Il Città di Messina passeggia (8-0) sul campo della Leonzio.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Oct 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza 2011/12 Il Città di Messina passeggia (8-0) sul campo della Leonzio.

Il Città di Messina passeggia (8-0) sul campo della Leonzio.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Il Città di Messina dilaga a Lentini sul campo della Leonzio, ma il distacco dalla capolista Ragusa rimane invariato -5 quando mancano tre gare al termine del campionato. Una gara senza storie per i giallorossi di Rando nella 28^ giornata del campionato regionale di Eccellenza: la squadra di Rando si ritrova di fronte una Leonzio troppo debole e in condizioni di forma a dir poco approssimative e la gara diventa così ben presto qualcosa di simile ad un allenamento.

L’enorme divario tecnico e fisico tra le due squadre produce come conseguenza una gara senza storia fin dall’avvio. Già al 13’ il punteggio è sullo 0-3: al 3' Pirrotta riceve da Rosa dribbla il portiere ed insacca a porta sguarnita. Al 5' autorete di Ionita nel tentativo di anticipare un avversario su traversone di Giardina dalla sinistra mette dietro alle spalle del proprio portiere. Al 13' tocca a Rosa  con un preciso destro a giro trova il terzo gol. Di Buda al 27′ la quarta rete. Tra il 33′ e il 37′ arriva la doppietta di Cammaroto. La prima rete arriva sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Giardina, Rosa di testa colpisce la traversa sulla ribattuta Cammaroto è lesto a mettere in rete. Il bis qualche minuto più tardi grazie all'assist di Buda di testa mette in rete il pallone del 6-0.Prima di andare al riposo arriva il 7-0 di Cappello con un bella incornata su cross di Giardina.

Nella ripresa la squadra di Rando abbassa il ritmo e spinge pochissimo. Grande protagonista del secondo tempo il portiere Mannino, che para due rigori agli avversari: il primo al 56' fallo di Cappello su Musumeci, dal dischetto si fa parare Toscano, l'arbitro fa ripetere nuovamente, ma il giovane sedicenne giallorosso concede il bis. Il secondo rigore concesso ai padroni di casa al 70' per fallo di Cammoroto su Fichera. Questa volta si presenta Scaparra, ancora una volta Mannino para. Al 77' arriva il timbro di Fugazzotto servito da Arcidiacono porta il risultato sul 8-0.

 

Calciatori del Città di Messina con il lutto al braccio per onorare la memoria di Ciccio Currò, bandiera del calcio messinese, scomparso appena due giorni fa. Prima del calcio d’inizio il minuto di raccoglimento osservato su tutti i campi d’Italia per la tragica morte del calciatore del Livorno Piermario Morosini.

 

 

Leonzio – Cittá di Messina 0-8

  • Marcatori: 3′ pt Pirrotta, 5′ pt autogol Ionita, 13′ pt Rosa, 27′ pt Buda, 33′ pt e 37′ pt Cammaroto, 46′ pt Cappello, 32′ st Fugazzotto.
  • Leonzio: A. Respisi (1′ st Ciano), Vinci, Ionita (1′ st Dimaiuta), Lupu, Musco, Toscano, R. Respisi, Basso, Fichera, Barbagallo (1′ st Scaparra), Musumeci. Allenatore: Placido Salvatore Toscano.
  • Città di Messina: Mannino, Cappello, Fragapane, Marchese, Munafó, Cammaroto, Pirrotta (1′ st Arcidiacono), Giardina, Rosa (1′ st Fugazzotto), D’Arrigo, Buda. In panchina: Di Dio, Frassica, Bombara, Cucé, Assenzio. Allenatore: Pasquale Rando.
  • Arbitro: Enrico Mario Di Grazia dlla sezione di Acireale.
    Assistenti
    : Erasmo Foraci e Luigi Ticino dlla sezione di Enna.
  • Ammoniti: 7′ st Fichera (L), 11′ st Cappello (CdM), 33′ st Marchese (CdM), 37′ st Basso (L).
 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci