Il Taormina strappa un pareggio (0-0) sul campo del Rosolini.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
Oct 20th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza 2012/13 Il Taormina strappa un pareggio (0-0) sul campo del Rosolini.

Il Taormina strappa un pareggio (0-0) sul campo del Rosolini.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Dopo le vicende della settimana in casa Taormina, fine rapporto con l’allenatore Saro De Cento e il suo staff “per natura economica” fanno esordio in panchina sul campo neutro di Pachino contro la formazione del Rosolini per la gara di campionato la coppia Dardanelli-Basile. L’esordio è positivo dal punto di vista del risultato (0-0) che porta a quattro gare la striscia positiva dei risultati per il Taormina che piano piano si sta allontanando dalla zona calda dei play-out.

Dicevamo un punto conquistato in trasferta, ma quello visto sul campo certamente il Rosolini meritava qualcosa in più: un rigore non concesso  oltre ad giocare gran parte della ripresa in inferiorità numerica per l’espulsione di Gazzè, ma soprattutto le parate di Canale salvano in più di una circostanza dalla capitolazione i ragazzi del duo Dardanelli-Basile. Alla fine i biancazzurri escono indenne ed portano a casa un prezioso punto in vista salvezza.

La gara: Nemmeno il tempo di prendere le misure che arriva il primo pericolo verso la porta taorminese un'uscita non certo felice  di Canale  permette a Sirugo di concludere a rete  sulla linea di porta salva il capitano Filistad.  Il portiere biancazzurro si riscatto al 10’ con protagonista ancora Sirugo da posizione defilata fa partire uno spiovente che Canale devia in angolo. Il terzo tentativo dell’undici di casa al 17’ con un rasoterra che fa la barba al palo di Canale.

La gara la fa il Rosolini con il Taormina che si fa vivo in area avversaria al 14’ con un tiro a volo di Puglia su cross di Buda, fuori dallo specchio della porta e in due occasioni con Laquidara al 33’ tiro fuori e al 34’ la ghiotta occasione per il possibile vantaggio , il giocatore ospite cerca con un improbabile pallonetto la via del gol con il risultato che la sfera termina sul fono. Si va al riposo con il risultato fermo sullo 0-0.

La ripresa non cambiava volto con i locali a cercare con più insistenza la rete del vantaggio e con il Taormina pronto  alle ripartenze in contropiede. Al 58’ l’episodio che lascia in inferiorità numerica i padroni di casa : fallo di Gazzè su Laquidara, con l’arbitro prima estrae il secondo giallo al giocatore poi il rosso. Cerca di approffitarne subito il Taormina che avanza  il proprio baricentro e per circa dieci minuti mettono in difficoltà la retroguardia locale senza comunque impensierire più di tanto il portiere Limone.

Al 68 '  il Rosolini sfiora il vantaggio con un contropiede propiziato da Trombatore che serve al centro Santuccio, ma da ottima posizione il numero sette di casa spreca tutto non riuscendo a coordinarsi.  Al 72’ l’episodio dove i locali reclamano un calcio di rigore:  Implatini supera il suo diretto avversario e viene platealmente steso in piena area, non è dello stesso avviso il direttore di gara.

Sul finire una occasione per parte. A 40’ è Maggioloti a spedire alto sulla traversa dal limite e in pieno recupero ancora Prestiandrea  che colpisce bene di testa da pochi passi ma direttamente sulla braccia di Canale. Puntuale arriva il triplice fischio finale che sancisce la divisione della posta con il Taormina che porta a casa un punto importante dopo una settimana piuttosto travagliata, il prossimo impegno la gara con l’Atletico Villafranca.

Rosolini – Taormina 0-0

  • Rosolini: Limone, Gazzè, Trombatore, Monaco, Prestifrancesco, Ricca, Santuccio, Pizzo, Implatini, Errante, Sirugo (81' Prestiandrea). All. Orazio Trombatore.
  • Taormina: Canale, Fodale (61' Cordima), Scolaro (78' Pino Giovanni), Puglia, Trovato M., Filistad, Catania, Costa, Maggioloti, Buda, Laquidara (66' Mancuso). All. Luciano Dardanelli.
  • Arbitro: Ignazio Pennino di Palermo. Assistenti: Giulio Sorace e Diego Pernicone di Catania.
  • Ammoniti: Gazzè, Sirugo, Fodale, Maggioloti.
  • Espulso: 58’ Gazzè.
 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci