Il Taormina esce imbattuto dal Celeste (0-0) con il Città di Messina.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
Nov 18th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza Il Taormina esce imbattuto dal Celeste (0-0) con il Città di Messina.

Il Taormina esce imbattuto dal Celeste (0-0) con il Città di Messina.

E-mail Stampa PDF

l Taormina scopre di sapere anche soffrire. I biancazzurri di mister Giuffrida strappano con le unghie e con i denti un pareggio al “Celeste” contro un Città di Messina, apparso a tratti travolgente, ma nella ripresa riordinano le fila e anche con un uomo in meno portano a casa un punto prezioso. Merito anche di un Sanfilippo stratosferico che dopo 2’, praticamente a freddo, neutralizza un calcio di rigore.

Alla prima azione, Fichera interviene su uno sgusciante Pirrotta, irregolarmente secondo il direttore di gara: cartellino giallo e penalty. Dal dischetto va Cannavò, che però si fa ipnotizzare dal numero uno ospite, che manda in corner. Il primo tempo è quasi tutto di marca dei padroni di casa, e Sanfilippo deve ancora intervenire per respingere una conclusione ravvicinata ancora di Pirrotta, che aveva ripreso una conclusione di Cannavò rimandata indietro da uno stinco. Poi ancora Sanfilippo esce alla disperata per rimediare a un erroraccio della difesa del Taormina, ma il tiro cross manco a dirlo di Pirrotta dal fondo trova in area solo Trovato pronto a spazzare. Il Taormina si fa pericoloso al 35’ con una conclusione da fuori area di Caruso che costringe il portiere giallorosso alla deviazione in corner.

Nella ripresa la furia degli ospiti cala: ci provano il solito Pirrotta al 54’che angola troppo il diagonale e  al 59’Assenzio, il cui colpo di testa finisce a lato, poi il Taormina sembra controllare la gara senza l’affanno del primo tempo. Almeno fino al 77’, quando Fichera rimedia il secondo “giallo” e va anzitempo negli spogliatoi. Fichera (già ammonito in occasione del rigore)  reo, a suo modo di vedere di un fallo da dietro su un attaccante giallorosso. Decisione che costringe i biancazzurri a giocare in dieci l’ultimo quarto d’ora. Allora il Città di Messina tenta l’assedio finale, ma l’unico brivido è per un’uscita di pugno di Sanfilippo a ricacciare fuori area un cross pericoloso di Santamaria. Finisce 0-0.

Città di Messina    0    Taormina   0

Città di Messina: Machmach, Panarello (65’ Cucinotta), Mondello, Raimondi, Cammaroto, Santamaria, Cappello (70’ Bonsignore), Assenzio, Cannavò (80’ Pruiti Ciarello), Librizzi, Pirrotta. Allenatore: Gaetano Accetta

Taormina: Sanfilippo, Fichera, Trovato, Dardanelli, Stracuzzi, Mannino, Schiera (65’ Clienti), Filistad, Emanuele, Caruso (90’ Varrica), Randazzo (80’ D’Antonio). Allenatore: Santo Giuffrida.

Arbitro: Caruso di Palermo

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 23 Giugno 2011 07:06 )  



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci