Santi Giuffrida (Taormina) a ruota libera dopo la vittoria in Coppa Italia.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
Nov 18th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza Santi Giuffrida (Taormina) a ruota libera dopo la vittoria in Coppa Italia.

Santi Giuffrida (Taormina) a ruota libera dopo la vittoria in Coppa Italia.

E-mail Stampa PDF

E’ stato un dopogara infiammato quello dell’andata di Coppa tra Taormina e Vittoria. Le due espulsioni e un rigore richiesto e non dato dal direttore di gara hanno infatti spinto i giocatori della squadra ospite a chiedere in maniera poco ortodossa “chiarimenti” al direttore di gara. Alla fine, tornata la calma, si può tornare a parlare di calcio, e a commentare una vittoria importante per la squadra di mister Giuffrida:

“Una partita molto simile a quella di domenica, estremamente tattica – spiega il tecnico biancazzurro – con la significativa differenza che siamo riusciti a metterla dentro. Sicuramente ci ha avvantaggiato molto l’aver trovato il goal poco dopo che loro sono rimasti con l’uomo in meno. Questo li ha costretti ad aprirsi e a lasciarci spazi nei quali siamo riusciti a trovare anche il raddoppio. Loro forse hanno perso un po’ la testa, magari pensavano di fare meglio, rispetto a domenica”.

Il penultimo impegno del 2010 è l’occasione per mister Giuffrida anche di tracciare un po’ il bilancio del girone d’andata:

“Ho solo un rimpianto – commenta Giuffrida – Quello di aver perso la partita interna contro il Caltagirone, una partita in cui abbiamo dominato per quasi tutta la partita, e quando siamo calati, nell’ultimo quarto d’ora, abbiamo preso il goal e perso la gara su una sciocchezza. Ma, come ha dimostrato anche la gara di oggi col Vittoria, in questa categoria gli episodi possono spesso essere determinanti. Per quanto ci riguarda, posso tranquillamente dire che, ad eccezione della partita interna col Palazzolo, forse l’unica che abbiamo davvero meritato di perdere, per il resto abbiamo sempre giocato alla pari con tutti i nostri avversari”.

Domenica si ricomincia con l’Adrano, l’unica squadra a non essersi rafforzato nel mercato di gennaio. Del resto, è la capolista:

“Comincia un campionato diverso – conclude Giuffrida – Molte squadre hanno cambiato volto, lo stesso Vittoria quando lo incontreremo già nella gara di ritorno sarà tutt’altra cosa. Il nostro mercato, invece, è stato proporzionato ai nostri obiettivi: sono andati via tanti giocatori e ne sono arrivati solo quattro, ma per quello che dobbiamo fare, e per le risorse che abbiamo, va bene così”.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 23 Giugno 2011 07:11 )  



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci