2015/16 Joomla! - il sistema di gestione di contenuti e portali dinamici http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=category&id=240&layout=blog&Itemid=727 Tue, 21 Aug 2018 15:36:17 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it Finale Play-Off: Sancataldese e Sicula Leonzio alla finale Nazionale http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12688:play-off-sancataldese-e-sicula-leonzio-alla-finale-nazionale&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12688:play-off-sancataldese-e-sicula-leonzio-alla-finale-nazionale&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 Un  gol di Bruno ad inizio ripresa fa volare la Sancataldese ai play-off Nazionali, l’avversario sarà la squadra campana del Sorrento.

Il sogno della Serie D continua per la Leonzio Sicula, grazie alla rete a tre minuti dalla fine di D’Agosta che condanna l’Acireale.

I bianconeri della Leonzio si qualificano per i play-off Nazionali dove incontrerà una squadra campana:  la vincente tra la Nuova Boys Caivanese- San Giorgio 1926.

Finali Play Off

Girone A: Sabato 30 Aprile 2016  alle ore 18:00 -  Sancataldese – Paceco: 1-0 (63’ Bruno)

Girone B: Domenica 1 Maggio 2016 alle ore 16:00 - Sicula Leonzio – Acireale: 1-0 (93’ D’Agosta).

]]>
info@sportjonico.it (di "Mirko Crisafulli") Eccellenza 2015/16 Mon, 02 May 2016 07:04:08 +0000
Risultati e Marcatori dei Play-Off e Play-Out - 24 Aprile 2016. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12636:eccellenza-risultati-e-marcatori-dei-play-off-e-play-out-24-aprile-2016&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12636:eccellenza-risultati-e-marcatori-dei-play-off-e-play-out-24-aprile-2016&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 Saranno Sicula Leonzio – Acireale e Sancataldese – Paceco le due finali play-off del campionato di Eccellenza. Retrocedono in Promozione, Pro Favara, Raffadali e Atletico Catania.

L’Acireale non muore mai, vittoria eroica in otto uomini sul campo del Rocca di Caprileone due volte in vantaggio all’8’ con Russo e al 53’ con Triolo. L’Acireale rimonta per due  volte il risultato con Conti al 32’ (1-1) e al 75’ Contino (2-2). Si va ai supplementari al 116’ Bellino regala la finalissima alla squadra etnea.

Nell’altra semifinale una Sicula Leonzio di carattere affonda il Troina: decide la doppietta del bomber di casa Carbonaro all’overtime.  Sono i padroni di casa a portarsi in vantaggio al 10’ con Chiavaro, poi è Diop al 65’ a portare il Troina ai tempi supplementari. Poi ci pensa Carbonaro al 110’ e 119’ a far sorridere gli oltre duemila tifosi che festeggiano il passaggio alla finalissima.

Nel Girone A, colpo del Paceco che al 51’ con Terranova castiga il Dattilo Noir che pur in vantaggio dei due risultati su tre per la miglior classifica deve dire addio ai sogni promozione.

Per quanto riguarda la retrocessione, a brindare è il San Pio X , l’Atletico Catania non va oltre lo 0-0 alla fine dei tempi supplementari che premia i ragazzi di mister Breve per la miglior posizione in classifica. Nel Girone A, nessun gol alla fine dei tempi supplementari(0-0), gioisce il Mussomeli, il Raffadali deve dire addio all’Eccellenza. Con un gol al 76’ Priolo relaga la salvezza alla Pro Favara sul campo del Kamarat

Girone B - 1ma giornata  - Domenica 24 Aprile 2016 - ore 16.30.

Play Off: Dattilo Noir – Paceco: 0-1

Finale Play-Off: Sancataldese – Paceco 1976.

Play out:

Kamarat – Pro Favara Calcio: 0-1

Mussomeli – Raffadali: 0-0

Retrocedono: Pro Favara e Raffadali.

Girone B - 1ma giornata  - Domenica 24 Aprile 2016 - ore 16.30.

Play-Off:

Rocca di Caprileone – Acireale: 2-2 , (d.t.s.) 2-3

Sicula Leonzio – Troina: 1-1, (d.t.s.) 3-1.

Finale Play-Off: Sicula Leonzio – Troina.

Play out: Catania S. Pio X – Atletico Catania: 0-0, (d.t.s.) 0-0.

Retrocede. Atletico Catania.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mirko Crisafulli") Eccellenza 2015/16 Mon, 25 Apr 2016 07:00:24 +0000
Lo Sporting Taormina chiude con una vittoria (1-0) al Viagrande la sua stagione: sesto posto finale. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12608:lo-sporting-taormina-chiude-con-una-vittoria-1-0-al-viagrande-la-sua-stagione-sesto-posto-finale&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12608:lo-sporting-taormina-chiude-con-una-vittoria-1-0-al-viagrande-la-sua-stagione-sesto-posto-finale&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 Lo Sporting Taormina si congeda dai propri tifosi con una vittoria, grazie al gol a metà della ripresa di Battaglia contro uno Sporting Viagrande sceso sul green taorminese con la salvezza in tasca. Per i ragazzi di mister Coppa, serviva la vittoria per sperare, al piccolo lumicino di una improbabile qualificazione alla griglia play-off.

La vittoria è arrivata, dagli altri campi non ci sono state sorprese, alla fine lo Sporting Taormina chiude la sua stagione in sesta posizione con 57 punti (a soli due lunghezze dai play-off) frutto di 17 vittorie, 6 pareggi, sette sconfitte. Grazie alle 46 gol fatti e 30 subiti.

La gara: Si comincia sotto un sole da inizio estate e davanti ad una tribuna con poco più di un centinaio di tifosi di entrambe le squadre. Buona occasione al 25’ quando l’inesauribile Urso dalla fascia sinistra mette al centro dove Nicolosi ad un passo dalla porta arriva in lievissimo ritardo. Caruso al 27’ alza sopra la traversa un tiro di Emanuele mentre al 32’ Costa si libera in area taorminese e tira con Saia abile a respingere di piede.

Su una ripartenza etnea al 38’ Abate in corsa viene colpito alla mano da un passaggio in profondità. L’arbitro estrae il secondo giallo per il difensore e lo manda sotto la doccia. Al 45’ Nicolosi calcia una punizione forte ed angolata ma Caruso vola a deviare in angolo.

Nella ripresa al 29’ Balbo dalla fascia laterale destra mette un prezioso pallone al centro dove Battaglia di precisione e con freddezza mette in rete. Gli etnei provano a tentare la rimonta, mentre Emanuele e compagni cercano il raddoppio.

Sporting Taormina 1    Sporting Viagrande 0

 

  • Marcatore: 75’ Battaglia.
  • Sporting Taormina: Saia 6,5, Abate 5,5, Urso 7, Puglia 7, Filistad 6,5, Orlando 6, Emanuele7, Bevacqua 6 (st 26’ Battaglia 7), Famà 6 (st 13’ Ancione 6,5), Nicolosi 6,5, Dadoone 6 (st 1’ Balbo 6,5). All. Coppa.
  • Sporting Viagrande: Caruso 6,5, Grasso 5,5, Lopez 6, Basile 6, Santangelo 5,5, Tornatore 5,5, Tomarchio 6, Regalino 6,5 (st 6’ Grazioso 6), Costa 6,5 (st 24’ Longo 6), Scapellato 6, Borzì 5,5 (st 32’ Spina 6). All. Jemma.
  • Arbitro: Mirabella 5 da Acireale. Assistenti Alesci (Barcellona) e Calarese (Messina).

 

]]>
info@sportjonico.it (di "Cino Restuccia") Eccellenza 2015/16 Mon, 18 Apr 2016 08:22:34 +0000
Sul campo del Giarre, lo Sporting Taormina conquista la nona vittoria esterna. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12563:sul-campo-del-giarre-lo-sporting-taormina-conquista-la-nona-vittoria-esterna&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12563:sul-campo-del-giarre-lo-sporting-taormina-conquista-la-nona-vittoria-esterna&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 Sul campo del Giarre, lo Sporting Taormina conquista la sua nona vittoria esterna nel campionato di Eccellenza del Girone B, grazie alla doppietta di Orazio Urso. Un successo che dà morale, ma anche tante recriminazioni per i ragazzi di mister Coppa, in corsa fino a qualche settimana fa per un posto nei play-off, invece, andata diversamente, ma  consapevoli di aver effettuato un ottimo campionato.

Domenica prossima nell’ultima gara casalinga con lo Sporting Viagrande, l’ultima ciliegina per conquistare la sesta posizione in classifica ed festeggiare insieme ai tifosi la stagione sportiva da protagonista.  Il Giarre,  chiude con una sconfitta casalinga la propria stagione, un campionato da metà classifica con una salvezza conquistata molto in anticipo.

Primo Tempo: Inizio di gara è di marca taorminese, al 3’  diagonale di Famà finito fuori, al 22’  punizione di Nicolosi, con  Cardillo che non si fa sorprendere .  Al 25’ arriva il primo tiro giarrese verso la porta di Saja con  un rasoterra di Munafò di poco fuori.  Al 38’  arriva il vantaggio dello Sporting Taormina con Orazio Urso finalizza  con un spettacolare tiro da fuori una perfetta manovra corale della squadra. Pronta la reazione dei padroni di casa con Russo il cui tiro sorvola di poco la traversa.

Con il Giarre proteso in avanti, al 42’ lo Sporting con una rapida ripartenza sfiora il raddoppio: Emanule parte in velocità in slalom evita i difensori locali da posizione ravvicinata conclude però centralmente con Cardillo che riesce a respingere, sulla ribattuta Nicolosi, incredibilmente manda fuori.

Secondo Tempo: La ripresa inizia sempre con lo Sporting Taormina in avanti con Urso la cui conclusione fa la barba al palo. La risposta del Giarre arriva con un rasoterra di Patti di poco fuori. La pressione catanese si fa sentire, ma il pericolo per la porta taorminese arriva su calcio piazzato al 57’ di Aleo con la sfera che sfiora il palo.  Nel momento migliore dei padroni di casa, arriva il raddoppio dello Sporting, ancora protagonista Orazio Urso che raccoglie un perfetto traversone dalla destra, ottima coordinazione con un rasoterra vincente: 0-2.

La gara diventa tesa, a farne le spese i due Trovato, prima quello di casa mandato anzitempo negli spogliatoi per proteste (secondo giallo)  per un calcio di rigore non assegnato, questo al 65’, al 70’ tocca al Trovato taorminese che ferma al limite dell’area il lanciato Aleo, secondo giallo che le apre la via degli spogliatoi.  Ultimo quart’ora entrambe le squadre giocano in dieci uomini, con il Giarre in pressing che porta prima Pizzino e poi Patti a sfiorare il gol. Riapre la gara al 84’ Scariolo che sfrutta perfettamente l’ottimo assist di Patti. Sette minuti di gara, per i ragazzi di mister Mancuso per riacciuffare il pareggio che non arriva per il triplice fischio finale del mediocre arbitro Leotta della sezione di Acireale.

Migliore in campo per lo Sporting Taormina: oltre all’autore della doppietta Orazio Urso, Emanule e Famà. Sul fronte del Giarre, migliore in campo Patti e Patanè.

Abbiamo vinto meritatamenteci ha dichiarato il vicepresidente dello Sporting Taormina , Marco Scimone - anche se nei minuti finali c’è stato un po’ di nervosismo. In vantaggio per 2-0,  il Giarre, accorcia  le distanze con Scariolo e la partita si è innervosita. Fortunatamente l’arbitro è stato deciso nella sua direzione di gara e non si è fatto condizionare dagli etnei”

]]>
info@sportjonico.it (di "Mirko Crisafulli") Eccellenza 2015/16 Mon, 11 Apr 2016 08:23:21 +0000
Un gol di Segreto condanna alla sconfitta lo Sporting Taormina: vince il Rocca di Caprileone. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12526:un-gol-di-segreto-condanna-alla-sconfitta-lo-sporting-taormina-vince-il-rocca-di-caprileone&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12526:un-gol-di-segreto-condanna-alla-sconfitta-lo-sporting-taormina-vince-il-rocca-di-caprileone&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 Una partita combattuta ma povera di spunti premia il Rocca di Caprileone, che approfitta di un errore della difesa taorminese per segnare un gol dal valore immenso nella lotta per il traguardo dei playoff. Lo Sporting, invece, abbandona ogni speranza di raggiungere il quinto posto in classifica, anche perché la squadra vista in queste ultime partite sta dimostrando di pagare il brillante cammino fatto fino alla fine di febbraio con prestazioni sotto tono.

I ragazzi di Coppa hanno fatto vedere ben poco di quanto sono capaci di fare e, soprattutto nella ripresa, quando gli ospiti hanno rallentato, non sono stati in grado di impensierire più di tanto Scurria. Giocato in un caldo pomeriggio primaverile, con gli spalti affollato da un centinaio di spettatori di entrambe le squadre, l’incontro ha visto solo agonismo sterile per oltre 20’.

Al 21’Lucarelli da 20 metri prova a sorprendere Gulisano, ma il portiere blocca. Al 25’ Ancione viene lanciato in area e controlla con maestria ma viene intercettato prima della conclusione. Una innocua azione a centrocampo al 35’ favorisce gli ospiti, grazie ad uno strano rimbalzo della palla che disorienta i difensori taorminesi e favorisce Segreto che, di sinistro, al volo fulmina Gulisano. Al 42’ il primo di una serie di infortuni che hanno frammentato la partita. Uno scontro fortuito fra Triolo e Segreto lascia a terra quest’ultimo che viene soccorso ed esce in barella, anche se rientrerà nella ripresa.

Dopo l’intervallo gli ospiti calano il ritmo, ma lo Sporting non riesce ad approfittarne per rendersi pericoloso. Al 21’ Urso ci prova da 25 metri ed impegna Scurria, bravo a mettere in angolo. Il pressing dello Sporting si fa più insistente, mentre i tirrenici si proiettano in contropiede verso la porta di Gulisano.

La partita si innervosisce e qualche fallo di troppo non viene adeguatamente sanzionato. Poco prima della mezz’ora Segreto subisce un secondo trauma al torace ed è costretto a ricorrere alle cure mediche, lasciando il campo in barella. Una inopinata espulsione di Marziale lascia lo Sporting in dieci e la speranza di recuperare diventa effimera. Anzi, in pieno recupero, Biondo in contropiede impegna Gulisano, la cui respinta favorisce Ceraolo che, a porta vuota, manda alto. Subito dopo, anche Biondo ha una favorevole occasione ma il portiere taorminese è sempre pronto a parare il tiro ravvicinato. Finisce con la festa del Caprileone ancora saldamente al secondo posto e la mesta uscita dalla scena di uno Sporting comunque dignitoso.

Sporting Taormina 0   Rocca di Caprileone 1

 

  • Marcatore: 35’ pt Segreto.
  • Sporting Taormina: Gulisano 6, Orlando 5,5, Urso 5,5, Puglia, 6, Filistad 5,5 13’ st Marziale 5), Trovato 6, Emanuele 5,5 (1’ st Nicolosi 5), Mannino 6,5, Battaglia 6, Ancione 5,5 (25’ st Famà), Giannaula 5. All. Coppa.
  • Rocca di Caprileone: Scurria 6, Russo 6,5, Galati 5,5, Lucarelli 6,5, Segreto 6,5 (30’ st Ceraolo), Miano 6, D’Anna 6, Mento 5,5, Triolo 5,5, Biondo 6,5, Venuti 6,5. All. Bellinvia.
  • Arbitro: Girgenti 5,5 da Agrigento. Assistenti: Spadaro e Taranto da Ragusa.
  • Espulsi :nel st 38’ Marziale e 43’ Mannino.

 

]]>
info@sportjonico.it (di "Cino Restuccia") Eccellenza 2015/16 Mon, 04 Apr 2016 09:17:37 +0000
Lo Sporting Taormina ritorna con un prezioso pareggio da Troina, grazie al gol nella ripresa di Giannula. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12493:lo-sporting-taormina-ritorna-con-un-prezioso-pareggio-da-troina-grazie-al-gol-nella-ripresa-di-giannula&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12493:lo-sporting-taormina-ritorna-con-un-prezioso-pareggio-da-troina-grazie-al-gol-nella-ripresa-di-giannula&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 Torna con un’importante punto dalla difficile trasferta di Troina lo Sporting Taormina ci pensa nella ripresa Giannaula a pareggiare il rigore trasformato alla fine del primo tempo da Piuyka.  Un pareggio che fa scivolare in quinta posizione il Troina in quinta posizione (54)  ma ad un solo punto dal secondo posto occupato dalla coppia Acireale-Rocca di Caprileone.

Per i ragazzi di mister Marco Coppa era essenziale la vittoria per poter rientrare nella lotta play-off  (adesso distante quattro punti),  ma strappare un punto sul campo ennese fa sperare ancora nel miracolo. Una gara giocata a ritmo sostenuto e ricca di emozioni con entrambe le squadre che cercano la vittoria, alla fine è arrivata la divisione della posta che non accontenta nessuno.

La gara: Avvio a spron battuto, con i padroni di casa insidosi dopo una decina di minuti quando Adeyemo, da pochi passi, spedisce fuori sprecando una ghiottissima occasione. Al 18’ ci prova Diop con un tiro-cross che non trova alcun compagno pronto alla stoccata giusta. Gli ospiti reagiscono con veemenza, affidandosi al contropiede, orchestrato in particolare da Urso e Trovato. La retroguardia ennese, però, rintuzza le offensive dei taorminesi. A metà circa del tempo la conclusione a botta sicura di Marullo coglie di sorpresa Gulisano, ma quando il pallone sta per arrivare sulla linea ci pensa Puglia a spazzare via, sventando ogni pericolo. Poco dopo la mezz’ora l’estremo difensore ospite neutralizza, non senza difficoltà, il tiro di Messina.

Al 39’ Trovato ferma in maniera irregolare Souare al suo ingresso in area; l'arbitro comanda la massima punizione che viene trasformata da Piyuka. Si va al riposo con i padroni di casa in vantaggio, ma per la ripresa si attende una reazione più concreta da parte dello Sporting, nel primo tempo a lungo sotto pressione.

Gli ospiti cominciano il secondo tempo a ritmo sostenuto, mettendo subito in difficoltà il Troina. La difesa ennese erige un’autentica barricata e quindi, via via che trascorrono i minuti, tutto si fa più complicato per i taorminesi. Al 26’, poi, Urso – ancora una volta tra i migliori – pennella un preciso calcio d’angolo per Giannaula che, da posizione favorevole, non sbaglia mira ed insacca, riportando la gara in equilibrio. (Cronaca e voti di Gaetano Rizzo).

Troina   1    Sporting Taormina 1

 

  • Marcatori: 40’ pt Piuyka (rig.), 26’ st Giannaula.
  • Troina: Dia 6 Milizia 6, Varela 6, Marullo 6,5 (31’ st Alves Da Silva s.v.), Russo 6, Scalia 6,5, Souare 6,5, Messina 6 (31’ st Tuminetti s.v.), Diop 6, Piyuka 6,5 (40’ st Marletta s.v.), Adeyemo 6. All. Pagana.
  • Sporting Taormina: Gulisano 6,5, Orlandi 6,5, Urso 7, Puglia 6,5 (25’ st Bevacqua 6), Filistad 6,5, Trovato 6,5, Emanuele 6, Mannino 6 (19’ st Marziale 6), Battaglia 6,5, Ancione 6 (35’ st Nicolosi s.v.), Giannaula 7. All. Coppa.
  • Arbitro: Crescenti di Trento 7.

 

]]>
info@sportjonico.it (di "G. Rizzo.) Eccellenza 2015/16 Mon, 21 Mar 2016 10:26:47 +0000
Quattro giornate di squalifica per Rapisarda (Sporting Taormina). 200,00 Euro alla Sicula Leonzio. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12478:quattro-giornate-di-squalifica-per-rapisarda-sporting-taormina-20000-euro-alla-sicula-leonzio&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12478:quattro-giornate-di-squalifica-per-rapisarda-sporting-taormina-20000-euro-alla-sicula-leonzio&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 Il Giudice Sportivo, Ing. Pietro Accurso, assistito dai Giudici Sportivi Sostituti, Sig. Gaetano Bruno, Sig. Pietro Castellana, Dott. Andrea Fasulo e dal rappresentante dell’A.I.A., a.b. Pietro Consagra, ha adottato le decisioni per quanto riguarda il Girone B del campionato di Eccellenza.

Mano pesante del Giudice per Andrea Rapisarda (Sporting Taormina) squalificato per quattro giornate “Per contegno irriguardoso nei confronti di un A.A.; nonchè per contegno irriguardoso ed offensivo nei confronti di ufficiali di gara, dopo l'espulsione”.

Ammenda Società:

200,00 Euro alla Sicula Leonzio “Per avere, propri sostenitori, attinto con sputi un A.A.”

80,00 Euro al Città di Rosolini “Per scarsa funzionalita' dello spogliatoio dell'arbitro”.

Giocatori squalificati:

Quattro giornate: Rapisarda (Sporting Taormina).

Due Giornate: De Franco (Orlandina).

Una Giornata: Balestrieri (Orlandina), Maccarrone (Sporting Viagrande).

Squalifica una gara per recidiva in ammonizione:

Una giornata: Sangiorgio (Sicula Leonzio), Triolo (Rocca di Caprileone), Grasso (Sporting Viagrande).

]]>
info@sportjonico.it (di "Mirko Crisafulli") Eccellenza 2015/16 Wed, 16 Mar 2016 20:41:11 +0000
Colpo dell'Atletico Catania sul campo dello Sporting Taormina che scivola fuori dai play-off. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12463:colpo-dellatletico-catania-sul-campo-dello-sporting-taormina-che-scivola-fuori-dai-play-off&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12463:colpo-dellatletico-catania-sul-campo-dello-sporting-taormina-che-scivola-fuori-dai-play-off&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 Obiettivi diversi tra le due squadre scese ieri pomeriggio sul green del Valerio Bacigalupo per l’undicesima giornata di ritorno del campionato di Eccellenza – Girone B. I padroni di casa in piena lotta play-off e gli ospiti dell’Atletico Catania alla ricerca di punti salvezza. Risultato: 1-0 per gli etnei che al 77’ vanno in rete su una magistrale punizione di Concialdi.

Rete che fa scivolare lo Sporting Taormina fuori dalla griglia dei play-off (sesto posto con 50 punti) anche se il Troina secondo è lontano solamente di tre punti, propria la squadra ennese sarà l’avversario dello Sporting Taormina la prossima domenica, a due lunghezze Acireale e Rocca di Caprileone 52 e Sicula Leonzio (51).,  Per l’Atletico Catania una vittoria importante per la salvezza.

Una sconfitta clamorosa ed inaspettata, nonostante la supremazia territoriale dei ragazzi di mister Coppa apparsi peraltro poco lucidi in fase conclusiva e poco ordinati. Le numerose decisioni arbitrali tutte sfavorevoli per Emanuele e compagni, due rigori negati alla fine si sono rivelate decisive.

La gara: La prima occasione è per lo Sporting al 19’ ma la punizione di Urso finisce alta. Al 30’ Concialdi parte in contropiede e tira dal limite dell’area: Gulisano blocca. Ottima occasione al 43’ quando Urso crossa verso Ancione la cui deviazione viene messa in angolo dal portiere ospite.

Nella ripresa all’11’ su angolo di Concialdi Corona sfiora il palo. Lo Sporting preme a tutto campo ma l’Atletico è ancora pericoloso al 15’ quando un cross di Concialdi deviato di testa da Bonanno viene rinviato sulla linea da Urso. Lo stesso difensore taorminese al 20’ crossa per Ancione ma è decisivo Barcellona ad anticiparlo. Al 22’ Emanuele tira dal vertice dell’area ma la palla si perde poco fuori e, subito dopo, Dadone, ancora su cross di Urso, sfiora la traversa. Al 28’ un attaccante ospite si lascia cadere poco fuori area dopo essere stato nettamente anticipato e l’arbitro concede una punizione tra le proteste dei locali. Concialdi è impeccabile e mette all’incrocio dei pali dove Gulisano non riesce ad arrivare.

Replica immediatamente Ancione dal limite ma sfiora il palo. Al 42’ Urso crossa e Takyi ferma la palla con la mano, ma, come già successo nel primo tempo, l’arbitro lascia correre. Dopo un tiro di Dadone dal limite con palla poco fuori, Barcellona è strepitoso nel recupero, volando a deviare un ottimo colpo di testa di Famà. L’Atletico festeggia e ritorna a sperare mentre, inevitabilmente, lo spogliatoio taorminese ha molto da recriminare.

Sporting Taormina 0  Atletico Catania 1

 

  • Marcatore: st 28’ Concialdi.
  • Sporting Taormina: Gulisano 6, Abate 6, Urso 6,5, Puglia 6, Filistad 6, Trovato 6,5, Emanuele 6, Balbo 5 (st 19’ Dadone 6), Nicolosi 5 (st 12’ Famà 6), Ancione 5,5, Marziale 5. All. Coppa.
  • Atletico Catania: Barcellona 7,5, Takyi 6,5, Boncaldo 5,5, Gurrei 5,5, Monforte 6, Fecarotta 6 (st 32’ Semprevivo), Furno 5,5, Di Peri 6,5, Corona 5,5, Concialdi 7,5, Bonanno 6,5 (st 44’ Tummiolo). All. Infantino.
  • Arbitro: Battiato di Acireale 4.

 

]]>
info@sportjonico.it (di "Ciro Restuccia") Eccellenza 2015/16 Mon, 14 Mar 2016 11:10:29 +0000
Lo Sporting Taormina ritorna con un secco 3-0 da Modica: si conferma al secondo posto. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12427:lo-sporting-taormina-ritorna-con-un-secco-3-0-da-modica-si-conferma-al-secondo-posto&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12427:lo-sporting-taormina-ritorna-con-un-secco-3-0-da-modica-si-conferma-al-secondo-posto&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 Con una doppietta  di Trovato al 7’ e al 28’ ed un gol di Dadone al 75’ lo Sporting Taormina liquida la pratica Modica è si conferma al secondo posto del Girone B del campionato di Eccellenza.

Lo Sporting del Presidente – Mario Castorina – non si è fatto distrare dalle problematiche del Modica sceso in campo in formazione rimaneggiata, ben sei giocatori pedine importanti per lo scacchiere di mister De Santis, per motivi economici hanno rinunciato di scendere sul terreno di gioco.

Cronaca: Al 7’ la formazione di Coppa passa in vantaggio. Su una palla in uscita e la ribattuta degli ospiti El Issaoui liscia la sfera permettendo a Trovato di presentarsi solo davanti al portiere trafiggendolo con un preciso pallonetto di testa. Al 9’ un tiro di El Issaoui è deviato da Bevacqua, la sfera sfiora il palo e finisce sul fondo.

Al 28’ il raddoppio ospite. Punizione decentrata di Puglia che pesca in area Trovato la cui inzuccata beffa Di Martino. Al 39’ Talarico ci prova da fuori l’intenzione è buona la mira un po’ meno.

Nella ripresa il Taormina gestisce la gara e al 29’ mette al sicuro il successo. Orazio Urso spinge sulla fascia destra arriva sul fondo e crossa per il neo entrato Dadone che di tuffo in testa insacca nell’angolo basso alla destra del portiere. Il Modica cerca il gol della bandiera e lo realizza al 48’, quando Fiore tira dal limite, Saia non trattiene e Marchese insacca, ma l’arbitro annulla per off side. (di Duccio Gennaro).

]]>
info@sportjonico.it (di "Duccio Gennaro") Eccellenza 2015/16 Mon, 07 Mar 2016 11:27:16 +0000
Un gol nel finale di Battaglia permette allo Sporting Taormina di superare il Milazzo. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12389:un-gol-nel-finale-di-battaglia-permette-allo-sporting-taormina-di-superare-il-milazzo&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12389:un-gol-nel-finale-di-battaglia-permette-allo-sporting-taormina-di-superare-il-milazzo&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 Vince con il minimo scarto lo Sporting che non riesce a convincere e non merita l’intera posta in palio contro un Milazzo molto attento in difesa, ma poco incisivo in attacco. La partita è stata giocata con agonismo ma anche con poca consistenza tecnica da entrambe le parti e ne è scaturito un gioco spezzettato e privo di manovre interessanti.

Pre-gara: Senza diversi titolari per squalifica, lo Sporting ha schierato una formazione inedita e, malgrado la buona volontà, sono mancate le giocate capaci di superare il consistente filtro che dal centrocampo fino alla difesa hanno imposto i mamertini. Dall’altra parte, i giocatori del Milazzo, pur proiettandosi in ogni occasione possibile verso la porta difesa da Saja, sono stati assolutamente inefficaci nelle conclusioni. Così, con le difese notevolmente migliori degli attacchi, l’umido pomeriggio allo stadio “Bacigalupo” è trascorso con lunghi periodi di noia e rari momenti emozionanti.

La gara: La prima occasione arriva al 18’ ed è lo Sporting ad affondare il colpo. Nicolosi mette al centro rasoterra per Battaglia che di punta anticipa il portiere ma interviene sulla linea Iovine e salva la propria porta. Coppa prova a cambiare qualche posizione in campo, ma il risultato non cambia. La difesa degli ospiti è agguerrita e non lascia spazio, mentre dall’altra parte il rientrante Filistad e Trovato non hanno difficoltà a tutelare Saia. Al 44’ una prolungata azione dello Sporting consente ad Orlando sulla sinistra di concludere ma il gol è solo una illusione e la palla finisce sull’esterno della rete. Subito dopo Nicolosi tira di forza da circa venti metri e Di Dio è bravo a parare in tuffo.

L’unica conclusione degna di nota degli ospiti arriva al 3’ della ripresa, ma il tiro da lunga distanza di Costa si spegne alla destra di Saja. Al 5’ Marziale tira dal limite dell’area con il portiere ospite pronto a bloccare a terra. La partita si trascina stancamente e l’incubo del pareggio non riesce a sbloccare lo Sporting. Le sostituzioni non riescono a ravvivare il gioco, malgrado la pressione dello Sporting sia sempre insistente. Al 30’ Puglia batte un angolo dalla destra, Orlando colpisce di testa e Battaglia, tenuto in gioco da un difensore schierato sulla linea di porta accanto al portiere, devia di testa e mette in rete.

Fanno festa i taorminesi, ma il quarto d’ora finale è tutt’altro che facile. Gli ospiti cercano di spingere verso la porta di Saja, mente i taorminesi non sanno gestire con tranquillità il gioco a centrocampo, perdendo banalmente troppi palloni. La stanchezza che arriva nelle gmabe di tutti i giocatori rende comunque vana ogni altra azione ed il risultato rilancia lo Sporting verso il secondo posto in classifica.

Sporting Taormina 1  Milazzo 0

  • Marcatore: 30’ st Battaglia.
  • Sporting Taormina: Saja 6, Abate 6, Orlando 6,5, Puglia 6, Filistad 6,5, Trovato 6,5, Emanuele 6,5, Balbo 5,5 (9’ st Giannaula 6), Battaglia 6,5 (34’ st Rapisarda 6), Nicolosi 6, Marziale 5,5 (42’ st Mannino). All. Coppa. 7.
  • Milazzo: Di Dio 6, Iovine 5,5, Fleri 6, D’Arrigo 6 (34’ st Romeo 6), Ignazzitto 6,5, Fantino 6,5, Leo 5,5 (42’ st Bellamacina), Matera 5,5, Aloe 5 (27’ st Balastro 5,5), Costa 5,5, Quadri 5. All. Alacqua. 6.
  • Arbitro: Iannello di Messina 6 . Assistenti Falzone e Saab di Acireale.
]]>
info@sportjonico.it (di "Ciro Restuccia") Eccellenza 2015/16 Mon, 29 Feb 2016 13:58:05 +0000
Ecc. Gir. B: Due turni a Scariolo (Giarre). Squalificati Ancione e Urso (Sporting Taormina). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12362:ecc-gir-b-due-turni-a-scariolo-giarre-squalificati-ancione-e-urso-sporting-taormina&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12362:ecc-gir-b-due-turni-a-scariolo-giarre-squalificati-ancione-e-urso-sporting-taormina&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 Provvedimenti Disciplinari campionato di Eccellenza - Girone B. Il Giudice Sportivo ha squalificato fino al 15 Marzo 2016 il dirigente Paolo Mandanici (Forza Calcio Messina) “Per grave contegno irriguardoso nei confronti dell'arbitro” e Maurizio Bonfatto (Siucla Leonzio) Per proteste nei confronti dell'arbitro; nonchè per contegno minaccioso nei confronti di un tesserato avversario”.

Squalificato fino al 10 marzo 2016 l’allenatore Sebastiano Catania (Sicula Leonzio) “Per contegno offensivo nei confronti di un tesserato avversario, a fine gara”.

Multe Società:

150,00 Euro – Atletico Catania: Per avere, proprio sostenitore, lanciato una grossa pietra, senza colpire, all'indirizzo di un A.A. e per avere assunto contegno minaccioso nei confronti dello stesso.

100,00 Euro – Igea Virtus: “Per reiterato lancio di petardi sul terreno di giuoco, da parte di propri sostenitori”.

100,00 Euro – Rocca di Caprileone: “Per avere, propri tesserati, ritardato ripetutamente la ripresa del gioco”.

Giocatori Squalificati:

Due Giornate: Scariolo (Giarre), Chiavaro (Sicula Leonzio)

Una Giornata: Maccarrone (Sporting Viagrande), Barcellona e Rinaldi (Atletico Catania), Novembre (Città di Rosolini), Mandanici (Forza Calcio Messina), Fiore (Modica), D’Agosta (Sicula Leonzio).

Squalificati per recidiva in ammonizione:

Una Giornata: Ancione e Urso (Sporting Taormina), Scapellato (Sporting Viagrande), Sapienza (S. Pio X), Segreto (Rocca di Caprileone), Guarrasi (Città di Rosolini), Broccio (Forza Calcio Messina), Valerio (Modica), Messina (Troina).

]]>
info@sportjonico.it (di "Mirko Crisafulli") Eccellenza 2015/16 Wed, 24 Feb 2016 20:01:57 +0000
Nicola Sciglio crede ancora nel suo Sporting Taormina....dopo la sconfitta di Palazzolo. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12353:nicola-sciglio-crede-ancora-nel-suo-sporting-taorminadopo-la-sconfitta-di-palazzolo&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12353:nicola-sciglio-crede-ancora-nel-suo-sporting-taorminadopo-la-sconfitta-di-palazzolo&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 Una sconfitta amara e, soprattutto, difficile da digerire per lo Sporting che, dopo aver ceduto i 3 punti all’andata, cede ancora l’intera posta in palio al Palazzolo. Il presidente Castorina lo aveva detto che questa trasferta si sarebbe rivelata ostica e molto insidiosa, ma, dopo la bella vittoria sull’Acireale, erano in molti a sperare di mantenere il secondo posto in classifica con un risultato positivo.

Invece la squadra non si è espressa ai suoi migliori livelli e, complici situazioni ambientali sfavorevoli, è tornata a casa con un 3-0 che va ben aldilà dei meriti dei siracusani. Il direttore generale dei biancoazzurri Nicola Sciglio però ha altro da aggiungere.

«È vero che non abbiamo disputato una buona gara - dice il dirigente - ma a questo dobbiamo aggiungere una direzione di gara infelice, che ci ha notevolmente penalizzato. Non si può sorvolare su episodi gravi solo per non dover espellere chi è già stato ammonito in precedenza, o lasciar correre solo quando si verificano irregolarità che agevolano i padroni di casa».

Lo Sporting comunque ha perso una buona occasione per mettere al sicuro il passaggio ai play off. «Le possibilità di arrivare fra le prime cinque sono ancora molte - prosegue Sciglio - ma, a questo punto, non ci possiamo permettere altri errori, sia in casa che fuori. Non ci sono ostacoli impossibili da superare, ma le nostre prestazioni dovranno sempre essere all’altezza dell’avversario».

Il dirigente biancoazzurro, dunque, prende atto di un passo falso che, pur essendo pesante per la attuale posizione in classifica, richiede un immediato riscatto già da domenica prossima quando al Bacigalupo è atteso il Milazzo.

]]>
info@sportjonico.it (di "Ciro Restuccia") Eccellenza 2015/16 Tue, 23 Feb 2016 20:41:30 +0000
Lo Sporting Taormina ritorna con una sconfitta (3-0) dalla trasferta di Palazzolo. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12336:lo-sporting-taormina-ritorna-con-una-sconfitta-3-0-dalla-trasferta-di-palazzolo&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12336:lo-sporting-taormina-ritorna-con-una-sconfitta-3-0-dalla-trasferta-di-palazzolo&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 Cade con un secco 3-0 la vicecapolista Sporting Taormina sul campo siracusano del Palazzolo alla sua terza vittoria consecutiva. Un gol di Ricca  nel primo tempo, nei minuti finali  arriva il raddoppio di Grasso e Strano.  Uno Sporting un po’ sotto tono visto in campo, si aspettava qualcosa di più da parte della squadra di mister Marco Coppa dopo la brillante  vittoria la settimana scorsa sull’Acireale.

Si ferma a nove risultati utili consecutivi  (6 vittorie e tre pareggi) la striscia positiva dello Sporting Taormina, l’ultima sconfitta risaliva  allo scorso 6 Dicembre 2015 sul campo del Rocca di Caprileone con l’identico risultato maturato sabato pomeriggio con il Palazzolo.  Arriva la prima sconfitta del 2016 per la compagine del Presidente – Mario Castorina – in una gara giocata sottotono, si aspettava qualcosa di più da parte dei ragazzi di mister Marco Coppa dopo la brillante vittoria della settimana scorsa sull’Acireale che ha fatto conquistare la piazza d’onore allo Sporting che adesso è scivolato in quinta posizione in coabitazione con la Sicula Leonzio (44 punti), ma a soli due lunghezze dal secondo posto.

La gara:  E’ stata una gara interessante dal punto di vista dell’impegno, da parte di entrambe le squadre con i gialloverdi di casa più decisi a conquistare l’intera posta in palio, un successo che avvicina la compagine di Pippo Strano alla zona play-off, ma è la squadra della Perla dell’Jonio ad avere la prima occasione da gol: siamo al 5’  quando  Nicolosi in velocità supera due difensori ma sbaglia in fase conclusiva. Dopo un tentativo di Calabrese con ottima parata di Gulisano, arriva il pareggio dei padroni di casa all’11’: dalla bandierina  Filicetti  mette al centro dell’area per la testa di Ricca che manda nell’angolino opposto della porta difesa da Gulisano.

Lo Sporting cerca di reagire, lo fa con Puglia su punizione con conseguente mischia in area risolta da Nobile.  Ma è il Palazzolo al 20’ con Sterrantino con un tiro insidioso deviato in angolo da Gulisano che concede il bis prima dello scadere su un calcio piazzato di Filicetti. Prima del fischio dell’arbitro, grande opportunità per lo Sporting per pareggiare: perfetto traversone di Urso per Gallo che da pochi passi manda incredibilmente fuori.

Nella ripresa si aspettava uno Sporting più vivo che si presenta in campo con Giannaula al posto di Gallo, invece  i padroni di casa  non rischiano nulla, anzi si rendono pericolosi con una girata di  Luca Strano (bomber di casa con 19 reti) che trova la risposta di Gulisano. Poi tocca a Grasso al 62’ ma il suo diagonale esce di poco. Lo Sporting  non decolla, allora mister Coppa cerca di dare più vigore alla squadra mandando in campo prima Famà, poi Marziale, ma non succede nulla, con il risultato in bilico, il Palazzolo  controlla con attenzione la sterile offensiva ospite.

A due minuti dalla fine il Palazzolo chiude la contesa con un destro vincente di Grasso. Nell’ultimo minuto di recupero (93’) arriva la terza rete dei padroni di casa, grazie al sigillo del loro capocannoniere Luca Strano. Puntuale arriva il triplice fischio finale che manda le due squadre negli spogliatoi. La prossima domenica, lo Sporting  cercherà di riprendere di nuovo il cammino vincente nella casa casalinga con il Milazzo, mentre il Palazzolo farà visita all’Acireale.

Palazzolo 3       Sporting Taormina 0

 

  • Marcatori: 11’ Ricca, 88’ Grasso, 93’ Strano.
  • Palazzolo: Aglianò, Russo, Conselmo, Grasso, Nobile, Ricca, Serrantino, Calabrese, Strano, Filicetti, Fichera (40’ st Quarto).  All. Pippo Strano
  • Sporting Taormina: Gulisano, Abate, Urso, Puglia (24’ st Marziale), Orlando, Trovato, Emanuele, Mannino (10’ st Famà), Nicolosi, Ancione, Gallo (1’ st Giannaula). A disp. All. Marco Coppa.
  • Arbitro: Giuseppe Tarallo di Agrigento, assistenti Duilio Angelone di Caltanissetta e  Pietro Bennici di Agrigento.

 

]]>
info@sportjonico.it (di "Mirko Crisafulli") Eccellenza 2015/16 Sun, 21 Feb 2016 21:08:37 +0000
Poker dello Sporting sul campo dell'Orlandina. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12241:poker-dello-sporting-sul-campo-dellorlandina&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12241:poker-dello-sporting-sul-campo-dellorlandina&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 Poker dello Sporting Taormina sul campo del fanalino di coda dell’Orlandina: il risultato viene sbloccato al 34’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Urso per calibra perfettamente per la testa di Battaglia che trafigge il portiere locale Trezza.

Prima del vantaggio, i ragazzi di mister Coppa hanno colpito per ben tre volte i legni della porta difesa da Trezza: al 12’ tiro da fuori di Battaglia sul palo, al 16’ ancora lo stesso attaccante colpisce i legni su punizione di Puglia, al 28’ tocca a Nicolosi su traversone di Marziale con il portiere battuto la sfera colpisce il palo.

Sbloccato il risultato lo Sporting Taormina, prima dell’intervallo va al raddoppio con Charlie Famà: siamo al 42’ assist-man Puglia imbecca Famà il suo rasoterra non perdona il portiere locale.

Il primo tiro dell’Orlandina arriva ad inizio ripresa con De Franco con il portiere biancoazzurro Saia respinge di piede. Al 61’ arriva il tris taorminese: lancio in profondità di Balbo per Famà che finalizza alle spalle di Trezza. Il poker viene siglato al 86’ da Nicolosi servito da Marziale con Trezza nuovamente battuto.

Vittoria che consente allo Sporting di rafforzare la sua posizione play-off, per l’Orlandina altra giornata negativa che vale l’ultimo posto in graduatoria. Migliore in campo per i locali il portiere Trezza, per gli ospiti Charlie Famà.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mirko Crisafulli") Eccellenza 2015/16 Sun, 31 Jan 2016 15:01:51 +0000
Tre turni a Buscema e un mese Capozzi (Forza Calcio Messina), Multe per Troina e S. Pio X. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12235:tre-turni-a-buscema-e-un-mese-capozzi-forza-calcio-messina-multe-per-troina-e-s-pio-x&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12235:tre-turni-a-buscema-e-un-mese-capozzi-forza-calcio-messina-multe-per-troina-e-s-pio-x&catid=240:eccellenza-201516&Itemid=727 Provvedimenti del Giudice Sportivo riguardante l’ultimo turno del campionato di Eccellenza – Girone B, iniziamo dalle Società multate:

Troina (180,00 Euro) “Per presenza di persone non autorizzate all'interno dello spiazzo antistante gli spogliatoi che, alla fine del primo tempo, assumevano contegno minaccioso nei confronti degli ufficiali di gara e di calciatori avversari”. Catania S. Pio X (50,00 Euro) “Per presenza di persona non autorizzata all'interno del recinto di giuoco.

Per quanto riguarda i dirigenti: squalificato fino al 25 Febbraio 2016 Giuseppe Capozzi (Forza Calcio Messina) “Per contegno irriguardoso ed offensivo nei confronti di ufficiali di gara”,  Antonio Sarica (Sporting Viagrande) squalificato fino al 31 Gennaio 2016 “Per proteste nei confronti dell'arbitro”. Ammonizione per Nicola Sciglio (Sporting Taormina) “Per condotta scorretta”.

Giocatori squalificati:

Tre Giornate:  2+1 Buscema (Forza Calcio Messina)

Una Giornata: Scariolo (Giarre), Calabrese (Palazzolo), Fazio (Forza Calcio Messina), Russo, Longo e Lucarelli (Rocca di Caprileone), Emanuele (Sporting Taormina), Fleri (Milazzo), Conte (S. Pio X), Tomarchio (Sporting Viagrande).

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Eccellenza 2015/16 Thu, 28 Jan 2016 17:01:11 +0000