadra allenata dal duo Mastroeni-Sturiale (a -10 dai paly-off), alla fine la qualificazione alla lotteria dei play-off, terzo posto finale con la netta vittoria nella gara di semifinale (4-0) con l’Atletico Francavilla.

Domenica pomeriggio davanti ad un pubblico delle grandi occasioni, con oltre 200 persone arrivate da Antillo per sostenere i propri beniamini è arrivata l’apoteosi. Alla gioia antillese fa riscontro l’amarezza, la delusione da parte dei ragazzi di mister Peppe Mangiò che hanno toccato con un dito il sogno di fare ritornare dopo oltre 15 anni il Savoca in Prima Categoria, invece, ancora una volta “la maledizione play-off” ha colpito ancora l’Akron Savoca che nei suoi quattro anni di Seconda Categoria ha perso due semifinali play-off (Nuova Indipendente e Linguaglossa), tabù che sembrava superato con la decisiva vittoria nella semifinale di domenica scorsa (1-0) al Limina con la qualificazione alla finale da giocarsi sul terreno amico con due risultati in proprio favore ( per la miglior posizione in classifica 2^ contro 3^).

Ma non è stato sufficiente., la gara si è messa subito in salita con il vantaggio antillese al 20’: calcio d’angolo dalla destra di Matthias Puglisi al centro per Nicola Cardone che spizzica per Sebastiano Mastroieni semirovesciata dalla linea dell’area piccola che lascia di sasso Rosani per l’esultanza sotto la curva. La reazione savocese non si è fatta attendere ci sono volute alcuni interventi provvidenziali di Carmelo Cardone che però nulla ha potuto al 44’:  siamo alle battute finali della prima frazione, lungo lancio dalle retrovie una verticalizzazione che giunge a Dario Cannata sempre accerchiato dagli avversari in posizione centrale all’altezza della lunetta antillese, perfetto controllo con perfetta apertura sulla sinistra per l’accorrente Antonio Settimo perfetta coordinazione con un diagonale vincente …poi la lunga corsa ad esultare sotto la curva dei supporters di casa.  Si va all’intervallo sul punteggio di parità (1-1).

Facciamo un passo indietro, al fischio d’inizio di questa finale play-off tra due compagini della Valle dell’Agrò che hanno onorato una bella giornata di sport, sul campo dove insieme ai giocatori sono scesi al fischio d’inizio in segno di amicizia, fratellanza e sportività i primi due cittadini, il Sindaco Nino Bartolotta (Savoca) e Davide Paratore (Antillo), oltre ai due Presidenti, Massimo Santoro (Savoca) e Claudio Bongiorno (Antillese). Sportività anche sugli spalti in un Comunale preso d’assalto da tanti tifosi che hanno sostenuto, sofferto, gioito per l’arco dei 90’ che ha visto trionfare i colori gialloblù dell’Antillese e perdere ma a testa alta i ragazzi dell’Akron Savoca. Esemplare la dichiarazione di mister Peppe Mangiò: “Nello sport devi mettere in preventivo l'infortunio e la sconfitta... avete dato il cuore, le gambe e tutto ciò che avevate per questa maglia”.

Ritornando alla gara, nella ripresa l’Antillese spinge di più alla ricerca del gol che arriva al 55’ grazie ad un’ingenuità difensiva con il rapace Antonio Saglimbeni che imbecca in aerea tutto solo Rizzo, l’ex di turno che mette a segno la zampata vincente. Adesso la gara diventa intensa giocata a ritmi sostenuti con il Savoca che imprime un pressing che porta per ben due volte alla conclusione Rovito e Cannata che trovano la saracinesca di Cardone.

Forse nel maggior sforzo savocese arriva la doccia fredda per i ragazzi di mister Mangiò che vengono freddati da una magistrale punizione di Matthias Puglisi. Siamo al 75’ con l’Antillese sul 3-1 per l’Akron un brutto colpo, ma i savocesi non mollano continuano nella loro manovra ma non riescono a perforare la retroguardia ospite.

A cinque minuti dal fischio finale arriva il poker di Luca Crupi che porta il risultato sul 4-1, un po’ eccessivo nei numeri in una gara piuttosto equilibrata che possiamo dire è stata risolta da episodi.

Arriva il triplice fischio finale che dà il via ai festeggiamenti in casa gialloblù, per i savocesi un’ulteriore delusione per la terza finale play-off persa nella sua storia calcistica (Peloro , Letojanni e Antillese). Per la cronaca la gara è stata interrotta per quasi cinque  minuti per soccorrere il difensore antillese Gianluca Sturiale che aveva sbattuto  contro il muro nel tentativo di bloccare un attacco di De Luca, prontamente sono intervenuti i sanitari del 118 che sono entrati con tutta l’unità sul terreno di gioco, dopo un primo intervento si sono avviati verso l’Ospedale per ulteriori verifiche.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 2^ categoria Mon, 07 May 2018 15:26:21 +0000
Cambia denominazione l'Asd Nike Giardini: la prossima stagione si chiamerà Asd Nike Torino Club. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16201:cambia-denominazione-lasd-nike-giardini-la-prossima-stagione-si-chiamera-asd-nike-torino-club&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16201:cambia-denominazione-lasd-nike-giardini-la-prossima-stagione-si-chiamera-asd-nike-torino-club&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Nemmeno il tempo di festeggiare la “promozione” in Prima Categoria, l’Asd Nike Giardini, il sodalizio giardinese del Presidente Tino Sturiale cambia volto per la prossima stagione agonistica 2018-19.

Nel prossimo campionato di Prima Categoria sarà ai nastri di partenza con la nuova denominazione” Asd Nike Torino Club, grazie alla fusione di due Società quella dell’Asd Nike Giardini del Presidente Tino Sturiale e l’Asd Academy Torino Club di Fiumefreddo di Sicilia del Presidente Maurizio Perone.

Due progetti che si uniscono nell’intento di unire le forze nel motto …”il calcio è divertimento”,  ma soprattutto in un programma di crescita che ha portato i due sodalizi a condividere un percorso insieme: Nike Giardini con la prima squadra, l’Academy Torino Club con il settore giovanile e scuola calcio, ecco che l’idea nata qualche mese orsono ha trovato compimento la settimana scorsa con l’accordo tra le due Società con la nascita dell’Asd Nike Torino Club che prenderà parte al campionato di Prima Categoria,  avrà un settore giovanile d’avanguardia, oltre a prender parte ai campionati giovanissimi e allievi provinciali.

Il primo passo è stato ufficializzato, nei prossimi giorni sarà reso noto il quadro dirigenziale della nuova Società che inizierà a lavorare per la prossima stagione…..!!!

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 2^ categoria Thu, 03 May 2018 12:19:50 +0000
Il trio Crupi, Crementi-Puglisi domano con un secco 4-0 l'Atl. Francavilla, è va in finale play-off. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16193:il-trio-crupi-crementi-puglisi-domano-con-un-secco-4-0-latl-francavilla-e-va-in-finale-play-off&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16193:il-trio-crupi-crementi-puglisi-domano-con-un-secco-4-0-latl-francavilla-e-va-in-finale-play-off&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Scende un poker sul manto sintetico del Comunale “C. Smiroldo” di Antillo nella semifinale play-off del campionato di Seconda Categoria: di fronte i padroni di casa dell’Antillese e l’Atletico Francavilla. Protagonisti della quaterna che fa volare i gialloblù nella finale play-off, il trio delle meraviglie antillese: Luca Crupi, Thomas Crementi e Matthias Puglisi.

Il risultato è molto pesante per i ragazzi di mister Orsina che hanno tenuto bene per i primi 45’ impegnando più di una occasione il portiere locale Carmelo Cardone. Possiamo dire una gara dai due volti, una prima frazione piuttosto equilibrata anche se sono gli antillesi ad andare all’intervallo in vantaggio per 1-0: a sbloccare il risultato è il capitano Luca Crupi che sottoporta devia in rete un perfetto assist di Thomas Crementi.

Prima di subire il gol, l’Atletico Francavilla  aveva fatto venire i brividi ai supporters di casa con Garofalo che chiama agli straordinari su punizione Cardone che devia in angolo, poi con Di Natale la cui conclusione lambisce di poco lo specchio antillese.

Forse sul momento migliore degli ospiti, arriva il colpo da biliardo di Luca Crupi che fa esplodere il Comunale. La reazione ospite non si fa attendere ma va a sbattere nella chiusura dei difensori locali che chiudono ogni accesso alla porta di Cardone.

Se il primo tempo ha visto un’ottimo Atletico, nella ripresa è l’Antillese ad avere le redini del gioco in mano, i padroni di casa imprimono un altro ritmo alla  gara che porta al raddoppio dell’attaccante Thomas Crementi abile a sfruttare un lungo lancio dalle retrovie che taglia in verticale il reparto difensivo, dopo il rimbalzo in area colpisce di testa mettendo fuori causa Indiana.

Da questo momento non c’è più gara, gli ospiti accusano il colpo, adesso è l’Antillese che sfiorano più di una volta il tris ma la traversa dice di no a Sturiale e Puglisi. Poi sale in cattedra Matthias Puglisi che sigla una doppietta che  arrotonda il risultato……..arriva il triplice fischio finale che fa volare l’Antillese in finale play-off dove troverà l’Akron Savoca, ultimo atto che vale la promozione in Prima Categoria che si deciderà domenica prossima sul terreno savocese. (foto di Arianna Trimarchi)

Pol. Antillese   4      Atletico Francavilla  0

Marcatori: 16’ Crupi, 63’ Crementi, 75’ e 89’ Puglisi

Antillese: Carmelo Cardone, Nipo, Di Bella, Sturiale, G. Mastroeni , Nicola Cardone (85’ Padiglione), Crupi (56’ Puglisi), Restifo, Saglimbeni (79’ Samuele Mastroeni), Sebastiano Mastroieni, Crementi (88’ Thomas Mastroeni). All. Gugliemo Mastroeni.

Atletico Francavilla: Indiana, G. Vaccaro, Campo, Silvestro, Di Natale (51’ Tosto), Brunetto, Mamazza (66’ Chisari ), Santoro , V. Vaccaro (81’ Camuglia), Garofalo  (82’ Fichera), Boemi. All. Orsina

Arbitro: Andrea De Francesco di Messina

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 2^ categoria Mon, 30 Apr 2018 20:31:19 +0000
Un gol di capitano Rovito fa volare l'Akron Savoca nella finale play-off: battuto (1-0) il Limina. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16191:un-gol-del-capitano-rovito-fa-volare-lakron-savoca-nella-finale-play-off-battuto-1-0-il-limina&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16191:un-gol-del-capitano-rovito-fa-volare-lakron-savoca-nella-finale-play-off-battuto-1-0-il-limina&catid=89:seconda-categoria&Itemid=364 Al terzo tentativo l’Akron Savoca centra la finale play-off di Seconda Categoria, ad aprire l’ingresso che vale il salto di categoria non poteva essere che lui, ovvero il capitano di tante battaglie, una sua zuccata su traversone millimetrico di Danilo Lo Conti dalla bandierina fa gonfiare la rete della porta difesa dall’ex di turno Giancarlo De Clò. Un gol che vale la qualificazione che viene festeggiato sotto a curva occupata dai “supporters” che hanno incitato i propri beniamini per tutta la gara, possiamo dire il “12” uomo in campo: “Ultras 12° Savoca“ un giorno all’improvviso…..mi innamorai di te!

Era il 35’ della prima frazione la gara si mette sui binari giusti per i ragazzi di mister Peppe Mangiò che posso contare su due risultati in proprio favore. Prima del gol del capitano poi costretto a dare forfeit a 10’ dalla fine (per crampi), i savocesi hanno avuto il pallino del gioco in mano sin da fischio d’inizio del direttore di gara Naselli (ottima la sua prestazione, anche  se i  liminesi hanno reclamato un calcio di rigore nel finale di gara), il primo pericolo verso la porta di De Clò è costruito su calcio di punizione dal limite: Cannata appoggia a Rovito che manda sopra la traversa.

Al 15’ incursione sulla sinistra di Danilo Lo Conti che mette in area un’insidioso cross che viene respinto da un difensore la sfera viene intercettata da Gianluca Lo Cascio ben appostato dal limite conclude di prima intenzione con super parata del sempre verde De Clò che devia sopra la traversa.  I pericoli savocesi arrivano da calci da fermo come al 21’ quando Bercolli al centro per Cannata  che trova nuovamente i guantoni del portiere liminese.  La formazione allenata da mister Ragusa si fa vedere al 25’ con una conclusione di Leo che sorvola fuori dallo specchio della porta difesa da Rosani. Al 34’ dalla bandierina Lo Conti pennella al centro per il perfetto stacco di testa di Cannata con la pronta risposta di De Clò che devia in angolo.

L’Akron si porta in vantaggio: Dalla bandierina sempre lui, ovvero Danilo Lo Conti che traccia una perfetta pennellata per la testa di Rovito che manda la sfera all’angolino alla sinistra di De Clò che questa volta si deve arrendere.  La reazione del Limina si fa subito sentire con un tiro senza pretese di Lorenzo D’Amico che da fuori tenta di sorprendere Rosani, ma la sfera termina lontano dallo specchio. Si arriva all’intervallo con l’Akron in vantaggio per 1-0.

Nella ripresa, viene fuori il Limina che sposta il proprio baricentro, ma è ancora Akron in apertura del tempo con un tiro di Rovito di poco fuori. Gli ospiti premono nella metà campo savocese, al 50’ Visalli dalla destra mette sul secondo palo dove c’è appostato Carpillo che colpisce debolmente la sfera. Al 60’ occasione sui piedi di Cannata che non riesce addomesticare un cross dalla sinistra di Santoro, tenta una semirovesciata mandando sopra la traversa.

Al 70’ gol annullato ai liminesi: il solito traversone dalla sinistra di Riccardo D’Amico con la sfera che arriva in area savocese dove M. Costa tenta di colpire di testa ma viene anticipato da Rosani i due cadono atterra, la sfera arriva a L. D’Amico  che sottoporta mette in rete, l’arbitro annulla per fallo sul portiere savocese.

Al 74’ il Limina sfiora il pareggio: punizione dalla mediana per il Limina, Carpillo fa partire un bolide centrale che viene sfiorato di quel tanto da Rosani che manda la sfera a sbattere sulla traversa, sulla ribattuta come un falco arriva M. Costa che si vede respingere la conclusione da un strepitoso portiere savocese.

Al 80’ il Limina reclama un calcio di rigore: sempre dagli sviluppi di un calcio piazzato, la sfera arriva in un’area affollata batti e ribatti con Rosani fuori causa conclusione di un attaccante ospite che viene respinto da un difensore (secondo gli ospiti con un braccio), ma non è dello stesso avviso il direttore di gara ben appostato sull’azione.

Per la cronaca, mister Ragusa nel tentativo di recuperare il risultato, al 60’ cambia in contemporanea tre pedine: fuori Lorenzo e Riccardo D’Amico e Occhino, dentro Cutroneo, Saglimbeni e Naccari.

Occasione savocese per chiudere la gara: Mancano poco meno di cinque minuti dalla fine con il Limina in pressing, ecco che da una ripartenza l’Akron ha la possibilità di raddoppiare, ma Cannata tutto solo con De Clò fuori causa, manda incredibilmente sopra la traversa. Scampato il pericolo, il Limina si tuffa nella metà campo savocese, ultima chance per andare ai tempi supplementari proprio al 92’ una punizione da posizione defilata sul versante destro, ecco che mister Ragusa tenta la carta di Carmelo Puglia, specialista sulle punizioni, nulla da fare la difesa savocese respinge l’ultimo assalto degli ospiti, siamo ormai nell’ultimo giro dei cinque minuti di recupero, ecco che arriva il triplice fischio finale che fa esultare i giocatori e la tifoseria savocese che volano in finale play-off dove affronteranno sempre sul campo amico l’Antillese che nell’altra semifinale ha calato un secco poker all’Atletico Francavilla.

Akron Savoca    1    Limina  0

Marcatore: 35’ Rovito

Akron Savoca: Rosani , Lo Conti , Settimo , Moschella , Santisi, Lo Giudice , Lo Cascio  (76’ Santoro), Rovito (84’ Curcuruto), Cannata ( 92’ De Luca ), Bercolli , Famulari . All: Peppe Mangiò.

Limina: De Clò , Tamà , Visalli (85’ G.Puglia), Occhino (60’ Cutroneo ), Burgio  (92’ C. Puglia ), Miano , Leo , R. D’Amico (60’ Saglimbeni), Costa , L. D’ Amico  (60’ Naccari ), Carpillo. All: Filippo  Ragusa

Arbitro: Naselli di Catania

Ammoniti: 54’ Tamà, 61’ Leo, 69’ Carpillo (Limina), 70’ Cannata, 76’ Famulari (Akron Savoca).


]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 2^ categoria Mon, 30 Apr 2018 18:09:52 +0000