Marco Fodale e Fabio Buda fanno sorridere il Taormina (3-1) sul campo del Mazzarrà.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Jun 20th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza 2012/13 Marco Fodale e Fabio Buda fanno sorridere il Taormina (3-1) sul campo del Mazzarrà.

Marco Fodale e Fabio Buda fanno sorridere il Taormina (3-1) sul campo del Mazzarrà.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

A distanza di due mesi (25 Novembre 2-0 all'Atletico Gela) ritorna alla vittoria, vincendo in trasferta il Taormina è lo fa sul difficile campo del Mazzarrà. Protagonisti della vittoria in terra tirrenica un difensore, oggi schierato nel ruolo di centrocampista Fodale e la doppietta del bomber Fabio Buda.

C’è da dire, al di là dell’impresa, i padroni di casa sono stati costretti a giocare a partire al 12’ del primo in inferiorità numerica per l’espulsione di Cariolo che ha pagato la reazione ad un fallo subito a centrocampo.  Addirittura in nove a partire dal 79’ per infortunio di Russo a cambi già effettuati.

Questo episodio è stato favorevole ai ragazzi di mister Saro De Cento ancora in tribuna per squalifica, ma il Mazzarrà sceso oggi in campo, al di là della non ottima direzione di gara, è apparso sottotono, con molta probabilità i ragazzi di mister Perdicucci avranno sbagliato l’approccio alla gara.

La gara: Nemmeno il tempo di prendere le misure ecco che arriva la prima  azione della partita di marca taorminese: traversone dalla sinistra  interviene con difficoltà nella respinta dal difensore Bonarrigo che manda la sfera sui piedi del giovane Francesco Maggioloti che in posizione centrale tira nelle braccia del portiere. La gara è piacevole, arriva l’episodio dell’espulsione di Cariolo che cambia il volto alla gara. Al 17’ ancora Taormina si rende pericoloso un tiro ad incrociare di destro al volo di Mancuso che sorvola di poco la traversa.

Alla mezz’ora prima azione di rilievo del Mazzarrà con Biondo che cerca di sorprendere con una parabola  da circa 20 metri indirizzata sotto la traversa con Monaco che non si fa sorprendere. Risulta fortunato, invece, la conclusione dalla distanza  dai 30 metri di Fodale che indirizza la sfera all’incrocio dei pali con Bonarrigo battuto.  Adesso si fa dura per i padroni di casa,  sotto di un gol ed inferiorità numerica, ma non è cosi al 41’ riacciuffano il pareggio su calcio di rigore decretato per fallo di Filistad su Biondo. Sulla sfera si presenta Bartuccio che non fallisce. Si va al riposo sul punteggio di parità.

Al rientro in campo  il Taormina al 54’ mette al segno la zampata del sorpasso: errore del portiere locale in uscita che non intercetta un traversone alto con la palla che arriva a Buda che da pochi passi è un gioco da ragazzi mettere in fondo al sacco.  Brutto colpo per i padroni di casa che accusa il colpo, il Taormina controlla la gara, i locali si fanno vedere in area taorminese solo al 74’  con un’azione personale di D’Anna che penetra dalla sinistra in area carica il tiro che viene deviato in angolo da Monaco. Al 79’ tegola in casa Mazzarrà che rimane in nove in seguito all’infortunio di Russo ( i padroni di casa aveva già effettuato le tre sostituzioni). Il Mazzarrà cerca con tutte le sue forze la via della rete, ma è ancora il Taormina a due minuti dalla fine con Buda a sfiorare il gol, il tiro del bomber sfiora la traversa.  In pieno recupero arriva il gol della sicurezza: Costa lancia Buda dopo una serpentina in area mette alle spalle di Bonarrigo il pallone del 3-1

Mazzarrà S.Andrea – Taormina 1-3

  • Marcatori:  34’ Fodale,  41’ Bartuccio su rig,  54’ e 91’ Buda .
  • Mazzarrà S.Andrea: Bonarrigo, Russo, Bonaffini, Nastasi, Biondo, Lanza (58' Cananvò), Bartuccio (64' D'Arrigo), D'Anna, Calafiore, Naro (64' Lucarelli), Cariolo. All. Giuseppe Perdicucci
  • Taormina: Lo Monaco, Scolaro, Cordima, Puglia, Trovato M., Filistad, Catania, Fodale, Maggioloti, Buda, Mancuso (81' Costa). All. Rosario De Cento
  • Arbitro: Rosario Blanco di Acireale. Assistenti: Roberto Fraggetta e Antonino Alessio Di Paola di Catania
  • Ammoniti: Biondo, Lucarelli, Filistad, Buda, Scolaro, Catania
  • Espulso: 12’ Cariolo

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci