L'Acireale vince su autogol contro l'Aci S. Antonio:1-0

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Apr 20th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza 2008/09 L'Acireale vince su autogol contro l'Aci S. Antonio:1-0

L'Acireale vince su autogol contro l'Aci S. Antonio:1-0

E-mail Stampa PDF

ACIREALE - L'Acireale soffre contro l'Aci Sant'Antonio, ma in ogni caso riesce a portare a casa tre punti davvero importanti. La formazione di Bellinvia in piena emergenza riesce a stringere i denti e, con un pò di fortuna, a riaprire il proprio campionato con un successo che diventa ancor più importante se accostato agli altri risultati maturati nel corso di questo ventesimo turno di campionato. Sin da subito il copione della gara appare chiaro, con l'Acireale a tentare di scardinare la difesa ospite determinata nel portare a casa un pareggio che sarebbe decisamente importante ai fini della lotta per la salvezza. Con pochissimi spazi lasciati agli attaccanti granata sono i centrocampisti che nel corso della prima parte del match tentano di impensierire l'estremo difensore ospite. Cipolla, Leotta e Calascibetta tentano in ordine di andare a rete ma il risultato rimane bloccato sullo 0 a 0. A quindici dall'intervallo la gara subisce una svolta decisiva. L'attaccante dell'Aci Sant'Antonio, Leonardi, si invola verso la porta difesa da Greco ma l'estremo difensore granata si supera. Pochi istanti dopo il copione si inverte ed è l'Acireale a portarsi in vantaggio. Sugli sviluppi di un calcio piazzato, è lo sfortunato difensore ospite Spartà a mettere nella propria rete il pallone che consente alla compagine di Bellinvia di chiudere in vantaggio la prima frazione di gioco. Nel corso del secondo tempo gli ospiti si sbilanciano avanzando il proprio baricentro ma, nonostante ciò, i granata non riescono a chiudere l'incontro. L'azione più nitida creata nella ripresa è quella di Cipolla la cui conclusione colpisce la traversa. Proteste dei padroni di casa, invece, quando Lo Coco viene atterrato in area. Il direttore di gara preferisce sorvolare non ritenendo l'azione punibile con il calcio di rigore. L'odierna prestazione dei granata non è stata caratterizzata dal gioco e dalla manovra avvolgente, ma in ogni caso l'Acireale porta a casa tre punti fondamentali per il prosieguo della stagione. Questa vittoria potrà consentire agli uomnini di Bellinvia di affrontare con un piglio diverso le due trasferte consecutive che gli acesi giocheranno rispettivamente contro Orlandina e Nuova Aquila Grammichele. Grazie al pareggio ottenuto dal Milazzo sul campo del Due Torri ed al perentorio 3 a 0 maturato sul campo del Camaro contro il Ragusa, l'Acireale sale al secondo posto a tre lunghezze dalla prima della classe. Questa squadra può senza dubbio fare di più ed i prossimi due incontri saranno un importante banco di prova per una formazione che adesso dovrà correre verso un finale di stagione da vivere sino all'ultimo e con la determinazione che ha caratterizzato i successi degli anni passati. Solo con un ambiente unito e compatto permeato da determinazione e voglia di emergere si potrà migliorare e raggiungere un risultato che, ad oggi, è molto meno lontano di quanto non si pensasse nelle scorse settimane. In ogni caso è fuor di dubbio che, al fine di poter chiudere davanti a tutti, ci vorrà un Acireale più cinico e determinato.

 

TABELLINO

Acireale 1 Aci S. Antonio 0   
ACIREALE: Greco, Grosso, Perricone, Cipolla, Scalia, Bognanni, Regalino, Calascibetta, Lo Coco (94' Puglia), Leotta (88' Consoli), Antonucci. Allenatore: Bellinvia.
ACI S.ANTONIO: D'Antone, Stancanelli, Castronovo, Patti, Campanella, Calvagno, Spartà (35' Camelia), Scalia (59' Saitta), Leonardi, Coppa, Aloisi. Allenatore: Donzuso.
Arbitro: Zuliani di Biella
Rete: al 30' autogol di Spartà

 



Video - Primo Piano


More:

Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci