DNC: Il Cus Messina in grande forma: +43 al Paternò..

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Dec 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Basket DNC: Il Cus Messina in grande forma: +43 al Paternò..

DNC: Il Cus Messina in grande forma: +43 al Paternò..

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Gara subito in discesa per i cussini che conquistano la quarta vittoria consecutiva superando il Basket Paternò 84-41: Riva (22) e Contaldo (12) migliori realizzatori del match. La vetta della classifica rimane distante due punti e, domenica prossima, trasferta a Catanzaro contro la Planet. Un altro largo successo per il CUS Messina che, al “PalaNebiolo”, batte il Basket Paternò con il punteggio di 84-41.

Primo Quarto: La formazione peloritana mette subito in chiaro la situazione e, in avvio di gara, è già avanti di otto punti, mentre gli ospiti non riescono a creare seri problemi e si vedono solo grazie alle due triple di Alfredo Lo Faro (13-6). Gullo firma il +10, poi Mercante e Contaldo allungano (22-8) prima della tripla di Riva (miglior realizzatore con 22 punti) che fissa il risultato sul 25-10 alla fine del primo quarto.

Secondo Quarto: La gara riprende su ritmi bassi e i ragazzi di coach Sidoti sono sempre bravi a gestire il risultato, bloccare le offensive etnee e ripartire in attacco. Mercante e compagni dominano e il divario tra le due squadre aumenta: due punti di Sereni mandano i cussini sul +21 (34-13), quindi Di Dio e Contaldo rispondono ai canestri di Floresta (40-16) e all’ultimo di Tommaso Rao che chiude il secondo tempo, con Paternò che riesce a strappare appena otto punti (40-18).

Terzo Quarto: Il CUS Messina apre il terzo quarto con un break di otto punti che vale il +30; il Paternò replica con Alfredo Lo Faro (12 punti) e Fiorito con canestri utili per ridurre le distanze (48-24). Gli ospiti riescono così a non far scappare ulteriormente i cussini, ma alla fine del terzo quarto, Mercante e Gullo piazzano quattro punti per il 63-34.

Ultimo Quarto: Gara praticamente chiusa e l’ultimo tempo serve al CUS solo per incrementare il vantaggio e dare spazio ai suoi under. Paternò si arrende e il parziale di 21-7 dimostra in maniera perfetta l’andamento del quarto tempo, con Mirenda e Sidoti protagonisti con i canestri finali del match: 84-41.

La squadra di coach Pippo Sidoti colleziona così la quarta vittoria consecutiva e mantiene due punti di distanza da Acireale, che si aggiudica il big-match di Canicattì contro la Gaudium (60-85).

“Nonostante il punteggio, non ci sono gare facili e contro Paternò non lo è stata”, ha commentato Giacomo Sereni, analizzando il match e la sua partita, abbandonata a pochi minuti dal termine per un infortunio alla spalla destra: “Abbiamo ottenuto un’altra fondamentale vittoria, in una sfida dai ritmi lenti. Per quanto mi riguarda, prestazione positiva, ma innanzitutto è importante il gruppo e la squadra ha giocato una buona partita. Nessun problema alla spalla, solo un po’ di dolore, ma nulla di grave”. L’ex della Pallacanestro Lucca è già proiettato al prossimo impegno: “Andremo a Catanzaro su un campo difficile. Dopo due gare casalinghe, con due larghe vittorie, non dobbiamo deconcentrarci, perché sappiamo che sarà una gara impegnativa”.

Prossimo turno, in trasferta, domenica 18 novembre alle 18 al “PalaPulerà” contro la Planet Catanzaro, che ha espugnato il campo della Vis Reggio Calabria 83-87.

CUS Messina 84  Basket Paternò 41czc

  • CUS MESSINA: Riva 22, Gullo 5, Di Dio 7, Mercante 11, Cavalieri 2, Squillaci 2, Sidoti A. 9, Contaldo 12, Mirenda 4, Sereni 10. Coach: Sidoti G.
  • BASKET PATERNO’: Rao A. 3, Rao T. 2, Lo Faro C., Lo Faro F. 4, Fiorito 7, Santonocito 4, Asero 2, Floresta 5, Famà 2, Lo Faro A. 12. Coach: Bordieri
  • Parziali: 25-10 / 15-8 / 23-16 / 21-7
  • Arbitri: Gianpaolo Ferraro di Ragusa e Calogero Sarda di Piazza Armerina (EN)

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci