Il Taormina sconfitto in casa 1-3 dal Real Avola: non basta la rete del neo acquisto Russo.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
Nov 18th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza Il Taormina sconfitto in casa 1-3 dal Real Avola: non basta la rete del neo acquisto Russo.

Il Taormina sconfitto in casa 1-3 dal Real Avola: non basta la rete del neo acquisto Russo.

E-mail Stampa PDF

Il Taormina ha dimenticato come si vince, cosa che non riesce ai ragazzi di mister Giuffrida praticamente da due mesi, dalla quarta giornata di campionato il 2 ottobre contro il Ragusa per 1-0.  Contro il Real Avola, orfano di Caruso e Fichera squalificati, il Taormina tiene bene il campo, ma alla fine torna a casa con una sconfitta fin troppo severa nel punteggio: è il terzo ko al “Bacigalupo”, il secondo consecutivo.

Contro il più quotato avversario, il Taormina in avvio non rischia se non con qualche tiro da fuori di Casisa prima, di Guastella su punizione poi.  In mezzo, tentativo di Catania dalla sinistra, con palla sul fondo. Il goal arriva quasi a sorpresa: ingenuità di Sturiale, che vicino alla linea di fondo, invece di spazzare in fallo laterale tenta di tenere la palla in campo, finendo con servire Casisa che pennella in mezzo: dalle retrovie arriva in corsa Montalbano che brucia un colpevole Trovato e pur toccando in maniera sporca, riesce a mettere in fondo al sacco. Il goal fa sbandare il Taormina e ancora Montalbano ha l’occasione per raddoppiare, ma il suo diagonale si spegne sul fondo. Pian piano però il Taormina cresce e nel finale sfiora il pari con Dardanelli che prima tira da dentro l’area trovando un ginocchio di Tarantino, poi ci prova dalla distanza, ma il portiere del Real Avola blocca in due tempi.

Ripresa col Taormina che spinge: Randazzo tenta il pallonetto dal vertice dell’area piccola, ma trova le mani del portiere, e poco dopo l’ennesimo tiro di Dardanelli è centrale. Gli ospiti si fanno vivi con una punizione di Guastella che Sanfilippo blocca. Sono però i padroni di casa ad andare vicinissimi al pari: su azione di corner, Tarantino sbaglia l’uscita e la palla arriva a Straccuzzi che di testa da un metro centra il palo. Ma le cose si complicano per il Taormina quando Trovato viene espulso per un intervento a palla lontana su un avversario. Sono però i padroni di casa a rendersi pericolosi al 70’ con una punizione di Dardanelli che finisce fuori non di molto. Il Taormina non meriterebbe la sconfitta, e la rete del giusto pareggio arriva alla mezz’ora: mischia in area con Borbone che ciabatta il tiro che diventa assist per il neoetrato Cirino Russo, che non sbaglia: 1-1. Ma il pari dura solo pochi minuti; la difesa biancazzurra si fa sorprendere da un traversone dalla destra e Guastella di testa batte Sanfilippo sul suo palo: 1-2. Nel finale ospiti vicini al 3-1 con un contropiede di Intagliata che Sanfilippo respinge in corner, poi il Taormina ha anche la palla del pari con Borbone, che però di testa alza la mira. Il goal del 3-1 arriva però al 95’ su un contropiede finalizzato da Guastella.

Taormina    1    Real Avola   3

Marcatori: 24’ Montalbano, 75’ Russo, 79’ e 95’ Guastella.

Taormina: Sanfilippo, Sturiale, Trovato, Dardanelli, Stracuzzi (71’ Russo), Mannino, Catania L., Filistad, Varrica (57’ Borbone), Emanuele, Randazzo (71’ D’Amico). Allenatore: Santo Giuffrida.

Real Avola: Tarantino, Mangiameli (56’ tamburella), Teriaca (61’Messina), Casisa, Ulma, Ricca, Montalbano, Saraceno, Sirugo (44’ Catania S.), Intagliata, Guastella. Allenatore: Giovanni De Leo.

Arbitro: Maugeri di Acireale

Espulso: al 64’ della ripresa Trovato per un intervento a gioco fermo su Saraceno.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 23 Giugno 2011 07:08 )  



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci