L'anno nuovo conferma la sindrome da trasferta per il Pistunina sconfitto 2-1 dal Battiati.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
Jun 23rd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione 2011/12 L'anno nuovo conferma la sindrome da trasferta per il Pistunina sconfitto 2-1 dal Battiati.

L'anno nuovo conferma la sindrome da trasferta per il Pistunina sconfitto 2-1 dal Battiati.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Porta bene il nuovo anno allo Sporting Battiati con il neo allenatore Alfio Pennisi subentrato ad Armando Drago che nella prima gara del girone di ritorno supera per 2-1 la formazione messinese del Pistunina. A decidere l’incontro un rigore a metà del primo tempo realizzato da Garofalo, il raddoppio nella ripresa ad opera di Rundo.

Il Pistunina? Si fa sentire all’80’ con Amante che accorcia le distanze dagli undici metri.  Per il resto i ragazzi di Nello Miano non riescono a trovare in trasferta un equilibrio mentale per portare a casa un risultato positivo. Una sconfitta che conferma le precedenti gare giocate in trasferta che tarpano le ali per il salto di qualità nei piani alti della classifica. Si pensava che con il nuovo anno la tendenza cambiasse, invece, si inizia come si è concluso il 2011 con una sconfitta fuori casa. I messinesi non sono stati mai in partita, hanno avuto una reazione d’orgoglio quando sotto di due reti hanno cercato di recuperare il vantaggio riuscendoci solo a metà.

La prima frazione di gara non ha riservato particolari emozioni tranne l’episodio che porta al vantaggio dei padroni di casa: siamo al 32’ quando Tomasello mette giù Pecorini con l’arbitro che indica il dischetto di rigore. Sulla sfera si presenta Garofalo che non lascia scampo a Di Pietro. Nella ripresa sono sempre i padroni di casa a condurre la manovra del gioco che li porta al raddoppio al 66’: lancio centrale millimetrico di Iddrisu per Rundo, pallonetto vincente per il 2-0.

Sembrava fatta per lo Sporting, invece, i ragazzi di Miano reagiscono con il solito Amante riaprono la partita: siamo al 80’ il vivace attaccante messinese viene messo giù da Giacone con l’arbitro che sancisce la massima punizione. Il bomber rossonero dagli undici metri non sbaglia. Nei minuti finali arrembaggio finale degli ospiti che lasciano ampi spazi alle ripartenze dei locali che vanno vicini al 3-1 con Di Gregorio che fallisce in maniera rocambolesca. Puntuale arriva il triplice fischio finale che fa gioire i padroni di casa che riassaporano la vittoria dopo tre mesi di digiuno.

Sporting Battiati   2    Pistunina  1

  • Marcatori: 32' Garofalo su rigore, 66' Rundo, 80' Amante su rigore.
    Sporting Battiati
    : Bua, Giacone, Costanzo, Rundo, Di Somma, Pandolfo, Mirabella (55' Di Gregorio), Indelicato (65' Trovato), Pecorini (81' Marino), Garofalo, Iddrisu. All. Pennisi.
    Pistunina
    : Di Pietro P., Loria, Mangano (50' Di Pietro L.), Di Bella (75' Crescenti), Tomasello, Munafò, Busà, La Fauci, La Speme, Torre, Amante. All. Miano.
    Arbitro:
    Akash di Caltanissetta.
 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci