DNC: Soffre ma vince l'Amatori Basket Messina (

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Dec 14th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Basket DNC: Soffre ma vince l'Amatori Basket Messina (

DNC: Soffre ma vince l'Amatori Basket Messina (

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Vittoria sofferta per l'Amatori Messina che dopo avere condotto nel punteggio per tutta la gara lascia nel finale agli ospiti la tripla del supplementare. Quattro gli uomini in doppie cifra: Arrigo (15), Carnazza (12), Centorrino (13) e Russo (13 con 9 rimbalzi).  Si conclude con una vittoria l'esilio forzato dell'Amatori Basket Messina che con il successo contro Canicattì ha terminato di scontare le tre gare in campo neutro comminate a seguito della squalifica del PalaTracuzzi. I peloritani chiudono così al meglio la parentesi orlandina che ha forzatamente condizionato l'inizio di  campionato. Contro un avversario esperto come Canicattì l'Amatori ha giocato una buona gara, calando però alla distanza e lasciando agli ospiti la possibilità di impattare nell'ultima azione.

Come nella gara di Marsala i nero-arancio partono rilassati in difesa lasciando  troppo spazio agli ospiti che ne approfittano con un 6-0 iniziale, poi Carnazza e compagni si sbloccano con un break di 11-0 che raddrizza il punteggio. Si segna molto nel primo parziale, Canicattì mette la testa avanti, ma Centorrino  con un paio di entrate lucra tre liberi che consentono a Messina di chiudere avanti il quarto (21-20). La terza tripla di Carnazza, le iniziative di un positivo Arrigo che oltre alla solita difesa ha realizzato anche 15 punti e l'energia partendo dalla panchina di Calarese producono il 36-24 del 15' che esalta i tifosi peloritani presenti al PalaValenti; l'Amatori controlla i restanti minuti e va al riposo sul +10 (40-30).

Non cambia la musica al rientro in campo, l'Amatori gioca in scioltezza con Russo che si fa valere a rimbalzo difensivo e sotto le plance, una tripla di Adorno e una conclusione di Arrigo valgono il massimo vantaggio della serata sul 51-37 (+14), Canicattì prova a rientrare ma la quarta tripla di Carnazza mantiene in doppia cifra il divario alla penultima sirena (56-46). Russo recupera palle e va a segnare il nuovo + 12 (60-48), ma sarà l'ultimo canestro su azione di tutto il quarto per Messina che complice la fatica non riesce più ad attaccare con continuità e spesso cerca il canestro al limitare dei 24 secondi. Canicattì ne approfitta e piano piano si riporta a contatto nel punteggio, anche se al 37' l'Amatori è ancora a +7 (63-56).

Barbaro inventa due canestri che riaprono il match (63-61), sbaglia la tripla del sorpasso, fallo su Russo che fa 1 su 2 quando mancano pochi secondi alla sirena, ultimo attacco ospite con la possibilità di mandare al supplementare il match, ma Sgrò sbaglia e Russo controlla il rimbalzo che vale la vittoria. Vittoria importante per il morale e la classifica per i ragazzi di coach Romeo, che adesso potranno guardare ai prossimi impegni con grande serenità. Prossimo turno per l'Amatori Messina domenica 25 novembre al PalaPulerà di Catanzaro per la sfida contro la locale formazione con inizio alle ore 18.

Amatori Basket Messina – Gaudium Canicattì 64-61

  • Amatori Basket Messina: Adorno 4, Giorgianni n.e., Centorrino 13, Arrigo 15, Carnazza 12, Calarese 7, Russo 13, Mondello n.e., Pistorino n.e., Restuccia. Allenatore: Romeo
  • Gaudium Canicattì: Sgrò 11, Festino 13, German n.e., Barbaro 7, Strazzera, Giarrusso 3, Bonetti n.e., Carcano 15, Manzo 10, Canzonieri 2. Allenatore:  Ceccato
  • Arbitri: Francesco Micino di Cosenza (CS) e Francesco Praticò di Reggio Calabria (RC)
  • Parziali: 21-22, 19-8, 16-16, 8-15
  • Uscito per cinque falli: Carcano
 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci