Ennesimo pareggio casalingo per il Taormina fermato 1-1 dalla Spadaforese.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
Nov 18th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza Ennesimo pareggio casalingo per il Taormina fermato 1-1 dalla Spadaforese.

Ennesimo pareggio casalingo per il Taormina fermato 1-1 dalla Spadaforese.

E-mail Stampa PDF

Reduce dalla beffa di Ragusa, il Taormina deve vincere per tenere a distanza di sicurezza la zona “calda” della classifica. Ma è un Taormina rabberciato dai soliti, troppi infortuni, e contro una Spadaforese neanche lontana parente della squadraccia battuta all’andata 2-1. Così finisce con un pareggio che sta stretto agli uomini di Giuffrida. E infatti parte meglio la squadra ospite, che con un tiro-cross di D’Arrigo che cerca di sorprendere Sanfilippo fuori dai pali, ma il pallonetto finisce sul fondo non di molto. La risposta del Taormina è in una scudisciata dai trenta metri di Emanuele che obbliga Gambuzza alla respinta in angolo.

La partita langue, con il Taormina che esercita una sterile supremazia territoriale. Si registra un goal annullato a Borbone per carica al portiere, ma nel finale per due volte gli ospiti mettono alle corde Sanfilippo, prima con uno stop e tiro di Fugazzotto parato, poi con una conclusione di La Spada che obbliga il numero 1 peloritano alla respinta in tuffo, e poi a recuperare la palla, accartocciandovisi sopra, sul tentativo di tap-in dello stesso La Spada.

L’avvio della ripresa è da sbadigli. Occorre aspettare il ventesimo per vedere una sgroppata di Cirino Russo che però al momento di mettere in mezzo “serve” di fatto il portiere ospite Gambuzza. L’occasione risveglia il Taormina, che prima con Borbone tenta la girata dentro l’area, palla smorzata da un difensore che finisce in bocca al portiere. Poi Cirino Russo s’inventa un eurogoal: riceve palla su un cambio gioco dalla destra, e al volo d’esterno insacca nel “sette” opposto. La reazione ospite si concretizza poco dopo la mezz’ora con un tiro del neo entrato Alessandro che Sanfilippo blocca in tuffo.

Ma il finale è tutto biancazzurro: ci prova due volte Emanuele nel giro di un minuto, prima al volo su assist di Borbone, poi con un rasoterra dal limite, in entrambi i casi senza fortuna. E poi, a sorpresa, passa la Spadaforese: punizione dalla destra, palla in mezzo e Alessandro di testa trova il varco giusto: 1-1. I padroni di casa non ci stanno: Stracuzzi di testa inzucca centrale per la parata del portiere, poi Cirino Russo tenta il bis con un tiro-cross dalla destra che Gambuzza salva in angolo. L’ultima occasione è sul piede di Caruso, tiro che esce di poco.

Taormina     1     Spadaforese    1

Marcatori: 70’ Russo, 82’ Alessandro.

Taormina: Sanfilippo, Sturiale, Laquidara, Mannino, Stracuzzi, Filistad, Emanuele, Catania (60’ Cricchio), Russo, Caruso, Borbone. Allenatore: Santo Giuffrida.

Spadaforese: Gambuzza, Chimirri, Cucé, Broccio, Giglio, Mento, La Macchia (63’ Pagliarin), D’Arrigo, Fugazzotto, La Spada, Vitale (73’ Alessandro). Allenatore: Santino Errante.

Arbitro: Madonia di Palermo.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 23 Giugno 2011 07:16 )  



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci