Interviste dopo gara: Taormina - Acicatena: Giuffrida e Antonante.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Monday
Sep 24th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza Interviste dopo gara: Taormina - Acicatena: Giuffrida e Antonante.

Interviste dopo gara: Taormina - Acicatena: Giuffrida e Antonante.

E-mail Stampa PDF

Al termine della  gara casalinga del Taormina Calcio contro l’Acicatena, conclusosi sul punteggio di o-o, le dichiarazioni dell’allenatore Santo Giuffrida  e del Presidente Paolo Antonante: entrambi sono concordi di raggiungere al più presto il traguardo della salvezza.

Santo Giuffridaallenatore del Taormina: “Non ci possiamo aspettare di vincere tutte le partite –  spiega – sapevamo che l’Acicatena aveva nella fase difensiva la sua forza. Noi  abbiamo avuto diverse occasioni da rete ma non siamo stati bravi a sfruttarle,  e in una partita di queste più tempo passa senza che si faccia goal, e più  diventa difficile segnare. Diamo merito al loro portiere, una ragazzo in gamba  che conosco per averlo avuto a Misterbianco.

Per il mister, però, il risultato è anche figlio della situazione difficile in  infermeria: “Una squadra di Eccellenza come la nostra, quando ha un organico  ridotto finisce per soffrire sempre – continua il mister biancoazzurro - quando mancano gli uomini,  mancano le alternative tattiche per scardinare una difesa come quella  biancorossa. E poi c’è anche la stanchezza: non scordiamoci che negli ultimi  venti giorni, praticamente ho dovuto giocare quattro partite con gli stessi  effettivi”.

Paolo Antonante Presidente del Taormina: “Va bene così, io  seguo la filosofia del nostro mister, prima raggiungiamo la salvezza meglio è –  afferma il massimo dirigente biancazzurro – Certo, rispetto alle aspettative di  partenza, con 13 punti in sei gare, abbiamo una posizione sicuramente  invidiabile. Siamo stati sorpresi anche noi da quest’ottimo avvio, ma per il  gioco che esprime la squadra, devo dire che questi 13 punti sono tutti  meritati. Speriamo di continuare così, restando però sempre con i piedi per  terra”.

Ma il presidente guarda anche al futuro: “Stiamo cercando di organizzare un  po’ tutto, dal settore giovanile alla prima squadra, anche se poi è quest’ ultima a fare da richiamo – spiega - Speriamo di riempire piano piano le  tribune: vediamo se i taorminesi si lasciano coinvolgere in questo progetto”.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 23 Giugno 2011 06:56 )  



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci