Con un super Mirko Pagliaro, la Piero Mancuso supera 3-1 il Gravina.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
Nov 17th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione 2011/12 Con un super Mirko Pagliaro, la Piero Mancuso supera 3-1 il Gravina.

Con un super Mirko Pagliaro, la Piero Mancuso supera 3-1 il Gravina.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Un super Mirko Pagliaro (tripletta) e la saracinesca Fumia (intercetta il rigore)  regalano dopo quattro mesi la vittoria alla Piero Mancuso in una gara molto importante per il futuro della squadra peloritana impegnata nella lotta salvezza. Tre punti  ottenuti contro il Gravina che dà speranze ai ragazzi di mister Luca Mancuso di restare ancora in piena lotta per evitare la retrocessione diretta.

Occorreva la vittoria, è vittoria è stata, grazie al giovane Mirko Pagliaro che sblocca il risultato alla mezz’ora per poi ripetersi dopo pochi minuti siglando il raddoppio in un momento in cui i padroni di casa stavano soffrendo l’iniziativa degli ospiti che accorciano le distanze nella ripresa, ma poi lo scatenato Pagliaro mette al sicuro il risultato.

La gara: I primi minuti di gara le due squadre appaiono contratte, nervose con manovra che si svolge a centrocampo. Il primo tiro in porta è degli ospiti con un colpo di testa di Fazio di poco alto. Il Gravina sempre più deciso a sbloccare il risultato al 16’ ci prova da posizione ravvicinata Napoli con Fumia che compie una prodezza. L’estremo numero uno messinese concede il bis al 20’ sul tiro dal limite di Clienti mandando la palla in angolo.

La Piero Mancuso sembra capitolare da un momento all’altro: non è così per il giovane Mirko Pagliaro che decide di mettere il sigillo alla gara: siamo al 29’ Bonaccorso cross in area per la testa di Mangano assist per l’accorrente Pagliaro che di prima intenzione con un tiro a volo mette alle spalle di Caruso. Brutto colpo per il Gravina che dopo cinque minuti va di nuovo sotto: sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Mangano per la testa di Pagliaro che sigla il 2-0. Gravina sotto shock accusa il colpo che porta alla fine del primo tempo con la Piero Mancuso in vantaggio.

Nella ripresa gli ospiti si presentano con la novità Condorelli al posto di Colombo e Spadaro al posto di Nicotra. Proprio il neo entrato Spadaro dopo pochi minuti si procura un calcio di rigore procurato da Smedile. Sul dischetto si presenta lo stesso attaccante che però non ha fatto i conti nella giornata di vena del portiere Fumia che intercetta la conclusione.  Fallita l’occasione per accorciare le distanze gli ospiti continuano il loro pressing rischiando il contropiede dei padroni di casa come al 58’ che vanno vicino al 3-0  quando il solito Pagliaro si presenta solo davanti a Caruso in disperata uscita lo supera con la palla ormai indirizzata nella porta sguarnita, ma arriva il provvidenziale salvataggio di Ventura sulla linea bianca. Dal possibile 3-0 si passa al 2-1: siamo al 64’ Ciaccio crossa per Spadaro che di testa impegna Fumia sulla ribattuta lo stesso attaccante ospite riprende la sfera mettendola in fondo al sacco.

Partita riaperta, niente per sogno ci pensava il solito Pagliaro dopo un minuto a dare tranquillità ai propri compagni siglando il 3-1 mettendo in atto la sua tripletta personale: ottimo passaggio dalla sinistra di Alessandro per Pagliaro che prende la mira e con un preciso diagonale mette alle spalle di Caruso.  Adesso la gara è virtualmente chiusa anche se il Gravina non ci sta, con la Piero Mancuso che fa buona guardia rischiando il secondo gol al 85’ su tiro da fuori di Clienti con Fumia ancora protagonista. Puntuale arriva il triplice fischio finale che dà un po’ di ossigeno alla Piero Mancuso impegna nella lotta retrocessione.

Piero Mancuso   3   Gravina  1

  • Marcatori: 29', 36' e 65' Pagliaro; 64' Spadaro.
  • Piero Mancuso: Fumia, Bonaccorso (94' Bombaci), Cucinotta, Romeo, Smedile, De Vardo, Affè, Mangano, Pagliaro, La Valle, Alessandro (85' Caruso). All. Mancuso.
    Gravina:
    Caruso, Ciaccio, Nicotra (46' Spadaro), Giuffrida, Ventura, Fazio, Colombo (46' Condorelli), O. Montalto, Clienti, Mirabella, Napoli (71' G. Montalto). All. Currò.
    Arbitro:
    Spina di Palermo.
    Espulsi:
    84’ De Vardo, 93’Condorelli.
  • Ammoniti: Bonaccorso, Smedile, Pagliaro, Ventura, O. Montalto e Mirabella.
 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci