Hockey Joomla! - il sistema di gestione di contenuti e portali dinamici http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=category&id=114&layout=blog&Itemid=271 Tue, 22 Jan 2019 11:38:06 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it A/2 - Polisportiva Universitaria Messina primo obiettivo raggiunto: anche la prossima stagione sarà A2. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17290:a2-polisportiva-universitaria-messina-primo-obiettivo-raggiunto-anche-la-prossima-stagione-sara-a2&catid=114:hockey&Itemid=271 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17290:a2-polisportiva-universitaria-messina-primo-obiettivo-raggiunto-anche-la-prossima-stagione-sara-a2&catid=114:hockey&Itemid=271 Con una giornata d’anticipo la  Polisportiva Universitaria Messina conquista la matematica certezza che anche nella prossima stagione parteciperà al Campionato di A2, riuscendo così a raggiungere il primo obbiettivo fissato ad inizio stagione, ma adesso viene il bello, il Team del Presidente Pino D'Agostino nel terzo e ultimo concentramento in programma a Prato  il 27 gennaio forte dei sui 7 punti in classifica attualmente terza in classifica generale, si giocherà anche la possibilità in caso uscisse vincente della difficile gara contro l'HC Pistoia (attuale vice capolista) che di punti ne ha 9 , quindi in caso di successo peloritano scavalcherebbe i toscani andando a quota 10 , conquistando una incredibile finalissima per la promozione in A1, contro la super favorita l' HPP Valchisone Torino.

Il risultato, ottenuto a Genova nell'ultimo turno di Campionato, ha confermato un Team in ottima salute, alla vittoria netta contro il Superba Genova per 8 a 4 (con cinque gol di Cristian Resconi e una a testa di D'Andrea, Paolontani, e De Gregorio,  a fatto seguito l'ottima prestazione proprio contro  la squadra super favorita quel Valchisone che ha già staccato il pass della finalissima per la promozione in A1, una sconfitta per 6 a 4 (con doppietta sempre di uno scatenato Resconi e un gol a testa di Paolontani e dell'argentino Ruben Nunez)   maturata nella parte finale del match e sicuramente a fine gara non sono poche le recriminazioni tra le file messinesi(basti pensare solo ai  tre i pali colpiti), resta come detto una prova convincente sotto ogni punto di vista dai ragazzi di Antonio  Spignolo per quanto hanno espresso in campo.

Ora “l’asticella” degli obiettivi deve necessariamente essere alzata, cosi il Presidente Pino  D'Agostino dichiara a fine gara,  consci e rispettosi delle difficoltà che si incontreranno  durante la gara contro il Pistoia nell'ultimo turno , ma consapevoli di potercela giocare ad armi pari. Il raggiungimento di questo primo obiettivo la salvezza in A2 , ci consente  di confermarci fra i  migliori club  della disciplina indoor, questo  è stato possibile grazie all’impegno di un gruppo di atleti straordinari e di un settore tecnico di primo piano.

La formazione della PU Messina presente a Genova: De Domenico, Siracusa, Vinai, D'Andrea, Spignolo L., Resconi, Paolontoni,Italia, Nunez, De Gregorio.  All. Antonio Spignolo.

Risultati 2 Turno :

SERIE A/2 m
PU Messina - HC Superba 8-4
CUS Genova - HP Valchisone 1-14
US Moncalvese - HC Pistoia 4-6
PU Messina - HP Valchisone 4-6
CUS Genova - US Moncalvese 1-3
HC Pistoia - HC Superba 7-2
Classifica ufficiale
Squadra Punti Giocate Vittorie Pareggi Sconfitte Gol fatti Gol subiti
1. HP Valchisone 12 4 4 0 0 32 8
2. HC Pistoia 9 4 3 0 1 27 13
3. PU Messina 7 4 2 1 1 21 15
4. US Moncalvese 7 4 2 1 1 15 14
5. HC Superba 0 4 0 0 4 9 26
6. CUS Genova 0 4 0 0 4 5 33

 

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Hockey Mon, 14 Jan 2019 15:08:18 +0000
A2 - La Pol. Universitaria Messina alla prova del "nove" a Genova. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17263:a2-la-pol-universitaria-messina-alla-prova-del-qnoveq-a-genova&catid=114:hockey&Itemid=271 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17263:a2-la-pol-universitaria-messina-alla-prova-del-qnoveq-a-genova&catid=114:hockey&Itemid=271 La Polisportiva Universitaria Messina torna in campo domenica e sarà di nuovo il PalaCus  di Genova ad ospitare  la seconda giornata del Campionato Nazionale di serie A2 di Hockey Indoor, dopo la sosta natalizia nel corso della quale la squadra del tecnico Antonio Spignolo ha provato a caricare le batterie fisiche in vista del proseguo della stagione Indoor.

Il buono risultato ottenuto nel corso del primo concentramento ha riacceso quanto più  la speranza di una salvezza tranquilla  (obbiettivo dichiarato ad inizio stagione) ma  che comunque resta difficile come ammonisce lo stesso tecnico peloritano, Spignolo  contro l'HC Superba Genova e l'HP Valchisone Torino dovrebbe riproporre lo schema tattico  già visto contro il Cus Genova dove i messinesi s'imposero per 4 a 1 e l'HC Moncalvese nello spettacolare 4 a 4 finale senza non poche rimpianti tra le file  messinesi per una vittoria sfuggita all'ultimo secondo.

Gli avversari di questa seconda giornata sono però di quelli tosti, Il Superba Genova se vuole cullare sogni di salvezza deve per forza andare a punti contro i messinesi, diversa invece la situazione dei piemontesi del Valchisone, sicuramente la squadra candidata al salto in A1,  che con due vittoria nel primo turno guida la classifica.  Sono pochi i  dubbi da sciogliere riguardanti i sestetto che partirà dal primo minuto per Antonio Spignolo che a preparata bene i suoi ragazzi per una prova di grande maturità a cui la sua squadra è chiamata in terra ligure.   

Questi i convocati: Marco De Domenico, Aldo D'Andrea, Andrea Siracusa, Gigy Spignolo, Antonio Italia, Emanuele De Gregorio, Alberto Rinaldi, Cristian Resconi,  Nunez Walter Ruben, Marco Vinai, Marco Paoloantoni. All. Antonio Spignolo. 

Programma 2 Giornata 
Genova - Domenica 13 Gennaio 2019 

H. 10:00 PU Messina - HC Superba
H. 11:10 CUS Genova - HP Valchisone
H. 12:20 US Moncalvese - HC Pistoia
H. 14:00 PU Messina - HP Valchisone
H. 15:10 CUS Genova - US Moncalvese
H. 16:20 HC Pistoia - HC Superba
]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Hockey Thu, 10 Jan 2019 18:42:20 +0000
Domenica 6 Gennaio a Messina Pala Recifina Spareggio Nazionale per l'accesso alla Finale tricolore di Pisa. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17231:domenica-6-gennaio-a-messina-pala-recifina-spareggio-nazionale-per-laccesso-alla-finale-tricolore-di-pisa&catid=114:hockey&Itemid=271 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17231:domenica-6-gennaio-a-messina-pala-recifina-spareggio-nazionale-per-laccesso-alla-finale-tricolore-di-pisa&catid=114:hockey&Itemid=271 Sarà un giorno dell'Epifania di prestigio per la Polisportiva Universitaria Messina che avrà l'onore di giocarsi in casa nello splendido Pala Recifina il doppio spareggio per la categoria Under 18 contro l'HCC Butterfly Roma allenato da Gianluca Cirilli, per la qualificazione alla Final Four di Pisa del prossimo febbraio. 

Una PU Messina che dopo aver fatto le cose in grande con la prima squadra, ha voluto fare altrettanto anche con la propria squadra giovanile, andando a formare un team di buon livello, bravo il Presidente D'Agostino capace di ingaggiare i migliori giovani siciliani provenienti da diversi club (Brunetto, Caruso Bandieramonte e DiStefano dalla Pol. Valverde, Cutugno,Pino e Mazzeo della PGS Don Bosco, Arena Romano e Auditore del Cus Unime, Iudice del Ragusa e anche un doppio colpo sardo di assoluto valore provenienti dalla florida cantera di Sergio Pia come Simone Serra e Alessio Grussu provenienti dall'HT Uras.

Sarà uno spareggio al meglio delle due gare, alle 12.30 gara 1 e alle 14,30 gara 2. Brunetto e compagni se la dovranno vedere contro un team che scenderà in Sicilia con il chiaro intendimento di mettere subito le cose in chiaro, dopo il buon cammino nel campionato prato i ragazzi di Cirilli vogliono confermarsi anche nell'attività indoor, ma troverano di fronte un gruppo che in questi due mesi a lavorato bene agli ordini di un bravo Tecnico come Antonio Spignolo, partecipando a vari tornei con segnali confortanti, Spignolo avrà sicuramente le idee abbastanza chiare su come affrontare i romani, sappiamo tutti di affrontare un avversario davvero forte, ma faremo il massimo per ben figurare, i miei ragazzi sapranno farsi trovare pronti, ci teniamo tantissimo a ripagare i sacrifici che il nostro Presidente Pino D'Agostino fa per l'Hockey Indoor messinese, diciamo che se ci sarà possibile vorremmo fargli il nostro regalo a lui più gradito. Il parquet del Pala Recifina darà la risposta.

GARA 1 ORE 12,30
PU MESSINA - HCC BUTTERFLY ROMA

GARA 2 ORE 14,30
HCC BUTTREFLY ROMA - PU MESSINA

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Hockey Thu, 03 Jan 2019 20:18:27 +0000
Doppio impegno per la P.U. Messina con tanta linea verde in campo a Ragusa. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17196:doppio-impegno-per-la-pu-messina-con-tanta-linea-verde-in-campo-a-ragusa&catid=114:hockey&Itemid=271 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17196:doppio-impegno-per-la-pu-messina-con-tanta-linea-verde-in-campo-a-ragusa&catid=114:hockey&Itemid=271 Torna in campo, la Polisportiva Universitaria Messina, sarà un doppio impegno quello che vedrà la formazione del Presidente Pino D'Agostino, impegnata nel doppio turno del Torneo di serie B che vedrà chiaramente la formazione peloritana giocare fuori classifica vista la partecipazione al Torneo di A2 cominciato la scorsa settimana con un ottimo risultato ottenuto a Genova,  e sarà un doppio match  contro i padroni di casa dell'HC Ragusa formazione iblea al gran completo e motivata di far bene nel proseguo  della stagione indoor.

Sarà comunque largo turn over in casa Messina  con tantissimi Under 18 convocati e messi  in campo in vista del doppio spareggio al Pala san Filippo del  prossimo 6 gennaio contro il Butterflay Roma  per l'accesso alla finale scudetto di Pisa. 

Ma squadra messinese impegnata anche alla VI° edizione 2018 del Torneo Indoor  Hockey Day, manifestazione organizzata dalla società iblea,  che ha pure  vinto nelle ultime 4 edizioni di fila, oltre ai padroni di casa del Ragusa e alla stessa PU Messina , in campo anche GS Raccomandata Giardini, PGS Don Bosco, e la squadra Master Sicilia che a fine gennaio sarà impegnata nel campionato italiano a Brescia. Quindi un ricco programma che sicuramente non annoierà il numeroso pubblico presente al palazzetto del sport ragusano.

Questi i convocati dal tecnico Antonio Spignolo per il doppio impegno : Marco de Domenico, Andrea Siracusa, Gigy Spignolo,Antonio Italia, Aldo D'andrea, Emanuele De Gregorio, Oreste Brunetto, Andrea Caruso, Francesco Bandieramonte, Giuseppe Iudice.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Hockey Fri, 21 Dec 2018 19:16:25 +0000
A2 - A Genova la Pol. Universitaria Messina sfiora il bottino pieno: 5-1 al Cus Genova, 4-4 con la Moncalvese. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17173:a2-a-genova-la-pol-universitaria-messina-sfiora-il-bottino-pieno-5-1-al-cus-genova-4-4-con-la-moncalvese&catid=114:hockey&Itemid=271 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17173:a2-a-genova-la-pol-universitaria-messina-sfiora-il-bottino-pieno-5-1-al-cus-genova-4-4-con-la-moncalvese&catid=114:hockey&Itemid=271 In  A2 inizia bene il cammino, della squadra siciliana della Polisportiva Universitaria Messina , il team messinese conquista una bella vittoria nella gara di esordio superando  per  5-1 il  Cus Genova con una prova sicuramente autoritaria e senza sbavature, e ottiene un pareggio per 4 a 4 con non pochi rammarichi visto l'andamento della gara contro la Moncalvese che raggiunge il pareggio nei secondi finali di una gara davvero spettacolare.

Un esordio sicuramente più che positivo per i ragazzi allenati da Antonio Spignolo, che con 4 punti si collocano  al secondo posto della classifica in compagnia appunto della Moncalvese ma con una migliore differenza reti.

Lo stesso Tecnico si dichiara più che soddisfatto: Peccato per la poca concentrazione nella gestione della gara nei munti finali contro i piemontesi della Moncalvese, trovarci avanti per 4 a 2 e farci poi raggiungere praticamente all'ultimo secondo un  pochino mi dispiace, ma resta una grande prova di un collettivo costruito prima di ogni cosa per cercare di tenere la categoria, buono è stato l'apporto in campo dei nuovi e su questo non ho mai dubitato. Buona sicuramente la prova di un raggiante Aldo D'andrea capitano del team messinese autore di ben 4 reti sulle 9 fatte complessivamente, sono soddisfatto soprattutto della prova di tutto il collettivo, abbiamo giocato bene contro ottime formazioni e tornare in Sicilia con 4 punti non può che farci ben sperare per il prosegui di questa stagione.

Questa la formazione messinese presente a Genova: De Domenico, Spignolo, Siracusa, D'andrea, Rinaldi, Italia, Resconi,Vinai, Paolantoni, Nunez. Allenatore: Antonio Spignolo 

Risultati : 
Cus Genova - PU Messina =  1-5 (Rinaldi,D'Andrea,D'Andrea,Resconi,Resconi).

HC Moncalvese - PU Messina =  4-4 ( D'Andrea,D'andrea,Rinaldi,Paolantoni) 

Risultati e classifica  1 GIORNATA  :

Genova Palacus, 16 dicembre 2018
10:00 CUS GenovaPU Messina 1 - 5
11:10 HC SuperbaUS Moncalvese 3 - 4
12:20 HP ValchisoneHC Pistoia 5 - 3
14:00 PU MessinaUS Moncalvese 4 - 4
15:10 CUS GenovaHC Pistoia 2 - 11
16:20 HC SuperbaHP Valchisone 0 - 7
Squadra Punti Giocate Vittorie Pareggi Sconfitte Gol fatti Gol subiti
1. HP Valchisone 6 2 2 0 0 12 3
2. PU Messina 4 2 1 1 0 9 5
3. US Moncalvese 4 2 1 1 0 8 7
4. HC Pistoia 3 2 1 0 1 14 7
5. HC Superba 0 2 0 0 2 3 11
6. CUS Genova 0 2 0 0 2 3 16
]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Hockey Tue, 18 Dec 2018 10:18:31 +0000
Cala il sipario sul'edizione N.8 del Memorial Marco Meesa "vittoria della Polisportiva Universitaria Messina" http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17101:cala-il-sipario-sul-edizione-n8-del-memorial-marco-meesa-qvittoria-della-polisportiva-universitaria-messinaq&catid=114:hockey&Itemid=271 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17101:cala-il-sipario-sul-edizione-n8-del-memorial-marco-meesa-qvittoria-della-polisportiva-universitaria-messinaq&catid=114:hockey&Itemid=271 Per il quinto anno consecutivo ad aggiudicarsi l'importante Torneo è stata  la Polisportiva Universitaria Messina  in una bella finale contro l'HC Ragusa  con il risultato di 3 a 1, al terzo posto il Cus Unime che ai rigori la spunta contro l'Under Sicilia Hockey per 4 a 2. E' stata sicuramente una  edizione avvincente, che ha visto sul parquet peloritano sicuramente un gioco di buon livello per la disciplina dell'Hockey Indoor.

Molto bene oltre ai vincitori anche la squadra giovane dell'Under Sicilia, che nonostante abbia alla fine chiuso ultima ha di che rammaricarsi, giocando tutte le gare a viso aperto, in chiave futura, bene hanno fatto i dirigenti della Pu Messina ad allestire un team che annovera i migliori Under 18 e 16 siciliani che il prossimo 6 gennaio sempre al Pala San Filippo si giocheranno contro il Butterfly  Roma di Gianluca Cirilli l'accesso alla finale tricolore di Pisa.

Ottima impressione ha destato anche il team dell'HC Ragusa che in questa stagione a livello di prima squadra ha puntato tutto sull'Indoor, ottimo il Team  agli ordini di Ermanno Occhipinti, elementi che in campo a Messina hanno fatto vedere di potersela sicuramente giocare contro tutti,  Alessandro Anselmi, Piero  Lo Coscio e Ottavio  Murè sono elementi di sicuro affidamento. Anche il Cus Unime sceso in campo con i resti degli atleti rimasti per il preventivato passaggio sulla riva PUM per l'attività indoor, hanno messo in campo esperienza  voglia e determinazione.

Riavvolgendo il nastro di questa bella edizione, tra i più belli ricordi rimarrà certamente il discorso fatto dal Presidente della PU Messina Giuseppe D'agostino che ha voluto ricordare la figura di Marco Meesa  e dedicare anche un pensiero per la tragica  scomparsa a seguito di un terribile incidente automobilistico sulla Messina/Catania avvenuto la settima scorsa  del padre dell'atleta del Cus Unime (che ha giocato con il lutto al braccio)  Federco Cardella, lo stesso d'Agostino a concluso augurandosi  che questo Torneo a cominciare dalla prossima edizione veda partecipare tutte le squadre siciliane, perché certamente la disciplina indoor poco praticata al sud Italia venga invece incentivata.

Bella cerimonia di premiazione con tutte le squadre  premiate e due premi speciali uno per Marco De Domenico della PU Messina  come miglior portiere del Torneo e uno come miglior realizzatore è andato ad Andrea Caruso dell'Under Sicilia.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Hockey Sat, 08 Dec 2018 16:01:29 +0000
Domenica 2 Dicembre l'Ottava edizione del "Memorial Marco Meesa" organizzato dalla Pol. Universitaria Messina. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17047:domenica-2-dicembre-lottava-edizione-del-qmemorial-marco-meesaq-organizzato-dalla-pol-universitaria-messina&catid=114:hockey&Itemid=271 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17047:domenica-2-dicembre-lottava-edizione-del-qmemorial-marco-meesaq-organizzato-dalla-pol-universitaria-messina&catid=114:hockey&Itemid=271 Domenica 02 Dicembre  2018  Pala San Filippo - Messina, la Polisportiva Universitaria Messina organizza l’8 Edizione del  Memorial Marco Meesa, Torneo di  Hockey Indoor. Pol. Universitaria, Cus Unime, HC Ragusa e Under Sicilia Hockey  pronte a giocarsi  la conquista del 8°  Memorial Marco Meesa

Tutto pronto per l’ottava edizione del  Memorial Marco Meesa , Torneo di Hockey Indoor nel ricordo del  giovane hockeista peloritano scomparso 8 anni fa a seguito di un terribile incidente automobilistico.  Sarà un fine settimana in cui la città di Messina e la Polisportiva Universitaria  in particolare saranno  ancora una volta al centro di un evento Nazionale di hockey Indoor, infatti sarà il parquet del  Pala San Filippo  a decretare la formazione che si aggiudicherà questa nuova edizione, sono ben 4 i successi ottenuti dalla squadra della PU Messina seguiti con 2 dal Cus Unime e 1 dall’HC Ragusa.

Anche questa  edizione si spera possa riservare quelle emozioni che solo la  disciplina dell’Hockey Indoor sa  trasmettere ad un pubblico come quello peloritano da sempre appassionato alla disciplina dell’Hockey indoor.

Quattro le formazioni in gara : Polisportiva Universitaria Messina, Cus Unime, HC Ragusa e la formazione giovanile dell’Under Sicilia Hockey una selezione dei migliori talenti compresi tra i 16 e i 18 anni, il regolamento prevede un  girone all’italiana con tempo unico di 20 minuti,  al termine della quale si giocheranno a seguito della classifica scaturita le due finali quella per il 3 e 4 posto e quella per il successo finale.

Dal punto di vista prettamente tecnico, infatti, è evidente che  in campo a Messina  si ritroveranno squadre espertissime in questa disciplina, basti pensare alla stessa P.U.M. allenata da Antonio Spignolo che tra qualche settimana debbutterà a Genova  nel Campionato Nazionale di A2, e dove il vulcanico Presidente Pino D’agostino si aspetta dai suoi ragazzi la prima soddisfazione stagionale cosi da puntare al 4° successo  consecutivo  il palmeres del Torneo , ma pure la  formazione del  Cus Unime  di Giacomo Spignolo sarà una formazione da non sottovalutare, in casa Universitaria si spera di ben figurare.

Occhi puntatissimi invece sul  team dell’HC Ragusa  allenato da  Ermanno Occhipinti, sodalizio che in questa stagione a livello senor ha puntato tutto sull’attività indoor, dove in serie B cercherà un pass per le finali play off per cercare poi una non facile promozione al  campionato di A2 del prossimo anno , tantissima curiosità invece per l’Under Sicilia Hockey, formazione allestita sempre dalla Polisportiva Universitaria che metterà in campo tanti dei giovani che invece ad inizio gennaio sempre a Messina cercheranno contro il Butterfly Roma di aggiudicarsi lo spareggio per accedere alla Finale Nazionale Under 18  per il Titolo Italiano.

Complimenti in ogni caso ancora una volta alla Società della Polisportiva Universitaria Messina e ed al suo Presidente  che da sempre ha creduto in  una disciplina che al Sud non viene molto praticata, ma che da sempre la città peloritana ha dimostrato di proporre anche con  delle strutture sportive all’avanguardia per la disciplina dell’Hockey al chiuso.

Appuntamento al Pala San Filippo   per tutti gli sportivi domenica  a partire dalle ore 09,30  per assistere ne siamo sicuri ad un evento particolarmente apprezzato in riva allo stretto.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Hockey Wed, 28 Nov 2018 18:04:30 +0000
La P.U. Messina si aggiudica la 7^ edizione del "Memorial Marco Meesa". http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15751:la-pu-messina-si-aggiudica-la-7-edizione-del-qmemorial-marco-meesaq&catid=114:hockey&Itemid=271 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15751:la-pu-messina-si-aggiudica-la-7-edizione-del-qmemorial-marco-meesaq&catid=114:hockey&Itemid=271 La Polisportiva Universitaria Messina Hockey ha scritto il proprio nome per la sesta volta  sull’Albo d’Oro del “Memorial  Marco Meesa ”, giunto alla settima edizione, Torneo organizzato dalla PU Messina con il Patrocinio della federazione Italina Hockey,  si è svolto domenica 28 gennaio nello splendido Pala San Filippo un impianto sicuramente di  eccelenza  per l’attività indoor Nazionale peccato poco sfruttato.

Quattro le formazioni presenti oltre ai padroni di casa della PU Messina Hockey, l’HC Ragusa, la PGS Don Bosco Barcellona e il Team Mediterranean.

La PU  Messina come da pronostico non ha fallito l’appuntamento con la vittoria al termine di 4 gare finale compresa tutte  vinte in modo netto e da spunti tecnici molto interessanti in una stagione indoor che la vede ancora protagonista in campo nazionale, si giocherà infatti Domenica prossima a Bra (Cuneo) l’ultimo turno dell’Indoor Trophy  che decreterà la classifica finale al termine dei 3 concentramenti disputati.

Dietro la PU Messina  si sono classificate il Team Mediterranen sconfitta in Finale per 4 a 0 con doppiette per Alberto Rinaldi ed Emanuele De Gregorio, terza l’HC Ragusa che vince per 2 a 1 la finale per il 3 posto contro il Don Bosco grazie a un rigore realizzato da Vincenzo Tumino all’ultimo minuto

Diversi gli spunti tecnici interessanti fatti registrare nel corso dell’intensa giornata dedicata all’indimenticato atleta messinese Marco Meesa. “Ricordare Marco dichiara Pino D’Agostino, presidente della Polisportiva  Universitaria Messina – è un giusto riconoscimento alla sua figura, un atto doveroso per noi e per i suoi compagni  e nel contempo un motivo di orgoglio ed un piacere,   per chi come noi  promuove queste iniziative”.


]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Hockey Tue, 30 Jan 2018 21:29:30 +0000
Rammarico e rabbia per la Pol. Universitaria Messina fuori dalla Finale Indoor League di Bologna. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15720:rammarico-e-rabbia-per-la-pol-universitaria-messina-fuori-dalla-finale-indoor-league-di-bologna-&catid=114:hockey&Itemid=271 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15720:rammarico-e-rabbia-per-la-pol-universitaria-messina-fuori-dalla-finale-indoor-league-di-bologna-&catid=114:hockey&Itemid=271 Rammarico e rabbia  per una PU Messina che nonostante gioca alla pari con tutte le avversarie e fuori dalla Finale Indoor League di Bologna,  HC Roma e GS Amsicora staccano i pass.

Non arriva la tanto sperata qualificazione per la Polisportiva Universitaria Messina per l’accesso alla Final six del massimo campionato italiano d’Indoor League in programma a Bologna il prossimo 10 e 11 febbraio. C’è rammarico e rabbia in casa messinese per quello a cui ci si era preparati  in questa lunga stagione indoor che la vede  protagonista anche nel Torneo Indoor Trophy, peloritani di nuovo  in campo a Bra (Cuneo) il prossimo 4 febbraio.

Tanta rabbia soprattutto per il mancato arrivo all’ultimo minuto del talentuoso atleta ucraino Andrii Koschelenko bloccato in Ucraina da gravi problemi personali, sicuramente  il suo  mancato arrivo ha non poco scombussolato i piani del Team del Presidente D’Agostino, sicuramente per quanto i ragazzi di coach Spignolo hanno fatto vedere,  con Koshelenko un serio pensiero a uno dei due pass per Bologna sicuramente i messinesi lo avrebbero messo.

La Polisportiva Universitaria chiude la semifinale romana con due sconfitte (4 a 1 contro l’Amsicora Cagliari la rete messinese di Andrea Siracusa  e 5-1 contro l’HC Roma rete messinese di Giorgio Comitini  e un incredibile pareggio per 3 a 3 contro la Buttefly Roma con le tre reti messinesi realizzate da Gigy Spignolo, Aldo D’Andrea e Andrea Siracusa,  tanta rabbia visto che a 4 minuti da termine i messinesi erano in vantaggio per 3 a 1).

"Il nostro cammino è in linea con gli obiettivi - afferma mister Antonio Spignolo - oggi abbiamo creato tanto,  perché la prestazione nel totale delle tre gare  è stata all’altezza. Dobbiamo sicuramente rammaricarci per i 7 corti a favore  tirati davvero male contro l’Amsicora e ai 6 contro l’HC Roma che non hanno sortito gli effetti sperati. Sicuramente in questo aspetto dobbiamo  prepararci meglio, perché siamo consapevoli che abbiamo avuto ottime occasioni da sfruttare . Il cammino in questa stagione nonostante la nostra eliminazione dalla finale di Bologna, fatto fin qui è in linea,  e stiamo lavorando in quel senso, abbiamo fatto bene secondo me sia nel Trophy che nell’Indoor  League . La squadra è cresciuta tatticamente, fisicamente e mentalmente e il gruppo è coeso: siamo motivati per continuare in questo cammino", in una disciplina che da sempre ci ha visti protagonisti per il Sud Italia.

Questi gli atleti presenti a Roma: De Domenico, Anselmi Siracusa, D’andrea, Italia,Murè,Rinaldi,Spignolo,Comitini - Staff Tecnico: Antonio Spignolo  - Ass. Tecnico:  Giacomo Spignolo

Risultati:

PU Messina – GS Amsicora Cagliari  = 1-4

PU Messina- Butterfly Roma               = 3-3

PU Messina- HC Roma                         =1-5

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Hockey Thu, 25 Jan 2018 10:30:58 +0000
Semifinale Indoor League di Roma, la Pol. Universitaria Messina può contare dell'ucraino Andri Koshelenko. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15678:semifinale-indoor-league-di-roma-la-pol-universitaria-messina-puo-contare-dellucraino-andri-koshelenko&catid=114:hockey&Itemid=271 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15678:semifinale-indoor-league-di-roma-la-pol-universitaria-messina-puo-contare-dellucraino-andri-koshelenko&catid=114:hockey&Itemid=271 La sorpresa  (promessa dal Presidente Pino D’Agostino),  a una settimana dall’importante girone di semifinale per l’accesso alla Finale di Indoor League che si disputerà a Roma il prossimo 21 gennaio, è arrivata con l’annuncio del prestito  dell’attaccante ucraino Andrii koshelenko che arriva dalla Polisportiva Juvenilia Uras dove in questa stagione sta giocando il  massimo campionato prato.

Intanto in questo fine settimana, la stessa formazione messinese ha ottenuto per il terzo anno consecutivo  la vittoria del Trofeo  Hockey Indoor Day  disputato a Ragusa, ottimo il Torneo organizzato dalla squadra iblea con la partecipazione di cinque formazioni, in Finale la Pol. Uni. Messina ha avuto la meglio contro un Valverde che si è dovuto arrendere solo ai tempi  supplementari quando Andrea Siracusa su corto ha messo alle spalle di Davide Guida la palla del 2 a 1 finale.

Sarà una settima importante per il team messinese, che proietterà la squadra di coach Antonio Spignolo a quello che resta come più volte detto l’appuntamento principale, si giocherà a Roma al Palamunicipio, la semifinale nazionale d’indoor League,   4  le formazioni presenti,  nell’ordine i messinesi dovranno incontrare : GS Amsicora Cagliari, HC (ore 11,30)  Batterflay Roma (ore 14,30)  e HC Roma (ore 17,30) , tutte formazioni di assoluto livello in questa disciplina, due i pass per Bologna e la Polisportiva Universitaria Messina farà tutto il possibile per esserci.

Lo stesso Presidente D’Agostino da sempre appassionato alla disciplina indoor , ci crede e non potrebbe essere diversamente, per noi fin qui è stata una stagione impegnativa sotto tutti i punti di vista, abbiamo investito tantissimo, ho mantenuto la promessa fatta dopo la qualificazione regionale, adesso però il resto lo deve fare lo staff tecnico e gli atleti mettendo in campo tutto quanto sia possibile per ottenere questo importante risultato per il movimento hockeistico siciliano e messinese.

Convocati:

De Domenico e Anselmi (portieri)

Siracusa, D’andrea, Italia,  (difensori)

Murè, Koshelenko (centrocampisti)

Spignolo, Comitini, Rinaldi, (attaccanti)

Tecnico: Antonio Spignolo  - Ass. Tecnico:  Giacomo Spignolo

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Hockey Thu, 18 Jan 2018 11:28:18 +0000
Hockey Indoor Trophy: Doppia sconfitta per la P.U. Messina, a Padaova nonostante tanto carattere in campo. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15660:hockey-indoor-trophy-doppia-sconfitta-per-la-pu-messina-a-padaova-nonostante-tanto-carattere-in-campo&catid=114:hockey&Itemid=271 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15660:hockey-indoor-trophy-doppia-sconfitta-per-la-pu-messina-a-padaova-nonostante-tanto-carattere-in-campo&catid=114:hockey&Itemid=271 Padova, davanti al caldo pubblico padovano nel secondo concentramento Nazionale del Campionato di Hockey Indoor Trophy, disputato al Pala Cus di Padova lo scorso fine settimana , la PU Messina inciampa in altre due sconfitte  9-0 contro i padroni di casa del Cus Padova, e 5-1 contro i torinesi dell'HC Valchisone.

I peloritani costretti a lasciare in Sicilia ben 3 dei sui migliori atleti (Aldo D'Andrea, Giorgio Comitini e Andrea Provenzale)  per un improvviso  attacco influenzale si presentano a Padova con solo sei effettivi in campo e senza nessun cambio in panchina  e di più chiaramente non si poteva chiedere alla generosa squadra messinese per l'impegno profuso nel contesto delle due gare disputate.

A fine gara, lo stesso Presidente Pino D'Agostino, spiega la strana situazione di oggi“C’è poco da commentare: oggi eravamo in palese difficoltà, dove la sfortuna e le troppe assenze hanno condizionato il risultato di entrambe le gare. Usciamo sconfitti, ma convinti del fatto che uniti possiamo davvero fare l’impossibile!  Ora dobbiamo subito ritornare sui nostri passi, ci attende un grandissimo appuntamento Domenica 20 gennaio quando a Roma saremo chiamati a centrare uno dei posti per accedere alla Final Six  del Campionato di Indoor League che si disputerà a Bologna dal 10  al 11 febbraio p.v., e speriamo di riavere la rosa al completo“.

I MATCH – Buona partenza per la formazione giallorossa nella gara contro il Cus Padova , con un buon Anselmi che viene subito chiamato in causa dai continui attacchi padovani,  tanta grinta in campo con la coppia di esterni messinese Andrea Siracusa e Gigy  Spignolo a creare più di un problema all'organizzatissima formazione veneta che comunque trova la via del gol su angolo corto, da quel momento tutto diventa più facile per i ragazzi di Faggian che fa pure bene a fare girare tutti i sui atleti tenendo cosi sempre un ritmo altissimo, ad un parziale di 4-0 del primo tempo fa eco il 5-0 della ripresa che chiude la contesa sul 9-0.

Sicuramente migliore la gara disputata  contro il Valchisone, messinesi ben messi in campo e pronti a ripartire azione su azione, peccato per le due sbavature difensive a fine primo tempo che portano all'intervallo la squadra torinese sul doppio vantaggio, ma ad inizio di ripresa pronta reazione e gol che riapre la gara di Emanuele de Gregorio su azione personale che batte Dell'Anno, ancora un brivido per la formazione piemontese sul palo di Siracusa su azione di angolo corto, ma il finale è tutto torinese con Anselmi bravissimo a tenere sempre viva la formazione peloritana, finale 5-1

A fine gara coach Spignolo ammette le molte difficoltà incontrate, voglio subito ringraziare quanto fatto oggi dai miei ragazzi a cui non posso fare nessun appunto, e  che comunque hanno dato il massimo , adesso è tempo di preparare al meglio quello che resta il nostro principale obbiettivo stagionale centrare la Finale di Bologna del Torneo di Indoor League.

Intanto questa domenica saremo impegnati nella 3° Edizione   del Torneo Barocco Città  di Ragusa, dove spero di avere la rosa al gran  completo, affronteremo la squadra di casa dell'HC Ragusa, i giovani ma ostici ragazzi della GS Raccomandata Giardini, la formazione della Polisportiva Valverde già battuta a Messina nel turno preliminare dell'Indoor League e la squadra Master Sicilia 40+  che il 17 e 18 febbraio sarà impegnata nella Finale del Campionato Italiano di categoria  che verrà disputato ad Avezzano.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Hockey Sun, 14 Jan 2018 20:30:40 +0000
Hockey Indoor Trophy: La Pol. Universitaria Messina doppia sconfitta con il Cus Pisa e i Campioni d'Italia Bra Cuneo. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15517:hockey-indoor-trophy-la-pol-universitaria-messina-doppia-sconfitta-con-il-cus-pisa-e-i-campioni-ditalia-bra-cuneo&catid=114:hockey&Itemid=271 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15517:hockey-indoor-trophy-la-pol-universitaria-messina-doppia-sconfitta-con-il-cus-pisa-e-i-campioni-ditalia-bra-cuneo&catid=114:hockey&Itemid=271 A Pisa giornata con più luci che ombre per la formazione della P.U. Messina, battuta dal Cus Pisa per 4 a 2 e dai Campioni d’Italia dell’HC Bra Cuneo per 8 a 1 dalla trasferta di Pisa, sede della prima giornata del Campionato Nazionale di Hockey Indoor Trophy.

La squadra allenata da Antonio Spignolo, nonostante assenze importanti (Murè, Rinaldi, La Torre,Curreli e De Gregorio)  e con   molti giovani in campo ha disputato  due buoni  match contro avversari sicuramente di caratura superiore,   Commenta la gara Aldo D’Andrea  (capitano in questo turno vista l’assenza di Ottavio Murè) della formazione giallorossa: «sicuramente la gara contro il Cus Pisa è stata una bella partita giocata a viso aperto da entrambe le squadre. Abbiamo fatto un gran primo tempo, passando anche  in vantaggio con Comitini e sfiorando anche due minuti dopo il raddoppio sempre con l’attaccante ragusano, bravissimo anche Marco De Domenico a parare un rigore a  Matthias Malucchi, ma i pisani sono comunque bravi nel finale di gara prima a pareggiare e poi a passare in vantaggio.

Nel secondo non ci siamo disuniti e stando molto concentrati siamo stati bravi a giocare a loro ritmo, dopo il  3 a 1 per il Cus Pisa ci pensa   Antonio Italia farci rientrare in partita con un beffardo tiro di rovescio a battere Fabrizio Belli, con la squadra sbilanciata alla ricerca del pareggio, brava e  fortunata la squadra pisana nel chiudere la gara con la quarta rete che chiude il match sul 4 a 2 finale.  Faccio i complimenti alla squadra perché abbiamo dimostrato di essere pronti a dire la nostra in questo campionato».

Pronostico certamente scontato contro i campioni d’Italia dell’HC Bra Cuneo  – sottolinea il Tecnico peloritano Antonio Spignolo,  nel primo tempo  assolutamente regalato dai miei ragazzi parziale (6-0) si sentiva anche  il carico della stanchezza della bella gara contro il Cus Pisa, ma tantissime sono state le nostre disattenzioni in fase d’interdizione dove atleti del calibro di Matteo Moro e Marco Garbacio hanno dominato la scena in mezzo al campo dando la possibilità a un fuoriclasse come il neozelandese Bhana di essere un cecchino infallibile in area (5 le sue realizzazioni sulle otto in totale).

Grazie ad alcuni accorgimenti tattici, nel secondo tempo, invece, siamo usciti alla grande. Siamo andati in gol con una bella rete di Aldo D’Andrea su angolo corto, e avendo altre tre importanti occasioni prima con Gigy Spignolo spostato in attacco  che impegna severamente  due volte il portiere braidese Adrian Ionut e con Giorgio Comitini che si divora un gol quasi fatto in contropiede, peccato per la rete sempre di     Bhana a 58 secondi dalla fine che fissa il parziale del secondo tempo  sul (2-1)per il Bra.

Sono comunque contento perché nel secondo tempo siamo usciti da grande squadra e grande gruppo, giocando una partita che stava andando nel verso sbagliato. Sappiamo che  dobbiamo lavorare duramente ma siamo consapevoli dei nostri mezzi e che il lavoro svolto ci farà togliere speriamo grandi soddisfazioni. Gli fa eco anche il Presidente Giuseppe D’Agostino, sono contento per quanto i ragazzi hanno fatto vedere a Pisa, faccio i compliemnti al nostro tecnico per l’ottimo lavoro che sta  effettuando, rivolto solo ed esclusivamente a quello che per noi è il principale obbiettivo centrare uno dei due pass nella semifinale a quattro che si disputerà a Roma il 21 Gennaio2018 per l’accesso alla Final Six del Torneo di Indoor League di Bologna.

Questa la formazione della PU Messina presente a Pisa: De Domenico,Siracusa,Spignolo,D’Andrea,Comitini,Ficarra,Italia, Provenzale.   All. Antonio Spignolo

1 giornata – Pisa 10.12.2017

CUS Pisa - PU Messina

4 2

HC Bra - CUS Padova

4 2

HP Valchisone - UHC Adige

0 5

PU Messina - HC Bra

1 8

UHC Adige - CUS Pisa

3 1

CUS Padova - HP Valchisone

5 6

Classifica 1° Giornata

HC Bra Cuneo 6, UHC Adige Trento   6, Cus Pisa  3, HP Valchisone TO   1, PU Messina  0, Cus Padova  0

Prossimo turno

Padova, 7 gennaio 2018

11:00

CUS Padova - PU Messina

12:00

UHC Adige - HC Bra

13:00

CUS Pisa - HP Valchisone

14:00

CUS Padova - UHC Adige

15:00

HP Valchisone - PU Messina

16:00

HC Bra - CUS Pisa

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Hockey Tue, 12 Dec 2017 20:32:51 +0000
Hockey Indoor: Missione compiuta per la Pol. Universitaria Messina: supera Valverde è conquista il pass per la semifinale Nazionale. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15451:hockey-indoor-missione-compiuta-per-la-pol-universitaria-messina-supera-valverde-e-conquista-il-pass-per-la-semifinale-nazionale&catid=114:hockey&Itemid=271 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15451:hockey-indoor-missione-compiuta-per-la-pol-universitaria-messina-supera-valverde-e-conquista-il-pass-per-la-semifinale-nazionale&catid=114:hockey&Itemid=271 Missione compiuta per la Polisportiva Universitaria Messina,  nel concentramento di qualificazione  contro la Polisportiva Valverde,  la differenza rete premia la squadra peloritana e la qualifica  alla semifinale Nazionale in programma a Roma il 21 Gennaio 2018.

Missione compiuta in riva allo stretto la Polisportiva Universitaria Messina centra il suo primo obbiettivo della sua  lunga stagione indoor che si accinge a disputare, in uno splendido Pala San Filippo con una discreta cornice di pubblico si è disputato il doppio incontro che vedeva opposte appunto la PU Messina e la Polisportiva Valverde. Qualificazione che i ragazzi di Antonio Spignolo hanno sicuramente ottenuto meritatamente ma soprattutto  in gara 1 quando con una prestazione perfetta hanno regolato con un secco 3 a 0 la squadra etnea con le reti di Aldo D’andrea (doppietta) e Gigy Spignolo. Una gara giocata con grande applicazione  dove il Valverde ha fatto veramente poco soprattutto per la bravura dei messinesi.

Stessa cosa non si può dire in gara 2 dove invece il carattere e le buonissime individualità di un giocatore della classe dell’egiziano Samer  e in particolare la bravura di un portiere di assoluto livello come Davide Guida che ha praticamente parato tutto e di più  hanno regalato la soddisfazione di una platonica vittoria per 2 a 1 alla loro squadra che comunque nel computo della differenza reti  +2 per i messinesi , non è  bastata per raggiungere la qualificazione alla fase successiva.

A fine gara moderata soddisfazione del tecnico messinese Antonio Spignolo per la qualificazione ottenuta, un po’  meno per l’andamento di  gara 2,  una sconfitta se pur ininfluente ma che non mi va giù, i miei ragazzi non hanno sicuramente ripetuto la prestazione di gara 1,  troppa imprecisione in fase realizzativa compreso il rigore  sbagliato a cinque minuti dalla fine di D’Andrea , e qualche errore di troppo in quella difensiva hanno reso si che maturasse una sconfitta che comunque gli etnei hanno cercato con grande grinta in campo.

Anche il capitano Ottavio Murè ( maiuscola la sua prova in gara 1) un po’ meno in gara 2 elogia il valore di un gruppo che ha cercato e voluto questa qualificazione, siamo all’inizio di lunga una stagione indoor che ci vedrà protagonisti, e già dalla prossima settimana si parte alla volta di Pisa per la prima giornata dell’Indoor Trophy  dove affronteremo due fortissime squadre l’HC Bra Cuneo (campione italiano in carica) e i padroni di casa del Cus Pisa.

Felice  e non poteva essere diversamente il vulcanico e passionale Presidente Pino D’Agostino che elogia il grande carattere messo in campo dai suoi ragazzi per una qualificazione importantissima, adesso viene il difficile lo sappiamo ma siamo pronti e poi chi lo sa presto potrebbe anche esserci una sorpresa per il possibile ingaggio di un profilo straniero di ottimo livello.

Gara 1 PU Messina- Pol. Valverde 3-0 reti di D’Andrea al 7 D’Andrea al 15 Spignolo al 19

Gara 2 Pol. Valverde – PU Messina 2-1 reti di Sameh al 12 D’andrea al 24 Sameh al 15

PU Messina: De Domenico,Siracusa,Spignolo,D’Andrea,Murè,Comitini,Ficarra,Rinaldi,Curreli,Italia,De Gregorio,La Torre. All. Antonio spignolo

POL Valverde: Guida,Abraha Abebe Henok,sardo,Giulio,Lupo,indelicato,Parisi,Lombardo,Lo Cascio, Mahmoud Sameh. All. Canon Trinidad.

Arbitri: Fresta di Catania e Coletta di Palermo.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Hockey Wed, 06 Dec 2017 12:27:00 +0000
Al via la stagione della Pol. Universitaria Messina nei campionati nazionali di Hockey Indoor, oltre alla Trophy e League. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15393:al-via-la-stagione-della-pol-universitaria-messina-nei-campionati-nazionali-di-hockey-indoor-oltre-alla-trophy-e-league&catid=114:hockey&Itemid=271 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=15393:al-via-la-stagione-della-pol-universitaria-messina-nei-campionati-nazionali-di-hockey-indoor-oltre-alla-trophy-e-league&catid=114:hockey&Itemid=271 Sarà un stagione ricca di appuntamenti per la Polisportiva Universitaria Messina, impegnata nei massimi campionati nazionali di Hockey Indoor, partecipando al Trophy e alla League. Sarà una stagione di altissimo livello nella disciplina indoor quella che vedrà ai nastri di partenza la formazione  della Polisportiva Universitaria Messina, ammessa  alla sua quarta partecipazione consecutiva  all’Indoor  League.

Saranno  28  le  formazioni  partecipanti da nord a sud  divise in 5 gironi nazionali che si contenderanno i sei posti per la finale scudetto in programma a Bologna il 10 e 11 febbraio 2018, dove la squadra vincitrice si laureerà campione  d’Italia.

Stagione che per la squadra peloritana scatterà il prossimo fine settimana quando al Pala San Filippo ci sarà la doppia sfida contro la Polisportiva Valverde Catania che si rituffa nella disciplina  indoor dopo parecchi anni di assenza, la vincente di questa doppia sfida accederà allo spareggio nazionale che si disputerà a Roma il 21 Gennaio 2018,  dove si qualificheranno oltre alla vincente della finale siciliana, anche la prima del girone sardo e le prime due del  girone laziale, li saranno due i pass per accedere alla Final Six di  Bologna ed è li che la formazione del vulcanico  Presidente  Pino D’Agostino vuole cercare di arrivare dopo le tre consecutive partecipazioni alle ultime finali di Indoor  League.

Ma soprattutto anche in vista della riforma dei campionati indoor per la prossima stagione che vedrà proprio dalla Finale di Bologna formare la prossima serie A,  dove le prime cinque ne faranno parte e l’ultima sarà  retrocessa nella nuova serie B, la sesta squadra che formerà la la nuova serie A indoor, uscirà dalle sei partecipanti dell’indoor Trophy dove la Polisportiva grazie ai piazzamenti degli ultimi 4 anni è stata a pieno titolo inserita e che darà alla vincente la possibilità di promozione nella massima serie.

Queste le squadre partecipanti ( HC Bra Cuneo, HP Valchisone Torino, UHC Adige Trento, Cus Pisa, Cus Padova  e Polisportiva Universitaria Messina)  un torneo impegnativo sotto tutti gli aspetti tecnico-tattico, economico e logistico, che vedrà la formazione messinese giocare tre Concentramenti Nazionali il primo a Pisa il 10 dicembre, il secondo a Padova il 7 Gennaio e il terzo a Bra (Cuneo) il 4 Febbraio.

Sarà una stagione molto impegnativa, ma fortemente voluta, dove purtroppo  a questi livelli le squadre del sud Italia ormai mancano  da molti anni, solo la Pol. Uni. Messina alla sua quarta partecipazione consecutiva all’Indoor League e alla sua prima  all’Indoor Trophy   si può ritenere ormai un punto di riferimento per l’Hockey Indoor per il Sud Italia.

Ritengo che i miei ragazzi abbiano maturato l'esperienza giusta per giocarsela con tutti spiega  D'Agostino, alla vigilia di questa importante stagione che ci vedrà ancora una volta  ai vertici del panorama hockeistico Nazionale per la disciplina Indoor.

Confermatissimo alla guida Tecnica  Antonio  Spignolo (che si avvarrà come suo assistente del  fratello Giacomo e come preparatore atletico del Prof. Roberto Raco, dopo l’ottimo lavoro svolto negli ultimi anni,  lo stesso tecnico è ottimista per la crescita della squadra pur riconoscendo le qualità tecniche di assoluto valore delle formazioni che andremo ad affrontare, ormai li conosciamo sappiamo il loro valore,  comunque resto fiducioso perché siamo cresciuti  di anno in anno,  dovremo stare attenti a non avere mai cali di concentrazione e rendimento a cominciare da sabato prossimo quando al Pala San Filippo ci troveremo una squadra esperta come il Valverde per nulla sprovveduta e con un organico di tutto rispetto  con ottimi elementi come il portiere Guida, e i navigati Lo Cascio e i fratelli Privitera.

La società ha messo su una rosa competitiva , attingendo soprattutto dai cugini del Cus Unime  e dagli amici dell HC Ragusa, quindi tanti atleti per un importante investimento tutto Siciliano.   Ma il Presidente D’agostino non esclude qualche sorpresa internazionale dell’ultima ora per essere ancora più competitivi.

Atleti bravi  e soprattutto funzionali al progetto di crescita nell’Indoor della Pol. Uni. Messina,  elementi che vogliono ben figurare,  ma come sempre l’ultima parola spetta al campo, noi vogliamo provare a restare in corsa il più a lungo possibile in entrambe le competizioni ma per farlo dobbiamo lavorare durante le settimane e  crescere concentramento dopo concentramento».

La Rosa della Polisportiva Universitaria Messina 2017-2018

SPIGNOLO  LUIGI, SIRACUSA  ANDREA, RINALDI  ALBERTO, LA TORRE  ALBERTO, FICARRA  FEDERICO, DE GREGORIO EMANUELE, DE DOMENICO  MARCO, D'ANDREA  ALDO, CURRELI  FRANCESCO, CANTALE  GIAN MARIA, MIRONE FRANCESCO   (tutti prestito Cus Unime), MURE’ OTTAVIO, GIUNTA LORENZO, ITALIA ANTONIO, COMITINI GIORGIO (tutti Prestito HC Ragusa), PROVENZALE ANDREA, ANSELMI ALESSANDRO (PU Messina)

Tecnico Antonio Spignolo, Ass. Tecnico :   Giacomo Spignolo, Prep. Atletico e Fisioterapista : Prof. Roberto Raco

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Hockey Tue, 28 Nov 2017 09:21:50 +0000
Il messinese Giacomo Spignolo riconfermato tecnico della Nazionale italiana master 50. http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=14606:il-messinese-giacomo-spignolo-riconfermato-tecnico-della-nazionale-italiana-master-50&catid=114:hockey&Itemid=271 http://sportjonico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=14606:il-messinese-giacomo-spignolo-riconfermato-tecnico-della-nazionale-italiana-master-50&catid=114:hockey&Itemid=271 Giacomo Spignolo è stato confermato per la terza volta consecutiva come  Tecnico della Nazionale Italiana Master 50  dalla Gens Italica che cura per conto della Federazione Italiana Hockey tutta  l’attività master.

Il Team azzurro che dal 11 al19 agosto parteciperà al Campionato Europeo che si svolgerà a Tilburg in Olanda,  10 le formazione in gara, nel girone A inserite  (Italia, Germania (campione europeo uscente) ,Francia, Scozia e Canada (squadra invitata) ma che gioca fuori classifica,  nel girone B inserite invece  (Olanda, Spagna, Galles, Irlanda e Inghilterra). Si tratta di una riconferma per il bravo tecnico messinese  dopo le ottime  esperienze  fatte come Tecnico al  Campionato del Mondo disputato a Rotterdam sempre  in Olanda nel 2014  dove l’Italia si piazzò al 9°  posto su diciotto squadre partecipanti, e dopo il magnifico  4 posto del 2015 sempre agli Europei disputati invece a Londra miglior risultato di sempre.

“Essere stato richiamato per questa nuova avventura – dichiara Giacomo Spignolo – come Responsabile Tecnico è per me una straordinaria emozione, provo una sensazione particolare nel rivestire un incarico che mi permetterà dopo il Mondiale  del 2014 e l'Europeo del 2015 di confrontarmi ancora una volta come tecnico con le più grandi realtà master nel panorama europeo, il mio principale obbiettivo è quello di fare quanto meglio possibile proponendo un buon hockey, per questo appuntamento ci siamo ben preparati, disputando in giro per l’Europa numerosi tornei  come l'ultimo che ci ha visto impegnati a Villafranca di Verona  dove abbiamo affrontato ben due delle formazioni inserite nel nostro girone, Francia e soprattutto quella Germania vera corazzata dei tornei internazionali master.

Alla fine del torneo in veneto  ho reso noto la lista dei  18 convocati per Tilburg.  ancora una volta accolgo con estremo piacere questo nuovo incarico cercando di dare il mio modesto contributo faranno  parte nel mio staff per questa nuova avventura anche Mario Mastino che sarà il mio assistent  coach,  il Prof. Roberto Raco che curerà tutta la parte atletica e fisioterapeutica, un ottimo collaboratore che ho voluto fortemente al mio fianco, e  Pino D'Agostino che invece sarà il Team Manager della Nazionale.

]]>
info@sportjonico.it (di "Comunicato Stampa") Hockey Fri, 14 Jul 2017 10:07:42 +0000