Torna il sorriso in casa dello Sportinsieme: grazie ai "giovani"

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Oct 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione 2012/13 Torna il sorriso in casa dello Sportinsieme: grazie ai "giovani"

Torna il sorriso in casa dello Sportinsieme: grazie ai "giovani"

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Tre gare, tre vittorie, nove punti da 15 a 24 punti in classifica, dal  dodicesimo (in piena area play-out) , al decimo posto ( a + quattro dalla zona play-out).  Nove punti frutto di due  vittorie al Comunale di Bucalo (Agira Nissoria e Riviera dello Stretto) e una sul campo del Nicosia, con quattro  reti fatti ed una subita.

Un trend importante maturato da una formazione composta esclusivamente da un gruppo di  ragazzi che da tanti anni giocano insieme facendo tutte le trafile delle varie categorie del settore giovanile fino ad arrivare ad indossare la casacca gialloblù nel campionato di Promozione. La strada è ancora lunga per tagliare il traguardo della salvezza, il futuro appare roseo, la squadra con i pari livello ha dimostrato di avere qualcosa in più, ma soprattutto come nel caso nell’ultima gara casalinga con il Riviera dello Stretto, anche la dea bendata è stata favorevole, anche questo fa parte del gioco.

Tra un settimana i ragazzi “terribili” giocheranno in casa della capolista Real Giarre, veterani del pallone con la loro esperienza dovrebbero fare un solo “boccone” dei giovani atleti dello Sportinsieme, una età media intorno ai 22 anni, forse meno, certamente alcune settimane orsono, una cosa del genere era impensabile per tutti loro, adesso hanno la possibilità di dire la propria, di fare sognare chissà anche un colpaccio in terra etnea, una cosa è certa lo Sportinsieme con la sua sfrontatezza di gioventù non ha niente da perdere, ma il Real Giarre non deve certamente sottovalutare i “ragazzini”, peccato che mancherà l’attaccante Dario Cannata, espulso nella gara con il Riviera dello Strettp, suo il gol in apertura che ha sancito la vittoria finale.

Lo Sportinsieme, lasciato alle spalle il recente passato, via tanti “senatori” ,  arrivati in estate a S. Teresa  con un curriculum di giocatori di categoria, si sono dimostrati visti i risultati ottenuti sul campo “un fallimento”.  Nel mercato dicembrino, la Società ha deciso di dare a diversi il “nullaosta” di accasarsi altrove, per scelta obbligata difficoltà economica (meno male) e per la precaria classifica, allora la svolta di puntare sui giovani del vivaio,  si ritorna alla filosofia che da oltre vent’anni fa “grande” lo Sportinsieme, esempio la passata stagione con in panchina Salvo Principato,  con una salvezza arrivata soprattutto con un girone di ritorno disputato alla grande, fino all’epilogo vincente dello spareggio.

Adesso ritorna il sorriso in casa dello Sportinsieme del Presidente – Paolo Turiano -  grazie a Paratore, Lombardo (Agira), De Luca ( Nicosia) e Cannata (Riviera dello Stretto),  quattro marcatori diversi che dimostra la caratteristica di questo rendivivo Sportinsieme  un gruppo di ragazzi amici dentro e fuori dal campo, come dice un famoso proverbio uno per tutti , tutti per uno.

Per concludere una citazione per il terzo allenatore della stagione sulla panchina santateresina: Carmelo Rigano con il suo arrivo tre gare tre vittorie. In tre gare  ha fatto sicuramente di più dei suoi due predecessori Sebastiano Perrone e  il traghettatore Paolo Cicciò.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci