Il Camaro sconfitto dal Biancavilla che passa nella ripresa con Licciardello.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Jan 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza 2008/09 Il Camaro sconfitto dal Biancavilla che passa nella ripresa con Licciardello.

Il Camaro sconfitto dal Biancavilla che passa nella ripresa con Licciardello.

E-mail Stampa PDF

BIANCAVILLA - Non basta al Camaro una forte dose di buona volontà per evitare la sconfitta sul campo del Biancavilla, maturata al termine di una gara che ha viaggiato a lungo sui binari dell’equilibrio. Anche per questa ragione il pareggio avrebbe, probabilmente, rispecchiato meglio quanto espresso dalle due squadre. In avvio, dopo una decina di minuti, sono i messinesi a farsi pericolosi per primi con Di Salvo, il cui tiro colpisce la traversa. Scampato il pericolo, gli etnei cominciano a macinare un’azione dietro l’altra ma vengono puntualmente frenati sulla linea mediana, dove il Camaro ha buon gioco e riesce a neutralizzare le incursioni degli avversari. Nei pressi del quarto d’ora Pisano va a segno ma l’arbitro annulla per la posizione irregolare dello stesso attaccante, lasciato in fuorigioco della retroguardia ospite.Si va avanti senza particolari sussulti sino al duplice fischio e, pertanto, il primo tempo si chiude a reti inviolate.

Il secondo tempo si apre come si era chiuso il primo ovvero con il gioco che staziona a lungo nella zona di centrocampo. All’11’, poi, ai padroni di casa viene assegnata una punizione a favore per un fallo commesso ai dannidi Battiato; calcia lo specialista Corrente e, di testa, Licciardello devia in rete. Esplode l’esultanza degli etnei che, però, vengono subito messi alle corde dagli avversari, protagonisti di una reazione generosa ma confusa. Il Camaro comincia a guadagnare sempre maggiore spazio in campo, sfruttando maggiormente i corridoi laterali. L’inserimento di La Valle accentua la spinta degli ospiti che, però, si sbilanciano in avanti più del lecito ed a metà circa del tempo rischiano quando Battiato, da fuori area, lascia partire un tiro insidioso che si perde di poco a lato. La mezz’ora è da poco trascorsa quando il tecnico peloritano Accetta getta nella mischia il fresco Assenzio, capace di procurare subito scompiglio all’interno del reparto arretrato locale. La retroguardia etnea deve darsi un gran da fare per tenere a bada l’irruenza degli attaccanti avversari, in particolare dello stesso Assenzio che, nell’ultimo quarto d’ora di gara, moltiplica le proprie forze.

Il Camaro pressa costantemente alla ricerca del gol del pareggio che, però, non arriva. La partita si conclude con la vittoria del Biancavilla e successivamente non mancano i momenti di nervosismo tra le due fazioni, sedati dal buonsenso generale. I messinesi lasciano il campo sconfitti ma con l’onore delle armi che, però, purtroppo per loro, non fa classifica. Ad accentuare la loro amarezza è stata, poi, la notizia giunta da Gliaca di Piraino, dove il Due Torri, loro prossimo avversario, è stato sconfitto a domicilio dall’Acireale; un successo a Biancavilla, pertanto, avrebbe significato il quarto posto per il Camaro che resta titolare dell’ultima posizione utile per i playoff, con il Trecastagni a debita distanza.

TABELLINO

Biancavilla 1 Camaro 0

Marcatore: 11’ st Licciardello.

Biancavilla: Mazzola 6,5, Saitta 6,5, Licciardello 7, Badalà 6,5 (35’ pt Caruso 6), Castronovo 6, Fichera 6,5, Messina 6, Corrente 6,5, Pisano 6, Longo 6, Battiato 6 (41’ st Daidone sv). All.: De Cento.

Camaro: Paterniti 6, Pulejo 6, Irrera 6, Cammaroto 6,5 Crimi 6, Brancati 6 (35’ pt Gugliotta 6,5), Topa 6 (31’ st Assenzio sv, Pistone 6, Di Salvo 6 (15’ st La Valle 6), Campo 6. All.: Accetta.

Arbitro: Morsello di Mazara del Vallo.

Note: temperatura mite, spettatori un centinaio.

Ammoniti: Licciardello, Roccazzella e Messina. Calci d’angolo 1 a 0 per il Camaro.

 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci