Che brutta batosta casalinga per lo Sportinsieme: l'Aci S. Filippo segna cinque volte. Tripletta di Bracciolano

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Sep 26th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione 2011/12 Che brutta batosta casalinga per lo Sportinsieme: l'Aci S. Filippo segna cinque volte. Tripletta di Bracciolano

Che brutta batosta casalinga per lo Sportinsieme: l'Aci S. Filippo segna cinque volte. Tripletta di Bracciolano

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Bracciolano stende lo Sportinsieme che scivola malamente sul terreno amico nella gara che doveva dare delle conferme dopo il successo esterno della settimana scorsa. Un brutto risveglio per i ragazzi di mister Salvo Principato che subisce una secca sconfitta, una cinquina dalla compagine catanese dell’Aci S. Filippo che oltre alle marcature colpisce anche un palo. Che dire!! Una giornata storta? E’ colpa della terna arbitrale per aver concesso un rigore dubbio o non aver fischiato il presunto fuorigioco di Bracciolano? Oppure c’è dell’altro? Tutte domande che cercano delle risposte. Una cosa è certa su cinque gare giocate in casa lo Sportinsieme ha subito tre sconfitte. Su 15 punti solo sei punti racimolati, ragazzi così non si va lontano, all’orizzonte ci sono adesso due trasferte S. Gregorio e Sporting Viagrande, speriamo che almeno fuori casa cambi la tendenza.

La cronaca: Nemmeno il tempo di prendere le misure che l’Aci S. Filippo crea il primo pericolo con Papa. Siamo solo al 6’con il giocatore etneo che si trova a tu per tu con il portiere di casa, meno male che Minissale ci mette un piede  respinge la conclusione. Lo Sportinsieme crea la sua prima occasione al 12’ quando De Luca mette in condizione Marcantonio Fazio di tirare con la difesa ospite che manda in angolo. L’Aci S. Filippo gioca bene con lo Sportinsieme un po’ in affanno fino a soccombere per la prima volta al 15’ su calcio di rigore. Protagonista il bomber etneo Bracciolano smarcatosi dal proprio angelo custode fa partire un preciso tiro che viene intercettato del portiere santateresino Minissale che respinge la minaccia, proprio sulla ribattuta il direttore di gara vede un tocco di mano di Guglielmo ed indica il dischetto di rigore, un’azione piuttosto dubbia. Sulla sfera si presenta lo stesso Bracciolano che non ha difficoltà ad insaccare in rete per il vantaggio.

Brutto colpo per i padroni di casa che cercano di reagire, ci prova De Luca con un tiro da fuori con il pallone che si spegne sul fondo. Con lo Sportinsieme proteso in avanti al 35’ arriva il raddoppio degli ospiti con un micidiale contropiede finalizzato in rete dal solito Bracciolano che mette a segno la sua doppietta personale. Raddoppio contestato dai giocatori di casa per la posizione di fuorigioco del bomber catanese, il direttore di gara dopo aver consultato il suo assistente convalida il gol, inutile le proteste per  fare cambiare idea all’arbitro Bona che nella ressa di proteste a pagare per tutti è Agatino Riposo colpevole secondo il fischietto  di averlo  insultato.  Lo Sportinsieme perde la bussola cerca di reagire con un tiro di  Fazio che per poco non finisce all'angolino.  Si tratta solo di un lampo sono nuovamente gli ospiti a sfiorare al 40’ la terza marcatura con Bracciolano e Papa che sbagliano clamorosamente da due passi dalla linea.

Al ritorno in campo sembra che lo Sportinsieme abbia la forza giusta di poter tentare di riaprire la gara, occasione che si verifica al 50’ quando Sebastiano Perrone su assist di Lo Re , ma il capitano da ottima posizione cicca il pallone. Dal possibile  2-1 arriva il 3-0 degli ospiti: siamo al 57’ il solito Bracciolano in contropiede mette a segno il terzo sigillo di giornata con Minissale che si deve inchinare alla prodezza dell’attaccante ospite.  Ormai la partita è compromessa,  allora mister Salvo Principato butta nella mischia Prestipino e dopo qualche minuto il giovane Cisca.

Non è giornata in campo si assiste al monologo della compagine catanese  che  gestisce il pallone e trova anche il tempo di colpire per altre due volte  con Santanna (63') e Papa (85'). Ormai non c’è più partita con l’Aci S. Filippo che ha la possibilità di poter incrementare il vantaggio, oltre a colpire anche un palo.  Lo Sportinsieme va vicino al gol della bandiera con il neo entrato Prestipino a tu per tu col portiere  Capilleri si fa respingere la conclusione.  A chiudere la giornata storta dello Sportinsieme arriva puntuale il triplice fischio finale che sancisce  una pesante sconfitta  per i ragazzi di Principato che sarebbe troppo semplicistico attribuire solo agli svarioni arbitrali

Sportinsieme    0      Aci S. Filippo   5

  • Marcatori: 15’ su rigore, 35’ e 57’ Bracciolano, 63’ Santanna, 85’ Papa.
    Sportinsieme: Minissale, Maimone F. (Maimone A.), Guglielmo, Sterrantino, Lo Re, Riposo, Monaco G., Sgroi, De Luca, Perrone (58' Prestipino), Fazio (67' Cisca). All: Principato.
    Aci S. Filippo: Capilleri, Catania, Puglisi, Mirabito, Maiolino, Alonzo, Catania, Romeo (55' Santanna), Bracciolano ( 75' D'Arrigo), Papa, Luca.
  • Arbitro: Bona di Ragusa.
  • Espulso:  35’Riposo.
 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci