Ottavo successo di fila per il Città di Messina: il Taormina soccombe 2-0.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Jun 22nd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza 2011/12 Ottavo successo di fila per il Città di Messina: il Taormina soccombe 2-0.

Ottavo successo di fila per il Città di Messina: il Taormina soccombe 2-0.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

La corazzata Città di Messina non conosce ostacoli con una rete per tempo di Camarda e Pirrotta espugna il terreno del Valerio Bacigalupo di Taormina infliggendo un 2-0 ai locali. Vittoria che allunga la striscia positiva di otto successi in campionato con pongono i ragazzi di mister Pasquale Rando in testa alla classifica in coabitazione con il Ragusa a quota 24 punti.

Non riesce al Taormina di mister Saro De Cento di fermare la corsa galoppante dei giallorossi messinesi che si aggiudicano la terza gara della stagione con i cugini del Taormina ( sconfitto nelle due gare di Coppa Italia), adesso anche nella gara di andata in un derby sbloccato nei primi minuti su calcio piazzato di Mirco Camarda, il gol sicurezza nella ripresa con un colpo di testa di Filippo Pirrotta. Come tutti i derby è stato vivace ben giocato da entrambe le formazioni con il Taormina che subito il gol a freddo reagisce  cercando in tutte le maniere di ristabilire l’equilibrio che alla fine si deve inchinare ai più quotati avversari.

La cronaca: Nemmeno il tempo di riscaldarsi ecco che arriva il primo brivido della gara: al 3’ sugli sviluppi di un calcio piazzato tocca a Laquidara riscaldare i guantoni di Di Dio che devia il tentativo di tiro in angolo. La risposta della capolista arriva su calcio di punizione dal limite di Camarda che al 9’ trova l’angolino basso alla destra di Panarello per il vantaggio giallorosso. Si mette subito in salita la gara per i taorminesi che rischia al 12’ di subire il raddoppio:perfetto traversone di Camarda per Assenzio la cui deviazione non è brillante mandando la sfera sulla traversa. Scampato il pericolo i ragazzi di mister De Cento si organizzano ed escono dal proprio guscio al 13’ con Laquidara il cui tiro sfiora l’incrocio dei pali e al 20’ concede il bis concludendo di poco a lato.

Quando il Città di Messina decide di avanzare sono guai per il Taormina che al 21’ rischia di capitolare: fuga di Pirrotta sulla sinistra e destro a giro respinto da Panarello, sul pallone si fionda Rosa che, a porta sguarnita ostacolato dal compagno Assenzio calcia fuori.  Il Taormina si fa vivo al 34’ con una punizione di Paolo Messina con Di Dio che non si fa sorprendere. Al 34’ il Taormina va in gol con Mancuso, annullato dal direttore di gara per fuorigioco di Totaro. Prima del riposo due occasioni per parte: al 45’ colpo di testa di Assenzio su suggerimento di Camarda manda fuori, al 47’ su corner di Messina la deviazione di Totaro va fuori.

Al rientro in campo è il Città di Messina  che si propone in avanti con Buda assist per il colpo di testa di Pirrotta con Panarello che fa buona guardia. Al 58’ arriva il raddoppio ospite con il trio Rosa-Buda-Pirrotta: Rosa mette in moto Buda traversone per Pirrotta che di testa in tuffo sigla il 2-0. Messo in cassaforte il risultato i ragazzi di Rando controllano la reazione dei taorminesi che pur con la buona volontà non creano particolari pericoli alla porta di Di Dio. Il Città di Messina agisce di rimessa prima con Assenzio con un tiro dalla lunga distanza, poi tocca a Cucè con Panarello pronto alla risposta. Al 83’ azione personale di Cappello dalla destra il cui tiro sul primo palo parato da Panarello. In pieno recupero il Taormina sfiora il gol su una magistrale calcio di punizione di Licandri spettacolare la risposta dell’estremo numero uno messinese Di Dio. Ultimo sussulto prima del triplice fischio finale dell’arbitro Sorace della sezione di Siena.

Taormina 0    Città di Messina   2

  • Marcatori: 9’ Camarda,  58’ Pirrotta.
  • Taormina: Panarello, Scolaro, Laquidara, Messina (25’ st Licandri), Trovato, Filistad, Catania, Mannino, Totaro (33’ st Proteggente), Mancuso (17’ st Adamo), Blatti. In panchina: Billè, Timpano, Cambria, Di Bartolo. All: Rosario De Cento.
  • Città di Messina: Di Dio, Nicolò, Bombara, Cucè, Cordima, Frassica, Pirrotta (44’ st Ricciardo), Assenzio, Rosa (32’ st Cappello), Camarda, Buda (36’ st Fugazzotto). In panchina: Mannino, Russo, Marchese, Giardina. All: Pasquale Rando.
  • Arbitro: Andrea Zingarelli della sez. di Siena. Assistenti: Simone Sorace e Gianluca Calì della sezione di Catania.
  • Ammoniti: 8’Filistad, 14’ Scolaro (Taormina), 18’ Cucè, 55’ Cordima, 64’ Camarda e 82’ Pirrotta (Città di Messina).
 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci