1^ Categoria Joomla! - il sistema di gestione di contenuti e portali dinamici http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=category&id=87&layout=blog&Itemid=358 Wed, 22 May 2019 16:05:32 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it Il Presidente Tino Sturiale (Nike Torino Club): "Sono fiducioso di conquistare la salvezza, obiettivo alla nostra portata". Gli avversari Città di Castellana e Leo Soccer. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17869:il-presidente-tino-sturiale-nike-torino-club-qsono-fiducioso-di-conquistare-la-salvezza-obiettivo-alla-nostra-portataq&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17869:il-presidente-tino-sturiale-nike-torino-club-qsono-fiducioso-di-conquistare-la-salvezza-obiettivo-alla-nostra-portataq&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Si respira aria di fiducia in seno alla Nike Torino Club per conquistare la permanenza in Prima Categoria, fallita la prima possibilità, i giardinesi sono stati sconfitti sul terreno amico (3-0)  nel primo turno play-out dal Randazzo, adesso l'ultima chanches per evitare la retrocessione in Seconda Categoria.

La Nike Torino Club è stato inserita nel Triangolare 2 con il Città di Castellana (Girone B)  e Leo Soccer (Girone E). Nella prima giornata (Domenica 12 Maggio alle ore 16.30)  si affronteranno Città di Castellana – Leo Soccer.

Domenica 19 Maggio 2019 alle ore 16.30 si giocherà la seconda giornata: in caso di vittoria della squadra A si giocherà Leo Soccer – Nike Torino Club. In caso di vittoria o pareggio della formazione del Leo Soccer di giocherà Nike Giardini – Città di Castellana.  La terza giornata si svolgerà Domenica 26 Maggio alle ore 16.30, la gara non ancora disputata.

"Obiettivo alla nostra portata - ha dichiarato il Presidente Tino Sturiale - la squadra è stata responsabilizzata adesso aspettiamo di conoscere l'avversario".

La stagione 2018/19 della Nike Torino del presidente Tino Sturiale verrà ricordata dai tifosi giardinesi e non solo come l'annata “maledetta”. Un pizzico di sfortuna unita ad una forte discontinuità caratteriale, ha messo l'organico guidato da mister Cerra nelle condizioni sempre di inseguire sia i risultati che le posizioni in classifica. I nomi altisonanti, da Nassi a Pagano, da Corica a Panebianco, facevano ben sperare, ma è mancata la componente più importante del mondo sportivo: il gruppo.

La sconfitta in casa di domenica contro il Randazzo ha lasciato un pizzico di delusione, ma il presidente Sturiale è ancora fiducioso nel poter tagliare il traguardo della permanenza in Prima categoria.

«Aspettiamo di conoscere quale squadra affrontare nella prossima gara di playout. Mister Cerra, in questa settimana, ha chiamato tutti alla responsabilità e al dovere. La salvezza, obiettivo minimo, è comunque alla nostra portata», ha concluso il patron Sturiale.

]]>
info@sportjonico.it (di "Giuseppe Le Mura") 1^ categoria Tue, 07 May 2019 15:04:14 +0000
1^ Cat. Play-Out: Sonora sconfitta per la Nike Giardini vince 3-0 il Randazzo. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17864:play-out-sonora-sconfitta-per-la-nike-giardini-vince-3-0-il-randazzo&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17864:play-out-sonora-sconfitta-per-la-nike-giardini-vince-3-0-il-randazzo&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Completa una rimonta storica il Randazzo che ottiene la salvezza in Prima categoria superando la Nike di Giardini Naxos a Calcarone. I granata allenati da Mannino, infatti, riescono nell’impresa di risalire dall’ultimo posto in classifica durante le giornate finali di campionato e agguantare una vittoria per 3-0 nel playout a domicilio degli uomini di mister Cerra, squalificato. I padroni di casa dovranno affrontare un altro spareggio la prossima settimana per giocarsi le ultime chance di permanenza.

Primo Tempo: Nella prima frazione all’8’ subito pericoloso Pagano che su una punizione dai 30 metri impegna in una respinta con i pugni Anzalone. Al 12’ Danilo Proietto Baturi da lontano sfiora il palo. Oltean ci prova al 17’ ma la sua conclusione è sporcata dalla difesa e diventa facile preda di Ferrara. Al 20’ angolo di Garofalo e sempre Proietto Baturi tenta di correggere in porta di testa ma la carambola sul capo di un compagno non lo aiuta.

Il vantaggio granata arriva al 28’: cross di Parrinello da destra, servito in profondità da Susso, palla a Oltean nel cuore dell’area effettua una veronica servendo Danilo Proietto Baturi che non perdona. Pagano a tu per tu con Anzalone al 33’ spara alto sciupando una ghiotta occasione. Allo scadere è Ajmi a non inquadrare lo specchio della porta.

Secondo Tempo: Nella ripresa dopo appena sette minuti Danilo Proietto Baturi raddoppia mandando in rete una palla con su scritto “spingere” servitagli da Oltean che nel frattempo sul fondo aveva saltato tre uomini con dribbling ubriacanti. La Nike è ormai con le spalle al muro ma non si arrende sfiorando la rete al 12’ e al 25’ con una punizione insidiosa di Pantè su cui vola l’estremo difensore randazzese. Al 40’ c’è gloria anche per Susso che insacca da fuori su punizione con una deviazione difensiva che mette fuori causa Ferrara.

NIKE TORINO CLUB    0          RANDAZZO    3

Marcatori: 28’ pt e 7’ st D. Proietto Baturi, 40’ st Susso

Nike: Ferrara, Corica (20’ st Priolo), Mazza, Costantino (42’ st Scuderi), Ajmi, Vecchio, Muratore (33’ st Campagna), Pagano, Panebianco (18’ st Puglisi), Pantè, Nassi. All. Andrea Cerra (squal.)

Randazzo: Anzalone, Parrinello, Trazzera, Basile, Bertolone, Lo Presti, Doumbia, Garofalo, Susso, Oltean (42’ st Modica), D. Proietto Baturi (17’ st N. Proietto Baturi). A disposizione: Caggegi, Marzullo, R. Ragunì, M. Ragunì, Grillo. All. Vincenzo Mannino

Arbitro: Bonasera di Enna; assistenti Testaì e Sorace di Catania

Alessandro Famà

]]>
info@sportjonico.it (di "Alessandro Famà".) 1^ categoria Mon, 06 May 2019 09:54:39 +0000
Il Calatabiano stacca il pass per i play-off in rimonta supera (3-2) la Pro Mende. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17839:il-calatabiano-stacca-il-pass-per-i-play-off-in-rimonta-supera-3-2-la-pro-mende&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17839:il-calatabiano-stacca-il-pass-per-i-play-off-in-rimonta-supera-3-2-la-pro-mende&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Vittoria col brivido per un Calatabiano ridotto addirittura in otto uomini e a cui sarebbe bastato anche soltanto un pareggio per accedere ai playoff di Prima categoria.

I padroni di casa allenati da mister Eugenio Lu Vito si ritroveranno ad affrontare il temibile Atletico Messina in trasferta in una finalissima in cui avranno un solo risultato a disposizione.

Primo Tempo: Al Calanna un pomeriggio di sport, macchiato dal forte vento, lascerà soddisfatti i tanti tifosi presenti in tribuna anche se il match parte in salita per i calatabianesi. Infatti dopo appena sessanta secondi la Pro Mende si porta in vantaggio con un penalty nato da un fallo di mano di Santoro e trasformato da Leto. Passano dieci minuti e matura il pareggio ad opera di Rizzo con una conclusione stupenda.

Secondo Tempo: Nella ripresa, con la girandola di espulsioni comminate dal direttore di gara, la formazione ospite si riporta avanti al 33’ al termine di un’azione corale conclusa da Mazzù sottoporta. L’estremo difensore Vecchio salva i suoi per due volte negando la rete a Stagno. Poi bella azione di Lu Vito che serve in area Di Mauro col suo tiro a giro che si spegne sulla traversa.

A tempo scaduto Lu Vito viene trattenuto in area da Cuciti con l’arbitro che assegna il rigore realizzato con freddezza dallo stesso allenatore-giocatore. Al secondo minuto di recupero Leotta in una mischia furiosa consegna i tre punti al Calatabiano.

CITTA’ DI CALATABIANO    3 PRO MENDE    2

Marcatori: 1’ pt Leto (r), 11’ pt Rizzo, 33’ st Mazzù, 45’ st Lu Vito (r), 47’ st Leotta

Calatabiano: Vecchio, Riccina, Sciacca (35’ st Leotta), Santoro, Barresi, Caltabiano, L. Mannino (18’ st Di Mauro), Fatty, Lu Vito, Rizzo, Lo Iacono. All. Lu Vito

Pro Mende: Messina, Giunta, A. Lipari, Mazzù, Cuciti, Stramandino, Stagno, Leto, F. Lipari (26’ st Pagano), Pitrone, Cirino. All. Russo

Arbitro: Puglisi di Catania

Note: espulsi per somma di ammonizioni Rizzo (C), Riccina (C), Santoro (C) e Leto (PM)

Alessandro Famà

]]>
info@sportjonico.it (di "Alessandro Famà".) 1^ categoria Sun, 28 Apr 2019 10:33:03 +0000
La Russo Calcio supera (3-2) il Belpasso rimane in corsa play-off. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17791:la-russo-calcio-supera-3-2-il-belpasso-rimane-in-corsa-play-off&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17791:la-russo-calcio-supera-3-2-il-belpasso-rimane-in-corsa-play-off&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Vittoria importante per la Russo Sebastiano che tra le mura amiche del Luigi Averna riesce a sopraffare il Belpasso e proseguire per la volata finale in vista dei playoff.

L’undici di mister Sapienza si giocherà il tutto per tutto nella sfida dopo la sosta di Pasqua in casa del Villaggio Sant’Agata per agguantare quel terzo posto utile per disputare almeno la semifinale degli spareggi in casa.

Vantaggio ripostese al 23’ della prima frazione con Cartellone servito ottimamente da Bonomo. L’asse dei due giocatori funziona alla perfezione anche al minuto 37 quando confezionano il raddoppio allo stesso modo.

Nella ripresa, però, gli ospiti reagiscono e trovano prima il gol che accorcia le distanze all’11’ con Vittorio e poi anche il pareggio 22’ con Sciacca. Per fortuna della Russo ci pensa Parisi al 33’, servito da Pappalardo, a chiudere la pratica e conquistare i tre punti.

RUSSO SEBASTIANO    3          BELPASSO    2

Marcatori: 23’ e 37’ pt Cartellone, 11’ st Vittorio, 22’ st Sciacca, 33’ st Parisi

Russo Sebastiano: Cisterna, Bonomo (32’ st Sciuto), Vecchio, Trignano, Pappalardo, Parisi, Di Dio, Bonaccorsi, Cartellone (18’ st Napoli), Dumitrascu (42’ st Falco), Caltabiano (26’ st Costanzo). All. Sapienza

Belpasso: Ragusa, Patanè, Catanzaro (10’ st Puglisi), Censabella (30’ st Siriano), Catania, Racca, Ravalli, Venticinque, Valastro (25’ pt Battiato), Sciacca, Vittorio.

Arbitro: Arculeo di Catania

Alessandro Famà

]]>
info@sportjonico.it (di "Alessandro Famà".) 1^ categoria Mon, 15 Apr 2019 08:58:38 +0000
Doppio brindisi per la Russo Calcio: vince il derby (2-1) Calcio Giarre è conquista i play-off. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17729:doppio-brindisi-per-la-russo-calcio-vince-il-derby-2-1-calcio-giarre-e-conquista-i-play-off&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17729:doppio-brindisi-per-la-russo-calcio-vince-il-derby-2-1-calcio-giarre-e-conquista-i-play-off&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Derby e playoff. Questo il doppio traguardo raggiunto dalla Russo Sebastiano che festeggia due volte. Da un lato la vittoria contro i cugini del Calcio Giarre, ultimi in classifica e già retrocessi ma che hanno sfoderato una prestazione d’orgoglio e a cui va un plauso particolare, dall’altro la matematica certezza di disputare gli spareggi per il salto di categoria. E’ tutto racchiuso qui il match del Luigi Averna terminato 2-1 in favore dei ripostesi allenati da mister Graziano Sapienza.

Nella prima frazione di gioco si è giocato ad una porta con i padroni di casa sempre avanti. Al minuto 8 la sblocca Parisi con un’incornata di testa sul secondo palo, pescato ottimamente da un calcio di punizione da sinistra di Fortunato Napoli. Al 12’ D’Urso conclude da fuori ma Di Bartolo risponde presente. 60 secondi più tardi gran cavalcata sulla sinistra di Cartellone che sfrutta un errore difensivo e dal fondo mette in mezzo per Dumitrascu il quale da zero metri e a porta vuota manda alto con la coscia. Al 15’ il portiere gialloblu ripete la respinta di qualche minuto prima stavolta murando Napoli. Poi altre azioni offensive della Russo senza inquadrare lo specchio della porta.

Nella ripresa il copione non cambia. Al 9’ Bonomo tira debolmente sorprendendo Di Bartolo ma la sfera si infrange sul palo e finisce fuori. Vibranti proteste poco dopo per un fallo di mano non concesso dal direttore di gara al limite dell’area dei padroni di casa.

Al 19’ arriva il raddoppio: servizio in profondità di Dumitrascu per il neo entrato Sciuto che con una cannonata non lascia scampo al portiere. Al 27’ accorcia le distanze il Giarre con il giovane classe 2001 Scattamaglia che scatta in contropiede dopo un lancio dalle retrovie e in diagonale trafigge Cisterna.

“Sono molto contento per il risultato – commenta mister Sapienza – perché si sa il derby non è mai una partita scontata. E’ rimasto in bilico fino alla fine malgrado la nostra supremazia è stata lampante. Siamo nei playoff e ora bisogna stabilire soltanto a quale posizione possiamo ambire.

Abbiamo un calendario tortuoso con Palagonia, Belpasso e Villaggio Sant’Agata, squadre molto quotate ma noi come fatto dall’inizio miriamo sempre a creare bel gioco, valorizzare i giovani della nostra squadra, cercare di far giocare tutti e ottenere il massimo. Per gli spareggi tutte possono aspirare alla finale, saranno partite aperte a qualsiasi risultato.

Personalmente ho dato tutto quello che do ogni volta che vengo chiamato in causa. Quest’anno ho accettato volentieri l’incarico in tempi brevissimi e l’ho fatto perché conosco l’ambiente, i ragazzi e la serietà con cui si gestisce la società. A parte i miei meriti bisogna ringraziare i ragazzi che hanno saputo cogliere l’occasione raggiungendo un grandissimo traguardo.

Prepariamoci adesso al meglio, soprattutto mentalmente, per un finale di campionato alla nostra altezza e per aspirare a fare dei playoff da grande squadra quale è stata la Russo in tutta la stagione”.

RUSSO SEBASTIANO    2          CALCIO GIARRE    1

Marcatori: 8’ pt Parisi, 19’ st Sciuto, 27’ st Scattamaglia

Russo Sebastiano: Cisterna, Catania, Bonomo (44’ st Caltabiano), D’Urso (9’ st Sciuto), Parisi, Vecchio, Napoli (20’ st Caponnetto), Di Dio (33’ st Malaponti). A disposizione: Sgroi, D’Angelo, Costanzo, Falco. All. Sapienza

Calcio Giarre: Di Bartolo, Trippiedi, Caltabiano (43’ st Patanè), Galati (23’ st Reina), Pezzino, Marino (34’ st Corvo), Leonardi (20’ st Scandura), Crisafulli, Scattamaglia, Tornambè, Aiello. A disposizione: Maccarrone, D’Allura, Pulvirenti, Ziino. All. Musumeci

Arbitro: Pavano di Enna

Alessandro Famà

]]>
info@sportjonico.it (di "Alessandro Famà" ) 1^ categoria Mon, 01 Apr 2019 13:51:41 +0000
Ali Terme e Nizza di Sicilia in festa per i colori biancorossi: "Grande Presidente Mario Manoti la tua Valdinisi è in "PROMOZIONE". http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17716:ali-terme-e-nizza-di-sicilia-in-festa-per-i-colori-biancorossi-qgrande-presidente-mario-manoti-la-tua-valdinisi-e-in-qpromozioneq-&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17716:ali-terme-e-nizza-di-sicilia-in-festa-per-i-colori-biancorossi-qgrande-presidente-mario-manoti-la-tua-valdinisi-e-in-qpromozioneq-&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Una giornata da ricordare, un giorno storico per due paesi vicini, un giorno indimenticabile per un’intera vallata, un giorno con dedica speciale, un giorno dove a Nizza di Sicilia e Alì Terme sotto un’unica bandiera biancorossa hanno scritto una pagina di storia sportiva: la Valdinisi Calcio è “Campione”, con tre giornate d’anticipo vince il campionato di Prima Categoria con 66  punti, grazie a 22 vittorie su 23 gare, una sconfitta, 72 gol fatti e 16 subiti. Numeri stratosferici per un campionato straordinario, +11 dalla seconda in classifica (Atletico Messina), soprattutto miglior attacco (72) e miglior difesa (16) del Girone.

Un successo che parte da lontano, forse dagli ultimi tre minuti della finale play-off della passata stagione, anzi da quel giorno (estate 2016)  in cui i fratelli Basile, insieme ad altri sportivi di fede nizzarda e di fede aliese, hanno deciso di unire le proprie forze: umane, economiche e sportive, il tutto con il bene placet dei due primi cittadini. Due paesi rivali sportivamente, diversi, ma alla fine si sono “abbracciati” sotto il sorriso di colui che oggi al Comunale Torrente Landro di Nizza di Sicilia li ha “abbracciati” uno per uno, ha gioito ad ogni gol, ha applaudito il loro ingresso in campo, ha esultato insieme ai tifosi che hanno riempito la gradinata del vetusto comunale, da lassù non solo oggi, ma per l’intero campionato li hai spinti ad un traguardo storico per due comunità uniti adesso sotto un’unica bandiera:

“GRANDE PRESIDENTE MARIO MANOTI LA TUA VALDINISI E’ IN PROMOZIONE”, tu per loro eri il loro papà, adesso i tuoi figli hanno ricambiato il tuo affetto con la vittoria del campionato, tutti uniti per raggiungere un traguardo seguendo i consigli soprattutto nei momenti particolari di un uomo che adesso pur assente, è vivamente presente nei cuori di tutti…”tu ci hai creduto…noi ci abbiamo creduto…per te…Presidente” la scritta in onore di Mario Manoti oggi presente al Comunale con una grande “gigantografia”.

Tutti bravi i protagonisti di questa grande impresa: una giornata che non sarà dimenticata, Sabato 30 Marzo 2019  gara Valdinisi Calcio – Saponara valevole per la 23^ giornata del campionato di Prima Categoria, risultato 6-2 con l’apoteosi finale…al via la festa per la vittoria del campionato, per la prima volta sia Nizza di Sicilia che Alì Terme giocheranno in “Promozione”.

Sin dal fischio d’inizio, si respirava profumo di festa, l’andrenalina, il termometro di gioia aumentava ad ogni gol, da Davide Principato a Antonino Tavilla, dal capitano Ivan Briguglio in rete su calcio di rigore, ancora il fantasista, la marcia in più di questa macchina perfetta biancorossa Antonio Tavilla, infine alla doppietta di Giovanni Mento: apoteosi al triplice fischio finale…festa in campo, festa negli spogliatoi, poi l’abbraccio delle due Comunità che hanno applaudito i propri beniamini che hanno attraverso i due paesi su un pullman scoperto, poi a partire dalle 21.00 “Party Promozione” al Circolo di Cultura – Sala Maggiore di Alì Terme per festeggiare fino all’alba.

I protagonisti della storica promozione: Mauro Simoni, Fiorenzo Lo Giudice, Giuseppe Sterrantino,  Natale Speranza, Agatino Riposo, Carmelo Gaeta, Ivan Briguglio, Godfrey Gharthey, Davide Principato, Antonino Tavilla, Fabrizio Mazzullo, Alessio Triolo, Giuseppe Lombardo, Antonino Briguglio, Giovanni Mento, Luca Triolo, Giovanni Cintorrino, Marco Parisi, Mattia Trimarchi, Francesco Muzio, Davide Lisa, Rosario Lo Giudice, Danilo Munafò, Martino Parisi, Giuseppe Repici, Giuseppe Roberti, Marco Roma, Giuseppe Sergi, Sebastian Tilemmi.

Staff Tecnico: Giacomo Parisi (allenatore), Simone Saida (Viceallenatore), Peppe Allegra (Preparatore dei portieri),  Antonio Bucalo (Fisioterapista).

Dirigenti: Francesco Basile (Presidente), Carmelo Briguglio e Sara Manoti (VicePresidenti), Gino Ruggeri (Cassiere), Orlando Leo (Segretario), Salvo Basile (Direttore Generale), Marco Gugliotta (Team Manager), Francesco Muzio (Addetto Stampa), Salvatore Bruno, Stefano Briguglio, Arch. Garufi, Mirko Maccarrone, Nunzio Pistello, Tonino Celona, Liliana Bonfiglio e Agatino Parisi (dirigenti)..

Di Mimmo Muscolino, foto di Carmelo Tringali.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 1^ categoria Sat, 30 Mar 2019 21:38:51 +0000
Mano pesante del Giudice Sportivo: 7 mesi a Oliveri (Nike Torino Club). Giornata nera: squalificati 20 giocatori e 3 dirigenti. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17700:mano-pesante-del-giudice-sportivo-7-mesi-a-oliveri-nike-torino-club-giornata-nera-squalificati-20-giocatori-e-3-dirigenti&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17700:mano-pesante-del-giudice-sportivo-7-mesi-a-oliveri-nike-torino-club-giornata-nera-squalificati-20-giocatori-e-3-dirigenti&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 L’ultimo turno di campionato di Prima Categoria, ha dato molto lavoro al Giudice Sportivo del Comitato Siculo. Molti i giocatori squalificati con più giornate,  più lunga la decisione nei confronti di Oliveri (Nike Torino Club) squalificato per ben sette mesi fino al 31 Ottobre 2019. Ecco i provvedimenti disciplinari del Girone C e D.

Giocatori Squalificati

Sebastiano Oliveri (Nike Torino Club) squalificato fino al 31 Ottobre 2019 “ per avere colpito un avversario con una gomitata, a palla lontana, provocando una ferita lacero contusa sopra l’occhio sinistro, con fuoriuscita di sangue. (Rapporto C.C.).

Cinque Giornate:

Roberto Torre (Duilia) “ Per contegno offensivo e minaccioso nei confronti dell’arbitro; nonché per contegno aggressivo nei confronti dello stesso, dopo l’espulsione”.

Francesco Cannistrà (Monforte) “per grave atto di violenza nei confronti di un calciatore avversario che rimaneva a terra dolorante per parecchio minuti, a palla lontana. (Rapporto C.C.).

Quattro Giornate: Luigi Incognito (S. Domenica Vittoria) “ per condotta scorretta, nonché per grave contegno irriguardoso e minaccioso, dopo l’espulsione”.

Due Giornate:

Marco Orlando (Duilia ’81) “per contegno minaccioso nei confronti di un calciatore avversario. (Rapporto C.C.).

Luigi Caggegi (Randazzo) “ per contegno offensivo e minaccioso nei confronti di un calciatore avversario, a fine gara”. (Rapporto C.C.).

Robert Oltean (Randazzo) “per atto di violenza nei confronti di un calciatore avversario (Rapporto C.C.)

Una Giornata: Nassi (Nike Torino Club), Mavilia (Saponara),  Romano, D’Aquino e Spitaleri (S. Domenica Vittoria), Pagliaro e Calapaj  (Atletico Messina), Sciacca e Santoro (Città di Calatabiano), Riolo (Zafferana), Andrea Palella (S. Alessio), Finocchiaro e Scirto (Randazzo).

Squalifica Dirigenti

Salvo Giuseppe Paolo (Or.sa Promosport) fino al 31 Marzo 2019 “ per grave condotta scorretta”.

Vincenzo Giusti (Randazzo) fino al 31 Marzo 2019 “ per contegno offensivo nei confronti dell’arbitro”. (Rapporto C.C.).

Antonino Trazzera (Randazzo) fino al 31 Marzo 2019 “ per avere assunto, nella qualità di addetto al servizio d’ordine, contegno offensivo nei confronti di un calciatore avversario, a fine gara. (Rapporto C.C.).

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 1^ categoria Wed, 27 Mar 2019 23:20:15 +0000
La Valdinisi vince al 90' a S. Domenica con il suo capitano Ivan Briguglio: vede la "Promozione". http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17675:la-valdinisi-vince-al-90-a-s-domenica-con-il-suo-capitano-ivan-briguglio-vede-la-qpromozioneq&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17675:la-valdinisi-vince-al-90-a-s-domenica-con-il-suo-capitano-ivan-briguglio-vede-la-qpromozioneq&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 La Valdinisi a -2 dalla gloria che si chiama “promozione”, certezza che può arrivare nella prossima gara casalinga  (Sabato 30 Marzo alle ore 15), una vittoria sul Saponara per far  volare i colori biancorossi al salto di categoria con un particolare primato: 21 vittorie su 22 gare.

La 21^ vittoria è arrivata nell’anticipo di Sabato Pomeriggio in quel di Santa Domenica Vittoria, una gara al cardiopalma decisa al 90’ con le due squadre sul punteggio di 3-3: il direttore di gara assegna un calcio di rigore alla Valdinisi per fallo di Incognito su Tavilla. Momento particolare dell’incontro, momento particolare del campionato, un rigore pesante da tutti i punti di vista, innanzitutto per i tre punti, per continuare nella striscia di vittorie, è mantenere il distacco di ben 11 punti sull’Atletico Messina.

Diciamo, un “rigore” per la definitiva certezza della “promozione” con diverse settimane d’anticipo. Una grossa responsabilità, ecco che si fa carico, il giocatore con più esperienza, ovvero il capitano Ivan Briguglio con estrema freddezza mette in rete per l’esultanza dei numerosi sostenitori presente per questa difficile trasferta. Vince la Valdinisi alla fine 4-3 su un campo ostico, è vede ormai il traguardo della “Promozione”.

Dal triplice fischio finale di S. Domenica è iniziata la “festa promozione”, sarà una settimana infinita che esploderà sicuramente sabato pomeriggio al Comunale nizzardo. Intanto i giocatori hanno già iniziato la loro festa sul pullman che li portava a casa “ Già lo so che l’anno prossimo in promozione andrò”….oppure…”Sarò con te , ma tu non mollare, abbiamo un sogno nel cuore  Valdinisi in promozione”.

Eppure la gara in quel di S. Domenica non era iniziata bene, infatti dopo pochi minuti i padroni di casa si sono portati in vantaggio sugli sviluppi di un calcio di punizione con la sfera che arriva a Quattropani che anticipa i difensori e di testa mette a tappetto Simoni. Subito in salita per i ragazzi di mister Giacomo Parisi che ristabiliscono la parità con Nino Briguglio al 25’  che di destro sfrutta un suggerimento al quale Cintorrino non aveva creduto e batte Grasso per il suo primo gol stagionale.  Gara combattuta con il primo tempo che si chiude in parità.

Ad inizio ripresa, nonostante la buona partenza della Valdinisi, sono ancora i padroni di casa a riportarsi in vantaggio su una perfetta punizione di Incognito (52’).  La forza del gruppo biancorosso, una caratteristica di questa stagione, porta subito al pareggio (56’): azione corale della squadra che porta alla conclusione il giovane Cintorrino per il momentaneo pareggio (2-2). Infatti, subito dopo arriva il vantaggio della capolista (67’)  che porta la firma di Tavillla abile a sfruttare un intervento non proprio perfetto di Grasso.

Sembrava fatta per i ragazzi di Parisi, bravi a rimontare per ben due volte lo svantaggio portando al termine la rimonta. Invece, non è stato così, il direttore di gara assegna nell’arco di cinque minuti (dall’85’ al 90’ due calci di rigore uno per parte).

Il primo in favore dei padroni di casa per una trattenuta di Riposo ai danni di Carmeni, per il direttore di gara è rigore che viene trasformato da D’Amico. Il secondo, invece, alla Valdinisi per fallo su Antonio Tavilla, dal dischetto trasforma Ivan Briguglio che realizza la sua sedicesima rete stagionale. Arriva il triplice fischio finale che decreta la vittoria della capolista: il “sogno” si sta avverando.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 1^ categoria Sun, 24 Mar 2019 21:48:11 +0000
In pieno recupero grazie a Cartellone, la Russo Calcio esulta: 1-0 alla Nisiana. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17642:in-pieno-recupero-grazie-a-cartellone-la-russo-calcio-esulta-1-0-alla-nisiana&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17642:in-pieno-recupero-grazie-a-cartellone-la-russo-calcio-esulta-1-0-alla-nisiana&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Vittoria super per la Russo Sebastiano che supera la Nisiana e balza a quota 39 punti appaiata al terzo posto in classifica al Villaggio Sant’Agata. La lotta playoff prosegue ad alti ritmi a sole cinque giornate dal termine. Al Luigi Averna la formazione ripostese allenata da Graziano Sapienza riesce a vincere di misura grazie alla rete di Cartellone nel primo minuto di recupero del secondo tempo.

Primo Tempo: Primo squillo dell’incontro la conclusione di Signorelli al minuto 8 che impegna Cisterna. La risposta è sui piedi di Trignano che al 22’ non riesce a sorprendere Zanghì. Due minuti dopo è Coco a testare ancora i riflessi dell’estremo difensore dei padroni di casa che interviene perfettamente.

Secondo Tempo: Nella ripresa regna ancora l’equilibrio. Prima ci prova Coco dopo due minuti senza sfondare mentre al 4’ è Fortunato Napoli a non impensierire il portiere ospite. Al 32’ Dumitrascu sale in cattedra e colpisce una traversa che grida ancora vendetta. L’attaccante si traveste da uomo assist e al 46’ regala a Cartellone una palla con su scritto soltanto “spingere” per il vantaggio della Russo che non cambierà più fino alla fine.

RUSSO SEBASTIANO    1          NISIANA    0

Marcatore: 46’ st Cartellone

Russo Sebastiano: Cisterna, Vecchio, D’Urso, Parisi, Di Dio, Costanzo, Bonomo (39’ st Sciuto), Trignano (17’ st Malaponti), Napoli (16’ st Cartellone), Dumitrascu (53’ st Puglisi), Bonaccorsi (39’ st Caltabiano). All. Sapienza

Nisiana: Zanghì, Messina (35’ st Nasisi), Pandolfo, Abbascià (25’ st Vita), Strano, Calanna, Calì, Coco, Romano (23’ st Manneh), Signorelli, Nicosia. Sammatrice, Nicastro, Salamone, Fatty, Calabrò, Ville, Fazio, Scollo (44’ st Sanzà), Mazzone (22’ st Faty), Malgioglio, Lentini (27’ st Kouruma). A disposizione: Trapani, Blangiardo. All. Chiavaro

Arbitro: Falco di Siracusa

Alessandro Famà

]]>
info@sportjonico.it (di "Alessandro Famà" ) 1^ categoria Mon, 18 Mar 2019 17:41:38 +0000
Super "Manita" la Valdinisi vede la..."Promozione": 5-1 alla Juvenilia. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17641:super-qmanitaq-la-valdinisi-vede-laqpromozioneq-5-1-alla-juvenilia&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17641:super-qmanitaq-la-valdinisi-vede-laqpromozioneq-5-1-alla-juvenilia&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Arriva la 20^ vittoria stagionale per la capolista Valdinisi che continua nella sua marcia irresistibile nel campionato di Prima Categoria, questa volta a subire la “manita” biancorossa è stata la compagine tirrenica della Juvenilia che si è dovuta arrendere, dopo aver resistito per un tempo (1-0) per i padroni di casa, per crollare nella ripresa sotto i colpi da biliardo, ai colpi dei vari direttori d’orchestra della squadra di mister Giacomo Parisi, su tutti il numero 10 Antonio Tavilla, la vera anima di questa squadra, dal suo cilindro arrivano con spontanea naturalezza i suggerimenti per il sempre verde Ivan Briguglio che unisce la sua classe, la sua saggezza tattica determinante nell’azione che ha portato la Valdinisi in vantaggio, non solo, la sagacia del bomber Principato, ma soprattutto di un frizzante Giovanni Mento, al posto giusto al momento giusto, il motorino instancabile di Natale Speranza, per non parlare della sicurezza di Riposo nella linea difensiva.

Una macchina quasi perfetta che sta dominando un campionato, dove anche il numero uno biancorosso Simoni, si fa trovare presente in quei pochi tiri che gli arrivano nella sua porta, risponde alla grande con una parata sul colpo di testa di Sanfilippo che blocca sul nascere le velleità degli ospiti di poter rientrare in partita: dal possibile 3-2 si è passati al 5-1 che conferma il valore assoluto di una squadra che sta battendo primati su primati per la storia di questa giovane Società: primo posto in classifica 60 punti, ben 11 punti di vantaggio sull’immediata inseguitrice l’Atletico Messina, ben 19 sulla terza Città di Calatabiano, miglior attacco (62) e miglior difesa (11) del Girone, oltre al primato di un record di vittorie ben 20 su 21 gare. Numeri che portano alla meritata “promozione”.

La gara: Una gara se possiamo dire a senso unico, dominata sin dal fischio d’inizio dalla Valdinisi che oltre a mettere a segno cinque reti, colpito un palo, sull’agenda altri 4-5 palle gol mancate per un soffio. Parte subito forte la squadra di mister Parisi con Tavilla subito che sale in cattedra (9’) colpisce il palo, (20’) la sua conclusione termina di poco fuori. Al 21’ azione ben manovrata dai locali che vede la conclusione di Ivan Briguglio di poco fuori.

La Valdinisi domina, ma non riesce a sfondare, occorre una giocata geniale per domare la resistenza degli ospiti, la genialità arriva al 35’:  ispira sempre il solito Tavilla una freccia sulla sinistra mette al centro per il calcolatore Ivan Briguglio ammorbidisce la sfera appoggia all’indietro per l’accorrente Giovanni Mento la cui conclusione diventa imprendibile per Arrigo.  Si va al riposo con il minimo vantaggio per la capolista.

Nella ripresa subito in avvio arriva il raddoppio:  azione di Ivan Briguglio in veste di suggeritore che filtra un perfetto  pallone per  Davide Principato che gonfia la rete.  Al 49’ esulta ancora la Valdinisi in un ripartenza che lascia di sasso gli ospiti Principato serve Mento che sigla la sua doppietta personale.

Gara messa in cascina per i biancorossi di casa che allentano il ritmo, ecco che arriva al 52’ il gol della Juvenila che accorcia le distanze su colpo di testa di Giovanni Sanfilippo che sfrutta un perfetto assist di Affè. Inizia anche se per pochi minuti il momento migliore degli ospiti, che vanno vicino  alla seconda marcatura, ci pensa Simoni a bloccare l’insidioso colpo di testa di Samuele Sanfilippo.

I ragazzi di mister Giacomo Parisi riprendono a macinare il gioco, creano altre occasioni con Ivan Briguglio e Mazzullo, ci pensa il neoentrato Parisi al 68’ a timbrare il poker, bravo a riprendere una respinta di un difensore ospite che aveva salvato sulla linea il quasi gol di Mazzullo. Gara a senso unico, nel finale arriva il gol del capitano Ivan Briguglio che sottoporta devia in rete un’azione iniziata da Parisi continuata da Tavilla che serve sul piatto d’argento il gol della “manita” della capolista che vede ormai all’orizzonte il traguardo prestigioso della “promozione”.

Valdinisi    Calcio    5      Juvenilia    1

Marcatori: 35' e 60' Mento, 48' Principato, 52' G. Sanfilippo , 68' Parisi, 73' Ivan Briguglio

Valdinisi: Simoni  (77’ Triolo), Lo Giudice, Sterrantino, Speranza, Riposo, Gaeta, Briguglio, Mento  (61' Parisi ), Principato, Tavilla, Mazzullo. All. Giacomo Parisi

Juvenilia: Arrigo, Petralito, Mazzeo, Libro, Molonia, De Tommasi,  S. Sanfilippo, G. Sanfilippo , Privitera, Affè, Mamone . All. Cannaò

Arbitro: Azzolina di Caltanissetta.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 1^ categoria Mon, 18 Mar 2019 10:00:57 +0000
Sei giornate di squalifica a Pagano (Nike Torino Club), multa anche alla Società. Un turno anche a Panebianco e Mazza. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17615:sei-giornate-di-squalifica-a-pagano-nike-torino-club-multa-anche-alla-societa-un-turno-anche-a-panebianco-e-mazza&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17615:sei-giornate-di-squalifica-a-pagano-nike-torino-club-multa-anche-alla-societa-un-turno-anche-a-panebianco-e-mazza&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Provvedimenti Disciplinari dell’ultimo turno del campionato di Prima Categoria – Girone D – di Domenica 10 Marzo 2019

Giocatori Squalificati

Sei Giornate: Salvatore Pagano (Nike Torino Club) “ per avere spintonato l’arbitro”

Una Giornata: Spadaro (Monforte), Panebianco e Mazza  (Nike Torino Club), Briguglio (Or.sa Promosport), Lo Surdo (Juvenilia)

Assistenti all’arbitro

Carmelo D’Allura (Nike Torino Club) fino al 30 Giugno 2019 “Per avere inseguito l’arbitro fino agli spogliatoi, aizzando propri calciatori contro lo stesso”

Multa Società

200,00  Euro Nike Torino Club “ Per avere, propri calciatori e dirigenti non identificati dall’arbitro, accerchiato lo stesso assumendo contegno minaccioso”

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 1^ categoria Thu, 14 Mar 2019 19:22:54 +0000
La capolista Valdinisi passa anche a Barcellona: nella ripresa supera 2-1 l'Or.sa Promosport. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17606:la-capolista-valdinisi-passa-anche-a-barcellona-nella-ripresa-supera-2-1-lorsa-promosport&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17606:la-capolista-valdinisi-passa-anche-a-barcellona-nella-ripresa-supera-2-1-lorsa-promosport&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 In quel di Barcellona la capolista Vadinisi Calcio conquista il suo decimo successo consecutivo in trasferta, la vittoria meritata ma arriva solo a metà della ripresa grazie all’intuizione di Mento subentrato al 59’ a Sterrantino. Alla fine sono arrivati i tre punti che consolida ancor di più la leadership dei ragazzi di mister Giacomo Parisi che guardano dall’alto in basso gli avversari con i loro 57 punti con il miglior attacco del girone (57) e la meno difesa perforata (10), con ben 11 punti di vantaggio sull’immediata inseguitrice Atletico Messina. Tutto questo quando mancano sei gare alla conclusione.

L’undici iniziale: Nella difficile trasferta di Barcellona mister Giacomo Parisi  lancia dal primo minuto Nino Briguglio (migliore in campo per la formazione biancorossa) con Riposo, Gaeta e Sterrantino a difendere la porta occupata da Mauro Simoni, Mazzullo e Speranza in mediana con Tavilla e Principato a rifornire un attacco made in Nizza con Ivan Brigulio e Cintorrino.

Primo Tempo: Ospiti subito pericolosi con il baby attaccante che calcia fuori da buona posizione, preludio di un assedio che inizia molto presto e che vede il portiere locale ergersi come migliore dei suoi con almeno 5 interventi decisivi nella prima mezz'ora. Principato ha l’occasione più limpida ma il suo tiro a colpo sicuro si stampa sul palo con Siracusa ormai battuto. Ospiti che si vedono negare anche un penalty abbastanza netto ai danni di Tavilla, nonostante il forcing non passano nei primi 45 minuti.

Secondo Tempo: Nella ripresa i ritmi rimangono alti con diverse occasioni sui piedi di capitan Briguglio e Principato. Al  59’  mister Parisi si gioca la carta Mento e l'attaccante biancorosso ci mette 10 minuti per sbloccare di rabbia il match e siglare il gol numero 5 in questo campionato. Sotto di una rete i  padroni di casa accennano una reazione, al 77’  Simoni realizza il suo primo vero intervento della partita.

Il raddoppio biancorosso: al 84’ la capolista mette al sicuro il risultato  con Ivan Briguglio (il bomber raggiunge per il decimo anno di fila la doppia cifra) sempre più "pichichi" di questo campionato con 14 gol. Gara praticamente chiusa, invece, all’88’ arriva anche il gol della bandiera per la squadra di casa con Gianmarco Briguglio che, partito in posizione sospetta, buca Simoni e fissa il risultato sull'1 a 2.

Migliori in campo per la Valdinisi Mazzullo e Briguglio, per i padroni di casa il portiere Siracusa.

Or.sa Promospot Barcellona   1      Valdinisi Calcio  2

Marcatori: 69’’ Mento, 84’ Ivan Briguglio , 88’ Gianmarco Briguglio.

Or.sa Promosport:  Siracusa, (27'st Calabrò), Catanzaro, Sottile, De Pasquale (20'st Arcoraci), Elezi, Bucca F., Chillemi (9'st Torre), Condè  (31'st Piccolo), Jammeh  (35'st Bucca M.), Monforte, Briguglio . All. Monforte

Valdinisi: Simoni, Briguglio A. , Sterrantino  (15'st Mento), Speranza, Riposo, Gaeta, Briguglio I. , Cintorrino  (15'st Lo Giudice), Principato, Tavilla  (35'st Parisi), Mazzullo (28'st Lombardo). All. Parisi

Arbitro: De Francesco di Messina.

]]>
info@sportjonico.it (di "F. Muzio") 1^ categoria Mon, 11 Mar 2019 19:36:23 +0000
Un anno di squalifica a Tindaro Pistone (S. Alessio). Un turno a Cucinotta e Nicocia(Atletico Messina). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17551:un-anno-di-squalifica-a-tindaro-pistone-s-alessio-un-turno-a-cucinotta-e-nicociaatletico-messina&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17551:un-anno-di-squalifica-a-tindaro-pistone-s-alessio-un-turno-a-cucinotta-e-nicociaatletico-messina&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Pesante squalifica per il giocatore Tindaro Pistone (S. Alessio) fermato dal Giudice Sportivo per 12 mesi, esattamente fino al 20 Febbraio 2020. “Per condotta scorretta, nonché per avere tentato di colpire l’arbitro con un pugno ed un calcio non riuscendovi grazie all’intervento di propri compagni di squadra, dopo l’espulsione”

Giocatori Squalificati

Una Giornata: Cucinotta e Nicocia  (Atletico Messina), Spartà (S. Domenica Vittoria), Giorgianni (Monforte).

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 1^ categoria Wed, 27 Feb 2019 23:03:40 +0000
Il Città di Calatabiano vince "il tabù" S. Domenica Vittoria: nella ripresa in gol Rizzo e Di Mauro. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17529:il-citta-di-calatabiano-vince-qil-tabuq-s-domenica-vittoria-nella-ripresa-in-gol-rizzo-e-di-mauro&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17529:il-citta-di-calatabiano-vince-qil-tabuq-s-domenica-vittoria-nella-ripresa-in-gol-rizzo-e-di-mauro&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Tra campionato e coppa il Calatabiano non era mai riuscito in questa stagione a battere il Santa Domenica. Stavolta la storia è stata diversa. Al Calanna l’undici di mister Lu Vito ha calato un classico 2-0 sugli avversari rimanendo in scia playoff all’Atletico Messina, avanti di ben otto punti. La società del presidente Brazzante dovrà evitare di far allontanare i messinesi a dieci lunghezze per continuare a sperare di disputare gli spareggi per il salto di categoria.

In un pomeriggio gelido la cronaca parte dal minuto 13’ quando Lu Vito, allenatore sempre in campo a dar manforte ai suoi giocatori, calcia una punizione a giro che si spegne di poco lontano dall’incrocio dei pali.

Al 24’ Fatty da lontano impegna Grasso che respinge di pugni. Due minuti dopo azione fotocopia con protagonista Loiacono.

Nella ripresa il vantaggio calatabianese porta la firma di Rizzo: cross da sinistra di Sciacca, intervento in stacco del portiere che tenta di allontanare ma la sfera scavalca l’estremo difensore e trova Rizzo appostato sul secondo palo e pronto a depositare in rete di piatto a porta sguarnita. Al 14’ Di Mauro, da poco entrato, serve Cantarella che spedisce a lato.

Il raddoppio si materializza al 28’ proprio con Di Mauro che scarica di potenza nel sacco raccogliendo una corta respinta della difesa ospite. Potrebbe esserci gloria anche per Loiacono al 35’ ma la sua girata viene deviata con una mano d’istinto da Grasso che si salva in angolo.

CITTA’ DI CALATABIANO    2 SANTA DOMENICA VITTORIA    0

Marcatori: 12’ st Rizzo, 28’ st Di Mauro

Calatabiano: Vecchio (42’ st Lo Giudice), S. Mileti, Sciacca, Santoro, Barresi (44’ st El Allaoui), Caltabiano (40’ st Silvestro), Cantarella, Fatty, Lu Vito (8’ st Di Mauro), Rizzo, Loiacono (38’ st Leotta). A disposizione: G. Mileti, Guarneri. All. Lu Vito

Santa Domenica Vittoria: Grasso, A. Santamaria I, Spartà, A. Santamaria II, Carmeni, Romano, Daquino, D. D’Amico, Scalici [16’ st Lembo (25’ st A. D’Amico)], Spitaleri, Salmeri. All. Mollica

Arbitro: Longo di Catania

Note: espulso al 47’ st Spartà (SD) per somma di ammonizioni

Alessandro Famà

]]>
info@sportjonico.it (di "Alessandro Famà") 1^ categoria Sun, 24 Feb 2019 21:57:06 +0000
Principato, Cintorrino e Muzio fanno volare la Valdinisi (3-1) nel recupero sul campo della Pro Mende: adesso +11 sull'Atl. Messina. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17520:principato-cintorrino-e-muzio-fanno-volare-la-valdinisi-3-1-nel-recupero-sul-campo-della-pro-mende-adesso-11-sullatl-messina-&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17520:principato-cintorrino-e-muzio-fanno-volare-la-valdinisi-3-1-nel-recupero-sul-campo-della-pro-mende-adesso-11-sullatl-messina-&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Non conosce alternative anche nel turno infrasettimanale la capolista Valdinisi Calcio  vince anche il recupero della 3^ Giornata di Ritorno non giocato lo scorso 3 Febbraio 2019 sul campo della Pro Mende per il forte vento.

Oggi pomeriggio i ragazzi di mister Giacomo Parisi vincono  3-1 grazie ai gol di Davide Principato, del giovane Cintorrino e  Muzio. Un successo che permette ai biancorossi di portarsi a quota 51 punti mettendo a segno la 17^vittoria su 18 gare disputate. Un cammino superlativo con il miglior attacco (50) e solo (9) gol subiti, miglior reparto del girone D. Numeri stratosferici che fanno volare sempre più in alto i colori biancorossi.

Adesso il vantaggio sulla immediata inseguitrice , l’Atletico Messina è di ben 11 punti, ancora maggiore sulla terza +19…….la Valdinisi Calcio quando mancano otto giornate alla fine vede già all’orizzonte il traguardo della “Promozione”…per i tifosi il sogno comincia a materializzarsi.  Già la testa è rivolta alla prossima gara casalinga nel derby con il Nike Torino Club.

La Classifica alla 18^ giornata dopo il recupero di oggi: Valdinisi 51, Atletico Messina 40,  Città di Calatabiano 32, Juvenilia 29, Zafferana 26, Nike Torino Club 22, Pro Mende 21, Saponara 20, Pol. S. Alessio e S. Domenica 19, Monforte 18, Or.sa Promosport 17, Duilia ’81 15, Randazzo 14.

 

]]>
info@sportjonico.it (di "M.M") 1^ categoria Wed, 20 Feb 2019 22:15:21 +0000