7° giornata: Oggi Villafranca-Milazzo.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Jun 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza 2008/09 7° giornata: Oggi Villafranca-Milazzo.

7° giornata: Oggi Villafranca-Milazzo.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

L'unico rammarico è non poter usufruire dell'apporto del pubblico. Si gioca oggi, infatti, a porte chiuse, al "Terre Forti" il derby del Tirreno tra i padroni di casa del Villafranca e il Milazzo. Un match da sempre molto sentito da entrambe le tifoserie, oggi assenti. Per l'inidoneità della struttura villafranchese, infatti, i numerosissimi supporter non potranno godere dello spettacolo, certamente assicurato, dal momento che l'undici di Venuto si presenta a Villafranca con il chiaro intento di mantenere il primato in classifica. Sarà un arbitro della Cai (Comitato arbitri Interregionale) designato per l'atteso match; fischio d'inizio alle 15.30 (da domani le gare prenderanno il via alle 14.30).

L'altro anticipo di questo pomeriggio riguarda un'altra formazione peloritana, il Due Torri. I biancorossi di Raffaele (due punti in tre gare) che sperano di recuperare il fantasista Antonio Platania saranno impegnati nella trasferta di Misterbianco. Obiettivo dei pirainesi cercare di espugnare la tana del Misterbianco (ex Giarre) di Giuffrida, impresa certamente tutt'altro che facile dal momento che il campo etneo è notoriamente "caldo"; sarà Gambuzza di Siracusa l'arbitro dell'incontro.
Cinque le gare in programma domani dal momento che Acireale-Grammichele, arbitro Capone di Palermo, è stata posticipata a lunedì 27 sempre alle 14.30 al Comunale di Nicolosi.
Su tutte, ovviamente, spicca il derby peloritano tra Orlandina e Camaro. I paladini di Emanuele che vogliono tornare al successo dopo lo scivolone con l'Acireale, imbattuti al "Merendino", cercano i tre punti contro una big del girone; i giallorossi di Accetta, dal canto loro, sono in crescita non solo di risultati ma anche di gioco e faranno di tutto per impedire che il progetto orlandino vada in porto. Per i paladini potrebbe esordire l'attaccante spagnolo Ferrer mentre tra le file del Camaro è previsto l'esordio dal primo minuto di Comandè che prenderà il posto dell'infortunato Cappello. Anche per questo incontro sarà un arbitro della Cai a dirigere.
Tutto facile, almeno stando ai pronostici, per l'altra capolista il Ragusa che gioca al "Selvaggio" contro il fanalino di coda Viagrande, anche se la compagine di Zingherino dovrà fare attenzione ai cali di concentrazione; l'undici di Romeo, infatti, appena due settimane fa, ha imposto il pari al Paternò sul proprio terreno; dirigerà Schillaci di Enna.
Gran derby quello che si gioca sul neutro di Aci Bonaccorsi tra l'Aci S. Antonio di Donzuso deciso a risalire la graduatoria e il forte Trecastagni, che punta deciso al successo per non perdere ulteriore terreno dalle posizioni di vertice (Disca di Enna).
Ancora un impegno proibitivo per l'unica formazione siracusana del girone, il Rosolini. L'undici di Zarbano, infatti, viaggia con destinazione Enna. I gialloverdi di Nuccio cercano il tris dopo le due vittorie consecutive ai danni di Trecastagni e Viagrande. Sarà il catanese Sanfilippo l'arbitro dell'incontro.
Ultimo derby della giornata quello del "Falcone Borsellino" con i padroni di casa del Paternò di Busetta affetti da "pareggite" (ben 5) che cercano il successo che manca ormai dalla prima di campionato (Orlandina 1-0) anche se dovrà fare i conti con un avversario, la neo promossa Biancavilla, che ha dimostrato di possedere qualità e grinta da vendere (Lizzio di Acireale).

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci