Frena il Pistunina fermato in casa (2-2) dal Real S. Venerina.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Oct 16th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione 2011/12 Frena il Pistunina fermato in casa (2-2) dal Real S. Venerina.

Frena il Pistunina fermato in casa (2-2) dal Real S. Venerina.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Si aspettava la vittoria della squadra del Pistunina nella gara casalinga contro la formazione catanese del Real S. Venerina, invece,  i ragazzi di Nello Miano sono state fermate sul punteggio di 2-2.  Non sono arrivati i tre punti, ma continua la striscia positiva della formazione peloritana.

Una prova di carattere per i padroni di casa che sotto di una rete a metà del primo tempo, non si sono demoralizzati riuscendo prima a pareggiare in pieno recupero con Torre poi portarsi in vantaggio ad inizio ripresa con Bonfiglio. Sembrava fatta invece su calcio piazzato Aleo freddava Fazio per il 2-2 che rimane tale fino al triplice fischio finale.

La Cronaca: Parte subito forte il Pistunina che impone subito il proprio gioco anche se gli ospiti con una tattica accorta riuscivano a bloccare sul nascere l’offensiva dei rossoneri di casa. Il pressing dei padroni di casa portava al 14’ alla conclusione La Speme che una fantastica rovesciata faceva gridare al gol, senza però fare i conti con Fazzolari che si opponeva con bravura. Il Pistunina non riusciva a perforare la retroguardia ospite con il gioco, allora ci pensa al 28’ Amante di rompere l’equilibrio su calcio piazzato, anche questa volta Fazzolari devia di pugno. Il gol sembrava nell’aria, invece, sono gli ospiti che al primo vero affondo si portano in vantaggio: traversone dalla destra di Di Maria con la difesa di casa che respinge la palla arriva a Leonardi che dal limite con un rasoterra di sinistro manda la sfera a colpire il palo interno per poi finire in rete.

Brutto colpo per il Pistunina che reagisce subito senza creare particolari pericoli a Fazzolari che solo al 41’ viene chiamato in causa da Amante e da una punizione dalla distanza di Loria. Siamo ormai nelle ultimi secondi di recupero quando tutti ormai aspettavano il fischio dell’arbitro arriva il pareggio del Pistunina: una micidiale ripartenza con protagonista Amante che trova un ampio varco lungo la fascia destra mette al centro area per l’accorrente Torre che  di piatto destro mette in rete la palla del pareggio. Il tempo di festeggiare si va negli spogliatoi.

Nella ripresa i ragazzi di Miano cercano subito il gol del vantaggio: ci prova al 49’ con un tiro a volo La Speme su assist di Torre. Al 64’ arriva il meritato vantaggio: lo scatenato Amante in progressione fa fuori due difensori avversari arrivato sulla linea di fondo dalla sinistra mette al centro, la retroguardina catanese respinge con la palla che arriva sui piedi di Bonfiglio che di sinistro fa partire un missile che ferma la sua corsa nel sette alla sinistra di Fazzolari. Esplode la gioia del Pistunina che dura fino al 72’ quando su calcio piazzato il Real S. Venerina ristabilisce la parità con Aleo. Non succede più nulla di particolare fino al triplice fischio finale con il Pistunina pur attaccando non produce seri pericoli alla porta etnea.

Pistunina 2  Real S. Venerina 2

  • Marcatori: 29' Leonardi, 50' Torre, 64’Bonfiglio, 72’ Aleo.
  • Pistunina: Fazio, Centorrino, Aiello, Munafò (28' st Grioli), Bonura, Di Bella, Loria, Restuccia (11' st Bonfiglio), La Speme, Torre (39' st Coppola), Amante. All. Miano.
  • Real Santa Venerina: Fazzolari, Di Maria, Virzì (16' st Di Paola), Sciacca, Gregorio, Musmeci, Spina (5' st Aleo), Privitera, Mangano (30' st Gazzo), Scuto, Leonardi . All. Millauro.
  • Arbitro: La Terra di Ragusa.
  • Ammoniti: Centorrino, Di Bella, Loria, Torre, Di Maria, Gregorio, Scuto e Leonardi.
 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci