Vittoria esterna della capolista Alì Terme in casa dello Zafferia.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Oct 16th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home STORIA CLUB Vittoria esterna della capolista Alì Terme in casa dello Zafferia.

Vittoria esterna della capolista Alì Terme in casa dello Zafferia.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Continua, nonostante la vittoria del campionato, la marcia inarrestabile dell’Alì Terme del Presidente Piero Mosca che domenica scorsa, si è aggiudicata la trasferta in casa dello Zafferia. I ragazzi di Salvo Basile hanno disputato un’ottima gara andando per ben cinque volte in rete. Anche la squadra di casa ha fatto una buona gara anche se è riuscita a fare un solo goal. Questo grazie all’impeccabile difesa composta dal duo Trimarchi – Roma che non hanno permesso ai padroni di casa di infierire altre reti agli ospiti ma anche al portiere Emilio Di Bella, al suo esordio tra i pali il quale più volte si è reso protagonista.

La prima rete arriva già al 10’ minuto. A realizzarla è Ivan Briguglio che viene servito da Stefano Foti. Due minuti arriva il pareggio dello Zafferia: cross in mezzo di Munafò e rete di Di Lorenzo che di testa batte l’incolpevole Di Bella. Gli aliesi ci riprovano al 20’ sempre con Briguglio che riceve la palla, tenta il tiro ma il portiere Voccio esce in anticipo e blocca la palla bloccando la conclusione di Briguglio. Al 26’ Calcio di punizione battuto da Basile ma l’attento Voccio lo intercetta e lo devia sopra la traversa. Al 29’Ciccio Muzio, su un’azione personale, tenta la conclusione ma la palla finisce sopra la traversa. Al 36’ sono di nuovo gli ospiti a andare in vantaggio: Muzio mette in mezzo per Francesco Basile che incorna di testa. Il primo tempo si chiude per 2-1 a favore degli aliesi.

Nella ripresa sono ancora gli ospiti a dominare la gara. Al 54’ calcio di punizione battuto da Enrico Santoro che si stampa sull’incrocio dei pali. Al 57’ l’Alì Terme manca per ben due volte la terza rete prima con Muzio e poi con Riparare che tentano la conclusione ma una prodezza di Voccio sventa la pericolosa azione. Al 70’ Massimo Di Lorenzo nel tentativo di mandare a monte un azione pericolosa di Stefano Foti commette fallo in area e il signor Gemellaro si vede costretto ad assegnare il calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Peppe Ciulla, in campo da dieci minuti, che trasforma in rete tirando la sfera alla destra del portiere. Non passano neanche due minuti che sempre Ciulla in area tocca la palla con le mani costringendo il fischietto messinese a decretare la massima punizione a favore dello Zafferia. A battere ci pensa Giuseppe Di Lorenzo, ma Emilio Di Bella intercetta la traiettoria e respinge la palla mandandola in angolo. Al 78’ Paolo Villari segna il goal del 4-1: Calcio d’angolo con passaggio centrale, scarico di Marino e gran botta dalla distanza di Villari. Siamo all’80’ quando l’Alì Terme chiude la gara con una percussione solitaria di Stefano Foti da centro campo che scarta quattro avversari e va in rete. Passano ancora 10 minuti ed il signor Gemellaro manda tutti negli spogliatoi.

ZAFFERIA 1 ACSD ALÌ TERME 5

Marcatori: 10’ Ivan Briguglio, 12’ Di Lorenzo, 36’ Basile F., 70’ Ciulla (su rigore), 78’ Villari, 80’ Foti.

ZAFFERIA: Voccio, Di Lorenzo, Gangemi Abate (59’ Ruggeri), De Luca, Denaro, La Malfa, Munafò, Di Lorenzo, Grioli (67’ Giamporcaro).

ACSD ALÌ TERME: Di Bella, Roma Peppe, Trimarchi, Andronaco (51’ Villari), Tilenni, Foti, Briguglio I., (37’Riparare), Gugliotta (52’ Maccarrone) Santoro (65’ Marino), Basile (60’ Ciulla), Muzio. All. Basile S.

ARBITRO: Rosario Gemellaro di Messina.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci