1^ Categoria Joomla! - il sistema di gestione di contenuti e portali dinamici http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=category&id=87&layout=blog&Itemid=358 Sat, 20 Jan 2018 15:23:31 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it Stangata per il S. Alessio: multa, squalificati dirigente, allenatore e un giocatore per 5 anni. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15637:stangata-per-il-s-alessio-multa-squalificati-dirigente-allenatore-e-un-giocatore-per-5-anni-&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15637:stangata-per-il-s-alessio-multa-squalificati-dirigente-allenatore-e-un-giocatore-per-5-anni-&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Le decisioni del Giudice Sportivo del Comitato Siculo riguardante l’ultima giornata (7 Gennaio) del campionato di Prima Categoria  - Girone E.

Nel mirino del Giudice la Società S. Alessio: multa (80,00 euro), squalifica allenatore (1 mese), dirigente (11 mesi)  un giocatore (cinque anni) e un giocatore (cinque giornate)

Iniziamo dalla multa di 80,00 Euro “Per avere, propri sostenitori, danneggiato l'autovettura dell'arbitro; con obbligo del risarcimento del danno, se richiesto.

Squalifica Dirigente:  squalificato fino al 30 Novembre 2018 Antonino Maimone “Per avere spintonato l'arbitro, per avere assunto contegno offensivo nei confronti dello stesso e per averlo attinto con sputi.

valutato: - che il comportamento sopra riportato, pur comportando una violazione del Codice di Giustizia Sportiva e costituendo un atto riprovevole e meritevole di adeguata sanzione, NON rientra, tuttavia, tra quelli che determinano l'applicazione delle sanzioni previste dal C.U. n.104/A del 2014:

- che nella concreta fattispecie, infatti, NON si rinviene una condotta violenta secondo la definizione della concorde giurisprudenza federale che consiste in un comportamento caratterizzato " intenzionalità e volontarietà miranti a produrre danni da lesioni personali o a porre in pericolo l'integrità fisica (...) che si risolve in un'azione impetuosa e incontrollata connotata da un'accentuata volontaria aggressività con coercizione operata su altrui.."(cfr.Corte Giust.Fed.in C.U. n.161/CGF del 10.1.2014; Corte Giust.Fed. in C.U. n.153/CGF del 18.1.2011; e, da ultimo, C.Sportiva Appello, III sez., in C.U. n.056/CSA del 22.12.2016 e C.Sportiva Appello, Sez.Unite, in C.U.114/ CSA del 3.2017);

- che, del resto, spetta all'Organo di Giustizia, ai sensi dell'art 16comma 1, C.G.S., stabilire "la specie e la misura delle sanzioni disciplinari, tenendo conto della natura e della gravità dei fatti..";

Pertanto, si delibera: - che la sanzione irrogata NON va considerata ai fini dell'applicazione delle misure amministrative come previste dall'art.16 comma 4 bis del Codice di Giustizia Sportiva nel testo approvato dal Consiglio Federale della FIGC (C.U.n.256/A del 27/01/2016).

Squalifica Giocatore: Francesco Maimone fermato fino al 6 Gennaio 2023 “Per proteste nei confronti dell'arbitro e per averlo ripetutamente spintonato; nonchè, a fine gara, per avere assunto grave contegno offensivo e minaccioso nei confronti dello stesso e per averlo colpito con un forte calcio al ginocchio destro procurando forte dolore, facendolo barcollare e tentando ancora di colpirlo.

Valutato che il comportamento sopra riportato configura una condotta da parte del tesserato che rientra tra quelle che determinano l'applicazione delle sanzioni previste dal C.U.n.104/A del 2014;

Che, nella concreta fattispecie, infatti, si rinviene una "condotta violenta" secondo la definizione della concorde giurisprudenza federale, che consiste in un comportamento "da intenzionalità e volontarietà miranti a produrre danni da lesioni personali o a porre in pericolo l'integrità fisica e che si risolve in un'azione impetuosa e incontrollata connotata da una accentuata volontaria aggressività con coercizione operata su altrui ..."; (cfr.Corte Giust. Fed., in C.U.n.161/CGF del 10.1.2014; Corte Giust.Fed. in C.U. n.153/CGF del 18.1.2011; e, da ultimo, C.Sportiva Appello, III Sez.,in C.U. n.056/CSA del 22.12.2016 e C.Sportiva Appello, Sez. Unite, in C.U. n.114/CSA del 3.2017);

Pertanto, ai sensi dell'art.16, comma I del C.G.S.; Si delibera che la sanzione irrogata va considerata ai fini dell'applicazione delle misure amministrative come previste dall'art.16 comma 4 bis del C.G.S. nel testo approvato dal Consiglio Federale della FIGC (C.U.n.256/A del 27.1.2016).

Squalifica giocatore: Manuel Miano – squalificato per cinque gare “Per avere lanciato della terra all'indirizzo dell'arbitro, colpendolo alla testa, a fine gara.

Squalifica Allenatore: Giuseppe Mancuso fermato fino al 5 Febbraio 2018 “ Per grave contegno irriguardoso nei confronti dell’arbitro”.

Gli altri provvedimenti dell’ultima giornata

Giocatori Squalificati

Una Giornata: Gianpaolo Stracuzzi (S. Alessio), Carmelo Famà (Sporting Taormina), Castro Giovanni (Aci S. Filippo), Oltean (Randazzo), Cartellone (Russo Calcio), Gangemi (Aci Bonaccorsi), Aiello, D’Urso, Russo (Aci Bonaccorsi) “ Per contegno irriguardoso nei confronti dell’arbitro a fine gara”.

Squalifca dirigente

Alessandro Valastro (Piedimonte Etneo) fino al 15 Gennaio.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 1^ categoria Wed, 10 Jan 2018 20:33:25 +0000
Grande impresa della Russo Calcio ferma la capolista Aci S. Filippo: al 92' rigore parato da Cisterna. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15609:grande-impresa-della-russo-calcio-ferma-la-capolista-aci-s-filippo-al-92-rigore-parato-da-cisterna&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15609:grande-impresa-della-russo-calcio-ferma-la-capolista-aci-s-filippo-al-92-rigore-parato-da-cisterna&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Grande risultato per la Russo Sebastiano che sul neutro di Mascali impatta a reti bianche contro la capolista Aci San Filippo. Punto importante per la formazione di Antonello Musumeci che deve continuare a lottare per la salvezza. Eroe di giornata il portiere Cisterna che ha neutralizzato un calcio di rigore allo scadere.

Primo Tempo: La prima occasione è di marca ospite al 3’ con Garipoli che di testa manda fuori. All’11’ è Napoli a tentare ma la sua conclusione termina sul fondo. Lo stesso attaccante ripostese ci riprova sempre senza fortuna al 21’. Ultime due azioni offensive della prima frazione arrivano al 33’ con Pistorio che trova attento Cisterna e al 34’ con Sciuto che impegna, invece, Caruso.

Secondo Tempo: Nella ripresa i padroni di casa si gettano in avanti per impensierire gli avversari. Dopo un minuto Sciuto calcia fuori, al 3’ è la volta di Napoli mentre al 5’ ancora Sciuto sbaglia la mira. Clamorosa traversa su calcio di punizione di Napoli al minuto 18 su cui Caruso ci mette lo zampino volando con una mano a salvare la sua porta. Napoli al 25’ e Castro al 33’ concluderanno malamente. Al 38’ Lupo impegna Cisterna che effettua una grande parata. Il portiere della Russo Sebastiano salverà il risultato al 47’ negando la gioia del gol dal dischetto a Lupo ed evitando la beffa ai suoi compagni.

RUSSO SEBASTIANO    0      ACI SAN FILIPPO    0

Russo Sebastiano: Cisterna, Vecchio, Crisafulli, Parisi, Cartellone(36’ st Pace), Forzisi, A. Belfiore(42’ st Falco), Sciuto(32’ st Marino), P. Pappalardo, E. Belfiore(36’ st Bonomo), Napoli. A disposizione: Sgroi, Contarino, Caltabiano. All. Musumeci

Aci San Filippo: Caruso, Jelo, Garipoli(1’ st Piuma), Pistorio, D’Aquino, Pezza, D’Arrigo(1’ st Arena), Grimaldi(22’ st Spadaro), Anastasi, Lupo, Castro. A disposizione: Messina, Cannizzo, Lagona, Portale. All. Costa

Arbitro: Scicolone di Caltanissetta

]]>
info@sportjonico.it (di "Alessandro Famà" ) 1^ categoria Sun, 07 Jan 2018 19:53:09 +0000
Spettacolare (3-3) tra Piedimonte e S. Domenica Vittoria: super Mirabelli. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15608:spettacolare-3-3-tra-piedimonte-e-s-domenica-vittoria-super-mirabelli&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15608:spettacolare-3-3-tra-piedimonte-e-s-domenica-vittoria-super-mirabelli&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Spettacolare 3-3 tra Piedimonte e Santa Domenica Vittoria nel match dell’Epifania. A una sola giornata dalla conclusione del girone di andata gli uomini di mister Santamaria mantengono la zona playoff ma vedono allargarsi la forbice di punti che li separa dalla vetta dello Sporting Taormina e dell’Aci San Filippo.

Primo Tempo: Si parte subito forte all’Antonello Raiti. Al 12’, infatti, arriva il vantaggio della squadra ospite con una combinazione perfetta: punizione da metà campo battuta lunga con tocco maligno in area di Caserta su cui Vecchio si allunga come può trovando però appostato a due passi dalla linea di porta il classe 2001 D’Amico che insacca senza problemi. Il gol a freddo taglia le gambe ai piedimontesi che si riverseranno in avanti alla ricerca del pari.

Al 15’ punizione tagliata di Pagano dal vertice sinistro dell’area che trova sul secondo palo Vasta il quale di testa manda di poco a lato. Ci prova Zappalà al 23’ con un gran tiro da fuori che termina sul fondo. Ancora il centrocampista del Piedimonte al 36’ conclude da lontano ma stavolta trova i pugni di Polito.

Momento di gloria anche per il terzino Guglielmino che di sinistro tenta il gol della domenica da distanza siderale ma l’estremo difensore ospite si salva alzando sulla traversa. Nel finale di frazione Spartà impegna Vecchio con una punizione velenosa di sinistro che aggira la barriera al 44’ mentre un minuto dopo è Modica a vedersi respingere un tiro dal limite dal solito Vecchio in tuffo.

Secondo Tempo: Nella ripresa subito Panebianco al 4’ ci prova ma Polito sventa. Al 23’ palo di Montella al termine di un’azione corale partita da D’Amico a sinistra e passata per i piedi di Caserta. Al 26’ il neo entrato Di Mauro si procura un calcio di rigore che un minuto dopo Panebianco trasforma portando i suoi sul tanto agognato pareggio.

Nemmeno il tempo di esultare che Ingo ristabilisce il vantaggio sfruttando tutto solo in mezzo all’area un cross di Modica. Al 35’ cala il tris lo stesso Modica con una bomba dal limite dell’area. Sembra finita ma il Santa Domenica non aveva fatto i conti con Mirabelli. Il giocatore del Piedimonte in due minuti firma una doppietta da antologia chiudendo l’incontro. Al 39’ accorcia le distanze con un colpo di testa da due passi e al 40’ in spaccata dopo un assist di Di Mauro.

PIEDIMONTE ETNEO    3          SANTA DOMENICA VITTORIA    3

Marcatori: 12’ pt D’Amico, 27’ st Panebianco (r), 29’ st Ingo, 35’ st Modica, 39’ st e 40’ st Mirabelli

Piedimonte Etneo: Vecchio, Di Dio, Guglielmino (1’ st Giovane), Mirabelli, Patanè (34’ st Ucciardello), Vasta, Myshkin (1’ st Nassi), Zappalà, Andrea Crimi (5’ st Di Mauro), Panebianco, Pagano. A disposizione: Santamaria, Angelo Crimi, Cavallaro. All. Santamaria

Santa Domenica Vittoria: Polito, Carmeni, Spartà, Parrinello, Spitaleri, Mignemi, Montella, Ingo, Caserta, D’Amico, Modica. A disposizione: Papa, Dellerba, Bonaccorso. All. Mollica

Arbitro: Lucini di Caltanissetta


]]>
info@sportjonico.it (di "Alessandro Famà" ) 1^ categoria Sun, 07 Jan 2018 19:27:05 +0000
Mister Sebastiano Perrone premiato per la seconda volta "The Best Coach": un premio che condivido con il mio staff, i ragazzi e la Società Valdinisi. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15573:mister-sebastiano-perrone-premiato-per-la-seconda-volta-qthe-best-coachq-un-premio-che-condivido-con-il-mio-staff-i-ragazzi-e-la-societa-valdinisi&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15573:mister-sebastiano-perrone-premiato-per-la-seconda-volta-qthe-best-coachq-un-premio-che-condivido-con-il-mio-staff-i-ragazzi-e-la-societa-valdinisi&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Alla nostra domanda: E' più importante questo o quello ricevuto per la prima volta la scorsa stagione “The Best Coach”? “Importanti  entrambi i premi. Il primo rappresenta un riconoscimento alla prima vittoria di un campionato. L'ultimo a un ciclo breve ma importante”.

Così ci ha risposto mister Sebastiano Perrone, premiato per il secondo anno consecutivo da parte dell’A.I.A.C. Messina lo scorso Lunedi 18 Dicembre a S. Lucia del Mela, come migliore allenatore della stagione 2016-17 sulla panchina della Valdinisi compagine che ha chiuso la stagione al terzo posto con l’accesso alla semifinale play-off persa in casa con l’Atletico Messina.

Dicevamo secondo riconoscimento consecutivo per mister Perrone “ mi riempie di gioia e riceverlo per il secondo anno consecutivo rappresenta una importante attestazione del lavoro fatto e ripaga in parte anche dalle amarezze subite (per fortuna poche)" ci ha dichiarato l’ex allenatore della Valdinisi, oggi sulla panchina degli Allievi Regionali della Jonica.

La prima volta è stato nel Dicembre 2016 il “The Best Coach” è arrivato per la vittoria del campionato di Seconda Categoria con la Valdinisi (39 punti conquistati, grazie a 11 vittorie, 6 pareggi e 1 sconfitte, frutto di 38  fatti e 16 subiti che vale la Prima Categoria.

Quando si ricevono dei riconoscimenti è importante dà entusiasmo che ripaga dell’impegno profuso, anche se la scorsa stagione è mancata la ciliegina sulla torta? “Il mio è stato un impegno sicuramente importante, fatto con tanta passione, sacrificio e responsabilità ma rappresenta solo una piccola componente di quello che è stato. L’allenatore da solo può far poco e questo premio ricevuto non è sicuramente solo mio”.

Un premio che divide con il suo staff tecnico? “ Senz’altro, un grande e fondamentale contributo lo hanno dato due persone importanti Enrico Santoro e Pippo Di Pietro, due professionisti che con grande passione mi hanno sopportato e supportato durante il lavoro settimanale e nelle decisioni. Allenatori che voglio ringraziare pubblicamente e che meritano palcoscenici più importanti per la loro passione e preparazione. Il premio è anche vostro”.

Un riconoscimento da condividere anche con i suoi ragazzi? Non ci sono dubbi, i veri protagonisti sono stati  i ragazzi, gli uomini i calciatori senza i quali nessun risultato sarebbe possibile. Questo riconoscimento da me ritirato va dunque a tutti i ragazzi che con il sudore, con il sacrificio sul campo hanno disputato una stagione memorabile, difficile a cui è mancata solo il colpo finale”.

Due riconoscimenti importanti per la sua carriera da allenatore che certamente segneranno la sua professione? “Riconoscimenti  che racchiudono due stagioni calcistiche importanti che mi hanno insegnato tanto, non solo sotto il profilo strettamente calcistico ma principalmente sotto il profilo umano”.

Oggi fare l’allenatore non è facile, non basta essere “patentati”? “Per fortuna ritengo di far parte della schiera di coloro che cercano di migliorarsi non solo con l’impegno e l’applicazione in campo ma anche con lo studio, i corsi e gli aggiornamenti, perché essere “allenatori” oggi, deve significare questo, il patentino da solo non basta. Il vero piacere di allenare non si realizza solo con le vittorie domenicali ma soprattutto con il condividere giornalmente con i ragazzi lo spogliatoio, il campo, i sacrifici, le gioie e le amarezze”.

Mister ultima domanda, un premio che lo ripaga dei suoi sacrifici che condivide con il suo staff e i ragazzi, ma tutto è stato possibile grazie alla Valdinisi? “Ringrazio di vero cuore ed in tutte le sue componenti la società Valdinisi Calcio. Una delle società, a mio parere, più organizzate e seria dell’intera riviera jonica, che ci ha dato la possibilità in due splendide stagioni con una squadra tutta nuova,  fatta solo di giocatori locali di raggiungere tutti insieme la vittoria nel campionato di Seconda Categoria e un  terzo posto in Prima Categoria da neopromossi”

La carriera – Sebastiano Perrone  - Allenatore

2017-18: Jonica – Allievi Regionali.

2016-17: Valdinisi – 1^ Categoria – 3^ Posto

2015-16: Valdinisi – 2^ Categoria – 1^ Posto

2014-15: Akron Savoca – 2^ Categoria – 5^ Posto

2013-14: Akron Savoca  - 3^ Cat.  Vice-Allenatore – 1^ Posto.

2012-13: Sportinsieme -  Promozione

2011-12: Sportinsieme -  Allievi Regionali

2009-10: Sportinsieme - Allievi Regionali


]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 1^ categoria Fri, 22 Dec 2017 19:06:43 +0000
Respinto il reclamo del Pompei per la gara con lo Sporting Taormina. Data gara persa al S. Domenica Vittoria e Randazzo, per 0-3 oltre la multa. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15570:respinto-il-reclamo-del-pompei-per-la-gara-con-lo-sporting-taormina-data-gara-persa-al-s-domenica-vittoria-e-randazzo-per-0-3-oltre-la-multa&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15570:respinto-il-reclamo-del-pompei-per-la-gara-con-lo-sporting-taormina-data-gara-persa-al-s-domenica-vittoria-e-randazzo-per-0-3-oltre-la-multa&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Un po’ di lavoro per gli ultimo provvedimenti disciplinari del 2017 da parte del Giudice Sportivo riguardante le gare dell’ultimo turno del campionato di Prima Categoria. Respinto il reclamo del Pompei per la gara persa 5-0 sul campo dello Sporting Taormina, mentre ha dato persa ad entrambe la gara S. Domenica Vittoria – Randazzo sospesa al 46' della ripresa.

Sporting Taormina – Pomperi (5-0): La Società Pompei aveva  presentato reclamo per chiedere l’assegnazione della perdita della gara allo Sporting Taormina o la ripetizione della stessa gara.

Il motivo?  Ecco le deduzioni del Pompei:…..la Società consorella abbia consegnato una distinta di gara riferentesi ad altra gara, impedendo così la possibilità del controllo dei calciatori effettivamente partecipanti alla stessa; segnala inoltre che la suddetta distinta è stata consegnata dall'arbitro solo a fine gara;

Controdeduzioni dello Sporting Taormina:…. per un refuso informatico, sulla propria distinta figuravano sia la data errata della gara, sia l'errata denominazione della Società avversaria, errori che comunque venivano corretti;

Il parere del Giudice Sportivo: …. espletati gli opportuni accertamenti e chiesto un supplemento chiarificatore all'arbitro, si rileva che la distinta presentata dalla Società Sporting Taormina, pur presentando, prima della correzione apportata, elementi non riconducibili alla gara in questione ma a quella Sporting Taormina - Pisano Calcio 2015 del 25/11/2017, è assolutamente diversa da quest'ultima per quanto riguarda i calciatori impiegati; è quindi del tutto credibile quanto sostenuto della stessa Società Sporting Taormina quando fa riferimento ad un "refuso informatico" nella stesura della distinta; è da dire che la correzione è stata apportata solo sulle distinte in possesso dell'arbitro e non su quella consegnata, prima dell'inizio della gara, alla Società Pompei, va comunque sottolineato che la Società reclamante avrebbe potuto e dovuto chiedere tutti i chiarimenti del caso al direttore di gara, prima dell'inizio della stessa;  Va poi ribadito che spetta all'arbitro il controllo delle distinte di gara e la consegna alle Società delle copie delle stesse con ogni modifica eventualmente apportata; La fattispecie in questione non si ritiene, pertanto, possa avere influito sulla regolare disputa della gara;

Sentenza del Giudice Sportivo:….respingere il reclamo proposto dalla Società Pompei, addebitando alla stessa la relativa tassa;  Di dare atto del risultato conseguito in campo;  Di rimettere gli atti al CRA Sicilia per quanto di competenza in ordine all'operato dell'arbitro.

S. Domenica Vittoria – Randazzo sospesa al 91’ 1-0 per i padroni di casa: Al 46' del s.t., dopo l'espulsione dei calciatori Zirilli Carmelo e Romano Simone (S.Domenica Vittoria) e Bertolone Giorgio e Gulli Giuseppe Luigi (Randazzo), riconosciuti tra i partecipanti ad una rissa tra calciatori di entrambe le Società, "da un cancello delimitante il terreno di gioco entravano sullo stesso una quarantina e più sostenitori di entrambe le squadre accendendosi così una ulteriore e violenta mega rissa senza esclusioni di colpi";  A tal punto l'arbitro, impossibilitato a sedare la rissa che proseguiva anche all'interno degli spogliatoi e degli spazi comuni agli stessi, decideva di sospendere definitivamente la gara; la calma si ristabiliva, dopo circa trenta minuti, solo dopo l'arrivo delle Forze dell'Ordine;  Condivisa la decisione assunta dal direttore di gara e sancita la responsabilità delle Società S.Domenica Vittoria e Randazzo per quanto attiene al comportamento dei propri sostenitori e della Società S.Domenica Vittoria anche per quanto attiene alla mancata predisposizione di adeguate misure d'ordine;

Sentenza del Giudice: Di infliggere alla Società S.Domenica Vittoria la punizione sportiva della perdita della gara per 0-3 e l'ammenda di Euro 300;  Di infliggere alla Società Randazzo la punizione sportiva della perdita della gara per 0-3 e l'ammenda di Euro 200,00.

Per quanto riguarda i provvedimenti adottati dell’ultimo turno:

Squalifica Giocatori

Quattro Giornate: Giuseppe Gullì (Randazzo) e Simone Romano (S.Domenica Vittoria) “Per gravi e ripetuti atti di violenza nei confronti di un avversario”.

Tre Gare: Carmelo Zirilli (S.Domenica Vittoria) “Per grave atto di violenza nei confronti di un calciatore avversario.

Due Giornate: Giorgio Bertolone (Randazzo).

Due Giornate: Gianfilippo Ferrara (Piedimonte) “Per grave contegno irriguardoso nei confronti dell'arbitro, a fine gara.

Una Giornata: Salvo Pappalardo (Russo Calcio), Giuseppe Petralia (Randazzo)

Squalifica giocatori per recidiva in ammonizione

Una Giornata: Alessandro Spartà (S. Domenica Vittoria), Carlo Di Benedetto (Piedimonte Etneo)

Squalifica Allenatori:

Giovanni La Mela (Sporting Taormina) fino al 10 Gennaio 2018 “per proteste nei confronti dell’arbitro”

 

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 1^ categoria Thu, 21 Dec 2017 20:28:27 +0000
Bonanno al 91' fa esultare lo Sporting Taormina: 2-1 alla Russo Calcio. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15547:bonanno-al-91-fa-esultare-lo-sporting-taormina-2-1-alla-russo-calcio&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15547:bonanno-al-91-fa-esultare-lo-sporting-taormina-2-1-alla-russo-calcio&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Ultimo giro dell’orologio sul punteggio di 1-1 al Valerio Bacigalupo tra la squadra locale dello Sporting Taormina e la formazione etnea della Russo Calcio,   un pari che sembrava cosa fatta, un risultato di prestigio per la squadra ospite sul campo della capolista, invece, c’è ancora il tempo di battere un corner, calciato da Mauro Puglia che mette al centro dove arriva Bonanno che azzecca la zampata vincente che vale non solo la vittoria per i taorminesi, ma di rimanere al comando della classifica.

Ha rischiato di perdere la leadership lo Sporting nell’ultima gara del 2017, la gara non era iniziata nei modi migliori, infatti sono gli ospiti a sbloccare il risultato dopo 16’ di gioco:  errato disimpegno di Bonanno che tenta un retropassagio al portiere, sulla traiettoria s’inserisce Napoli che brucia l’intervento del portiere Saia.  Il vantaggio dura poco, infatti al 28’ arriva il pareggio dello Sporting: Torrisi scende lungo la fascia destra, mette al centro  dove trova la deviazione di Costanzo.

Lo Sporting vuole la vittoria, preme sull’acceleratore con gli ospiti che si difendono senza alcun patema d’animo a cinque minuti dalla fine il direttore di gara concede un calcio di rigore in favore dei padroni di casa: s’incarica della trasformazione Mauro Puglia che si fa ipnotizzare da Cisterna. Sembrava fatta per i ragazzi di Musumeci che si devono, invece, arrendere alla zampata di Bonanno che fa esultare i taorminesi.

Sporting Taormina    2    Russo Calcio   1

Marcatori: 16’ Napoli, 28’ Costanzo, 91’ Bonanno.

Sporting Taormina: Saia, Torrisi, Cavallaro, Puglia, Demestri, Bonanno, Emanuele, Mannino, Famà, Franco, Costanzo. All: La Mela.

Russo Calcio: Cisterna, Vecchio, Crisafulli, Parisi, Pappalardo, Forzisi, Finocchiaro, Sciuto, Falco, Belfiore, Napoli. All: Musumeci.

Arbitro: G. Russo di Acireale.

Ammoniti: Costanzo, S. Pappalardo e Miceli (Sporting Taormina).

Espulso: 88’ S. Pappalardo

]]>
info@sportjonico.it (di "Mirko Crisafulli") 1^ categoria Mon, 18 Dec 2017 05:52:58 +0000
Sfiora il colpaccio lo Sporting Taormina sul campo dell'Aci S. Filippo che riacciuffa il pareggio al 92'. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15488:sfiora-il-colpaccio-lo-sporting-taormina-sul-campo-dellaci-s-filippo-che-riacciuffa-il-pareggio-al-92&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15488:sfiora-il-colpaccio-lo-sporting-taormina-sul-campo-dellaci-s-filippo-che-riacciuffa-il-pareggio-al-92&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 La decima giornata metteva di fronte le due capoliste del Girone E di Prima Categoria, i padroni di casa del Calcio Aci S. Filippo e gli ospiti dello Sporting Taormina che si presentano al confronto come primi della  classe (23 punti con lo stesso score sei  vittorie e due pareggi, oltre ad essere le uniche ancora imbattute,  con il miglior attacco quello taorminese (23) e miglior difesa gli etnei (6).

Alla fine dei 90’ , quando sembrava fatta per lo Sporting Taormina in vantaggio per 1-0 grazie a Costanzo, arriva il pareggio di Anastasi che riporta il tutto in assoluto equilibrio: imbattute è primo posto in classifica con 24 punti  con un risvolto con il Piedimonte che accorcia le distanze (21 punti).  Succede tutto negli ultimi 10 minuti di gara: siamo all’ 81’ quando Famà fugge sulla fascia sinistra rasoterra verso il centro trova Costanzo pronto ad insaccare per il vantaggio dello Sporting,  al 92’  un cross in area trova la  testa vincente di Anastasi che riporta in parità il Calcio Aci S. Filippo.

Per il resto la gara è stata emozionante tra due compagini che hanno cercato sin dal fischio d’inizio la vittoria, già al   7’ Franco  colpisce in pieno la traversa.  Al 38’ ancora Sporting con Famà dal limite manda la palla a fil di palo. I locali rispondono con Lagona che chiama Saia alla deviazione in angolo. Anche nella ripresa le emozioni non mancano: al 46’  Famà crossa per Costanzo che colpisce  il palo.  Al 58’ micidiale ripartenza dei padroni di casa con conclusione di  Lupo che supera Saia con la palla che va a sbattere sulla traversa.  Ancora occasione per gli etnei 71’  con un colpo di testa Lupo di poco fuori. s

Aci S. Filippo 1   Sporting Taormina 1

Marcatori: 81’ Costanzo, 92’ Anastasi.

Aci S. Filippo: Messina, Jelo, Castro, Pistorio, D’Aquino, Pezza, D’Amico (63’ Anastasi), Spadaro, Lagona, Lupo Piuma. All. Costa.

Sporting Taormina: Saia, Torrisi  (80’ Blangiforti), Cavallaro, Puglia, Demestri, Bonanno, Emanuele, Mannino, Famà, Franco  (42’ Daidone), Costanzo. All. La Mela.

Arbitro: Papaserio di Catania.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mirko Crisafulli") 1^ categoria Mon, 11 Dec 2017 09:03:27 +0000
L'Atletico Messina passa a S. Alessio: 3-0 con doppietta di Bonanno. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15487:latletico-messina-passa-a-s-alessio-3-0-con-doppietta-di-bonanno&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15487:latletico-messina-passa-a-s-alessio-3-0-con-doppietta-di-bonanno&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Colpito a freddo il S. Alessio cede l’intera posta in palio all’Atletico Messina che legittima il risultato già nella prima frazione di gara andando all’intervallo sul doppio vantaggio. Nella ripresa chiude definitivamente la gara a metà della ripresa con Bonanno (doppietta personale).

Il S. Alessio si è sciolto quasi subito nemmeno il tempo di prendere le misure che si trova subito sotto: La Vecchia in verticale buca la difesa locale con Mirko Pagliaro che raccoglie l’assist è supera Palmieri. Un  gol che taglia le gambe ai ragazzi di mister Mancuso che reagiscono, ma non creano particolari pericoli alla porta di Terranova, eccezion fatta il calcio di punizione al 20’ di Trefiletti che chiama l’estremo difensore alla deviazione in angolo.

Con il passare dei minuti il S. Alessio prende fiducia, ma rischia nelle ripartenze dell’Atletico prima con Calapay che manda alto, poi è la volta di Bonanno che colpisce la traversa.  Bella la triangolazione Pagliaro-Bonanno-Pagliaro diagonale di poco fuori.

Al 36’ arriva il raddoppio ospite: ingenuità della difesa locale, Tiziano Bonanno di testa tutto  solo in area , raccoglie l'assist da rimessa laterale di Giuliano Calapaj ed infila Palmieri.

Al  rientro in campo il S. Alessio crede nella logica di riaprire la gara, ci pensa al 66’ ancora Tiziano Bonanno: rimessa laterale lunga con le mani con la sfera che arriva in area   viene spizzicata  da un difensore che cerca il rinvio ma diventa un perfetto assist per Tiziano Bonanno perfetta coordinazione un fendente al volo per il 3-0. Gara in pratica chiusa….nel finale l’Atletico Messina fallisce il 4-0 con  Cucinotta proprio sotto porta manda addosso a Palmieri.

Arriva il triplice fischio finale con i padroni di casa che devono rimandare il primo successo stagionale, nonostante la sconfitta gli alessesi credono ancora alla salvezza, per la cronaca, sono stati ceduti in settimana gli attaccanti Filippo Saglimbeni alla Robur e Davide Principato alla Valdinisi e il difensore Francesco Donato alla Robur, in entrata è arrivato il difensore Mario Bertucelli dal Pompei,  poi spazio ai giovani del vivaio, anche se in settimana dovrebbero esserci due colpi di mercato per tentare di poter recuperare in classifica.

S. Alessio    0   Atletico Messina   3

Marcatori: 1’ Mirko Pagliaro, 36’ e 66’  Bonanno

S. Alessio: Palmeri, Sturiale, F. Maimone, Bertucelli, Santoro, Corica (36’ Puglisi), Romeo (55ì Ponzio), Stracuzzi, Trefiletti, T. Maimone, Zagami (82’ Garufi). All: Mancuso

Atletico Messina: Terranova, Bonsignore, Gharthey, Galletta, Cucinotta, Insana, Nicocia (81’ Morabito), Calapaj, La Vecchia (71’ Cenci), Bonanno, Pagliaro (79’ Mirulla). All: Boemi.

Arbitro: Salvatore Puglisi di Catania

]]>
info@sportjonico.it (di "Mirko Crisafulli") 1^ categoria Mon, 11 Dec 2017 08:41:10 +0000
Poker della Valdinisi (4-0) al S. Domenica Vittoria, in gol il neo acquisto Principato. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15486:poker-della-valdinisi-4-0-al-s-domenica-vittoria-in-gol-neo-acquisto-principato&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15486:poker-della-valdinisi-4-0-al-s-domenica-vittoria-in-gol-neo-acquisto-principato&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Boccata d’ossigeno importante per la Valdinisi contro la quinta forza del torneo il S. Domenica Vittoria arrivato al Comunale di Nizza non in vena di lasciare punti. Oggi contro la compagine biancorossa che peraltro presentava sin dal fischio d’inizio i due nuovi acquisti il centrocampista Danilo Munafò e l’attaccante Davide Principato, non c’è stato niente da fare, alla fine vincono meritatamente i padroni di casa con un secco 4-0 con un assoluto protagonista, gli è mancato solo il gol, ma è entrato in tutte le azioni che hanno portato alla segnatura: ovvero Antonino Tavilla.

Due gol per tempo che hanno permesso di domare un S. Domenica Vittoria che ha dimostrato di valere la posizione in classifica mettendo in mostra ottime trame di gioco, ma poco incisivo in attacco, occasione  non sfrutta per poter riaprire la gara ad inizio ripresa con Montella, bravo Papale a salvare la propria porta. Poi tanto gioco ma nessun pericolo alla porta nisana.

La gara: Sin dalle prime battute il pallino del gioco è stato in mano dei padroni di casa che fanno le prova generale  con due tentativi di Ivan Briguglio al 7’  su assit di Tavilla e al 12’ traversone di Speranza ancora Briguglio di testa manda di  poco fuori.

Al 30’ arriva il vantaggio: protagonista il neo arrivato Davide Principato che parte alla sua maniera lungo la corsia laterale con il classico traversone a tagliare l’area di rigore dove come un falco sopraggiunge Ivan Briguglio che mette alle spalle di Polito.

La reazione degli ospiti arriva ad inizio ripresa con Montella che si presenta a tu per tu con Papale che ci mette una pezza. Gli ospiti pressano, ma è la Valdinisi ad andare nuovamente in rete: una lunga azione che passa da Briguglio a Riposo, con Tavilla in versione assist-man per Costanzo in ottima posizione elude con un tocco felpato l’uscita dell’estremo difensore ospite.

Sotto di due reti, la compagine del S. Domenica cerca di riaprire la gara, ma è costretta a farlo in inferiorità numerica (doppio giallo a Carmeni), ma va a sbattere all’ottima organizzazione difensiva dei locali che mettono al sicuro il risultato al 75’: sale in cattedra  Tavilla, oggi grande prestazione la sua, pennella un perfetto traversone al centro dove arriva il neo-acquisto Davide Principato che di testa fa gonfiare la rete avversaria.  Gara praticamente chiusa, ma non è finita arriva il poker dei locali con il neo-entrato Repici che devia in rete un traversone proveniente dalla destra  per il 4-0 finale.

Valdinisi Calcio   4     S. Domenica Vittoria   0

Marcatori: 30’ Ivan Briguglio, 60’ Costanzo, 75’ Principato, 88’ Repici

Valdinisi Calcio: Papale, A. Briguglio, Riposo (80’ Lo Giudice),  Sterrantino (67’ Lombardo), Munafò, Speranza (29’ Cambria), Costanzo, I. Briguglio (78’ Repici), Principato, Tavilla. All: Basile

S. Domenica Vittoria: Polito (87’ Papa), Carmeni, N. Spartà, Parrinello, A. Spartà (56’ Ingo), Romano (73’ Mignemi), Montella, Dell’Erba, Spitaleri, Bonaccorso, Modica (85’ Lo Presti).

Arbitro: Lazzara di Barcellona P.G.ù

Espulso: 65’ Carmeni.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mirko Crisafulli") 1^ categoria Mon, 11 Dec 2017 08:14:13 +0000
La Russo Calcio per ben due volte in vantaggio si fa rimontare (2-2) dal Pisano. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15481:la-russo-calcio-per-ben-due-volte-in-vantaggio-si-fa-rimontare-2-2-dal-pisano&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15481:la-russo-calcio-per-ben-due-volte-in-vantaggio-si-fa-rimontare-2-2-dal-pisano&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 La Russo Sebastiano non va oltre il 2-2 casalingo contro il Pisano. Con questo risultato l’undici di mister Musumeci rimane impantanato nelle zone basse della classifica in attesa di conquistare punti importanti per la salvezza.

Alla prima occasione i padroni di casa passano in vantaggio. Minuto 8, Sciuto serve Antonio Belfiore che beffa il portiere. Il Pisano non ci sta e si riversa subito in avanti alla ricerca del pareggio. Al 12’ è Lo Certo a tentare la conclusione mandando fuori. Sfiora il raddoppio la Russo con Finocchiaro al 16’ ma al 20’ arriva l’1-1. E’ Sciacca a mandare in rete un assist di Lo Certo.

Addirittura l’uno-due potrebbe concretizzarsi un minuto dopo se De Carlo non trovasse sulla sua strada Cisterna. Al 31’ ancora Enrico De Carlo tenta il colpo di testa ma non inquadra lo specchio della porta. Legno per la formazione ospite al 41’ con Behrami.

Nella ripresa si riparte con lo stesso copione della fine della prima frazione. Al 3’ De Carlo effettua un tiro in porta bloccato da Cisterna. Secondo legno di giornata per il Pisano con Lo Certo al 5’. Nel momento migliore degli avversari, i ripostesi ci provano prima con Cartellone poi con Finocchiaro e al terzo tentativo passano: Finocchiaro al 16’ approfitta di un assist perfetto di Sciuto e insacca. Il Pisano continua ad attaccare trovando poi il nuovo pareggio al 34’ con Ventura che segna su passaggio decisivo del neo entrato Ferrone.

RUSSO SEBASTIANO    2      PISANO    2

Marcatori: 8’ pt Belfiore, 20’ Sciacca, 16’ st Finocchiaro, 34’ st Ventura

Russo Sebastiano: Cisterna, Vecchio, Crisafulli, A. Belfiore, S. Pappalardo, Cartellone, Forzisi, Finocchiaro(25’ st Napoli), Sciuto(35’ st Marino), P. Pappalardo, Falco(17’ st Bonomo). A disposizione: E. Belfiore, Puglisi, Pace, Sgroi. All. Musumeci

Pisano: Strano, Carcagnolo, Messina, Pane (16’ st Papaserio), Fazio, Sciacca, Cunsolo(17’ st Ferrone), Behrami, De Carlo, Lo Certo(40’ st Tropea), Ventura. A disposizione: Cordova, Curro, Catalano, Musumeci.

Arbitro: Castelletti di Caltanissetta

]]>
info@sportjonico.it (di "Alessandro Famà".) 1^ categoria Mon, 11 Dec 2017 06:52:28 +0000
Nella ripresa il Piedimonte doma con Di Mauro e la doppietta di Crimi l'Aci Bonaccorsi. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15474:nella-ripresa-il-piedimonte-doma-con-di-mauro-e-la-doppietta-di-crimi-laci-bonaccorsi&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15474:nella-ripresa-il-piedimonte-doma-con-di-mauro-e-la-doppietta-di-crimi-laci-bonaccorsi&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Mantiene il terzo posto solitario il Piedimonte che nel gelo dell’Antonello Raiti supera gli avversari dell’Aci Bonaccorsi con un secco 3-0. Matura soltanto nella ripresa il successo per l’undici di mister Santamaria che ottiene l’ottavo risultato utile consecutivo dando seguito alla splendida vittoria esterna della scorsa settimana conquistata a Messina.

Primo Tempo: Eppure l’inizio non sembra di buon auspicio con gli ospiti che si rendono pericolosi in più occasioni. Al 4’ la punizione di Zuccaro dai 20 metri impegna Vecchio che alza sulla traversa. Minuto 12 ed è Gangemi che effettua un insidioso tiro cross su cui ancora Vecchio allunga la sfera in fallo laterale. Al 15’ un contropiede dell’Aci Bonaccorsi porta al tiro Vaccaro che sfiora il palo a portiere battuto. I padroni di casa si fanno vedere pericolosamente dalle parti di Russo al 36’ con una discesa di Di Mauro che mette in mezzo trovando Nassi che cincischia permettendo il recupero all’estremo difensore.

Secondo tempo: Nella ripresa il match cambia volto e il Piedimonte spinge sull’acceleratore. Al 7’ la girata di Nassi è alta sulla traversa. Due minuti dopo Myshkin dribbla un paio di avversari, portiere compreso, ma poi vede il suo tiro respinto sulla linea da Di Stefano. A sbloccare un incontro che sembrava stregato ci pensa Di Mauro al 29’ partendo da centrocampo, saltando tutti gli avversari che gli si parano davanti e una volta entrato in area trafiggendo Russo di potenza.

Al 35’ il diagonale di Vaccaro, che sfiora il pari, fa venire i brividi ai tifosi più del freddo tagliente. Ma al 42’ ci pensa Andrea Crimi a siglare il raddoppio imitando il compagno Di Mauro nell’azione precedente e bucando Russo in uscita sotto le gambe. La doppietta personale del classe 98 arriverà al 47’ insaccando da due passi un assist di Ucciardello da destra al termine di un’azione corale.

PIEDIMONTE ETNEO    3          ACI BONACCORSI    0

Marcatori: 29’ st Di Mauro, 42’ st e 47’ st Andrea Crimi

Piedimonte Etneo: Vecchio, Vasta, Di Mauro(41’ st La Rocca), Di Dio, Patanè(6’ st Ucciardello), Ferrara, Andrea Crimi, Mirabelli, Nassi(46’ st Muratore), Panebianco, Myshkin(28’ st Guglielmino). A disposizione: Santamaria, Malfitana. All. Santamaria

Aci Bonaccorsi: Russo, Messina, Barbagiovanni(36’ st Buccheri), Zuccaro, Di Stefano, D’Urso, Luca, Cascio(10’ st Scarpignato), Vaccaro, Costantino, Gangemi. A disposizione: Trovato, Leonardi, Vinciguerra, Calì. All. L’Abbate

Arbitro: La Paglia di Enna

]]>
info@sportjonico.it (di "Alessandro Famà".) 1^ categoria Sun, 10 Dec 2017 09:47:26 +0000
Doppio colpo di mercato per la Valdinisi Calcio: il centrocampista Danilo Munafò e l'attaccante Davide Principato. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15471:doppio-colpo-di-mercato-per-la-valdinisi-calcio-il-centrocampista-danilo-munafo-e-lattaccante-davide-principato&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15471:doppio-colpo-di-mercato-per-la-valdinisi-calcio-il-centrocampista-danilo-munafo-e-lattaccante-davide-principato&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Nel mercato dicembrino arrivano due rinforzi per la Valdinisi Calcio un centrocampista ed un attaccante: si tratta del regista Danilo Munafò,  classe ’87 proveniente dal Messina Sud e l’attaccante Davide Principato, classe ’84 dal S. Alessio.

Due rinforzi importanti ed mirati per lo scacchiere per la compagine della Valdinisi che milita nel campionato di Prima Categoria che dopo nove giornate occupa l’ottava posizione con 10 punti, con l’arrivo di Munafò e Principato i dirigenti puntano a risalire le posizioni in classifica secondo gli obietti prefissati ad inizio stagione.

Due rinforzi di qualità, oltre che tecnico soprattutto di esperienza per  fare il definitivo salto di qualità.  I due nuovi acquisti da poche ore sono a disposizioni dello staff tecnico guidato da Salvo Basile che può contare anche del loro supporto per la difficile gara di domani al Comunale di Nizza dove arriva il forte S. Domenica Vittoria (quinto in classifica con 16 punti che fuori casa a perso solo una volta sul campo della capolista Calcio Aci S. Filippo.

Danilo Munafò – Centrocampista  25-03-1987

Dic.’17-18: Valdinisi Calcio – 1^ Categoria.

2017-18: Messina Sud - Promozione

2016-17: Messina Sud - Promozione

2015-16: Messina Sud – 1^ Categoria – 1 rete.

Dic ’14-15: Messina Sud

2014-15: Atene Calcio a 5

2013-14: Pistunina

Davide Principato – Attaccante -  03-01-1984

Dic.’17-18: Valdinisi Calcio – 1^ Cat.

2017-18: Pol. S. Alessio – 1^ Cat. – 2 Reti.

2016-17: Pol. S. Alessio – 1^ Cat. – 10 Reti.

2015-16: Robur Leotjanni – 1^ Cat. – 3 Reti.

2014-15: Robur Letojanni – 1^ Cat. – 9 Reti.

2013-14: Robur Letojanni – 1^ Cat.- 4 Reti.

2012-13: Asd Furci – 1^ Cat. -18 reti.

2011-12: Med. Nizza – 1^ Cat. – 28 Reti.

2010-11: Med. Nizza – 1^ Cat. – 15 reti.

2009-10: Med. Nizza – 1^ Cat.- 14 Reti.

2008-09: Med. Nizza – 1^ Cat.- 10 Reti.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") 1^ categoria Sat, 09 Dec 2017 12:16:50 +0000
1^ Cat. - Non omologata Sporting Taormina - Pompei. Due giornate a Sfameni (Atl. Messina), Una a Sterrantino (S.Alessio) e Di Benedetto e Giovane (Piedimonte). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15454:1-cat-non-omologata-sporting-taormina-pompei-due-giornate-a-sfameni-atl-messina-una-a-sterrantino-salessio-e-di-benedetto-e-giovane-piedimonte&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15454:1-cat-non-omologata-sporting-taormina-pompei-due-giornate-a-sfameni-atl-messina-una-a-sterrantino-salessio-e-di-benedetto-e-giovane-piedimonte&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 La gara Sporting Taormina – Pompei disputata sabato 2 Dicembre (5-0) per la squadra di casa non è stata omologata per “preannuncio” reclamo della Società Pompei “ si soprassiede ad ogni decsione in merito”.

Squalifica Giocatori

Quattro Giornate: Michael Torre (Or.sa Pg) “Per reiterato contegno irriguardoso ed offensivo nei confronti dell'arbitro”.

Due Giornate: Giuseppe Lo Cascio (Furnari), Andrea Sfameni (Atletico Messina),

Una Giornata: Carlo Di Benedetto e Federico Giovane (Piedimonte), Schepis (Furnari), Trovato (Or.sa Pg), Crino (Nuova Azzurra), Sebastiano Parisi (Russo Calcio)

Squalifica per recidiva in ammonizione

Una Giornata: Balde (Or.sa Pg.), Gianluca Cardaci (Città di Villfranca), la Rosa (Duilia), Giuseppe Sterrantino (S. Alessio)

Multe Società

40,00 Euro – Randazzo “Per avere causato il ritardato inizio della gara di oltre 10 minuti”.

Squalifica Allenatori

Dino Granata (Due Torri) fino al 15 Gennaio 2018 “Per contegno irriguardoso ed offensivo nei confronti dell'arbitro.

 

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") 1^ categoria Wed, 06 Dec 2017 20:39:23 +0000
La Valdinisi va sotto poi cala un poker (4-2) all'Aci Bonaccorsi. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15380:la-valdinisi-va-sotto-poi-cala-un-poker-4-2-allaci-bonaccorsi&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15380:la-valdinisi-va-sotto-poi-cala-un-poker-4-2-allaci-bonaccorsi&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Dopo la vittoria all’esordio (1-0) con la Russo Calcio, all’ottava giornata la Valdinisi ritorno a sorridere grazie al successo (4-2) sulla formazione etnea dell’Aci Bonaccorsi (penultimo posto in classifica), è prendere un bel boccone d’ossigeno in graaduatoria.

In un colpo solo, i ragazzi del Presidente Manoti danno un calcio alla sorte  di questo inizio campionato è conquistano la seconda vittoria stagionale dopo due sconfitte  consecutive piuttosto pesanti fra le mura amiche. Contro gli etnei, l’imperativo era ritornare al successo che è arrivato al termine di una rimonta iniziata e conclusa dal bomber di casa Ivan Briguglio.

Eppure la gara dopo un avvio che  faceva ben sperare, si mette  subito in salita per i padroni di casa  con gli ospiti al primo affondo sbloccano il risultato: siamo all’11’ azione  corale dell’Aci Bonacorsi con l’ottimo traversone di Gangemi per il colpo di testa vincente di Vaccaro.

Al Comunale nizzardo l’aria diventa cupa, ecco salire in cattedra i due giocatori più esperti Costanzo che crea su punizione  e Ivan Briguglio finalizza alle spalle di Russo per il pareggio. Siamo al 16’, riacciuffato il risultato i padroni di casa pur avendo il pallino in mano, non riescono a trovare la via della rete, ma poco prima dell’intervallo ancora lui Ivan il terribile che dà l’imput all’azione che passa per Speranza per arrivare alla deviazione vincente di Mento per il 2-1.

Nella ripresa è un monologo dei padroni di casa che sin dall’avvio provano a mettere al sicuro il risultato, perde un’ottima occasione Mento manda di poco fuori, ma il gol è nell’aria arriva al 60’sugli sviluppi un calcio d’angolo con Briguglio che pennella perfettamente per Marco Costanzo che sfrutta pienamente un rinvio non perfetto del portiere ospite ed insacca in rete per il 3-1. Con  due  gol di  vantaggio la Valdinisi mette al sicuro il risultato ma che  viene blindato da eventuali sorprese al 70’ dal secondo gol personale di Ivan Briguglio che mette in rete una punizione di Cristian Cutroneo che vale il 4-1.

L’Aci Bonaccorsi ha una prova d’orgoglio si fa  vivo in avanti con un gran bolide di Vaccaro con Papale che gli straordinari.  Il secondo gol etneo arriva al l’83’ con Romeo con un tiro dalla distanza che supera Triolo al suo debutto in campionato subentrato a Papale. Si conclude 4-2 per la Valdinisi….la gara della svolta per iniziare a risalire la classifica, un successo che fa seguito all’ottimo pareggio esterno della settimana scorsa sul campo dell’Atletico Messina.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mirko Crisafulli") 1^ categoria Mon, 27 Nov 2017 13:23:45 +0000
Ennesino pareggio casalingo per la Russo Calcio che non va oltre lo 0-0 con il Città di Villfranca. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15371:ennesino-pareggio-casalingo-per-la-russo-calcio-che-non-va-oltre-lo-0-0-con-il-citta-di-villfranca&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15371:ennesino-pareggio-casalingo-per-la-russo-calcio-che-non-va-oltre-lo-0-0-con-il-citta-di-villfranca&catid=87:prima-categoria&Itemid=358 Ennesimo pareggio a reti bianche per la Russo Sebastiano che impone il risultato a occhiali al Città di Villafranca. L’undici di mister Musumeci mantiene l’ottavo posto in classifica ma i tre punti che li separano dalla zona playout non bastano per dormire sonni tranquilli.

La gara: Prima azione pericolosa al 9’ del primo tempo con Cartellone che effettua un tiro in porta parato da Parisi. Un minuto dopo occasione nitida per la Russo Sebastiano con Malaponti che calcia da fuori ma la sfera si spegne di un soffio sopra la traversa. Al 19’ si rende protagonista l’estremo difensore tirrenico respingendo una conclusione di Antonio Belfiore. Fugazzotto prova a scuotere i suoi alla mezzora con un tiro che finisce, però, sul fondo. Al minuto 37 bella azione Napoli-Bonanno ma gli ospiti si salvano in corner. Nel finale clamorosa occasione sciupata da Napoli che non inquadra lo specchio della porta dopo un cross perfetto di Bonomo.

Nella ripresa Antonio Belfiore scalda i guantoni di Parisi al 16’. Poi al 25’ è Bonomo che si vede respingere il suo tiro dall’estremo difensore avversario.

Su capovolgimento di fronte al 29’ Affè aggiusta la mira e carica la conclusione ma Cisterna è attento. Al 32’ ci prova Cartellone con un colpo di testa che finisce fuori senza impensierire nessuno.

RUSSO SEBASTIANO    0      CITTA’ DI VILLAFRANCA    0

Russo Sebastiano: Cisterna, Crisafulli, Bonanno(42’ Falco), Malaponti, Parisi, Vecchio, Cartellone(40’ st Sciuto), Forzisi, A. Belfiore(42’ st Pappalardo), Bonomo, Napoli(30’ st Finocchiaro). A disposizione: Sgroi, E. Belfiore, Torrisi. All. Musumeci

Città di Villafranca: Parisi, Capilli, Affè, Cardaci, Bonaccorso, Tricomi, Mazzullo, Sottile(17’ st Gangemi), Fugazzotto, Ventura(34’ st Mici), Mazzeo. A disposizione: Costantino, Patti, Celona, Romano, Palella. All. Basile

Arbitro: Milone di Barcellona Pozzo di Gotto

]]>
info@sportjonico.it (di "Alessandro Famà".) 1^ categoria Sun, 26 Nov 2017 17:33:42 +0000