Il Milazzo merita l'Oscar, Camaro protagonista.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Aug 22nd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza 2008/09 Il Milazzo merita l'Oscar, Camaro protagonista.

Il Milazzo merita l'Oscar, Camaro protagonista.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

La scomparsa del calcio professionistico a Messina, coincide con un anno, il 2008, positivo per le formazioni dilettantistiche peloritane. Cala il sipario su un anno ricco di soddisfazioni soprattutto per quel che concerne l'Eccellenza. Regine di questa fantastica galoppata, sicuramente Camaro e Milazzo. I messinesi di Accetta hanno chiuso il campionato scorso al secondo posto alle spalle del sorprendente Castiglione ma davanti a corazzate come Acireale, Palazzolo, Trecastagni, Villafranca e Orlandina, unico neo per il calcio peloritano, la retrocessione del S. Agata che abbandona l'Eccellenza per ripartire dalla Promozione.

Sicuramente tra i più positivi l'anno che sta per concludersi per il Milazzo. I mamertini del presidente Cannistrà, infatti, approdano in Eccellenza vincendo alla grande il campionato di Promozione. E nel nuovo campionato, non pagano assolutamente lo scotto del noviziato, tanto da mancare solo d'un soffio il titolo di campione d'inverno vinto dal Ragusa per un punto.

Tra le formazioni che certamente possono gioire per quanto fatto in questo anno è sicuramente il Due Torri. Il tandem Zeus-Raffaele ha prodotto i suoi frutti e dopo una stagione tra alti e bassi nell'ultima stagione, quest'anno l'undici biancorosso rappresenta uno dei complessi più temibili del girone. Meritatissimo il quarto posto alla fine del girone d'andata.

Meglio la prima parte del 2008 per il Villafranca, guidato dall'attuale allenatore dei mamertini Venuto, coincisa con il sesto posto a due sole lunghezze dai playoff. Certamente meno fortunato questo primo scorcio di stagione per i biancoverdi, tanto che i tirrenici adesso diretti dall'allenatore-giocatore Giannicola Giunta si ritrovano invischiati, seppur immeritatamente, nella ragnatela dei playout.

Stabili, invece, le quotazioni dell'Orlandina. I paladini pur cambiando condottiero da Salvatore Bongiovanni (quest'anno al S. Agata) a Ciccio Emanuele, anche lui come Giunta nella doppia veste, si mantengono al centro della classifica con chiari segnali di miglioramento.

Un campionato, quello di Eccellenza che anche quest'anno così la passata edizione vede impegnate cinque formazioni peloritane. Alle quattro già presenti lo scorso anno (Camaro, Villafranca, Due Torri e Orlandina) si è aggiunto il neo promosso Milazzo, che ha preso il posto del S. Agata.

Se si dovesse l'oscar alla squadra dell'anno, si potrebbe indicare come vincitore il Milazzo. I rossoblù di Venuto, dopo aver conquistato l'Eccellenza con alla guida Saro Contestabile, si ritrovano adesso in piena corsa per la promozione in serie D. Appena un gradino sotto il Camaro; i messinesi si possono ritenere più che soddisfatti per l'eccezionale secondo posto dello scorso anno.

Ma soprattutto, cosa certamente non facile, si confermano compagine di rango anche in questo campionato dove stanno recitando un ruolo di primo piano.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci