2014-15 Joomla! - il sistema di gestione di contenuti e portali dinamici http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=category&id=239&layout=blog&Itemid=726 Wed, 20 Jun 2018 19:36:07 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it Finale amaro per il Taormina Calcio: non scende in campo contro l'Acireale. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=11159:finale-amaro-per-il-taormina-calcio-non-scende-in-campo-contro-lacireale&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=11159:finale-amaro-per-il-taormina-calcio-non-scende-in-campo-contro-lacireale&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 Non poteva esserci conclusione peggiore di una stagione disgraziata che, molto probabilmente, segnerà la fine del Taormina calcio. Alla società taorminese era stato comunicato che avrebbe dovuto pagare prima dell’incontro con l’Acireale una somma (pare di circa 8.000 euro) relativa all’indennizzo dovuto per il tesseramento (due anni fa) di tre Juniores provenienti da una società calcistica di Giardini Naxos.

Un compenso che le società acquirenti devono, su richiesta, alle società che hanno fatto crescere nel proprio vivaio giovani calciatori. Una prassi che spesso si conclude al momento del passaggio del cartellino e che, invece, in questo caso ha avuto uno strascico che è forse il colpo finale per la società biancoazzurra. Il Taormina così ieri pomeriggio non si è presentato al Bacigalupo, dove sono arrivati sia il direttore di gara ed i suoi collaboratori, sia l’Acireale.

Solo il presidente dimissionario Pippo Gullotta è arrivato a salutare terna arbitrale e società avversaria, mentre nessuno degli altri dirigenti, per altro molti dei quali dimissionari, si è fatto vedere. Il debito che ieri ha affossato la società non è però l’unico e, da quanto si apprende, sono ben maggiori i problemi economici che potrebbero far sparire definitivamente il Taormina. Pare infatti che negli anni scorsi non siano stati effettuati versamenti per le tasse sulle sponsorizzazioni ricevute. Si parla di cifre consistenti, ma nessuno ha quantificato e comunicato l’entità dell’importo.

A questo punto, dopo la disastrosa retrocessione della squadra che l’anno scorso aveva festeggiato cinquanta anni dalla fondazione, arrivando ai play off dopo aver mantenuto anche il secondo posto per alcune settimane, sono in molti a ritenere che il Taormina non sarà più presente all’inizio della prossima stagione in nessun torneo. Oltre a Gullotta, intanto, i dirigenti dimissionari vanno aumentando e, in settimana, anche il direttore sportivo Salvatore Puglisi ha comunicato di non far più parte della società.

]]>
info@sportjonico.it (di "Ciro Restuccia") Eccellenza 2014/15 Mon, 13 Apr 2015 21:16:30 +0000
Acireale: Con il Giarre è stato l'ultimo atto. Titolari a casa, juniores in campo. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=11100:acireale-con-il-giarre-e-stato-lultimo-atto-titolari-a-casa-juniores-in-campo&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=11100:acireale-con-il-giarre-e-stato-lultimo-atto-titolari-a-casa-juniores-in-campo&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 Peccato. Una stagione buttata alle ortiche sul più bello, quando tutto faceva credere che si potesse ottenere quel traguardo che ad inizio stagione sembrava irraggiungibile. L'Acireale che per molte settimane, lungo il tragitto nel campionato di Eccellenza sembrava lanciato verso un piazzamento che a fine stagione avrebbe regalato i meritatissimi play-off, in due settimane ha rovinato tutto.

Una sorta di harakiri giapponese, la forma cioè di suicidio che i samurai giapponesi usavano eseguire, colpendosi con un'arma da taglio al ventre per lavare un'onta subita che ricadeva sul proprio onore. Solo che qui non c'era nulla da lavare. Si è trattato di collasso fisico e mentale. Il giocattolo si è rotto e non è la prima volta ad Acireale che per anni ha potuto godersi campionati ben più nobili e che invece da ormai parecchio tempo sta vivendo un incubo, che pare non voglia terminare.

Riavvolgiamo il nastro indietro. Solo tre settimane fa, dopo la vittoria interna contro il Modica nel recupero infrasettimanale, l'Acireale si ritrovava quarta in classifica alle spalle di Siracusa, Scordia e Milazzo e con la possibilità reale di agganciare il Milazzo al terzo posto distante solo 3 punti. Poi è arrivata la disfatta a Rosolini, proprio mentre il Milazzo riposava, il pari interno 1-1 nello scontro con il Milazzo al "Tupparello", fino alla debacle di domenica scorsa al Regionale di Giarre, nella gara in cui i granata hanno perso 7-1.

Quello che era nell'aria da qualche giorno è esploso dopo la gara di Giarre. La società ha deciso di mettere fuori rosa tutti i calciatori "senior" perché protagonisti in negativo di una prestazione definita "ignominiosa", proprio mentre il tecnico Salvo Ricca rassegnava le dimissioni. Al momento la squadra è stata affidata al tecnico in seconda, già allenatore della Juniores, Tommaso Zanghì. Adesso si tratta di capire che squadra avrà a disposizione Zanghì.
La società ha fatto intendere che affiderà agli Juniores il compito di finire in modo quantomeno dignitoso il campionato, ma stando agli ultimi rumors sembra che il presidente D'Amico voglia provare a convincere qualche "senior" a ritornare al proprio posto e disputare con al petto la maglia granata le ultime 2 partite contro Sporting Viagrande e Taormina.

Ma cosa è successo veramente? I calciatori granata, dopo la gara interna pareggiata con il Milazzo avevano chiesto a Venerando Scuderi, entrato in società per sostenere il presidente D'Amico, di risolvere le questioni in sospeso (pagamento stipendi) e minacciato di non riprendere con gli allenamenti. La squadra è poi tornata a lavoro, ma di Scuderi non hanno avuto notizie, la punta Frittitta è andata via e la squadra ha poi giocato a Giarre. La verità è che l'Acireale, rivoluzionato a dicembre dal dg Pasquale Leonardo, ha sempre potuto contare su buoni calciatori e non su campioni o professionisti, come invece accade a Scordia e Siracusa.

Sospinta in campo dai leader acesi come Carmelo Ricca, Giuseppe Cocuzza, Giovanni Raneri. l'Acireale con il cuore e la voglia di sudare la maglia aveva raggiunto, con il massimo sforzo, un posto tra le prime 4. Poi qualche problema interno alla società ha condizionato il rendimento di alcuni calciatori, e fatto partire altri (vedi Frittitta), e mentre il gap con la seconda superava i 10 punti e quindi di fatto svaniva la possibilità di accedere ai play-off, la squadra è collassata senza stimoli e contro il Giarre è ramazzata al suolo. Questo è quanto. Resta il rammarico per una stagione che aveva fatto credere in un salto in D e fatto riaccendere gli entusiasmi tra un pubblico nostalgico di un calcio che è stato.

]]>
info@sportjonico.it (di "Andrea Cataldo") Eccellenza 2014/15 Wed, 25 Mar 2015 15:50:48 +0000
Il Taormina dice addio all'Eccellenza: lo Scordia vince (5-1) al Bacigalupo. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=11021:il-taormina-dice-addio-alleccellenza-lo-scordia-vince-5-1-al-bacigalupo&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=11021:il-taormina-dice-addio-alleccellenza-lo-scordia-vince-5-1-al-bacigalupo&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 Con la sconfitta odierna (5-1) con lo Scordia, il Taormina Calcio può dire matematicamente addio al campionato di Eccellenza. Una doppietta di Castiglia, un gol di Ousmane, Cocimano e Bertolo firmano la retrocessione in Promozione per la compagine taorminese che segna il gol della bandiera con Cannone.

Ultimo posto in classifica (10 punti) distaccato dalla penultima posizione occupata dal Città di Rosolini (19 punti) che può contare del vantaggio degli scontri diretti che la vede favorita: il Taormina ha  vinto la gara di andata sul campo del Rosolini, poi perde a tavolino 3-0 (sul campo 0-0) la gara giocata al Valerio Bacigalupo.

Lo Scordia vince facile già sul doppio vantaggio dopo la mezz’ora: apre le marcature al 12’ Castiglia che non perdona il portiere Scalia con un bolide dal limite. Il raddoppio arriva sempre con Castiglia al 31’ con un colpo di testa vincente. Il tris arriva ad inizio ripresa dopo tre minuti con Ousmane. Il Taormina non può fare nulla per evitare il quarto gol ospite che arriva al 60’ autore Cocimano. Al 75’ arriva la quinta rete di Bertolo. Nelle battute finali arriva la rete della bandiera dei taorminesi, grazie alla rete di Cannone.

Arriva il triplice fischio finale che dà la prima sentenza del campionato: il Taormina retrocede in Promozione, il Città di Scordia in piena lotta per vincere il campionato a -2 dalla capolista Città di Siracusa.

Taormina – Città di Scordia   1-5

Marcatori: 12’ e 31’ Castiglia, 48’ Ousmane, 60’ Cocimano, 75’ Bertolo, 85’ Cannone.

Taormina: Scalia, Santisi, Cannizzo (16’ Sturiale), Filistad, Ignazzitto, Mirabella, Mammone, Corsaro, Fichera, Maggioloti, Cannone. All. Ezio Raciti.

Scordia: Fagone, Crisafulli, Cannatella, Privitera, Castiglia, Bertolo, Messina (67’ Russo), Zumbo, Ousmane (57’ Marziale), Cocimano, Bellino (49’ Rametta). All. Natale Serafino.

Arbitro: Alfredo Iannello di Messina (assistenti Dario Testaì e Gianluca Viglianesi di Catania).

]]>
info@sportjonico.it (di "M. Crisafulli") Eccellenza 2014/15 Sun, 08 Mar 2015 23:06:38 +0000
Taormina: squalificato il dirigente Nassi. Una giornata a Traviglia,Battaglia e Gatto. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10999:taormina-squalificato-il-dirigente-nassi-una-giornata-a-travigliabattaglia-e-gatto&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10999:taormina-squalificato-il-dirigente-nassi-una-giornata-a-travigliabattaglia-e-gatto&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 Il Giudice Sportivo ha squalificato fino al 31 Marzo 2015 il dirigente Biagio Nassi ( Taormina) “Per contegno irriguardoso ed offensivo nei confronti dell'arbitro.

Giocatori Squalificati:

Una Giornata: Christian Traviglia (Taormina), Dino Billè (Città di Messina), Francesco D’Arrigo (Sporting Viagrande)

Squalifica per un turno per recidiva in ammonizione

  • Vincenzo Battaglia e Natale Gatto (Taormina), Samuele Giglio (Castelbuonese), Christian Pandolfo (Igea Virtus), Gianluca Filicetti (Modica)

Allenatori squalificati:

  • Antonino Pannitteri (Paternò) squalificato fino al 10 marzo 2015 “Per proteste nei confronti dell'arbitro.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Eccellenza 2014/15 Wed, 04 Mar 2015 15:54:42 +0000
Un gol di Ranno condanna alla sconfitta il Taormina sul campo del S. Pio X. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10986:un-gol-di-ranno-condanna-alla-sconfitta-il-taormina-sul-campo-del-s-pio-x-&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10986:un-gol-di-ranno-condanna-alla-sconfitta-il-taormina-sul-campo-del-s-pio-x-&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 Tre punti d'oro per il Catania San Pio X che batte di misura il Taormina e si rilancia I biancorossi etnei ottengono l'intera posta meritatamente ma il Taormina, a discapito dell'ultimo posto che occupa, ha saputo reggere il confronto, lottato e messo alle corde, seppur a tratti, i padroni di casa.

La gara: Undici locale che parte forte, spinge sin dalle battute iniziali sull'acceleratore e gioca palla a terra cercando varchi in area avversaria. Al 15', ecco il gol che vale i tre punti per l'undici etneo. Ranno s'invola verso l'area ospite e con un preciso pallonetto segna. Gli ospiti non demordono e non tardano a reagire. Al 22'tocca a Battaglia rendersi pericoloso con una bella conclusione dalla media distanza che Romano riesce a sventare in corner. il Catania San Pio X cerca di alzare il baricentro del gioco, il Taormina riesce ad imbastire buone trame di gioco, imprime un buon ritmo di gioco ma non riesce ad essere concreto.

Nella ripresa non cambia il leit motiv della gara. Il Catania San Pio X cerca varchi utili, il Taormina gioca bene e non permette ai locali di rendersi pericolosi in maniera concreta. Garufi dalla media distanza tenta senza fortuna la via del gol, Nino Caruso con un tiro dal limite impegna l'estremo difensore taorminese Scalia. Al 74', ancora il fantasista catanese Nino Caruso protagonista. L'esperto centrocampista locale si rende pericoloso al 74' colpendo la traversa. Raddoppio dunque sfiorato per l'undici biancorosso. Partita vivace, si lotta su entrambi i fronti senza lesinare energie.

Gli ospiti cercano il pareggio, ci mettono tanta buona volontà, abnegazione e corsa ma non la concretezza, non il cinismo, il Taormina con un centravanti cinico e concreto avrebbe sicuramente disputato un altro campionato. Nel finale l'espulsione di Traviglia e Taormina in dieci uomini. Il Catania San Pio X nel finale cerca il gol del raddoppio ma senza fortuna. Può comunque anche andare bene così, il successo anche se di misura è ampiamente meritato per i biancorossi catanesi che guardano con rinnovata fiducia alle prossime ed ultime cinque gare stagionali.

Catania San Pio X   1 Taormina                    0
Catania San Pio X: Romano, Santonocito, Pistorino, Pandolfo, Doccula, Conte, Caruso, Nicotra, Ranno (50'Mazzamuto), Garufi (79' Sottile), Criscione (70' Costa). All: Platania.
Taormina: Scalia, Mammone (71' Cannizzo), Ingnazitto, Gatto, Mirabella, Filistad, Fichera, Corsaro, Battaglia (61' Traviglia), Sturiale, Vaccaro (61' Santisi). All: Raciti.
Arbitro: Gurrieri di Ragusa. Assistenti Ronsisvalle e Cirnigliaro.
Rete: 15' Ranno
Note: Espulso Traviglia al 77' per doppio cartellino giallo.

]]>
info@sportjonico.it (di "Andrea Rapisarda".) Eccellenza 2014/15 Sun, 01 Mar 2015 23:01:10 +0000
La Corte Sportiva di Appello respinge il reclamo del Taormina in merito alla perdita della gara 0-3 con il Rosolini. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10964:la-corte-sportiva-di-appello-respinge-il-reclamo-del-taormina-in-merito-alla-perdita-della-gara-0-3-con-il-rosolini&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10964:la-corte-sportiva-di-appello-respinge-il-reclamo-del-taormina-in-merito-alla-perdita-della-gara-0-3-con-il-rosolini&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 La Corte Sportiva di Appello Territoriale respinge l’appello presentato dalla Società Taormina Calcio avverso la perdita della gara per 0-3 contro il Rosolini (sul campo 0-0) e del dirigente accompagnatore Roberto De Clò . La motivazione: posizione irregolare del giocatore Musah Abu Anifa.

La tesi sostenuta dai taorminesi : L’A.S.D. Taormina, con appello inviato a mezzo fax in data 4 febbraio 2015, impugna le decisioni epigrafe riportate sostenendo, in buona sintesi, che il calciatore Musah Abu Anifa sarebbe stato in posizione regolare al momento in cui ebbe a disputare la gara in oggetto, per cui chiede che venga ristabilito il risultato conseguito in campo e, conseguentemente, annullata la sanzione disciplinare a carico del proprio dirigente accompagnatore”.

Non è dello stesso avviso la  Corte Sportiva di Appello Territoriale – come si legge nel comunicato: rileva, preliminarmente, che l’appello per ciò che attiene il risultato della gara è inammissibile, in quanto non risulta contestualmente comunicato alla controparte ai sensi del combinato disposto dell’art. 46 del comma 5 in relazione all’art. 33 comma 5 del C.G.S.

Parimenti inammissibile risulta l’appello, relativamente alla sanzione a carico del dirigente accompagnatore irrogata in misura inferiore a un mese, avuto riguardo al disposto di cui all’art. 45 comma 3 lett. b) C.G.S.  La Commissione Sportiva di Appello Territoriale, dichiara inammissibile il proposto appello e per l’effetto dispone addebitarsi la tassa reclamo (€ 130,00) non versata.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Eccellenza 2014/15 Wed, 25 Feb 2015 19:45:20 +0000
Il Taormina su tutte le furie per l'arbitraggio subito con il Siracusa. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10954:il-taormina-su-tutte-le-furie-per-larbitraggio-subito-con-il-siracusa&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10954:il-taormina-su-tutte-le-furie-per-larbitraggio-subito-con-il-siracusa&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 Il Taormina  su tutte le furie per la sconfitta subita con la prima della classe. «La sconfitta con il Siracusa - ha spiegato Salvatore Puglisi, diesse del Taormina - è la dimostrazione di un campionato disgraziato e di quello che siamo stati costretti a subire quest'anno. L'arbitro è stato a senso unico. Sullo 0-0 c'era un rigore nettissimo a nostro favore, ma il direttore di gara ce l'ha negato.

La mia non è una protesta, ma è lo stato d'animo di chi ha subìto questo tipo di arbitraggio in tutte le partite. I nostri giocatori sono stati ammoniti per semplici falli, mentre un giocatore del Siracusa, che doveva essere espulso, non è stato sanzionato neanche con il cartellino giallo.

Abbiamo giocato alla pari, non si è vista alcuna differenza tra la prima e l'ultima in classifica. Un grazie va al mister Raciti e a tutti i ragazzi che hanno lottato su ogni pallone. Ormai siamo retrocessi, ma a testa alta e con la massima onestà».

]]>
info@sportjonico.it (di "Saro Laganà") Eccellenza 2014/15 Tue, 24 Feb 2015 20:07:29 +0000
Multato il Taormina. Squalifca per il dirigente Puglisi. Un turno a Cannone. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10953:multato-il-taormina-squalifca-per-il-dirigente-puglisi-un-turno-a-cannone&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10953:multato-il-taormina-squalifca-per-il-dirigente-puglisi-un-turno-a-cannone&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 Il Giudice Sportivo ha inflitto un’ammenda di 100,00 Euro al Taormina “ Per avere, addetto alla raccolta dei palloni, assunto contegno irriguardoso ed offensivo nei confronti degli ufficiali di gara, alla fine della stessa”.

Squalificato fino al 31 Marzo 2015 il dirigente Salvatore Puglisi “ Per contegno irriguardoso nei confronti dell'arbitro; nonchè per grave contegno irriguardoso nei confronti degli ufficiali di gara, alla fine della stessa”.

Per quanto riguarda i giocatori, squalificato per una gara Francesco Cannone.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Eccellenza 2014/15 Tue, 24 Feb 2015 19:55:06 +0000
Il Taormina perde a tavolino (0-3) la gara con il Città di Rosolini. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10831:il-taormina-perde-a-tavolino-0-3-la-gara-con-il-citta-di-rosolini&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10831:il-taormina-perde-a-tavolino-0-3-la-gara-con-il-citta-di-rosolini&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 Nemmeno il tempo di gioire per la vittoria contro il Città di Vittoria (1-0) per il Taormina arriva subito una brutta tegola: il Giudice Sportivo dà gara persa alla Società Taormina per 0-3 l’incontro pareggiato al Valerio Bacigalupo (0-0) con il Città di Rosolini.

La motivazione: l’irregolarità del tesseramento del giocaotre Musah Abu Anifa, impiegato dall’allenatore Raciti. “Esperiti gli opportuni accertamenti presso il competente Ufficio Tesseramento del C.R. Sicilia, è emerso che il calciatore MUSAH ABU ANIFA (TAORMINA), sanzionato in occasione della gara in epigrafe, non risultava regolarmente tesserato alla data della stessa;

Per quanto sopra; Visto l'art. 17, comma 5, del C.G.S.;

Si delibera: Di assegnare gara perduta alla Società_TAORMINA per 0-3; Di infliggere al sig. De Clo Roberto, dirigente accompagnatore Società Taormina, l'inibizione a svolgere qualsiasi attività sportiva sino a tutto il 25/02/2015.

Dopo tale provvedimento, il Taormina dagli attuali 11 punti scende a 10 (ultimo posto in graduatoria), Città di Messina 13, Città di Rosolini 14, Paternò 19, Giarre 22.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Eccellenza 2014/15 Wed, 28 Jan 2015 21:17:13 +0000
Eccellenza: Tre giornate a Mangano (Milazzo), due a Peppe Totaro (Pol. Castelbuonese). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10830:eccellenza-tre-giornate-a-mangano-milazzo-due-a-peppe-totaro-pol-castelbuonese&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10830:eccellenza-tre-giornate-a-mangano-milazzo-due-a-peppe-totaro-pol-castelbuonese&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 Resi noti i provvedimenti disciplinari dell’ultimo turno del campionato di Eccellenza delle gare in programma Sabato 24 e Domenica 25 Gennaio 2015.

Giocatori Squalificati:

Tre Giornate:Mangano (S.S. Milazzo)

Due Giornate: Totaro (Pol. Castelbuonese) e Quertani (Dattilo).

Una Giornata: Lima (Monreale Calcio), Cocuzza (Acireale), Contino (Città di Siracusa), Guastella (Città di Vittoria),Polito (Atl. Campofranco), Martorana (Ribera), Nirelli (Giarre), Lamia (Paceco), Calderone (Milazzo)

Giocatori squalificati per una gara per recidiva in ammonzione:

Villani (Giarre), Cricchio e Lo Giudice (S. Giovanni Gemini), Firingeli (Serradifalco), Camarda (Milazzo), Emmolo (Alcamo), Calogero e D’Angelo (Città di Messina9; Privitera (Città di Scordia), Contino (Città di Siracusa),

Allenatori squalificati:

Mario Sanginisi (Sporting Viagrande) fino al 5 Febbraio 2015 “Per proteste nei confronti dell'arbitro”.

Squalifica Dirigenti:

Alessandro Ragonesi (Acireale):fino al 15 Febbraio 2015 “  Per contegno offensivo nei confronti di ufficiali di gara!.

Massimo Lamia (Riviera Marmi): fino al 10 Febbraio 2015 “Per contegno irriguardoso nei confronti dell'arbitro”.

D’Alessandro Luigi (Città di Messina) e Gaetano Mendolia (Pro Favara): fino a l5 Febbraio 2015 “Per proteste nei confronti dell'arbitro.

Ammende alle Società:

180,00 Euro al Modica:Per manifestazioni di intemperanza, da parte di propri sostenitori, nei confronti di un A.A.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Eccellenza 2014/15 Wed, 28 Jan 2015 21:12:24 +0000
Saro De Cento lascia la panchina del Taormina: " ...non torno più sui miei passi.." http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10608:saro-de-cento-lascia-la-panchina-del-taormina-q-non-torno-piu-sui-miei-passiq&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10608:saro-de-cento-lascia-la-panchina-del-taormina-q-non-torno-piu-sui-miei-passiq&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 Dopo 13 giornate di campionato il Taormina Calcio ha collezionato solamente 7 punti:  due vittorie e due pareggi e nove sconfitte, oltre ad un punto di penalizzazione. Gol  subiti 25 (la peggior difesa) e 7 gol segnati (peggiore attacco),  quattro sconfitte casalinghe (Milazzo, Sporting Viagrande, Castelbuonese e Paternò),  una vittoria ( 2-1 con l’Igea Virtus),un pareggio (1-1) S. Pio X.  Lontano dal Valerio Bacigalupo 5 sconfitte, una vittoria (2-0) sul campo del Città di Rosolini, un pari a Giarre (1-1). Risultato ultimo posto in classifica nel Girone B di Eccellenza.

Numeri che hanno indotto il riflessivo trainer Saro De Cento a presentare le dimissioni. Era nell’aria, nella giornata di ieri il tecnico catanese ha  comunicato la propria decisione ai dirigenti taorminesi  ““Ho deciso di farmi da parte per il bene della società biancazzurra – ha dichiarato il dimissionario De Cento – la squadra è allo sbando, siamo all’ultimo posto in classifica e la retrocessione è dietro l’angolo. Ho preso questa decisione e non tornerò più sui miei passi”.

La decisione non è arrivata all’improvviso, già da tempo Saro De Cento aveva manifestato il proprio pensiero alla Società, subito dopo la gara persa 5-0 a Modica, aveva dichiarato “. È da quasi due mesi che faccio presente l'inadeguatezza dell'organico e se nel corso della settimana non arriveranno i calciatori di cui la squadra ha assoluto bisogno da domenica non seguirò più la squadra. Sono amareggiato  ma non posso rimproverare nulla ai ragazzi che hanno dato tutto quello che era nelle loro possibilità e capacità”.

Il tecnico sperava nell’arrivo di rinforzi nel mercato di Dicembre,  nulla di fatto pura illusione per poter risollevare le sorti del Taormina che la scorsa stagione aveva conquistato i play-off. “ In questo calciomercato di dicembre avevamo bisogno di rinforzare parecchio la rosa, ma nulla si è mosso e nessun giocatore è arrivato – ha dichiarato Saro De Cento al sito “Vai Taormina” - la società è in difficoltà economica e io non me la sentivo di andare avanti. Spero che le mie dimissioni possano dare una svolta al campionato del Taormina e spero anche che il tecnico che mi sostituirà saprà risollevare le sorti della squadra. La città di Taormina non merita la retrocessione. Servono giocatori nuovi e di categoria per risalire la china. In caso contrario, mi dispiace dirlo, il club biancazzurro è destinato al declassamento”.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mirko Crisafulli") Eccellenza 2014/15 Wed, 03 Dec 2014 18:57:01 +0000
In Eccellenza fermato l'allenatore Saro De Cento (Taormina) http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10567:in-eccellenza-fermato-lallenatore-saro-de-cento-taormina&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10567:in-eccellenza-fermato-lallenatore-saro-de-cento-taormina&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 Provvedimenti Disciplinari dell’ultimo turno di campionato: il Giudice Sportivo ha squalificato fino al 10 Dicembre 2014 l’allenatore Rosario De Cento (Taormina) “Per contegno irriguardoso nei confronti dell'arbitro”.

Squalificati anche gli allenatori fino al 30 Novembre 2014 Orazio Trombatore (Città di Rosolini)Per grave condotta scorretta”. Per contegno irriguardoso ed offensivo nei confronti dell'arbitro, a fine gara e per avere istigato i propri calcatori ad assumere contegno offensivo  nei confronti dello stesso; nonchè per ulteriore, grave contegno irriguardoso, all'interno degli spogliatoi. Per contegno irriguardoso nei confronti di un A.A., a fine gara.

Fermati un turno Fabrizio Filistad e Tropea.


]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Eccellenza 2014/15 Wed, 26 Nov 2014 22:06:55 +0000
Due turni a Muscolino (Taormina). Squalificato il dirigente taorminese Puglisi. Fino al 10 Novembre l'allenatore Gigi D'Alessandro (Città di Messina). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10338:due-turni-a-muscolino-taormina-squalificato-il-dirigente-taorminese-puglisi-fino-al-10-novembre-lallenatore-gigi-dalessandro-citta-di-messina-&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10338:due-turni-a-muscolino-taormina-squalificato-il-dirigente-taorminese-puglisi-fino-al-10-novembre-lallenatore-gigi-dalessandro-citta-di-messina-&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 Il Giudice Sportivo ha respinto il reclamo del Misterbianco riguardante la gara del 27 Settembre con il Città di Siracusa. Perdita della gara 0-3, ammenda di 500,00 Euro, oltre ad un punto di penalizzazione in classifica.

La Società etnea nel reclamo chiede la ripetizione della gara  non disputata a causa del  mancato pagamento del prelievo coattivo posto a carico della stessa, in quanto è stato disatteso, da parte del C.R.  Sicilia l'art. 30, comma 5, del Regolamento della L.N.D. che prescrive, "ai fini del prelievo coattivo" che l'esazione debba essere disposta con un preavviso di almeno 7 giorni”.

Non è così per l’ufficio di Segreteria dle C.R. Sicilia “  ha dichiarato di avere inviato alla Società Misterbianco il preavviso di recupero della somma dovuta, mediante incasso coattivo in occasione della gara in oggetto, in data 18/09/2014 a mezzo posta prioritaria; va poi detto che, contrariamente a quanto sostenuto dalla reclamante, l'art. 30, comma 5, del Regolamento della L.N.D. nulla prescrive in ordine alle modalità di comunicazione della disposizione dell'incasso coattivo”

Vediamo nel dettaglio i provvedimenti disciplinari adottati dal Giudice Sportivo che squalificato per due giornate il giocatore del Taormina, Davide Muscolino, un turno per Ignazzitto e il dirigente Salvatore Puglisi fino al 10 Novembre 2014. Fermato anche l’allenatore del Città di Messina – Gigi D’Alessandro – fino al 10 Novembre.

Vediamo nel dettaglio i provvedimenti disciplinari adottati dal Giudice Sportivo

Giocatori Squalifcati:

  • Cinque Giornate: Hader Youssef (Kamarat)
  • Due Giornate: Muscolino (Taormina).
  • Una Giornata: Ignazzitto (Taormina), Mauro (Sporting Viagrande), Fragapane (Città di Messina), Implatini (Città di Rosolini), Sella (Modica Calcio), Lo Giudice (S. Giovanni Gemimi), Messina (Marsala),

Squalifica per recidiva in ammonizione:

  • Una Giornata: Costanza (Pro Favara 1984), Villani (Giarre), Palma (Dattilo-Noir)

Squalifica Allenatori:

  • Gigi D’Alessandro (Città di Messina) squalificato fino al 10 Novembre 2014 “ Per contegno irriguardoso nei confronti dell'arbitro; nonchè per grave contegno irriguardoso nei confronti di un A.A., a fine gara

  • Giovanni Campanella (Città di Vittoria) squalificato fino al 10 Novembre 2014 “Per gravi e ripetuti atti di violenza nei confronti di avversari, a fine gara.

  • Pietro Salvo (Paceco) squalificato fino al 31 ottobre 2014 “Per contegno irriguardoso nei confronti degli ufficiali di gara”.

Squalifica Dirigenti:

  • Salvatore Puglisi (Taormina) squalificato fino al 15 Dicembre 2014 “Non iscritto in distinta, assumeva grave contegno offensivo e minaccioso nei confronti dell'arbitro, reiterato anche a fine gara”.

  • Stefania Amato (Paternò) squalificata fino al 31 Ottobre 2014 “ Non iscritta in distinta, si rendeva colpevole di grave condotta scorretta nei confronti dei propri calciatori, a fine gara”.

  • Giuseppe Quattrocchi (Acireale) squalifica fino al 20 Ottobre 2014 “ Per proteste nei confronti dell'arbitro”.

  • Rosario Ignaccolo (Rosolini) squalificato fino al 10 Novembre 2014 “Per gravi e ripetuti atti di violenza nei confronti di avversari, a fine gara.

Ammende Società:

  • 300,00 Euro - Città di Rosolini e Città di Vittoria “ Per presenza di persone non identificate indebitamente introdottesi all'interno del terreno di gioco, dopo avere scavalcato la recinzione; nonchè per avere, propri tesserati, dato luogo ad una rissa con tesserati avversari, a fine gara.

  • 250,00 Euro – Serradifalco “ Per mancata predisposizione di adeguato servizio d'ordine; nonché per manifestazioni di intemperanza, da parte di propri sostenitori, nei confronti di un A.A., altresì attinto da sputi.

  • 50,00 Sporting Viagrande “ Per mancata predisposizione di adeguato servizio d'ordine.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Eccellenza 2014/15 Wed, 15 Oct 2014 20:18:13 +0000
Andata Ottavi di Finale di Coppa Italia Eccellenza: per il MIlazzo l'ennese Gangi. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10309:andata-ottavi-di-finale-di-coppa-italia-eccellenza-per-il-milazzo-lennese-gangi-&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10309:andata-ottavi-di-finale-di-coppa-italia-eccellenza-per-il-milazzo-lennese-gangi-&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 Turno infrasettimanale per le gare di Coppa Italia Eccellenza valevole per gli Ottavi di Finale in programma domani con inizio alle ore 15.30.

Ecco gli arbitri designati.

Girone A

Dattilo Noir-Parmonval:

  • Arbitro: Pietro Cumbo di Agrigento.Assistenti: Bentivegna e Scribani di Agrigento.

Kamarat-Ribera

  • Arbitro:  Fabrizio Ramondino di Palermo. Assistenti: Palumbo e Piraneo di Agrigento.

Mussomeli-Sancataldese

  • Arbitro: Francesco Cusumano di Caltanissetta. Assistenti: Salute e Gennuso di Caltanissetta.

Marsala-Mazara

  • Arbitro: Alessandro Fantaccione di Palermo. Assistenti: La Monica e Marinaro di Palermo.

Girone B

Castelbuonese-Milazzo

  • Arbitro: Mauro Gangi di Enna. Assistenti: Rizzo e Ristagno di Enna.

Giarre-San Pio X

  • Arbitro: Enrico Mario Di Grazia di Acireale. Assistenti: Sorace e Testaì di Catania.

Viagrande-Paternò

  • Arbitro: Alessandro Cutrufo di Catania. Assistenti: Regolo e Di Bartolo di Acireale
]]>
info@sportjonico.it (di "Mirko Crisafulli") Eccellenza 2014/15 Tue, 07 Oct 2014 20:10:05 +0000
Sei giornate a Rosa (Rosolini), Cinque a Genovese (Igea Virtus), due a Mancuso (Taormina). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10306:sei-giornate-a-rosa-rosolini-cinque-a-genovese-igea-virtus-due-a-mancuso-taormina&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10306:sei-giornate-a-rosa-rosolini-cinque-a-genovese-igea-virtus-due-a-mancuso-taormina&catid=239:eccellenza-201415&Itemid=726 La gara Città di Messina – Giarre  sospesa al 32' del 1° tempo per avverse condizioni atmosferiche e sarà recuperata in data da destinarsi. Sub judice la gara Città di Siracusa – Acireale per preannuncio di reclamo da parte dell’Acireale.

Giocatori Squalificati:

  • Sei Giornate: Rosa (Città di Rosolini) Per gravi e ripetuti atti di violenza nei confronti di un avversario, colpito al viso con pugni che provocavano un taglio, a fine gara. (Rapporto A.A.)

  • Cinque Giornate: Genovese (Igea Virtus) “ Per atto di violenza nei confronti di un avversario; nonchè, dopo l'espulsione, per avere assunto contegno offensivo nei confronti di sostenitori avversari e per avere colpito con uno schiaffo ed un calcio una persona riconducibile alla Società avversaria.

  • Due Giornate: Parisi (Milazzo), Mancuso (Taormina).

  • Una Giornata: Linguaglossa (Acireale)

Squalifica per recidiva in ammonizione

  • Una Giornata: Pasca (Taormina)

Giocatori in diffida:

  • Costa (Città di Messina), Lanza (Igea Virtus),

Squalifica Allenatori:

  • Lorenzo Alacqua (Milazzo) squalificato fino al 31 ottobre 2014 Per contegno irriguardoso nei confronti dell'arbitro, reiterato a fine gara.

Ammende Società

  • Igea Virtus 100,00 Euro: Per reiterato lancio di petardi sul terreno di giuoco, da parte di propri sostenitori.

  • Modica Calcio 100,00 Euro: Per manifestazioni di intemperanza, da parte di propri sostenitori.

]]>
info@sportjonico.it (di "Mirko Crisafulli") Eccellenza 2014/15 Tue, 07 Oct 2014 19:00:31 +0000