Coppa Italia: Belpasso - Città di Acireale - Una sfida "infuocata".

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
Jun 23rd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione Coppa Italia: Belpasso - Città di Acireale - Una sfida "infuocata".

Coppa Italia: Belpasso - Città di Acireale - Una sfida "infuocata".

E-mail Stampa PDF

BELPASSO - Quarto di finale infuocato quello tra Belpasso e Città di Acireale. Gli undici ammoniti finali, l'espulsione di Percipalle e quella del mister acese Marchetti, oltre quella di un dirigente ospite, danno un quadro esplicativi di quanto successo al «San Gaetano». Gli ospiti si sono presentati in campo con il dente ancora avvelenato dalla sconfitta domenicale, imbrigliando gli avversari e facendoli innervosire.
Un primo tempo vissuto sul tatticismo, segnato da due interventi prodigiosi degli estremi difensori: al 22' Sava su Bonomo e al 23' Idonea su Signorelli. Nella seconda frazione entrambe le squadre cercano la vittoria ed è un susseguirsi di emozioni fino al 13', quando Occhipinti batte direttamente a rete una punizione all'altezza del vertice all'alto dell'area, Sava si fa sorprendere ed è lo 0-1. La foga dei belpassesi nel ricercare il pareggio si scontra con la fisicità degli acesi, il tutto porta all'espulsione di Percipalle all'80', dopo l'ennesimo fallo. Il difensore cacciato fuori dall'insufficiente signor Prolettini, lasciando il rettangolo di gioco, si rende protagonista volgare di un battibecco con il pubblico, mostrando addirittura le parti intime. La bagarre che ne consegue porta alla sospensione del gioco per un quarto d'ora, con un festival di cartellini gialli.
Placati gli animi si riprende da una punizione dai 25 metri per il Belpasso; si presenta sulla palla Signorelli che con una potente staffilata buca la barriera e pareggia i conti. La squadra di mister Ferruccio si riversa in avanti aumentando ancora di più la pressione; Federici e compagni reggono bene il forcing finale.
A fine gara Armando Amico, dirigente del Belpasso, fa un sunto della situazione: «La differenza tra oggi e domenica sta nel nervosismo spropositato, che non ha permesso ai nostri di esprimersi come sanno fare. Noi teniamo alla Coppa e vogliamo andare molto avanti: possiamo farcela».

 

Belpasso 1
Città di Acireale 1

Belpasso: Sava, Ofria (82' Aiello), Carta, Celso, Mignemi, Russo, Terranova A, Casto (63' Maiolino), Longo, Signorelli, Spampinato (46' Merenda). All. Ferruccio.
Città di Acireale: Idonea, Spartà, Castro, Federici, Impellizzeri, Percipalle, Occhipinti, Verti, Tola (68' Centamore), Belviso (72' Murabito, 82' Masucci), Bonomo. All. Marchetti.
Arbitro: Prolettini di Siracusa. Collaboratori: Reina e Rapisarda di Catania.
Reti: 58' Occhipinti, 84' Signorelli.
Note: Espulsi all'80 Percipalle e mister Marchetti. Ammoniti: Mignemi, Russo, Terranova, Longo, e Signorelli per il Belpasso. Idonea, Federici, Occhipinti, Verti, Bonomo per l'Acireale.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci