Trovato e Totaro fanno volare lo Sporting in testa alla classifica: 2-0 alla Castelbuonese.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Oct 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione 2013/14 Trovato e Totaro fanno volare lo Sporting in testa alla classifica: 2-0 alla Castelbuonese.

Trovato e Totaro fanno volare lo Sporting in testa alla classifica: 2-0 alla Castelbuonese.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Il Girone B del campionato di Promozione ha una nuova capolista: lo Sporting Taormina. Nella 27^ giornata il calendario metteva di fronte l’ex capolista Castelbuonese arrivata al Valerio Bacigalupo con un punto di vantaggio con al seguito diversi tifosi e lo Sporting Taormina che fa suo lo scontro diretto grazie alle reti nella ripresa di Trovato e Totaro, ed effettua il sorpasso sui rivali: la nuova classifica Sporting Taormina 60, Castelbuonese 58.

Dopo dodici risultati utili, perde la Castelbuonese alla sua terza sconfitta stagionale, di contro lo Sporting Taormina al settimo risultato utile consecutivo (un pareggio e sei vittorie di fila) mettono le ali alla compagine taorminese del Presidente Mario Castorina che a tre giornate dalla fine, vede all’orizzonte il traguardo prestigioso della Promozione in Eccellenza.

Al termine dei 90’ minuti euforia in casa biancazzurra per la vittoria ottenuta, arrivata nella ripresa grazie alla rete di Marco Trovato: 60’ magistrale punizione con la sfera che si infila sotto il sette della porta difesa da Romano. Il raddoppio arriva al 75’: abile Catania nel rubare palla a Iannolino, l’attaccante si invola verso la porta di Romano che tenta una disperata uscita, messo fuori causa dal giocatore di casa con palla che arriva a Peppe Totaro che mette in fondo al sacco per la gioia dei tifosi sugli spalti.

Prima delle marcature, nulla di particolare nella prima frazione di gara con le due squadre che annullavano reciprocamente, i pericoli sono arrivati da spunti personali come il tiro da fuori di Lipari di poco a lato della porta di Gulisano. Sul fronte biancazzurro è Totaro per due volte messo giù in area con l’arbitro della sezione di Ferrara non ravvisava gli estremi del la massima punizione.

La ripresa sin dai primi minuti sembra più vivace con lo Sporting più propositivo con il duo Buda-Catania a creare pericoli in area palermitana. Poi arrivano i gol di Trovato e Totaro che mettono la gara sui binari giusti, anche se nel finale gli ospiti hanno cercato di riaprire l’incontro con una conclusione di Aiello, bravo il numero uno taorminese Gulisano a fare buona guardia.

La tensione in campo è alta, alla fine scoppia un parapiglia tra i giocatori tanto che il direttore di gara manda anzitempo negli spogliatoi i panchinari Caminiti e Panarello, oltre al giocatore Totaro per doppia ammonizione. Minuti finali con sette minuti di recupero con lo Sporting in dieci a resistere alla rabbiosa reazione della Castelbuonese che al triplice fischio finale cede il testimone del primo posto alla formazione di casa ad un passo dal sogno…..ma sulla strada ancora ci sono tre ostacoli da superare Torregrotta prossima gara, poi in casa la Fiumefreddese, ultimo ostacolo la trasferta in casa della Santagiolese.

 

.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci