Il Villafranca sconfitto a Ragusa (3-1), rimane in piena lotta play-out.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Oct 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza 2008/09 Il Villafranca sconfitto a Ragusa (3-1), rimane in piena lotta play-out.

Il Villafranca sconfitto a Ragusa (3-1), rimane in piena lotta play-out.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Ragusa. Due "perle" di capitan Privitera per consegnare, in solitudine, la terza posizione di classifica al Ragusa. Un successo sicuramente meritato anche se, ancora una volta gli iblei, partiti con il "freno a mano" (come suole dire il tecnico Pino Zingherino) sui sono visti costretti ad inseguire e a fare temere il peggio ai propri sostenitori, sempre meno numerosi sugli spalti.
Attenuanti in casa ragusana questa volta non ne mancano di certo. Mancavano infatti tre elementi del calibro dei Mossa, Condorelli e Strano, e il tecnico si era visto costretto a mandare in campo una formazione inedita, con tanti juniores.
A passare per primi vantaggio erano gli ospiti che, superato il momento iniziale di timore riverenziale, al 22' battevano una punizione dalla trequarti con Minutoli e, di testa, Mento, precedeva i difensori locali e batteva l'incolpevole Cascella. Il Ragusa reagiva subito e acciuffava il pari al 29': punizione battuta da Raciti dalla destra, "mucchio " in area di rigore ospite e Cucinotta, nel tentativo di liberare, di testa infilava la propria porta, rendendo vano il tentativo estremo del portiere. Il Villafranca continua a farsi minaccioso e al 41' colpisce la base del palo, alla sinistra di Cascella, con Cipriano, su calcio piazzato.
Di ben altra musica la ripresa del Ragusa, ingentilita dalle due prodezze del suo capitano. Al 13' Occhipinti viene atterrato al limite dell'area di rigore; batte Privitera ed è la rete del 2-1, con palla che si infila, con estrema precisione, alla destra del portiere. E Privitera (dopo che Di prima "pizzica"il palo ) si ripete al 42': Leone (uno dei migliori) batte il quinto calcio d'angolo, dalla destra; respinge la difesa ospite; aggancia la palla, ben fuori dall'area di rigore il "capitano" azzurro, e, di sinistro, di collo pieno, fa partire un bolide di grande precisione che il portiere avversario vede solo quando la palla va a gonfiare la rete alle sue spalle. Poi nient'altro da registrare, se non qualche scaramuccia in campo.

TABELLINO

RAGUSA 3 VILLAFRANCA 1
RAGUSA: Cascella; Campanella (dal 1' del st Giacalone), Conti, Nobile, Bruno; Linares (da 36' st Rovetto), Raciti, Privitera, Leone; Occhipinti (dal 30' st Arena), Di Prima; allenatore: Zingherino
VILLAFRANCA: Giunta; Travaglia, Mavidia, Mento, De Salvo; Cucinotta, Spitalieri (dal 21' st Aricò), Mintoli, Piccolo (dal 30' st Rasà), Merlino, Cipriano (dal 33' Fleres);

Arbitro: Certa di Marsala
Reti: nel primo tempo al 22' Mento, al 29' autorete di Cucinotta; nella ripresa al 13' e al 42' Privitera.
Note: Spettatori 200; calci d'angolo 5-2 per i locali; ammoniti:Campanella, Nobile e Bruno per il Ragusa, Cucinotta, Piccolo e Merlino per gli ospiti. Esordio nel Ragusa del giovanissimo Daniele Arena (cl. '93).

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci