Il Taormina per due volte in vantaggio: alla fine vince il Siracusa 4-2.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Monday
Jun 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza 2013-14 Il Taormina per due volte in vantaggio: alla fine vince il Siracusa 4-2.

Il Taormina per due volte in vantaggio: alla fine vince il Siracusa 4-2.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Bello e spavaldo, ma perdente. Si ferma a cinque la striscia di vittorie consecutive per il Taormina uscito battuto, ma a testa alta, dal ''De Simone'' di Siracusa. I padroni di casa hanno avuto la meglio - e si sono riportati in zona play off - su un Taormina che non ha di certo fatto le barricate.

Anzi. Ha giocato a viso aperto, col piglio delle grandi squadre e per due volte si è portato in vantaggio. Un finale di primo tempo con troppe disattenzioni difensive e, un Siracusa, che ha messo sul piatto della bilancia tutta la propria forza d'urto hanno fatto girare la gara verso gli aretusei che hanno chiuso avanti 4 a 2 il primo tempo, realizzando tre reti negli ultimi nove minuti di frazione.

Nel secondo tempo un Taormina generoso ha sfiorato la rete che poteva riaprire il match, ma il Siracusa ha retto bene ottenendo i tre punti. Taormina che, nonostante la sconfitta, mantiene il terzo posto in classifica e domenica prossima ospiterà al ''Bacigalupo'' l'ostico Misterbianco.

La gara: Al 13' Angelo Strano pennella una deliziosa traiettoria che vede pronto all'appuntamento D'Emanuele bravo nel trafiggere Farò. Al 20’ una bella sgroppata di Bufalino servito da Visone , che dal fondo mette un pallone forte e rasoterra sul secondo palo che trova puntuale alla rete il bomber Carbonaro. Al 27’ è il Taormina a rendersi pericoloso, con una punizione dai 30 metri di Filistad che si spegne di poco alta sopra la traversa. Al 33’ il Taormina si riporta nuovamente in vantaggio grazie a Francesco Maggiolotti, abile nell’insaccare un bel cross dalla sinistra di Grasso.

Passano quattro minuti, il Siracusa pareggia i conti: cross dalla destra del giovane Lombardo per la testa di Carbonaro che trafigge Strano. Non è finita, al 44’ arriva il 3-2 dei padroni di casa: calcio d’angolo battuto da Figura per Diop la cui conclusione a volo di destro non perdona il portiere taorminese. In piena recupero arriva il 4-2: Frittitta è abile nello sfruttare una dormita generale della difesa taorminese su un innocuo calcio di punizione del solito Figura.

Al rientro in campo, il tema tattico vede il Taormina proporsi in avanti con i padroni di casa pronti a colpire in contropiede, ma non succede nulla fino al triplice fischio finale.

SIRACUSA - TAORMINA: 4-2

  • Siracusa: Farò, Lombardo, Liistro, Matinella, Diop, Visone (26' pt Figura), Bufalino (14' st Garrasi), Calabrese, Frittitta, Carbonaro, Scarano (29' st Lentini). A disposizione: Russo, Chiarielo, Brancato, Petrullo. All. Pippo Strano.
  • Taormina: G. Strano, D'Emanuele (40' st Moschella), Laquidara (5' st Mancuso), A. Strano, Filistad, Ulma, Porchia, Merlino (29' st Muscolino), Maggioloti, Grasso, Casella. A disposizione: Simoni, Ciocarlan, D'Arrigo, Gullotta. All. Saro De Cento.
  • Arbitro: Semi di Acireale.
  • Reti:3' pt D'Emanuele (T), 20' pt Carnonaro (S), 33' pt Maggioloti (T), 37' pt Carbonaro (S), 43' pt Diop (S), 45' pt Frittitta (S).
  • Ammoniti: Ulma (T), Grasso (T), Visone (S), Calabrese (S), Scarano (S).
 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci