Il Città di Acireale passa a Limina: i liminesi cedono 2-0.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
Jul 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione 2010/11 Il Città di Acireale passa a Limina: i liminesi cedono 2-0.

Il Città di Acireale passa a Limina: i liminesi cedono 2-0.

E-mail Stampa PDF

Niente da fare per un Limina sceso in campo in formazione decimata dal Giudice Sportivo contro la compagine del Città di Acireale che non ha certamente faticato per conquistare l’intera posta in palio sul terreno erboso del “ Saglimbeni”, uscendo con i tre punti in tasca grazie alle reti una per tempo di Regalbuto nel finale del primo tempo e a metà ripresa il calcio di rigore trasformato da Saitta.

Continua la crisi di risultati della compagine liminese del Presidente Joe Puglia che dopo la batosta della settimana scorsa (5-1) con la Spar si aspettava una prova d’orgoglio. Per certi versi l’undici sceso in campo, ricordiamo che mister D’Alessandro non poteva contare sull’apporto di Irrea, Rizzo e Alibrandi squalificati dal Giudice Sportivo durante la settimana, una formazione imbottita di giovani che non hanno sfigurato contro i più quotati avversari che hanno saputo colpire nel momento giusto per portarsi la vittoria a casa.

Al fischio d’inizio erano i padroni di casa che partono subito forte, pur non costruendo particolari pericoli alla porta difesa da Tasinato. Una leggera supremazia territoriale con i ragazzi di Marchetti che sembrano controllare al meglio l’offensiva liminese, padroni di casa che si rendono pericolosi al primo vero affondo con capitano-allenatore Gigi D’Alessandro che colpisce il palo. Si trattava solamente di una fiammata personale da questo momento il gioco dei padroni di casa comincia a scemare. Adesso sono gli ospiti ad iniziare a dettare il ritmo del gioco,  pur non brillando ma sfruttando al massimo la loro esperienza riescono ad sbloccare il risultato prima di entrare negli spogliatoi , grazie agli sviluppi di un calcio di punizione il Città di Acireale trova la rete  con Regalbuto che insacca alle spalle del portiere Giovanni Cardullo. Si va al riposo con gli ospiti in vantaggio con il minimo sforzo.

Al  ritorno in campo il Limina cerca subito dopo il fischio dell’arbitro di creare l’azione giusta per ristabilire la parità, ogni sforzo veniva stoppato sul nascere dagli uomini di mister Marchetti che si portano sul doppio vantaggio al 79’ su calcio di rigore decretato dal direttore di gara per fallo del neo entrato portiere Gianluca Triamarchi subentrato in porta all’espulso Cardullo. Dul dischetto si presentava Saitta che   trasformava la massima punizione portando il risultato sul 2-0 che rimane tale al triplice fischio finale ch sancisce la vittoria degli ospiti sempre più lanciati verso l’alta quota, mentre per i liminesi un’altra sconfitta che li fa scivolare sempre più giù.

Limina     0    Città di Acireale    2

Marcatori: 45’ Regalbuto, 79’ Saitta su rigore.
Limina:Cardullo, Sfameni, Arena, Romano, Pistone, Briguglio, Messina (76’ Trimarchi), D’Alessandro, Libro (54’ Ponzio), La Monica, La Valle. All. D’Alessandro.
Città di Acireale: Tasinato, Sorbello, Belfiore, Bonnici, Raneri, Ricca, Occhipinti, Stoppa, Saitta, Pistarà, Regalbuto. All. Marchetti.
Arbitro: Cutrofo di Catania.
Espulso: 75’ Cardullo.


 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci