Nella ripresa Ventura regala la vittoria all'Atl. Catania contro il Città di Acireale.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Jun 22nd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione 2010/11 Nella ripresa Ventura regala la vittoria all'Atl. Catania contro il Città di Acireale.

Nella ripresa Ventura regala la vittoria all'Atl. Catania contro il Città di Acireale.

E-mail Stampa PDF

Con una rete al 36’ di Ventura l’Atletico Catania vince contro il Città di Acireale per 1-0.  Una gara giocata in maniera perfetta dai ragazzi di mister Richichi che hanno interpretato la gara perfettamente senza rischiare nulla nell’arco dei novanta minuti.

I padroni di casa sono scesi in campo privi di alcune pedine Calì, Ardizzone, Messina, Alessandria e Merola, oltre allo squalificato Garozzo,  partono bene e con il piglio giusto e al 19' vanno vicino al vantaggio con Arcifa, ben servito da Signorelli, ma il giovane attaccante invece di piazzare il pallone effettua un pallonetto che si perde alto sopra la traversa. Al 22' Manca scattato in presunto fuorigioco entra in area e conclude a rete, ma il tiro finisce di poco alto. Al 24' Pidatella conquista palla a centrocampo e crossa in area per l'accorrente Ventura che di prima intenzione calcia davanti alla porta ma fallisce clamorosamente la rete. Al 33' il Città di  Acireale  si rende pericoloso con un tiro di Rizzo da limite, ma la palla si perde sul fondo. Al 36' arriva il vantaggio dei padroni di casa: calcio di punizione dal limite, sulla battuta va Ventura che con un tiro preciso e di potenza scaraventa la palla alle spalle di  Tasinato. Sull’entusiasmo del vantaggio l’Atletico Catania sfiora in due circostanze il raddoppio: al 38’ fermato dal guardalinee e al  44' bella combinazione in area tra Manca e Grasso, con quest'ultimo che però conclude debolmente.

Nella ripresa intorno al 50’  l'Atletico Catania  va vicino al raddoppio con un colpo di testa di Ventura su corner di Pidatella, ma Tasinato riesce a deviare il pallone fuori. La gara diventa fallosa con gioco continuamente spezzettato da continui falli con la direzione arbitrale al quanto discutibile. Nel finale di gara l’Atletico rischia di subire il pareggio: un bolide dal limite di Occhipinti con la palla che sfiora il palo DopoGara:  Richichi – allenatore dell’Atletico Catania:  "Abbiamo dimostrato di essere una grande squadra contro un forte Città di Acireale  non concedendo nulla. Abbiamo creato tanto  e fatto vedere delle trame di gioco da altra categoria.  Faccio i complimenti a tutta la squadra e spero che questo sia un punto d'inizio per una serie di vittorie".

Atletico Catania   1 Città di Acireale  0

Marcatori: 36’ Ventura.

Atetico Catania: Lisi, Zumbo (77' Certo), Bertolo, Giuffrida O., Leonardi, Sciuto, Passanisi (80' Tricomi), Signorelli, Arcifa, Pidatella, Ventura (75' Giuffrida S.). ALL.A.Richichi.

Città di Acireale: Tasinato, Pistarai, Belfiore, Scandura (65' Amico), Raneri, Ricca, Rizzo ( 73' Occhipinti), Stoppa, Grasso, Manca ( 55' Maugeri), Regalbuto. ALL.Marchetti.

Ammoniti: Lisi e Pidatella per l'Atletico Catania, Stoppa, Scandura, Raneri e Regalbuto per l'Acireale.

Espulsi: 38' Merola dalla panchina per proteste. 68' Sciuto per doppia ammonizione.  90' l'allenatore Richichi per proteste.

Arbitro: Caruso di Messina. Assistenti: Pizzino e Gioè di Messina

 

 

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci