Il Città di Messina impatta 0-0 a Trecastagni: non è più primo.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Jun 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza 2011/12 Il Città di Messina impatta 0-0 a Trecastagni: non è più primo.

Il Città di Messina impatta 0-0 a Trecastagni: non è più primo.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Dopo 23 giornate il Città di Messina non è più alla guida del campionato di Eccellenza – Girone B -. Fatale il pareggio al “La Carlina” di Trecastagni , uno 0-0 che regala il primo posto ai rivali del Ragusa vittoriosi per 4-0 sull’Aquila Caltagirone.

Il Città di Messina si presentava in terra etnea priva del capitano Assenzio (squalificato) e dell’infortunato Bombara (risentimento muscolare), nel corso della gara nei minuti finale del primo tempo  anche Ivan Cordima è stato costretto ad lasciare anzitempo il campo per infortunio (gli esami a cui si è subito sottoposto il giovane difensore hanno evidenziato la frattura scomposta del terzo medio dell’omero. Ricoverato all’ospedale “Piemonte”, Cordima sarà operato a breve e dovrà stare per un po’ lontano dal campo).

Un pareggio giusto in una gara in cui si è visto un Città di Messina giocare sottotono contro un Trecastagni ostico con una tattica rinunciataria chiudeva abilmente ogni varco d’accesso alla porta di D’Antone, una volta in possesso del pallone pronti a colpire in contropiede. Contro tale tattica i ragazzi di Pasquale Rando (espulso nel finale di gara) non sono riusciti a trovare dal proprio cilindro il guizzo vincente.

La partita: Gara che inizia con ritmi blandi sono i padroni all’11’ Di Dio blocca senza affanni il tiro dalla distanza di Fornaio. Al 13’ ci prova con una conclusione Russo con il numero uno giallorosso che manda sopra la traversa. Il Città di Messina sembra in giornata no, fatica nell’impostare la manovra  ma usufruisce di una lunga serie di calci piazzati: 19’ punizione di Giardina, Frassica prolunga per Garufi che calcia a lato. Al 26’, Frassica di testa sfiora il bersaglio. Al 44’, su azione d’angolo, Buda cerca la deviazione aerea ma colpisce male il pallone. Si va negli spogliatoio sul punteggio di 0-0.

Al rientro in campo i giallorossi messinesi sembra iniziare con un altro piglio la gara:  al 6’ Pirrotta riceve da Garufi e lascia partire un tiro – cross raccolto da Giardina che conclude però sull’esterno della rete.  All’8’ Buda riceve da Cappello e calcia dal limite: D’Antone fa suo il pallone. Al 17’ Pirrotta  su azione d’angolo, di testa sfiora la traversa. All’improvviso si sveglia il Trecastagni che diventa pericoloso sfiorando addirittura di portarsi in vantaggio: al 23’ con il colpo di testa di Bertolo che termina alto.  Al 25’ Russo sfugge alla difesa del Città di Messina e si presenta a tu per tu con Di Dio e per due volte va alla conclusione ravvicinata: il portiere ospite è però superlativo nel neutralizzare entrambi i tiri dell’avversario. Forcing finale del Città di Messina: al 38’ Fugazzotto, servito da Buda, prova a superare D’Antone in uscita ma il suo tiro termina oltre la traversa, in pieno recupero Rosa calcia da distanza ravvicinata ma colpisce debolmente il pallone e D’Antone può intervenire. Termina così 0-0 una gara povera di spettacolo e di occasioni, giocata a lungo a basso ritmo.. Domenica prossima Città di Messina chiamato al confronto interno contro il Due Torri

Trecastagni – Città di Messina 0-0

  • Trecastagni: D’Antone, Reale, Coriolano, Fornaio (35′ pt Ponzio), Bertolo, Femiano, Balsamo, Giuca, Russo, Merenda (33′ st Zappalá), Di Silvestro (9′ pt Garrasi). Allenatore: Pierpaolo Alderisi.
  • Città di Messina: Di Dio, Cappello (29′ st Rosa) Fragapane, Cucè, Cordima (1′ st Munafó), Frassica, Pirrotta, Berti, Garufi (18′ st Fugazzotto), Giardina, Buda. Allenatore: Pasquale Rando.
  • Arbitro: David Capelli della sezione di Bergamo.
    Assistenti
    : Giuseppe Caico e Gabriele Gaurnotta della sezione di Agrigento.
  • Ammoniti: 3′ st Ponzio,22′ st Munafò, 36′ st Coriolano, 40′ st Garufi dalla panchina, 45′ st Di Dio
    Espulsi
    : 40′ st Rando allenatore del Città di Messina.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci