Lo Sporting Taormina perde lo spareggio ai calci di rigore. In Eccellenza approda il Dattilo.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Oct 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione 2013/14 Lo Sporting Taormina perde lo spareggio ai calci di rigore. In Eccellenza approda il Dattilo.

Lo Sporting Taormina perde lo spareggio ai calci di rigore. In Eccellenza approda il Dattilo.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Dopo 120' e 8 calci di rigore, il Dattilo batte dal dischetto il Taormina, consacrando il sogno "Eccellenza". Non è bastata un'intera stagione agli uomini di Aiello per centrare il salto di categoria. In vetta per tutto il torneo ed alla fine tanto rammarico. Dopo l'ultima di ritorno, infatti, i messinesi sono stati costretti al doppio spareggio: prima quello perso contro la diretta concorrente Castelbuonese e adesso anche contro i trapanesi. Un destino davvero beffardo.

Una domenica "calda" quella al "Nuovo Comunale" di Rocca. Un match che si carica sin dalle prime battute: tanto nervosismo e dopo soli 10' i primi "gialli". Parte comunque forte il Dattilo che al minuto 11 si rende subito pericoloso: Parisi serve con una splendida diagonale l'accorrente omonimo ma il suo tiro finisce tra le braccia di Gulisano. Le due occasioni più ghiotte dei primi 45' capitano proprio del Taormina quando al 30' Totaro con uno splendido colpo di testa centra in pieno il palo, poi Trovato da due passi spara alto sulla traversa. Al 40', ancora i messinesi pigiano sull'acceleratore e lo stesso Totaro si rende protagonista scheggiando questa volta la parte alta della traversa.

Nella ripresa, i ritmi "caldi" del match riprendono a pieno regime ed al 50' il Dattilo cerca di impensierire l'11 di Aiello: Benenati a "tu per tu" con Gulisano carica a botta sicura, ma è provvidenziale l'intervento di Stracuzzi che devia in corner. Al 55' il neo entrato Zinna spara un bolide dal limite dell'area, ma è bravo l'estremo messinese a rifugiarsi in angolo. Un secondo tempo tutto di marca trapanese: al 70' Benenati, dopo uno svarione difensivo, tenta uno splendido tiro al volo, ma la palla che termina di poco a lato. Nessuna reazione per i ragazzi di mister Aiello se non al 76' quando Torvato D. si fa espellere per doppia ammonizione.

Ma al 85' sono proprio i biancoazzurri a sprecare l'occasione del vantaggio. Dopo una splendida giocata, Catania serve Totaro che calcia clamorosamente alto sulla traversa. Nei supplementari, nulla cambia: squadre inchiodate sullo 0 a 0 con una sola chance. Al 121' il solito Catania cerca di beffare l'estremo trapanese con un pallonetto, ma Bevilacqua para senza alcuna difficoltà. Si va ai calci di rigore.

Una roulette durata 8 tiri dal dischetto. Per il Taormina a segno solamente Catania e Varrica, pesanti gli errori di Emanuele e Patti. Per il Dattilo segnano Benenati, Cusumano, Colomba, Marino S.

SPORTING TAORMINA   0   DATTILO  0  d.t.s. 0-0, 2-4 dopo i calci di rigori

Sporting Taormina: Gulisano, Pino, Trovato S., Bonaccorso (Blatti 67'), Stracuzzi, Trovato D., Emanuele, Mannino, Totaro, Catania, Buda (Varrica 60'). A disp.: Lo Monaco, Puglia, Caminiti, Sinito, Muscarà. All. Aiello.

Dattilo: Bevilacqua, Di Paola, Emmolo (Cusumano 46'), Alberti, Marino S., Cinquemani, Parisi V., Pisciotta, Parisi D. (Virga 67'), Benenati, Colomba (Zinna 46'). A disp. Occhipinti, Manuguerra, Marcantonio, Marino T. All. Formisano

Arbitro: Grasso di Acireale.

Angoli: 3 a 4 per il Dattilo

Ammoniti: Pino 13', Trovato S. 25', Trovato D. 35'; esp. Trovato D. 76'.

 

 

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci