Gianni Anna: "Il Taormina punito dal nervosismo."

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Jun 20th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza Gianni Anna: "Il Taormina punito dal nervosismo."

Gianni Anna: "Il Taormina punito dal nervosismo."

E-mail Stampa PDF

Certo che come inizio, Gianni Anna, nuovo allenatore del Taormina, si aspettava qualcosa di più di un ko pesantissimo, in casa, contro una diretta concorrente nella lotta salvezza. Inutile dire che il tecnico biancazzurro è deluso:

“Siamo stati troppo nervosi – ha commentato a fine gara – Se analizziamo bene la partita, abbiamo giocato la palla quasi sempre noi, ma non siamo stati bravi a finalizzare. Il Belpasso ha fatto la sua partita da squadra in trasferta, abbottonata bene e poi in contropiede a gran velocità. Il primo goal è stato un nostro errore in fase di passaggio, ma eravamo siamo stati bravi a recuperare col goal di Borbone”.

Nel secondo tempo, poi, è arrivata l’espulsione di Mannino che ha stravolto i piani del neo tecnico: “Ho tolto Emanuele mettendo Mannino per dare maggior peso a centrocampo, in vista di uno spostamento di Caruso sulla linea degli attaccanti per cercare di trovare la vittoria, perché non potevamo accontentarci del pareggio – spiega mister Anna – Purtroppo il nervosismo eccessivo ha spinto Mannino a quel fallaccio da dietro che gli è costato il rosso diretto. Da quel momento tutto è diventato più difficile, abbiamo provato a fare qualcosa, ma era come se corressimo in salita e finissimo sempre per scontrarci col muro alzato dietro dal Belpasso. Poi a due minuti dalla fine, ancora su una palla persa ingenuamente a centrocampo, abbiamo preso il secondo goal. Pazienza, il calcio è questo”. “

Il Belpasso non ha rubato niente – conclude il tecnico – Noi invece abbiamo pagato i nervi troppo tesi. Adesso speriamo di poterci rifare: abbiamo bisogno di lavorare e stare sereni. Il nervosismo non c’è solo nella squadra ma in tutto l’ambiente. Se riusciremo a lavorare con serenità, le cose potranno andare meglio”.

Ultimo aggiornamento ( Martedì 22 Maggio 2018 13:40 )  



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci