Il Milazzo pareggia sul campo del Due Torri: 1-1

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
Sep 22nd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza 2008/09 Il Milazzo pareggia sul campo del Due Torri: 1-1

Il Milazzo pareggia sul campo del Due Torri: 1-1

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Tindaro Calabrese - giocatore del  Milazzo.Sotto di un gol nel primo tempo messo a segno da Cerasuolo, il Milazzo sfodera un'altra grande prova nella ripresa e raggiunge il pari (1 a 1 il finale) con Tindaro Calabrese, davanti a circa 250 tifosi rossoblù (nella foto) splendidi per colore e sostegno.Era una trasferta temuta alla vigilia quella di Gliaca di Piraino. Diciamolo subito. Questo Due Torri distante solo quattro lunghezze dai rossoblù incuteva un certo timore. Ma il Milazzo, per l'ennesima volta, ha fatto capire a tutti di che pasta è fatto. La gara non è stata altamente spettacolare vuoi per la pioggia copiosa caduta per tutto l'arco del match, vuoi per il forte vento che specie nel primo tempo ha mandato a farsi benedire ogni alchimia tattica.

Tra i padroni di casa manca il fantasista Platania, squalificato, fra i rossoblù tutto confermato con Calabrese e Torcivia in avanti a cercare di far crollare l'imbattibilità di Durante.

Dopo la solita punizione di Frassica terminata a lato, il Due Torri passa. Campanile di Lipari, in area di rigore, sul quale si avventa il giovane Cerasuolo che “buca” Di Dio. Partita subito in salita dopo neanche un quarto d'ora di gioco. Il Milazzo non riesce a trovare il bandolo della matassa e un colpo di testa di “Maciste” Di Napoli termina a lato. Nella ripresa mister Venuto presenta D'Arrigo al posto di Santamaria, ma è tutta la squadra che cresce notevolmente. All'8' Calabrese fa le prove generali, ma Durante è super e manda in corner. Due minuti dopo, invece, lo stesso numero uno di casa si fa beffare dalla “testolina” del panzer Calabrese (undicesimo centro stagionale e primo posto nella speciale classifica con il ragusano Strano) che pareggia i conti fra l'esultanza dei supporters rossoblù che sotto l'acqua non hanno mai smesso di incitare un secondo i mamertini. Poi attimi di paura in curva per un lieve malore accusato da un tifoso milazzese, fortunatamente niente di grave. Ritrovato il pari il Milazzo ci crede e Frassica di testa esalta le doti di Durante. A proposito, si ferma a 731 minuti l'imbattibilità del portiere biancorosso che non “beccava” gol dalla dodicesima giornata d'andata, allora fu l'orlandino Marandano a centrare il bersaglio grosso. Il Due Torri ci prova, sul finire, ma Patti deve fare i conti con l'attento Di Dio. Finisce 1 1, dunque.

Applausi ai tanti tifosi rossoblù che hanno invaso pacificamente Gliaca di Piraino. Sotto una pioggia battente e un vento freddo e fastidioso hanno fatto sentire il giusto calore ad una squadra che lo merita per impegno e abnegazione. Un punto importante in uno scontro diretto non è da buttar via. Anzi. L'Acireale è tornato al secondo posto a tre lunghezze dai mamertini, dietro la coppia Ragusa-Due Torri a quattro. Tutto può ancora accadere, ma molto dipenderà dal Milazzo. Solo dal Milazzo.

TABELLINO

DUE TORRI-MILAZZO 1-1

Due Torri: Durante, Licari, Veneroso, Spinella, Balsamo, Quattrocchi, Messina, Patti, Cerasuolo, Iarrera (85' Guagliardo), Lipari. A disposizione: Costantino, Ignazzitto, Quintoni, Re, Pandolfo, Raffaele. All. Raffaele.

Milazzo: Di Dio, Lo Presti, Fleri, Balastro, Di Napoli, Frassica, Santamaria (46' D'Arrigo), Orioles, Calabrese, Camarda, Torcivia (80' Venuti). A disposizione: Frazzica, Pettinato, Molino, Cipriano, Impalà. All. Venuto.

Arbitro: Mangino di Tivoli. Assistenti: Saia e Pace di Palermo.

Reti: 14' Cerasuolo, 55' Calabrese.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci