Il Taormina in vantaggio per 2-0 si fa raggiungere al 91' dal Due Torri.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Aug 17th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza 2012/13 Il Taormina in vantaggio per 2-0 si fa raggiungere al 91' dal Due Torri.

Il Taormina in vantaggio per 2-0 si fa raggiungere al 91' dal Due Torri.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Primo punto stagionale per il Taormina nel derby con il Due Torri che sotto di due reti con una grande forza di carattere prima accorcia su calcio di rigore, a tempo quasi scaduto trova il gol del pareggio. Una beffa per i taorminesi che ormai stavano pregustando la prima vittoria stagionale, non la pensava alla stessa maniera  Isgrò che sigla la rete del pareggio in piena zona Cesarini.  Fallisce la prima vittoria in campionato la compagine allenata da Saro De Cento nella terza gara del campionato di Eccellenza giocata al “Valerio Bacigalupo” a porte chiuse a causa dell’inagibilità della tribuna. L’undici mandato in campo dallo squalificato Saro De Cento presenta qualchè novità rispetto alle ultime uscit: primo cambio in porta debutta in maglia biancazzurra il portiere Canale, poi ritorna in campo il capitano Fabrizio Filistad. Nelle file del Taormina il difensore Fodale ex di turno.

La gara: Nemmeno il tempo di studiare l’avversario che il Taormina sbloccato il risultato: siamo al 4’ Catania sfrutta una ingenuità del reparto difensivo ospite opportunità che consente al biancazzurro di siglare il gol del vantaggio. Qualche minuto prima erano stati gli ospiti a tentare la via della rete con Ancione. La gara si mette subito sui binari giusti per il Taormina che sfiora il raddoppio al 21’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Costa per Fodale che non riesce a trovare la deviazione vincente. Scampato il pericolo il Due Torri cresce di tono si fa vivo al 28’ su cross di Guido che Ancione è pronto a ribadire in rete ma è bravo Filistad a spazzare con un provvidenziale intervento. Al 39’ ancora Due Torri su calcio di punizione di Guido con l’attento Canale che si salva in corner.

Al rientro in campo stesso undici iniziali per le due formazioni che vede subito in avanti il Taormina che al 49’  vanno vicinissimi al raddoppio con Totaro la cui conclusione viene deviata da Tricamo. Al 55’ palla-gol per il Due Torri azione iniziata da Ancione assist per Isgrò che scarica un fendente che trova la resistenza di Canale che si ripete qualche istante dopo su un tiro ravvicinato di Ancione.  Al 60’ nel momento migliore degli ospiti arriva il raddoppio del Taormina: Fodale mette al centro dalla destra, Inferrera in uscita anticipa tutti non riuscendo però ad agguantare la sfera, Totaro si impossessa del pallone ma viene atterrato proprio dall'estremo difensore ospite, l'arbitro assegna il calcio di rigore e ammonisce Inferrera. Lo stesso Totaro si presenta dal dischetto e realizza la sua terza rete in campionato.Sembrava fatta per il Taormina, invece, c’è la reazione ospite che accorciano le distanze al 69’ su calcio di rigore per fallo di Scolaro su Isgrò. Dagli undici metri Guido non perdona.

La gara si riapre, il Due Torri adesso ci crede, mossa tattica di mister Alacqua fuori Marziani dentro Matera potenziando così il reparto d’attacco. All’ 84’ il Taormina fallisce il 3-1: Puglia è bravo a recuperare palla dopo una ribattuta della difesa ma conclude debolmente a pochi passi dalla porta difesa da Inferrera.  Come succede spesso nel calcio chi sbaglia viene prontamente punito: in pieno recupero  Isgrò raccoglie la sfera dopo un lancio dalle retrovie e in sospetta posizione di fuorigioco scavalca Canale con un preciso pallonetto è sigla il pareggio. Nei restanti minuti di recupero la gara si surriscalda a farne le spese il giocatore del Taormina Filistad che viene espulso per proteste. Il triplice fischio finale manda tutti negli spogliatoi con la gioia degli ospiti , l’amarezza dei padroni di casa che si vedono sfuggire una vittoria che sembrava cosa fatta.

Infortunio a Raveduto: Per la cronaca nei secondi finali  tegola sulla testa del Due Torri arriva, però, all'ultimo secondo di gara con il grave infortunio rimediato dal gioiellino di casa Roberto Raveduto che si è procurato la rottura della clavicola alla spalla destra. L'attaccante portato in ambulanza all'ospedale Sirina di Taormina è stato già immobilizzato e domani sarà visitato dal medico sociale Prof. Mario Manti. Per lui si profila uno stop di almeno 50 giorni.

Taormina   Due   Torri  2-2

  • Marcatori: Catania 4'; Totaro (rig.) 60'; Guido (rig.) 69'; Isgrò 91'.
    Taormina
    : Canale, Fodale, Mancuso (85' Bonaccorso), Costa, Scolaro, Filistad, Catania, Blatti, Totaro, Puglia, Alessandro (57' Laquidara). All. Luciano Dardanelli.
    Due Torri
    : Inferrera, Marziani (70' Matera), Raveduto, Carrello (76' Saggio), Tricamo, Librizzi, Guido, Vaccaro (74' Bonaccorso), Ancione, Isgrò, Venuti. All. Antonio Alacqua
    Arbitro
    : Rosario Blanco della sezione di Acireale. Assistenti: Luigi Federico Barbagallo e Luigi Domenico Ronsivalle, anch'essi della sezione di Acireale.
    Ammoniti
    : Fodale, Scolaro, Filistad, Catania, Blatti, Totaro, Inferrera, Carrello, Venuti.
    Espulso
    : Filistad in pieno recupero.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci