Il Taormina va sotto con il Modica nella ripresa rimonta con Messina e Mancuso. Salvezza vicina.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Jun 22nd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza 2011/12 Il Taormina va sotto con il Modica nella ripresa rimonta con Messina e Mancuso. Salvezza vicina.

Il Taormina va sotto con il Modica nella ripresa rimonta con Messina e Mancuso. Salvezza vicina.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Il Taormina rimane con la testa negli spogliatoi nella prima frazione di gioco consentendo al Modica di portarsi in vantaggio al 25’ con Sella. Cala il gelo sugli spalti del Valerio Bacigalupo ma come è successo sette giorni orsono in quel di Capo D’Orlando, i ragazzi di mister Saro De Cento escono alla distanza dimostrando di avere una buona tenuta atletica pareggiando prima con Messina in apertura di ripresa, il gol del sorpasso arriva dieci minuti dopo con Mancuso.

Nel finale brivido per il Taormina, sulla linea salva miracolosamente Filistad, ultimo sussulto di una gara che il Taormina doveva vincere per raggiungere al più presto la quota salvezza. Quota salvezza che sembra ormai vicina, manca la matematica certezza per avere raggiunto un obiettivo di vitale importanza.

Il Modica non ha demeritato, soprattutto nella prima frazione ha giocato meglio dei giocatori taorminesi apparsi un po’ contratti e poco determinanti per svegliarsi nella ripresa un risveglio che porta tre preziosi punti che proiettano il Taormina in zona tranquilla.

La partita: Nemmeno il tempo di studiarsi che dopo quattro minuti prima azione del Taormina con  Randazzo che, lanciato a rete, spara addosso al pipelet ospite Polessi, quest’ultimo respinge con un piede, nell’azione successiva ci prova Blatti che tira alle stelle. All’11’ è ancora Randazzo a rendersi pericoloso in area avversaria, ma il suo tiro è bloccato dal numero uno modicano. Al 13’ cross insidioso di Laquidara, il portiere ospite è titubante e para in due tempi. Al 20’ l’arbitro assegna una punizione al Taormina: dai 20 metri Filistad mette al centro, Trovato cerca l’incornata vincente ma la palla, deviata da un difensore biancorosso, termina in corner. Pochi secondi dopo, Blatti di testa spedisce a lato. Al 25’ Modica in vantaggio: punizione di Filicetti, la sfera arriva a centro area per Sella che con un piattone sinistro realizza l’1-0. Al 26’ è ancora Blatti a provarci dal limite, ma la sua conclusione sfiora il palo. Al 35’ punizione di Messina deviata dal portiere in angolo. Al 39’ è Filistad che tenta la via del gol su calcio di punizione, un difensore ospite devia in angolo ma per l’arbitro ennese Riso è solo rimessa dal fondo. Al 45’ ancora Filistad su punizione, ma pallone alto sulla traversa.

Nel secondo tempo, al 46’, Totaro ci prova dal limite: la sfera è fuori. Al 51’ cross di Sella, palla per Messina che, solo in area, di testa manda alto. Al 59’ tiro a botta sicura di Laquidara, parata del guardapali del Modica. Al 64’ arriva il gol dell’1-1 su punizione con Paolo Messina, che manda in estasi i numerosi ultras presenti allo stadio “Bacigalupo” dopo tanto tempo. Al 66’ cross di Catania, Totaro colpisce clamorosamente il palo a porta vuota. Al 75’ ancora un cross di Catania, Mancuso da due passi la mette dentro per il 2-1. Al 76’ il Modica ha una palla d’oro per pareggiare, ma Filistad salva sulla linea a portiere battuto tra gli applausi scroscianti del pubblico. All’89’ Totaro lancia Randazzo, ma quest’ultimo manda la sfera fuori mira. Finisce 2-1 per i padroni di casa, che a fine gara hanno festeggiato insieme ai tifosi una salvezza quasi sicura.

Taormina   2      Modica  1

  • Marcatori: 25’ Sella, 64’ Messina, 75’ Mancuso.
  • Taormina: Billè, Scolaro, Laquidara (84’ Puglia), Messina, Trovato, Filistad, Catania, Blatti, Totaro, Randazzo (90’ Proteggente), Mancuso (93’ Adamo. All. De Cento.
  • Modica: Polessi, Teriaca (38’ Costanzo), Meli, Raciti, Sammito, Porzio, Sella, Privitera, Messina (74’ Strano), Filicetti, Vaccaro (72’ Paladino). All. Alecci.
  • Arbitro: Riso di Enna (Polimeni e Finocchiaro di Acireale).


 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci