2009/10 Joomla! - il sistema di gestione di contenuti e portali dinamici http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=category&id=176&layout=blog&Itemid=603 Fri, 22 Jun 2018 01:50:02 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it L'Antillese obiettivo la salvezza: In arrivo Puglisi e Maimone. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2916:lantillese-punta-alla-salvezza-in-arrivo-puglisi-e-maimone&catid=176:201011&Itemid=603 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2916:lantillese-punta-alla-salvezza-in-arrivo-puglisi-e-maimone&catid=176:201011&Itemid=603 Obiettivo salvezza per l'Antillese, fresca matricola del prossimo campionato di Prima Categoria. Dopo avere vinto ai rigori, con l'interminabile sequenza conclusa da Gianpiero Mastroeni, lo spareggio con la Robur di Letojanni ed essersi goduto lo storico traguardo della prima categoria, che per un paesino di poco meno di mille abitanti è come la coppa dei campioni, il presidente-allenatore Guglielmo Mastroeni sta preparando la nuova stagione come al solito con i piedi ben piantati per terra. «Il nostro obiettivo è conquistare la permanenza con anticipo senza soffrire fino all'ultimo o, peggio, rischiare il declassamento. Come sempre ci affideremo a ragazzi locali che indosseranno con orgoglio la nostra maglia».

MERCATO: In arrivo, per fine prestito, il fantasista Mattias Puglisi che la scorsa stagione a Limina non ha avuto grande spazio, ma non per questo quando è stato chiamato all'impegno non ha dimostrato il proprio valore, ed il roccioso difensore Nino Maimone, lo scorso anno colonna dello Sportinsieme, che lascia S. Teresa per Antillo, dove ha già giocato qualche stagione, prima di tutto per questioni di lavoro. Con Puglisi, Maimone e qualche elemento di rinforzo per il quale sono in corso trattative, l'Antillese si appresta ad affrontare una stagione nuova facendo i conti con i soldi disponibili (pochi) e l'entusiasmo di tifosi e calciatori (tanto).

E come al solito Mastroeni pescherà tra i calciatori della zona che magari non avranno molto spazio nelle società di appartenenza e quindi potrebbero soddisfare la voglia di giocare vestendo la maglia della gloriosa società di Guglielmo Mastroeni e Nino Bartolotta.

]]>
info@sportjonico.it (di " Pippo Puglisi") Prima Categoria 2009/10 Mon, 21 Jun 2010 08:02:23 +0000
Squalificato fino al 30 luglio Mimmo Ucchino (M. Nizza). http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2909:squalificato-fino-al-30-luglio-mimmo-ucchino-m-nizza&catid=176:201011&Itemid=603 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2909:squalificato-fino-al-30-luglio-mimmo-ucchino-m-nizza&catid=176:201011&Itemid=603 L’allenatore della Mediterranea Nizza – Mimmo Ucchino – è stato squalificato fino al 30 luglio 2010 dalla Commissione Territoriale Disciplinare di Palermo.La sezione tecnica del Collegio della Commissione Disciplinare ha deferito il tecnico furcese Mimmo Ucchino per aver violato l’art. 1, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva, in relazione all’art. 35, comma 1, del Regolamento del Settore Tecnico ed in riferimento all’art. 38, comma 1, delle NOIF per aver esercitato, per parte della stagione sportiva 2009-2010, attività di allenatore per la società ASD Mediterranea Nizza senza formalizzare regolare tesseramento.

La Commissione dopo aver esaminato la documentazione è sentita la tesi difensiva di mister Ucchino, nell’udienza del 6 maggio 2010, ha ritenuto, il tecnico della formazione giallorossa della Mediterranea Nizza  del Presidente Orlando Leo, responsabile dell’addebito disciplinare che gli è stato contestato e, di conseguenza, gli infligge la sanzione della squalifica fino al 30/07/2010.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazionale") Prima Categoria 2009/10 Thu, 17 Jun 2010 19:58:02 +0000
Sportinsieme: Giancarlo De Clò lascia. Cercasi portiere. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2886:sportinsieme-portiere-cercasi-de-clo-lascia&catid=176:201011&Itemid=603 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2886:sportinsieme-portiere-cercasi-de-clo-lascia&catid=176:201011&Itemid=603 Sportinsieme alla ricerca di un portiere affidabile quanto Giancarlo De Clò che ha deciso di appendere i guantoni al classico chiodo. Non sarà facile, anche perché De Clò è uno dei grandi talenti di questa squadra che si è conquistato sul campo il pieno diritto di disputare il prossimo campionato di Promozione. De Clò lo aveva detto: «A fine stagione smetto», e sembra intenzionato a mantenere questa promessa.

I dirigenti dello Sportinsieme stanno facendo di tutto per convincerlo a restare anche per il prossimo anno, ma il portiere, almeno per ora, non ha sciolto la riserva. Ed è un bel guaio per lo Sportinsieme che al momento, fermo restando nella sua decisione De Clò, si ritrova senza portieri, perché il "secondo", Carmelo Miceli, dopo una stagione in panchina e con nessuna occasione di giocare in prima squadra, ha deciso di lasciare il team del presidente Saglimbeni per accasarsi in una squadra di categoria inferiore che, però, lo faccia giocare.

Ed ecco che si presenta un problema. Filoramo spera, ovviamente, che De Clò resti, anche perché giocare un altro campionato di Promozione alletta non poco la trentottenne "saracinesca" santateresina che a 21 anni debuttò nella Reggina in C1 dopo avere vinto il titolo di campione d'Italia primavera con la formazione amaranto. In attesa delle decisioni di De Clò, lo staff tecnico dello Sportinsieme sta sondando il terreno con Orazio Vittorio, anche lui santateresino doc, attualmente in forza al Taormina dopo una vita a difendere la porta del Camaro. Ufficialmente nessun contatto, però vivendo a S. Teresa e per giunta nello stesso quartiere, non è detto che da cosa non nasca cosa. All’orizzonte si prospetta anche il ritorno di Luca Potenza fresco di promozione con il Furci.

]]>
info@sportjonico.it (di " Giuseppe Puglisi".) Prima Categoria 2009/10 Tue, 08 Jun 2010 12:52:08 +0000
Il Garden Sport Messina sconfitto per 3-0 nella finale di Coppa Sicilia. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2869:il-garden-sport-messina-sconfitto-per-3-0-nella-finale-di-coppa-sicilia&catid=176:201011&Itemid=603 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2869:il-garden-sport-messina-sconfitto-per-3-0-nella-finale-di-coppa-sicilia&catid=176:201011&Itemid=603 Niente da fare per il Garden Sport Messina nella finale di Coppa Sicilia contro il Città di Capaci che conquista il trofeo per la stagione sportiva 2009-10.  Non riesce l’accoppiata Campionato – Coppa alla formazione peloritana del Garden Sport Messina del Presidente – Pippo Puglia – che si deve arrendere con un secco 3-0 alla compagine palermitana del Capaci.  La gara giocata sul campo neutro di Campobello di Mazara è stata molto combattuta e nervosa con i ragazzi di Nello Basile, pur giocando gran parte della ripresa in inferiorità numerica conclude il match  con otto giocatori, grazie alle tre espulsioni ( Scarantino e La Speme nel finale del primo tempo) doppia espulsione che ha condizionato il risultato finale, oltre a quella a metà della ripresa di Lanzafame.

Episodi che hanno caratterizzato la fisonomia della gara  nettamente nelle mani del Capaci abile a sbloccare dopo 13’ il risultato trasformando un calcio di rigore concesso dal direttore di gara per fallo di Carmelo Cambria ai danni di Remigio. Dagli undici metri non sbaglia G. Cipolla che mette alle spalle di Papale per il vantaggio del Capaci. Prima del vantaggio la squadra palermitana si era resa pericolosa in due occasioni: al 4’  con G. Cipolla che manda la sfera a colpire il palo e al 9’ con Tedesco il cui tiro insidioso viene neutralizzato da Papale.  Il Garden reagisce con il giovane La Speme che si vede annullare la rete del pareggio per un presunto fuorigioco. La gara è vivace con repentini capovolgimenti di fronte con entrambe le formazioni che si affrontano a viso aperto con il Garden più offensivo alla ricerca del pareggio ma subisce le rapide ripartenze del Capaci. Al tentativo di La Speme al 25’ pronta la risposta di Casales che manda di poco fuori. Al 40’ la più limpida occasione da rete costruita dal Garden Sport Messina: 39' lancio lungo lancio in profondita di C. Cambria a cercare in area La Speme che riceve, controlla e si coordina per il tiro, ma è bravo Corona a bloccare. L’agonismo in campo si sente tanto che a farne le spese sono Scarantino e La Speme che protestano eccessivamente tanto da costringere il direttore di gara ad estrarre il cartellino rosso.

Un brutto colpo per la formazione allenata da Nello Basile costretta a giocare i secondi 45’ con due uomini in meno e con una rete da rimontare, impresa alquanto difficile. Al 57’ il mister del Garden Sport tenta le carte Muscolino e Andaloro al posto di D. Munafò e Santonocito per recuperare lo svantaggio. Mossa che non risulta vincente che dopo quattro minuti dal loro ingresso il Garden Sport subisce la seconda rete che praticamente pone fine ad ogni velleità di rimonta ai messinesi: in una manovra di rimessa del Capaci il giocatore Gennaro finalizza in rete per il 2-0. Il Garden ci prova in  tutte le maniere,  i  due uomini in meno si fanno sentire, tenta con C. Cambria con calci piazzati di riaprire la partita. Invece sono sempre i palermitani a chiudere definitivamente ogni discorso mettendo a segno il 3-0 con Chiarello. Il Garden non ci sta cerca di reagire ma subisce il terzo rosso di giornata: questa volta è toccato a Lanzafame espulso per doppia ammonizione. La decisione del sig. Pasciutta della sezione di Ribera non è stata gradita dalla formazione messinese che per protesta abbandona il terreno di gioco quando mancavano ancora 15’ da giocare. Si conclude malamente il cammino fantastico  del Garden Sport che credeva nella conquista della prestigiosa Coppa, un torneo riservato alle formazioni che partecipano ai campionati regionali di Prima Categoria. Alla fine ad esultare il Capaci di mister Tedesco che aggiunge la Coppa Sicilia nell’albo d’Oro della Società.

DOPOGARA: Nello Basile – tecnico del Garden Sport: “ È inspiegabile, mi sarebbe piaciuto giocare alla pari contro i palermitani, ed invece abbiamo trovato un ambiente ostile, spogliatoi angusti, arbitro che già prima di entrare in campo ci ha intimoriti e poi si è rivelato anche in campo poco oculato prendendo decisioni inspiegabili, "regalando" cartellini gialli e rossi nei nostri confronti con una "generosità" disarmante. L'espulsione dei nostri attaccanti ci ha praticamente estromesso dalla contesa per non parlare poi dell'assegnazione del penalty inesistente”.
Garden Sport 0 Capaci 3

Marcatori: 13' Cipolla G. (rig.), 61' Gennaro, 73' Chiarello.

Garden Sport: Papale, Fodale , Cambria C. , Munafò F. , Munafo S. , Scarantino, Cambria R., Munafò D. (57' Muscolino), Santonocito  (57' Andaloro), La Speme , Lanzafame . All.: Basile.

Capaci: Corona , Chiarello, Di Chiara, Fontana, Virga, Casales , Cipolla G. , Tedesco (72' Accardi ), Remigio, Gennaro (62' Cappuccio), Graziano. All.: Tedesco.

Arbitro: Pasciutta di Ribera .

Espulsi: 46' Scarantino e La Speme, 74' Lanzafame.

.

 

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazionale") Prima Categoria 2009/10 Mon, 31 May 2010 14:46:23 +0000
Il campo sportivo ancora inagibile dove giocherà lo Sportinsieme? http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2862:il-campo-sportivo-ancora-inagibile-dove-giochera-lo-sportinsieme&catid=176:201011&Itemid=603 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2862:il-campo-sportivo-ancora-inagibile-dove-giochera-lo-sportinsieme&catid=176:201011&Itemid=603 Stanno per concludersi (ultima la Terza Categoria con i paly-off) tutti i campionati calcio, ma dei tanti attesi lavori per potere rendere agibile il campo di calcio comunale, ubicato nel quartiere Bucalo (zona nord del paese), si sente solo parlare. Nella prossima annata calcistica, c'è il serio rischio che, senza i necessari interventi all'impianto sportivo, lo Sportinsieme, promosso nel campionato di Promozione, debba giocare fuori da S.Teresa.

I lavori, visto quello che è successo negli anni passati, debbono essere effettuati con una certa celerità, perché la squadra deve cominciare la preparazione già a partire dal prossimo mese di luglio. I tempi delle istituzioni, ammesso che, da parte dell'amministrazione municipale santateresina, ci sia la concreta volontà di rendere il vecchio comunale agibile, devono essere accelerati. Oltre all'agibilità delle tribune riservate ai tifosi locali ed ospiti, il Comune deve provvedere pure alla realizzazione di una tribuna stampa perché, nel campionato di Promozione, giocano grossi centri e ai giornalisti della carta stampata si deve fare pure posto ai mezzi per le riprese televisive.

In passato sono state spese decine di migliaia di euro con l'intento di potere rendere fruibile totalmente la struttura sportiva, ma ogni anno si continua a parlare sempre dello stesso problema. La speranza dei tifosi santateresini è che l'amministrazione del sindaco Alberto Morabito non faccia come i suoi predecessori.

 

]]>
info@sportjonico.it (di "Pippo Trimarchi") Prima Categoria 2009/10 Fri, 28 May 2010 17:37:14 +0000
Sportinsieme: Mister Enzo Filoramo verso la riconferma. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2849:sportinsieme-mister-filoramo-verso-la-riconferma&catid=176:201011&Itemid=603 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2849:sportinsieme-mister-filoramo-verso-la-riconferma&catid=176:201011&Itemid=603 Lo Sportinsieme si gode le vacanze e gusta appieno il sapore della storica conquista della Promozione, venuta dieci anni dopo il salto in Prima Categoria, anche se nei due lustri è stata sfiorata più volte.Il segreto del successo di quest'anno sta senza dubbio nel gruppo dirigenti, tecnici e squadra che hanno costituito un monolite nel momento critico della stagione, puntando senza tentennamenti a vincere il campionato. Il gusto della vittoria ha un sapore lungo, lento a sciogliersi, ma ora bisogna già pensare a programmare la prossima stagione.

Sembra già decisa la riconferma di Enzo Filoramo e del suo staff. Il contratto scade il 30 giugno, ma non ci dovrebbero essere problemi alla riconferma del tecnico che, tuttavia, ha ricevuto qualche proposta "interessante" da altre società di categoria che vorrebbero puntare in alto. Ma Filoramo resterà a Santa Teresa e non ci saranno sirene che lo distoglieranno dalla panchina di famiglia: c'è ancora molto lavoro da fare, le prospettive di crescita tecnica sono interessanti, Filoramo è benvoluto nell'ambiente santateresino pertanto si va avanti secondo un "modello" tecnico consolidato.

Piuttosto la società è angustiata dalle condizioni del campo di calcio di Bucalo, perennemente inagibile, nonostante in questi ultimi anni abbia inghiottito migliaia di euro nel tentativo di ottenere il nullaosta dalle autorità di pubblica sicurezza. Una situazione, questa, che si trascina ormai da venti anni ed ogni giorno che passa si arricchisce di nuovi tasselli negativi. Recentemente, dopo l'ennesimo sopralluogo, si è scoperto che mancava il collaudo tecnico dei pali per l'illuminazione del rettangolo di gioco, che l'impianto elettrico non era a norma, che bisognava sistemare meglio i due settori riservati agli spettatori locali ed ospiti.

Insomma, un guazzabuglio non privo di aspetti paradossali che si trascina da troppo tempo.  Ora c'è la corsa contro il tempo per ottenere l'agibilità per 200 spettatori, e l'amministrazione comunale con l'assessore allo sport Gianni Agnoni in testa ce la sta mettendo tutta, ma certamente sarebbe stato molto meglio se si fosse agito con maggiore tempestività e, soprattutto, oculatezza, specie quando si spende denaro pubblico. Con l'auspicio di tutti che l'intoppo possa sciogliersi prima dell'inizio della stagione (ad agosto comincia la Coppa Italia).  Lo Sportinsieme rappresenta per S. Teresa una risorsa, che naturalmente va al di là dell'aspetto meramente sportivo, per questo dovrebbe essere maggiormente considerata dagli inquilini del palazzo di città chiamati a dare risposte. 

Tornando alla parte prettamente sportiva, dirigenti e tecnico hanno già cominciato a stilare una "road map" per puntellare la squadra nei punti che sembrano meno sicuri, ed incrementare la rosa per consegnare al tecnico materiale per un campionato senza patemi. "Materiale" che deve avere caratura umana e professionale al meglio delle possibilità, come è nello stile di questa società che ha puntato prima di tutto sul vivaio e poi su innesti di carattere, prima ancora che tecnici, tuttavia preziosi per ben figurare nella stagione.

]]>
info@sportjonico.it (di "Pippo Puglisi") Prima Categoria 2009/10 Tue, 25 May 2010 16:30:23 +0000
Il Garden Sport supera 3-0 il Mistretta: vola in Promozione. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2788:il-garden-sport-supera-3-0-il-mistretta-vola-in-promozione&catid=176:201011&Itemid=603 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2788:il-garden-sport-supera-3-0-il-mistretta-vola-in-promozione&catid=176:201011&Itemid=603 Sul neutro di Gliaca di Piraino il Garden Sport Messina si aggiudica lo spareggio Play-Off è conquista la “Promozione”. Una vittoria meritata quella conquistata dalla formazione di Nello Basile contro un combattivo e volenteroso Mistretta che dopo 8’ si trovava sotto di due reti. La compagine di mister Dolcemaschio colpita a freddo dopo due minuti da Lanzafame cerca di  reagire sostenuto dai calorosi tifosi , ma nulla ha potuto contro la corazzata del Garden Sport Messina dimostratosi superiore agli avversari.  Ritorna dopo un’anno di assenza il Garden Sport Messina in Promozione che fa compagnia allo Sportinsieme, formazione santateresina che ha conquistato il salto di categoria vincendo il  Girone, con il Garden al secondo posto. La prossima settimana, i ragazzi di mister Basile giocheranno la finale di Coppa Sicilia contro il Capaci per  concludere in bellezza una fantastica stagione brindando al doppio successo: campionato-coppa.

Primo Tempo:Sul neutro “Vasi” di Gliaca di Piraino è stata una splendida giornata di sport, con una magnifica coreografia. Si parte ed il Garden Sport passa subito a condurre. È il 2’. Punizione dal vertice battuta dal capitano Cambria C., dall’altra parte del campo, sul vertice opposto, raccoglie Lanzafame che, con un autentico “siluro” insacca all’incrocio, di prima intenzione, ed è un vero “eurogol” di rara bellezza. All’8’ giunge il raddoppio. Altra punizione da fondocampo per il Garden battuta sempre da Cambria C. e, sul primo palo, bene appostato, c’è l’ottimo Scarantino che, di testa, gira in fondo al sacco. Gara già conclusa. Il Garden, guidato egregiamente da Nello Basile, amministra il vantaggio. Al 19’ Lanzafame, di testa, manda a fil di palo. Reagisce il Mistretta e Filetto, al 20’ e 35’, manda sul fondo dal limite. Al 41’ palla d’oro per gli amastratini. Punizione di Tamburello, “pastic cio” difensivo del Garden e, sulla linea bianca, salva Lanzafame di testa.

Secondo Tempo: Nella ripresa, punizione per il Garden di Ghilan al 59’che Amato neutralizza a terra. Al 67’ bolide di La Speme che ancora Amato respinge con bravura. Il Mistretta tenta di portare qualche insidia dalle parti di Papale, ma, il Garden Sport è squadra di rango, compatta, autoritaria e, addirittura, all’82’ realizza la terza rete con il geniale La Speme che, supera in uscita l’incolpevole Amato e deposita in fondo al sacco, firmando lo 0-3 finale.Al triplice fischio, grande esultanza del Garden che ritorna in Promozione con grandissimo merito dopo qualche anno di assenza, mentre; il Mistretta non ha nulla da rimproverarsi. «Si sono rivelati una grande squadra, troppo forti e meritano ampiamente la Promozione. Complimenti al Garden Sport», così, al triplice fischio Massimiliano Melidone, ds del Mistretta che ammette, sportivamente, la superiorità dei messinesi di Basile

Mistretta 0   GardenSport   3

Marcatori: 2’ Lanzafame, 8’ Scarantino, 82’ La Speme.

Mistretta: Amato, Lipari ( 73’ Lombardo ), Vaccaro (55’ Manerchia), Maniaci  (28’ Tita ), Lo Presti, Di Salvo, La Via, Tamburello, Giaimi, Paone, Filetto . All. Dolcemaschio.

Garden Sport: Papale, Fodale , Munafò’ S., Andaloro (60’ Santonocito), Munafò F., Cambria C., Scarantino, Cambria R., La Speme, Ghilan, Lanzafame . All. Basile.

Arbitro: Fortunato di Palermo (coll. Gambino  e D’Amore di Palermo).

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazionale") Prima Categoria 2009/10 Mon, 10 May 2010 07:55:37 +0000
Il Garden Sport Me in finale di Coppa Sicilia. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2771:il-garden-sport-messina-conquista-la-finale-di-coppa-sicilia&catid=176:201011&Itemid=603 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2771:il-garden-sport-messina-conquista-la-finale-di-coppa-sicilia&catid=176:201011&Itemid=603 Il Garden Sport Messina conquista la finale di Coppa Sicilia grazie alla doppietta del giovane La Speme. La formazione messinese pareggia 2-2 la gara di ritorno contro la Fiumefreddese, dopo l’1-1 dell’andata sul campo di Mili Marina, accede alla finalissima contro la vincente dell’altra semifinale Capaci o Partinico.  Ricordiamo che la vincente della manifestazione accederà direttamente al campionato di Promozione nella stagione sportiva 2010-11. Un traguardo, ormai ad un passo per il Garden Sport che oltre alla finale di Coppa, contenderà al Mistretta la finale Play-Off, sempre per il salto in Promozione. Due Jolly in mano alla compagine del Garden per fare il salto di categoria.

La partita:Il Garden è sceso in campo più motivato e con maggiore cattiveria, mentre la Fiumefreddese, appagata dalla  promozione, è apparsa un po’ appannata. Al 10' quando Garozzo serve al centro dell'area piccola Cerra che tira debolmente tra le braccia dell'estremo difensore. Il vantaggio dei messinesi è un "peccato" di leggerezza di Mirabito che tarda al rinvio nella sua area facendosi soffiare la sfera da La Speme che batte in uscita il portiere Sommese. L'occasione più ghiotta per il pareggio dei locali arriva al 30' quando un calcio di punizione dal limite destro calciato da Litteri trova nell'area affollata il tiro deciso di Leotta con la palla che si stampa sul palo.

Nella ripresa la musica non cambia. Sono sempre i messinesi a fare gioco raddoppiando in contropiede con un traversone di Santonocito che trova sul secondo palo il centravanti La Speme che fa centro. Si riapre la partita al 65' per la Fiumefreddese con un fraseggio tra Arrabito e Garozzo concluso in rete da quest'ultimo con uno splendido diagonale. Il pareggio definitivo a tempo scaduto è una punizione capolavoro dal limite calciata da Garozzo. Ma alla fine è festa per il Garden che aspetta di sapere chi, tra Capaci o Partinico, affronterà in finale.

Fiumefreddese 2 Garden Sport 2

Marcatori: 20' e 61' La Speme, 65' e 93' Garozzo.

Fiumefreddese: Sommese, Trippiedi, Cantarella ( 85' Lo Nardo ), Mirabito, Leonardi, Arcolia ( 70' Luca ), Leotta, Litteri, Cerra (60' Dovara ), Arrabito, Garozzo. All. Di Maria.

Garden Sport: Papale, Fodale, Mangano, Munafò D., Munafò F., Cambria C., Scarantino, Cambria R., La Speme (75' Andaloro), Ghilan, Santonocito (70' Lanzafame ). All. Basile

Arbitro: Tilaro di Enna.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazionale") Prima Categoria 2009/10 Wed, 05 May 2010 07:26:52 +0000
Play-Off: Non accolto il reclamo della D. Gaggi. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2755:play-offrespinto-il-reclamo-della-desport-gaggi-&catid=176:201011&Itemid=603 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2755:play-offrespinto-il-reclamo-della-desport-gaggi-&catid=176:201011&Itemid=603 Il Giudice Sportivo ha confermato il risultato acquisito sul campo relativo alla gara della finale play-off del 24 Aprile 2010 tra il Garden Sport Messina e la Desport Gaggi. La Società del Presidente Peppe Monte, avverso tale gara, vinta dal Garden Sport per 2-1, ha preposto reclamo chiede l’assegnazione della gara per 0-3 o in subordine, la ripetizione della partita.

La motivazione che ha indotto la dirigenza della Valle dell’Alcantara come si legge nel reclamo:” ritiene la Società Garden Sport Messina responsabile delle intemperanze, poste in atto da sostenitori di quest'ultima nei confronti dei propri calciatori e tesserati, che avrebbero condizionato il regolare andamento della gara”.

Non è stato dello stesso avviso il giudizio del Giudice Sportivo “ la gara ha avuto regolare svolgimento e conclusione; infatti, le pur censurabili manifestazioni di intemperanza cui hanno dato luogo sostenitori della Società Garden Sport Messina non hanno determinato alcun condizionamento sull'operato  dell'arbitro e dei suoi collaboratori né hanno provocato alcuna menomazione fisica ai calciatori avversari partecipanti alla gara. Dagli atti ufficiali emerge peraltro che una rissa con pugni e calci si è scatenata tra i sostenitori di entrambe le Società”. Per tali motivazioni il Giudice Sportivo ha respinto il reclamo presentato dalla Desport Gaggi, confermando il risultato conseguito in campo 2-1 per il Garden Sport Messina.

Per quanto riguarda i provvedimenti disciplinari relativa alla finale play-off tra il Garden e la Desport Gaggi, il Giudice Sportivo ha multato le rispettive Società al pagamento di un’ammenda:

  • Euro 175,00 al Garden Sport Messina:”Per gravi manifestazioni di intemperanza, da parte di propri sostenitori nei confronti di tesserati avversari che causavano la momentanea interruzione della gara per 15 minuti; nonchè per avere, propri sostenitori, dato luogo ad una rissa con sostenitori avversari”.
  • Euro 75,00 Desport Gaggi:”Per avere, propri sostenitori, dato luogo ad una rissa con sostenitori avversari”.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazionale") Prima Categoria 2009/10 Fri, 30 Apr 2010 07:47:51 +0000
Semifinale Coppa Sicilia:Il Garden Sport impatta (1-1) con la Fiumefreddese. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2748:semifinale-coppa-siciliail-garden-sport-impatta-1-1-con-la-fiumefreddese&catid=176:201011&Itemid=603 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2748:semifinale-coppa-siciliail-garden-sport-impatta-1-1-con-la-fiumefreddese&catid=176:201011&Itemid=603 Pari e patta nella gara di andata della semifinale di Coppa Sicilia tra i messinesi del Garden Sport e gli etnei della Fiumefreddese al termine di una gara piacevole e molto combattuta. I biancoverdi di Basile lottano su due fronti; in campionato hanno già conquistato la finale dei playoff girone D e attendono di conoscere la finalista del girone C per il salto in Promozione.Ieri, intanto, sul sintetico di Mili Marina, i messinesi si sono ben disimpegnati contro una buona Fiumefreddese, è stato un confronto aperto tra due buone squadre finito con un gol per parte.

Un risultato che per certi versi favorisce la compagine etnea che nella gara di ritorno ha la possibilità di gestire il vantaggio del gol fuori casa.I peloritani, privi di alcuni elementi dello scacchiere base (squalificati), hanno principalmente sfruttato la vena di Danilo Munafò che con i suoi lanci per il velocissimo La Speme ha creato qualche scompiglio alla retroguardia etnea.La Fiumefreddese, comunque, non è rimasta a guardare andando in gol con Leotta ma il direttore di gara annulla per posizione irregolare dello stesso.

La prima frazione si chiude sullo zero a zero.Ad inizio ripresa sono i fiumefreddesi a sfiorare la marcature con Mirabito ma Papale è bene appostato e blocca. Alla mezz'ora sono gli ospiti a sbloccare il risultato grazie a un calcio di rigore molto dubbio e trasformato da Garozzo. Il pari dei padroni di casa arriva sette minuti dopo in conseguenza di una giocata in velocità di La Speme con tiro che si stampa sul palo ma il più lesto è Muscolino che raccoglie la ribattuta e insacca da pochi passi.

Garden Sport 1 Fiumefreddese 1

Marcatori: 30' st Garozzo (rig.), 37' st Muscolino.

Garden Sport: Papale, S. Munafò, Mangano, D. Munafò, F. Munafò D., Bellinghieri (1'st Fodale), Bonaccorso (30' st Muscolino), Cambria R., La Speme, Ghilan, Santonocito (36' st Romeo). All. Basile.

Fiumefreddese: Previti, Luca, Cantarella, Mirabito, Gagliardotto, Trippiedi, Leotta (39' st Lonardo), Leonardi, Litteri (30' st Toscano), Arrabito (40' st Arcolia), Garozzo. All. Di Maria.

Arbitro: Raciti di Acireale.

]]>
info@sportjonico.it (di "Maria Puglia") Prima Categoria 2009/10 Thu, 29 Apr 2010 07:42:43 +0000
Stagione record: promosse quattro squadre joniche. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2744:stagione-record-promosse-quattro-squadre-joniche&catid=176:201011&Itemid=603 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2744:stagione-record-promosse-quattro-squadre-joniche&catid=176:201011&Itemid=603 E' stata un'annata esaltante, per le squadre calcistiche di Prima e Seconda Categoria della riviera jonica, coronata con diverse promozioni e anche qualche salvezza acciuffata all'ultimo momento. In Prima Categoria, lo Sportinsieme di S. Teresa, dopo quasi 20 anni di attività, ha raggiunto l'obiettivo della Promozione, atteso ormai da diversi anni. La squadra del presidente Domenico Saglimbene, dopo il secondo posto dello scorso anno, ha dominato - dalla prima all'ultima giornata - il Girone D di Prima Categoria.

In questo stesso torneo, nella prossima annata calcistica, parteciperanno anche l'Atletico Roccalumera (ha vinto direttamente il Girone E di Seconda Categoria) e il Furci, del presidente Ciccio Pino, che ha acciuffato la Prima Categoria attraverso i playoff.

Storica impresa pure dell'Antillese, che giunta al secondo posto nel Girone F, alle spalle della squadra catanese dello Scommettendo, nella finale dei playoff è riuscita ad avere ragione, ai calci di rigore, dell'altra formazione jonica della Robur di Letojanni. Grande merito di questa impresa - oltre che alla squadra e al pubblico - va, soprattutto, al tecnico Guglielmo Mastroeni che, lavorando sul vivaio, è riuscito, nel giro di alcuni anni, ad attrezzare una squadra da promozione.

Nel contesto della Prima Categoria, merito anche al Roccalumera del presidente Mimmo Crisafulli, che ha fatto suo, nel Girone E, lo spareggio salvezza con l'ostica Roccese.

]]>
info@sportjonico.it (di "Pippo Trimarchi") Prima Categoria 2009/10 Tue, 27 Apr 2010 15:08:08 +0000
Il Garden Sport supera la D. Gaggi è vince la finale Play-Off. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2737:il-garden-sport-supera-la-d-gaggi-e-vince-la-finale-play-off&catid=176:201011&Itemid=603 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2737:il-garden-sport-supera-la-d-gaggi-e-vince-la-finale-play-off&catid=176:201011&Itemid=603 È il Garden Sport di Nello Basile a vincere la finale playoff del girone D, il penultimo ostacolo per il traguardo della Promozione. Adesso bisognerà attendere per conoscere la finalista del girone C contro la quale il Garden si giocherà il salto di categoria. Ieri sul sintetico di Mili è successo di tutto. Gara parecchio nervosa, spesso spezzettata, con un direttore di gara certamente non all’altezza della situazione, tanto che in più di una circostanza è dovuto intervenire il commissario di campo per far riprendere il gioco.

La gara vede un avvio equilibrato ma poi sono gli ospiti con una magistrale punizione di Sgroi  indirizzata nel “sette” a passare in vantaggio. Un minuto dopo i biancoverdi di casa rimangono in dieci per un fallo su Mavilia di Danilo Munafò, espulsione che provoca la prima interruzione.Al 40’ la seconda baruffa con altri 10’ di stop a seguito di una protesta del portiere ospite Adornetto nei confronti del pubblico assiepato dietro la sua porta. Al 51', comunque, arriva il pari dei padroni di casa con il giovane Francesco Munafò.Nell’intervallo la presenza delle forze degli ordini fa calmare gli animi.

La ripresa è sicuramente più godibile, il Gaggi vavicino al gol con Luca Brunetto ma Papale è bravo a salvare la propria porta, al 7’ Vaccaro è fermato dal palo. Il Garden risponde a tono, prima Ghilan su punizione impegna Adornetto e poi l’estremo ospite devia un penalty del capitano Claudio Cambria. Rigore che costa peraltro il secondo cartellino a Salvatore Brunetto. Quando ormai si pensava ai supplementari, al 44’ un tiro di Ghilan colpisce Scarantino e finisce alle spalle di Adornetto. In pieno recupero è Luca Adornetto a sciupare una ghiotta occasione per rientrare in partita.

GardenSport 2   Desport Gaggi 1

Marcatori: 29' Sgroi, 51' pt Munafò F., 44' st Scarantino

Garden Sport: Papale, Munafò S., Galletta D., Munafò D., Munafò F., Cambrìa C., Scarantino, Cambrìa R., La Speme,

Ghilan, Lanzafame (8' st Santonocito). All. Basile.

Desport Gaggi: Adornetto, Manitta A. (19'st Stagnitta), Andò, Sterrantino, Brunetto S., Sgroi, Mavilia (45' st Raneri), Cortese (1'st Bonaccorso S.), Brunetto L., Nassi, Vaccaro. All. Cannata.

Arbitro: Giglio Di Acireale.

Note: espulsi 30' pt Munafò D. e al 20’ st Brunetto S; angoli 4-2 per il Garden

]]>
info@sportjonico.it (di "Maria Puglia") Prima Categoria 2009/10 Mon, 26 Apr 2010 07:04:24 +0000
Accoppiamenti delle semifinali di "Coppa Sicilia" http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2731:accoppiamenti-delle-semifinali-di-qcoppa-siciliaq&catid=176:201011&Itemid=603 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2731:accoppiamenti-delle-semifinali-di-qcoppa-siciliaq&catid=176:201011&Itemid=603 Resi noti dal Comitato Regionale Sicilia , guidato dal Presidente Sandro Morgana, gli accoppiamenti delle Semifinali di Coppa Sicilia. 

Le  gare di andata sono in programma per il 28 Aprile  quelle di ritorno   si disputeranno il 5 Maggio alle ore 16.00.

  • Città di Capaci – Partinicaudace
  • Garden Sport Me – Fiumefreddese
]]>
info@sportjonico.it (di "Redazionale") Prima Categoria 2009/10 Fri, 23 Apr 2010 21:03:09 +0000
Il Garden Sport 2-0 alla Piero Mancuso: conquista la finale play-off. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2705:il-garden-sport-supera-2-0-piero-mancuso-vola-in-finale-play-off&catid=176:201011&Itemid=603 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2705:il-garden-sport-supera-2-0-piero-mancuso-vola-in-finale-play-off&catid=176:201011&Itemid=603 Prosegue la corsa verso la Promozione del Garden Sport che nella prima gara dei playoff batte sul proprio terreno la Piero Mancuso (si gioca sul campo della formazione meglio posizionata al termine della regular-season). Una vittoria mai messa in discussione con i padroni di casa più tonici. Meglio la prima frazione con continue incursioni dei biancoverdi di Basile che hanno messo sotto l'undici di Gianluca Mancuso pericoloso nell'arco dei novanta minuti in una sola circostanza alla mezz'ora del primo tempo su angolo di Ciccio Romeo un colpo di testa in tuffo di Furnari fa gridare al gol ma la palla finisce di poco sopra la traversa. Poi Solo Garden con Scarantino e La Speme che hanno fatto ammattire la retroguardia ospite con accelerazioni irresistibili. Danilo Munafò in cabina di regia ha dettato i tempi e la difesa attenta ha concesso poco o nulla agli avversari.

La cronaca si apre con un'occasionissima di La Speme al 5' che sciupa calciando debolmente tra le braccia di Musco. Al 12' il Garden passa in vantaggio: punizione da metà campo di Cambria C., in area incertezza difensiva e La Speme di testa beffa con una palombella portiere e difensori. Al 15' Ghilan su punizione impegna il giovane portiere ospite che si salva in angolo. Al 44' il Garden ha possibilità di raddoppiare con La Speme ma il veloce attaccante a porta vuota manda incredibilmente a lato. Nella ripresa i ritmi si abbassano ma è sempre il Garden ad essere pericoloso al 20' con un tiro di Santonocito bloccato da Musco. Al 37' Ghilan tira a botta sicura ma ancora l'estremo ospite vola e manda in angolo mentre al 43' La Speme appena dentro l'area è sgambettato da Smedile: per l'arbitro, vicinissimo, non ci sono dubbi e indica il dischetto. Il capitano Claudio Cambria non sbaglia e sigla il definitivo 2-0.

Garden Sport 2 Piero Mancuso 0

Marcatori:12' La Speme, 89' C. Cambria  su calcio di rigore.

Garden Sport: Papale, Munafò S., Mangano, Munafò D., Munafò F., Cambria C., Scarantino (45' st Bonaccorso), Cambria R. (45' st Bellinghieri), La Speme, Ghilan, Andaloro (31' pt Santonocito). All. Nello Basile.

Piero Mancuso: Musco, Passalacqua, Furnari A., Smedile R., De Salvo, Di Pietro, Castellano (1' st Milici), Chillè, Cicciarello, Romeo, Venuti. All. Gianluca Mancuso.

Arbitro: Blanco di Acireale .

Ammoniti: Smedile, De Salvo, Di Pietro, Castellano, Chillè e Munafò .

]]>
info@sportjonico.it (di "Maria Puglia") Prima Categoria 2009/10 Sun, 18 Apr 2010 21:30:40 +0000
La Desport Gaggi supera 2-0 l'Orsa vola in finale Play-off. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2704:la-desport-gaggi-supera-2-0-lorsa-vola-in-finale-play-off&catid=176:201011&Itemid=603 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2704:la-desport-gaggi-supera-2-0-lorsa-vola-in-finale-play-off&catid=176:201011&Itemid=603 Con una rete per tempo la Desport Gaggi si qualifica per la finale Play-off  per il salto di categoria battendo per 2-0 l’ostica Or.sa di Barcellona. La  compagine della Valle dell’Alcantara con una grande prestazione vede all’orizzonte il traguardo “storico” della Promozione.

Il primo tassello verso tale traguardo la vittoria, mai messa in discussione, contro la formazione tirrenica  dell’Orsa che ha giocato a viso aperto, tatticamente perfetta, ma sterile in fase offensiva. I ragazzi di mister Saro Cannata, ispirati dall’ottimo Vaccaro hanno imposto un ritmo alto alla gara creando diverse occasioni con i gemelli del gol:Luca Brunetto – Alberto Nassi. Proprio questo trio è stato la vera spina nei fianchi della compagine di mister Monforte che sotto di una rete, reagiscono sfiorando il pareggio nel finire della prima frazione di gara con Scilipoti e nella ripresa lo stesso giocatore fallisce da ottima posizione la possibilità di riaprire la gara. Per il resto, la formazione di casa del Presidente – Giuseppe Monte – ha tenuto sempre il possesso di palla ed il controllo della gara.

Dopo una fase di studio con i due schieramenti un po’ guardinghi, attenti a non scoprirsi, sono i padroni di casa che iniziano a premere sull’acceleratore: Vaccaro lancia in verticale il bomber Luca Brunetto che non sfrutta l’ottimo suggerimento del compagno tirando con debolezza in porta. La Desport comincia a macinare gioco, creando seri pericoli alla retroguardia barcellonese, al 26’ Mavilia libera al tiro Luca Brunetto che abilmente fa fuori il suo angelo custode,  con un preciso tiro fa fuori il portiere Celona, ma sulla linea bianca Bonarrigo in recupero salva la propria porta deviando la minaccia in angolo.  Era il preludio al vantaggio dei gialloverdi gaggesi, infatti, non passano nemmeno cinque minuti che arriva la rete della Desport, su autorete di un  giocatore ospite. Mischia in area  barcellonese, Sterrantino nella confusione riesce a trovare lo zampino giusto per battere a rete, grazie alla complicità di una gamba, la sfera inganna il portiere Celona, che non può fare altro che guardare il pallone in rete. L’Or.sa reagisce, perfetta in fase di costruzione del gioco, poco incisiva dalla trequarti in avanti. Proprio allo scadere, in un’azione di rimessa falliscono la possibilità di pervenire al pareggio con Scilipoti che fa tutto bene , ma sfera sfiora di pochissimo il palo destro di Adornetto.

Al rientro in campo, il tema tattico non mutava, anche se l’Orsa  cerca di spingere in avanti con più determinazione. Sono i ragazzi di mister Cannata al 77’ a chiudere definitivamente l’assalto alla porta di Celona che si deve inchinare per seconda volta ad una travolgente azione del duo d’attacco Brunetto – Nassi con il capocannoniere del torneo all’altezza della lunetta dell’area di rigore,  finalizza in rete un preciso assist del compagno di reparto, lasciando senza scampo il portiere dell’Orsa. Che si deve arrendere alla conclusione non forte ma precisa di Nassi che mette a segno la rete della tranquillità. La compagine barcellonese cerca di reagire con una manovra ben orchestrata, sfiorando nei minuti finale la possibilità di riaccendere la gara con Scilipoti.

Al termine di una gara emozionante, al triplice fischio finale, sono i gaggesi ad esultare per il successo che vale l’accesso alla finale playoff contro il Garden Sport Messina, ai vinti il rammarico in bocca per un obiettivo sfumato a cui credevano molto.

Desport Gaggi 2 Orsa 0

Marcatori: 30' Sterrantino, 77' Nassi.

Desport: Adornetto, Manitta A., Andò, Sterrantino, Brunetto S., Manitta G., Mavilia (88' Raneri), Cortese (90' Bonaccorso), Brunetto, Vaccaro (92' Sturiale). All. Cannata.

Orsa: Celona, Bonarrigo, Puliafito (73' Mazzeo S.), Pirri, Sottile, Vulcanico, Scilipoti, Monforte, Aligno, Rera, Arcoraci. All. Monforte.

Arbitro: Grasso di Acireale.

]]>
info@sportjonico.it (di "Redazionale") Prima Categoria 2009/10 Sun, 18 Apr 2010 21:24:18 +0000