Calcio News Joomla! - il sistema di gestione di contenuti e portali dinamici http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=category&id=212&layout=blog&Itemid=704 Fri, 22 Feb 2019 13:28:11 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it Orazio Vittorio e Piero Scornavacca ammessi al "Corso di allenatore di portieri" di Messina. Unica donna presente Tiziana Impoco, oltre a Emanuele Manitta. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17484:orazio-vittorio-e-piero-scornavacca-ammessi-al-qcorso-di-allenatore-di-portieriq-di-messina-unica-donna-presente-tiziana-impoco-oltre-a-emanuele-manitta&catid=212:calcio-news&Itemid=704 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17484:orazio-vittorio-e-piero-scornavacca-ammessi-al-qcorso-di-allenatore-di-portieriq-di-messina-unica-donna-presente-tiziana-impoco-oltre-a-emanuele-manitta&catid=212:calcio-news&Itemid=704 E’ stato reso noto l’elenco degli ammessi al Corso per “Allenatore di Portieri per Dilettanti e Settore Giovanile” in programma per la prima volontà nella Città dello Stretto. Il corso inizierà il 20 Febbraio 2019 per concludersi il 16 Marzo, ben 41 gli iscritti tra cui spiccano due “portieri” della riviera jonica: l’attuale portiere della Jonica Fc che milita nel campionato di Eccellenza, il 37enne Orazio Vittorio e Piero Marco Scornavacca, attualmente nello staff tecnico dei preparatori dei portieri della Jonica Fc.

Orazio Vittorio ha una carriera con partecipazioni nei maggiori campionati regionali, cresciuto nello Sportinsieme,  ha vestito le maglie del Camaro, Villafranca e Taormina  (Eccellenza), Sancataldese (Serie D), Capo D’Orlando e Atletico Igea (Promozione).

Piero Scornavacca, con un passato da portiere nel futsal con campionati in Serie B e C, poi la carriera di allenatore femminile a S. Alessio, poi il biennio con la Parrocchia S. Alessio con il salto in Serie C.

Tra gli ammessi, un “coach donna” l’attuale allenatore del Cus Unime che sta disputando il campionato di Serie C femminile, ovvero Tiziana Impoco (classe ’80), ex portiere  con un passato in Serie A con la Parrocchia  Ganzirri,  ha difeso la porta dell’Orlandia 97 di calcio a 11 (Serie A2), poi l’esperienza a Napoli sempre nella massima serie. Oltre a vestire le casacche di vari club della provincia di Messina.  Nel 2013 siede sulla panchina dell’Atene in Serie C,  per arrivare al Cus Unime dove la scorsa stagione ha trionfato nei play-off di Serie D  per il salto in Serie C

Tra i vari partecipanti, spicca il nome dell’ex portiere giallorosso dell’Acr Messina, Emanuele Manitta (classe ’77)  protagonista del salto di categoria dalla Serie D alla Serie B con Aliotta. Ha iniziato nelle giovanili del Randazzo, poi le giovanili del Bari, poi Ragusa, Lecce, Napoli, Catanzaro, Bologna, Livorno, Messina e Siena. Da allenatore di portieri due anni (2009-11) al Giarre, poi Due Torri, nel 2015 al Catania Calcio.

Il docente del corso di Messina, Enzo Di Palma, ex portiere del Messina negli anni ’80. Come allenatore, una carriera illustre su tutto ha fatto parte come allenatore dei portieri dello staff di Cesare Prandelli agli Europei 2012 ed ai Mondiali 2014.

Le modalità del corso (leggi l’articolo:Vuoi fare l'allenatore dei portieri? A Messina Corso per l'Abilitazione ad "allenatore di portieri per Dilettanti e Settore Giovanile".

I 41 ammessi al corso: Argento, Domenico Barresi, Maurizio Bonfatto, Salvatore Bontempo, Stefano Bucca, Dario Bucca, Ivan Cammareri, Fabrizio Caruso, Antonino Costa, Pietro Delia, Placido Donato, Antonio Drago Ferrante, Giovanni Finocchiaro, Dario Fioravante, Enrico Foti, Nunzio Galvagno, Raffaele Stefano Greco, Vincenzo Grillo, Adolfo Grosso, Giuseppe Impellizzeri, Tiziana Impoco, Emanuele Manitta, Armando Maritato, Davide Messina, Salvatore Monforte, Alessandro Nastasi, Vincenzo Pirelli, Sebastiano Pisano, Mario Ratti, Antonio Mario Riolo, Giuseppe Russo, Enzo Salonia, Letterio Sciarrone, Pietro Marco Scornavacca, Cristian Giuseppe Sgroi, Francesco Cosimo Spampinato, Giambattista Spampinato, Giuseppe Stasi, Giuseppe Strazzulla, Daniele Trombino, Orazio Vittorio.

 

 


 

 

 

 

]]>
info@sportjonico.it (di "Mimmo Muscolino") Calcio News Thu, 14 Feb 2019 20:34:58 +0000
I nominativi dei giocatori svincolati con l'art. 107 N.O.I.F delle squadre della riviera jonica messinese. (2018-19). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17265:i-nominativi-dei-giocatori-svincolati-con-lart-107-noif-delle-squadre-della-riviera-jonica-messinese-&catid=212:calcio-news&Itemid=704 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17265:i-nominativi-dei-giocatori-svincolati-con-lart-107-noif-delle-squadre-della-riviera-jonica-messinese-&catid=212:calcio-news&Itemid=704 Con il comunicato n. 247  del 10 Gennaio 2019, il Comitato Siculo guidato da Santino Lo Presti a reso noto i giocatori svincolati con l’art. 107  N.O.I.F. Ecco tutti i giocatori svincolati delle squadre della riviera jonica dal campionato di Eccellenza alla Terza Categoria e Calcio a 5.

Alias: Antonio D’Alì, Giuseppe Todaro.

Akron Savoca: Cristina Alito, Cristian Biella, Sebastian Casablanca, Federica Cisca, Sabrina Curcuruto, Ylenia D’Angelo, Viviana Da Campo, Rosanna Filiciotto, Chiara Gulli, Natalia La Manna, Viviana Miano, Ilaria Midiri, Francesca Moschella, Giuseppe Muscolino, Laura Oliva, Carmen Saglimbeni, Egizio Carmelo Santoro.

Antillese: Brian Lo Conti, Sonny Mazzaglia, Concetto Palella.

Atletico Pagliara: Carmelo Annone, Sergio Garufi Allegra, Roberto Bertino, Damiano Cosimo Cisca, Loris D’Alì, Emanuele Di Bella, Teodoro Di Blasi, Alessio Morabito, Carmelo Pacher, Alessandro Palmieri, Federico Uscenti, Alberto Maurizio Spadaro.

Casalvecchio Siculo: Samuel Alessio Casablanca, Giuseppe Di Natale, Samuele Santoro, Vittorio Tamà.

Città di Francavilla: Gianluca Castriciano, Giuseppe Leo.

Città di Naxos: Mariano Fichera, Giuseppe Micali, Simone Savio, Francesco Tizzone.

Città di Roccalumera: Eros Carrolo, Daniele Pistello.

Fiumedinisi: Luigi Aprile, Massimo Carrolo, Roberto Trimarchi.

Giardini Naxos: Maurizio Anastasi, Davide Muscolino, Davide Palmieri,  Valerio Patti, Santi Claudio Ricciardi, Giuseppe Stracuzzi.

Itala: Angelo Cucinotta, Danilo Lo Paro, Giuseppe Manganaro.

Jonica Fc: Roberto Allegra, Carmelo Casablanca, Fabio Manuli, Francesco Salamone, Giuseppe Trimarchi.

Mongiuffi Melia: Vincenzo Chiavetta, Giuseppe Curcuruto, Antonio Marino,  Pierangelo Raneri, Gianmarco Siligato, Luca Sinibaldi.

Nike Torino Club: Alessandro Campione, Enrico Cubito.

Real Taormina: Mirko D’Amore, Moira Gambino, Davide Geremia, Giorgia Tornabene, Chiara Leonardi, Alessandro Lombardo, Massimiliano Lombardo, Mirko Merlino, Gabriele Muscolino, Giuseppe Parisi, Antonino Piccolo, Salvatore Randazzo, Matteo Sturiale.

Robur: Graziano Chiareri, Michele Guagliardo, Salvatore La Monica, Antonio Lo Monaco, Giuseppe Lo Turco, Walter Lo Turco, Mauro Sigismondo, Manuel Parisi, Matteo Puglia.

S.Alessio: Marcello Bembale, Manuel Casablanca, Rosario Gulletta, Giuseppe Incognito, Francesco Miuccio, Simone Stracuzzi.

S.S. Kaggi: Antonio Abate, Sebastiano Calabrò, Enrico Fontanarosa, Giuseppe La Manna.

Sporting Taormina: Francesco Daidone, Carlo Di Benedetto, Simone Filetti, Salvatore Freni, Giovanni Merlino.

Unione Comprensoriale: Nicolò Albanese, Luca Cardone, Marco Contarino,  Vincenzo Di Benedetto, Andrea Faraci, Luca Greco, Danilo Gullotta, Gianluca Gullotta,  Alessio Mainardi, Vito Mobilia, Giuseppe Sorrenti.

Valdinisi: Pietro Aloisi, Stefano Ardi, Giovanni Basile, Pasquale Briguglio, Francesco Coglitore, Gabriele Di Nuzzo, Andrea Gitto, Carmelo Interdonato, Andrea Nicita, Santi Giulio Puliatti, Luca Russo, Luca Francesco Santoro,  Samuele Vittorio Stracuzzi, Sebastian Dianni Tillenni, Lorenzo Trimarchi, Giuseppe Ucchino.

Vigor Itala: Bruno Curatola, Giovanni Foti, Stefano Tripodi.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Calcio News Thu, 10 Jan 2019 21:22:25 +0000
Vuoi fare l'allenatore dei portieri? A Messina Corso per l'Abilitazione ad "allenatore di portieri per Dilettanti e Settore Giovanile". http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17253:vuoi-fare-lallenatore-dei-portieri-a-messina-corso-per-labilitazione-ad-qallenatore-di-portieri-per-dilettanti-e-settore-giovanileq&catid=212:calcio-news&Itemid=704 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17253:vuoi-fare-lallenatore-dei-portieri-a-messina-corso-per-labilitazione-ad-qallenatore-di-portieri-per-dilettanti-e-settore-giovanileq&catid=212:calcio-news&Itemid=704 Vuoi intraprendere la carriera di allenatore dei portieri? Eccoti l'opportunità di poter diventare un coach professionale ed abilitato a svolgere tale compito, per la prima volta in assoluto a Messina e per la terza in Sicilia si terrà il Corso per l’abilitazione ad “Allenatore di Portieri per Dilettanti e Settore Giovanile” indetto ed organizzato dal Settore Tecnico della F.I.G.C.

Il Corso è in programma dal 20 febbraio al 16 marzo 2019, presso la sede provinciale di via Oreto. Avrà la durata di tre settimane, per un totale di 48 ore di lezione, e si svolgerà secondo il seguente calendario: dal 20 al 23 febbraio; dal 27 febbraio al 2 marzo; dal 13 al 15 marzo. L’esame finale in tutte le materie è fissato per il 16 marzo. Le domande di iscrizione dovranno pervenire a Coverciano entro e non oltre il prossimo 6 febbraio.

Le lezioni si svolgeranno dal Lunedi al Venerdì dalle ore 17.30/18 alle 22.00/22.30, mentre Sabato le lezioni si svolgeranno nella mattinata dalle 8.30/9.00 alle 12.30/13.00.

Costo Corso: Gli ammessi al Corso dovranno versare una quota di partecipazione di 350,00€ (con assegno circolare non trasferibile intestato a “F.I.G.C. SettoreTecnico”), comprensiva della quota di immissione nei ruoli. Ulteriori spese pereventuali trasferte, per motivi di studio in altre località, saranno a carico degli allievi.

Ammessi al corso: Potranno accedere al corso massimo 40 allievi, oltre a 4 posti riservati a candidate in graduatoria. Il Corso potrà essere annullato in caso che il numero degli allievi partecipanti risulterà inferiore a 25 unità. Per prendere parte si richiede un’età minima di 23 anni compiuti alla data della scadenza della domanda.

Non  tutti posso partecipare in caso di squalifica: Non possono presentare domanda di partecipazione colore che nella stagione sportiva 2017-18 ed in quella in corso, sia) non potranno essere ammessi al Corso i candidati che, nella stagione sportiva 2017- 2018 ed in quella in corso, siano stati squalificati per un periodo superiore a 90 giorni.

Non posso partecipare  i candidati che, nelle tre precedenti stagioni sportive, siano stati squalificati, anche in via non continuativa, per un periodo superiore a 12 mesi a seguito di provvedimento di un organo della F.I.G.C. divenuto definitivo, potranno partecipare al Corso solo a partire dalla stagione sportiva successiva a quella in cui è terminata la squalifica.

Altro motivo per l’esclusione dal Corso  che, durante la frequenza dello stesso, incorreranno in una squalifica superiore a 90 giorni.

Frequenza obbligatoria: Ogni allievo, un numero di ore per assenze giustificate, pari al 10% delle ore complessive di lezione, pena l’esclusione dagli esami finali. Casi straordinari saranno esaminati direttamente dal Settore Tecnico che deciderà a suo insindacabile giudizio.

Un altro grande riconoscimento per l’A.I.A.C. Messina che offre un'occasione importantissima ai propri associati per ottenere questa licenza riconosciuta.  “Auspico che questa occasione possa essere colta al volo da tantissimi aspiranti allenatori dei portieri siciliani – ha dichiarato il Presidente dell’A.I.A.C Messina Andrea Argento -  al fine di ottenere l'abilitazione federale e per acquisire nuove ed importanti conoscenze da mettere a disposizione delle società di appartenenza e dei ragazzi che si andranno ad allenare

Tutti gli interessati possono prendere visione e ritirare copia del "Bando di ammissione al Corso" presso il Settore Tecnico della F.I.G.C. o scaricarlo dal sito internet: www.settoretecnico.figc.it.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Calcio News Tue, 08 Jan 2019 09:23:54 +0000
Un ottimo Città di Messina perde a pochi minuti dalla fine (su calcio di rigore), la Palmese espugna il Franco Scoglio. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17242:un-ottimo-citta-di-messina-perde-a-pochi-minuti-dalla-fine-su-calcio-di-rigore-la-palmese-espugna-il-franco-scoglio&catid=212:calcio-news&Itemid=704 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17242:un-ottimo-citta-di-messina-perde-a-pochi-minuti-dalla-fine-su-calcio-di-rigore-la-palmese-espugna-il-franco-scoglio&catid=212:calcio-news&Itemid=704 Il rigore di Bonadio nei minuti finali vanifica l’ottima prestazione della formazione giallorossa che recrimina per più di un episodio arbitrale discutibile.  Il Città di Messina stecca alla prima del girone di ritorno e incamera la seconda sconfitta consecutiva dopo il tonfo di Castrovillari. Quella odierna però, è una prestazione diametralmente opposta rispetto a quella che aveva chiuso il 2018, infatti Berra e compagni impongono il proprio gioco per tutta la durata dell’incontro, annullando totalmente gli avversari e così il penalty calabrese siglato a pochi minuti dal triplice fischio sa tanto di beffa.

Nel mezzo ci sarebbe tanto da raccontare, dal rigore richiesto dal Città di Messina per un evidente tocco di mano in area Palmese, al secondo giallo sventolato per simulazione a Fragapane quando probabilmente sarebbe stato più corretto decretare un rigore in favore dei giallorossi, alla decina di episodi dubbi dove l’arbitro Luca Calvi e gli Assistenti Conti e Collavo hanno preso la scena scatenando le proteste di Giuseppe Furnari, anch’esso allontanato dal rettangolo verde dopo l’atterramento a limite dell’area su Fofana su cui la terna ha preferito lasciar correre. Il rigore e l’espulsione di Paterniti rimangono ineccepibili. Almeno quelle.

Pre-gara: Primo impegno ufficiale del 2019 per il Città di Messina che ospita la Palmese su un terreno di gioco, quello del “Franco Scoglio”, sempre più in pessime condizioni.  Giallorossi con qualche problema a centrocampo, privi di Cannino, Cangemi, Bonamonte e Calcagno. Mister Furnari conferma il 3-5-2 con Paterniti in porta, Berra, Bombara e Dama in difesa; in mezzo Nicosia, Ferraù, Quintoni, Fragapane e Fofana, oggi capitano come segnale da parte della società contro ogni forma di discriminazione razziale o territoriale. In attacco, invece, coppia Galesio-Codagnone. Stesso modulo per i calabresi che, in avanti, si affidano a Leonardi e Ouattara.

Primo tempo: Prima azione offensiva del Città di Messina con Fragapane, messo giù sui 20 metri. Punizione di Galesio che, però, finisce alto. Primi minuti di studio anche perchè il campo non aiuta ed è anche difficile stare in piedi. All'11' ottima chance per i locali: lancio di Dama per Codagnone che libera Galesio, che supera un uomo e, con il sinistro, lambisce il palo. Città di Messina vicinissimo al vantaggio. Al 18' due angoli consecutivi di Quintoni e, per due volte, i giallorossi reclamano per un tocco con la mano ma l'arbitro lascia correre.

Nei primi venti minuti costante la pressione dei padroni di casa, che gestiscono il possesso e provano a condurre le operazioni. Al 21' mister Franceschini opera un doppio cambio: dentro Macagnone e Mistretta per Lavilla (infortunato) e Leonardi. Al 26' prima conclusione della Palmese, ma il tiro di Trentinella è bloccato a terra da Paterniti.

Al 38' il Città di Messina in dieci: contatto dubbio su Fragapane che va a terra ma l'arbitro lo ammonisce per simulazione ed è secondo giallo con conseguente cartellino rosso. Al 43' ancora locali pericolosi e vicini al gol con Fofana che salta Gambi e con un tiro-cross colpisce il male. Cinque di recupero nella prima frazione. Al 47' si fa vedere la Palmese con Ouattara che entra in area e calcia, ma in precario equilibrio manda fuori da buona posizione. E' l'unica occasione negli ultimi minuti: 0-0 all'intervallo. Buon avvio dei giallorossi che, nonostante il terreno, cercano di fare la partita, che comunque regala poco. L'espulsione di Fragapane complica i piani dei padroni di casa.

Secondo tempo: Si ricomincia con un altro cambio della Palmese, il terzo: esce Gambi per Lucchese. Al 4' angolo di Quintoni, Nicosia gira di testa ma colpisce la traversa, poi Berra manda alto. Dopo un quarto d'ora la gara non si accende: gioco spezzettato e nessuna occasione dopo la traversa di Nicosia. La Palmese prova a farsi vedere con i lanci per Ouattara, ma Berra è stato fin qui perfetto a chiudere tutti gli spazi. Al 20' cross da sinistra di Quintoni che raggiunge sul lato opposto Fofana, stop e tiro di destro ma l'esterno colpisce male e sfera sul fondo.

Al 26' ancora Quintoni da sinistra, cross in mezzo per Galesio che arriva alla deviazione sotto misura ma non basta per superare Barbieri che si salva. Al 28' Fofana entra in area e viene messo giù da Guglielmi, ma l'arbitro lascia giocare tra molti dubbi e le proteste dei giallorossi. Al 35' cross di Occhiuto da destra e girata al volo di Bonadio che spara alto. Al 38' ancora Bonadio ci prova dal limite: destro centrale e Paterniti blocca.

Vantaggio calabrese: Al 39' Bonadio per Ouattara, travolto da Paterniti in uscita ed è rigore: dal dischetto va Bonadio e non sbaglia, 0-1. Poco dopo ingenuità di Paterniti che, ammonito in occasione del rigore, va a protestare per perdita di tempo e l'arbitro gli mostra il rosso: Città di Messina sotto di una rete e di due uomini.

Berikashvili prende il posto di Paterniti. Sei i minuti di recupero ma dopo il gol ospite non si è praticamente giocato. Al 50' punizione di Ferraù, Barbieri para ma non trattiene e poi subisce fallo di Galesio. Finisce dopo 7 di recupero (uno in più) la gara del "Franco Scoglio": la Palmese porta via i tre punti battendo 1-0 un Città di Messina che avrebbe meritato anche il pari ma ingenuo in alcune occasioni, soprattutto nel finale con la seconda ammonizione di Paterniti. Inizia male il 2019 della squadra di Furnari, che subisce il secondo ko consecutivo.

CITTA’ DI MESSINA-PALMESE 0-1
Marcatori: 42' st (rig.) Bonadio

Città di Messina: Paterniti, Fofana (30' st Crucitti), Fragapane, Dama, Berra, Bombara (45' st Berikashvili), Nicosia (41' st Silvestri), Quintoni (33' st Princi), Galesio, Ferraù, Codagnone (10' st Costa). A disp.: Bellopede, Grasso, Mannino, Cafarella. All.: Furnari

Palmese: Barbieri, Lavilla (21' Macagnone), Gambi (1' st Lucchese), Guglielmi, Bruno, Brunetti, Calivà, Trentinella (24' st Bonadio), Ouattara, Leonardi (21' Mistretta - 43' st Colica), Occhiuto. A disp.: Zoccali, Piras, Chidichimo, Basile, Bonadio. All.: Franceschini

Arbitro: Calvi di Bergamo. Assistenti: Conti di Lecco e Collavo di Treviso

Ammoniti: Occhiuto (P), Fragapane (CdM), Macagnone (P), Trentinella (P), Costa (CdM), Paterniti (CdM)

Espulso: 38' Fragapane (CdM - doppia ammonizione), Paterniti (CdM - doppia ammonizione)

]]>
info@sportjonico.it (di "Ernesto Francia") Calcio News Sun, 06 Jan 2019 21:27:57 +0000
L'AICS Messina in festa per il "Trentennale": premiazione e riconoscimenti speciali. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17210:laics-messina-in-festa-per-il-qtrentennaleq-premiazione-e-riconoscimenti-speciali&catid=212:calcio-news&Itemid=704 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17210:laics-messina-in-festa-per-il-qtrentennaleq-premiazione-e-riconoscimenti-speciali&catid=212:calcio-news&Itemid=704 L’affollato teatro dell'Istituto Cristo Re e l’entusiasmo dei ragazzi hanno fatto da ideale cornice al "Trentennale di AICS". Per i 30 anni di AICS del presidente Lillo Margareci, la festa messinese dell'Associazione Italiana Cultura Sport ha cambiato, rispetto al passato, denominazione e location, ma il programma ha ripreso quello del tradizionale "Gran Galà AICS-Jano Battaglia", coronamento e rivisitazione di 12 mesi di attività.

Si sono susseguite, così, le premiazioni del "Trofeo AICS 2018", manifestazione di calcio giovanile svoltasi nella palestra di Montepiselli, che ha visto le vittorie di Assomotoria (Giovanissimi), Barcelona, protagonista della prestigiosa doppietta Esordienti e Pulcini, e Camaro, che ha primeggiato nei Primi Calci. Riconoscimenti speciali sono stati assegnati alle società che hanno difeso i colori peloritani ai campionati nazionali (Futura ‘90 di pattinaggio artistico, House Party di danza e Planet Win 365 di calcio) a La Bufera, che si è aggiudicata il titolo italiano nel calcio a 7 over 35, e alla pattinatrice Elisa La Rosa, oro alla kermesse tricolore di Misano Adriatico.

Tanti gli ospiti che hanno partecipato all’evento, complimentandosi con Margareci per la lodevole operosità mostrata in tre intensi decenni di AICS. Tra questi: i consiglieri comunali Libero Gioveni, Andrea Argento e Ugo Zante, il presidente dell’AICS Sicilia Emanuele Schiavo, il delegato regionale del SGS della FIGC Aldo Violato, il delegato CONI Messina Alessandro Arcigli, il presidente della FIGC Messina Leonardo Lacava ed i presidenti provinciali AICS Orazio Fresta (Catania) e Vincenzo Nassetta (Siracusa).

“Tutti i presenti mi hanno regalato un’enorme gioia – ha dichiarato Margareci – vedere il teatro pieno e “rumoroso” è stata la conferma che il lavoro che porta quotidianamente avanti l’AICS Messina produce i frutti sperati. Ringrazio, in modo particolare, coloro che hanno fatto oltre cento chilometri per non mancare ad un momento che per me aveva davvero un valore speciale”.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Calcio News Thu, 27 Dec 2018 19:00:45 +0000
La Jonica vince il Triangolare di Natale: " In campo per la solidarietà" http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17206:la-jonica-vince-il-triangolare-di-natale-q-in-campo-per-la-solidarietaq&catid=212:calcio-news&Itemid=704 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17206:la-jonica-vince-il-triangolare-di-natale-q-in-campo-per-la-solidarietaq&catid=212:calcio-news&Itemid=704 Con un pareggio e una vittoria la Jonica si è aggiudicata il primo “Triangolare di Natale”, co-organizzato dal Cus Unime e da Messina nel Pallone, che è coinciso con la sesta edizione di “In campo per la solidarietà”, iniziativa benefica portata avanti dalla testata giornalistica che si occupa di cronache calcistiche del territorio provinciale (i fondi quest’anno verranno devoluti alla Mensa di Sant’Antonio).

«Abbiamo iniziato un progetto importante nel calcio come in tutti gli altri sport e siamo contenti di aver partecipato a questa iniziativa», ha dichiarato il presidente del Cus Unime, Nino Micali, che ha messo a disposizione il rinnovato campo della Cittadella Sportiva Universitaria dell’Annunziata: «La struttura è sempre aperta alla città, anche se purtroppo la federazione calcistica non la riconosce», ha evidenziato Micali prima dell’ormai tradizionale consegna degli “Mnp Awards”, riconoscimenti a società e atleti che si sono particolarmente contraddistinti nel 2018.

E così Messina nel Pallone ha premiato il Cus Unime per il progetto portato avanti negli ultimi anni e culminato, nel calcio, con la promozione in Seconda categoria della squadra allenata da mister Roberto Smedile;

premio “Fedeltà” al capitano dell’Atletico Messina, Tiziano Bonanno, da sette anni in biancoazzurro; “Migliore società” al Camaro per i risultati ottenuti sul campo e, soprattutto, per la lungimiranza e il progetto legato al nuovo “Despar Stadium”;

“Miglior allenatore” a mister Giuseppe Furnari, che ha riportato il Città di Messina in Serie D; “Miglior giocatore” all’eterno Paolo Cannuni, uno dei pochi bomber di razza ancora in attività e che, a 39 anni, ha guidato la Torrenovese al salto in Promozione (ultimo di una serie di successi); e infine

“Premio Promozione” alla Jonica Fc per lo storico traguardo della promozione in Eccellenza.

Proprio la formazione di mister Mimmo Moschella ha vinto il torneo pareggiando 0-0 contro i padroni di casa del Cus Unime (Seconda categoria) e vincendo 1-0 contro l’Atletico Messina (Prima categoria) grazie alla rete di Alessio Savoca.

Nel primo match, invece, i biancoazzurri del tandem Caminiti-Naccari si erano imposti di misura (sempre 1-0) con rete decisiva di Gabriele Mirulla. Le tre sfide da 45 minuti sono state dirette dalla terna arbitrale composta da Francesco Comito, Andrea Naccari e Giuseppe Calarese.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Calcio News Wed, 26 Dec 2018 22:47:14 +0000
Sesta Edizione "In Campo per la solidarietà" triangolare con Jonica Fc, Atletico Messina e Cus Unime. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17194:sesta-edizione-qin-campo-per-la-solidarietaq-triangolare-con-jonica-fc-atletico-messina-e-cus-unime&catid=212:calcio-news&Itemid=704 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17194:sesta-edizione-qin-campo-per-la-solidarietaq-triangolare-con-jonica-fc-atletico-messina-e-cus-unime&catid=212:calcio-news&Itemid=704 Si svolgerà domani, sabato 22 dicembre, al campo di calcio in sintetico della cittadella sportiva universitaria, un triangolare di calcio a 11 che coinvolgerà le squadre del Cus Unime (Seconda categoria), dell’Atletico Messina (Prima categoria) e della Jonica FC (Eccellenza).

La manifestazione, che avrà inizio alle ore 14, co-organizzata dal Cus Unime e da Messina nel Pallone, l’associazione che si occupa di cronache calcistiche del territorio provinciale, coinciderà anche con la sesta edizione dell’appuntamento “In campo per la solidarietà”, torneo benefico che coinvolge la Città di Messina in una raccolta di fondi destinati a progetti umanitari e solidali.

I fondi raccolti dagli appassionati e sportivi che parteciperanno assieme alle tre compagini che hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa, saranno donati alla Mensa di Sant’Antonio che quotidianamente offre pranzi e cene a senzatetto, disagiati e persone in difficoltà della città.

Nel 2013 i proventi sono stati devoluti al progetto promosso da Padre Dominik Ndolomo per la costruzione di un ospedale a Kpangi (Repubblica Democratica del Congo), mentre nel 2014 le risorse sono state divise tra lo Studio Medico “Help Center” della Stazione Centrale di Messina e l'Associazione “Abc” che si occupa di assistenza e intrattenimento all’interno dei reparti pediatrici del Policlinico “Gaetano Martino”.

Nel 2015 i fondi sono stati destinati alla “Casa della Misericordia”, centro d'accoglienza H24 che sorge nei locali della parrocchia “Santa Maria Incoronata” di Camaro Superiore gestito dalla Onlus “Terra di Gesù”, nel 2016 invece all’associazione “Amici di Edy Onlus”, costituita nel giugno del 2008 da un gruppo di supporto alla “Parent Project Onlus”, composta, in ambito nazionale, dai genitori dei bambini affetti dalla distrofia muscolare di Duchenne e Becker per sostenere la ricerca su questa malattia genetica rara. Nel 2017, invece, al centro dell’iniziativa c'è stata l'Aism, Associazione Italiana Sclerosi Multipla.

In occasione di “In campo per la solidarietà”, Messina nel Pallone consegnerà anche alcuni riconoscimenti ad atleti e società che si sono particolarmente contraddistinte nel 2018 per capacità e risultati sportivi con gli ormai consueti e informali “Mnp Awards”.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Calcio News Fri, 21 Dec 2018 19:04:20 +0000
Venerdì 21 Dicembre "festa dalle mille emozioni" per il "Trentennale dell'AICS Messina. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17188:venerdi-21-dicembre-qfesta-dalle-mille-emozioniq-per-il-qtrentennale-dellaics-messina&catid=212:calcio-news&Itemid=704 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17188:venerdi-21-dicembre-qfesta-dalle-mille-emozioniq-per-il-qtrentennale-dellaics-messina&catid=212:calcio-news&Itemid=704 Il teatro dell’Istituto Cristo Re ospiterà venerdì 21 dicembre (ore 18) il “Trentennale di AICS”. In occasione appunto dei 30 anni di presidenza di Lillo Margareci sono cambiate, quindi, denominazione e location della festa provinciale dell’Associazione Italiana Cultura Sport.

Il programma ricalcherà, comunque, quello del tradizionale “Gran Galà AICS-Jano Battaglia”, ideale coronamento e rivisitazione di 12 intensi mesi di attività.

In particolare, si svolgeranno le premiazioni del “Trofeo AICS 2018”, manifestazione di calcio giovanile che ha avuto per protagonisti, nella palestra di Montepiselli, quasi 400 ragazzi, di età compresa tra i 5 ed i 15 anni, appartenenti alle categorie: Primi Calci, Pulcini, Esordienti e Giovanissimi Sperimentali. Meritato risalto sarà dato alle società che sono state impegnate nei campionati nazionali (Futura ‘90 di pattinaggio artistico, House Party di danza e Planet Win di calcio a 11) a La Bufera, che ha vinto il titolo italiano nel calcio a 5 over 35, e alla pattinatrice Elisa La Rosa, oro alla kermesse di Misano Adriatico, dove ha sbaragliato la concorrenza tra le Junior, abbinando, in una magnifica coreografia, qualità ed eleganza del gesto tecnico.

Numerosi gli ospiti annunciati dell’evento, appartenenti sia al mondo delle Istituzioni che a quello sportivo, tutti legati a Margareci da un rapporto di stima ed amicizia. “E’ un appuntamento al quale tengo chiaramente molto – dichiara Margareci – perché rappresenta un traguardo importante della mia vita, legato all’AICS Messina. Ci saranno gli amici di sempre, che ringrazio anticipatamente per il grande regalo che mi faranno con la loro presenza. Si tratterà di un “Gran Galà” speciale, che manterrà, comunque, il vivo ricordo di Jano Battaglia. In termini numerici, il bilancio del 2018 è estremamente positivo. Il fatto che in tanti abbiano deciso di affiliarsi per il sottoscritto è motivo di orgoglio, perché conferma che le nostre iniziative suscitano interesse e riscuotono consensi”.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Calcio News Fri, 21 Dec 2018 08:47:15 +0000
Consegnato il premio "The Best Coach 2018" a ben 35 "mister" messinesi dall'Eccellenza alla Terza Categoria e Calcio a 5. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17174:consegnato-il-premio-qthe-best-coach-2018q-a-ben-35-qmisterq-messinesi-dalleccellenza-alla-terza-categoria-e-calcio-a-5&catid=212:calcio-news&Itemid=704 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17174:consegnato-il-premio-qthe-best-coach-2018q-a-ben-35-qmisterq-messinesi-dalleccellenza-alla-terza-categoria-e-calcio-a-5&catid=212:calcio-news&Itemid=704 La tradizionale festa di fine anno dell’A.I.A.C. di Messina si è svolta, per il terzo anno consecutivo, presso la Sala Consiliare del Comune di Santa Lucia del Mela. Carrellata di premi nell’ambito del “The Best Coach”, giunto alla sua sesta edizione, con protagonisti gli allenatori associati che si sono maggiormente distinti nel 2018.

Insieme al presidente dell’A.I.A.C. di Messina, Andrea Argento, erano presenti, per l’Amministrazione comunale di Santa Lucia del Mela, il Sindaco Matteo Sciotto e l'Esperto allo Sport Francesco Soldino; Giuseppe Molino, presidente del Comitato Figc di Barcellona Pozzo di Gotto; il delegato provinciale del calcio a 5 Omar Menolascina per la Figc di Messina; Francesco Giorgio, fiduciario del Coni Messina; il consigliere nazionale A.I.A.C. Roberto Bellomo; il segretario regionale A.I.A.C. Salvo Arcidiacono; il presidente dello Juventus Club di Santa Lucia del Mela e consigliere comunale, Benedetto Merulla.

Nel corso della manifestazione, dall’Eccellenza alla Terza Categoria di calcio a 11, passando per il settore giovanile e scolastico ed all’attività di base, fino al calcio a 5, sono stati premiati tutti gli allenatori associati che hanno vinto il campionato d’appartenenza al termine della regular season, che sono stati promossi dopo i playoff o che hanno partecipato agli spareggi con in palio il salto di categoria.

Ecco tutti i premiati per l'edizione 2018

Premiati Eccellenza (3): Giuseppe Furnari (Città di Messina, vincente campionato), Santino Bellinvia (Città di Sant’Agata, vincente playoff) e Pasquale Ferrara (Camaro, partecipante playoff).

Premiati Promozione (4): Francesco Nardi (Geraci, vincente campionato), Domenico Moschella (Jonica, vincente campionato), Giuseppe Alizzi (Terme Vigliatore, partecipante playoff), Paolo Bitto (Tirrenia, partecipante playoff).

Premiati Prima Categoria (5): Giuseppe Lombardo (Rocca di Caprileone, partecipante playoff), Domenico Caragliano (Virtus Milazzo, vincente campionato), Giuseppe Nastasi (Milazzo Academy, vincente playoff), Giuseppe La Rocca (Aquila, partecipante playoff), Giuseppe Salvo (Nuova Azzurra, partecipante playoff).

Premiati Seconda Categoria (6): Hanno ricevuto gli attestati Giuseppe Magistro (Nasitana, vincente campionato), Antonino Cannaò (Juvenilia, partecipante playoff), Guglielmo Mastroeni (Antillese, vincente playoff), Giuseppe Mangiò (Akron Savoca, partecipante playoff), Isidoro Orsina (Atletico Francavilla, partecipante playoff), Filippo Ragusa (Limina, partecipante ai playoff).

Premiati Terza Categoria:

Delegazione di Barcellona P.G. (1): Umberto Cusimano (Caronia, vincente playoff),

Delegazione di Messina (3): Roberto Smedile (Cus Unime, vincente playoff), Antonino Spadaro (Atletico Pagliara, partecipante playoff), Christian Fiorentino (Real Zancle, partecipante playoff).

Delegazione di Catania (1): Giovanni Currò (ASD Kaggi, vincente playoff).

Juniores Regionali Messina Girone A: Filippo Romeo (Camaro, vincente campionato). Girone B: Domenico Riganello (Jonica, vincente campionato).

Settore Giovanile e Scolastico: Pietro Mangano (Sporting Atene Messina), Giuseppe Cosimini (Città di Messina).

Attività di base: Maurizio Saporoso (Camaro), Vincenzo Velardo (Città di Messina).

Premiati Calcio a 5:

Serie C1: Sebastiano Spinella (Città di Oliveri, partecipante playoff),

Serie C2: Daniele Golinelli (Pompei, vincente campionato), Giovanni Cento (Siac, vincente playoff), Elio Galia (Città di Barcellona, partecipante playoff).

Serie D Maschile: Fabio Famà (Spadaforese, partecipante playoff),

Serie D Femminile: Tiziana Impoco (Cus Unime, vincente playoff).

Premio alla Memoria: Assegnato, inoltre, un riconoscimento alla memoria del mister Carmelo Bella, dapprima tecnico e poi dirigente molto apprezzato a Santa Lucia del Mela, con la figlia Nunziella che ha ritirato la targa in ricordo del padre, consegna dal tecnico Giuseppe Genovese.

Premio attività internazionale: E' stato invece premiato il messinese Giovanni Costantino, che fa parte dello staff di Marco Rossi, oggi alla guida della Nazionale ungherese, con cui ha portato nella scorsa stagione alla qualificazione ai preliminari di Europa League gli slovacchi del DAC Dunajska Streda. “Abbiamo raggiunto il traguardo europeo che mancava da 25 anni nella storia del club – ha detto Costantino - quando nessuno se lo aspettava. Adesso con l’Ungheria ci prepariamo per le qualificazioni a Euro 2020. Marco Rossi è un grande professionista che fa sentire tutti parte integrante del suo staff. Io ricopro diverse mansioni, faccio il match analyst e svolgo anche il lavoro sul campo. Dico grazie al presidente Argento ed a tutto il direttivo per questo premio, mi fa piacere riceverlo dagli allenatori e spero di poter rappresentare bene Messina nel mondo”.

Ha fatto gli onori di casa il Presidente dell'A.I.A.C Messina - Andrea Argento: "Per noi è sempre il giorno più bello quello in cui salutiamo l'anno che sta per andare via dando i giusti meriti e i riconoscimenti ai nostri associati che si sono maggiormente distinti. E' anche quello nel quale tracciamo i bilanci dell'annata e ci rendiamo conto di quanto stiamo crescendo come associazione. Non parliamo solo di numeri, anche se basterebbero quelli, ma di qualità degli eventi e della percezione che si ha sul territorio del nostro operato e dell'A.I.A.C. di Messina. Ringrazio l'Amministrazione comunale di Santa Lucia del Mela per averci ospitato in una località che è incastonata nel cuore della nostra vasta provincia, il Sindaco Matteo Sciotto, il CONI Messina, le delegazioni Figc di Messina e Barcellona, nonché l’A.I.A.C. rappresentata dal consigliere nazionale Roberto Bellomo e dal segretario regionale Salvo Arcidiacono per aver presenziato ed impreziosito questo evento".

]]>
info@sportjonico.it (di "Alessandro Calleri") Calcio News Tue, 18 Dec 2018 12:51:48 +0000
"The Best Coach" 2018, Lunedi 17 Dicembre la premiazione. Riconoscimenti a diversi "mister" della riviera jonica. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17147:qthe-best-coachq-2018-lunedi-17-dicembre-la-premiazione-riconoscimenti-a-diversi-qmisterq-della-riviera-jonica&catid=212:calcio-news&Itemid=704 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17147:qthe-best-coachq-2018-lunedi-17-dicembre-la-premiazione-riconoscimenti-a-diversi-qmisterq-della-riviera-jonica&catid=212:calcio-news&Itemid=704 Torna il tradizionale appuntamento organizzato dall’A.I.A.C. di Messina nel quale verranno premiati gli allenatori associati che si sono maggiormente distinti nell’anno che ci apprestiamo a salutare.

L’edizione 2018 del “The Best Coach” si terrà lunedì 17 dicembre, a partire dalle ore 17, presso la Sala Consiliare del Comune di Santa Lucia del Mela (ME), location prescelta ormai per il terzo anno consecutivo. Insieme al presidente dell’A.I.A.C. di Messina, Andrea Argento, ci saranno per l’Amministrazione comunale di Santa Lucia del Mela il Sindaco Matteo Sciotto e l'Assessore allo Sport Martina Mendolia, poi Giuseppe Molino, presidente del Comitato Figc di Barcellona Pozzo di Gotto, il delegato della Figc di Messina Leonardo Lacava, il delegato provinciale del Coni Messina Alessandro Arcigli, il consigliere nazionale A.I.A.C. Roberto Bellomo e il presidente dello Juventus Club di Santa Lucia del Mela, Benedetto Merulla.

Diversi i "mister" della riviera jonica messinese che sarà riconosciuto il premio: iniziamo da Mimmo Moschella che la scorsa stagione ha vinto il campionato di Promozione sulla panchina della Jonica. Guglielmo Mastroeni promosso in Prima Categoria con l'Antillese. Il furcese Mimmo Riganello vincitore del campionato Juniores con la Jonica.  Tra i premiati mister Orsina (Atletico Francavilla) e Filippo Ragusa (Limina) semifinale play-off, Giuseppe Mangiò (Akron Savoca) finale play-off in seconda  categoria e Nino Spadaro (Atletico Pagliara) in finale nel campionato di Terza Categoria.

Nel corso della manifestazione, come ogni anno, dall’Eccellenza alla Terza Categoria di calcio a 11, passando per il settore giovanile e scolastico ed all’attività di base, fino al calcio a 5, verranno premiati tutti gli allenatori associati che hanno vinto il campionato d’appartenenza al termine della regular season, che sono stati promossi dopo i playoff o che hanno partecipato ai playoff.

Sono previsti, inoltre, dei premi speciali. Uno sarà assegnato alla memoria del mister Carmelo Bella, con i familiari che ritireranno la targa in suo ricordo. Per l’attività internazionale il riconoscimento andrà, invece, a Giovanni Costantino, tecnico messinese che fa parte dello staff di Marco Rossi, oggi alla guida della Nazionale ungherese, con cui ha anche condotto alla qualificazione ai preliminari di Europa League gli slovacchi del DAC Dunajska Streda

]]>
info@sportjonico.it (di "Alessandro Calleri") Calcio News Fri, 14 Dec 2018 21:28:10 +0000
La Redazione di Sportjonico e gli sportivi sono vicini al Presidente della Figc Messina Leonardo La Cava per la perdita del proprio caro. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17124:la-redazione-di-sportjonico-e-gli-sportivi-sono-vicini-al-presidente-della-figc-messina-leonardo-la-cava-per-la-perdita-del-proprio-caro&catid=212:calcio-news&Itemid=704 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17124:la-redazione-di-sportjonico-e-gli-sportivi-sono-vicini-al-presidente-della-figc-messina-leonardo-la-cava-per-la-perdita-del-proprio-caro&catid=212:calcio-news&Itemid=704 In questo momento di dolore che ha colpito il Presidente della Figc del Comitato di Messina Leonardo La Cava, la redazione di Sportjonico.it, tutti gli sportivi sono vicini per la morte del caro papà.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Calcio News Thu, 13 Dec 2018 09:13:03 +0000
In questo momento di dolore siamo vicini all'amico, giocatore e dirigente Francesco Tizzone per la scomparsa della propria "mamma". http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16999:in-questo-momento-di-dolore-siamo-vicini-allamico-giocatore-e-dirigente-francesco-tizzone-per-la-scomparsa-della-propria-qmammaq&catid=212:calcio-news&Itemid=704 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16999:in-questo-momento-di-dolore-siamo-vicini-allamico-giocatore-e-dirigente-francesco-tizzone-per-la-scomparsa-della-propria-qmammaq&catid=212:calcio-news&Itemid=704 In questo momento particolare non ci sono parole per descrivere la “perdita” dell’unica persona che ti vuole davvero bene “la mamma”.

In questo momento di dolore la redazione di ww.sportjonico.it è vicina all’amico, al giocatore e al dirigente dell’Asd Città di Naxos, Francesco Tizzone per la perdita della sua cara mamma.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazione") Calcio News Mon, 19 Nov 2018 21:29:07 +0000
Iniziata la stagione dell'attività giovanile del CSI Messina. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16978:iniziata-la-stagione-dellattivita-giovanile-del-csi-messina&catid=212:calcio-news&Itemid=704 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16978:iniziata-la-stagione-dellattivita-giovanile-del-csi-messina&catid=212:calcio-news&Itemid=704 E’ cominciata l’attività giovanile targata CSI Messina riguardante la stagione 2018-19. Ad Ottobre è andato in scena il “Memorial Pietro Libro” mentre nei giorni scorsi sono iniziati i tornei: “Dejan Drago”, “Sport&Go” e “Play&Go”.

Tantissime società sportive di Messina e provincia ad aderire alle diverse competizioni, disputate nei vari impianti sportivi della città. L’attività ha carattere eminentemente promozionale, ludico e didattico ed è organizzata su base provinciale e regionale.

Partecipano all’attività le seguenti categorie di calciatori: - Under 6 - Under 8 - Under 12 - Under 14 - Under 15 - Under 17 - Under 19

Ben 35 società coinvolte: 180 squadre iscritte dall’Under 6 all’Under 12 e più di 50 che vanno dall’Under 14 all’Under 19. Il tutto si va ad integrare ai campionati già in corso, presso l’impianto del “Giovanni XXIII”, dei campionati Over 50 e Over 55.

]]>
info@sportjonico.it (di "Francesco Morabito") Calcio News Fri, 16 Nov 2018 19:30:50 +0000
Arriva la prima vittoria per l'Alì Terme Calcio nel campionato MSP: 4-3 alla Villari Cardile. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16926:arriva-la-prima-vittoria-per-lali-terme-calcio-nel-campionato-msp-4-3-alla-villari-cardile&catid=212:calcio-news&Itemid=704 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16926:arriva-la-prima-vittoria-per-lali-terme-calcio-nel-campionato-msp-4-3-alla-villari-cardile&catid=212:calcio-news&Itemid=704 Arriva alla quarta giornata la prima vittoria per l’Alì Terme Calcio nel  Campionato Provinciale MSP Italia calcio A 11 Amatori di Messina, il cui inizio è stato l’11 Ottobre.   La compagine aliese ha superato per 4-3 la formazione peloritana della Villari Cardile su un terreno pesante e fangoso alla fine in una gara combattuta è arrivato il successo.

Prima vittoria per l’Alì Terme Calcio che partecipa per la prima volta a tale manifestazione, quindi una matricola che nelle tre gare precedenti ha subito tre sconfitte: all’esordio 4-3 sul campo del Kingdom Hearts,  altra sconfitta sul rettangolo di casa 1-0 con il Messina Nord, alla terza giornata altra sconfitta 4-1 sul campo della Peloro Annunziata.

Interrotta, quindi con la vittoria di domenica scorsa la striscia negativa, è arrivata la prima vittoria per la formazione aliese che guarda con più ottimismo già alle prossime gare, ad iniziare da quella  di domenica sul campo del Real Fenice dove i vari Conte, Ciulla, Pantò, Fiumara, per non citare Pietro Andronaco, Carpo, Muzio o Coledi cercheranno il bis vincente.

L’Alì Terme Calcio è l’unica compagine della riviera jonica a prendere parte al campionato il cui responsabile per Messina è Alessandro Cacciotto.  Ben le 16 squadre  in gara: Il Campetto, Camp Nou, Villari Cardile, San Paolo, Uragano Soccer, Planet Win 365, Messina Nord, Kingdom, Antenati Pub, Real Fenice, Euromatic, Atletico Cameris, Ali Terme Calcio, Peloro Annunziata, Real San Filippo, Trinacria Calcio.

Formula e regolamento del campionato: In primis le partite sono dirette da una terna arbitrale il cui responsabile è Sergio Bosio.  I campi di gioco dove si svolgono le gare sono: Despar Stadium, Mili Marina, Bonanno, Annunziata, Ali Terme. Il campionato è iniziato l’11 ottobre.

Un lungo campionato con ben 30 partite, chi vincerà il campionato Provinciale parteciperà alla Coppa dello Stretto e al Trofeo. La seconda classificata andrà in finale play off. Dal terzo al sesto posto si parteciperà ai play off. Chi vincerà i play off insieme alla vincente del campionato disputerà la coppa Regionale. Le altre squadre disputeranno la coppa dell’amicizia

Calendario Campionato MSP:

1° Giornata – Kingdom- Alì Terme:4-3

2° Giornata - Alì Terme-Messina Nord:0-1

3° Giornata - Peloro Annunziata-Alì Terme:4-1

4°Giornata - Alì Terme- Villari Cardile:4-3

5° Giornata - Real Fenice-Alì Terme

6° Giornata - Alì Terme- Il Campetto

7° Giornata – Euromatic-Alì Terme

8° Giornata - Alì Terme-Antenati Pub

9° Giornata - Alì Terme - San Paolo

10° Giornata - Planet Win 365- Alì Terme

11° Giornata - Ali Terme-Trinacria

12° Giornata - Alì Terme-Camp Nou

13° Giornata - Atletico Cameris- Alì Terme

14° Giornata - San Filippo-Alì Terme

15° Giornata - Alì Terme- Uragano Socce

]]>
info@sportjonico.it (di "Giuseppe Carpo".) Calcio News Thu, 08 Nov 2018 17:19:14 +0000
Martedi 30 Ottobre al Despar Stadium i "Memorial Costa e Cottone" di calcio Vigili del Fuoco. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16868:martedi-30-ottobre-al-despar-stadium-i-qmemorial-costa-e-cottoneq-di-calcio&catid=212:calcio-news&Itemid=704 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16868:martedi-30-ottobre-al-despar-stadium-i-qmemorial-costa-e-cottoneq-di-calcio&catid=212:calcio-news&Itemid=704 Si svolgeranno domani mattina (martedì 30 ottobre, ndr) al “Despar Stadium” il "7° Memorial Domenico Costa" ed il "3° Memorial Mario Cottone" di calcio.

La manifestazione, promossa ed organizzata dal Comando Provinciale VVF di Messina del nuovo comandante ing. Mauro Falbo, dall'Associazione Nazionale Vigili del Fuoco Volontari - Distaccamento di Mojo Alcantara e dall'AICS Messina del presidente Lillo Margareci, intende ricordare con un momento aggregativo il capo squadra esperto Mimmo Costa, che ha prestato servizio a Letojanni, ed il vigile volontario Mario Cottone di Mojo Alcantara, entrambi prematuramente scomparsi.

Disputeranno il triangolare sul sintetico del rinnovato impianto di Bisconte le rappresentative dei Vigili del Fuoco della Sicilia, coordinata dal direttore ginnico-sportivo Antonio Occhipinti, dei Vigili del Fuoco Volontari di Mojo Alcantara e del Comando Provinciale VVF di Messina.

Nella passata edizione ebbe la meglio la compagine dei Vigili del Fuoco della Sicilia, ma, al di là dell'aspetto agonistico, è il valore affettivo-aggregativo a rendere speciale l'iniziativa. Il programma prenderà il via alle ore 10 con l’incontro d’apertura alla presenza dei familiari degli indimenticati Costa e Cottone, che consegneranno poi i premi alle formazioni partecipanti.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Calcio News Mon, 29 Oct 2018 18:34:39 +0000