Un buon Taormina non va oltre lo 0-0 con il Città di Vittoria.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
Nov 18th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza Un buon Taormina non va oltre lo 0-0 con il Città di Vittoria.

Un buon Taormina non va oltre lo 0-0 con il Città di Vittoria.

E-mail Stampa PDF

Non concede il bis il Taormina dopo la vittoria esterna di Paternò. Rinviato ancora una volta il ritorno alla vittoria per i ragazzi di mister Santi Giuffrida sul terreno amico del Valerio Bacigalupo. Un successo fra le mura amiche che manca dalla quarta giornata di campionato (1-0) al Ragusa: dopodiché sono arrivati  tre sconfitte e tre pareggi, l’ultimo in ordine di tempo oggi con il Città di Vittoria. Il Taormina chiude il girone d’andata con un pareggio casalingo contro un Vittoria da cui ci si aspettava, francamente, qualcosa di più. Il risultato ad occhiali rispecchia bene l’andamento della partita, specie in un secondo tempo in cui le due squadre sono apparse stanche per le tre gare disputate nell’arco di otto giorni.

Primo Tempo: Inizia subito in avanti il Taormina che prova al 5’ di sorprendere il Vittoria, ma la conclusione di Cirino Russo viene bloccata da Aglianò. Al 14’ brividi dalle parti di Aglianò: punizione di Dardanelli, deviazione in barriera e palla che, a portiere battuto, si spegne sul fondo a fil di palo. Dopo un buon inizio la gara si concentra nella zona del centrocampo, al 32’ gli ospiti si fanno vedere per la prima volta in maniera pericolosa in area locale sfiorando il vantaggio:  punizione dalla fascia, torre di Patti per l’accorrente Dama che colpisce al volo. La palla scheggia la traversa e finisce sul fondo. Al palo ospite risponde il palo dei padroni di casa, al 35’ quando il “solito” Dardanelli, appena entrato in area  lascia partire una conclusione che si stampa sul montante esterno prima di finire sul fondo. L’ultima occasione del primo tempo è ancora per i padroni di casa: al 41’ incursione di  Cirino Russo che dalla destra mette in mezzo un pallone che chiede solo di essere spinto in porta: ma Catania arriva con un istante di ritardo e manca l’impatto.

Secondo Tempo: Nella ripresa le due squadre si fanno più prudenti, complice anche la stanchezza per le tre gare giocate a breve giro di posta: ci rimette lo spettacolo, e le conclusioni verso le due porte si diradano. Per mezz’ora non succede nulla, poi salgono sugli scudi i portieri: al 75’ tocca a Sanfilippo salvare  il risultato sulla punizione velenosa di Raciti: gran colpo di reni e palla in calcio d’angolo. Al 88’  è il collega ospite Aglianò ha salvare la propria porta:  che prima si distende per respingere il tiro di Emanuele, poi fa il miracolo sul susseguente tentativo di tap-in di Sturiale.  In mezzo, a ravvivare la partita, anche due cartellini rossi, entrambi per doppia ammonizione, a Boemia del Vittoria e a Cricchio del Taormina.

Taormina    0     Città di Vittoria     0

Taormina: Sanfilippo, Sturiale, Emanuele, Dardanelli, Filistad, Fichera, Cricchio, Catania, Russo, Caruso, Borbone (85’ Trovato). Allenatore: Santo Giuffrida.

Città di Vittoria: Aglianò, Panté, Vinci, Raciti, Alderuccio, Boemia, Caputa (75’ Ballistreri), Privitera, Dama (65’ Romeo), Cordaro, Patti. Allenatore: Giovanni Campanella

Arbitro: Boscarino di Siracusa.

Espulsi: al 75’ Boemia del Vittoria e all’80’ Cricchio del Taormina entrambi per doppia ammonizione.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 23 Giugno 2011 07:10 )  



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci