Il Riviera dello Stretto in rimonta riacciuffa il pareggio con l'Agira.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Sunday
Oct 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione 2012/13 Il Riviera dello Stretto in rimonta riacciuffa il pareggio con l'Agira.

Il Riviera dello Stretto in rimonta riacciuffa il pareggio con l'Agira.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Rischia grosso il Riviera dello Stretto nella gara che doveva dare un passo decisivo verso la salvezza ai messinesi nella gara casalinga  contro una rivale diretta l’Agira Nissoria. Forse il gol in apertura di Peppe Furnari aveva illuso la formazione di Nino Naccari, invece gli ospiti non solo pareggiavano, ma si portavano sul doppio vantaggio concludendo la prima frazione con il punteggio di 3-1.

Una gara che si era messa sui binari giusti per la compagine di Massimo De Domenico che evita la sconfitta, riuscendo alla fine ad riacciuffare il pareggio che alla fine può stare bene, anche se non era quello preventivato alla vigilia. Alla fine un punto che fa classifica ma che fa rimanere il Riviera dello Stretto sempre invischiato nella lotta play-out. I punti persi ieri al Bonanno sono pesanti, adesso non si può più sbagliare ad iniziare dalla prossima gara sul campo del Nicosia.

Dicevamo la gara si mette subito bene per i padroni di casa che dopo cinque minuti si portano in vantaggio con l’esperto Peppe Furnari abile di testa a deviare alle spalle di Serrafiore un calcio d’angolo con il portiere ospite non immune dalle colpe.  Il pareggio degli ospiti arriva sempre sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Ingarao direttamente in porta  con Salvatore che si fa sorprendere. Tutto da rifare per i peloritani che addirittura subiscono nell’arco di sei minuti la doppietta di Faye Baye: la prima rete arriva al 37’ su passaggio di Ingarao, il numero undici ospite prova il tiro da fuori che alla fine risulta vincente con Salvatore che si fa sorprendere. La replica al 43’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Ingarao colpo di testa di Faye Baye che trafigge Salvatore siglando la  sua doppietta personale.

E’ notte fonda in casa Riviera, nell’intervallo mister Naccari striglia i suoi che ritornano in campo con un’altra verve e con i nuovi innesti Zanghì al posto di Denaro e Ciolino che prende il posto di Salvatore. La reazione arriva subito dopo tre minuti quando Alessio Naccari viene steso in area con il direttore di gara che indica il dischetto di rigore. Sulla sfera si presenta Cannistraci che accorcia le distanze. Il gol dà vigore al Riviera che si butta in avanti alla ricerca del pareggio con gli ospiti che cercano di difendere il vantaggio colpendo in contropiede. Al 63’ lo sforzo dei padroni di casa viene premiato, grazie alla punizione dal limite che poi risulta vincente di Ancione che riporta in parità il risultato. Nella parte finale di gara  con le due squadre a corto di energia si controllano a vicenda senza creare particolari pericoli fino al triplice fischio finale.

Riviera dello Stretto   3   Agira Nissoria  3

  • Marcatori: 5’ G. Furnari, 28’Ingarao, 37’e 43’Faye Baye, 49’ Cannistraci su rig., 63’Ancione.
  • Riviera dello Stretto:  Salvatore (46’ Ciolino), Parisi, Panetta, Cannistraci, A. Furnari, G. Furnari, Bonasera, La Vecchia (70’ Caristi), Naccari, Ancione, Denaro (46’  Zanghì). All. Naccari.
  • Agira Nissoria: Serrafiore, D’Angelo, Travagliante, Fiorenza, Millauro, Scardilli, Ingarao, Iurato, Biondo (60’ Muscolino), Garofalo, Faye Baye. All. Millauro.
  • Arbitro: Petruzzelli di Siracusa. Assistenti Conti e Barbagallo di Acireale.
 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci