Gran successo ed entusiasmo dei tifosi al Galà del ciclismo siciliano di Linguaglossa.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
Apr 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home CICLISMO Gran successo ed entusiasmo dei tifosi al Galà del ciclismo siciliano di Linguaglossa.

Gran successo ed entusiasmo dei tifosi al Galà del ciclismo siciliano di Linguaglossa.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

E come ci si aspettava, dopo le promesse fatte, il 2° Galà del Ciclismo  Sicliano, ha confermato le aspettative dei tantissimi tifosi e appassionati intervenuti .

La serata voluta dall'Amministrazione Comunale di Linguaglossa e con  l'organizzazione dei bravissimi Claudio Molè e Deborah Orso è stata  un'assoluto  successo e la conferma che eventi di questa portata , quando sono così ben organizzati e gestiti, sono un piacere per il pubblico e per i festeggiati. Infatti i numerosi atleti professionisti che avevano promesso la loro  partecipazione hanno confermato la loro presenza e si sono prestati con  davvero tanta amicizia e simpatia a ricevere saluti e applausi dai tanti tifosi presenti.

Bellissimi momenti durante la serata con le numerose premiazioni e riconoscimenti che il Sindaco di Linguaglossa Dott.sa Rosa Maria Vecchio unitamente a tutta l'Amministrazione Comunale, ottimi padroni di casa, e con  la  presenza anche del Consigliere Provinciale Parrinello, e del Presidente del  Consiglio Comunale di Linguaglossa Domenico Grasso, li hanno visti  alternarsi  sul palco per suggellare con la loro fattiva collaborazione il momento  importante che si stava svolgendo.

Serata importante per tutto il movimento ciclistico Siciliano che forse,  come  in nessun'altra occasione, ha potuto contare su un parterre de rois di  atleti professionisti in attività. Infatti ben 8 i campioni del calibro di Valerio  Agnoli, Damiano Caruso, GiamPaolo Caruso, Salvatore Mancuso, Giovanni  Visconti,  Paolo Tiralongo, Vincenzo Nibali e dal varesino, ospite d'onore, Ivan Basso che  hanno sfilato sul palco sostenuti dai loro amici e tifosi che tanto hanno  apprezzato questa manifestazione.  L'organizzazione ha voluto anche dare un riconoscimento al mondo  paralimpico  con la premiazione di Maurizio Romeo, atleta che con la sua presenza ha  voluto testimonare quanto importante sia anche questa attività e quanto lavoro e sacrificio viene portato avanti anche da questi bravissimi atleti, spesso purtroppo non ricordati nonostante tanto lustro hanno dato all'Italia in tantissime competizioni anche di altissimo livello internazionale.

In una serata di festa per il ciclismo si è voluto però anche ricordare chi  purtroppo, per una grave malattia troppo presto è stato strappato al mondo  che tanto amava e che con passione praticava da tanti anni. Il giovane Davide  Di  Mauro proprio un mese fa infatti è mancato all'affetto dei suoi cari e i  campioni e i tifosi hanno voluto salutare il loro amico tributandogli un  lungo applauso e stringendosi intorno al papà Angelo, uomo forte e fiero che ha  avuto parole di elogio per aver ricordato in questa manifestazione l'entusiasmo  di  Davide per la bicicletta. Ovviamente un bel finale con foto ricordo di tutti gli atleti premiati e  con la promessa di rinnovare momenti di festa per lo sport così importanti.

Trasferimento poi dal teatro alle Cantine Patria del Comm. De Miceli per la  "Cena con i Campioni" dove la Sig.ra Gilda con tutto lo staff ha accolto campioni e tifosi che hanno così potuto continuare la serata in un ambiente conviviale e simpatico e dove il clou è stata l'asta delle maglie donate  dagli  atleti e che ha visto la generosità dei presenti intervenuti permettere di  raccogliere una bella somma il cui ricavato è' stato intramente devoluto  all'A.S.E.D. Linguaglossa (Associazione che si occupa fattivamente di atleti paralimpici).  L'organizzazione esemplare non ha voluto ovviamente essere da meno anche  nell'ospitalità dei campioni intervenuti che, grazie anche alla  collaborazione di due bellissime strutture, il Shalai Resort e il Villa Neri Resort  entrambe  di Linguaglossa, hanno messo a disposizione il loro confort per questi  atleti.

La conclusione con il taglio della torta e un brindisi con l'ottimo  spumante  delle Cantine Patria, ha visto i commensali salutarsi a notte fonda, ma con  la  promessa di poter ripetere, da parte del "vulcanico" (giusto per restare in  tema) Claudio Molè, un'altro evento così importante per la terra siciliana.

 



Video - Primo Piano


More:

Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci