Spareggio Taormina-Castelbuonese per definire il quadro degli sfidanti.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Sunday
Jun 24th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione 2013/14 Spareggio Taormina-Castelbuonese per definire il quadro degli sfidanti.

Spareggio Taormina-Castelbuonese per definire il quadro degli sfidanti.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Alla conclusione della "regular season" del campionato di Promozione non tutti i verdetti, nei quattro raggruppamenti sono stati emanati. Infatti, con i play off e i play out, che saranno disputati il prossimo 27 aprile, ci sarà da giocare anche lo spareggio tra Sporting Taormina e Castelbuonese, arrivati a fine campionato appaiati in testa alla classifica del girone B, per definire la squadra che sarà promossa direttamente in Eccellenza mentre la perdente andrà alla finale dei play off dello stesso girone, dove affronterà, sul proprio campo, la vincente dello spareggio tra Città di Milazzo e Santangiolese.

Lo spareggio Sporting Taormina-Castelbuonese, come il primo turno dei play off, si disputerà in gara unica, in campo neutro, con eventuali tempi supplementari e calci di rigore. Resta da definire il campo neutro poiché, per non favorire nessuna delle due contendenti, sarà scelto con ogni probabilità un campo con manto erboso naturale. C'è da sottolineare che nel frattempo si sono disputate le due semifinali di Coppa Italia,

"Memorial Orazio Siino" che vedevano opposti Santa Croce-Giarre e Mussomeli-Ribera. Ebbene, si sono qualificate per la finale il Santa Croce e il Mussomeli che si sfideranno per aggiudicarsi, come da regolamento, la promozione diretta in Eccellenza. C'è da aggiungere che, il Mussomeli, grazie al suo vantaggio accumulato nella classifica del girone D rispetto al terzo classificato, si è già qualificato anche per la finale promozione contro la vincente dei play off del girone C che vedrà di fronte al "Falcone e Borsellino" Paternò e Leonzio.

A questo punto aggiungiamo delle piccole riflessioni per quanto accaduto nei quattro raggruppamenti.

GIRONE A: Il Paceco è stato promosso in Eccellenza. Nelle semifinali dei play off il Cefalù affronterà il Monreale mentre il Dattilo sfiderà il Salemi. Le due vincenti si incontreranno tra loro sul campo della migliore classificata e la squadra che si aggiudicherà la finale andrà allo spareggio, in campo neutro, con la vincente i play off del girone B. Ai play out Delfini V. M. -Fulgatore.

GIRONE B: Si è detto in precedenza dello spareggio tra Sporting Taormina e Castelbuonese e dei play off. Non ci sono play out.

GIRONE C: Giarre promosso. Ai play off si affronteranno Paternò e Leonzio per stabilire chi andrà allo spareggio per il salto in Eccellenza contro il Mussomeli. Per la cronaca, c'è da dire che l'Atletico Catania ha ottenuto giustizia dalla commissione disciplinare avendo avuto restituiti i tre punti della partita vinta contro il Palazzolo, il cui risultato il giudice sportivo aveva ribaltato (3-0) in favore della formazione aretusea, per i tesseramenti di Gabriele Nocilla e Alessio Ventura. Con 35 punti l'Atletico Catania sale nella classifica finale dall'11° all'8°posto. Ai play out, sul filo di lana, il Troina è riuscito ad evitare la retrocessione diretta e andrà allo spareggio-salvezza contro la Rari Nantes, fuori casa. Sono retrocessi il Real Avola (seconda consecutiva) e l'Agira.

GIRONE D: Ribera promosso. Mussomeli direttamente allo spareggio con la vincente i play off del girone C. Niente play out. A causa del distacco accumulato retrocedono Real Biscari e Aquila Sammichelese.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci